Singapore, libertà condizionata per lo scroccone WiFi

Singapore, libertà condizionata per lo scroccone WiFi

Si conclude la vicenda del teenager che si connetteva a sbafo. Niente galera, ma il ragazzo dovrà stare un anno e mezzo senza Internet. E dovrà curare quella che chiamano dipendenza da videogiochi
Si conclude la vicenda del teenager che si connetteva a sbafo. Niente galera, ma il ragazzo dovrà stare un anno e mezzo senza Internet. E dovrà curare quella che chiamano dipendenza da videogiochi

Singapore – Ci si aspettava una condanna esemplare, ma alla fine il giovane scrocca-connessione di Singapore ha evitato la galera . Nonostante questo, Garyl Tan Jia Luo non ha molto di cui essere felice: l'accusa di connessione illecita rivoltagli contro gli è costata 18 mesi di libertà condizionata , periodo di tempo nel quale il giovane non potrà neppure entrare in contatto con le novità e gli sviluppi del mondo telematico.

Primo cittadino singaporiano ad essere colpito da questo tipo di imputazione dall'introduzione del Computer Misuse Act (lo stesso che ha dato origine alla già discussa PreCrimine ), Garyl Tan Jia Luo aveva indebitamente sfruttato una connessione WiFi sprotetta presente in zona per connettersi col proprio laptop il 13 maggio del 2006.

Considerata la severità dimostrata dai tribunali dello stato asiatico, c'erano le condizioni perché il giudice decidesse per il massimo della pena, cioè 3 anni di prigione e il pagamento di 5mila euro di multa.

Le autorità per una volta hanno invece voluto mantenere una linea rigorosa ma non radicale, ed hanno comminato un periodo relativamente lungo di libertà condizionale al giovane appassionato di tecnologia. Non bastasse questo, probabilmente la cosa che più peserà a Garyl Tan Jia Luo sarà l'espresso divieto di connettersi al network telematico globale per tutta la durata della pena.

Secondo il giudice questa è la strada più appropriata per curare la sua Internet-dipendenza, ed ha altresì suggerito un trattamento sanitario per l'ossessione del gaming online da cui il diciassettenne sarebbe affetto.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 01 2007
Link copiato negli appunti