Skype 1.0 per Linux e Mac

Versioni finali


Roma – Dopo diversi mesi di beta testing Skype Technologies ha rilasciato le versioni 1.0 finali del suo omonimo software di VoIP per Linux e Mac OS X.

Le nuove versioni, che si vanno ad aggiungere alla release 1.0 per Pocket PC e 1.1 per Windows, permettono agli utenti di Linux e Mac OS X di parlare e chattare con tutti gli altri utenti di Skype.

Qui è possibile leggere il comunicato ufficiale (in inglese).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E chi ci ha guadagnato in tutto cio'...
    provate a pensarci e scrivete la vostra risposta qui sotto...Vediamo quanti ci azzeccano :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pesci, dobloni, sardine ...
    - Scritto da: Anonimo
    tonni, talleri, ormai non si capisce piu'
    niente.

    Tutte allegorie per districarsi nelle quali
    ci vorrebbe ormai un manuale di istruzioni.
    Acqua tiepida, palline! La mi' figliola doveva sposa' uno come me!
  • Anonimo scrive:
    Apple se li mangia tutti!!!
    Apple se li mangia tutti!!!i pesciolini nell'acquario!!!:@:D
  • Anonimo scrive:
    E il download legale intanto...
    ... avete visto quanto costa?Spesso scaricare un album da iTunes costa più che comperarsi il CD da Amazon.Ulteriore ironia: se vorrete farvi un CD con i pezzi legalmente scaricati (e regolarmente pagati) lo farete usando un supporto sul quale avrete pure pagato una "tassa preventiva" sulla pirateria. Comico no?
    • Anonimo scrive:
      Re: E il download legale intanto...
      una "tassa preventiva" è una porcata anticostituzionale,pagare per un reato che non si è commesso!!e se poi vogliamo dirla tutta non è neanche un reato.Il vero reato sono le pressioni che le lobby del disco,degli autori fanno sul governo,MA C'E' NE RICORDEREMO!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: E il download legale intanto...
        - Scritto da: Anonimo
        una "tassa preventiva" è una porcata
        anticostituzionale,pagare per un reato che
        non si è commesso!!e se poi vogliamo
        dirla tutta non è neanche un reato.Il
        vero reato sono le pressioni che le lobby
        del disco,degli autori fanno sul governo,MA
        C'E' NE RICORDEREMO!!!Tanto, chiunque tu vada a votare, non cambierà mai nulla.Ho votato cortiana e non è cambiato nulla....
  • Anonimo scrive:
    interessa?
    Se la denuncia fosse arrivata a me (o all'autore dell'articolo, o a voi), allora interesserebbe. Non e' bello fare i grandoni pensando che capiti sempre agli altri. Bè forse in italia si puo' stare ancora sicuri....
  • Anonimo scrive:
    Re: sono d'accordo

    Ma per l'articolo, sono d'accordo: hanno
    puntato tutto sulla minaccia/intimidazione,
    a suon di denunce milionarie, ed ora che non
    fa più notizia, chi glielo fa fare?
    dovranno inventarsi qualcos'altro .... ma
    cosa?Io scommetto su una nuova direttiva europea che mette i lucchetti ad Internet
  • Anonimo scrive:
    sono d'accordo
    sono d'accordo, ed anche un po' spaventato, perchè francamente non so cosa di peggio riescano a mettersi in mente quei ladroni.Ma per l'articolo, sono d'accordo: hanno puntato tutto sulla minaccia/intimidazione, a suon di denunce milionarie, ed ora che non fa più notizia, chi glielo fa fare? dovranno inventarsi qualcos'altro .... ma cosa?
  • Anonimo scrive:
    [OT] Essì
    Essì --
    Eh sì;)
  • Anonimo scrive:
    Non avete capito..
    1) La RIAA sa benissimo che il numero di "pesciolini" pescati è esiguo: semplicemente, facendo così intasca qualche soldino e soprattutto fa sì che i più paurosi desistano dal p2p, lasciando solo gli irriducibili a scaricare.2) Checche' se ne dica, l'industria dei contenuti non è affatto in crisi: guardate i numeri e ricredetevi. Per quelli che parlano di boicottaggi, etc.. lasciate perdere, tanto sarete (saremo) sempre una minoranza ridicola rispetto a quelli che comprano.E poi se devi fare il regalo ad un amico che fai? Guardate che esistono anche le lobby dei libri (editoriali) etc, quindi a voler fare gli oltranzisti dovreste comprare giusto il caffè al mercato equo solidale.3) Le major sanno benissimo che chi scarica nel 90% dei casi non comprerebbe lo stesso, ma facendo così i suoi artisti da "delusioni preventive" (tipo l'ho ascoltato via p2p e non mi piace, quindi non lo compro)4) Sul p2p gira roba che non piace in certi casi (tipo citizen berlusconi)Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Pesci, dobloni, sardine ...
    - Scritto da: Anonimo
    tonni, talleri, ormai non si capisce piu'
    niente.

    Tutte allegorie per districarsi nelle quali
    ci vorrebbe ormai un manuale di istruzioni.
    Io lo trovo azzeccatissimoCerto, forse per un pubblico di ingegneri non e' proprio adattissimo . Lo dico senza malizia
  • Anonimo scrive:
    Pesci, dobloni, sardine ...
    tonni, talleri, ormai non si capisce piu' niente.Tutte allegorie per districarsi nelle quali ci vorrebbe ormai un manuale di istruzioni.
Chiudi i commenti