Skype dà il 5 al Mac

Arriva la nuova versione (ancora in beta) del servizio VoIP per i computer con la mela. Più simile al software per Windows, ma niente Facebook
Arriva la nuova versione (ancora in beta) del servizio VoIP per i computer con la mela. Più simile al software per Windows, ma niente Facebook

Skype ha rilasciato oggi la sua versione 5.0 beta per Mac: le principale novità, nel look e nelle funzionalità, la riavvicinano alla versione Windows che aveva già raggiunto la quinta major relase.

Il primo aspetto che cambia con l’aggiornamento è che il client di Skype occupa ora un’unica finestra , mentre prima ne apriva un’altra per le chat e le chiamate: la nuova impostazione, grazie anche alla rubrica Mac integrata, dovrebbe facilitare l’utilizzo del servizio.

La principale novità introdotta sul Mac con la nuova versione è tuttavia la possibilità di effettuare videochiamate di gruppo , sempre a patto che tutti i partecipanti dispongano della versione 5.0 per Windows o della corrispettiva beta per Mac. Inoltre la nuova versione di Skype per Mac offre ulteriori funzionalità: innanzitutto una  nuova barra di controllo per le chiamate disposta in cima ad ogni pagina web, documento o foto aperti (che consente di terminare la chiamata e mettere in modalità silenziosa), ma anche la semplice ricerca di parole all’interno della chat, per recuperare facilmente le conversazioni passate e il ripristino rapido delle chiamate interrotte a causa di problemi di connessione.

Infine la Beta 5.0 offre agli utenti Mac la possibilità di inviare e ricevere messaggi istantanei anche se il destinatario non è in linea ( Offline IM ), e di personalizzare i contatti tramite i profili utente e aggiungendo i numeri di telefono.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti