Smanettoni al servizio delle autorità

Negli USA è stato risolto un puzzle di documenti (virtuali) ridotti a brandelli proposto dall'agenzia DARPA, mentre in UK si usa un banale motore di ricerca web per recuperare una password (presunta) segreta

Roma – Arriva a conclusione il DARPA Shredder Challenge , contest organizzato dall’agenzia militare statunitense a partire da diversi documenti (virtuali) ridotti a brandelli da ricostruire nella loro interezza. Il gruppo vincitore, “All Your Shreds Are Belong to U.S.” (AYSABUS), si aggiudica il premio di 50mila dollari e la soddisfazione di aver risolto i puzzle proposti online con un mix di analisi algoritmica e lavoro di indagine.

AYSABUS è uno dei 9mila team registratisi per partecipare al contest: l’obiettivo di decifrare e ricostruire messaggi testuali, immagini e quant’altro presente nei documenti sbrindellati di DARPA è stato raggiunto in 33 giorni , grazie all’impiego di 600 ore di lavoro per lo sviluppo di algoritmi specifici e la composizione di 10mila diversi pezzettini di documenti.

Dal punto di vista di DARPA si evidenzia il valore di un contest del genere a riaffermare l’importanza di un approccio “diversificato” per la soluzione di un problema come quello dei documenti triturati a scopo di eliminare informazioni scottanti o pericolose.

L’altra sfida posta dai servizi governativi al vasto pubblico che risulta battuta è quella annunciata solo pochi giorni fa dal Government Communications Headquarters (GCHQ) britannico: in questo caso è bastato usare il motore di ricerca di Google per individuare la password al codice di Can you crack it – password evidentemente mal gestita dai webmaster del sito in oggetto.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alvaro scrive:
    tipico dei nerds
    tra 18 e 29 anni, visto il livello di cultura media, con gente che scrive cose del tipo "ciao ha tutti", non mi meraviglio che navighino solo per divertirsi, visto che altro non saprebbero fare.ma poi col web se uno non si diverte ,a parte che per lavoro, ma per cosa piffero lo usa ?il problema e' che la maggior parte della fascia 18-49 per divertimento puro su internet, intende che lo siano cose del tipo slogarsi il polso su youporn...tipico dei nerds
    • anon scrive:
      Re: tipico dei nerds
      - Scritto da: alvaro
      il problema e' che la maggior parte della fascia
      18-49 per divertimento puro su internet, intende
      che lo siano cose del tipo slogarsi il polso su
      youporn... tipico dei nerds che c'entrano i nerds?"slogarsi il polso su youporn" è tipico del 99% della popolazione maschile. e questo è un dato di fatto assodato e provato. che siano "nerds" oppure no, non fa alcuna differenza.
Chiudi i commenti