Smartphone, una spia al supermercato

I centri commerciali statunitensi adottano un sistema di tracciamento degli spostamenti basato sul semplice possesso di un cellulare. Per meglio conoscere le abitudini di shopping dei clienti, ma non solo
I centri commerciali statunitensi adottano un sistema di tracciamento degli spostamenti basato sul semplice possesso di un cellulare. Per meglio conoscere le abitudini di shopping dei clienti, ma non solo

Giusto in tempo per il Black Friday e le vacanze natalizie, alcuni centri commerciali statunitensi hanno pensato bene di installare una nuova tecnologia ideata allo scopo di tenere traccia degli spostamenti dei potenziali clienti. Basta avere un cellulare acceso e si finisce per diventare parte (volontaria o meno) di un sistema di tecnocontrollo di massa con ben pochi precedenti.

L’idea di “sorvegliare” le abitudini di shopping dei clienti dei centri commerciali non è affatto originale , ma il nuovo sistema noto come FootPath Technology promette di adottare un approccio passivo e teoricamente meno intrusivo per la privacy degli avventori.

Già usato in Europa e Australia e solo recentemente approdato in qualche grosso “mall” statunitense – Short Pump Town Center a Richmond in Virginia e Promenade Temecula nella California del sud – il sistema FootPath prevede l’installazione “discreta” di ricevitori attaccati alle pareti a cui viene deputato il compito di tracciare ogni singolo cliente dotato di cellulare acceso e di seguirne il percorso attraverso i vari negozi del centro.

Il sistema è naturalmente capace di “discernere” i singoli clienti tracciati all’interno della folla vociante e scalpitante, e i dati raccolti dai sensori possono mettere in evidenzia preziosi trend di acquisto, la popolarità di uno store rispetto a un altro e le aree che tendono ad attirare un maggior numero di clienti.

Non bastasse il tracciamento delle abitudini di shopping, in futuro FootPath potrebbe essere usata per veicolare advertising a tema ai clienti-passanti: una delle aziende responsabili della tecnologia – la britannica Path Intelligence – ha recentemente annunciato l’avvio di una partnership con un’azienda specializzata in distribuzione di advertising via firma digitale. E per chi non volesse farsi seguire per ogni passo al centro commerciale? Basta spegnere il cellulare e FootPath non sarà più un problema.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 11 2011
Link copiato negli appunti