Ancora una truffa via SMS: il tuo pacco sta arrivando

Il tuo pacco sta arrivando: altra truffa via SMS

Non aprire il collegamento contenuto nel messaggio: la nuova truffa circola attraverso messaggi provenienti da numerazioni italiane.
Non aprire il collegamento contenuto nel messaggio: la nuova truffa circola attraverso messaggi provenienti da numerazioni italiane.

Scende in campo la Polizia Postale per avvisare di un'ennesima truffa perpetrata attraverso l'invio di un SMS. Ancora una volta fa leva sulla curiosità delle potenziali vittime, comunicando loro la possibilità di seguire l'arrivo di un pacco in realtà inesistente.

Il tuo pacco sta arrivando, seguilo qui: ***

Nuovo raggiro sotto forma di SMS: attenzione

Al posto degli asterischi un indirizzo che per ovvie ragioni invitiamo a non aprire. La risorsa a cui rimanda il collegamento ipertestuale è di tipo HTTP. Nel momento in cui viene scritto e pubblicato questo articolo, il link non sembra più condurre ad alcuna pagina, ma non è da escludere ne siano stati messi in circolazione diversi con destinazioni differenti.

Il link infatti riporta a una pagina che invita ad effettuare un pagamento per sbloccare il pacco in arrivo: è così che poi gli hacker accedono alle informazioni personali degli utenti.

Stando al comunicato della Polizia Postale, a volte il testo invita ad agire entro 48 ore altrimenti il pacco in questione verrà restituito al mittente. I meno smaliziati potrebbero cascarci.

Per voler essere ancora più tranquilli, si può bloccare il mittente: il messaggio sembrerebbe arrivare da una numerazione italiana che può variare; non è detto però che respinto e bloccato il mittente, non possa arrivarne un altro da un numero di telefono differente.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti