Sony lancia due nuove DSLR consumer

Si tratta della A290 e della A390, entrambe caratterizzate da un sensore da 14 megapixel con stabilizzatore integrato e da un corpo leggermente rivisto

Roma – Sony ha introdotto nella sua linea di reflex digitali Alpha due nuovi modelli entry-level, l’A290 e l’A390, che vanno ad aggiornare le precedenti A280 e A380.

Sony Alpha A290 e A390 Le due fotocamere condividono la maggior parte delle caratteristiche, quali un sensore CCD stabilizzato da 14,2 MP (lo stesso introdotto con la A380), un display LCD da 2,7 pollici, il supporto a valori ISO fino a 3200, porte USB 2.0 e HDMI e slot per schede Memory Stick e SDHC. Rispetto alla sorella minore, la A390 offre in più un display LCD inclinabile e la funzione live view con tecnologia Quick AF; per contro ha un mirino con un minor fattore di ingrandimento: 0,74x contro lo 0,83x della A290.

Leggera differenza anche nel peso, pari a 508 grammi per la A290 e a 549 grammi per la A390 (con le batterie incluse).

Rispetto ai precedenti modelli Ax80, le nuove DSLR hanno un corpo e un layout dei tasti leggermente modificati che, secondo Sony, dovrebbero migliorare l’impugnatura e l’accesso alle varie funzioni della fotocamera. Galleria di foto e specifiche tecniche integrali di entrambe le DSLR sono riportate in questo articolo di Digital Photography Review .

A290 e A390 saranno disponibili sul mercato a partire da luglio ad un prezzo che, in kit con un obiettivo zoom 18-55mm, dovrebbe essere rispettivamente di 450 e 500 euro.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SyS64738 scrive:
    Non e' una vela solare
    Le vele solari sono ben altra cosa, dalle dimensioni gigantesche poiche' devono catturare il vento delle particelle solari per letteralmente "trainare" la sonda nello spazio sfruttando la pressione di radiazione.L'articolo di Mariuccia si riferisce a delle mere celle solari che alimentano il motore a ioni che se fossero presenti delle vere e proprie vele solari non esisterebbe a bordo.
    • ninjaverde scrive:
      Re: Non e' una vela solare
      - Scritto da: SyS64738
      Le vele solari sono ben altra cosa, dalle
      dimensioni gigantesche poiche' devono catturare
      il vento delle particelle solari per
      letteralmente "trainare" la sonda nello spazio
      sfruttando la pressione di
      radiazione.
      L'articolo di Mariuccia si riferisce a delle mere
      celle solari che alimentano il motore a ioni che
      se fossero presenti delle vere e proprie vele
      solari non esisterebbe a
      bordo.Ma dall'articolo ho capito che hanno doppia funzione. Di vela ed anche di celle solari sottili.Non so se è l'interpretazione giusta ad ogni modo mi sembra così. :s
      • attonito scrive:
        Re: Non e' una vela solare
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: SyS64738

        Le vele solari sono ben altra cosa, dalle

        dimensioni gigantesche poiche' devono catturare

        il vento delle particelle solari per

        letteralmente "trainare" la sonda nello spazio

        sfruttando la pressione di

        radiazione.

        L'articolo di Mariuccia si riferisce a delle
        mere

        celle solari che alimentano il motore a ioni che

        se fossero presenti delle vere e proprie vele

        solari non esisterebbe a

        bordo.

        Ma dall'articolo ho capito che hanno doppia
        funzione. Di vela ed anche di celle solari
        sottili.
        Non so se è l'interpretazione giusta ad ogni modo
        mi sembra così.
        :sCon 14 metri quadri non vai da nessuna parte.....cerca su wikipedia.
        • prancesco scrive:
          Re: Non e' una vela solare
          infatti è 14x14 metri, oppure 20 metri di diagonaleE funziona sia da propulsore (pressione di radiazione) che da pannello fotovoltaico.anche con 14 metri quadri vai comunque, avrà un'accelerazione piccolissima, ma costante anche per anni.
          • attonito scrive:
            Re: Non e' una vela solare
            - Scritto da: prancesco
            infatti è 14x14 metri, oppure 20 metri di
            diagonale

            E funziona sia da propulsore (pressione di
            radiazione) che da pannello
            fotovoltaico.

            anche con 14 metri quadri vai comunque, avrà
            un'accelerazione piccolissima, ma costante anche
            per anni.l'articolo dice, e pure un grassetto: "le sue "vele solari" di 14 metri quadri" 14 metri quadri sono (circa) 3.74* 3.74, non 14*14.Sull'aldare dovunque: tecnicamente si, ma se ti aspetti risultati in poco tempo, devi aumentare la dimensione della vela: 14 metri quadri possono andare bene per fare delle prove e calcoli in prospettiva delle future vele, queste qui non ti portano da nessuna parte.Il pr1mo volo umano dei fratelli wright duro' 12 secondi (http://it.wikipedia.org/wiki/Aeroplano), furono i modelli successivi a volare veramente.Qui, il concetto e' lo stesso: oggi le prove, le vele vere domani.Quidi: o sbagli tu o sbaglia alfonso o sbagliano i giapponesi.
          • italiano scrive:
            Re: Non e' una vela solare
            CUT
            Quidi: o sbagli tu o sbaglia alfonso o sbagliano
            i
            giapponesi.Magari dice così perché del resto il governo italiano permette l1% della ricerca, il giappone il 90%quindi l'italia di professori ne è piena e come dice il detto chi sà fa chi non sa insegna ;)Oppure è come quando senti spalare mer#a su una tecnologia di un prodotto giapponese dal markettaro di turno, funziona è innovativo ma per il markettaro sarà sempre inferiore :D
  • sapio scrive:
    notizie interessanti bandite dai tiggì
    ne potrebbero parlare anche nei telegiornali per lo meno della RAI, dedicare più spazio a scienza e tecnologia, e mostre d'arte, e libri, e meno al gossip, ai consigli su come difendersi del "grande caldo" (non siamo per caso a giugno?), e altre boiate simili che ormai occupano almeno metà dei tiggì.
    • ciao scrive:
      Re: notizie interessanti bandite dai tiggì
      scienza e tecnologia: tg leonardo e neapolis che a suo tempo tra l'altro trattarono l'argomento. ma putroppo ora sono in pausa estiva. su rainews 24 c'è una trasmissione a cadenza settimanale dedicata a questi argomenti.mostre/arte: Art news, Passepartoutlibri: non ricordo il nome lo presenta neri marcorè per un targhet giovane ed è più un quiz sui libri. c'era una trasmissione "per adulti" che trattava libri mutuata direttamente da una parte del programma "che tempo che fa", ma ora mi sa che sta solo sul digitale, su rai news 24.su rainews 24 trovi tutti gli argomenti che sull'analogico non trovi o che sono trattati poco, magari dai un'occhiata al palinsesto. cì sono tutte trasmissioni di approfondimento dedicate all'arte, musica, tecnogia, libri e quant'altro. se cerchi queste cose nei tg lascia stare
      • Maya La scrive:
        Re: notizie interessanti bandite dai tiggì
        Già i TG sono come certi su Facebook: "è estate e fa un gran caldo", "è inverno e si gela, mamma che freddo", "Governo ladro", "ca... che tette che ha quella", "goal!!!!!"Purtroppo i cervelli italiani sono già tutti scappati all'estero. È una questione di selezione naturale.
  • Antonio Mela scrive:
    Non è una coincidenza...
    ...che i giapponesi mandino una sonda su venere, guardate qua:http://notizie.tiscali.it/articoli/esteri/09/09/04/moglie_premier_giappone_ufo_888.htmlE anche la vela solare non è una coincidenza: è tutta opera dell'ex primo ministro che voleva organizzare una romantica cenetta a due con la sua signora.
    • guast scrive:
      Re: Non è una coincidenza...
      Sei un po' in ritardo.Hatoyama si è dimesso, c'è un altro primo ministro.La prossiam volta informati su Novella 2000
      • Antonio Mela scrive:
        Re: Non è una coincidenza...
        Leggi bene: ho scritto ex.Mi dispiace che tu non sia riuscito a cogliere l'ironia del mio post.
        • guast scrive:
          Re: Non è una coincidenza...
          - Scritto da: Antonio Mela
          Leggi bene: ho scritto ex.
          Mi dispiace che tu non sia riuscito a cogliere
          l'ironia del mio
          post.Ops hai ragione. Mi sfuggì la parola ex :$Però qualunque fosse l'ironia, non mi ha fatto ridere
          • Maya La scrive:
            Re: Non è una coincidenza...
            - Scritto da: guast
            Però qualunque fosse l'ironia, non mi ha fatto
            ridereSe ti è sfuggita, per forza :D
  • Nome e Cognome scrive:
    Dotato di un sistema planetario...
    Piuttosto "dotato di un'atmosfera particolarmente turbolenta e violenta".Venere non ha un "sistema planetario" (non essendo una stella) e neppure una luna.
    • Maya La scrive:
      Re: Dotato di un sistema planetario...
      Il bello è che è pure scritto in grassetto, bene in evidenza. Alfonso, sei proprio masochista! :D
Chiudi i commenti