Sony: non tutta la pirateria vien per nuocere

Sony ora ammette che la pirateria ha avuto un ruolo non marginale nel successo della PlayStation, ma conferma la sua fermezza nel combattere il fenomeno, anche in campo musicale. Sony è uno dei motori della RIAA


Roma – La pirateria viene spesso additata dall’industria come la maggiore fonte di danno economico, e le cifre che la quantificano vengono tradotte direttamente in mancati introiti. Qualche volta la pirateria sembra però avere un effetto corroborante per alcuni prodotti o mercati, e quello delle console da gioco è forse il caso più eclatante.

Ad ammetterlo è lo stesso Chris Deering, presidente di Sony Computer Entertainment Europe (SCEE), che sul magazine Australian IT ha spiegato come la PlayStation abbia avuto innegabili e “inaspettati” benefici dalla pirateria: benefici che Deering ha paragonato a quelli offerti, nel mercato della musica, alla radio, attraverso cui i consumatori possono ascoltare gratuitamente le canzoni per poi eventualmente acquistarle in un secondo momento.

E’ curioso notare come Deering tiri in ballo la radio, le cui emittenti pagano i diritti d’autore per la musica trasmessa, e non il file-sharing, che offre un paragone molto più azzeccato e che, come noto, è divenuto esso stesso il canale preferito per la distribuzione di contenuti illeciti. In quest’ultimo caso, però, Deering avrebbe probabilmente dovuto ricordare che l’industria discografica, fra cui la stessa Sony, non crede affatto nel beneficio del “try and buy” offerto dalle reti scambia-file.

“Se uno acquista qualcosa, lo presta ad un amico e se lo fa poi dare indietro, nessuno si turba”, ha detto Deering. “Ma se uno compra qualcosa, ne fa una copia e la dà ad un amico, e questo suo amico, una volta usata, non la restituisce, questa è pirateria”.

Deering sostiene che storicamente la pirateria ha aiutato l’ascesa di molti mercati, fra cui quello del noleggio dei film, nato proprio in risposta al dilagare della pirateria in un periodo in cui un film poteva costare fino a 80 dollari.

Il boss di SCEE ha comunque voluto ribadire come Sony non sia affatto disposta a trattare con indulgenza il fenomeno della pirateria: al contrario, il colosso utilizzerà ogni mezzo per combatterla. Soprattutto ora – commenta qualche malizioso – che il marchio PlayStation è ormai divenuto simbolo stesso del divertimento elettronico e le console di Sony hanno il dominio assoluto del mercato.

In ogni caso, per il momento la PlayStation 2 sembra ancora essere sufficientemente al riparo dalla pirateria di massa, soprattutto per il costo ancora elevato di supporti DVD e relativi masterizzatori.

Affinché gli utenti abbiano la possibilità di provare i giochi prima di acquistarli, Sony si è detta già impegnata nel rilascio sempre più assiduo di demo che, se oggi possono essere ottenute solo attraverso i CD forniti con le riviste del settore, a breve potranno essere scaricate direttamente da Internet attraverso l’adattatore di rete e l’hard disk per PS2.

Sony ha intenzione di rafforzare le proprie strategie anti-pirateria anche in campo discografico, dove ha appena acquisito da InterTrust la licenza per la tecnologia di digital rights management (DRM). La multinazionale giapponese conta di avvalersi di questa tecnologia per proteggere e distribuire, soprattutto attraverso Internet, musica e video.

Non a caso sono ben cinque le società che fanno capo alla multinazionale giapponese dell’elttronica che sono entrate a far parte della RIAA , l’associazione dei discografici americana che più di ogni altra si è battuta in rete per combattere il file-sharing e gli altri strumenti che ritiene siano utilizzati illegalmente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Italiota?
    Che significato avrebbe secondo l'autore dell'articolo questo termine? Non è mica un sinonimo di "italiano", malgrado l'assonanza. Come accade sempre più spesso, lo si usa completamente a sproposito, da quando i leghisti lo hanno reintrodotto come termine dispregiativo. Evviva l'ignoranza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Italiota?

      quando i leghisti lo hanno reintrodotto come
      termine dispregiativoNon so i leghisti ma di certo si usa proprio a quello scopo come ha fatto l'autore dell'articolo
      • Anonimo scrive:
        Re: Italiota?

        Non so i leghisti ma di certo si usa proprio
        a quello scopo come ha fatto l'autore
        dell'articoloDal Devoto Oli:Italiota: denominazione degli antichi coloni greci che si insediarono nell'Italia meridionale.Dove sarebbe il significato inerente all'articolo?
        • Anonimo scrive:
          Re: Italiota?
          Incuriosito ho fatto una ricerca su GOOGLE e ho scoperto che italiota e' effettivamente utilizzato ampiamente come lo utilizza il sempre ottimo DE ANDREIS. D'altra parte i dizionari sono la conclusione di un percorso di analisi, non la legge della lingua (un errore comune, considerarli tali).
  • Anonimo scrive:
    Berluskapol Jam Day
    Dovremmo tutti telefonare a Roma dicendo cose tipo "uccidere, bombe, plastico" nello stesso giorno alla stessa ora. Cosi' testiamo il limite d'ingorgo dell'apparato.Immagino che la costituzione italiana serva molto nelle riunioni di gabinetto del governo... usare le foglie di vite irrita il didietro.
  • Anonimo scrive:
    Parole chiave: bomba, Bin Laden, terrorista...
    Mi piacerebbe dare un'occhiata all'elenco delle parole e delle frasi chiave che farebbero scattare l'allarme.Forse del tipo: "Buongiorno, sono un terrorista, avrei bisogno di un informazione...", oppure "Aho, me hai ordinato quella partita de tritolo, che mercoledì je famo un botto tanto?" :-P
    • Anonimo scrive:
      Re: Parole chiave: bomba, Bin Laden, terrorista...
      E se i terroristi parlassero in codice?? Non ci vuole tanto a parlare x metafore....Il simpatico macchinino rimane fregato oppure è anche intelligente e capisce lo stesso?? A me sa tanto la prima...
      • Anonimo scrive:
        Re: Parole chiave: bomba, Bin Laden, terrorista...
        - Scritto da: Rocco Siffredi
        E se i terroristi parlassero in codice?? Non
        ci vuole tanto a parlare x metafore....Il
        simpatico macchinino rimane fregato oppure è
        anche intelligente e capisce lo stesso?? A
        me sa tanto la prima...Ancora?Al simpatico macchinino non gliene frega un accidenti di scoprire i terroristi (tanto sanno già chi sono dove stanno cosa fanno e quali sono i prossimi obbiettivi, e quali di questi obbiettivi gli permetteranno di colpire e quali no).Oddio se ogni tanto gli permette di trovare qualche terrorista un pò più fesso degli altri non gli dispiace cosi giustificano gli investimenti.Il simpatico macchinino serve per funzioni di controllo e schedatura sociale da una parte e per giustificare i finanziamenti e le strutture e gli apparati dall'altra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Parole chiave: bomba, Bin Laden, terrorista...
          ma ke senso ha mi kiedo... poveri romani... magari con sto coso la polizia se diverte pure a spiare le telefonate di altre persone...abbiamo votato berlusconi? bene ora ci tocca mantenerlo lui e tutte le sue aziende...
  • Anonimo scrive:
    [Troll] Ottima notizia!
    Ad aprendere questa notizia mi sento molto più sicuro: finalmente anche noi italiani abbiamo un sistema al pari degli stati più avanzati.Con questi sistemi possiamo essere sicuri che il terrorismo ne uscirà veramente sconfito: tutto è sotto controlo e tutto è continuamente registrato e verificato dai nostri tuttori dell'ordine.Ogni telefonata, email, luogo pubblico (ci sono microtelecamere dappertuto), computer è soggetto continuamente al controllo ed alla registrazione.E questo non è bene ?Controllare e reprimere, innanzituto, è un preciso dovere morale.Prima viene la sicureza e poi tuto il resto.Come al solito, i linuxari (lo so perchè ho un dipendente sistemista giurassinux), dicono che cio non dovrebbe essere fatto.Ma sbagliano perchè hanno una moralità troppo bassa ... del resto i loro sacerdoti sono tutti pirati hacker e che ci si puo aspetare da loro ?In effetti, se ci pensate bene, è nell'ordine naturale delle cose: il dipendente è controllato capilarmente dal datore di lavoro, tutti i cittadini sono controlati continuamente dallo stato, gli stati sono controllati dalle associazioni degli stati ... e via così.L'unica cosa che stona è quella cosa amorfa di giurassinux (ed i loro seguaci) che, rendendo disponibile il codice insorgente, non permette di effetturare validamente un controlo remoto aprofondito dentro i PC che lo hanno instalato (come invece avviene in sistemi più avanzati quali Windows e MacOS).Infatti chi usa giurassinux ?Dalla verifica che ho fatto sul mio dipendente sistemista linux, solo chi ha qualcosa da nascondere (o per motivi di scarsa mortalità o per altro inerente alla pubblica sicurezza)!E' per questo che questo sistema operativo, sorgete di tutti i mali, venga definitivamente debellato!Così potremo avere un controlo più certo a cui nessuno potrà sottrarsi.Ed il risultato di questo sarà quello di avere finamente un mondo molto piu sicuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Ottima notizia!
      Suvvia Zop. Te l'ho già detto sei un PRETORIANO zoppo che ha imparato a zoppicare frequentando assisuamento lo zoppo.Fatti 1 ragione, anche se la Trippa x Gatti è finita anche per te, non buttarti anche te nel fiume, già troppi cadaveri vedo galleggiare, comincio ad annoiarmi a contarli.Se decidi di non buttarti, avvertimi guando si butterà il DRAGA.
    • Anonimo scrive:
      sulla sicurezza e l'open source

      L'unica cosa che stona è quella cosa amorfa
      di giurassinux (ed i loro seguaci) che,
      rendendo disponibile il codice insorgente,
      non permette di effetturare validamente un
      controlo remoto aprofondito dentro i PC che
      lo hanno instalato (come invece avviene inGuarda che da quanto dicevi sulla necessità di un controllo capillare avrei giurato che avresti detto il contrario sull'Open Source, proprio perchè consente di controllare una cosa molto importante: ciò che fai girare sulla tua macchina.Se tu, cliente piccolo o grande, non sai come funziona il computer a cui affidi dati di grande valore come puoi essere al sicuro?Per farti un esempio fantapolitico, chi ci dice che Bill Gates non sia un agente segreto del governo cubano e che non stia passando tutte le informazioni degli utenti M$ (tra cui anche governi, organizzazioni militari, grandi industrie ecc...) a Fidel? E che un giorno, dopo aver piazzato un bel server XP in ogni silos di missili intercontinentali non riceverà un ordine dal compagno Castro e li farà partire sui suoi nemici della NATO(*)?Oppure per stare con i piedi per terra, se tu sei gianni Agnelli e M$ (o il proprietario del tuo Closed Source, non è che voglia schierarmi contro qualcuno in particolare) ti fruga nel PC, a quanto credi che potrebbe rivendre i tuoi dati al sig. Honda? O quanto guadagnerebbe con le tue azioni se disponesse del tuo bilancio prima che tu lo renda pubblico?Credo che dato che i computer controllano la produzione, il commercio, il terziario, i sistemi di sicurezza e in futuro forse anche il voto sia DOVEROSO da parte dei governi fornire ai cittadini e agli uffici istituzionali sw sicuro e controllato, che sia NELL'INTERESSE delle aziende poter controllare ciò che installano e così via.Si può essere pro o contro un programma o una licenza ma a mio avviso NON SI PUO', dato il ruolo che oggi riveste il software, essere contrari all'open source.Posso accettare solo l'idea che esistano dei sw il cui codice rimane segreto ma è comunque trasparente per chi lo acquista (vedi ad es sistemi come *)
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] sulla sicurezza e l'open source
        - Scritto da: gio74web
        Guarda che da quanto dicevi sulla necessità
        di un controllo capillare avrei giurato che
        avresti detto il contrario sull'Open Source,
        proprio perchè consente di controllare una
        cosa molto importante: ciò che fai girare
        sulla tua macchina.Apunto è proprio questo il problema!Se gli utenti capiscono (o qualcuno che era in grado di leggere gli dice) quali sono i sistemi per permettere l'acceso remoto sulle loro machine, dopo, li disabilitano subbito (la gente commune, viene facilmente iretita dai discepoli dello stallato).E adio controllo!Invece, se si tiene tuto nascosto, ed eventualmete si mette in galera chi trafica con il codice insorgente e con quello di dubbia provenienza, compresi i pirati haker, si risolve il problema ala radice!
        Credo che dato che i computer controllano la
        produzione, il commercio, il terziario, i
        sistemi di sicurezza e in futuro forse anche
        il voto sia DOVEROSO da parte dei governi
        fornire ai cittadini e agli uffici
        istituzionali sw sicuro e controllato, che
        sia NELL'INTERESSE delle aziende poter
        controllare ciò che installano e così via.Ma non di VEDERE ciò che cè dentro, perche questo deve rimanere segreto tra la software aus ed i vari stati.E se becco qualcuno con un software insorgente fuori da una software aus -zac- in galera!E se sui PC degli utenti ci becco un programa di dubbia provenienza o altre informazioni illecite, scatta l'allarme rosso e -zac- arriva la finanza, sequestra tutto e mette il delinquente in galera!Vedi, questo è nell'interese della sicureza nazionale e della prosperita econommica !
        Si può essere pro o contro un programma o
        una licenza ma a mio avviso NON SI PUO',
        dato il ruolo che oggi riveste il software,
        essere contrari all'open source.Infati!Non bisogna esere indiferenti: bigsona combaterlo e sbarrargli la strada con tuti i mezi possibbili fino a che non sara del tutto debelato e con lui tutti i pirati haker e la gerarchia religiosa del sorcio sbuzato !
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] sulla sicurezza e l'open source
          AHAHAHAHA!!! BRavo Zop! Sei stato spassosissimo! Sono d'accordo con te! Abaso gli acher! :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: [Troll] sulla sicurezza e l'open source
            Giusto, e abbasso anche i crackers, ma solo quelli troppo salati che non mi piacciono;-)!
        • Anonimo scrive:
          Re: [Troll] sulla sicurezza e l'open source

          Apunto è proprio questo il problema!
          Se gli utenti capiscono (o qualcuno che era
          in grado di leggere gli dice) quali sono i
          sistemi per permettere l'acceso remoto sulle
          loro machine, dopo, li disabilitano subbito
          (la gente commune, viene facilmente iretita
          dai discepoli dello stallato).
          E adio controllo!
          Invece, se si tiene tuto nascosto, ed
          eventualmete si mette in galera chi trafica
          con il codice insorgente e con quello di
          dubbia provenienza, compresi i pirati haker,
          si risolve il problema ala radice!sono sicuro che a parte il tono "troller" (consentimelo, senza offesa) dietro c'è un buon ragionamento, e dato che le provocazioni mi piacciono perchè le ritengo salutari, rispondo seriamente.Già, per certi versi il controllo serve, per altri è dannoso, fermo restando quello che hai convenuto anche tu, cioè che il codice deve essere aperto non sollo alla swhouse ma anche ad organismi di controllo (stati clienti o altro che dir si voglia), base di partenza indispensabile per effettuare qualunque controllo: credo che la sicurezza da un lato e la democrazia dall'altro siano troppo importanti per essere date in "outsorcing" alla M$ di turno!Ma democrazia e controllo sono due facce della stessa medaglia, non scindibili.Gli stromenti di controllo, come quelli di indagine, di procedura civile e penale, di elezione, di governo, devono essere stabiliti con attenzione tenendo conto di entrambe le faccie, come quando si scrive una costituzione, o un codice.Credo che oggi possa sembrare a molti un discorso prematuro, ma nell'arco delle nostre vite potrebbe non esserlo più.Garantire sia la sicurezza che i diritti civili (di cui la sicurezza fa parte) è una sfida che ogni società umana si è sempre trovata davanti, l'informatica apre solo nuovi campi di applicazione, ma ciò non toglie che gli stessi principi, assoluti ma non immutabili, che ci hanno guidato a darci leggi non debbano essere usati con raziocinio anche per darci una costituzione in questo senso.E non credo che la situazione attuale ci vada vicino!
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Ottima notizia!
      - Scritto da: zop
      Ad aprendere [cut piu' che dovuto]A volte, quando sono un po' giu' di corda per farmi 2 risate, verso le 19 mi vedo il tg di retequattro, ora che ti ho "scoperto" NON devo piu' aspettare la sera per tirarmi su' di morale.Un consiglio: per cio' che scrivi non c'e' rimedio, tuttavia per COME scrivi il rimedio C'E'!!!Un buon libro di grammatica italiana.
      • Anonimo scrive:
        Re: [Troll] Ottima notizia!
        Ma tu guarda questo! Guarda che secondo me ha solo sbagliato a digitare, furbone. Tu chi sei Leopardi o Manzoni? Xchè poi spari giudizi tra l'altro anche stupidi e totalmente fuori luogo nella discussione??
    • Anonimo scrive:
      Re: [Troll] Ottima notizia!

      Ogni telefonata, email, luogo pubblico (ci
      sono microtelecamere dappertuto), computer è
      soggetto continuamente al controllo ed alla
      registrazione.
      E questo non è bene ?
      Controllare e reprimere, innanzituto, è un
      preciso dovere morale.apprezzo molto la vena komika della tua missiva ^^'a leggere superficialmente queste parole una persona potrebbe pensare ke tu sia a favore... eppure a me sembra il kontrario... 8)
      Prima viene la sicureza e poi tuto il resto.
      Come al solito, i linuxari (lo so perchè ho
      un dipendente sistemista giurassinux),
      dicono che cio non dovrebbe essere fatto.
      Ma sbagliano perchè hanno una moralità
      troppo bassa ... del resto i loro sacerdoti
      sono tutti pirati hacker e che ci si puo
      aspetare da loro ?però buttare in mezzo linux ... qui hai toppato... nn c'entrano un acca i S.O.
      Così potremo avere un controlo più certo a
      cui nessuno potrà sottrarsi.
      Ed il risultato di questo sarà quello di
      avere finamente un mondo molto piu sicuro.uahahaah e ci stavo quasi kaskando.. ^^''Leggetevi "1984" 8o)
  • Anonimo scrive:
    Durante il G8 forse avveniva la stessa cosa
    Amici di carabinieri che vivono a Genova hanno detto che durante il G8, praticamente tutte le chiamate in entrata e in uscita dalla zona rossa erano registrate.Hanno avuto persino una dimostrazione "live" nella sala di controllo.Ovviamente, non prendete per oro colato quello che vi sto dicendo perchè può darsi che queste vicende, raccontate da amici di amici possano subire distorsioni e amplificazioni, ma leggendo questo articolo qualche sospetto in più mi viene...
  • Anonimo scrive:
    Da quanto esiste?
    La prima cosa che ho pensato appena letto l'articolo è "da quanto esiste?". Un sistema così ha costi molto elevati e richiede tempo per essere approntato, configurato ecc.O ci stavano lavorando da tempo, o ESISTEVA da tempo.Inoltre mi piacerebbe sapere quando e come il nostro governo (che fa parte delle "milizie nordatlantiche") ha stanziato i grossi fondi che saranno stati necessari. Se avessero fatto come dovevano lo stanziamento sarebbe risultato nei lavori delle camere, invece (se è vero che è stato approntato solo ora) devono averlo nascosto da qualche parte.E poi che se ne faranno dopo il vertice? Lo smontano e ne fanno pc per la PA? Ma andiamo!Fa caldo ma ho i brividi, strano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Da quanto esiste?
      Concordo su tutta la linea, esisteva da tempo, e' costato molto e noi non ne abbiamo mai saputo mezza
      • Anonimo scrive:
        OK ma perche' renderlo palese?
        Esiste da tempo, probabilmente adesso gli serve in modo particolare, non ne sapevamo nulla fino ad ora.... perche' non l'hanno lasciato nascosto? A che pro rendene pubblica l'esistenza? Non gli conveniva continuare a non farne sapere nulla?
        • Anonimo scrive:
          Re: OK ma perche' renderlo palese?
          - Scritto da: SoSe
          Esiste da tempo, probabilmente adesso gli
          serve in modo particolare, non ne sapevamo
          nulla fino ad ora.... perche' non l'hanno
          lasciato nascosto? A che pro rendene
          pubblica l'esistenza? Non gli conveniva
          continuare a non farne sapere nulla?No perchè ora hanno le condizioni che si sono costruiti a poco a poco per renderlo pubblico e ufficiale e istituzionale. La cosa divertente è che molti senntendo la notizia al telegiornale si sentiranno rassicurati.
          • Anonimo scrive:
            Re: OK ma perche' renderlo palese?
            - Scritto da: yuptost


            - Scritto da: SoSe

            Esiste da tempo, probabilmente adesso gli

            serve in modo particolare, non ne sapevamo

            nulla fino ad ora.... perche' non l'hanno

            lasciato nascosto? A che pro rendene

            pubblica l'esistenza? Non gli conveniva

            continuare a non farne sapere nulla?

            No perchè ora hanno le condizioni che si
            sono costruiti a poco a poco per renderlo
            pubblico e ufficiale e istituzionale. La
            cosa divertente è che molti senntendo la
            notizia al telegiornale si sentiranno
            rassicurati.Bah secondo me gli USA l'11 settembre hanno visto l'inutilita' di Echelon e hanno cercato un babbeo a cui venderlo.Il babbeo di turno poi ha pensato di divulgare la notizia dell'esistenza per infondere un senso di tranquillita' hai cittadini in modo da gioustificare gli elevati costi di acquisto/esercizio del sistema.Facile no?
          • Anonimo scrive:
            Re: OK ma perche' renderlo palese?

            Bah secondo me gli USA l'11 settembre hanno
            visto l'inutilita' di Echelon e hanno
            cercato un babbeo a cui venderlo.Questo secondo la curiosa teoria che non sapessero prima.Guarda che il terrorismo non è il fine dei sistemi di controllo ma la scusa.Nel paese più ricco del mondo le cose vanno male per larghe fette della popolazione ma non si ribella nessuno, significa che i mezzi di controllofunzionano.
          • Anonimo scrive:
            Re: OK ma perche' renderlo palese?

            Nel paese più ricco del mondo le cose vanno
            male per larghe fette della popolazione ma
            non si ribella nessuno, significa che i
            mezzi di controllo
            funzionano.o solo che la popolazione e molto tollerante...;-)basta non tirare troppo la corda se no si rompe...;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: OK ma perche' renderlo palese?
          Semplicemente perchè non esiste.Quale apparato ipertecnologico.Al massimo intercetteranno in campione random telefonate cellulari per giustificare i costi dei servizi segreti che puntualmente si vocifera vengano crestati e crestati sopra la cresta.Le applicazioni di riconoscimento vocale allo stato attuale faticano già a interpretare i fonemi di una prosa di Laurence Olivier o Vittorio Gasmann figuriamoci quella di una conversazione sciolta.Parafrasando Carlo Monni in non ci resta che piangere... "intercettare..intercettano..ma chi vogliono loro.." e sempre e solo con l'operatore con il registratorino e le cuffiette che si svolta il guadagno giornaliero.Stato vigile e strategie di autopromozione.
          • Anonimo scrive:
            Re: OK ma perche' renderlo palese?
            ma tu su questo pianeta ci sei nato o sei appena sbarcato? no perche' forse ti sfugge un fatto importante e cioe' che gran parte delle cosucce tecnologiche - tipo il pc, ma anche il telefono, internet e tante altre con cui ti trastulli e che credi siano state fatte ieri, in realta' son tutte cose che erano gia' state pensate e costruite da una vita e molte sotto la spinta di enti militari di vario tipo (nazi-tedesco, americano, ecc...) - percio' non pensare male vedendo qualche scarso programmino di riconoscimento vocale su pc perche' sta gente, che fa tutto alle tue spalle, ti ha gia' piazzato una sonda anale da un tot e tu non te ne sei nemmeno accorto e forse non te ne accorgerai mai... ma credimi e' meglio cosi'come mi diceva sempre mio padre: beato te' che te se nat stupid!- Scritto da: quadrilatero
            Semplicemente perchè non esiste.Quale
            apparato ipertecnologico.Al massimo
            intercetteranno in campione random
            telefonate cellulari per giustificare i
            costi dei servizi segreti che puntualmente
            si vocifera vengano crestati e crestati
            sopra la cresta.Le applicazioni di
            riconoscimento vocale allo stato attuale
            faticano già a interpretare i fonemi di una
            prosa di Laurence Olivier o Vittorio
            Gasmann figuriamoci quella di una
            conversazione sciolta.Parafrasando Carlo
            Monni in non ci resta che piangere...
            "intercettare..intercettano..ma chi vogliono
            loro.." e sempre e solo con l'operatore con
            il registratorino e le cuffiette che si
            svolta il guadagno giornaliero.
            Stato vigile e strategie di autopromozione.
          • Anonimo scrive:
            Re: OK ma perche' renderlo palese?

            ti ha
            gia' piazzato una sonda analeche schifo...per chi l'ha piazzata intendo...;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: OK ma perche' renderlo palese?
          - Scritto da: SoSe
          Esiste da tempo, probabilmente adesso gli
          serve in modo particolare, non ne sapevamo
          nulla fino ad ora.... perche' non l'hanno
          lasciato nascosto? A che pro rendene
          pubblica l'esistenza? Non gli conveniva
          continuare a non farne sapere nulla?Perchè adesso c'è l'alibi del terrorismo che giustifica qualsiasi mezzo. Giustifica bombardamenti e migliaia di vittime innocenti, giustifica l'invasione (ed il futuro sfruttamento petrolifero) dell'afghanistan, giustifica i patti Nato: figurati se agli occhi dell'opinione pubblica non viene giustificato e tollerato il controllo delle telefonate. La gente dovrebbe leggere un po' di informazione meno filoamericana (Chomsky, per esempio) per rendersi conto delle intenzioni degli stati della Nato. IMHO questa è semplicemente propaganda.
  • Anonimo scrive:
    caro deandreis,quale sarebbe questa parola antica?
    eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: limitati mentali
      Se io fossi in lui non ti risponderei.sei spocchioso e arrogante.Io la mia idea ce l'ho... tu non riesci proprio eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola antica?
      - Scritto da: cacchione
      eh?studiati la mitologia dei golem, e saprai la parola.per il fatto che non capisci le figure retoriche ... li non ci si può fare nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola antica?
        - Scritto da: purtroppo
        - Scritto da: cacchione

        eh?
        studiati la mitologia dei golem, e saprai la
        parola.
        per il fatto che non capisci le figure
        retoriche ... li non ci si può fare nulla.Al di là di Golem e mitologia,Secondo me la parola più adatta è: "ON/OFF".Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola antica?

          Al di là di Golem e mitologia,
          Secondo me la parola più adatta è: "ON/OFF".Ci sei vicino.Il Golem aveva sulla fronte la parola "Emeth" che significa Vita (in ebraico).Il suo creatore riuscì poi a distruggerlo cancellando la prima lettera dalla sua fronte, ottenendo "Meth", cioè morte.Prtaicamente "on/off".Ciao
          • Anonimo scrive:
            Meth vuol dire pace non morte
            come sopra, altrimenti l`articolo sarebbe senza aperanza..
    • Anonimo scrive:
      Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola antica?
      la parola e' "EMETH" (verita'). Veniva scritta sulla fronte del Golem dal rabbino Loew per "attivarlo".Per disattivarlo, il rabbino cancellava la "E" e cosi' restava la parola "METH" (morte).- Scritto da: cacchione
      eh?
      • Anonimo scrive:
        Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola ant
        se non ricordo male c'era anche un episodio di x-files sull'argomento...;-)il problema vero era togliere quella lettera al golem...sai il golem magari non era tanto d'accordo...;-)- Scritto da: pinco
        la parola e' "EMETH" (verita'). Veniva
        scritta sulla fronte del Golem dal rabbino
        Loew per "attivarlo".
        Per disattivarlo, il rabbino cancellava la
        "E" e cosi' restava la parola "METH"
        (morte).

        - Scritto da: cacchione

        eh?
        • Anonimo scrive:
          Re: caro deandreis,quale sarebbe questa parola ant

          il problema vero era togliere quella lettera
          al golem...sai il golem magari non era tanto
          d'accordo...Volere e' potere, ma qui non vogliono.....
  • Anonimo scrive:
    "pronto Omar, sono Osama...
    ...son qui davanti alla fontana col la nucleare tattica che mi hai regalato x il compleanno ma una tizia che diceva d'amarmi m'ha rubato il motorino e il detonatore, non è che ne avresti uno da prestarmi ? Sempre se puoi mi servirebbero anche qualche chilo di napalm e due etti di carbonchio. Grazie""ciao Omar, sono Osama... scusami se disturbo ma ero qui da ore in attesa di un qualche aereo da abbattere e mentre ruttavo mi si è contratto il dito; lo stinger ha tirato giù una strana antenna a forma di croce. Qui è pieno di preti, urlano cose e sono incazzati con me, non è che puoi mandare qualcuno a prendermi ?"Scegliete il testo della telefonata che dovete fare ad un vostro amico di Roma; se vi arrestano o lo arrestano in meno di 8 minuti vuol dire che Punto Informatico è attendibile. Fateci sapere
    • Anonimo scrive:
      Re: hai la mia massima stima
      complimenti!e poi sono andato su indymedia,detto mia opinione,vera:censurato!non zo!saluti e complimenti!- Scritto da: dottor male
      ...son qui davanti alla fontana col la
      nucleare tattica che mi hai regalato x il
      compleanno ma una tizia che diceva d'amarmi
      m'ha rubato il motorino e il detonatore, non
      è che ne avresti uno da prestarmi ? Sempre
      se puoi mi servirebbero anche qualche chilo
      di napalm e due etti di carbonchio. Grazie"

      "ciao Omar, sono Osama... scusami se
      disturbo ma ero qui da ore in attesa di un
      qualche aereo da abbattere e mentre ruttavo
      mi si è contratto il dito; lo stinger ha
      tirato giù una strana antenna a forma di
      croce. Qui è pieno di preti, urlano cose e
      sono incazzati con me, non è che puoi
      mandare qualcuno a prendermi ?"

      Scegliete il testo della telefonata che
      dovete fare ad un vostro amico di Roma; se
      vi arrestano o lo arrestano in meno di 8
      minuti vuol dire che Punto Informatico è
      attendibile. Fateci sapere
  • Anonimo scrive:
    W gli insulti.
    d'ora in poi invece di dire ti saluto dirò "la prossima volta ti farò a pezzi", salutami tua madre "uccidila", quellla tipa mi sta simpatica "mi viene di sciorglierla"... voglio proprio vedere che accadrà......
  • Anonimo scrive:
    Ma che simpatica trovata! :-)
    Ma che simpatica trovata! :-)E dai su, l'autorizzazione del Magistrato dopo il suo attento vaglio sulle severe motivazioni per l'ascolto e l'intercettazione del traffico telefonico di presunti-colpevoli, si puo' anche "Temporaneamente" ignorare! E che sara' mai, su dai, cerchiamo d'esser seri qui stiamo parlando di alti interessi nazionali.Come dite, la nazione e' composta dagli stessi cittadini, che adesso vengono privati (sempre temporaneamente, s?intende!) del loro diritto alla privacy! Ma non diciamo baggianate, preferite forse ?na bomba nel citofono!Come diceva qualche saggio ieri a proposito della scansione della faccia per visitare la statua della liberta' a Newyork:In fondo si tratta solo di un altro piccolo controllo in +, e un altro, piccolo, diritto in meno!E che sara' mai, dai ... siamo seri, c'e' di mezzo l'interesse nazionale o l?interesse di qualcun altro, ma ora non ricordo con precisione. Ma che sara? mai, su!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che simpatica trovata! :-)

      In fondo si tratta solo di un altro piccolo
      controllo in +, e un altro, piccolo,
      diritto in meno!ma e sempre stato cosi...solo che ora non riesco a capire perche fanno tanta pubblicita alla cosa ???? e questo che non mi convince...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che simpatica trovata! :-)
        - Scritto da: blah

        In fondo si tratta solo di un altro
        piccolo

        controllo in +, e un altro, piccolo,

        diritto in meno!
        ma e sempre stato cosi...solo che ora non
        riesco a capire perche fanno tanta
        pubblicita alla cosa ???? e questo che non
        mi convince...Perchè ora grazie alla sicurezza lo possono istituzionalizzarea a poco a poco.Prima si utilizza per le emergenze, poi le emergenze divengono sempre più numerose, poi arriva qualche teorico della prevenzione, poi si utilizzerà sempre e non sarà un segreto, e non sarà contestabile.
  • Anonimo scrive:
    magia...
    Per fermare il Golem c'è un solo mezzo: occorre che sulla sua fronte appaia una parola antica,====devo avere da qualche parte la formula dell'incantesimo...
    • Anonimo scrive:
      Re: magia...
      Te la do io la parola:FANCULOAGLISPIONI- Scritto da: blah
      Per fermare il Golem c'è un solo mezzo:
      occorre che sulla sua fronte appaia una
      parola antica,
      ====
      devo avere da qualche parte la formula
      dell'incantesimo...
      • Anonimo scrive:
        Re: magia...

        Te la do io la parola:
        FANCULOAGLISPIONIpiu che altro perche non servira a nulla...la notizia e gia stata ampiamente pubblicizzata voglio proprio vedere il cretino...lasciamo stare...ho troppo sonno...
    • Anonimo scrive:
      Re: magia...
      o sei ebreo o leggi dylan dog...- Scritto da: blah
      Per fermare il Golem c'è un solo mezzo:
      occorre che sulla sua fronte appaia una
      parola antica,
      ====
      devo avere da qualche parte la formula
      dell'incantesimo...
      • Anonimo scrive:
        Re: magia...
        HA SCRITTO EBREO, SPIONI!!!E' UNO DI LORO...:)- Scritto da: silvs
        o sei ebreo o leggi dylan dog...

        - Scritto da: blah

        Per fermare il Golem c'è un solo mezzo:

        occorre che sulla sua fronte appaia una

        parola antica,

        ====

        devo avere da qualche parte la formula

        dell'incantesimo...
      • Anonimo scrive:
        Re: magia...

        o sei ebreo o leggi dylan dog...spiace deluderti, nessuna delle due...;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: magia...
        - Scritto da: silvs
        o sei ebreo o leggi dylan dog...
        o conosci la leggenda del golem :-pppppp
    • Anonimo scrive:
      Re: magia...?
      no,no guarda meglio: non occorre che appaia proprio niente sulla fronte, visto che c'e' gia' scritto a chiare lettere - NAZISMO -- Scritto da: blah
      Per fermare il Golem c'è un solo mezzo:
      occorre che sulla sua fronte appaia una
      parola antica,
      ====
      devo avere da qualche parte la formula
      dell'incantesimo...
      • Anonimo scrive:
        Re: magia...?

        no,no guarda meglio: non occorre che appaia
        proprio niente sulla fronte, visto che c'e'
        gia' scritto a chiare lettere - NAZISMO -e che c'ho la miopia....troppa..hmmm...magia...un piccolo grande mago...;-)
  • Anonimo scrive:
    UN CONSIGLIO AGLI AMICI ROMANI DA Alien
    Visto che la vostra città è cosparsa di spie telefoniche che vi controllano nell' intimo anche della camera da letto, vi consiglio di condire le vostre conversazioni telefoniche con PETI alla salute delle orecchie degli SPIONI.
    • Anonimo scrive:
      Re: UN CONSIGLIO AGLI AMICI ROMANI DA Alien
      - Scritto da: alien
      Visto che la vostra città è cosparsa di spie
      telefoniche che vi controllano nell' intimo
      anche della camera da letto, vi consiglio di
      condire le vostre conversazioni telefoniche
      con PETI alla salute delle orecchie degli
      SPIONI.C'ho provato prima a fare 'na scoreggia, m'evenuta vestita di cacca!
      • Anonimo scrive:
        Re: UN CONSIGLIO AGLI AMICI ROMANI DA Alien
        secondo me una camicia di cacca gli si abbinerebbe alla faccia da culo...che ne dite?
        • Anonimo scrive:
          Re: UN CONSIGLIO AGLI AMICI ROMANI DA Alien
          X ATTIRARE L'ATTENZIONE DITE BIN LADEN X TELEFONO E POI FATE UN MEGA RUTTONE COSI L'ASCOLTERANNO SICURAMENTE:)
Chiudi i commenti