Sospeso il telequiz gonfiabolletta

L'Authority accende il semaforo rosso per una trasmissione televisiva accusata di veicolare traffico telefonico su una numerazione con prefisso 899 in modo non trasparente

Firenze – I servizi con numerazione 899 stanno diventando l’incubo dei consumatori che si ritrovano talvolta con bollette telefoniche astronomiche. In alcuni casi, l’invito a chiamare quei numeri viene da programmi TV, ma non sempre si tratta di servizi davvero fruibili e trasparenti. E questo sembra il caso di una trasmissione televisiva, che è stata bloccata dall’ Antitrust .

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha infatti ufficializzato la sospensione di un gioco a premi trasmesso da alcune emittenti private. La notizia è riferita da ADUC : il provvedimento, spiega l’associazione, riguarda la trasmissione “Quiz… one”, trasmesso da molti circuiti di tv private tra cui Canale Italia, Tele Capri, La 9 e una miriade di altre. In seguito all’istruttoria, l’Authority ha dato accoglimento alla segnalazione di ADUC, che indicava nella società polacca Pbu Natmar Sp z.o.o. il soggetto-promotore della trasmissione televisiva “che – sostiene l’associazione – spacciando per quiz una vendita di loghi e suonerie, induceva i consumatori a telefonare ad un numero 899 al costo di 15 euro”.

Il Garante ha evidenziato che “il modo artificioso con cui vengono formulate le domande al pubblico (…) lascia supporre che il telequiz non sia altro che un modo surrettizio per incrementare il volume del traffico telefonico della società polacca P.B.U. Natmar SP z.o.o., nonchè delle società italiane intestatarie dei numeri 899 27 27 26 e 899 90 20 60, rispettivamente la Credits Secuity consultants srl e Consulform srl”. Per questo motivo ha deliberato la sospensione provvisoria dei messaggi che veicolavano l’invito a telefonare a tali numeri, considerando anche il fatto che “i messaggi appaiono idonei a configurare una fattispecie di pubblicità ingannevole”.

“Questi provvedimenti vanno nella giusta direzione – commenta ADUC, che conclude – Purtroppo questi pseudo quiz ora vanno in onda anche su una rete nazionale come Italia 1. L’Antitrust ha ora i poteri necessari per intervenire di sua iniziativa, che li usi”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • UMM scrive:
    Lo rivoglio nel Mac Pro...
    Chissà se un giorno torneranno sui loro passi ... :(
    • ergo proxy scrive:
      Re: Lo rivoglio nel Mac Pro...
      non conviene più... i real worl d bench dei ppc sono drammatici, o ottimizzi tutto per loro (es. le console) o non vanno per niente bene in general purpose, i core2 sono diventati il meglio per il multimedia+general purpose
  • dsi scrive:
    non era meglio
    puntare su linux?avrebbero avuto l'appoggio di tutta la community open source.ormai linux è quantomeno pari ad aix come stabilità e performances.
    • ppc_addon scrive:
      Re: non era meglio
      IBM punta sempre su Linux, ma AIX e' il SUO prodotto.
      • ergo proxy scrive:
        Re: non era meglio
        nel ns. contratto IBM ci garantisce un sacco di roba, mi sembra comprensibile che per dare tutte quelle garanzie debbano essere LORO a scrivere ogni singolo bit del software di cui garantiscono il funzionamento
    • Anonimo 33 enne scrive:
      Re: non era meglio
      1 aix è molto piu ottimizzato per hw sul quale gira, e te lo dice uno che ci lavora tutti i giorni2 aix scala molto meglio, o meglio in maniera piu uniforme su hw power
    • mavalà scrive:
      Re: non era meglio
      E perchè non OpenBSD? Oppure OS2? Oppure ....Ecco un'altro che vorrebbe mettere Linux anche nel frullatore di casa....
      • Domokun scrive:
        Re: non era meglio
        - Scritto da: mavalà
        E perchè non OpenBSD? Oppure OS2? Oppure ....
        Ecco un'altro che vorrebbe mettere Linux anche
        nel frullatore di
        casa....Che risposta inutile e sciocca...
    • ranyh scrive:
      Re: non era meglio
      - Scritto da: dsi
      puntare su linux?

      avrebbero avuto l'appoggio di tutta la community
      open
      source.perchè l'open source realmente è solo un enorme correntone vuoto ma che sta travolgento di tutto... un po' come la storia del clima e del surriscaldamento globaledell'open source bisogna solo parlarne molto, anzi moltissimohttp://www.google.com/search?hl=en&q=open+source

      ormai linux è quantomeno pari ad aix come
      stabilità e
      performances.e allora?ma voi del linux non eravate "quelli della possibilità di scegliere"ah già, scegliere linux
Chiudi i commenti