Sotto la pelle di openSUSE 11.4

La nota distro Linux torna con i più aggiornati desktop liberi, una gestione dei pacchetti migliorata, ed è la prima ad includere LibreOffice e Firefox 4

Roma – Il progetto openSUSE sponsorizzato da Novell ha appena rilasciato una nuova versione dell’omonima distribuzione Linux, la 11.4. Basata sul kernel 2.6.37, questa nuova distro include l’aggiornatissimo KDE 4.6 , con nuove opzioni per la gestione energetica, della rete e del Bluetooth, oltre a supportare i desktop environment GNOME 2.32, Xfce 4.8 e LXDE 0.5. Guardando al futuro, openSUSE mostra anche in anteprima degli snapshot di GNOME 3 e GNOME Shell.

Per quanto riguarda le applicazioni dell’ambiente di lavoro nel desktop predefinito, è ora presente una nuova modalità di ricerca in Dolphin e un plug-in di condivisione social dedicato a Flickr, Facebook e Picasa. Firefox 4, incluso nella versione Beta 12, è invece il browser web predefinito. La community di sviluppo è anche riuscita ad integrare LibreOffice 3.3.1 in un rilascio stabile. La suite da ufficio ufficiale non è più OpenOffice.org.

Il software di produttività personale LibreOffice , migliorato dal punto di vista della stabilità e delle prestazioni in generale, introduce la possibilità di importare e modificare i file vettoriali SVG, supporta fino a 1 milione di righe in Calc (il foglio elettronico per i calcoli) e rende più semplice la gestione della disposizione delle diapositive nel tool multimediale Impress.

In questa versione di openSUSE viene poi introdotto il supporto per i trasferimenti zsync e per i download tramite Metalink. Modifiche pensate per rendere più snelli gli aggiornamenti e le installazioni. Come noto, la community openSUSE sta anche lavorando all’iniziativa Tumbleweed: una “repository rolling release” pensata per distribuire pacchetti aggiornati dei principali software liberi, con cadenza quotidiana. La distro openSUSE 11.4 può essere scaricata da software.opensuse.org ma esiste anche una versione pacchettizzata per la vendita.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Lord Kap scrive:
    Planetes
    http://it.wikipedia.org/wiki/Planetes-- Saluti, Kap
  • estiqaatsi scrive:
    Cosmos 954
    Estiqaatsi pensare che abbattere anche satelliti come Cosmos 954 essere cosa poco assennata.
    • OldDog scrive:
      Re: Cosmos 954
      - Scritto da: estiqaatsi
      Estiqaatsi pensare che abbattere anche satelliti
      come Cosmos 954 essere cosa poco
      assennata.Infatti nessuno lo vuol fare. Gli USA si intendono di cause legali: loro si limiteranno a rallentare i piccoli rottami, destinati a incenerirsi nel rientro dall'orbita, come avverrebbe per naturale decadimento (solo più velocemente). Non vogliono accollarsi cause per danni provocati da rottami caduti sulla casa di qualcuno! ;-)Comunque non c'è abbastanza energia in quel laser per frenare oggetti di grandi dimensioni. Niente phaser, per ora, capitano Kirk.
  • me stesso scrive:
    conti...
    20.000 giorni x eliminarli tutti quindi..uhmm...
    • panda rossa scrive:
      Re: conti...
      - Scritto da: me stesso
      20.000 giorni x eliminarli tutti quindi..uhmm...Si, con un laser.Se funziona, probabilmente aumenteranno le postazioni.Gia' 10 postazioni ridurrebbero i tempi a 2000 giorni, circa 5 anni.
      • Funz scrive:
        Re: conti...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: me stesso

        20.000 giorni x eliminarli tutti quindi..uhmm...

        Si, con un laser.
        Se funziona, probabilmente aumenteranno le
        postazioni.
        Gia' 10 postazioni ridurrebbero i tempi a 2000
        giorni, circa 5
        anni.L'importante è che ne abbattano più di quelli che vengono prodotti
  • Teo_ scrive:
    Ops
    Mi mi è partito un colpo su un satellite nemico :o
    • ndr scrive:
      Re: Ops
      - Scritto da: Teo_
      Mi mi è partito un colpo su un satellite nemico
      :oSe volessero farlo lo farebbero già. Anzi, è quasi probabile che lo abbiano già fatto. A questo punto perchè non usarlo anche per qualcosa di più "utile" come la distruzione dei detriti?
    • came88 scrive:
      Re: Ops
      L'energia è si troppo poca per spostarli, ma non troppo poca per abbrustolirli...
Chiudi i commenti