SpaceX e i razzi X-Wing

Elon Musk, l'imprenditore innamorato dello spazio, annuncia che SpaceX ha fatto crescere le ali al razzo-vettore Falcon 9, e prepara un ammaraggio morbido con chiatte che si muovono autonomamente

Roma – La fucina di idee del solito Elon Musk si arricchisce di nuove trovate “spaziali”, a cominciare da nuove propaggini all’estremità dei vettori Falcon 9R pensate per favorire la stabilizzazione e il sicuro ritorno a terra dei razzi riciclabili.

Il paragone con Star Wars è dello stesso Musk: le quattro alette “cresciute” sui Falcon 9R ricordano gli X-Wing e sono progettate per attivarsi dopo la partenza del razzo dal suolo, si possono orientare in maniera indipendente l’una dall’altra e dovranno garantire, assieme ai motori per la propulsione, la manovrabilità del razzo e un atterraggio sicuro dopo aver lanciato il proprio carico nello spazio.

Un’altra novità in arrivo da SpaceX – presentata da Musk assieme ai Falcon in versione X-Wing – è rappresentata da una serie di piattaforme costruite a partire dai motori “ricondizionati” di vecchie piattaforme petrolifere, strutture in grado di mantenersi in equilibrio costante sul livello dell’acqua anche nelle peggiori condizioni atmosferiche e prevedibilmente destinate a raggiungere autonomamente il luogo di atterraggio dei suddetti Falcon 9R, dovunque esso si trovi.

Buone notizie per il futuro della corporation spaziale di Musk arrivano infine dalla Air Force statunitense, che per bocca di un funzionario di alto profilo si dichiara “piuttosto ottimista” sulla possibilità che SpaceX si guadagni la certificazione necessaria a lanciare i satelliti militari USA in orbita.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pentolino scrive:
    Ecco quello che aspettavo
    Il XXXXXXXXX ha sempre il suo fascino e non mi sono lasciato sfuggire l'occasione: oggi mi è arrivato il gioco in questione da ebay (pagato a prezzo pieno per qualcosa che fino a 10 giorni fa si trovava a pochi euro... ma vabbè, chi prima arriva meglio alloggia) ed è stato bellissimo ed emozionante vedere il menu dell'Homebrew Channel! Mi ha riportato a qualche anno fa quando lanciai Twilight Princess per sfruttare il Twilight hack e poi il bootmii installer: il Wii era finalmente mio!Ora posso dire la stessa cosa del mio 3DS, siamo agli inizi, prevedo novità interessanti nei prossimi mesi ed anni :-)La pirateria non mi interessa, ho il Wii sbloccato fino al bootloader compreso, ma non ho MAI lanciato un gioco piratato: so come si fa e non mi manca nulla per farlo, semplicemente non mi interessa, per anni mi ha fatto da media player con Geexbox e per me questo basta :-)
  • prova123 scrive:
    Cos'è un pesce d'Aprile?
    Guardate che da circa 2 anni c'è una scheda che fa girare il sw commerciale, altro che homebrew lanciati con il gioco speciale ... :-ohttp://www.gateway-3ds.com/ed è indicizzata da google anche molto bene ... nessuno lo sa? ... dove vivete nella foresta di biancaneve ed i sette nani ?
    • Shiba scrive:
      Re: Cos'è un pesce d'Aprile?
      - Scritto da: prova123
      Guardate che da circa 2 anni c'è una scheda che
      fa girare il sw commerciale, altro che homebrew
      lanciati con il gioco speciale ...
      :-o

      http://www.gateway-3ds.com/

      ed è indicizzata da google anche molto bene ...
      nessuno lo sa? ... dove vivete nella foresta di
      biancaneve ed i sette nani
      ?Quella ha bisogno del firmware 4.5 (2012)...
      • pentolino scrive:
        Re: Cos'è un pesce d'Aprile?
        a sentire loro il supporto alle versioni 9.x è in arrivo, ma la pirateria non mi interessa
        • Shiba scrive:
          Re: Cos'è un pesce d'Aprile?
          - Scritto da: pentolino
          a sentire loro il supporto alle versioni 9.x è in
          arrivo, ma la pirateria non mi
          interessaNeanche a me, non sono solito attaccare le navi.
Chiudi i commenti