Spaghettibrain/ Le novità di PHPNuke 6

Ecco le novità principali della nuova versione di PHPNuke 6, un content manager open source che cresce a vista d'occhio
Ecco le novità principali della nuova versione di PHPNuke 6, un content manager open source che cresce a vista d'occhio


Roma – Dopo una lunga attesa, la scorsa settimana è stato finalmente rilasciato PHPNuke 6.0, la nota suite open source per il content management che integra al suo interno tutti gli strumenti necessari a creare un sito/portale di informazione (inteso in senso allargato).

Molte le modifiche strutturali e poche quelle estetiche. Francisco Burzi (il papà di PHPNuke) ha lavorato per patchare i (numerosi) bug della versione 5.6 e per rendere più sicuro il sistema difendendolo soprattutto dagli attacchi derivanti dalla possibilità di “passare” degli script malevoli al sistema.

Nuove funzionalità estetiche
La rigidità nel layout del “Web portal system” è sempre stata una delle pecche più lamentate dagli sviluppatori. In questa nuova versione sono state aggiunte delle funzionalità che consentono di posizionare i blocchi, oltre che ai lati, anche in alto o in basso rispetto alla pagina centrale. Altra funzionalità estetica utile è la possibilità di assegnare ai temi delle icone dei topic e dei bottoni di admin personalizzabili per ogni layout (tema).

Nuovi moduli
Sinceramente la scelta di inserire un modulo in cui l’utente possa scrivere un diario e renderlo pubblico non è molto comprensibile, ma è invece sicuramente più interessante, fra i nuovi moduli, quello che permette di leggere la webmail configurandosi uno o più account dal proprio profilo utente.
Un avviso ai sysadmin: attenzione ai problemi di spam e sicurezza derivanti dal lasciare che gli utenti possano inviare posta dal vostro server.
Anche il forum di splatt è stato migliorato: ormai il modulo dell’italianissimo Giorgio è parte integrante di PHPnuke.

Modifiche strutturali
La rivisitazione della parte strutturale è la
parte più corposa. Qui sono stati finalmente corretti moltissimi bug e risolti i problemi nel file sql_layer.php, l’interfaccia per accedere ai dati archiviati su diversi tipi di database, fra cui Mysql e Postgres.
L’altra modifica importantissima è la protezione del sistema da script malevoli che potevano consentire ad un aggressore di “rubare” i cookie di admin.

Una notizia che renderà felici gli utenti più pigri è quella che finalmente PHPNuke è autoinstallante: basta infatti modificare il file config.php inserendo i parametri del database e tutto verrà creato in modo automatico.

Purtroppo è un vizio di Burzi quello di rilasciare versioni che hanno dei problemucci: anche la 6.0 non ne è esente. Il team di Spaghettibrain ha rilasciato una versione già corretta e una patch stand-alone che corregge i problemi di migrazione e di scrittura dei dati in un database esistente.

Spaghettibrain.com , PHPNuke italian mirror

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 09 2002
Link copiato negli appunti