Spamford deve 234 milioni di dollari

Li pretende MySpace: un giudice ha condannato il re dello spam. Una multa esemplare per aver disseminato spazzatura nella mailbox di troppe persone

Roma – Bombardavano gli utenti di MySpace con tonnellate di link trabocchetto, tendevano delle esche consigliando loro di approfittare di succulente proposte commerciali, tentavano i netizen con ammiccanti inviti a visitare pagine dai contenuti pruriginosi mimetizzandosi fra gli amici. Il re dello spam, l’evangelista della spazzatura elettronica Sanford “Spamford” Wallace, è stato condannato insieme ad un fedele complice: trascinati in tribunale da MySpace, sono stati condannati a pagare 234 milioni di dollari.

Il re dello spam Creavano profili fittizi, simulacri di utenti bramosi di intessere relazioni, si impadronivano delle password dei netizen registrati a MySpace e orchestravano sconfinate reti sociali alle quali distribuire spazzatura formato link. 735.925 i messaggi commerciali recapitati dalla coppia ai netizen iscritti al portalone. Sono numeri che non hanno nulla a che vedere con i 30 milioni di email giornaliere che nel 1997 hanno fatto guadagnare a Wallace il poco meritevole ID Nobel Prize , ma quella su MySpace si è rivelata comunque un’attività di tutto rispetto, con la quale i due promoter hanno racimolato 500mila dollari.

Intrufolandosi nei profili di netizen attorniati da reti sociali consolidate, impersonando la loro immagine online, potevano contare sulla fiducia dei loro contatti e, impersonando il ruolo di testimonial per la comunità di cui facevano parte, dispensavano messaggi confezionati in maniera da essere credibili, da mascherare l’intento commerciale. Venivano pagati sulla base dei click, guadagnavano percentuali sull’entusiasmo dimostrato dagli utenti nei confronti dei prodotti in vendita sui siti che raccomandavano.

Le segnalazioni degli utenti li hanno messi nei guai: molti dei siti che consigliavano erano ricettacoli di pornografia, contingenza che metteva nei guai gli operatori del social network, impegnati nel tentativo di conciliare l’ospitalità per un pubblico di minori con delle garanzie di sicurezza. È anche per questo motivo che MySpace ha promesso “tolleranza zero per coloro che tentino di agire illegalmente attraverso il nostro sito e punizioni per coloro che che violino la legge e tentino di danneggiare i nostri utenti”.

Così, nel 2007 si è dato il via al processo : MySpace ha chiesto risarcimenti multimilionari sulla base del CAN spam Act statunitense, la legge che dal 2003 tenta di arginare le aggressioni di pornografia e di proposte commerciali indesiderate . Il calcolo è immediato: MySpace ha diritto ad un quantum per ogni messaggio inviato in violazione della legge con finalità abusive. Ed ecco così che i 736mila messaggi si tramutano in più di 220 milioni di dollari .

Il giudice ha stabilito che Sanford Wallace e il complice Walter Rines sono colpevoli. I due sono al momento irreperibili, nessun numero di telefono, nessun indirizzo che possa portare a loro: hanno sfuggito il processo, si sono rifiutati di testimoniare, si sono dati alla macchia. Su di loro pende una multa che non ha precedenti , una punizione che da MySpace definiscono esemplare, un efficace deterrente per coloro che abbiano meditato di darsi allo spam: “Lo fanno per fare soldi – ragiona Hemanshu Nigam, a capo della sicurezza di MySpace – il nostro lavoro è mandare loro un messaggio per fare in modo che desistano”. Ma sono in molti a credere che il messaggio di MySpace finisca nel loro cestino.

Gaia Bottà

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Non lo sapevate?
    Ma come non lo sapevate?Da quando se ne è andato il grande Guglielmo Cancelli, in Micro$oft sono rimasti solo 3 (tre) programmatori.Ma come, direte voi in una così grande azienda programmano solo in tre?Embè saranno 3 bravi. Gli altri sono tutti avvocati ed esperti di marketing.Basti pensare a come Theo de Raadt mantiene da solo gran parte del core di OpenBSD che negli ultimi anni ha avuto pochissime falle di sicurezza, in numero assolutamente imparagonabile a Windows.Me lo ha detto mio cuggino.A parte gli scherzi, se Micro$oft avesse gente che vale anche solo 1/3 di Theo de Raadt, Hans Reiser o Andrew Morton, avrebbero fatto un signor sistema operativo, ed invece continuano a vendere la stessa porcata riscaldata con un nuovo sfondo e icone colorate.
  • lukino scrive:
    sicurezza 0 su windows
    leggengo questa notizia rabbrividisco, come possibile che lascino aperta una vulnerabilità di 8 annu fa?????leggendo nell altra notizia che parla di ubuntu e debian hann impegato 2 ore a sistema una falla, sono senza parole.che schifo hann tenuto la falla nascosta per 8anni a noi che abbiamo windows, hann reso la falla pubblica a marzo 2008, a sto punto passo ad ubuntu, anche se non volevo ammetterlo, adesso devo passare ad un altro sistema più sicuro. mi vergogno di windows.
  • Nessuno scrive:
    Domanda stupida....
    Perchè Microsoft non cerca di riscrivere Windows cambiando radicalmente il sistema base? magari prendendo il meglio di tanti OS e metterli in uno solo?
    • Luca scrive:
      Re: Domanda stupida....
      Perché poi tutti i programmi finora scritti per windows non funzionerebbero. Anche se ultimamente, con i progressi fatti dai metodi di emulazione, forse forse non è una strada tanto sbagliata (vedi quello che ha fatto Apple con il suo OSX). Resterebbero fuori dal gioco dell'emulazione i driver di periferica - se la Apple se l'è potuto permettere perché le periferiche che supportano sono meno di mille, io utente medio windows già mi sono incazzato che la mia webcam usb del 2000 non funziona su Vista SP1 perché non esistono i driver. Windows fa del suo essere un sistema consolidato la sua forza...
    • gennaro scrive:
      Re: Domanda stupida....
      - Scritto da: Nessuno
      Perchè Microsoft non cerca di riscrivere Windows
      cambiando radicalmente il sistema base?il sistema basa viene migliorato sempre più ogni volta, ad ogni una nuova versione: win98, windows 2000, windows xp, windows vista.Ovvio poi che se saltano fuori ignoranti come te che non capiscono nulla di sistemi operativi e non si informano...
      • IamSomber scrive:
        Re: Domanda stupida....

        il sistema basa viene migliorato sempre più ogni
        volta, ad ogni una nuova versione: win98, windows
        2000, windows xp, windows
        vista.In un mondo ideale sarebbe vero...ma i fatti sembrano darti torto.
        Ovvio poi che se saltano fuori ignoranti come te
        che non capiscono nulla di sistemi operativi e
        non si
        informano...Forse Nessuno ha fatto un' affermazione ingenua ma il tuo commento 'piccato' è anche peggio...chi sei uno sviluppatore Microsoft frustrato?
      • Lucianino scrive:
        Re: Domanda stupida....
        Credo che l'ignorante in questo caso sia proprio tu che hai difficoltà a leggere ciò che gli altri scrivono.Il quesito era di riscrittura completa e non di migliorie ( ammesso che si possa parlare di migliorie).Quindi, prima di dare dell'ignorante agli altri, impara a leggere !!!
    • davidsual scrive:
      Re: Domanda stupida....
      Windows 7 sarà riscritto da zero a partire dal kernel.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: Domanda stupida....
        ovvero prenderanno Vista, cambieranno 2 cose e ve lo spaccieranno per un sistema nuovissimo.Tanti pecoroni che nemmeno hanno provato vista diranno che è meraviglioso nonostante prima sbattessero i piedini come bimbi di due anni.
        • gino scrive:
          Re: Domanda stupida....
          welaaaaaaaaa@tutti: questa non era una battuta anche se lo poteva sembrare! ;)
        • roberto di scrive:
          Re: Domanda stupida....
          - Scritto da: Renji Abarai
          ovvero prenderanno Vista, cambieranno 2 cose e ve
          lo spaccieranno per un sistema
          nuovissimo.
          Tanti pecoroni che nemmeno hanno provato vista
          diranno che è meraviglioso nonostante prima
          sbattessero i piedini come bimbi di due
          anni.Credo che te lo spaccieranno a te per un sistema nuovissimo.....Ma perché invece di dire ste cavolate non commenti l'articolo?.Credo che gli utenti di Windows dovrebbero farsi sentire, sopratutto i talibani del tuo stampo.Sono curioso di sentire cos`hai da dire a riguardo
      • next scrive:
        Re: Domanda stupida....
        - Scritto da: davidsual
        Windows 7 sarà riscritto da zero a partire dal
        kernel.Ci sono rumors che dicono che windows 7 non sarà altro che un vista con un interfaccia diversa.Altri dicono che sarà un sistema completamente diverso incompatibile con il precedente se non utilizzando un emulatore tipo wine.Visto come sono andate le cose ultimamente penso proprio che la strada migliore sia senza dubbio la seconda.Ma singularity è il prototipo di qualcosa o un progetto fine a se stesso?
      • fghjfahjfsb fsbarhatha scrive:
        Re: Domanda stupida....
        - Scritto da: davidsual
        Windows 7 sarà riscritto da zero a partire dal
        kernel.DubitoIl lavoro richiederebbe troppo tempo e i rischi sono eccessivi.Prova solo a testare tutti i driver
        • .net scrive:
          Re: Domanda stupida....
          I rischi saranno pure eccessivi, però se perderlà la compatibilità con COM, io credo che comunque molte applicazioni non gireranno. E poi sempre doveva venire il momento di tagliare col passato, non di certo si può pretendere di lavorare con programmi obsoleti per tanto tempo. W .net!
    • ArmiPari scrive:
      Re: Domanda stupida....
      Come da tuo titolo. Il problema principale e' la compatibilita' all'indietro, sul SO gira un sacco di roba (e deve funzionare con un sacco di hw), se ne rivedi radicalmente le caratteristiche gli dici ciao ciao e non si puo' fare senza pagare il prezzo di un sacco di roba che non va piu'.Ergo fai innovazioni ma mantieni un mucchio di codice perche' determinate cose funzionino.A parte poi il fatto che a ripartire da zero ci vogliono anni prima di creare un prodotto maturo.Forse si potrebbe sfruttare la virtualizzazione, almeno per il primo problema, cosi' che se vuoi far funzionare certi programmi puoi usare un SO noto, consolidato e conosciuto, ma c'e' il problema che a questo punto devi far girare due macchine contemporaneamente, roba abbastanza esigente in termini di risorse.Insomma qualunque cosa si faccia si trovano soluzioni ma anche altri problemi, non si scappa.
    • Lucianino scrive:
      Re: Domanda stupida....
      Il fatto di prendere il meglio di altri sistemi operativi lo sta già facendo.Basta pensare alla bieca copiatura di certe funzionalità proprie dei MAC.Ma la compatibilità con il passato ?Attualmente ti vengono posti ancora quesiti sulla compatibilità con win 95...
  • Africano scrive:
    giri
    " Windows Live OneCare, Microsoft Antigen per Exchange, Microsoft Antigen per SMTP Gateway, Microsoft Windows Defender, Microsoft Forefront Client Security, Microsoft Forefront Security per Exchange Server e Microsoft Forefront Security per SharePoint "ma che stai a dìporta un altro girodi quello de li castelli
Chiudi i commenti