Sparatutto o documentario?

L'emittente britannica ITV si è resa protagonista di una spiacevole gaffe: scene di videogiochi incastonate in documentario. E spacciate come reali
L'emittente britannica ITV si è resa protagonista di una spiacevole gaffe: scene di videogiochi incastonate in documentario. E spacciate come reali

L’emittente britannica ITV è diventata protagonista in negativo dell’informazione televisiva: ha impiegato immagini tratte da un videogioco spacciandole per scene reali , in un documentario che avrebbe dovuto testimoniare i legami tra il regime di Gheddafi e l’IRA.

Le immagine del videogioco del 2009 ArmA 2 sono state inserite nel documentario Exposure: Gadaffi And The IRA (visto da 1,3 milioni di persone) e passate come “riprese dagli stessi video dell’IRA” risalenti al 1981: mostrano un paio di camion di soldati dell’IRA che abbattono un elicottero.

L’emittente è stata costretta ad ammettere la colpa e a chiedere scusa, ma ha imputato il fatto ad un errore umano in fase di montaggio, assicurando che nel suo archivio conserva le immagini reali.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti