Spiare i dipendenti? Una best practice

Questa l'opinione dell'amministrazione di Pittsburgh, negli States. Monitorare l'attività online degli impiegati è un obbligo nei confronti dei cittadini: garantisce efficienza e servizi migliori


Pittsburgh (USA) – Mentre in Italia il Garante della Privacy vieta alle aziende di indagare sui contenuti delle attività online dei dipendenti, dall’altra parte dell’Atlantico c’è chi considera il fatto come una best practice – il miglior modo per aumentare la produttività ed evitare sprechi di tempo e risorse.

L’amministrazione urbana di Pittsburgh, in Pennsylvania, analizza l’uso dei computer da parte degli impiegati e ne limita la connessione ad Internet : gli oltre 1300 dipendenti pubblici, si legge su USA Today , possono stare online liberamente per un massimo di 30 minuti giornalieri .

“Si tratta davvero di una best practice per le aziende e gli uffici pubblici”, sostiene un portavoce del sindaco di Pittsburgh, “visto che in questo modo possiamo aumentare la nostra produttività e fornire un migliore servizio a tutti i cittadini”. Le connessioni dei singoli impiegati vengono filtrate attraverso la rete interna di ogni singola istituzione: certi siti web vengono bloccati, mentre firewall centralizzati impediscono l’uso di applicazioni di messaggistica istantanea o di condivisione file. Una misura già impiegata in molte imprese e istituzioni anche italiane, che si accompagna però ad una sorveglianza su quel che i dipendenti fanno in rete.

La percezione dell’insidia che l’uso indiscriminato di Internet costituisce per la produttività aziendale, almeno negli Stati Uniti, è molto alta. Secondo un sondaggio condotto dalla American Management Association , circa tre quarti delle aziende controllano l’attività online degli impiegati. Un quarto delle aziende, stando ai risultati dello studio, ha deciso di licenziare i perditempo che bighellonavano per troppo tempo di fronte al monitor.

Metà delle aziende, infine, conserva ed analizza la corrispondenza privata dei dipendenti sul posto di lavoro, mentre il 36% dei manager utilizza sistemi di registrazione dati per avere il controllo totale sui contenuti visualizzati dai lavoratori. Ed è cosa nota: i contenuti offerti da certi siti web possono essere pericolosi per il buon nome di qualsiasi manager dabbene .

Sono soprattutto i contenuti pornografici , considerati indecorosi per l’immagine aziendale, quelli che spaventano di più i datori di lavoro. Nel 2004, 16 impiegati vennero licenziati dal ministero britannico del lavoro proprio perché avevano visualizzato oltre due milioni di siti hard.

Anche in Italia, prima dei recenti provvedimenti emanati dalle autorità di vigilanza sulla privacy, due dipendenti di un’impresa con sede a Chieti vennero licenziati per aver scaricato film erotici sui pc aziendali.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La cura
    La cura saranno i diritti d'immagine, tanto sacri oggi come oggi.Mi vuoi riprendere? Paghi i miei diritti d'immagine.Altrimenti la RIAA s'incazza...
  • Anonimo scrive:
    se non fai niente di male di cosa hai pa
    "ma se i cittadini non fanno niente di male, allora non vedo che fastidio possano dare un paio di occhi in più".Fammi pensare, l' 11 settembre non e' una data casuale per un attentato : e' la data di un colpe pagato dal governo americano che ha portato al potere un gruppo di assasini che per anni buttavano i cadaveri delle persone torturate e stuprate nell'oceano.questa cosa non l'hanno fatta i comunisti ( questa in particolare ), ma il governo di questo GENIOLo stesso governo rapisce gente in italia, senza che nessuno . Lo stesso governo OGGI detiene cittadini AMERICANI perche' SOSPETTATI di possible terrorismo per 7-8 mesi senza che vedano un avvocato, poi ne rilascia A FROTTE perche' SI E' SBAGLIATO.Certo per loro darwin e' un sovversivo...... sulla bibbia non c'e' che loro che sono CRETINI derivano dalle scimmie.hanno rapito tra gli altri anche un londinese, che certo era mussulmano, ma che per CERTO POI LORO HANNO DETTO ESSERE ESTRANEO ai fatti per cui lo hanno rapito : certo nel mezzo lo hanno torturato, ma si e' trattato di un incidente.Io non vedo che problema ci sia, salvo che il mese scorso hanno arrestato 7 persone perche' usano le telecamere di sorveglianza STATALI per spiare delle persone, tra cui una donna nel bagno quando si faceva la doccia.Mi rendo ben conto che in una nazione dove i repubblicano hanno GIA' a lungo SPIATO i democratici ( il watergate parla di ANNI ED ANNI di spionaggio ) sia normale pensare di spiare tutti, ma so anche che il governo statunitense, nella persona di Libby, gentilmente ha TRADITO un suo agente CIA, per futili motivi di politica interna.So anche che GENTILMENTE questi CRETINI si sono persi chili di antrace e anche se hanno un controllo aereo ed una contraerea 4 aerei si sono schiantati a distanza di ORE perche' dirottati e NESSUNO se ne e' accorto: se sei COSI' INCAPACE che non sai controllare il traffico aereo, adesso semplifichi spiando casa mia?Perche' non se la mettono nel culo la telecamera, cosi' controllano come mai non sanno fare un cazzo, se non si tratta di combinare CASINI, e si fanno mente locale su cosa hanno mangiato.Poi mi fanno una dichiarazione dei redditi pubblica, ed un estratto conto pubblico e mi spiegano dove mettono ogni centesimo che ricevono, dopotutto se quest'uomo non e' un LADRO, non ha niente da nascondere.NB le nuove case le facciamo coi vetri ed andiamo in giro nudi, perche' cosi' controlliamo meglio, dopotutto a parte che SIETE brutti, non avete niente da nascondere.
  • Anonimo scrive:
    ...1984
    La prossima frontiera: Telecamere in tutte le stanze, microfoni che captano tutto quello ceh diciamo....Addio LIBERTA'!!BIG BROTHER IS WATCHING YOU!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ...1984
      - Scritto da: Anonimo

      BIG BROTHER IS WATCHING YOU!!!!Che problema c'é? Io sono a posto: faccio il ca##one, mi faccio nominare e mi sbattono fuori. Fregati.
      • Anonimo scrive:
        Re: ...1984
        1984 di orwell....non la ca**ata che hanno messo sulla tv trash...si racconta di un paese (inghilterra) con elementi comunisti e fascisti, il tutto basato sul terrore. uno stato dominato dalla dittatura pura con un capo (il grande fratello) che vede tutti e tutto (da qui lo slogan: big brother is watching you. esposto in tutti i locali pubblici). telecamere in tutti i posti...mancherebbe solo la though police...dopo sarebbe completo...Oppure un simil truman show...Impensabile...e folle imho...
  • bt scrive:
    Mi ricorda qualcosa...
    "ma se i cittadini non fanno niente di male, allora non vedo che fastidio possano dare un paio di occhi in più"Mi sembra di aver già sentito qualcosa di simile...Non so, mi viene in mente una sigla... SS...A voi no? mi sto sbagliando? (newbie)
    • CoD scrive:
      Re: Mi ricorda qualcosa...
      No, guarda, mi sa che non ti sbagli: siamo in due ad avere in mente quella sigla.
    • citrullo scrive:
      Re: Mi ricorda qualcosa...
      Gia', inoltre certi tipi si "infastidiscono" se uno gli "guarda" la tipa che tiene a fianco... cosi' e bello che fregato, ci si possono fare pure i filmini e se un colpo di vento galeotto fa il suo dovere... i paparazzi avranno vita dura.
  • Anonimo scrive:
    l'unico posto dove dovrebberlo metterle
    le telecamere non ci sono, ovvero dove convivono i poteri occulti e non americani (leggasi casa bianca), li vi sono persone che fanno più danni di quanti ne farebbe l'intera popolazione bimbesca al mondo, solo che i primi i danni che combinano sono a dannazione di tutti, i secondi se non trascurati non fanno male a nessuno. Secondo me la colpa è del burro di arachidi, che per la sua densità deve aver ottuso il cervello di tutti gli americani. :|
    • Anonimo scrive:
      Re: l'unico posto dove dovrebberlo mette
      Il vero nemico da combattere in questo secolo è la PAURA. Rinunciare ai diritti civili significa darla vinta ai terroristi. Vi consiglio di consultare il sito www.newamericancentury.org : io non voglio vivere nel mondo che vogliono loro ! Preferirei ritirarmi su un albero della foresta del Congo (sperando che non taglino anche quello :( )- Scritto da: Anonimo
      le telecamere non ci sono, ovvero dove convivono
      i poteri occulti e non americani (leggasi casa
      bianca), li vi sono persone che fanno più danni
      di quanti ne farebbe l'intera popolazione
      bimbesca al mondo, solo che i primi i danni che
      combinano sono a dannazione di tutti, i secondi
      se non trascurati non fanno male a nessuno.
      Secondo me la colpa è del burro di arachidi, che
      per la sua densità deve aver ottuso il cervello
      di tutti gli americani. :|
  • Anonimo scrive:
    Andrà a finire cosi...
    In america ci saranno più telecamere che gente da spiare, e quindi dato che saranno tutta davanti ai monitor non vedrà nessuno! :p
  • Anonimo scrive:
    gia
    odioso vivere in un condominio
  • Anonimo scrive:
    Perchè non ce le mettono anche nel cesso
    Già che si trovano, ormai perché non ce le mettono anche nel cesso così risolviamo il problema della privacy una volta per tutte, e tutti a farsi benedire... Il mondo del futuro è un vero schifo, specie perché chi avrà i soldi potrà comprare tutto quello che vuole, parole voce video della vita di chiunque e studiarlo come una formica, mentre noi poveracci non potremo farci nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè non ce le mettono anche nel c
      - Scritto da: Anonimo(...)

      Il mondo del futuro è un vero schifo, specie
      perché chi avrà i soldi potrà comprare tutto
      quello che vuole, parole voce video della vita di
      chiunque e studiarlo come una formica, mentre noi
      poveracci non potremo farci nulla.c'e' poco da fare, in nome della sicurezza saremo sempre piu' controllati. se si e' posti davanti alla scelta tra sicurezza o privacy e' matematico (anzi, psicologico) che viene scelta la sicurezza. invece di scoprire le cause dei mali della societa' e combatterle, si preferisce sacrificare poco alla volta le pezzettini di liberta' dei cittadini -- e' decisamente piu' facile. io sono sempre piu' pessimista per questo nostro occidente, ma a ben guardare questa dell'essere sempre piu' spiati non e' che l'ultima delle mie preoccupazioni. -- D.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè non ce le mettono anche nel c

        c'e' poco da fare, in nome della sicurezza saremo
        sempre piu' controllati. se si e' posti davanti
        alla scelta tra sicurezza o privacy e' matematico
        (anzi, psicologico) che viene scelta la
        sicurezza. non diciamo cagate per favore: quale sicurezza?in banca le telecamere ci sono e le rapine nonsono finite : e se rubano in banca la polizia vienesubito.Se un marocchino ti violenta nel condominio,non penserai davvero che uno a 50 chilometrida te ti manda la polizia in 3 minuti ed evitache ti sfondino i glutei anche i suoi amici, soloperche' ti sta spiando?Siamo seri, c'erano piu' di 80 persone chedovevano guardare 4 aerei l'undici settembree lo hanno fatto : gia' GUARDAVANO ......SPIARE != SICUREZZANBnessuna delle oltre 80 persone HA PAGATO,PER LA SUA INCOMPETENZA
Chiudi i commenti