Spunta la prima beta di iOS 4.3

Apple rilascia il nuovo firmware iPhone e iPad, riservato agli sviluppatori. Supporto esteso per AirPlay, altre gesture e modalità Hotspot WiFi tra le funzioni sperimentali incluse

Roma – Grazie all’arrivo della prima beta di iOS 4.3, gli sviluppatori possono già iniziare a sperimentare nuovi modi di usare i dispositivi Apple. Dato uno sguardo alla lista delle caratteristiche introdotte da Cupertino, gli utenti comuni possono scoprire in anteprima di che pasta sarà fatto il prossimo aggiornamento software e fantasticare sulle possibilità future.

La beta developer è stata rilasciata per iPad, iPhone 4 e iPhone 3GS, insieme al corrispondente SDK. Gli iPhone 3G e gli iPod touch di prima e seconda generazione non sono stati presi in considerazione, e molto probabilmente non potranno usufruire delle novità che verranno introdotte nel prossimo firmware 4.3 ufficiale.

Gli appassionati che hanno messo le mani su questa prima versione test stanno stilando un elenco, in continuo aggiornamento, andando a sbirciare anche tra le proprietà dei file più nascosti . Per il momento si sa già che i device potranno contare su diverse nuove API. La più importante riguarda la possibilità di utilizzare liberamente lo streaming video AirPlay , pensato per condividere filmati tra Apple TV e computer, con le applicazioni di terze parti. Per testare lo streaming bisogna aggiornare anche il software della scatolina nera .

Tra le modifiche riferite soltanto all’iPad si segnala l’arrivo del multitouch a quattro o cinque dita, con tutta una nuova serie di gestures apposite, e la possibilità di decidere quale funzione associare al cursore laterale del tablet, scegliendo tra la modalità silenziosa e il blocco dell’orientamento del display.

La caratteristica più intrigante inserita su iPhone riguarda invece la possibilità di trasformare lo smartphone GSM in un hotspot WiFi personale, proprio come accade con il nuovo iPhone 4 di Verizon (iOS 4.2.5). La funzione, disabilitata per default, opera soltanto se il proprio gestore telefonico prevede la possibilità di utilizzare il tethering internet per navigare con altri dispositivi utilizzando la connessione 3G del melafonino.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • came88 scrive:
    Router
    Perdonate la mia ignoranza, ma non capisco come si possa non cambiare router (salvo aggiornamento firmware).L'ipv4 viaggia tra la centrale e il (modem) router ADSL incapsulato (tipicamente) in PPPoA, presumo che lo stesso farà l'ipv6...Quando l'ipv6 sarà diffuso, a un modem non compatibile a ipv6 dovrà essere assegnato necessariamente un ipv4, eventualmente privato (leggasi NAT) su cui eventualmente può viaggiare ipv6 tramite il protocollo 41.Qualcuno può confermare o smentire quanto ho detto?
  • Nome e Cognome scrive:
    Ci tasseranno in bolletta per IPv6 ?
    IPv4 (versione 4) è solo lo standard che viene usato oggi per connetterci dandoci un indirizzo numerico identificativo che però a causa dell'aumentare degli utenti connessi per sua natura sta raggiungento il massimo di indirizzi che può assegnare perciò si passerà alla versione 6 che potrà offrire una infinità di indirizzi in più ma in italia come mi sento che succederà all'ultimo momento si provvederà ad adottarlo con disagi per l'utenza che non potrà connettersi per un pò di giorni... poi ci tasseranno in bolletta per IPv6....
  • ruppolo scrive:
    Vita grama, per i pirati
    Con IPv6 tutti gli indirizzi saranno statici, per cui ciao ciao anonimato.
  • Franco Peci scrive:
    bisogna cambiare modem?
    Perdonate la mia ignoranza, ma se ci fosse in tempi rapidi il passaggio completo a IPv6, io per connettermi dovrei cambiare il mio modem?Ciao
    • gipi scrive:
      Re: bisogna cambiare modem?
      Tranquilli ancora per una ventina di anni i due standard saranno usati e ci permetteranno di stare in rete con apparecchiature e soft attuali.
  • r1348 scrive:
    Router ipv6
    Qualcuno conosce modelli di router casalinghi con modem adsl integrato, wireless (possibilmente N) e voip integrato?
    • embe scrive:
      Re: Router ipv6
      - Scritto da: r1348
      Qualcuno conosce modelli di router casalinghi con
      modem adsl integrato, wireless (possibilmente N)
      e voip
      integrato?Mi piacerebbe sapere anche a me se c'è già qualche modello consumer in vendita, qua in Italia...Forse fra qualche anno :
      • bubba scrive:
        Re: Router ipv6
        - Scritto da: embe
        - Scritto da: r1348

        Qualcuno conosce modelli di router casalinghi
        con

        modem adsl integrato, wireless (possibilmente N)

        e voip

        integrato?

        Mi piacerebbe sapere anche a me se c'è già
        qualche modello consumer in vendita, qua in
        Italia...Forse fra qualche anno
        :esistendo in linux (i SOHO sono in larga parte con linux) il supporto ipv6 da mille anni, TUTTI(*) i modelli, ivi compresi quelli gia venduti, possono supportare tale "sconvolgimento". A patto, chiaramente, che i vendor rilascino un aggiornamento del firmware (o che gli utenti rilascino un firmware homebrew )(*)l'unica discriminante e' lo spazio nella flash, che in certi router e' veramente ridotto. lo stack doppio e le utils doppie un po' occupano.
    • AranBanjo scrive:
      Re: Router ipv6
      AVM Fritz!Box
      • r1348 scrive:
        Re: Router ipv6
        Sì i Fritz!Box sono stupendi, ma si fanno anche pagare! Il 7170 viene 150, il 7270 200 ed il 7390 250!
        • AranBanjo scrive:
          Re: Router ipv6
          E quindi?Dovrebbero regalarle? :)
          • r1348 scrive:
            Re: Router ipv6
            No per carità, il prezzo è giusto per l'hardware, ma esagerato per l'utilizzo che ne farei. In sostanza, non mi serve nulla di così avanzato.
          • ruppolo scrive:
            Re: Router ipv6
            - Scritto da: r1348
            No per carità, il prezzo è giusto per l'hardware,
            ma esagerato per l'utilizzo che ne farei. In
            sostanza, non mi serve nulla di così
            avanzato.E allora perché chiedi il VoIP integrato?
          • r1348 scrive:
            Re: Router ipv6
            Perché in famiglia effettuiamo numerose chiamate estere di lunga durata.
    • Star scrive:
      Re: Router ipv6
      E che te ne fai quando il 99,999% degli ISP italiani pieni di pseudotecnici incompetenti manco sanno cosa sia l'IPv6 e quelli che lo sanno cercano di ignorarlo finché non si arriverà all'ultimo momento ed a quel punto così com'è stato per il Millenium Bug tutti cercheranno di lucrarci sopra all'inverosimile sfruttando l'ondata di panico e la generale disinformazione in materia.
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: Router ipv6
      - Scritto da: r1348
      Qualcuno conosce modelli di router casalinghi con
      modem adsl integrato, wireless (possibilmente N)
      e voip
      integrato?Praticamente Tutti.E soprattutto un router "ipv6" è in grado di comunicare con uno IPV4.O se preferisci IPV6 vede gli indirizzi IPV4 come una delle tante sottoreti possibili.I Provider italiani possono continuare a tenere in piedi l'infrastruttura IPV4 per il mercato consumer e migrare gli utenti business con tutta calma.GTFS
      • ruppolo scrive:
        Re: Router ipv6
        - Scritto da: Guybrush Fuorisede
        I Provider italiani possono continuare a tenere
        in piedi l'infrastruttura IPV4 per il mercato
        consumer e migrare gli utenti business con tutta
        calma.Faranno esattamente il contrario, visto che è l'utenza business che paga per gli IP fissi.
Chiudi i commenti