Stallman: Chrome OS è roba da stupidi

L'alfiere del copyleft torna a maltrattare l'idea di un computing "tra le nuvole". Con i dati degli utenti presi in ostaggio dalle multinazionale, e il Governo libero di curiosarci

Roma – Richard Stallman torna a parlare di cloud computing in occasione del lancio di prova di Google Chrome OS : ora come due anni fa, il creatore del progetto GNU e della Free Software Foundation non risparmia le critiche squalificando entrambe le idee (il cloud computing e Chrome OS) come “roba da stupidi”. Chi salva i propri dati tra le nuvole telematiche perde per sempre la capacità di esercitarvi il legittimo controllo , dice Stallman.

Stallman aveva già squalificato il cloud computing descrivendolo come una via di mezzo tra “una stupidaggine” e “una campagna di marketing”. E ora che Google si è ritagliata il posto di alfiere del computing server-centrico, Mr.GNU ribadisce il concetto ed esprime nuova preoccupazione per le conseguenze che a distribuzione di Chrome OS potrebbe portare con sé.

Al centro del problema c’è sempre la perdita di controllo sui propri dati: “Negli Stati Uniti – dice Stallman al Guardian – perdi addirittura i diritti legai se salvi i tuoi dati su una macchina di un’azienda invece di una di tua proprietà. La polizia ha bisogno di mostrarti un mandato di perquisizione per farsi consegnare i dati da te; ma se i dati sono salvati in un server esterno, le forze dell’ordine possono ottenerli senza nemmeno fartelo presente”, o senza presentarsi con un mandato presso gli uffici dell’azienda in oggetto.

Stallman descrive ancora il cloud computing come “un termine pubblicitario privo di un significato reale”, una trovata dei markettari di Google e aziende similari che indica piuttosto “un’attitudine” verso il “careless computing” o la tendenza a non dare il giusto peso alla gestione diretta delle proprie informazioni sensibili e/o personali .

E il “careless computing” continuerà a guadagnare adepti, avverte il guru del movimento FOSS, perché “nasce uno stupido ogni minuto”. Anche il governo USA è più che interessato a incoraggiare tale tendenza, dice Stallman, così da avere la possibilità di ficcare il naso negli affari dei netizen nordamericani senza dover richiedere il consenso preventivo come prevede la legge.

Le dure parole di biasimo di Stallman fanno il paio con la ritrosia più volte espressa da John Dvorak verso le nuvole di Google – o di qualunque altra azienda attiva nel settore. Nel suo ultimo intervento sull’argomento, il columnist di PC Magazine (ora PCMag.com) mette in parallelo il debutto pubblico di Chrome OS con il “sogno” infranto del network computer , progetto non a caso nato quando Eric Schmidt (attuale CEO di Google) rivestiva il ruolo di CTO presso Sun.

Come si sopravvive alla minaccia del cloud computing contro la riservatezza, e il diritto a farsi i legittimi fatti propri fuori dal controllo invasivo di Internet e dei server remoti? Stallman dice che “finché saremo abbastanza a mantenere il controllo sui nostri dati, avremo ancora questa possibilità. Ed è meglio impegnarsi affinché tale possibilità non sparisca”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Flavio scrive:
    A parole sono tutti bravi...
    Tutti ce l'hanno con Zuckerberg perché secondo loro Facebook è una minaccia per la privacy: CHI È che inserisce i propri dati? Li inserisce Zuckerberg o li inserisce la gente comune? Tutta questa fuffa sulla privacy, ma a chi realmente interessa? La persona a cui interessa davvero la privacy leggerebbe il ToS dei servizi a cui si iscrive e deciderebbe se farlo o meno, o quantomeno non userebbe siti come Facebook. È soltanto una scusa per dar contro a chi è stato in grado di fare sucXXXXX.Tutti ce l'hanno con Zuckerberg perché è il giovane più ricco della storia dell'umanità. Punto. Rosiconi e basta. Avrà fatto cose discutibili ma son tutti buoni a giudicare. La maggior parte di quelli che lo giudicano, se si fossero trovati nella sua posizione, avrebbero fatto cose di gran lunga peggiori, ma a questo non ci pensa mai nessuno. Che pena.
    • Shiba scrive:
      Re: A parole sono tutti bravi...
      Testa vuota, un paio di parole. Tag. Amici di amici. Foto. Non voglio che tu sappia i 'zzi miei perché qualcuno che conosciamo entrambi li pubblica sulla sua bacheca.Orto mio! -.------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 14.53-----------------------------------------------------------
      • Flavio scrive:
        Re: A parole sono tutti bravi...
        Ahahaha, testa vuota? Se hai amici che pubblicano i tuoi XXXXX allora scegliti amici migliori. Ma non è neanche questo il punto. Se tu sapessi che creando un sito così puoi diventare miliardario, non l'avresti fatto perché ti saresti preoccupato delle persone che, poverine, hanno gli amici che caricano le loro foto o che scrive i loro XXXXX in bacheca? Per favore, dai. Siete una massa di ipocriti.
        • Ubunto scrive:
          Re: A parole sono tutti bravi...
          se il web avesse seguito sin dall'inizio la Facebook-way oggi probabilmente facebook non esisterebbe, e se esistesse sarebbe a pagamento.Molto probabilmente tutto il web non sarebbe altro che un negozio virtuale e nulla di più.Questo è quello che viene contestato, ma per farlo bisogna avere un minimo di cultura informatica, aver partecipato almeno per un po' alla vita di un newsgroup, aver provato ad essere attore attivo di un mondo che 10-15 anni fa era ancora nel pieno della sua genesi.Facebook è solo un inutile carrozzone che con l'inganno attrae gonzi ed analfabeti informatici, una vetrina - neanche tanto bella - per sotto-persone che hanno bisogno di uniformarsi, persone la cui "partecipazione" necessita di binari preconfezionati e regole che non hanno senso d'essere.Un esercito di stupidi ed ignavi... amebe della società.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 16.56-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            - Scritto da: Ubunto
            Facebook è solo un inutile carrozzone che con
            l'inganno attrae gonzi ed analfabeti informatici,
            una vetrina - neanche tanto bella - per
            sotto-persone che hanno bisogno di uniformarsi,
            persone la cui "partecipazione" necessita di
            binari preconfezionati e regole che non hanno
            senso
            d'essere.
            Un esercito di stupidi ed ignavi... amebe della
            società.E' solo un recinto per pecore, che consente alle non pecore di trovare meno pecore sulla loro strada.
          • SamioSeven scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Ubunto


            Facebook è solo un inutile carrozzone che con

            l'inganno attrae gonzi ed analfabeti
            informatici,

            una vetrina - neanche tanto bella - per

            sotto-persone che hanno bisogno di uniformarsi,

            persone la cui "partecipazione" necessita di

            binari preconfezionati e regole che non hanno

            senso

            d'essere.

            Un esercito di stupidi ed ignavi... amebe della

            società.

            E' solo un recinto per pecore, che consente alle
            non pecore di trovare meno pecore sulla loro
            strada.Mi piace questa visione alternativa 8)Speriamo resti un recinto..
          • Inbuto scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            - Scritto da: Ubunto
            Facebook è solo un inutile carrozzone che con
            l'inganno attrae gonzi ed analfabeti informatici,
            una vetrina - neanche tanto bella - per
            sotto-persone che hanno bisogno di uniformarsi,
            persone la cui "partecipazione" necessita di
            binari preconfezionati e regole che non hanno
            senso d'essere.
            Un esercito di stupidi ed ignavi... amebe della
            società.O forse sei tu che sei un emarginato?
          • Ubunto scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            Zuck: Yeah so if you ever need info about anyone at HarvardZuck: Just ask.Zuck: I have over 4,000 emails, pictures, addresses, SNS[Redacted Friend's Name]: What? How'd you manage that one?Zuck: People just submitted it.Zuck: I don't know why.Zuck: They "trust me"Zuck: Dumb fucks. Mark Zuckerberg (2003)Grossolanamente tradotto: Zuck: già, così se avessi mai bisogno di informazioni su qualcuno ad HarvardZuck : basta che chiedi.Zuck : Ho più di 4000 e-mail, immagini, indirizzi, SNSAmico: Cosa? Come hai ottenuto una cosa del genere?Zuck : Sono le persone che me li hanno inviati.Zuck : Non so perché.Zuck : Loro "si fidano di me".Zuck : Stupidi XXXXXXXX. pecora... torna nel gregge va.. che Mark ti ha già detto cosa pensa di te.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 23.38-----------------------------------------------------------
          • Enok scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            Emarginato in buona compagnia, suppongo.
          • krane scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            - Scritto da: Enok
            Emarginato in buona compagnia, suppongo.Senti chi parla (rotfl)Opsss... Cappella !!!!Avevo confuso il tuo nick con un altro :$-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 dicembre 2010 17.47-----------------------------------------------------------
          • Enok scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            Ci conosciamo?
          • krane scrive:
            Re: A parole sono tutti bravi...
            - Scritto da: Enok
            Ci conosciamo?No, ho confuso il tuo nick con un altro simile, spiacente.Ora cambio il post prima.
        • Shiba scrive:
          Re: A parole sono tutti bravi...
          Ipocrita sarà tua sorella. Di lui lì non me ne può fregar di meno. Che faccia i milioni che deve fare, la gente è idiota da Grande Fratello (quello in televisione, non quello di Orwell) ed è contenta di farsi i XXXXX degli altri. Quando però gli altri si fanno i XXXXX loro, allora piangono. Io mi faccio i miei, perché gli altri devono farsi i miei? Indirettamente, magari perché gente che conosco pubblica cose che non la riguardano. O sei stato anche tu traviato dal concetto di Facebook di Amici? Se dovessi eliminare dalle mie conoscenze tutte queste persone, uscirei di casa una volta al mese.Ma non mi sembri in grado di capire.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 17.32-----------------------------------------------------------
  • sadness with you scrive:
    Mah...
    ...come da oggetto.
  • DucaDiNotth ingham scrive:
    Rosiconi
    Mai visto rosicare tanto. ahaha, quando era Bill Gates perché è bill gates, quando quelli di Google, perché quelli di google no, adesso lo Zuckenberg, no lo zuckenberg no. Certa gente che scrive commenti non cambia mai, e fa solo ridere, piena di invidia senza nessun motivo.Assange che avrebbe fatto di così grande? Ed è pure in galera... Non ha risolto un tubo anche se tutte le informazioni che ha racimolato (che poi si sapevano tutte solo non erano ufficiali) potessere cambiare qualcosa, non è uno che ha creato nulla né trovato una solo soluzione a nessun problema.
    • pippO scrive:
      Re: Rosiconi
      - Scritto da: DucaDiNotth ingham
      Assange che avrebbe fatto di così grande? Ed è
      pure in galera... Non ha risolto un tubo anche se
      tutte le informazioni che ha racimolato (che poi
      si sapevano tutte solo non erano ufficiali)Dici niente: prima potevamo immaginare che gli amici americani non erano molto contenti del nostro duce, adesso lo sappiamo per certo!
      • DucaDiNotth ingham scrive:
        Re: Rosiconi
        - Scritto da: pippO
        - Scritto da: DucaDiNotth ingham

        Assange che avrebbe fatto di così grande? Ed è

        pure in galera... Non ha risolto un tubo anche
        se

        tutte le informazioni che ha racimolato (che poi

        si sapevano tutte solo non erano ufficiali)

        Dici niente: prima potevamo immaginare che gli
        amici americani non erano molto contenti del
        nostro duce, adesso lo sappiamo per
        certo!Hai perfettamente ragione. Ma la sostanza si sapeva già. Intendo dire, vuoi che non si sapesse prima che gli arabi erano contro l'iran? Sono tutte informazioni che si sapevano già ampiamente. Non ha scoperto proprio niente il povero Assange. Tutto qua. Chi conosceva questi problemi e si informava sapeva già tutte queste belle rivelazioni. Gli unici che non se ne rendevano conto sono i nostri disinformatissimi gioranlisti che ormai non capiscono più un tubo.
        • DucaDiNotth ingham scrive:
          Re: Rosiconi
          L'unica cosa che ha dimostrato Assange è che i servizi segreti americani e l'intelligence (parlo della CIA) sono solo dei sacchi pieni di buchi che non rieascono a tenere nulla di segreto; per tanto invece di chiamarle informazioni riservate o bollarle come top secret, potrebbero benissimo renderle pubbliche e ci farebbero una figura anche migliore. Ma anche qeusto si sapeva già, che nei servizi segreti americani, le persone che ci lavorano, non siano proprio dei geni e sono stati più volte ampiamente criticati per come mantengano la riservatezza negli ultimi anni. La mia tesi è questa: Assange non ha trovato una sola soluzione, infatti non è un tecnico ma solo un giornalista o uno che ha bisogno di parlare. In più quello che ha scoperto, era tutto già noto, bastava andare in profondità nelle notizie e si avrebbe avuto una percezione migliore della realtà che ci circonda. Infine, l'unico effetto della sua azione è stato procurarsi una grande sventura per sé stesso. Ovvero per me è una bolla.
        • Ubunto scrive:
          Re: Rosiconi
          Invece il fatto che il governo americano in congiunzione con RIAA abbia ricattato prima il governo francese sui three strikes (altro che dottrina Sarkozy, lui è solo un burattino) e poi quello spagnolo affinché li adottasse lo sapevamo?Che gli USA ritengano quello europeo (ACTA) un esperimento da fare a nostre spese prima di provare a proporlo in casa loro lo sapevamo?Non diciamo qualunquistiche XXXXXXX con "tanto lo sapevamo", quelle vanno bene per il pubblico del tg4.
          • fiertel91 scrive:
            Re: Rosiconi
            - Scritto da: Ubunto
            Non diciamo qualunquistiche XXXXXXX con "tanto lo
            sapevamo", quelle vanno bene per il pubblico del
            tg4.Non basterebbero tutte le informazioni di Wikileaks a rendere certe persone acritiche più consapevoli del mondo.
          • pippO scrive:
            Re: Rosiconi
            - Scritto da: fiertel91
            - Scritto da: Ubunto

            Non diciamo qualunquistiche XXXXXXX con "tanto
            lo

            sapevamo", quelle vanno bene per il pubblico del

            tg4.

            Non basterebbero tutte le informazioni di
            Wikileaks a rendere certe persone acritiche più
            consapevoli del
            mondo.Già a loro manca dev/brain :D
    • asd scrive:
      Re: Rosiconi
      - Scritto da: DucaDiNotth ingham
      Assange che avrebbe fatto di così grande? Ed è
      pure in galera... Non ha risolto un tubo anche se
      tutte le informazioni che ha racimolato ( che poi
      si sapevano tutte solo non erano ufficiali )
      potessere cambiare qualcosa, non è uno che ha
      creato nulla né trovato una solo soluzione a
      nessun
      problema.Solita fottuta scusa del caxxo. Allora già che ci sei inizia a dire che la mafia non esiste tanto anche se qualcuno dicesse che esistesse cosa vuoi che cambi?Sei così cieco da non capire che molte persone non fanno nulla se non di fronte a delle prove concrete (che SOLO wikileaks ha fornito) o sei semplicemente irritato perchè pensavi che assange si sarebbe messo a volare con una S al petto ed avrebbe sbattuto tutti i cattivi in prigione?Se io dicessi che tu hai ammazzato una persona senza prove secondo il tuo ragionamento sarebbe dello stesso valore che dirtelo dopo aver raccolto quelle prove stesse... sarebbe interessante se ti capitasse una cosa simile e ti cacciassero in prigione senza nessuna prova,vorrei proprio vedere se poi questo tuo ragionamento non lo contraddiresti dopo 2 secondi e non ringrazieresti chi fornirebbe delle prove per dimostrare la tua innocienza.Ah ma si certo wikileaks non ha fatto nulla,no no... ed è proprio perchè NON a fatto nulla che Assange è stato arrestato per aver fatto SESSO NON PROTETTO ed il governo americano ha praticamente ingaggiato una guerra contro UNA SOLA PERSONA per la PAURA che potesse rivelare ancora di più...Facci un favore e porta il tuo pessimismo fuori di qui, tu si che non sei di aiuto nel cambiamento di qualsiasi cosa,nemmeno quello di ricetta di cucina.
  • Public static void main scrive:
    Un po' come Bill Gates...
    Ha fregato miliardi di persone con una XXXXXXXta...
    • Lex Logic scrive:
      Re: Un po' come Bill Gates...
      Ha promosso commercialmente un prodotto che in tanti hanno acquistato.. più o meno inconsapevolmente.. Il problema sono sempre i consumatori ^__^ se invece di iscriversi in massa su facebook avessero donato un centesimo a wikipedia staremmo tutti meglio..
  • markblack scrive:
    America e Italia
    Come ha scritto Curzio Maltese su la Repubblica, in America un ragazzo di 26 anni ha una bella idea, fa la sua impresa fa soldi e non viene ostacolato da governo, burocrazia e gerontocrazia e raccomandazioni. Il contrario di quanto avviene in Italia dove una idea simile a Facebook sarebbe stata impossibile da attuare. Mi è più simpatico Assange ma come fenomeno sociale anche Facebook merita la copertina del Time.
    • pippO scrive:
      Re: America e Italia
      - Scritto da: markblack
      Come ha scritto Curzio Maltese su la Repubblica,
      in America un ragazzo di 26 anni ha una bella
      idea, fa la sua impresa fa soldi e non viene
      ostacolato da governo, burocrazia e gerontocrazia
      e raccomandazioni.Non è vero!Da noi se sei un ragazzo sveglio, apri uno spaccio (di coca) in centro a Roma, e in pochissimo tempo ti eleggono... :D
    • Sgabbio scrive:
      Re: America e Italia
      ma visto i fatti, assage se lo meritava di più.
    • Ubunto scrive:
      Re: America e Italia
      - Scritto da: markblack
      Come ha scritto Curzio Maltese su la Repubblica,
      in America un ragazzo di 26 anni ha una bella
      idea, fa la sua impresa fa soldi e non viene
      ostacolato da governo, burocrazia e gerontocrazia
      e raccomandazioni. Il contrario di quanto avviene
      in Italia dove una idea simile a Facebook sarebbe
      stata impossibile da attuare. Mi è più simpatico
      Assange ma come fenomeno sociale anche Facebook
      merita la copertina del
      Time.Ma vedi, anche Topolino allora merita di essere nominato personaggio dell'anno. Ha una lunghissima carriera, è conosciuto in diverse parti del mondo ed accompagna l'infanzia di un sacco di ragazzi dando il buon esempio.Inoltre fa guadagnare tanti soldi ad una multinazionale come Disney, una multinazionale conforme alle regole del capitalismo occidentale, una multinazionale modello: dal volto benevolo ed umano quando si rivolge ai bianchi americani ed europei, e con le mani sporche di sangue quando attinge alla manodopera e risorse del resto del mondo.Fra Disney e Facebook non c'è storia, Mark Zucchina è un pivello rispetto a Topolino. Se vai in giro e dici "Topolino" è molto probabile che il tuo interlocutore capisca di chi stai parlando.Se vai in giro e dici "Mark Zucchina" è molto probabile che il tuo interlocutore pensi a Tremonti (a causa del prezzo delle zucchine) o piuttosto creda - giustamente - che sei un XXXXXXXXX.Mark Zuckerberg è il signor NESSUNO nel mondo, la sua influenza come persona è pari allo zero, la sua influenza come azioni compiute vale ancora meno. Mark Zucchina è un pusillanime, un abietto yes-man figlio di un sistema ipocrita e conformista.Pure Frattini, il nostro esperto di "accerchiamenti internazionali", è un uomo con più spina dorsale di Mark Zucchina.Mark Zucchina è uno che fa parte del club, né più né meno.E' come se il PDL premiasse Berlusconi come "Uomo politico del 2010!". Sai che sforzo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 17.37-----------------------------------------------------------
  • nome e cognome scrive:
    il perdente dell'anno
    una figura peggiore a zuckerberg non potevano fargliela fare , gia' di suo e' antipatico , non sa parlare, e' sfigato perche' ha un retrogusto nerd piu' che hacker ma con quest'imposizione ha toccato il fondo il perdente dell'anno, il miliardario piu' lamer che esista
    • pippO scrive:
      Re: il perdente dell'anno
      - Scritto da: nome e cognome
      una figura peggiore a zuckerberg non potevano
      fargliela fare , gia' di suo e' antipatico , non
      sa parlare, e' sfigato perche' ha un retrogusto
      nerd piu' che hacker ma con quest'imposizione ha
      toccato il
      fondo

      il perdente dell'anno, il miliardario piu' lamer
      che
      esistane abbiamo uno al governo... :D
    • pippO scrive:
      Re: il perdente dell'anno
      - Scritto da: nome e cognome
      una figura peggiore a zuckerberg non potevano
      fargliela fare , gia' di suo e' antipatico , non
      sa parlare, e' sfigato perche' ha un retrogusto
      nerd piu' che hacker ma con quest'imposizione ha
      toccato il
      fondo

      il perdente dell'anno, il miliardario piu' lamer
      che
      esistaNon possiamo criticarli, noi ne abbiamo uno in casa...
    • EMAIL scrive:
      Re: il perdente dell'anno
      - Scritto da: nome e cognome
      il perdente dell'anno, il miliardario piu' lamer
      che
      esistaNo, ne esistono di ben peggiori, a cominciare da quello che siede a Montecitorio.
  • Enok scrive:
    Wikileaks vs Facebook
    WIKILEAKS exposes information from governments and corporations to private individuals.FACEBOOK exposes information from private individuals to governments and corporations.And the winner is
    • penis erectus scrive:
      Re: Wikileaks vs Facebook
      e che XXXXX vuoi dire con sto commento? non accostare l'oro alla XXXXX per favore...
      • ... scrive:
        Re: Wikileaks vs Facebook
        Mi sembra chiarissimo il commento e anche corretto.
      • bertuccia scrive:
        Re: Wikileaks vs Facebook
        - Scritto da: penis erectus

        e che XXXXX vuoi dire con sto commento? non
        accostare l'oro alla XXXXX per
        favore...il sangue ti è andato tutto lì e non ragioni più?
    • nome e cognome scrive:
      Re: Wikileaks vs Facebook
      HAHA bellissimo , lo uso come firma
    • desyrio scrive:
      Re: Wikileaks vs Facebook
      - Scritto da: Enok
      WIKILEAKS exposes information from governments
      and corporations to private
      individuals.

      FACEBOOK exposes information from private
      individuals to governments and
      corporations.

      And the winner isEccezionale :D
  • La redazione con i controlli a campione scrive:
    E' evidente che...
    Assange è un personaggio che da fastidio.Quindi ci stanno dicendo che nei documenti che ha rivelato c'è la verità.
  • Anonymous reader scrive:
    Why we chose him
    http://www.time.com/time/specials/packages/article/0,28804,2036683_2037181,00.htmlSecondo loro, Assange e Mr.Facebook sono "due facce della stessa medaglia", "quello che una volta consideravamo intimo, ora lo condividiamo con milioni di persone, premendo un tasto". "entrambi desiderano apertura e trasparenza", ma mentre il primo vede "il mondo pieno di nemici reali o immaginari" (praticamente lo mostrano come un paranoico), l'altro lo vede "pieno di potenziali amici" che le proprie informazioni "le condividono volontariamente", dandogli così un'immagine più positiva.Insomma ne danno una visione abbastanza distorta come se fosse la stessa cosa scoprire cosa fanno i governi alle nostre spalle e schedarci volontariamente, magari eliminando l'anonimato.
    • Ubunto scrive:
      Re: Why we chose him
      Il problema loro non era tanto Assange. Piuttosto sino all'ultimo hanno dovuto far fronte ad un dibattito interno fra chi voleva Mark Zucchina e chi avrebbe preferito Mickey Mouse.La rilevanza della personalità era simile, l'importanza nella società occidentale identica.E' stata una bella lotta.P.S.: che poi l'immagine di copertina ha un fotomontaggio che fa proprio schifo. Nemmeno un ritocco decente sono stati capaci di fare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 dicembre 2010 10.21-----------------------------------------------------------
    • Drummer scrive:
      Re: Why we chose him
      Non so se hai visto i servizi dei nostri tiggì sull'argomento, ma hanno riportato praticamente tutti le parole da te citate.E lo hanno fatto con un cipiglio come a dire "per fortuna grazie alla saggezza del direttore di Time hanno vinto i buoni, se fosse stato per i suoi lettori avrebbe vinto il capo dei cattivi". Proprio così, con questo puerilismo! Una lezione magistrale su come distorcere le notizie ad arte.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Why we chose him
      Esattamente :D
  • Sandro kensan scrive:
    http://change.gov/
    Il sito change.gov dovrebbe essere quello di Obama, quello del premio nobel che nel suo programma (dei cento giorni) affermava:http://change.gov/agenda/ethics_agenda/Protect Whistleblowers: Often the best source of information about waste, fraud, and abuse in government is an existing government employee committed to public integrity and willing to speak out. Such acts of courage and patriotism, which can sometimes save lives and often save taxpayer dollars, should be encouraged rather than stifled. We need to empower federal employees as watchdogs of wrongdoing and partners in performance. Barack Obama will strengthen whistleblower laws to protect federal workers who expose waste, fraud, and abuse of authority in government. Obama will ensure that federal agencies expedite the process for reviewing whistleblower claims and whistleblowers have full access to courts and due process.Che tradotto in Italiano dovrebbe essere qualche cosa come proteggiamo Wikileaks perché fa tanto bene all'America. O no? Invece Sta spaventando pure i giornali perché non diano spazio ad Assange vedi il caso del Time e quello del NYT proibito ai soldati dello US Air Army.Obama voleva dire la catena è abbastanza lunga affinché non vi accorgiate di essere incatenati, poi è arrivato Assange e si è spinto fino al punto di accorgersi che le catene ci sono non solo per lui ma per tutti noi.
    • Ubunto scrive:
      Re: http://change.gov/
      Io sono sempre più convinto che ci siano ancora argomenti scottanti a bollire in pentola.Per quanto ci riguarda (in europa), qualcosa sulle speculazioni finanziarie a danno dei PIGS e sicuramente ACTA.Riguardo ACTA, la Francia ha già anticipato molte cose.
    • penis erectus scrive:
      Re: http://change.gov/
      obama si è dimostrato un XXXXXXXXXXXXXX senza palle e facile da manipolare...
      • bertuccia scrive:
        Re: http://change.gov/
        - Scritto da: penis erectus

        obama si è dimostrato un XXXXXXXXXXXXXX senza
        palle e facile da
        manipolare...beh tra il mare di XXXXXXX almeno una cosa giusta l'hai dettail bello è che speravi di trollare invece hai detto una cosa condivisa LOL :D scoppiato
  • ho letto e violo la privacy e via scrive:
    fuffaroli
    come sempre, il Times dimostra sempre piu assomibliare a un tabloid da 4 soldi.Si, perchè è piu importante "connettere" tra loro le persone futilmente, piuttosto che diffondere informazioni pure.Ma anche se fosse stata la loro volontà di mettere sulla loro ridicola copertina, Assange, non lo avrebbero mai fatto, per paura di ritorsioni e ripercussioni giudiziarie.Ma fate piu schifo di una XXXXX sotto le scarpe.Lecchini tabloidettari da 4 soldi.
    • EMAIL scrive:
      Re: fuffaroli
      - Scritto da: ho letto e violo la privacy e via
      come sempre, il Times dimostra sempre piu
      assomibliare a un tabloid da 4
      soldiPeccato che "TIME" non sia "Il Times". Non sono neanche della stessa nazione... ritenta, sarai più fortunato! :D
      • ho letto e violo e viola la privacy scrive:
        Re: fuffaroli
        hai ragione, chiedo venia, ma non sono avvezzo ai tabloid.E non ritento, è chiaro quel che ho espresso cosi com'è.Esse in piu o in meno non fa differenza.Se non me lo avesse detto un lettore del TIME, non avrei potuto correggere il mio errore. :D
        • EMAIL scrive:
          Re: fuffaroli
          - Scritto da: ho letto e violo e viola la privacy
          hai ragione, chiedo venia, ma non sono avvezzo ai
          tabloid.
          E non ritento, è chiaro quel che ho espresso cosi
          com'è.
          Esse in piu o in meno non fa differenza.

          Se non me lo avesse detto un lettore del TIME,
          non avrei potuto correggere il mio errore.
          :DMa figurati se leggo quello schifo. :D
  • the_m scrive:
    Ridicoli...
    Zuckerberg ha "cambiato il modo in cui tutti noi viviamo le nostre vite"? Ma per piacere...Tea Party, un movimento di spilorci Repubblicani che chiede di pagare meno tasse in un paese dove sono già inferiori al 10%?Fate ridere...Karzai? Sembra che il suo sia il governo più corrotto della storia...Bravo "TIME", proprio una bella rivista! :D
  • EMAIL scrive:
    Ma come ma...
    Ma come mai non è Berlusconi? (newbie)Ma non aveva tenuto l'Italia (unico Paese al mondo) fuori dalla crisi? :)Ma non aveva contribuito alla pace nel mondo? :@Vuoi vedere che TIME è un covo di comunisti come quelli che assegnano il Nobel? :@Ecco perché bisogna guardare solo Minzolini e Fede per essere informati. (ghost)
    • bertuccia scrive:
      Re: Ma come ma...
      - Scritto da: EMAIL

      Vuoi vedere che TIME è un covo di comunisti come
      quelli che assegnano il Nobel?
      :@[img]http://publiuspundit.com/414-141HitlerTime[1].jpg[/img]
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ma come ma...
        per dire che il Time non è comunista o per far capire che tale titolo non è solo una cosa positiva ?
        • bertuccia scrive:
          Re: Ma come ma...
          - Scritto da: Sgabbio
          per dire che il Time non è comunista o per far
          capire che tale titolo non è solo una cosa
          positiva
          ?la seconda! mi viene da pensare che sia un titolo che danno a chi ha plasmato e scosso in qualche modo il modo..
    • Ubunto scrive:
      Re: Ma come ma...
      Silvio era il candidato numero uno, ma lui ha rifiutato per modestia.
    • La redazione con i controlli a campione scrive:
      Re: Ma come ma...
      e non dimenticare l'impegno di sconfiggere il cancro entro un anno.- Scritto da: EMAIL
      Ma come mai non è Berlusconi? (newbie)

      Ma non aveva tenuto l'Italia (unico Paese al
      mondo) fuori dalla crisi?
      :)

      Ma non aveva contribuito alla pace nel mondo? :@

      Vuoi vedere che TIME è un covo di comunisti come
      quelli che assegnano il Nobel?
      :@

      Ecco perché bisogna guardare solo Minzolini e
      Fede per essere informati.
      (ghost)
  • bertuccia scrive:
    per aver...
    Per aver connesso più di mezzo miliardo di personeed aver realizzato una mappa delle loro relazioni sociali;per aver creato un nuovo sistemaper lo scambio di informazioni;e per aver cambiato il modo in cui tutti noi viviamo le nostre vite e soprattutto perchè se mettevamo qualcun altrovendevamo la metà delle copiee non beccavamo nessuna "busta" nominiamo Mark Elliot Zuckerberg persona dell'anno 2010
    • Sgabbio scrive:
      Re: per aver...
      Per non parlare poi che Facebook non è nemmeno il primo a fare ste cose...chi si ricorda di myspace ?
      • Funz scrive:
        Re: per aver...
        - Scritto da: Sgabbio
        Per non parlare poi che Facebook non è nemmeno il
        primo a fare ste cose...chi si ricorda di myspace
        ?Ma Myspace non ha mai raggiunto neanche lontanamente il mezzo miliardo di utenti e la diffusione planetaria di FB.E non ha un CEO giovane e stron*etto come Mr. Montagna di Zucchero :p
        • Sgabbio scrive:
          Re: per aver...
          "tommy" non era poi cosi vecchio, comunque myspace aveva la sua fama internazionale prima del suo ridimensionamento :DDire che Facebook ha rivoluzionato è sbagliato, non ha inventato niente, caso mai ha solo sfruttato bene svendita dei dati personali.
    • ho letto e violo e viola la privacy scrive:
      Re: per aver...
      - Scritto da: bertuccia
      nominiamo Mark Elliot Zuckerberg persona
      dell'anno
      2010Io gli darei il premio Ignobel, per aver creato il network piu inutile e dannoso in termini di relazioni sociali, per aver offeso, sminuito e mercificato il termine "amicizia", tutto a vantaggio del suo portafoglio.Io gli darei l'ignobel e un bel ceffone nei denti, altrochè.
      • EMAIL scrive:
        Re: per aver...
        - Scritto da: ho letto e violo e viola la privacy
        un bel ceffone nei dentiCeffone nei denti? Ma chi è che da ceffoni nei denti? Che razza di attacco scarso... :D
        • Ubunto scrive:
          Re: per aver...
          - Scritto da: EMAIL
          - Scritto da: ho letto e violo e viola la privacy

          un bel ceffone nei denti

          Ceffone nei denti? Ma chi è che da ceffoni nei
          denti? Che razza di attacco scarso...
          :DUn calcio nei denti è meglio?
      • Flavio scrive:
        Re: per aver...
        Tutti bravi a parlare, tutti santi a parole :DDannoso per le relazioni sociali? È la gente che decide della propria vita sociale, non Facebook, non Zuckerberg.
    • DOG scrive:
      Re: per aver...
      esposto milioni di poveri minorenni alla mercè di chi se ne vuole approfittare....nominiamo Mark Elliot Zuckerberg persona dell'anno 2010.Ora pronobis
      • Shiba scrive:
        Re: per aver...
        - Scritto da: DOG
        esposto milioni di poveri minorenni alla mercè di
        chi se ne vuole
        approfittare....


        nominiamo Mark Elliot Zuckerberg persona
        dell'anno
        2010.

        Ora pronobisNessuno pensa ai bambini???
        • una mamma preoccupat a scrive:
          Re: per aver...
          - Scritto da: Shiba

          Nessuno pensa ai bambini???quoto QUALCUNO PENSI AI BAMBINI!!!!una mamma preoccupata
          • Il MOIGE scrive:
            Re: per aver...
            - Scritto da: una mamma preoccupat a
            - Scritto da: Shiba



            Nessuno pensa ai bambini???

            quoto QUALCUNO PENSI AI BAMBINI!!!!

            una mamma preoccupataEccoci :@Parola di MOIGE
      • bertuccia scrive:
        Re: per aver...
        - Scritto da: DOG

        Ora pronobisin questo caso ora pro n00bis
  • Sgabbio scrive:
    non vorrei fare il "dietrologo" ma...
    La cosa mi puzza assai, i lettori avevano proposto tutti il fondatore di wikileaks è guarda caso hanno deciso, nonostante la plateale preferenza, di mettere il fondatore della più grande minaccia per la privacy privata, mai fondata, dopo ovviamente certe compagne telefoniche ed enti governativi.
    • pippO scrive:
      Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
      - Scritto da: Sgabbio
      La cosa mi puzza assai, i lettori avevano
      proposto tutti il fondatore di wikileaks è guarda
      caso hanno deciso, nonostante la plateale
      preferenza, di mettere il fondatore della più
      grande minaccia per la privacy privata, mai
      fondata, dopo ovviamente certe compagne
      telefoniche ed enti
      governativi.Assange aveva i conti bloccati, non poteva lasciare "mance" agli editori :D
      • w3nT scrive:
        Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...

        Assange aveva i conti bloccati, non poteva
        lasciare "mance" agli editori
        :DWIN
      • Sgabbio scrive:
        Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
        EH EH EH se è per questo è pure in prigione.Comunque c'era ben poco da dar mance vista la preferenza PLATEALE che ha avuto dai lettori.In molti non hanno preso bene la decisione.
        • Cavallo Pazzo scrive:
          Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
          Assange è ribaltato alla cronaca solamente nell'ultimo mese e per il momento è stato per lo più ignorato, ma di pallottole nel caricatore ne ha ancora tante, non mi stupirei se nel corso del 2011 farà un bel polverone... a quel punto potrà sicuramente ricandidarsi per uomo dell'anno 2011.
          • Sgabbio scrive:
            Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
            Secondo me lo può diventare di fisso, vista la plateale preferenza dei lettori, suonerebbe come un contentino però.
    • ho letto e violo e viola la privacy scrive:
      Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
      - Scritto da: Sgabbio
      La cosa mi puzza assai, i lettori avevano
      proposto tutti il fondatore di wikileaks è guarda
      caso hanno deciso, nonostante la plateale
      preferenza, di mettere il fondatore della più
      grande minaccia per la privacy privata, mai
      fondata, dopo ovviamente certe compagne
      telefoniche ed enti
      governativi.Paura che uno o piu governi chiudano i loro ufficetti da strapazzo.Cosa non si farebbe per i soldi, poi il Times, con il nome che ha conquistato, adesso si limita a fare il tabloid, stando sotto la cappella dei parlamentari che hanno al governo.Ahahah che bel giornalismo.
      • Sgabbio scrive:
        Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
        bhe il TIME mi sembrava autorevole, però una cosa cosi plateale potevano EVITARLA, cosi facendo hanno semplicemente fatto il "gioco" di chi sta cercando di demolire wikileaks.
        • ho letto e violo e viola la privacy scrive:
          Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
          Questo era il senso di quel che volevo esporre.Ma lo capiranno in pochi.Come sempre.
          • Sgabbio scrive:
            Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
            Bhe, pure su siti che solitamente sono attenti, come "giornalettismo" hanno detto che le accuse di stupro hanno contribuito a far scartare assage, strano che poi in un articolo dove parlavano di tale accuse, una settimana prima, facevano vedere la ridicolezza delle accuse.... mah
      • Irgun scrive:
        Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
        - Scritto da: ho letto e violo e viola la privacy
        - Scritto da: Sgabbio

        La cosa mi puzza assai, i lettori avevano

        proposto tutti il fondatore di wikileaks è
        guarda

        caso hanno deciso, nonostante la plateale

        preferenza, di mettere il fondatore della più

        grande minaccia per la privacy privata, mai

        fondata, dopo ovviamente certe compagne

        telefoniche ed enti

        governativi.

        Paura che uno o piu governi chiudano i loro
        ufficetti da
        strapazzo.

        Cosa non si farebbe per i soldi, poi il Times,
        con il nome che ha conquistato, adesso si limita
        a fare il tabloid, stando sotto la cappella dei
        parlamentari che hanno al
        governo.
        Ahahah che bel giornalismo.Genio, stai confondendo Time (USA), rivista settimanale, con The Times (UK), quotidiano.
    • Sgabbio scrive:
      Re: non vorrei fare il "dietrologo" ma...
      Scuse assurde ovviamente :D
Chiudi i commenti