Stampa cinese contro le garanzie Apple

I media di stato contro i termini di riparazione dei prodotti. Ritenuti discriminanti nei confronti dei consumatori asiatici. La risposta ufficiale di Cupertino, dicono, non ci convince

Roma – Già nel mirino della Commissione Europea per la modifica dei termini contenuti nella sua garanzia commerciale, Apple è finita sotto il fuoco incrociato dei media di stato cinesi. L’azienda di Cupertino è stata accusata in una indagine condotta dal potente quotidiano locale The People Daily , per l’adozione di regole discriminanti nei contratti di garanzia cinesi dei suoi dispositivi desktop e mobile .

Stando alle indagini condotte dal People Daily , la garanzia commerciale prevede la riparazione di parti danneggiate o rotte, mentre negli altri paesi del mondo è prevista la sostituzione . In un comunicato di risposta, Apple ha sottolineato come i termini di garanzia restino uguali in tutti i paesi: la possibile spiegazione è che mentre le parti danneggiate del modello iPhone 5 possono essere tranquillamente sostituite in Cina, vista la disponibilità dei ricambi, altrove sia più “conveniente” sostituire il prodotto difettoso per rimandarlo in fabbrica per le dovute riparazioni (piuttosto che far attendere per settimane il cliente).

I media locali hanno descritto come “vuote ed auto-celebrative” le dichiarazioni ufficiali della Mela, che pure sembra aver risposto concretamente ai dubbi di stato – in Cina, la legge impone uno standard di 30 giorni di garanzia sulle riparazioni, mentre Apple ne offre 90 – sui temi proposti.

È chiaro che Cupertino non abbia alcuna intenzione di scatenare un caso diplomatico in un mercato che nell’ultima trimestrale ha garantito vendite per 6,83 miliardi di dollari , 2 miliardi in più rispetto all’anno precedente. Le garanzie della Mela sono già finite sotto la lente europea per aver offerto un solo anno di tutela ai consumatori del Vecchio Continente. In Italia , le autorità antitrust sono intervenute con una maxi-multa da 900mila euro.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tommaso Sirugo scrive:
    Droni per uso civile
    Non va dimenticato che i droni, come tutte le tecnologie in via di diffusione, fanno paura per i loro usi sbagliati, ma non si parla delle possibilità di pubblica utilità. La mia azienda da anni investe in questo settore in crescita. Con un drone si possono salvare le vite di persone in un incendio o vittime di un terremoto. Fate un giro su http://servizi.ermestechnologies.come cambierete idea!
  • Giovanni Mauri scrive:
    droni teleguidati?
    Ho letto parecchi commenti a questo articolo di gente che si rimbalza le proprie competenze sulla crittografia da adottare per comunicare col drone.. gente che parla di costi dell'omino che lo manovra..Parlo dalla mia bassa ignoranza.. non è più semplice impostare un percorso aereo da fargli seguire con il gps?
  • Anonimo scrive:
    Pero gli hacker...
    ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi informatici delle macchine o altro, perche' non si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro che non sono neanche tanto ben protetti.
    • armstrong scrive:
      Re: Pero gli hacker...
      - Scritto da: Anonimo
      ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
      informatici delle macchine o altro, perche' non
      si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
      che non sono neanche tanto ben
      protetti.Se sei così sicuro fallo tu, no? :D
      • bubba scrive:
        Re: Pero gli hacker...
        - Scritto da: armstrong
        - Scritto da: Anonimo

        ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi

        informatici delle macchine o altro, perche' non

        si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro

        che non sono neanche tanto ben

        protetti.
        Se sei così sicuro fallo tu, no? :Deh... ci si son gia impegnati... pubblicamente ora "per gioco"... nel 2011, www.wired.com/threatlevel/2011/08/blackhat-drone/ In iran un po meno : googola "drone iran hacked"
        • armstrong scrive:
          Re: Pero gli hacker...
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: armstrong

          - Scritto da: Anonimo


          ...invece di dedicarsi a entrare nei
          sistemi


          informatici delle macchine o altro,
          perche'
          non


          si dedicano a mettere fuori uso i
          droni?
          Sicuro


          che non sono neanche tanto ben


          protetti.

          Se sei così sicuro fallo tu, no? :D
          eh... ci si son gia impegnati... pubblicamente
          ora "per gioco"... nel 2011,
          www.wired.com/threatlevel/2011/08/blackhat-drone/

          In iran un po meno : googola "drone iran hacked"si, lo sapevo grazie ;)
    • Get Real scrive:
      Re: Pero gli hacker...
      - Scritto da: Anonimo
      ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi
      informatici delle macchine o altro, perche' non
      si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro
      che non sono neanche tanto ben
      protetti.Forse perchè non si può? O è troppo difficile? Perchè credi che la "tua" crittografia sia a prova di bomba e invece i sistemi di comunicazione dei droni no? Perchè guardare in faccia la realtà è troppo duro?
      • armstrong scrive:
        Re: Pero gli hacker...
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: Anonimo

        ...invece di dedicarsi a entrare nei sistemi

        informatici delle macchine o altro, perche' non

        si dedicano a mettere fuori uso i droni? Sicuro

        che non sono neanche tanto ben

        protetti.

        Forse perchè non si può? O è troppo difficile?
        Perchè credi che la "tua" crittografia sia a
        prova di bomba e invece i sistemi di
        comunicazione dei droni no?A prova di proiettile di sicuro no :D
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Pero gli hacker...

          A prova di proiettile di sicuro no :DPenso che possa bastare anche un fionda. Il problema è che sti cosi volano altissimi, anche centinaia di metri in quanto hanno degli zoom impressionanti in grado di riprendere ogni dettaglio anche dall'alto, quindi a meno che nell'armadio non tieni un Barret M99 sono praticamente impossibile da colpire con le armi a disposizione dei civili.In ogni caso ammetto che non mi dispiace quando vengono usati contro i posteggiatori abusivi...
          • armstrong scrive:
            Re: Pero gli hacker...
            - Scritto da: TADsince1995

            A prova di proiettile di sicuro no :D

            Penso che possa bastare anche un fionda. Il
            problema è che sti cosi volano altissimi, anche
            centinaia di metri in quanto hanno degli zoom
            impressionanti in grado di riprendere ogni
            dettaglio anche dall'alto, quindi a meno che
            nell'armadio non tieni un Barret M99 sono
            praticamente impossibile da colpire con le armi a
            disposizione dei
            civili.
            Stai parlando del paese dove i fucili di precisioni li trovi di fianco al pane, al supermercato.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Pero gli hacker...

            Stai parlando del paese dove i fucili di
            precisioni li trovi di fianco al pane, al
            supermercato.Questo è vero. Ma anche qui stanno cominciando a usarli:http://www.lastampa.it/2012/12/18/multimedia/cronaca/il-drone-pizzica-i-parcheggiatori-abusivi-oPa2mZAu1ckIpNQyJtNRiP/pagina.html
          • Izio01 scrive:
            Re: Pero gli hacker...
            - Scritto da: TADsince1995

            Stai parlando del paese dove i fucili di

            precisioni li trovi di fianco al pane, al

            supermercato.

            Questo è vero. Ma anche qui stanno cominciando a
            usarli:

            http://www.lastampa.it/2012/12/18/multimedia/cronaQUESTO è un ottimo utilizzo dei soldi pubblici, e non sono ironico!Grazie per una singola buona notizia :)
      • collione scrive:
        Re: Pero gli hacker...
        hahahahahaha droni e crittografia sono mutuamente esclusivinegli ultimi anni abbiamo avuto una raffica di articoli proprio sui miserabili sistemi di protezione usati dai droni in fatto di trasmissione dati
    • prova123 scrive:
      Re: Pero gli hacker...
      Se chi progetta i droni fa il minimo sindacale per cui è pagato agli hacker non gli resta che craccare qualche videogioco. Se poi si vende le informazioni allora è iun altro discorso ... tutta colpa degli hacker è XXXXXXXte simili ...
  • et cetera scrive:
    internet is watching you
    mentre sulla Internet...https://www.schneier.com/blog/archives/2013/03/our_internet_su.html
  • armstrong scrive:
    per la redazione
    un piccolo refuso: "una cera rassegnazione" ;)
  • Sisko212 scrive:
    Li abbiamo anche noi
    http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&ved=0CC4QFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.comune.cava-de-tirreni.sa.it%2Fgetdoc.php%3FID%3D22461&ei=k1yuUOa2KYaWswaGqYCoBw&usg=AFQjCNH9C-JE6KAsSpIo9bdeHbtPXJZeQAProprio in un comune che ne ha bisogno e che ha una grande bilancia in attivo ovviamente !!! vorrei sapere chi paga...
  • il solito bene informato scrive:
    Questi droni...
    ... ho letto che vengono utilizzati sul confine messicano per il controllo dei movimenti dei narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno costati questi droni? e quanto sarebbe costato legalizzare tutte le sostanze stupefacenti (con distribuzione gratuita e controllata dell'eroina) e applicare una politica di riduzione del danno?Quanto poi alla criminalità ed al terrorismo, direi che la popolazione degli USA è vittima delle politiche (interne ed estere) del proprio governo il quale, piuttosto che occuparsi del fatto che milioni di suoi cittadini non hanno acXXXXX alla sanità o all'istruzione, preferisce curare in persona gli affari delle sue aziende, andando ad "esportare la democrazia" in paesi strategici.
    • et cetera scrive:
      Re: Questi droni...
      - Scritto da: il solito bene informato
      ... ho letto che vengono utilizzati sul confine
      messicano per il controllo dei movimenti dei
      narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno
      costati questi droni? e quanto sarebbe costato
      legalizzare tutte le sostanze stupefacenti (con
      distribuzione gratuita e controllata dell'eroina)
      e applicare una politica di riduzione del
      danno?
      Quanto poi alla criminalità ed al terrorismo,
      direi che la popolazione degli USA è vittima
      delle politiche (interne ed estere) del proprio
      governo il quale, piuttosto che occuparsi del
      fatto che milioni di suoi cittadini non hanno
      acXXXXX alla sanità o all'istruzione, preferisce
      curare in persona gli affari delle sue aziende,
      andando ad "esportare la democrazia" in paesi
      strategici.non posso che quotarti!
    • panda rossa scrive:
      Re: Questi droni...
      - Scritto da: il solito bene informato
      ... ho letto che vengono utilizzati sul confine
      messicano per il controllo dei movimenti dei
      narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno
      costati questi droni? e quanto sarebbe costato
      legalizzare tutte le sostanze stupefacenti (con
      distribuzione gratuita e controllata dell'eroina)
      e applicare una politica di riduzione del
      danno?Stai parlando di un paese in cui e' illegale tenere in mano una lattina di birra.
      • marco scrive:
        Re: Questi droni...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: il solito bene informato

        ... ho letto che vengono utilizzati sul
        confine

        messicano per il controllo dei movimenti dei

        narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno

        costati questi droni? e quanto sarebbe
        costato

        legalizzare tutte le sostanze stupefacenti
        (con

        distribuzione gratuita e controllata
        dell'eroina)

        e applicare una politica di riduzione del

        danno?

        Stai parlando di un paese in cui e' illegale
        tenere in mano una lattina di
        birra.E importare gli ovetti Kinder
      • armstrong scrive:
        Re: Questi droni...
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: il solito bene informato

        ... ho letto che vengono utilizzati sul
        confine

        messicano per il controllo dei movimenti dei

        narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno

        costati questi droni? e quanto sarebbe
        costato

        legalizzare tutte le sostanze stupefacenti
        (con

        distribuzione gratuita e controllata
        dell'eroina)

        e applicare una politica di riduzione del

        danno?

        Stai parlando di un paese in cui e' illegale
        tenere in mano una lattina di
        birra.Perchè nell'altra mano c'è un'arma da fuoco, e non potendo proibire le armi, meglio tenere alcool e pistole separate... :D
    • asdadasda scrive:
      Re: Questi droni...
      Partendo dal presupposto che gli USA (come del resto ogni altro paese) voglia veramente eliminare il traffico di droga, il tuo discorso non fa una piega. Ma come tutti ormai sappiamo la droga non legalizzata conviene a tutti quelli nel giro ed agli USA in primis che controllano i paesi dove viene coltivata. Le guerre e situazioni di caos (guerriglie, colpi di stato, attentati) che gli USA hanno provocato sono state sempre per un tornaconto economico: petrolio, coltivazioni di droga, controllo del territorio (basi sparse per varie parti del globo), tassazione delle banane, controllo sulle materie prime.my 2 cents- Scritto da: il solito bene informato
      ... ho letto che vengono utilizzati sul confine
      messicano per il controllo dei movimenti dei
      narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno
      costati questi droni? e quanto sarebbe costato
      legalizzare tutte le sostanze stupefacenti (con
      distribuzione gratuita e controllata dell'eroina)
      e applicare una politica di riduzione del
      danno?
      Quanto poi alla criminalità ed al terrorismo,
      direi che la popolazione degli USA è vittima
      delle politiche (interne ed estere) del proprio
      governo il quale, piuttosto che occuparsi del
      fatto che milioni di suoi cittadini non hanno
      acXXXXX alla sanità o all'istruzione, preferisce
      curare in persona gli affari delle sue aziende,
      andando ad "esportare la democrazia" in paesi
      strategici.
    • collione scrive:
      Re: Questi droni...
      - Scritto da: il solito bene informato
      ... ho letto che vengono utilizzati sul confine
      messicano per il controllo dei movimenti di XXXXXXX per conto dei
      narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto sarannoFIXED 8)letto l'articolo sul blog del narco riguardo la sparatoria tra vigili urbani ed esercito?
    • prova123 scrive:
      Re: Questi droni...
      A volere pensare bene gli USA non vogliono fare alcuna guerra ai narcotrafficanti. Quando gli USA vogliono fare una guerra usano i missili (quando va bene...), non i droni. Hanno la tecnologia che gli permette di vedere via satellite la targa di un auto, ma non vedono le piantagioni dei narcotrafficanti. Se veramente volessero fare guerra al narcotraffico gli sarebbe sufficiente distruggere le piantagioni, a Falluja hanno usato le bombe al fosforo con la disinvoltura di chi usa l'insetticida verso le mosche, invece nei confronti dei narcotrafficanti solo chiacchere e distintivo. Adesso stano sperimentando i droni, se faranno danno sarà colpa di qualche terrorista non narcotrafficante ... scommetiamo?
    • Funz scrive:
      Re: Questi droni...
      - Scritto da: il solito bene informato
      ... ho letto che vengono utilizzati sul confine
      messicano per il controllo dei movimenti dei
      narcotrafficanti. Mi chiedo: quanto saranno
      costati questi droni? e quanto sarebbe costato
      legalizzare tutte le sostanze stupefacenti (con
      distribuzione gratuita e controllata dell'eroina)
      e applicare una politica di riduzione del
      danno?i droni costano niente, sono poco più che giocattoli. Costa molto di più l'omino che sta tutto il giorno col joypad in mano a controllarli... non stiamo parlando dei predator o dei reaper che usano in Afghanistan, che possono portare missili.Riguardo alla droga, avevo letto la storiella del muraglione hi-tech sensorizzato videosorvegliato cazz&mazz tra USA e Messico, che doveva impedire il traffico di droga, superato dai narcos con un metodo che più low tech non si può... la catapulta! :D
  • attonito scrive:
    combattere il fuoco col fuoco?
    non mi meraviglierei se tra un po' cominciassero a volare droni amatoriali kamikaze con lo scopo di scontrarsi in volo con quelli ufficiali per abbatterli in segno di protesta.
    • armstrong scrive:
      Re: combattere il fuoco col fuoco?
      - Scritto da: attonito
      non mi meraviglierei se tra un po' cominciassero
      a volare droni amatoriali kamikaze con lo scopo
      di scontrarsi in volo con quelli ufficiali per
      abbatterli in segno di
      protesta.C'è già gente che ha iniziato il tiro al drone col fucile :D
      • attonito scrive:
        Re: combattere il fuoco col fuoco?
        - Scritto da: armstrong
        - Scritto da: attonito

        non mi meraviglierei se tra un po' cominciassero

        a volare droni amatoriali kamikaze con lo scopo

        di scontrarsi in volo con quelli ufficiali per

        abbatterli in segno di

        protesta.
        C'è già gente che ha iniziato il tiro al drone
        col fucile :Deh non mi invento nulla allora. E anche piu' economico di droni kamikaze. Ora si tratterebbe di abolire il porto d'artmi in america per impedire l'abbattimento dei droni, ma credo non credo succedera' prima che l'inferno ghiacci."Papa', stasera vai al booling?""no Tim, mi vedo coi ragazzi per tirare giu' qualche drone: quei XXXXXXXX del governo hanno cambiato orario e percorso, ma ho scaricato da google le nuove mappe e vorrei tanto sperimentate i nuovi proiettili a punta rinforzata. Costano un po di piu', ma garantiscno la penetrazione della corazzatura dei droni di nuova generazione.""bello, posso venire anche io?""Perche' no? ormai hai sette anni, e' ora di cominciare a sparare ache per te: ah, tutto tuo padre!"
        • armstrong scrive:
          Re: combattere il fuoco col fuoco?
          - Scritto da: attonito
          - Scritto da: armstrong

          - Scritto da: attonito


          non mi meraviglierei se tra un po'
          cominciassero


          a volare droni amatoriali kamikaze con lo
          scopo


          di scontrarsi in volo con quelli ufficiali per


          abbatterli in segno di


          protesta.

          C'è già gente che ha iniziato il tiro al drone

          col fucile :D

          eh non mi invento nulla allora. E anche piu'
          economico di droni kamikaze. Ora si tratterebbe
          di abolire il porto d'artmi in america per
          impedire l'abbattimento dei droni, ma credo non
          credo succedera' prima che l'inferno
          ghiacci.

          "Papa', stasera vai al booling?"

          "no Tim, mi vedo coi ragazzi per tirare giu'
          qualche drone: quei XXXXXXXX del governo hanno
          cambiato orario e percorso, ma ho scaricato da
          google le nuove mappe e vorrei tanto sperimentate
          i nuovi proiettili a punta rinforzata. Costano un
          po di piu', ma garantiscno la penetrazione della
          corazzatura dei droni di nuova
          generazione."

          "bello, posso venire anche io?"

          "Perche' no? ormai hai sette anni, e' ora di
          cominciare a sparare ache per te: ah, tutto tuo
          padre!"Possiamo fare un bel po di $$$ vendendo proiettili emp ;)Potenza del libero mercato :D
        • Funz scrive:
          Re: combattere il fuoco col fuoco?
          - Scritto da: attonito
          "Papa', stasera vai al booling?"

          "no Tim, mi vedo coi ragazzi per tirare giu'
          qualche drone: quei XXXXXXXX del governo hanno
          cambiato orario e percorso, ma ho scaricato da
          google le nuove mappe e vorrei tanto sperimentate
          i nuovi proiettili a punta rinforzata. Costano un
          po di piu', ma garantiscno la penetrazione della
          corazzatura dei droni di nuova
          generazione."ma và, quei droni sono poco più dei giocattoli / quadricottero che vendono al supermercato sotto Natale, con una telecamera attaccata sotto... bastano le normali cartucce a pallini da caccia ai tordi :p
Chiudi i commenti