Starbucks, furto dati: la violazione è stata confermata

Starbucks, furto dati: violazione confermata

Un avviso inviato da Starbucks ad alcuni clienti di Singapore rende nota la violazione subita che ha portato al furto di alcuni dati.
Un avviso inviato da Starbucks ad alcuni clienti di Singapore rende nota la violazione subita che ha portato al furto di alcuni dati.

Proprio nei giorni in cui il gruppo annuncia l’iniziativa Odissey dedicata agli NFT, Starbucks si trova a dover fare i conti con un incidente di sicurezza. A essere interessati sono i sistemi informatici gestiti dall’azienda a Singapore, oggetto di una violazione che potrebbe aver consentito il furto di dati appartenenti alla clientela.

Violazione account Starbucks: dati rubati

Queste le informazioni personali compromesse, stando ai primi dettagli circolati: nome, cognome, data di nascita e numero di telefono. Fortunatamente, il data breach sembra non aver interessato le password per l’accesso agli account e i metodi di pagamento.

La catena ha inviato ai propri clienti un’email notificando di aver individuato una attività online non autorizzata e alcuni accessi non autorizzati ai dettagli degli utenti. Sono state allertate le autorità competenti in modo da avviare la necessaria indagine per far luce sull’accaduto.

Come spesso accade in questi casi, i dati sono già trapelati sul Dark Web, pubblicati all’interno di un forum il 10 settembre. È quanto appreso dalla redazione del sito ZDNET. Il database completo pare essere composto da un totale pari a 553.000 record, con tutta probabilità corrispondenti ad altrettanti profili.

Fortunatamente, la tecnologia può essere d’aiuto. Una soluzione antivirus come Norton 360 Premium, oggi in sconto del 66%, include lo strumento con Dark Web Monitoring. Il tool si occupa di monitorare in tempo reale quanto è distribuito dai cybercriminali attraverso la parte più nascosta del mondo online, avvisando l’utente se i suoi dati vengono intercettati. In questo modo, grazie al supporto guidato, è possibile intervenire prontamente e risolvere una situazione potenzialmente molto rischiosa. La suite include poi un firewall, un password manager, uno spazio sul cloud per il backup e una VPN.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: ZDNET
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 set 2022
Link copiato negli appunti