Starlink: connettività satellitare per i trattori

Starlink: connettività satellitare per i trattori

La connettività satellitare di Starlink verrà utilizzata da John Deere per il controllo remoto dei macchinari agricoli nelle aree rurali più remote.
Starlink: connettività satellitare per i trattori
La connettività satellitare di Starlink verrà utilizzata da John Deere per il controllo remoto dei macchinari agricoli nelle aree rurali più remote.

John Deere, il più grande produttore mondiale di macchinari per l’agricoltura, ha sottoscritto un accordo con SpaceX per portare la connettività satellitare del servizio Starlink su trattori, seminatrici e mietitrebbie in aree rurali non raggiunte dalle reti a banda larga terrestri.

John Deere ha investito miliardi di dollari per sviluppare numerosi servizi digitali per gli agricoltori, tra cui software che consentono agli spruzzatori di erbicidi di distinguere i raccolti dalle erbacce e ai trattori senza conducente di arare i campi. Il collegamento con i macchinari sfrutta però le reti terrestri (fisse e mobile), per le quali non esiste una copertura completa, soprattutto nelle aree rurali più remote.

L’accordo con SpaceX consentirà di utilizzare la connettività satellitare di Starlink. John Deere ha testato il servizio per otto mesi prima di firmare il contratto con l’azienda di Elon Musk. Il lancio è previsto in Brasile e negli Stati Uniti entro fine anno. Sulla parte superiore dei macchinari verrà installata un’antenna che può resistere a polvere, pioggia ed estreme temperature.

Non è noto il costo del servizio (che include hardware e software). Il pagamento varierà in base all’uso. L’obiettivo di John Deere è generare fino al 10% delle entrate annuali entro il 2030. Starlink verrà utilizzato anche per il collegamento diretto a smartphone LTE, grazie alla funzionalità Direct to Cell.

Fonte: WSJ
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 gen 2024
Link copiato negli appunti