Starlink: primi sei satelliti con Direct to Cell

Starlink: primi sei satelliti con Direct to Cell

SpaceX ha lanciato questa mattina i primi sei satelliti Starlink con funzionalità Direct to Call per la connettività diretta con smartphone LTE.
Starlink: primi sei satelliti con Direct to Cell
SpaceX ha lanciato questa mattina i primi sei satelliti Starlink con funzionalità Direct to Call per la connettività diretta con smartphone LTE.

SpaceX continua ad incrementare il numero dei satelliti della costellazione Starlink. Con il lancio inaugurale del 2024, effettuato questa mattina, sono stati portati in orbita terrestre bassa (LEO) i primi sei satelliti con funzionalità Direct to Cell che consentirà il collegamento diretto con gli smartphone LTE.

Direct to Cell: solo testo nel 2024

Attualmente, l’accesso al servizio Starlink è possibile solo con router e antenna (le nuove versioni sono state annunciate nel mese di novembre). Grazie alla funzionalità Direct to Cell, gli utenti potranno sfruttare la connettività satellitare in mobilità con un normale smartphone LTE.

Alle ore 19:44 del 2 gennaio (le 4:44 del 3 gennaio in Italia) sono stati lanciati 21 satelliti dalla Vandenberg Space Force Base in California. È stato ovviamente usato un razzo Falcon 9, il cui primo stadio (booster) è atterrato sulla nave drone Of Course I Still Love You nell’Oceano Pacifico.

All’interno del razzo erano presenti i primi sei satelliti con funzionalità Direct to Cell. Grazie ad un modem avanzato, i satelliti diventano torri cellulari nello spazio. SpaceX effettuerà i test con smartphone LTE su rete T-Mobile negli Stati Uniti. Nel 2024 verrà attivata solo la trasmissione di testo, grazie alla collaborazione di sette partner. Oltre a T-Mobile ci sono Rogers (Canada), KDDI (Giappone), Optus (Australia), One NZ (Nuova Zelanda), Salt (Svizzera) e Entel (Cile e Peru).

Nel corso del 2025 verranno attivati anche i servizi voce, dati e IoT. È sufficiente uno smartphone LTE, quindi non servono hardware, firmware o app speciali. Nel seguente video è possibile rivedere il lancio del Falcon 9 e il ritorno del primo stadio.

SpaceX ha lanciato finora 5.671 satelliti. Quelli in orbita sono 5.289, di cui 5.252 funzionanti e 4.600 operativi. I prossimi lanci sono previsti il 7 e 8 gennaio.

Fonte: SpaceX (X)
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 gen 2024
Link copiato negli appunti