Stuxnet è un malware USA

Il New York Times ripercorre le tracce lasciate fino allo Studio Ovale. Si tratterebbe di un'azione di guerriglia contro l'Iran sfuggita al controllo dei servizi segreti

Roma – Continuano le speculazioni e le teorie sulle origini di Stuxnet, il worm che ha impazzato in Medioriente facendo pensare a una cyberguerra internazionale: ora è il New York Times a puntare il dito contro Washington .

In passato la paternità del malware è stata attribuita ai servizi segreti israeliani e ad un doppiogiochista del Mujahedeen-e-Khalq (MEK), un’organizzazione di dissidenti iraniani già responsabile di alcuni attentati. Tuttavia, dice il quotidiano, questa non sarebbe l’origine della storia, ma solo uno dei suoi episodi.

Secondo un rapporto pubblicato dal NYT, infatti, responsabile del worm e del suo utilizzo sarebbe il Governo USA : secondo le fonti del giornale la missione nome-in-codice “Olympic Games” aveva come obiettivo sabotare le strutture iraniane destinate all’arricchimento dell’uranio e per la prima volta per gli Stati Uniti questo sarebbe stato fatto con l’utilizzo di un virus. Stuxnet, appunto. Quest’ultimo sarebbe dunque stato progettato per mandare in corto circuito i sistemi Siemens impiegati nel controllo delle centrifughe degli impianti nucleari .

Tale progetto risalirebbe all’amministrazione Bush, ma sarebbe stato l’attuale Presidente Obama a decidere di intensificare l’offensiva in cui veniva impiegato Stuxnet: e sempre lui avrebbe poi deciso, nonostante qualche dubbio e per i decisivi suggerimenti del vice-presidente Joseph Biden e del direttore della CIA Leon Panetta, di continuare l’offensiva nonostante nell’estate nel 2010 il worm fosse ormai sfuggito al controllo di Washington , diffondendosi in altri Paesi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • psichiatra scrive:
    Le medicine
    Consiglio vivamente di somministrare al bollito di turno assalito da voglie di protagonismo, la seguente cura:AnsioliticiAntidepressiviNeuroletticiE ne prescrivo il ricovero in una struttura per dementi.
  • collione scrive:
    ragionamento del piffero
    il termine è diventato popolare perchè dietro c'è google inc.ovvero l'azienda stessa è il motivo della fama del marchiosarebbe come dire che il marchio Armani dev'essere revocato perchè è famosissimo nel mondo della moda
    • kaiserxol scrive:
      Re: ragionamento del piffero
      Concordo...la gente non ha proprio un razzo da fare!!
    • hp fiasco scrive:
      Re: ragionamento del piffero
      un pò di buon senso,mi può pur star bene che io non debba essere perseguito perchè ho usato il verbo "googlare" come sinonimo di "cercare in internet"ma se a richiedere la causa è un tizio che non avendo un cavolo da fare, ha registrato ben 750 domini che inizino per google , fa veramente ridere!consideriamo anche che in cause precedenti ... non si sono potuti registrare domini con le parole face e book che sono veramente di uso comune!
      • Quotator Maximus scrive:
        Re: ragionamento del piffero
        - Scritto da: hp fiasco
        un pò di buon senso,
        mi può pur star bene che io non debba essere
        perseguito perchè ho usato il verbo "googlare"
        come sinonimo di "cercare in
        internet"

        ma se a richiedere la causa è un tizio che non
        avendo un cavolo da fare, ha registrato ben 750
        domini che inizino per google , fa veramente
        ridereQuoto.
Chiudi i commenti