Sun apre il codice di un altro linguaggio

BigS pubblica il codice di Fortress, linguaggio di programmazione progettato per l'high-performance computing e da molti considerato l'erede naturale di Fortran. Disponibile l'interprete open source

Santa Clara (USA) – Dopo aver fatto di Java una delle tecnologie chiave del Web, Sun sta ora tentando di mettere in luce un altro proprio linguaggio di programmazione: Fortress , dedicato all’high-performance computing (HPC). Per riuscirci ne ha appena rilasciato un’implementazione preliminare, sostanzialmente costituita da un interprete a linea di comando, sotto la licenza open source BSD.

Sviluppato per un progetto di supercomputing finanziato da DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency), Fortress è un linguaggio di nuova generazione pensato per rimpiazzare l’ormai vetusto Fortran e semplificare la creazione di applicazioni per il calcolo parallelo . Il nuovo linguaggio di Sun, infatti, è stato progettato per sfruttare a fondo le architetture multiprocessore e multicore, dunque anche l’ultima generazione di CPU mainstream di Intel e AMD e il processore UltraSPARC T1 della stessa Sun. A tal fine Fortress utilizza una sintassi, una semantica e una tipizzazione dei dati studiate ad hoc, ed è in grado di generare codice multithreading già ottimizzato per l’esecuzione su più processori logici o fisici.

Pur essendo orientato al calcolo numerico, Fortress si rivolge a campi applicativi più ampi di quelli di Fortran , e questo anche grazie al supporto nativo, sppure ancora lacunoso, alla programmazione orientata agli oggetti.

“Fortress è stato progettato come un linguaggio “growable” (capace di crescere, NdR), in grado di supportare con eleganza l’aggiunta di future funzionalità”, si spiega sul sito di Fortress. “Infatti, buona parte del linguaggio stesso (persino la definizione degli array e di altri tipi base) è codificato in librerie che si trovano al di sopra del nucleo, relativamente piccolo, di Fortress”.

Come si è anticipato, la prima implementazione del linguaggio è costituita da un prototipo open source dell’interprete che esegue il codice Fortress riga per riga. Sun ha scelto di far girare tale interprete al di sopra di Java in modo da renderlo immediatamente compatibile con un grande numero di sistemi e piattaforme.

Il team di sviluppo ha già in cantiere la creazione di un compilatore Fortress che, anche grazie ad una tecnologia di ottimizzazione dinamica del codice, dovrebbe migliorare significativamente le performance dei programmi.

L’interprete, scaricabile da qui , è corredato da alcuni tool e librerie che adottano licenze open source differenti da quella BSD, tra cui GPL e Apache.

Va ricordato come Sun abbia recentemente pubblicato sotto licenza open source anche Java.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rumenta scrive:
    Un piccolo esempio
    tanto per far capire quali potrebbero essere (saranno :| ) i problemi del controllo totale.una lettura interessante:http://luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=1591
    • Anonimo scrive:
      Re: Un piccolo esempio
      Uah uah uah uah uah ... che ca**ate... non mangiate pizza coi peperoni prima di guardare minority report, che questo il risultato...AHAHAHA...La cam che ti ammonisce... AHAHAHA....Pace all'anima di James Brown, quello vero!
      • rumenta scrive:
        Re: Un piccolo esempio
        - Scritto da:
        Uah uah uah uah uah ... che ca**ate... non
        mangiate pizza coi peperoni prima di guardare
        minority report, che questo il
        risultato...
        AHAHAHA...
        La cam che ti ammonisce... AHAHAHA....


        Pace all'anima di James Brown, quello vero!prima di ridere, impara ad informarti.le cam "parlanti" già esistono, e se non lo sai non è un problema mio....
  • Enjoy with Us scrive:
    Telecamere?
    Vale la pena di correre il rischio di un grande fratello occulto che può diventare lo strumento di un qualche potere forte per sorvegliare non tanto i cittadini qualunque (almeno all'inizio), quanto i vari politici, magistrati, grandi imprenditori, giornalisti ecc... Vi immaginate le possibilità di ricatto?Amanti segrete, bustarelle, vizi incoffessabili, chi potesse utilizzare tali informazioni potrebbe trasformare la democrazia in una mera facciata.Tutto questo per cosa, per una, non dimostrata riduzione della criminalità?Se tanto poi spacciatori e simili vengono rimandati per le strade dopo pochi mesi di galera (se li fanno, visti i vari indulti), che utilità avrebbero le telecamere?Credete a me come al solito alla fine i delinquenti continuerebbero indisturbati i loro malaffari, mentre chi ha una rispettabilità da mantenere sarà esposto a ricatti.N.B. A proposito di telecamere, lo sapete che un privato cittadino non può posizionare telecamere per sorvegliare un proprio bene? (Es. Auto sulla pubblica via) e che il tribunale non prende in considerazione detti filmati?Se veramente le telecamere fossero poste in sito solo per motivi di ordine pubblico perchè non consentire ai singoli di poter almeno filmare le pertinenze della propria abitazione o del proprio condominio?Ha già ma cosi sarebbero inutilizzabili per i poteri occulti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecamere?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Vale la pena di correre il rischio di un grande
      fratello occulto che può diventare lo strumento
      di un qualche potere forte per sorvegliare non
      tanto i cittadini qualunque (almeno all'inizio),
      quanto i vari politici, magistrati, grandi
      imprenditori, giornalisti ecc...se fosse così queste categorie sarebbero in prima fila a protestare, invece nulla di niente, non li senti manco fiatare...
  • Anonimo scrive:
    Chi controlla il controllore?
    Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi controlla il controllore?Chi CA##O controlla il controllore?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi controlla il controllore?
      - Scritto da:
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi controlla il controllore?
      Chi CA##O controlla il controllore?Favorisca il biglietto per favore.
  • sylvaticus scrive:
    Per quanto possa apparire incredibile...
    Per quanto possa apparire incredibile - visti gli applausi che normalmente accompagnano la diffusione delle cam nelle città europee [...]1) L'idea che appaia incredibile è solo dello scrivente;2) Gli applausi che "normalmente" accompagnano la diffusione delle cam nelle città europee se li è sognati la notte
  • Anonimo scrive:
    cartieri popolari
    ma se i veri crimini e di importo elevato sono nei cartieri "deluxe" ?????
  • Anonimo scrive:
    come combattere il crimine
    "costituirà un deterrente al crimine e al traffico di droga"Il PRIMO modo per combattere contemporaneamente:- Criminalità (sia quella micro dei balordi per strada che quella dei grandi pescecani dal megaconto alle Seychelles).- Sovraffollamento delle carceri.Consiste in:- LEGALIZZARE LE DROGHE.A cominciare da quelle leggere. Di seguito anche quelle pesanti.Rendiamoci conto che il 30% dei detenuti sono dentro per "reati" legati al traffico di droga.Legalizzare le sostanze stupefacenti (del resto già lo sono alcool, nicotina e caffeina) creerebbe nuovi posti di lavoro, nuove entrate per lo stato, eviterebbe a migliaia di piccoli delinquenti di entrare nel giro dello spaccio, toglierebbe alla grande criminalità la maggior parte degli introiti, eviterebbe allo stato di pagare milioni per tenere in piedi carceri sovraffollate.Stesso IDENTICO discorso per la PROSTITUZIONE.Ma siccome viviamo in società schifosamente MORALISTE e BIGOTTE, dove si può vendere il proprio corpo alla fabbrica o al call-center e non per dare piacere a chi lo vuole; dove si può bere birra e caffè ma non fumarsi un canna... siccome viviamo in questa società, l'unica "soluzione" è quella repressiva, delle carceri e delle telecamere.Continuamo a farci del male.
    • Anonimo scrive:
      Re: come combattere il crimine
      Sbagliato, tutto. Per combattere il crimine ci voglioni i supereroi. Tanti.Ma i fumetti non vi hanno insegnato nulla, ignorantoni?Presto, Robin! Alla Batmobile!
      • Anonimo scrive:
        Re: come combattere il crimine

        Sbagliato, tutto. Per combattere il crimine ci
        voglioni i supereroi.
        Tanti.Ma ti droghi o cosa? Se hai i supereroi arrivano anche i supercattivi. É già un modo abbastanza triste e malato, e tu me lo vuoi riempire di Joker, Lex Luthor, Kingpin, Green Goblin e chissà che altro?Se girano le pa##e al mafioso di turno, al massimo c'é una sparatoria in qualche quartiere. Se gliele girano a Magneto, ci ritroviamo tutte le monetine da 1 centesimo di euro su per il gnaus.Pensa poi se arriva Galactus e gli viene voglia di uno spuntino. Ca##o, ragiona!
        • Anonimo scrive:
          Re: come combattere il crimine
          - Scritto da:
          Se hai i supereroi arrivano anche i
          supercattivi.I supercattivi gia' ci sono (Bin Laden, Bush, Ballmer, ...) ma di supereroi se ne vedono pochi :
          • Anonimo scrive:
            Re: come combattere il crimine

            di supereroi se ne vedono pochi
            :Mah... Forse qualcuno sta cominciando a fare outing: http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/esteri/londra-supereroe/londra-supereroe/londra-supereroe.htmlCosa aspettate a rimettervi le vostre tutine attillate con le mutande sopra la calzamaglia e a proclamare con orgoglio: "Io sono un supereroe!"?
          • Anonimo scrive:
            Re: come combattere il crimine

            Cosa aspettate a rimettervi le vostre tutine
            attillate con le mutande sopra la calzamaglia e a
            proclamare con orgoglio: "Io sono un
            supereroe!"?Ciao a tutti, mi chiamo Dan Derringer e sono un supereroe.
    • Anonimo scrive:
      Re: come combattere il crimine
      - Scritto da:
      - LEGALIZZARE LE DROGHE.
      A cominciare da quelle leggere. Di seguito anche
      quelle
      pesanti.quelle pesanti? legalizzeresti sostanze che sono ne piu', ne meno dei veleni che alla lunga ammazzano la gente?
      • Anonimo scrive:
        Re: come combattere il crimine
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        - LEGALIZZARE LE DROGHE.

        A cominciare da quelle leggere. Di seguito anche

        quelle

        pesanti.

        quelle pesanti? legalizzeresti sostanze che sono
        ne piu', ne meno dei veleni che alla lunga
        ammazzano la
        gente?L'alcool, secondo la letteratura medica è una droga pesante; ed è tollerata in tutta Italia nonostante i problemi sociali ed economici che causa; ed è anche tollerato il marito alcolista che picchia la moglie e i figli, ma i soliti benpensanti perbenisti non tollerano che mi faccia una canna in santa pace senza ledere le libertà di chicchessia.
      • Anonimo scrive:
        Re: come combattere il crimine
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        - LEGALIZZARE LE DROGHE.

        A cominciare da quelle leggere. Di seguito anche

        quelle

        pesanti.

        quelle pesanti? legalizzeresti sostanze che sono
        ne piu', ne meno dei veleni che alla lunga
        ammazzano la
        gente?Sì, perché a differenza dei fumi di scarico delle automobili o delle fabbriche, chi le usa "danneggia" unicamente se stesso, ed essendo adulto ha il pieno diritto di farlo.Ovviamente, chi adoperando droghe pesanti, sentirebbe la necessità di uscirne, avrebbe tutto il diritto a terapie per uscirne dalla dipendenza.E in ogni caso la legalizzazione controllata delle droghe pasenti aiuta a ridurre l'incidenza del loro uso: si chiama "politica di riduzione del danno". Il proibizionismo non ha mai fatto altro che aumentare il numero dei consumatori di eroina.
  • Anonimo scrive:
    Poi dove servono non ci sono
    Ad esempio dove si fermano le prostitute non le mettono! Ma a spiare la gente normale ci mettono poco invece nel caso di questa gente che sfutta delle ragazze si tirano sempre in ballo leggi e leggine sulla privacy senza contare che anche la moglie del deparvato in questione avrebbe qualche diritto!!!Siamo proprio in Italia...
    • Anonimo scrive:
      Re: Poi dove servono non ci sono
      - Scritto da:
      Ad esempio dove si fermano le prostitute non le
      mettono!

      Ma a spiare la gente normale ci mettono poco
      invece nel caso di questa gente che sfutta delle
      ragazze si tirano sempre in ballo leggi e leggine
      sulla privacy senza contare che anche la moglie
      del deparvato in questione avrebbe qualche
      diritto!!!Ma ROTFL ma cosa stai dicendo? Diritto a spiare e sapere con chi gli mette le corna il marito? Ma per piacere
      Siamo proprio in Italia...eh si, mi pare proprio (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Tanto io non ho nulla da nascondere!
    Come da titolo, quindi ben vengano le CAM (love)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanto io non ho nulla da nascondere!
      - Scritto da:
      Come da titolo, quindi ben vengano le CAM (love)Tutti hanno qualcosa da nascondereTu, per esempio, la tua identità qui su PI
  • Anonimo scrive:
    In democrazia è giusto discutere
    Mi sembra normale che ci sia tutta una discussione su questa cosa così come è normale che è tutta aria fritta perchè sorvegliare è un deterrente forte e rende pulite le nostre piazze, le vie, gli spazi davanti alle scuole. Non siamo più spontanei ? Ma chi se ne frega
    • rumenta scrive:
      Re: In democrazia è giusto discutere
      - Scritto da:
      Mi sembra normale che ci sia tutta una
      discussione su questa cosa così come è normale
      che è tutta aria fritta perchè sorvegliare è un
      deterrente forte e rende pulite le nostre piazze,
      le vie, gli spazi davanti alle scuole. infatti gli attentati a londra, città con 4.000.000 di telecamere, in realtà non sono avvenuti, proprio per via della deterrenza delle telecamere :D :D :D :DNon siamo
      più spontanei ? Ma chi se ne
      freganemmeno ai cittadini della vecchia urss fregava molto della spontaneità.... per loro ormai era naturale la sua mancanza, non sapendo chi poteva ascoltare quel che dicevano o notare quel che facevano ;)
  • avvelenato scrive:
    L'importante è la trasparenza
    Secondo me dal tenore degli articoli è come se non esistessero alternative tra tappezzare di occhi elettronici la città e lasciar perdere del tutto questi strumenti.Imho sono esagerazioni.Le cam sono semplicemente uno strumento a vantaggio delle forze dell'ordine, consentendo loro di risparmiare e controllare meglio più aree: certo, non devono essere utilizzate indiscriminatamente, ma nei posti caldi, secondo me, tra la paura di perdere la privacy, e la sicurezza di riuscire a diminuire il tasso di criminalità e pescare i responsabili, preferisco la seconda.Ovviamente perché ciò possa avvenire c'è bisogno di una sola cosa: trasparenza.Le registrazioni devono essere inaccessibili a chiunque salvo dietro autorizzazione della magistratura, e devono essere conservate il tempo minimo necessario per la loro utilità. Inoltre la loro presenza deve essere segnalata, cosa che in italia avviene.Una volta date le giuste rassicurazioni affinché scenari come quelli dell'articolo diventino improbabili, non sono del tutto contrario alle cam, purché vengano utilizzate con morigeratezza, alla fine una schiera di cam non potrà mai sostituire una pattuglia, e le forze di polizia dovrebbero concentrarsi soprattutto su di un'attività preventiva del crimine: la ricerca del colpevole e relativo processo dovrebbero essere meno prioritarie.E se un giorno ad uno gli viene lo schizzo di ammazzare un altro, la cam, che farà? Li filma mentre il tipo muore?
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: L'importante è la trasparenza
      Visto il recente scandalo delle intercettazioni Telecom abusive e dei controlli illegali sui conti correnti, cosa è che ti rende così fiducioso per un loro corretto uso nel futuro?P.S. Ti piacciono gli Autovelox e i tratti autostradali controllati dai portali che registrano in automatico le targhe di tutti i veicoli che superano la velocità media prevista per il tratto?A me no! E non sono uno di quelli che corre come un demonio!
      • avvelenato scrive:
        Re: L'importante è la trasparenza
        - Scritto da: Enjoy with Us
        Visto il recente scandalo delle intercettazioni
        Telecom abusive e dei controlli illegali sui
        conti correnti, cosa è che ti rende così
        fiducioso per un loro corretto uso nel
        futuro?
        Il fatto che sia venuto allo scoperto?
        P.S. Ti piacciono gli Autovelox e i tratti
        autostradali controllati dai portali che
        registrano in automatico le targhe di tutti i
        veicoli che superano la velocità media prevista
        per il
        tratto?

        A me no! E non sono uno di quelli che corre come
        un
        demonio!A me piacciono, ciò che non mi piacciono sono i limiti di velocità totalmente assurdi, 150km/h in autostrada come minimo ci stanno da dio, ovviamente nelle tratte a 3+ corsie.
  • Anonimo scrive:
    NOI dobbiamo sorvegliare LORO!
    Devono essere utilizzate per sorvegliare chi governa, non la gente comune! NOI abbiamo il diritto di sapere cosa fanno, chi incontrano, da chi vengono avvicinati, da chi ricevono ordini, da chi prendono tangenti, visto che sono loro a svolgere (e sono ben pagati per farlo) una funzione "pubblica"! Sono sicuro che si scoprirebbero cose molto "interessanti"!!
    • Anonimo scrive:
      Re: NOI dobbiamo sorvegliare LORO!
      - Scritto da:
      Devono essere utilizzate per sorvegliare chi
      governa, non la gente comune! NOI abbiamo il
      diritto di sapere cosa fanno, chi incontrano, da
      chi vengono avvicinati, da chi ricevono ordini,
      da chi prendono tangenti, visto che sono loro a
      svolgere (e sono ben pagati per farlo) una
      funzione "pubblica"!


      Sono sicuro che si scoprirebbero cose molto
      "interessanti"!!
      propongo telecamere in tutti i corridoi del palazzo, con microfoni
      • Anonimo scrive:
        Re: NOI dobbiamo sorvegliare LORO!
        beh non sarebbe male un reality sui politici, ma dimenticate un piccolo dettaglio: hanno ancora l'immunità, anche se scoprissimo qualcosa.. non potrebbero essere perseguibili, quindi prima che se la togliessero...
    • Anonimo scrive:
      Re: NOI dobbiamo sorvegliare LORO!

      Devono essere utilizzate per sorvegliare chi
      governa, non la gente comune! NOI abbiamo il
      diritto di sapere cosa fanno, chi incontrano, da
      chi vengono avvicinati, da chi ricevono ordini,
      da chi prendono tangenti, visto che sono loro a
      svolgere (e sono ben pagati per farlo) una
      funzione "pubblica"!


      Sono sicuro che si scoprirebbero cose molto
      "interessanti"!!se solo non ci fosse il "segreto di stato"
  • Anonimo scrive:
    Meglio una cam oggi
    che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove giocano i nostri bambini
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      - Scritto da:
      che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove
      giocano i nostri
      bambiniE voi poveri genitori dove state, mentre i vostri bambini giocano nel cortile?Perche' non andate dagli spacciatori e gli dite chiaro e tondo "qui ci giocano i bambini, siete caldamente pregati di andare da un'altra parte"?E se quelli dicono "vaffanculo", perche' non chiamate le forze dell'ordine?E se le forze dell'ordine non intervengono, perche' non prendete una telecamera e li filmate voi, gli spacciatori?Perche', invece di prendere in mano la vostra vita, chiedete a gran voce che lo stato vi protegga/gestisca/controlli/pulisca il culo?k1
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio una cam oggi

        Perche', invece di prendere in mano la vostra
        vita, chiedete a gran voce che lo stato vi
        protegga/gestisca/controlli/pulisca il
        culo?
        Perché paghiamo le tasse e ci aspettiamo qualcosa in cambio. Se la tua "privacy" (leggi: il "diritto" di fare i comodi tuoi) deve sparire per la nostra sicurezza, é un problema tuo e non nostro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          - Scritto da:


          Perche', invece di prendere in mano la vostra

          vita, chiedete a gran voce che lo stato vi

          protegga/gestisca/controlli/pulisca il

          culo?



          Perché paghiamo le tasse e ci aspettiamo qualcosa
          in cambio. Se la tua "privacy" (leggi: il
          "diritto" di fare i comodi tuoi) deve sparire per
          la nostra sicurezza, é un problema tuo e non
          nostro.:D il diritto di fare i comodi miei e' diventato un "diritto" tra virgolette...questo "diritto" si chiama, in altri termini, liberta'. mai sentito parlare?ed io dovrei pagare le tasse per essere privato della liberta'? ti informo che ti stai infilando una graaaande trave in un posto in cui forse ti piace.lincoln disse: chi e' disposto a barattare un po' di liberta' per una maggiore sicurezza, non merita ne' l'una ne' l'altra...
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio una cam oggi

            :D il diritto di fare i comodi miei e' diventato
            un "diritto" tra
            virgolette...
            questo "diritto" si chiama, in altri termini,
            liberta'. mai sentito
            parlare?
            Hai la "libertà" di girare per strada con un cartellone con su scritto "odio gli Albanesi"? Non mi pare. Eppure la "libertà di parola" esiste...
            ed io dovrei pagare le tasse per essere privato
            della liberta'? ti informo che ti stai infilando
            una graaaande trave in un posto in cui forse ti
            piace.
            Si, le paghi e sei privato di una "libertà" che alla maggioranza non interessa. Se non ti va, cambia paese.
            lincoln disse: chi e' disposto a barattare un po'
            di liberta' per una maggiore sicurezza, non
            merita ne' l'una ne'
            l'altra...Non era Lincoln ma Benjamin Franklin e la frase era "chi sacrifica LIBERTA' ESSENZIALI per POCA SICUREZZA TEMPORANEA non merita nè l'una nè l'altra"."Non essere controllato da telecamere mentre sono fuori di casa mia" non è una "libertà essenziale", e la sicurezza che può dare non è nè poca nè temporanea. Direi che a Londra funziona benissimo.A parte questo, Franklin è morto nel 1790, quando il mondo era radicalmente diverso. Se vuoi, puoi andare a vivere nel 1790 ma qui siamo nel 2007. Adeguati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio una cam oggi
            - Scritto da:


            :D il diritto di fare i comodi miei e' diventato

            un "diritto" tra

            virgolette...

            questo "diritto" si chiama, in altri termini,

            liberta'. mai sentito

            parlare?

            Hai la "libertà" di girare per strada con un
            cartellone con su scritto "odio gli Albanesi"?
            Non mi pare. Eppure la "libertà di parola"
            esiste...credo che questa liberta', tu ce l'abbia...nessuno ti mettera' in galera, non preoccupartimagari il giudizio degli altri ti isolera' socialmente, ma puoi farloil giudizio sociale... uno dei motivi per cui e' difesa la privacy.uno dei motivi per cui non vai in giro a difendere le tue idee poco apprezzate socialmente, che ti limiti a pensare nel silenzio, ma mai ad esprimere chiaramente...che ne penseresti una macchina che legge il pensiero? oggi e' solo una telecamera, domani, chissa'...

            ed io dovrei pagare le tasse per essere privato

            della liberta'? ti informo che ti stai infilando

            una graaaande trave in un posto in cui forse ti

            piace.


            Si, le paghi e sei privato di una "libertà" che
            alla maggioranza non interessa. Se non ti va,
            cambia
            paese.1. forse ho gia' cambiato paese2. povera questa maggioranza

            lincoln disse: chi e' disposto a barattare un
            po'

            di liberta' per una maggiore sicurezza, non

            merita ne' l'una ne'

            l'altra...

            Non era Lincoln ma Benjamin Franklin e la frase
            era "chi sacrifica LIBERTA' ESSENZIALI per POCA
            SICUREZZA TEMPORANEA non merita nè l'una nè
            l'altra".

            "Non essere controllato da telecamere mentre sono
            fuori di casa mia" non è una "libertà
            essenziale", e la sicurezza che può dare non è nè
            poca nè temporanea. Direi che a Londra funziona
            benissimo.

            A parte questo, Franklin è morto nel 1790, quando
            il mondo era radicalmente diverso. Se vuoi, puoi
            andare a vivere nel 1790 ma qui siamo nel 2007.
            Adeguati.mi scuso per lo scambio di persona... a parte questo, la precisazione sulla frase non cambia la sostanza. magari possiamo discutere su cos'e' una liberta' essenziale e cosa no...e la forza delle parole di franklin staq proprio nel fatto che sono parole con un significato senza tempo...:D ah, la maggioranza ha appena deciso che devi essere seviziato 3 volte al giorno... adeguati!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio una cam oggi


            Hai la "libertà" di girare per strada con un

            cartellone con su scritto "odio gli Albanesi"?

            Non mi pare. Eppure la "libertà di parola"

            esiste...

            credo che questa liberta', tu ce l'abbia...Convenzione ONU contro il razzismo, mai sentito?
            magari il giudizio degli altri ti isolera'
            socialmente, ma puoi
            farlo
            Ti toccherà anche una bella multa. E se sei recidivo, il carcere.
            uno dei motivi per cui non vai in giro a
            difendere le tue idee poco apprezzate
            socialmente, che ti limiti a pensare nel
            silenzio, ma mai ad esprimere
            chiaramente...
            Direi che funziona bene, no? Come vedi la libertà di parola é limitata. Come quella di stampa. Come quella di movimento. Non muore nessuno per questo.
            1. forse ho gia' cambiato paese
            2. povera questa maggioranza
            Buon per te. Spera che dove sei la maggioranza la pensi come te.
            mi scuso per lo scambio di persona... a parte
            questo, la precisazione sulla frase non cambia la
            sostanza. magari possiamo discutere su cos'e' una
            liberta' essenziale e cosa
            no...
            e la forza delle parole di franklin staq proprio
            nel fatto che sono parole con un significato
            senza
            tempo...
            Errore. Sono parole del 18mo secolo, magari valide allora. Ora siamo nel 21mo secolo. Nuovo mondo, nuova era, nuove regole.E che c'entra con le telecamere, ancora? Quando sei su suolo PUBBLICO la tua privacy é già finita.
            :D ah, la maggioranza ha appena deciso che devi
            essere seviziato 3 volte al giorno...
            adeguati!!!Ti piaccia o no, la maggioranza può essere ottusa finchè ti pare ma NON autolesionista fino a questo punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio una cam oggi

            Si, le paghi e sei privato di una "libertà"
            che
            alla maggioranza non interessa. Se non ti va,
            cambia
            paese.prova a chiedere alla polizia se fa le ronde notturne nel migliore dei casi ti rispondera che non sono tenuti quinditu ti senti piu sicuro ?????
          • rumenta scrive:
            Re: Meglio una cam oggi
            - Scritto da:


            :D il diritto di fare i comodi miei e' diventato

            un "diritto" tra

            virgolette...

            questo "diritto" si chiama, in altri termini,

            liberta'. mai sentito

            parlare?



            Hai la "libertà" di girare per strada con un
            cartellone con su scritto "odio gli Albanesi"?
            Non mi pare. Eppure la "libertà di parola"
            esiste...a prescindere dalle convenzioni onu, nessuno mi vieta di farlo.a meno che tu non mi citi la legge dello stato italiano che vieta un tale comportamento....


            ed io dovrei pagare le tasse per essere privato

            della liberta'? ti informo che ti stai infilando

            una graaaande trave in un posto in cui forse ti

            piace.



            Si, le paghi e sei privato di una "libertà" che
            alla maggioranza non interessa. Se non ti va,
            cambia
            paese.
            lo dicevano anche in urss ed in cina, anzi, lì eri addirittura considerato pazzo, perchè andavi contro il "bene pubblico" ;)

            lincoln disse: chi e' disposto a barattare un
            po'

            di liberta' per una maggiore sicurezza, non

            merita ne' l'una ne'

            l'altra...

            Non era Lincoln ma Benjamin Franklin e la frase
            era "chi sacrifica LIBERTA' ESSENZIALI per POCA
            SICUREZZA TEMPORANEA non merita nè l'una nè
            l'altra".

            "Non essere controllato da telecamere mentre sono
            fuori di casa mia" non è una "libertà
            essenziale", e la sicurezza che può dare non è nè
            poca nè temporanea. Direi che a Londra funziona
            benissimo.ma LOL..... funziona talmente bene che le telecamere che avrebbero dovuto sorvegliare i convogli il giorno dell'attentato non funzionavano, c'erano solo quelle che hanno immortalato 4 tizi che correvano.... (potresti essere tu che non vuoi perdere il treno, pensaci prima di scrivere certe..... hemmm... amenità), come pure non funzionava quella installata sul bus che è saltato in aria.... guarda un pò tu il caso e la coincidenza :De quando la polizia ha freddato per errore quel brasiliano, sempre sulla metro, con ben 8 (OTTO) colpi in testa i filmati non c'erano.... sempre per caso eh, sempre per caso....sì, non c'è che dire, le cam di sorveglianza hanno davvero un grande potere deterrente e di prevenzione :D

            A parte questo, Franklin è morto nel 1790, quando
            il mondo era radicalmente diverso. Se vuoi, puoi
            andare a vivere nel 1790 ma qui siamo nel 2007.
            Adeguati.ci adegueremo tutti, stai tranquillo, ma solo fino a che il tappo non salta.poi, per fortuna, non basteranno gli alberi e dovremo usare anche i lampioni....
          • Anonimo scrive:
            Re: Meglio una cam oggi
            - Scritto da:


            :D il diritto di fare i comodi miei e' diventato

            un "diritto" tra

            virgolette...

            questo "diritto" si chiama, in altri termini,

            liberta'. mai sentito

            parlare?



            Hai la "libertà" di girare per strada con un
            cartellone con su scritto "odio gli Albanesi"?
            Non mi pare. Eppure la "libertà di parola"
            esiste...


            ed io dovrei pagare le tasse per essere privato

            della liberta'? ti informo che ti stai infilando

            una graaaande trave in un posto in cui forse ti

            piace.



            Si, le paghi e sei privato di una "libertà" che
            alla maggioranza non interessa. Se non ti va,
            cambia
            paese.


            lincoln disse: chi e' disposto a barattare un
            po'

            di liberta' per una maggiore sicurezza, non

            merita ne' l'una ne'

            l'altra...

            Non era Lincoln ma Benjamin Franklin e la frase
            era "chi sacrifica LIBERTA' ESSENZIALI per POCA
            SICUREZZA TEMPORANEA non merita nè l'una nè
            l'altra".

            "Non essere controllato da telecamere mentre sono
            fuori di casa mia" non è una "libertà
            essenziale", e la sicurezza che può dare non è nè
            poca nè temporanea. Direi che a Londra funziona
            benissimo.

            A parte questo, Franklin è morto nel 1790, quando
            il mondo era radicalmente diverso. Se vuoi, puoi
            andare a vivere nel 1790 ma qui siamo nel 2007.
            Adeguati.
            scusa tanto ma da quello che scrivi è chiaro che non hai la minima idea di cosa voglia dire essere un "cittadino" che detiene il potere che "lui" delega ai suoi rappresentati pro tempore, rispetto al termine "suddito" che riconosce al sovrano il diritto di decidere per lui. Se chi ci rappresenta prende decisioni che non sono condivise dai cittadini sono i nostri rappresentanti che devono cambiare opinione, non noi che dobbiamo adeguarci.
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi

          in cambio. Se la tua "privacy" (leggi: il
          "diritto" di fare i comodi tuoi) deve sparire
          per
          la nostra sicurezza, é un problema tuo e non
          nostro.quanta "determinazione" per non utilizzare un'altra parola
      • MeMedesimo scrive:
        Re: Meglio una cam oggi
        Il problema è che spesso non dicono solo "vaffanculo".. il problema è con i delinquenti nessuno vuole averci a che fare, il problema è che in certe realtà si rischia la pelle solo a rispondere male a certi soggetti... ti credi Rambo?E' chiaro che i genitori DEVONO prestare tutte le attenzioni, ma, a meno che non metti il guinzaglio al bambino, non puoi di sicuro controllarlo h24x7... (devo farti degli esempi??). Se la posizione fosse fregarsene-dei-figli-e-delegare allora la tua posizione avrebbe senso, ma non penso proprio sia così...MM- Scritto da:

        E voi poveri genitori dove state, mentre i vostri
        bambini giocano nel
        cortile?

        Perche' non andate dagli spacciatori e gli dite
        chiaro e tondo "qui ci giocano i bambini, siete
        caldamente pregati di andare da un'altra
        parte"?

        E se quelli dicono "vaffanculo", perche' non
        chiamate le forze
        dell'ordine?

        E se le forze dell'ordine non intervengono,
        perche' non prendete una telecamera e li filmate
        voi, gli
        spacciatori?

        Perche', invece di prendere in mano la vostra
        vita, chiedete a gran voce che lo stato vi
        protegga/gestisca/controlli/pulisca il
        culo?

        k1
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          E le telecamere cosa pensi che cambino?- Scritto da: MeMedesimo
          Il problema è che spesso non dicono solo
          "vaffanculo".. il problema è con i delinquenti
          nessuno vuole averci a che fare, il problema è
          che in certe realtà si rischia la pelle solo a
          rispondere male a certi soggetti... ti credi
          Rambo?

          E' chiaro che i genitori DEVONO prestare tutte le
          attenzioni, ma, a meno che non metti il
          guinzaglio al bambino, non puoi di sicuro
          controllarlo h24x7... (devo farti degli
          esempi??).


          Se la posizione fosse
          fregarsene-dei-figli-e-delegare allora la tua
          posizione avrebbe senso, ma non penso proprio sia
          così...
          MM

          - Scritto da:



          E voi poveri genitori dove state, mentre i
          vostri

          bambini giocano nel

          cortile?



          Perche' non andate dagli spacciatori e gli dite

          chiaro e tondo "qui ci giocano i bambini, siete

          caldamente pregati di andare da un'altra

          parte"?



          E se quelli dicono "vaffanculo", perche' non

          chiamate le forze

          dell'ordine?



          E se le forze dell'ordine non intervengono,

          perche' non prendete una telecamera e li filmate

          voi, gli

          spacciatori?



          Perche', invece di prendere in mano la vostra

          vita, chiedete a gran voce che lo stato vi

          protegga/gestisca/controlli/pulisca il

          culo?



          k1
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi

          Il problema è che spesso non dicono solo
          "vaffanculo".. il problema è con i delinquenti
          nessuno vuole averci a che fare, il problema è
          che in certe realtà si rischia la pelle solo a
          rispondere male a certi soggetti... ti credi
          Rambo?e una telecamera che dice vaffa risolve il problema ?????
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          - Scritto da: MeMedesimo
          Il problema è che spesso non dicono solo
          "vaffanculo".. il problema è con i delinquenti
          nessuno vuole averci a che fare, il problema è
          che in certe realtà si rischia la pelle solo a
          rispondere male a certi soggetti... ti credi
          Rambo?Mai detto di ingaggiare lotta con spranghe e mattoni, sia chiaro.Certo non pretendo nemmeno che un singolo si metta a litigare con degli spacciatori.Ma se i genitori si presentano da loro in massa compatta, mantenendo la calma (perche' c'e' sempre chi, forte della massa, comincia a scaldarsi e a farsi venire smanie da giustiziere), e gli dicono "plz, go away", quelli probabilmente se ne andranno, non hanno nessuna voglia di alzare polveroni, fanno male agli affari. Probabilmente poi torneranno, ma se i genitori sono li' ogni volta, a reclamare con la loro presenza quello spazio per i loro bambini, ad alzarsi in massa e marciare compatti verso di loro (ripeto, senza nemmeno alzare la voce, figurarsi un sassolino da terra o una spranga) alla fine capiranno che li' non e' aria.Se invece il polverone lo alzano, allora e' il turno delle forze dell'ordine. E le forze dell'ordine, in seguito ad una denuncia sono obbligate ad intervenire. AFAIK...Inoltre, oggi come oggi, grazie a telefonini e telecamere digitali, abbiamo un'arma in piu', quella della pubblica denuncia non mediata da qualcuno che decide se vale o no la pena di diffonderla. Usiamola.Organizzazione e collaborazione, ecco cosa serve, non telecamere in mano a chissachi.k1P.S.: un amico era stato tamponato da un'auto, riportando dei danni. Fortunatamente era riuscito a prendere la targa. Sporto denuncia, dopo qualche tempo di silenzio e' andato a chiedere come andavano le indagini e si e' sentito rispondere che blablabla non valeva la pena, probabilmente non ne saltava fuori niente.Allora si e' attivato per altre vie e cosa ti scopre? Che il pirata in questione guidava un'auto intestata alla Provincia.Indovinate com'e' andata a finire? Nulla di fatto.Come facile esercizio di induzione, come andra' a finire l'uso delle telecamere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      - Scritto da:
      che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove
      giocano i nostri
      bambinispacceranno appena a fianco, nel punto cieco alla telecamera.e nel contempo uno che dice qualcosa che fa bene a te ma non sta bene al potente di turno, si guarderà bene dal mostrarsi in giro.come descritto efficacemente nell'articolo
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio una cam oggi
        ma che c'entra il potente di turno.. le cam per la sicurezza non dovrebbero aver a che fare coi politici ma solo con le forze dell'ordine
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          - Scritto da:
          ma che c'entra il potente di turno.. le cam per
          la sicurezza non dovrebbero aver a che fare coi
          politici ma solo con le forze
          dell'ordine:D ed indovina a chi rispondono le forze dell'ordine...
        • MeMedesimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          ESATTO!Il problema non sono i dati, ma l'uso che se ne fa...Mettere le webcam significa anche tutelare l'uso dei dati che se ne ricavano.Bisognerebbe preoccuparsi di questo aspetto piuttosto che fare gli struzzi e far finta che non servono..MM- Scritto da:
          ma che c'entra il potente di turno.. le cam per
          la sicurezza non dovrebbero aver a che fare coi
          politici ma solo con le forze
          dell'ordine
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      - Scritto da:
      che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove
      giocano i nostri
      bambiniE perché mai dovrei essere spiato io per i _tuoi_ bambini e le _tue_ paure?Non sei capace di insegnare ai tuoi figli a stare alla larga dalle droghe? Vuoi delegare questo _tuo_ compito alle telecamere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio una cam oggi
        - Scritto da: Wakko Warner
        E perché mai dovrei essere spiato io per i _tuoi_
        bambini e le _tue_
        paure?
        Se la maggioranza decide così, è così. Adattati o suicidati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Meglio una cam oggi
          - Scritto da:

          - Scritto da: Wakko Warner


          E perché mai dovrei essere spiato io per i
          _tuoi_

          bambini e le _tue_

          paure?



          Se la maggioranza decide così, è così. Adattati o
          suicidati.:D e se la maggioranza decide diversamente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      e poi , chi controlla i controllori ? Ci si infila in un vicolo cieco ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      - Scritto da:
      che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove
      giocano i nostri
      bambiniGià! Quoto!
      • Anonimo scrive:
        Re: Meglio una cam oggi
        - Scritto da:

        che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove

        giocano i nostri

        bambini

        Già! Quoto!Abolite i cortili !
    • Anonimo scrive:
      Re: Meglio una cam oggi
      - Scritto da:
      che qualcuno che spaccia droga nel cortile dove
      giocano i nostri
      bambinia meno che, gh, non siamo i nostri bambini a spacciare... :)
  • Anonimo scrive:
    poco usate
    più di una volta mi è capitato di leggere sui quotidiani o di sentire in televisione che vi sarebbero immagini registrate da telecamere, ma non si possono usare per rispetto della privacy.Per assurdo, quindi, il problema non è la presenza di telecamere, ma il fatto che non sempre è lecito usare le immagini registrate con esse!A parte il fatto che le immagini, di solito, vengono cancellate dopo 24 ore.
    • Anonimo scrive:
      Re: poco usate
      - Scritto da:
      più di una volta mi è capitato di leggere sui
      quotidiani o di sentire in televisione che vi
      sarebbero immagini registrate da telecamere, ma
      non si possono usare per rispetto della
      privacy.
      Per assurdo, quindi, il problema non è la
      presenza di telecamere, ma il fatto che non
      sempre è lecito usare le immagini registrate con
      esse!
      A parte il fatto che le immagini, di solito,
      vengono cancellate dopo 24
      ore.TU non le puoi usare.ma chi ha potere assoluto le può usare.il governo.o chi riesce a raggiungere chi le gestisce.
      • Anonimo scrive:
        Re: poco usate
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        più di una volta mi è capitato di leggere sui

        quotidiani o di sentire in televisione che vi

        sarebbero immagini registrate da telecamere, ma

        non si possono usare per rispetto della

        privacy.

        Per assurdo, quindi, il problema non è la

        presenza di telecamere, ma il fatto che non

        sempre è lecito usare le immagini registrate con

        esse!

        A parte il fatto che le immagini, di solito,

        vengono cancellate dopo 24

        ore.

        TU non le puoi usare.
        ma chi ha potere assoluto le può usare.

        il governo.

        o chi riesce a raggiungere chi le gestisce.Appunto. Possibile che nessuno si ricordi già più dell'affaire telecom? della centrale per sorvegliare chi faceva comodo a loro?Memoria corta o siete tutti ragazzini brufolosi che invocano il controllo totale un pò come quelli che aderiscono ai vari movimenti di destra.
  • Anonimo scrive:
    La lamentela più grande:
    non ci si parla più nemmeno tra vicini.E si fa di tutto per costringerci sempre più tra le pareti domestiche, e non per colpa della delinquenza.Se la delinquenza c'è, è perchè sono diventate deserte anche le strade che dovrebbero essere affollate, e tra tutte le conseguenze possibili, quella più probabile, è quella descritta nell'articolo.Metteranno 3 telecamere in corso tal dei tali?bhe, ti accoltelleranno nella vietta a fianco, o in un portone (i delinquenti sanno dove sono le telecamere, sono meno stupidi di quanto si pensi).i controlli servono ad altro.se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldi ci sarebbe meno gente costretta a rubare.è un esempio improponibile, ma rende l'idea.se i politici lavorassero per farci stare tutti meglio, invece che pensare sempre e solo a scannarsi fra di loro per i loro porci comodi, forse ci sarebbe meno bisogno di controlli e polizia.alla lunga, inevitabilmente, tutto andrebbe a migliorare.si dice che il pesce puzza dalla testa, ma qui gli unici a puzzare sembra siano solo e sempre i più sfigati: IL POPOLO
    • Anonimo scrive:
      Re: La lamentela più grande:
      non sono per niente d'accordo, le cam servono e servono in tutti i punti della città senza lasciare buchi, così da non farsi accoltellare nelle viette, così da poter identificare subito chi stupra, chi scippa, chi rapina, un poliziotto se compie una infrazione, un politico se pesta un giornalista, il percorso che compie un ladro a disperdersi, abbiamo già controlli su internet, la nostra libertà è minata ma siamo sempre soggetti a soprusi nel mondo reale, allora, che ci mettano delle cam come si deve in modo da evitare questi problemi (perchè mi pare ovvio, se un ladro viene identificato a primo furto, non ne compie altri, e così lo stupratore ecc)non sono d'accordo neanche col pensiero del garante, se io già mi comporto bene di mio, e mi mettono la cam in città, nelle strade, perchè dovrei imbizzarrirmi ? non ha un senso almeno secondo mecercando di tornare alla notizia data da P.I... non vedo perchè io se ho una mia idea sana da difendere, devo nascondermi dalla cam, l'unico appunto che mi verrebbe da fare è sul costo delle cam scelte per san francisco, non ne capisco, ma fra 4 e 7 mila dollari cadauna mi sembra un pò eccessivo come costo, a meno che comprenda anche tutto ciò che vi sta attorno, la cablatura, eventuali supporti, boh
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:

        se io già mi comporto bene di mio, e mi
        mettono la cam in città, nelle strade, perchè
        dovrei imbizzarrirmi ? non ha un senso almeno
        secondo
        me

        cercando di tornare alla notizia data da P.I...
        non vedo perchè io se ho una mia idea sana da
        difendere, devo nascondermi dalla camQuindi non ti dispiacerebbe se venissi a verderti mentre fai all'amore con la tua ragazza o se ascoltassi tutte le tue telefonate: non fai mica nulla di male e quindi posso guardare e ascoltare.Privacy e riservatezza non hanno nulla a che vedere con i comportamenti illeciti o meno e soprattutto sono un diritto che si ha a prescindere anche in un luogo pubblico.
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          - Scritto da:

          se io già mi comporto bene di mio, e mi

          mettono la cam in città, nelle strade, perchè

          dovrei imbizzarrirmi ? non ha un senso almeno

          secondo

          me



          cercando di tornare alla notizia data da P.I...

          non vedo perchè io se ho una mia idea sana da

          difendere, devo nascondermi dalla cam

          Quindi non ti dispiacerebbe se venissi a verderti
          mentre fai all'amore con la tua ragazza o se
          ascoltassi tutte le tue telefonate: non fai mica
          nulla di male e quindi posso guardare e
          ascoltare.Stai vaneggiando, perche' le telecamere non vengono messe in camera tua ma in luoghi pubblici dov'e' c'e' bisogno che ci siano e dove c'e' comunque altra gente che ti vede, perche' e' una zona PUBBLICA.Anzi, penso che il giudizio delle persone in base a come vesti in quel momento, a come porti la barba, se sei figo o no, sia MOLTO PIU' TREMENDO DELLE TELECAMERE che servono per ben altri scopi!
          Privacy e riservatezza non hanno nulla a che
          vedere con i comportamenti illeciti o meno e
          soprattutto sono un diritto che si ha a
          prescindere anche in un luogo
          pubblico.Certo non ti possono pedinare, non ti possono spiare senza un motivo incrociando i dati di varie telecamere ma quello che dici e' completamente falso: in un luogo pubblico non hai ne' privacy ne riservatezza, per definizione.Vedo che siamo a un livello terra terra qui eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: La lamentela più grande:

            Stai vaneggiando, perche' le telecamere non
            vengono messe in camera tua ma in luoghi pubblici
            dov'e' c'e' bisogno che ci siano e dove c'e'
            comunque altra gente che ti vede, perche' e' una
            zona
            PUBBLICA.No, sto rispondendo alle argomentazioni secondo me errate. L'equazione non ho nulla da nascondere = che guardino pure quello che faccio non ha senso altrimenti tutto quello che fai di lecito dovrebbe poter essere visto. Visto che non è così, come hai sottolineato anche tu,l'argomentazione in oggetto non dovrebbe essere usata.
            Certo non ti possono pedinare, non ti possono
            spiare senza un motivo incrociando i dati di
            varie telecamere ma quello che dici e'
            completamente falso: in un luogo pubblico non hai
            ne' privacy ne riservatezza, per
            definizione.Piazzare telecamere in ogni via della città equivale a pedinarti. Il concetto, poi, che tu non debba avere riservatezza e privacy in luogo pubblico è sbagliato, è ciò che vogliono farti credere per poterti tracciare a loro piacimento. Hai dei gradi di libertà in meno, ovvio, ma tutta la privacy possibile ti DEVE essere garantita. E le telecamere ti tolgono questo diritto. E' un concetto che tra l'altro è stato ben chiaro ai legislatori fino ad oggi. Se ti intervistano o ti fanno una foto anche in un luogo pubblico sono costretti a chiederti la liberatoria per utilizzarli (discorso a parte per i cosiddetti VIP). Persino gli autovelox non ti spediscono più a casa la foto: eppure eri su una strada pubblica e chiunque poteva vederti. Non solo. La tracciabilità e il controllo delle persone è un potere grandissimo è come tale è molto pericoloso. Perchè credi che nelle democrazie dividano i poteri legislativo, esecutivo e giudiziario? Perchè mettere troppo potere concentrato nelle stesse mani e rischioso anche con tutti i buoni propositi di questo mondo.
            ma tu fai l'amore per strada come i cani e i
            gatti? e che attinenza hanno le telefonate con
            le cam? tra l'altro per le telefonate siamo già
            spiati..No, ma non dico neppure che visto che faccio cose lecite non ho nulla da nascondere.Per le telefonate hanno giusto fatto una legge pochi mesi fa per cui non si possono conservare a meno che non ci sia un procedimento in corso.
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          ma tu fai l'amore per strada come i cani e i gatti? e che attinenza hanno le telefonate con le cam? tra l'altro per le telefonate siamo già spiati..
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:

        non sono d'accordo neanche col pensiero del
        garante, se io già mi comporto bene di mio, e mi
        mettono la cam in città, nelle strade, perchè
        dovrei imbizzarrirmi ? non ha un senso almeno
        secondo
        meIl problema non sono le "presunte" buone intenzioni di chi mette le Cam, ma l'utilizzo concreto che se ne farà e il fatto che una volta che "apri certe porte" farai sempre più fatica a tenerne chiuse altre. Già il web è diventato un enorme archivio di comportamenti, abitudini, etc da far tremare le vene dei polsi. Voler trasformare anche la vita di tutti i giorni in un qualcosa di simile è a mio parere una abnormità e un pericolo più grande di quelli che si vorrebbero prevenire.O ti piacerebbe girare con un chip gps sotto la pelle perché tanto "non hai niente da nascondere".
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          - Scritto da:
          Il problema non sono le "presunte" buone
          intenzioni di chi mette le Cam, ma l'utilizzo
          concreto che se ne farà e il fatto che una volta
          che "apri certe porte" farai sempre più fatica a
          tenerne chiuse altre. Già il web è diventato Non e' solo questo. Come dice Rodota', i problemi sociali indotti possono diventare davvero grossi.k1
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:
        - Scritto da:
        non sono per niente d'accordo, le cam servono e
        servono in tutti i punti della città senza
        lasciare buchi, così da non farsi accoltellare
        nelle viette, così da poter identificare [snip]
        non sono d'accordo neanche col pensiero del
        garante, se io già mi comporto bene di mio, e mi
        mettono la cam in città, nelle strade, perchè
        dovrei imbizzarrirmi ? non ha un senso almeno
        secondo
        meRileggilo, e' un tantino piu' profondo, il suo discorso.
        cercando di tornare alla notizia data da P.I...
        non vedo perchè io se ho una mia idea sana da
        difendere, devo nascondermi dalla cam, l'unicoImmagina una bilancia, da una parte un piattello con su scritto "liberta'", dall'altra uno con "sicurezza".Piu' sicurezza significa meno liberta'.La sicurezza totale comporta l'assoluta mancanza di liberta'. E viceversa.Chi ha il controllo della sicurezza decide quale idea sia "sana" e quale no, e trova decine di studiosi pronti a farsene portabandiera.Ricordo soltanto il maccartismo. Per quanto, tra qualche anno, forse ricorderemo qualcos'altro; ma forse non potremo ricordarlo ad alta voce...k1
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          e non sono proprio d'accordo :D per me libertà è sicurezza, stanno sullo stesso piatto, se io sono sicuro che ci stanno cam in tutto il mio paesino, con le forze dell'ordine pronte a intervenire, posso anche uscire di casa tranquillo, sicuro o quasi che nessuno in mia assenza entri in casa mia a rubare e magari picchiare i miei genitori che non sanno difendersi...
          • gerry scrive:
            Re: La lamentela più grande:
            - Scritto da:
            e non sono proprio d'accordo :D per me libertà è
            sicurezza, stanno sullo stesso piatto, se io sono
            sicuro che ci stanno cam in tutto il mio paesino,
            con le forze dell'ordine pronte a intervenire,
            posso anche uscire di casa tranquillo, sicuro o
            quasi che nessuno in mia assenza entri in casa
            mia a rubare e magari picchiare i miei genitori
            che non sanno
            difendersi...E se invece becchi il poliziotto corrotto che per arrotondare lo stipendio studia i tuoi movimenti e vende le informazioni al miglior offerente?Cose simili si sono già viste, neanche sei mesi fa hanno arrestato un botto finazieri che svendevano a destra e a manca informazioni riservate.Dietro la tecnologia ci sono sempre uomini.Non è questione di bene/male, è questione di valutare se i benefici che apportano sono più dei problemi che generarno
          • Anonimo scrive:
            Re: La lamentela più grande:
            - Scritto da: gerry
            E se invece becchi il poliziotto corrotto che per
            arrotondare lo stipendio studia i tuoi movimenti
            e vende le informazioni al miglior
            offerente?E se, e se, e se. E se hai sfiga e monti delle cinture di sicurezza difettose che in caso di incidente ti decapitano? Intanto le devi indossare lo stesso. E magari lo scoprirai solo quando é troppo tardi.
          • rumenta scrive:
            Re: La lamentela più grande:
            - Scritto da:
            e non sono proprio d'accordo :D per me libertà è
            sicurezza, stanno sullo stesso piatto, se io sono
            sicuro che ci stanno cam in tutto il mio paesino,
            con le forze dell'ordine pronte a intervenire,
            posso anche uscire di casa tranquillo, sicuro o
            quasi che nessuno in mia assenza entri in casa
            mia a rubare e magari picchiare i miei genitori
            che non sanno
            difendersi...però le società più controllate hanno dimostrato di essere le meno libere.... guarda un pò il caso e la coincidenza eh....tu sei la classica "persona" alla quale la storia non ha insegnato proprio niente.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La lamentela più grande:
      - Scritto da:
      non ci si parla più nemmeno tra vicini.
      E si fa di tutto per costringerci sempre più tra
      le pareti domestiche, e non per colpa della
      delinquenza.
      Se la delinquenza c'è, è perchè sono diventate
      deserte anche le strade che dovrebbero essere
      affollate, e tra tutte le conseguenze possibili,
      quella più probabile, è quella descritta
      nell'articolo.
      Metteranno 3 telecamere in corso tal dei tali?
      bhe, ti accoltelleranno nella vietta a fianco, o
      in un portone (i delinquenti sanno dove sono le
      telecamere, sono meno stupidi di quanto si
      pensi).
      i controlli servono ad altro.

      se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldi
      ci sarebbe meno gente costretta a
      rubare.Cosa c'entra adesso Berlusconi?Lui con i suoi soldi avrà il diritto di farci che gli pare, come tu fai con i tuoi...adesso è anche colpa sua se nel mondo esiste la criminalità? Non fare i soliti discorsi retorici da comunistello sfigato suvvia, ci fai una pessima figura,abbi un pò di amor proprio!
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non ci si parla più nemmeno tra vicini.

        E si fa di tutto per costringerci sempre più tra

        le pareti domestiche, e non per colpa della

        delinquenza.

        Se la delinquenza c'è, è perchè sono diventate

        deserte anche le strade che dovrebbero essere

        affollate, e tra tutte le conseguenze possibili,

        quella più probabile, è quella descritta

        nell'articolo.

        Metteranno 3 telecamere in corso tal dei tali?

        bhe, ti accoltelleranno nella vietta a fianco, o

        in un portone (i delinquenti sanno dove sono le

        telecamere, sono meno stupidi di quanto si

        pensi).

        i controlli servono ad altro.



        se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldi

        ci sarebbe meno gente costretta a

        rubare.
        Cosa c'entra adesso Berlusconi?Lui con i suoi
        soldi avrà il diritto di farci che gli pare, come
        tu fai con i tuoi...adesso è anche colpa sua se
        nel mondo esiste la criminalità? Non fare i
        soliti discorsi retorici da comunistello sfigato
        suvvia, ci fai una pessima figura,abbi un pò di
        amor
        proprio!certo che se tagli i discorsi dove piace a te....l'ho detto che era un esempio.se fai finta di non arrivarci ci fai la figura del ...
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          non è poi così complesso il discorso:1)c'è più delinquenza e più violenza dove c'è più povertà e malessere, quindi, la prevenzione dovrebbe essere di tutt'altra natura.2)in un paese dove i delinquenti stanno al potere (e non contestatemi questa. gente accusata di ciò che sono accusati alcuni dei parlamentari non la fareste entrare nemmeno in casa) è difficile non capire coloro che scelgono la strada dei soldi facili, e se stanno male, della violenza.non li giustifico, anzi, vorrei combatterli con tutte le mie forze, ma ci si sente presi per il culo continuamente a comportarsi onestamente3)se le telecamere vengono usate come vengono usati gli autovelox (in stradoni a 28 corsie in periferie disabitate) non è facile credere che li utilizzino per salvaguardare la brava gente.così come gli autovelox, usati per riempire le casse del comune per far andare sindaci e parenti in vacanza con la scusa dei gemellaggi (e ca...te varie), così verranno usate le telecamere4)e bello credere che si preoccupino per noi, ma non credo che tutta quella foga che ci mettono a scannarsi per un paio di voti sia solo spinta per amore del prossimo.avete visto come rispondono ai giornalisti quando gli fanno domande "imbarazzati"?, con quale presunzione?, con quanta alterigia?e di questa gente dovremo fidarci?se c'è del male, nel nostro paese, essi ne sono la causa principale
          • Anonimo scrive:
            Re: La lamentela più grande:
            te dimentichi la delinquenza importata, e comunque sono in parte d'accordo, sono anch'io del parere che le cam debbano stare su tutto il territorio e gestite da persone serie ed efficienti, no da gente che entra per raccomandazione solo per arrivare al 27 e che poi starebbe lì solo a sbirciare.. però pensa, se tutto funzionasse a dovere, saremmo davvero sicuri...e le cam sarebbero un aiuto valido per arrivare a questa sicurezza..
    • Anonimo scrive:
      Re: La lamentela più grande:
      - Scritto da:
      non ci si parla più nemmeno tra vicini.
      E si fa di tutto per costringerci sempre più trachiacchiere, banali perche' non c'entrano le CCTV
      se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldi
      ci sarebbe meno gente costretta a
      rubare.PERFETTO.Quindi tu stai dalla parte di Berlusconi.Questo e' vero perche' quello che dici tu e' la stessa cosa di dire "se il governo abbassasse le tasse ci sarebbe meno gente costretta a rubare" che e' una famosa citazione di Berlusconi, che gli ha fatto fare una brutta figuraccia a suo tempo perche' aveva praticamente giustificato gli evasori fiscali.Pero' al tempo stesso dici il contrario:SEI IL PARADOSSO FATTO PERSONAnon sai manco di cosa stai parlando!
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        non ci si parla più nemmeno tra vicini.

        E si fa di tutto per costringerci sempre più tra

        chiacchiere, banali perche' non c'entrano le CCTVera ciò che l'articolo diceva


        se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldiguadagnati tanto onestamente...

        ci sarebbe meno gente costretta a

        rubare.bhe...se in una casa mangia tutto uno gli altri muoiono di fame.

        PERFETTO.già

        Quindi tu stai dalla parte di Berlusconi.proprio

        Questo e' vero perche' quello che dici tu e' la
        stessa cosa di dire "se il governo abbassasse le
        tasse ci sarebbe meno gente costretta a rubare"
        che e' una famosa citazione di Berlusconi, che
        gli ha fatto fare una brutta figuraccia a suo
        tempo perche' aveva praticamente giustificato gli
        evasori
        fiscali.
        Se i soldi pagati in tasse venissero spesi in modo costruttivo (e non intascati "onestamente" -centinaia di migliaia di euro di stipendi a gente che manda in rovina aziende- e disonestamente -e a questo non credo di dover dare esempi, ma ti bastino le creste sui lavori pubblici-), bhe...
        Pero' al tempo stesso dici il contrario:

        SEI IL PARADOSSO FATTO PERSONA

        non sai manco di cosa stai parlando!già, s'è visto!
    • Anonimo scrive:
      Re: La lamentela più grande:

      se i politici lavorassero per farci stare tutti
      meglio, invece che pensare sempre e solo a
      scannarsi fra di loro per i loro porci comodi,
      forse ci sarebbe meno bisogno di controlli e
      polizia.
      alla lunga, inevitabilmente, tutto andrebbe a
      migliorare.STRAQUOTISSIMO
      • Anonimo scrive:
        Re: La lamentela più grande:
        in parte è vero, ma è vero anche che qualcuno può sempre impazzire, quindi con le cam riduci chi commette "pazzie" recidivamente..
        • Anonimo scrive:
          Re: La lamentela più grande:
          Cmq il problema vero, alla fine, non sta nelle telecamere, ma nel come verranno usate.visto che conosciamo la gente che avete eletto (io non l'ho fatto per protesta), c'è da chiedersi: quali i pro, quali i contro?bella gente che votate(ripeto: io non ho votato, quindi mi riferisco agli uni e agli altri. se alle prossime elezioni non votasse nessuno, forse, riacquisteremmo un pò del potere che oggi si dice abbiamo. o almeno, il popolo dovrebbe avere in una democrazia)lo stato siamo noi? già, è palese!
    • Anonimo scrive:
      Re: La lamentela più grande:
      - Scritto da:
      se berlusconi distribuisse un pò dei suoi soldi
      ci sarebbe meno gente costretta a
      rubare.Se D'alema regalasse la sua barca a vela agli scafisti albanesi, i loro viaggi sarebbero più comodi e meno pericolosi.
Chiudi i commenti