Sun contro MS brandisce un pinguino

Il colosso di Palo Alto ha annunciato il porting verso Linux di numerosi componenti della propria piattaforma Sun ONE e ha svelato la data di rilascio della propria distribuzione Linux per il desktop


New York – Sebbene non si possa dire che Sun sia stata ammaliata dal glamour di Linux, di recente la storica azienda ha compiuto diverse mosse di avvicinamento al mondo open source, questo soprattutto nell’ottica di contrastare con ogni arma l’inesorabile incedere sul mercato dei server della rivale di sempre, Microsoft.

Durante il LinuxWorld, Sun ha dimostrato i suoi recenti sforzi nel supportare il sistema operativo Linux annunciando il porting di diverse applicazioni che fanno parte della sua piattaforma Sun ONE: Application Server 7, Directory Server 5.1, Web Server 6, Active Server Pages, Studio 4, Grid Engine. Sun ha poi fatto sapere che nel prossimo futuro svilupperò versioni per Linux anche dei suoi server per i portali, l’autenticazione, la messaggistica e i servizi di calendar.

Sun ha anche annunciato “Mad Hatter”, la propria versione desktop di Linux che dovrebbe entrare in fase di beta test durante la primavera e divenire disponibile per l’estate. Mad Hatter integrerà una tipica distribuzione di Linux con una soluzione client che, secondo l’azienda, faciliterà l’uso del sistema operativo e accrescerà la sicurezza.

Mad Hatter sarà la distribuzione che Sun utilizzerà su quella linea di PC desktop annunciata lo scorso settembre e attesa sul mercato per il terzo trimestre dell’anno. I sistemi desktop di Sun utilizzeranno componenti a basso costo basati sull’architettura del PC e offrirà, come base software, applicativi open source come la suite per l’ufficio StarOffice, il browser Mozilla, il clone free di Outlook Evolution, e tutto ciò che serve alle aziende per interfacciarsi ai propri server midrange e ai propri sistemi back-end, fra cui il diffuso mailserver MS Exchange.

Per anni la posizione di Sun riguardo Linux e il free software è stata ambigua, spesso anche fortemente polemica. Ancor oggi l’azienda del Sole è scettica a considerare Linux un’alternativa alle piattaforme Unix di fascia alta, un ambito di mercato dove Sun propone da anni la sua piattaforma basata sul sistema operativo Solaris e l’architettura hardware Sparc. A conferma di tutto ciò, nell’attuale strategia di mercato delineata per il prossimo futuro è evidente come Sun sia stata molto attenta a proporre Linux in una fascia di mercato dove non faccia concorrenza al suo Solaris.

A confermare queste posizione arriva, dal LinuxWorld, una dichiarazione “illuminante”. Rispondendo all’opinione di vari analisti circa la possibilità che in futuro Linux divenga il sistema operativo predominante nel settore dei server hi-end, storica nicchia di mercato dei sistemi operativi Unix come Solaris di Sun, Jonathan Schwartz, vice presidente per il software di Sun, ha così ribattuto: “L’idea che Linux annienti Unix e lasci Windows incolume è del tutto sbagliata. Non è quello che vedo sul mercato né quello che prevedo accadrà nel lungo termine”.

Se nel mercato dei server hi-end, dove Sun offre da anni soluzioni basate sulla sua piattaforma Solaris/Sparc, l’azienda del sole spera che Linux se ne rimanga all’ombra di papà Unix, nel settore desktop, dove il nemico da battere è Microsoft, si augura invece che il Pinguino possa presto diventare una valida alternativa a Windows.

“Noi crediamo che le più grandi opportunità (nel mercato Linux, NdR) siano date dal desktop”, ha affermato Schwartz. “Continuiamo a vedere Linux come sistema operativo ideale per connettere al Web nuove generazioni di device”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    windows locator

    Windows Locator provenienti da reti esterne. In ogni caso,
    nel suo bollettino di sicurezza Microsoft sollecita i clienti che
    possiedono controller di domini basati su Windows NT 4.0 o
    2000 ad "applicare la patch immediatamente".e un problema che affigge solo i server pdc, questo servizio sui sistemi workstation non esiste.
  • Anonimo scrive:
    da notare la diversità tra la notifica
    del buco per sun e quello per win.nel primo leggendo quasi si intuisce che si il problema e grave ma in fondo mica tanto ed e forse gia patchato (peccato che i sistemi sun vengono usati da banche, assicurazioni ecc, quindi un buco di questo tipo e letale e pericolosisimo)nel secondo gravissssssimo e un buco letale peccato che affligge solo i controller di dominio e quindi che c'è frega.ma tant'è se questo serve a far traffico e tutto lecito.
  • Anonimo scrive:
    Beh, tre nel solo mese di gennaio...
    non è poi così tanto... se si considera poi che sono buchi nei server che contano poco... suvvia, windows NT è SICURO lo sappiamo tutti...uahz uahz
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
      - Scritto da: Anonimo
      non è poi così tanto... se si considera poi
      che sono buchi nei server che contano
      poco... suvvia, windows NT è SICURO lo
      sappiamo tutti...

      uahz uahzAncora mi chiedo, nella mia infinita ingenuità, con quale coraggio Bill Gates chiede soldi per quella porcheria che propina e come sia possibile che i suoi clienti abbiano così tanto prosciutto sugli occhi =( Mah.Meno male che esistono Apple e Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
        Con lo stesso coraggio con cui li chiede SUN. Vedi notizia precedente....
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
          - Scritto da: Anonimo
          Con lo stesso coraggio con cui li chiede
          SUN. Vedi notizia precedente....Che commento intelligente... peccato che per SUN sia forse la prima falla in tre anni e per nt la terza falla in un mese...
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Con lo stesso coraggio con cui li chiede

            SUN. Vedi notizia precedente....

            Che commento intelligente... peccato che per
            SUN sia forse la prima falla in tre anni e
            per nt la terza falla in un mese...Peccato che sta falla esiste da anni e la gente che vuole hackerare solaris sia piu' rara di una mosca bianca.Come aveva questa ne avra ben altre... vedremo fra qualche anno.Almeno NT e' continuamente bersagliato e quindi continuamente aggiornato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
        Hai mai sentito dire da un bimbo di 5 anni che suo papa' non capisce niente?Cosi' e' la vita :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...


        Ancora mi chiedo, nella mia infinita
        ingenuità, con quale coraggio Bill Gates
        chiede soldi per quella porcheria che
        propina e come sia possibile che i suoi
        clienti abbiano così tanto prosciutto sugli
        occhi =( Mah.
        Meno male che esistono Apple e Linux.Guarda su bugtraq ... per mandrake di segnalazioni ce ne sono tre al giorno.....Nessuno dice che windows è perfetto anzi, ma continuare a leggere questi post idioti ne abbiamo piene le balle....
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
          - Scritto da: Anonimo




          Ancora mi chiedo, nella mia infinita

          ingenuità, con quale coraggio Bill Gates

          chiede soldi per quella porcheria che

          propina e come sia possibile che i suoi

          clienti abbiano così tanto prosciutto
          sugli

          occhi =( Mah.

          Meno male che esistono Apple e Linux.

          Guarda su bugtraq ... per mandrake di
          segnalazioni ce ne sono tre al giorno.....
          Nessuno dice che windows è perfetto anzi, ma
          continuare a leggere questi post idioti ne
          abbiamo piene le balle....Ma tutto questo non toglie che windows tre al mese ce li ha di media, e con tutto questo sostiene che i suoi sistemi sono i più sicuri, *questo* fa ridere
          • Zeross scrive:
            Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
            - Scritto da: Anonimo

            Ma tutto questo non toglie che windows tre
            al mese ce li ha di media, e con tutto
            questo sostiene che i suoi sistemi sono i
            più sicuri, *questo* fa ridereTi faccio notare che nonostante la tua stima di 3 al mese l'anno scorso è stata la 'peracotta' e non win a vincere la palma del più buggoso in termini di sicurezza...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
            Per forza non c'e' nulla di piu' buggato di Windoz ehehe
          • Zeross scrive:
            Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
            - Scritto da: Anonimo
            Per forza non c'e' nulla di piu' buggato di
            Windoz eheheForse è il caso di imparare a leggere prima di provare a commentare... è un consiglio prezioso...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh, tre nel solo mese di gennaio...
            - Scritto da: Zeross....
            Ti faccio notare che nonostante la tua stima
            di 3 al mese l'anno scorso è stata la
            'peracotta' e non win a vincere la palma del
            più buggoso in termini di sicurezza...Zeross... io fossi in te in questi giorni starei ben zitto....
Chiudi i commenti