Sun: il DRM sia standard e open

Sun ci prova: proporre uno standard per la protezione dei contenuti digitali basato su alcune sue tecnologie open source e su Java. Una mossa con cui spera di buttare giù dal piedistallo Apple e Microsoft


Santa Clara (USA) – Favorire la nascita di uno standard per la protezione dei contenuti digitali che metta un po’ d’ordine e di pace nel caotico e frammentato mondo delle tecnologie di digital rights management (DRM). È questo il nuovo e ambizioso obiettivo perseguito da Sun con la Open Media Commons (OMC), un’iniziativa aperta alla collaborazione di tutti i colossi del settore digitale.

In seno al progetto OMC Sun intende creare una specifica aperta per il DRM basata su software open source e licenze libere da royalty. Uno standard indipendente dal formato multimediale scelto per distribuire i contenuti e in grado di adattarsi alla variegata tipologia di dispositivi digitali oggi sul mercato, dai player audio portatili alle set-top box passando per i telefoni cellulari.

Alla base dello standard proposto dal colosso dei server vi è DReaM, un software per la protezione dei contenuti sviluppato dalla stessa Sun in seno ad un progetto partito nel 2002. Il codice di DReaM è governato dalla Community Development and Distribution License, la stessa licenza open source utilizzata da Sun per il proprio sistema operativo OpenSolaris. Questa piattaforma, basata su Java, include i componenti necessari per far interagire differenti sistemi di DRM e per gestire flussi video protetti via Internet.

Sun sostiene che uno standard metterebbe fine a quella guerra sui formati di DRM, guidata soprattutto da Apple, Microsoft, Sony e InterTrust, di cui stanno facendo le spese gli utenti: è infatti noto come la musica acquistata su certi negozi on-line sia compatibile solo con certi player e non con altri. L’esempio più eclatante è quello di Apple, che per proteggere la propria musica utilizza una tecnologia, nota come FairPlay, esclusivamente compatibile con iPod e iTunes.

Ma se alcuni definiscono il progetto di Sun “ambizioso”, altri non esitano a bollarlo come “utopistico”. Secondo questi ultimi, infatti, gli interessi in gioco sono troppo alti ed eterogenei perché Sun riesca a mettere d’accordo tutte le parti: creatori di contenuti, distributori, produttori di software e produttori di hardware. Senza contare che esiste già un’iniziativa analoga a OMC, chiamata Coral , che vanta la partecipazione di colossi del calibro di Philips, Sony, Panasonic, Samsung, Twentieth Century Fox e HP. Come ci si può aspettare, queste iniziative vengono puntualmente snobbate da Apple e Microsoft, due dominatrici del settore.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Delle realtà già esistenti e funzionanti
    ....palesano che la situazione attuale è obsoleta e che l'intento è quello di allargare la mafia del copyright e non quella di tutelare gli artisti e i consumatori. Infatti esistono già le licenze della creative commons per fare questo e dei metodi di distribuzione come il P2P o il download diretto da FTP in alcuni casi. Vi segnalo alcuni casi ben riusciti e fra loro distinti per metodologia:http://www.jamendo.com/index.phphttp://www.magnatune.com/http://muzik.agnula.org/CGA
  • Anonimo scrive:
    Licenza Borg...
    ...il resto è inutile, come l' uso dell' intelletto e della difesa della libertà.
  • Anonimo scrive:
    Al di là dei tempi
    Le varie siae, major e compagnia sembrano non capire che ormai la *maggior parte* degli utenti non vuole più pagare la musica.
  • Anonimo scrive:
    Perché UN OBBLIGO?
    "Perché un musicista europeo che vende musica su Internet deve fare i conti con le sedici differenti agenzie che tutelano i diritti d'autore sul territorio dell'Unione?"Perché un musicista europeo DEVE obbligatoriamente essere iscritto? E se uno vuol vendere SENZA essere iscritto? BASTA con queste associazioni & simili che VOGLIONO marciare su tutto!!!!!! La scelta dev'essere LIBERA!!!!! Che questi personaggi vadano a lavorare SERIAMENTE!!!!! :@ :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché UN OBBLIGO?

      Perché un musicista europeo DEVE
      obbligatoriamente essere iscritto? E se uno vuol
      vendere SENZA essere iscritto? BASTA con queste
      associazioni & simili che VOGLIONO marciare su
      tutto!!!!!! La scelta dev'essere LIBERA!!!!!
      ... perché non viriamo decisamente verso proposte alternative quali Creative Commons ?Marco Radossevich
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché UN OBBLIGO?
        - Scritto da: Anonimo

        Perché un musicista europeo DEVE

        obbligatoriamente essere iscritto? E se uno vuol

        vendere SENZA essere iscritto? BASTA con queste

        associazioni & simili che VOGLIONO marciare su

        tutto!!!!!! La scelta dev'essere LIBERA!!!!!


        ... perché non viriamo decisamente verso proposte
        alternative quali Creative Commons ?

        Marco RadossevichSì ma non pensate solo alla musica, i diritti riguardano anche gli show, i telefilm, lo sport.Ora per esempio sul satellite criptano molti avvenimenti perché hanno i diritti solo per l'Italia e per comprarli per l'Europa ora richiede di contrattare in ogni singolo paese europeo.
        • attackment scrive:
          Re: Perché UN OBBLIGO?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Perché un musicista europeo DEVE


          obbligatoriamente essere iscritto? E se uno
          vuol


          vendere SENZA essere iscritto? BASTA con
          queste


          associazioni & simili che VOGLIONO marciare su


          tutto!!!!!! La scelta dev'essere LIBERA!!!!!




          ... perché non viriamo decisamente verso
          proposte

          alternative quali Creative Commons ?



          Marco Radosseviche creative commons come entra in questo contesto?
        • Anonimo scrive:
          Re: Perché UN OBBLIGO?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Perché un musicista europeo DEVE


          obbligatoriamente essere iscritto? E se uno
          vuol


          vendere SENZA essere iscritto? BASTA con
          queste


          associazioni & simili che VOGLIONO marciare su


          tutto!!!!!! La scelta dev'essere LIBERA!!!!!




          ... perché non viriamo decisamente verso
          proposte

          alternative quali Creative Commons ?



          Marco Radossevich

          Sì ma non pensate solo alla musica, i diritti
          riguardano anche gli show, i telefilm, lo sport.
          Ora per esempio sul satellite criptano molti
          avvenimenti perché hanno i diritti solo per
          l'Italia e per comprarli per l'Europa ora
          richiede di contrattare in ogni singolo paese
          europeo.Devono far sì che i diritti li devono pretendere direttamente gli autori non tutti questi "intermediari" che ci MARCIANO!!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Perché UN OBBLIGO?
            - Scritto da: Anonimo
            Devono far sì che i diritti li devono pretendere
            direttamente gli autori non tutti questi
            "intermediari" che ci MARCIANO!!!
            :@Gli intermediari alla fine sono comodi per tutti altrimenti non esisterebbero.Da noi la SIAE dovrebbe essere meno burocratica e burocratizzata.
  • argo scrive:
    speriamo in un nuovo modello
    speriamo che le cose girino in maniera diversa, allora. Come quando tra più e più volpi asserpentate toccherà, a tutte, spartire. Noi prede.
  • Anonimo scrive:
    cosa nostra...o loro
    Penso a quando si dava la caccia a mafiosi di "cosa nostra", e mi rendo conto che non sono mai stati capaci di organizzarsi in tal modo come "loro".In fondo, la massoneria nascosta doveva sfociare in qualche potere, la EU è stato il paravento giusto che li ha riuniti; anche nello strangolamento culturale, qualsiasi voi prendete: cinema, musica, letteratura etc. etc. ...Salute
  • Anonimo scrive:
    16+1=17
    gia' vedo la somma fatta...Kroes ha espresso la volontà di "garantire ad ogni costo che la situazione attuale non possa danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un unico contesto europeo, a beneficio delle società d'autori, degli artisti e dei consumatori".I consumatori sempre ultimi, vero? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: 16+1=17
      Che cosa pretendi?E' normale scrivere: "l' allevatore e le sue mucche" e non "le mucche e il loro allevatore"...
      • Anonimo scrive:
        Re: 16+1=17
        - Scritto da: Matthew Reed
        Che cosa pretendi?
        E' normale scrivere: "l' allevatore e le sue
        mucche" e non "le mucche e il loro allevatore"...Comunque se serve a togliere potere alla SIAE ben venga.
        • Anonimo scrive:
          Re: 16+1=17
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Matthew Reed

          Che cosa pretendi?

          E' normale scrivere: "l' allevatore e le sue

          mucche" e non "le mucche e il loro
          allevatore"...

          Comunque se serve a togliere potere alla SIAE ben
          venga.E quando saranno coalizzati prenderanno possesso di Echelon!
        • Anonimo scrive:
          Re: 16+1=17
          - Scritto da: Anonimo


          Comunque se serve a togliere potere alla SIAE ben
          venga.Ehhhhh!!!! Per quello l'unica cosa è sperare che Osama la prossima volta sbagli obiettivo........ (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: 16+1=17
      - Scritto da: Anonimo
      gia' vedo la somma fatta...

      Kroes ha espresso la volontà di "garantire ad
      ogni costo che la situazione attuale non possa
      danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un unico
      contesto europeo, a beneficio delle società
      d'autori, degli artisti e dei consumatori".
      I consumatori sempre ultimi, vero? :@Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è reato ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non lo è vero ? :@ Come è facile fare i moralisti con i soldi degli altri ! :s
      • Anonimo scrive:
        Re: 16+1=17
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        gia' vedo la somma fatta...



        Kroes ha espresso la volontà di "garantire ad

        ogni costo che la situazione attuale non possa

        danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un
        unico

        contesto europeo, a beneficio delle società

        d'autori, degli artisti e dei consumatori".

        I consumatori sempre ultimi, vero? :@
        Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è reato
        ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non lo èIntanto questo è da dimostrare. Se hai delle prove concrete perchè non li denunci?Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non comprare.
        • Anonimo scrive:
          Re: 16+1=17
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          gia' vedo la somma fatta...





          Kroes ha espresso la volontà di "garantire ad


          ogni costo che la situazione attuale non possa


          danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un

          unico


          contesto europeo, a beneficio delle società


          d'autori, degli artisti e dei consumatori".


          I consumatori sempre ultimi, vero? :@

          Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è reato

          ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non lo è

          Intanto questo è da dimostrare. Se hai delle
          prove concrete perchè non li denunci?
          Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non
          comprare.Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è BOICOTTARLI!!!! :@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            gia' vedo la somma fatta...







            Kroes ha espresso la volontà di "garantire
            ad



            ogni costo che la situazione attuale non
            possa



            danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un


            unico



            contesto europeo, a beneficio delle società



            d'autori, degli artisti e dei consumatori".



            I consumatori sempre ultimi, vero? :@


            Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è
            reato


            ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non lo è



            Intanto questo è da dimostrare. Se hai delle

            prove concrete perchè non li denunci?

            Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non

            comprare.

            Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è
            BOICOTTARLI!!!!
            :@ :@ :@E allora non dire "ladrare", altrimenti ti becchi una denuncia.
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo




            gia' vedo la somma fatta...









            Kroes ha espresso la volontà di "garantire

            ad




            ogni costo che la situazione attuale non

            possa




            danneggiare in alcun modo lo sviluppo di
            un



            unico




            contesto europeo, a beneficio delle
            società




            d'autori, degli artisti e dei
            consumatori".




            I consumatori sempre ultimi, vero? :@



            Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è

            reato



            ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non lo
            è





            Intanto questo è da dimostrare. Se hai delle


            prove concrete perchè non li denunci?


            Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non


            comprare.



            Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è

            BOICOTTARLI!!!!

            :@ :@ :@
            E allora non dire "ladrare", altrimenti ti becchi
            una denuncia.Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò che fanno questi è VERO!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo





            gia' vedo la somma fatta...











            Kroes ha espresso la volontà di
            "garantire


            ad





            ogni costo che la situazione attuale non


            possa





            danneggiare in alcun modo lo sviluppo di

            un




            unico





            contesto europeo, a beneficio delle

            società





            d'autori, degli artisti e dei

            consumatori".





            I consumatori sempre ultimi, vero? :@




            Già scaricare a gratis dal peer-to-peer è


            reato




            ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non
            lo

            è







            Intanto questo è da dimostrare. Se hai delle



            prove concrete perchè non li denunci?



            Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non



            comprare.





            Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è


            BOICOTTARLI!!!!


            :@ :@ :@

            E allora non dire "ladrare", altrimenti ti
            becchi

            una denuncia.

            Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò che
            fanno questi è VERO!!!!Mi spiace, ma se dici che qualcuno ruba, o lo dimostri o sei passibile di querela.
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo











            - Scritto da: Anonimo






            gia' vedo la somma fatta...













            Kroes ha espresso la volontà di

            "garantire



            ad






            ogni costo che la situazione attuale
            non



            possa






            danneggiare in alcun modo lo sviluppo
            di


            un





            unico






            contesto europeo, a beneficio delle


            società






            d'autori, degli artisti e dei


            consumatori".






            I consumatori sempre ultimi, vero? :@





            Già scaricare a gratis dal
            peer-to-peer è



            reato





            ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi non

            lo


            è









            Intanto questo è da dimostrare. Se hai
            delle




            prove concrete perchè non li denunci?




            Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e
            non




            comprare.







            Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è



            BOICOTTARLI!!!!



            :@ :@ :@


            E allora non dire "ladrare", altrimenti ti

            becchi


            una denuncia.



            Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò che

            fanno questi è VERO!!!!

            Mi spiace, ma se dici che qualcuno ruba, o lo
            dimostri o sei passibile di querela.Lo dicono e dimostrano le associazioni dei consumatori ed i prezzi stessi!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: Anonimo









            - Scritto da: Anonimo











            - Scritto da: Anonimo













            - Scritto da: Anonimo







            gia' vedo la somma fatta...















            Kroes ha espresso la volontà di


            "garantire




            ad







            ogni costo che la situazione attuale

            non




            possa







            danneggiare in alcun modo lo
            sviluppo

            di



            un






            unico







            contesto europeo, a beneficio delle



            società







            d'autori, degli artisti e dei



            consumatori".







            I consumatori sempre ultimi, vero?
            :@






            Già scaricare a gratis dal

            peer-to-peer è




            reato






            ,ma a quanto pare ladrare sui prezzi
            non


            lo



            è











            Intanto questo è da dimostrare. Se hai

            delle





            prove concrete perchè non li denunci?





            Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e

            non





            comprare.









            Denunciare? Una lobby? L'unica cosa è




            BOICOTTARLI!!!!




            :@ :@ :@



            E allora non dire "ladrare", altrimenti ti


            becchi



            una denuncia.





            Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò
            che


            fanno questi è VERO!!!!



            Mi spiace, ma se dici che qualcuno ruba, o lo

            dimostri o sei passibile di querela.

            Lo dicono e dimostrano le associazioni dei
            consumatori ed i prezzi stessi!!!!Guarda che le associazioni dei conusumatori dicono "ladrare" solo quando ne hanno le prove. Non mi risulta che ne abbiano, altrimenti... link prego, oppure sei passibile di querela.
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo
            Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò che
            fanno questi è VERO!!!!Confondi diffamazione con falsa testimonianza.Per il reato di diffamazione uno può essere denunciato anche se dice cose vere ma in modo diffamatorio.Esempio: un tuo vicino ti prende un attrezzo e non te lo ridà e tu vai in un bar a dire a tutti che è un grandissimo ladro, in questo caso uno può lo stesso essere condannato per diffamazione.
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Uno viene denunciato se dice il FALSO ma ciò che

            fanno questi è VERO!!!!

            Confondi diffamazione con falsa testimonianza.
            Per il reato di diffamazione uno può essere
            denunciato anche se dice cose vere ma in modo
            diffamatorio.
            Esempio: un tuo vicino ti prende un attrezzo e
            non te lo ridà e tu vai in un bar a dire a tutti
            che è un grandissimo ladro, in questo caso uno
            può lo stesso essere condannato per diffamazione.Una volta, ma ora i Carabinieri ed i Tribunali hanno cose più grosse a cui pensare e ci passano sopra, altro che condannare!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17
            - Scritto da: Anonimo
            Una volta, ma ora i Carabinieri ed i Tribunali
            hanno cose più grosse a cui pensare e ci passano
            sopra, altro che condannare!!!!Sì una volta ora non si usa più perché ci sono problemi più grossi... ma che cacchio dici?
          • Anonimo scrive:
            Re: 16+1=17

            E allora non dire "ladrare", altrimenti ti becchi
            una denuncia.Che sei? Un ladro/estorsore della SIAE?
        • The_Stinger scrive:
          Re: 16+1=17
          - Scritto da: Anonimo
          Altrimenti zitto e paga, oppure zitto e non
          comprare.Oppure zitto e compra in Germania o in Francia o in Spagna (a seconda della convenienza) dove, a parità di album appena uscito (comprandolo originale, ovviamente) risparmi anche 10 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: 16+1=17
      - Scritto da: Anonimo
      gia' vedo la somma fatta...

      Kroes ha espresso la volontà di "garantire ad
      ogni costo che la situazione attuale non possa
      danneggiare in alcun modo lo sviluppo di un unico
      contesto europeo, a beneficio delle società
      d'autori, degli artisti e dei consumatori".
      I consumatori sempre ultimi, vero? :@I consumatori li hanno messi tanto per prenderci per il c*lo, ma L'INTERESSE E' FORTE SOPRATTUTTO PER I PARASSITI INDICATI AL 1° POSTO!!!!! :@ :@ :@
Chiudi i commenti