Sun libera un server di giochi

L'azienda si dice pronta a pubblicare sotto GPL il codice di una piattaforma server progettata per ospitare i giochi online, quali i sempre più popolari MMORGP, e fornire API, servizi e interfacce di amministrazione
L'azienda si dice pronta a pubblicare sotto GPL il codice di una piattaforma server progettata per ospitare i giochi online, quali i sempre più popolari MMORGP, e fornire API, servizi e interfacce di amministrazione

San Francisco (USA) – Sun ha svelato l’intenzione di aprire il codice sorgente di Project Darkstar , un server di giochi online completamente scritto in Java. La piattaforma è indipendente dal tipo di gioco che vi gira sopra, e può servire più giochi contemporanemente.

Project Darkstar fornisce agli sviluppatori l’infrastruttura necessaria per far girare i sempre più popolari giochi multiplayer web-based , inclusi i Massively Multiplayer Online Games, implementando funzionalità per il bilanciamento del carico, la coerenza tra server, la comunicazione (chat o voce) ecc.

“In questo modo gli sviluppatori possono focalizzarsi sulle loro applicazioni anziché sui servizi e le tecnologie di contorno”, ha affermato Chris Melissinos, chief gaming officer di Sun.

L’attuale versione di Project Darkstar fornisce una semplice interfaccia di programmazione, un’API che facilita lo sviluppo di plug-in ed estensioni di terze parti, una tecnologia scalabile e fault-tolerant e un modulo di amministrazione web-based utilizzabile anche da remoto.

Sun ha detto che pubblicherà il codice di Project Darkstar sotto licenza GPL nei prossimi mesi. Nel frattempo ha avviato un programma, chiamato Darkstar Playground , a cui possono registrarsi tutti gli sviluppatori interessati a creare giochi per questa piattaforma.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 03 2007
Link copiato negli appunti