Supercomputer, gli USA tornano in vetta

La nuova classifica dei supercomputer più super del mondo incorona un sistema statunitense da oltre 16 petaFLOPS. Il supercalcolo è il regno incontrastato di Linux, ma anche dei processori Intel (Xeon)

Roma – Dopo la breve parentesi cinese e il glorioso interregno del Sol Levante , l’ultima classifica Top500 torna a incoronare un sistema statunitense come il supercomputer più potente esistente al mondo. Il nuovo super-sistema si chiama Sequoia, arriva da lontano ed è realizzato da IBM. Neanche a dirlo, fa girare Linux.

Sequoia è basato su processori Power BQC a 16 core con clock a 1,6 GHz e processo produttivo a 45 nanometri, per un totale di 1,5 milioni di core di computazione e un peso totale stimato nell’equivalente di 30 elefanti. Le performance raggiunte dal mastodonte sono di 16,3 petaFLOPS, vale a dire pari al 150 per cento di quelle ottenute in precedenza dal supercomputer modulare giapponese “K” (10,5 petaFLOP).

Costruito nei pressi del Lawrence Livermore National Laboratory e raffreddato interamente a liquido, Sequoia rappresenta in qualche modo la “rivincita” di IBM e della sua storica architettura di supercomputer BlueGene: nella precedente classifica Top500 Big Blue era assente dai primi 10, mentre nella nuova lista ce ne sono addirittura quattro.

Per quanto riguarda il campo di applicazione primario del nuovo super-supercomputer, gli esperti statunitensi lo impiegheranno per simulare esplosioni e detonazioni atomiche con un livello di dettaglio sin qui mai raggiunto: un modo economico e sicuro per continuare a detenere la “superiorità” dell’arma atomica anche a distanza di 20 anni dalla messa al bando dei test dal vivo.

Oltre a IBM, nella nuova Top500 primeggia anche Linux : i sistemi operativi basati sul kernel del Pinguino girano su 462 dei 500 supercomputer classificati, i sistemi che impiegano Microsoft Windows sono solo 2 e il resto adotta Unix o una combinazione dei suddetti.

E Intel? Anche se non conquista la vetta, Santa Clara è abbondantemente rappresentata dai supersistemi della classifica Top500 con i suoi processori Xeon. E pensa al futuro, ovverosia a un nuovo chip (Xeon Phi) da 50 core progettato per rispondere alle esigenze di un mercato in espansione. Il numero dei supercomputer adottati negli ambiti più disparati è in piena crescita, spiega Intel, ed è basato su CPU Xeon anche il supercomputer “economico” che è stato fornito a Stephen Hawking per le sue ricerche in campo astrofisico.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Adam Brazorf scrive:
    Quantita' tera
    Ma scusate,Piu di 20 giorni per copiare 150 infimi tera?Mi pare che le cifre di questo articolo siano un po sballate, 150 tera non e' poi cosi tanto, considerando che io a casa ne ho 2 disponibili e dovendo copiare tutto con il pc di casa ci metterei forse un paio di giorni...non saranno magari 150k tera?
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Quantita' tera
      contenuto non disponibile
    • ZLoneW scrive:
      Re: Quantita' tera
      Certo che se invece delle immagini dei dischi questi fanno davvero la copia su BD, 20 gioni forse sono pure pochi... :D
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Quantita' tera
      - Scritto da: Adam Brazorf
      Ma scusate,
      Piu di 20 giorni per copiare 150 infimi tera?Copiare 150 tera su bluray... mica su hdcalcolando 25 GB a bluray fanno la bellezza di 6000 supporti, che non sono tantissimi, ma valli a copiare in 20 giorni... e questo sempre dando per buono che si riescano a riempire completamente...
    • rockroll scrive:
      Re: Quantita' tera
      Il problema non è "copiare banalmente" come faresti tu amatorialmente, ma eseguire copie legali (il termine è "forensic copy") di tutto il materiale sotto contestazione rispettando le garanzie dell'imputato, vale a dire seguendo la pistinità totale delle regole imposte per questa operazione...A tal proposito posso dire che ad esempio nel caso della prima (e assurda) retata denominate "Pastore Abruzzese" del 2005 ordita dal potere nell'intento di punire esemplarmente una cinquantina di utenti FastWeb colpiti a campione (ognuno di questi aveva al tempo sukka coscienza pochi GB di conenuti illegalmente acquisiti), gli scagnozzi del regime dovettero alla fine desistere proprio per le difficoltà summenzionate, e dopo reiterate richieste di rinvio per raccolta materiale per l'incidente probatorio, non vennero concesse ulteriori dilazioni (almeno a volte la legge vien fatta valere, salvo essere modificata in tempo utili ad uso e consumo di potentati e lobbies del caso). Insomma, quei terribili, mostruosi, pericolossissimi delinquenti, direi quelle 50 belve umane... se la cavarono a costo quasi zero (inevitabile l'anticipo all'avvocato che l'indagato per accuse penali è per legga essurda obbligato ad accollarsi)
  • ABOLIRE LE VIDEOTECHE scrive:
    Avete chiuso per sempre.
    Non si può combattere una rivoluzione così ampia, prima la nascita di internet poi la rivoluzione della condivisione del sapere online. Sia che la condivisione sia gratuita o dietro pagamento di un giusto e modesto compenso videoteche e bottegai di musica chiuderanno, a ruota (anche se non subito) chiuderanno anche tutte le librerie soppiantate dagli ebook. Non c'è niente che possiate fare, non c'è santo a cui possiate votarvi, non c'è compare in parlamento che possa legiferare a vostro favore, non c'è contributo pubblico che possa salvare la vostra categoria parassitaria dall'estinzione. Insomma, potete gioire quando un kim dotcom viene arrestato ma tenete ben presente che per ogni dotcom in galera ci sarà sempre qualcuno pronto a prendere il suo posto. Intanto, giusto per informarvi, nella mia città hanno chiuso tutti negozi di musica (i cd si comprano al centro commerciale o su internet) e gran parte delle videoteche, ne saranno rimaste 4 o 5 rigorosamente self-service.Tutto questo si chiama PROGRESSO, un qualcosa che voi non potrete mai fermare.
    • Carlo scrive:
      Re: Avete chiuso per sempre.
      Ah, tu chiami progresso IL RUBARE I FILM? Bravo! Nulla contro la tecnologia, ma il rubare con la tecnologia è cosa ben diversa.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        - Scritto da: Carlo
        Ah, tu chiami progresso IL RUBAREEra la seconda! :D :D :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 giugno 2012 09.39-----------------------------------------------------------
      • krane scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        - Scritto da: Carlo
        Ah, tu chiami progresso IL RUBARE I FILM? Bravo!
        Nulla contro la tecnologia, ma il rubare con la
        tecnologia è cosa ben diversa.E' inutile che continui ad utilizzare un termine vecchio e che non rende l'idea come "rubare" parlando di una tecnologia nuova che consente in pratica l'ubiquita' dei dati. Ti rendi solo ridicolo e sei controproducente alla tua causa.
    • Allibito scrive:
      Re: Avete chiuso per sempre.
      - Scritto da: ABOLIRE LE VIDEOTECHE
      Non si può combattere una rivoluzione così ampia,
      prima la nascita di internet poi la rivoluzione
      della condivisione del sapere online. Sia che la
      condivisione sia gratuita o dietro pagamento di
      un giusto e modesto compenso videoteche e
      bottegai di musica chiuderanno, a ruota (anche se
      non subito) chiuderanno anche tutte le librerie
      soppiantate dagli ebook. Non c'è niente che
      possiate fare, non c'è santo a cui possiate
      votarvi, non c'è compare in parlamento che possa
      legiferare a vostro favore, non c'è contributo
      pubblico che possa salvare la vostra categoria
      parassitaria dall'estinzione. Insomma, potete
      gioire quando un kim dotcom viene arrestato ma
      tenete ben presente che per ogni dotcom in galera
      ci sarà sempre qualcuno pronto a prendere il suo
      posto. Intanto, giusto per informarvi, nella mia
      città hanno chiuso tutti negozi di musica (i cd
      si comprano al centro commerciale o su internet)
      e gran parte delle videoteche, ne saranno rimaste
      4 o 5 rigorosamente
      self-service.
      Tutto questo si chiama PROGRESSO, un qualcosa che
      voi non potrete mai
      fermare.UN ALTRO CHE CONFONDE IL PROGRESSO CON IL FURTO!!Cercherò di fare luce nel buio che ti avvolge. Internet è il progresso, I-Tunes è un aspetto della nuova tecnologia rispettato da tutti, così come lo sono i vari siti di streaming LEGALE! Stesso dicasi per i siti che vendono libri e e-book! Questo è il progresso, la possibilità di scegliere. Poi ci sono i furbetti, coloro che cercano spiragli nelle maglie delle leggi per arricchirsi fino a che le maglie non si stringono e li lasciano intrappolati. I maniscalchi esistono ancora ed è un mestiere di tutto rispetto, meglio dei gommisti a mio parere, pur rispettando anche quest'ultimi. I venditori di ghiaccio esistono ancora, se conoscessi minimamente il mondo della pesca sapresti che sono indispensabili, quindi tutto si trasforma ma tutto resiste, seppur ridimensionato, per la gioia di chi ha bisogno di cose diverse dall'ultimo ritrovato tecnologico. Hai una visione ottusa della tecnologia che accosti ai tuoi gusti estremi e al trovare filmetti e musica senza pagare, dimenticandoti che sono pratiche perseguite perchè in contrasto con le leggi. Ben venga il progresso, io compro libri ma anche e-book (tu non credo, visto il grado culturale) così come uso il ghiaccio e il frigo... senza maledire i venditori di ghiaccio e le librerie, neanche i venditori di frigo e di e-book. Profondo rispetto per tutto ciò che produce ricchezza rispettando leggi e regole. Al bando tutto il resto.
      • krane scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ABOLIRE LE VIDEOTECHEMa scrivi sempre le stesse cose a cui ti e' gia' stato risposto ? Rispondi a chi ti ha risposto le altre volte almeno.
      • Free world scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        Quando tutti fanno una cosa, incruenta, ed essa è socialmente accettata, non la puoi più considerare illegale e anche se la consideri tale non la puoi più battere.
    • Get Real scrive:
      Re: Avete chiuso per sempre.
      - Scritto da: ABOLIRE LE VIDEOTECHE
      Non si può combattere una rivoluzione così ampiaPia illusione: ogni generazione ha pensato così. La restaurazione che è seguita ha spazzato via i sogni dei visionari. Molti "ex-rivoluzionari" si sono in seguito associati alla contro-rivoluzione.Il genio tornerà presto nella lampada.
      videoteche e
      bottegai di musica chiuderanno, a ruota (anche se
      non subito) chiuderanno anche tutte le librerie
      soppiantate dagli ebook.Questo è vero, gli intermediari specialmente di basso livello saranno spazzati via, ma essi sono sempre stati considerati un male necessario dai padroni dei contenuti, che vogliono il controllo totale su ciò che i fruitori possono vedere o ascoltare.E lo avranno.Gioire per la fine delle biblioteche o delle librerie è comunque fuori posto. Sei sicuro di voler vivere in un mondo dove ogni libro che hai comprato può essere modificato o cancellato secondo le disposizioni dei Padroni? Oggi, è vero, un libro può non essere mai più ristampato e le leggi sui diritti fare in modo che non entri mai nel Public Domain, ma con la nuova gestione dei contenuti digitali, le cose spariranno e basta.Purtroppo è anche inevitabile. Fahrenheit 451 è uscito dalla fantascienza, ed è realtà. Qui. Adesso.
      per ogni dotcom in galera
      ci sarà sempre qualcuno pronto a prendere il suo
      posto.Questo è molto opinabile: ogni arresto e soprattutto condanna diventa un deterrente. Se la pena per sfidare il Potere è la perdita della libertà e dei beni, allora il rischio finisce col diventare insopportabile.
      Tutto questo si chiama PROGRESSO, un qualcosa che
      voi non potrete mai
      fermare.Il progresso appartiene ai ricchi e ai potenti. Non a noi. Ricordalo.
      • Dude scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        Totalmente condivisibile Get Real. :(
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        contenuto non disponibile
        • Get Real scrive:
          Re: Avete chiuso per sempre.
          - Scritto da: unaDuraLezione
          Lo dici da 10 anni.
          E non si è mai avverato.Guarda cosa è sucXXXXX negli ultimi 10 anni:- totale subordinazione della politica all'economia- leggi che hanno reso un crimine rifiutare di consegnare le password su ordine (Regno Unito)- affinamento delle tecniche di Deep Packet Inspection- crollo totale di intere nazioni di fronte alle minacce dell'industria con conseguente svolta pro-copyright (vedi Svezia)- progetti di leggi volti al monitoraggio totale della Rete (ancora Regno Unito)Devo continuare? Vorrei che notassi che non si sono visti grandi moti di piazza contro questi avvenimenti. Ci sono cose più urgenti, che siano state magari create ad arte è un altro discorso, fatto sta che la gente ha altro a cui pensare.Forse non sei stato attento. O magari non volevi vedere. Ti capisco, è brutto vedere il sogno di una libertà senza confini sgozzato dall'avidità di pochi, inattaccabili signori del mondo, ma è così.Rassegnati. Prenditela pure con me, con qualcun altro, nega l'evidenza se ti fa stare meglio. Ma non potrà cambiare le cose.La lotta di classe è finita.Abbiamo perso.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Avete chiuso per sempre.
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Avete chiuso per sempre.
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Get Real

            Guarda cosa è sucXXXXX negli ultimi 10 anni:
            Io guardo il risultato globale.
            e globalmente la gente continua a dire quello che
            diceva prima e a fare quello che faceva
            prima.
            Forse quello illuso tra i due non sono io.Tra l'altro non mi sembra che sia sucXXXXX nulla di diverso rispetto ai 1000 anni precedenti...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Avete chiuso per sempre.
            - Scritto da: Get Real
            La lotta di classe è finita.

            Abbiamo perso.Non l'ha mai detto nemmeno Gorbachov.
          • oracolo scrive:
            Re: Avete chiuso per sempre.


            La lotta di classe è finita.

            Abbiamo perso.Non abbiamo perso, un giorno arriverà l'oracolo, il prescelto, che ci liberera' tutti.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.
        - Scritto da: Get Real
        Gioire per la fine delle biblioteche o delle
        librerie è comunque fuori posto. Sei sicuro di
        voler vivere in un mondo dove ogni libro che hai
        comprato può essere modificato o cancellato
        secondo le disposizioni dei Padroni?I formati chiusi/controllati saranno evitati e comunque ci sarà chi lavorerà per sproteggerli come si è fatto fino ad oraDetto questo, prima che sparisca il libro fisico, ne passerà di acqua sotto i ponti.Allo stesso modo non spariranno le biblioteche, anche se è probabile che nel tempo diventeranno un enorme catalogo digitale, ma dovranno mantenere l'acXXXXX gratuito, quindi anche se invece di libri fisici si trattasse di file non cambierebbe nulla. Anzi sì cambierebbe, non si dovrebbe aspettare che il volume ritorni dal prestito per averne una copia.
        Oggi, è
        vero, un libro può non essere mai più ristampato
        e le leggi sui diritti fare in modo che non entri
        mai nel Public Domain,E non è del tutto vero. Per i libri non più in catalogo è ammessa la fotocopia integrale.
        Questo è molto opinabile: ogni arresto e
        soprattutto condanna diventa un deterrente.Sono i numeri a smentirti. Dai tempi di Napster il fenomeno è cresciuto enormemente ed è in continua crescita insieme all'aumento delle connessioni. Non parlo solo in Italia, ma in tutto il mondo.
        Se la
        pena per sfidare il Potere è la perdita della
        libertà e dei beni, allora il rischio finisce col
        diventare insopportabile.Tutti colpevoli = nessun colpevoleHai presente la frase di Churchill sul cartello "Vietato fumare"?
        Il progresso appartiene ai ricchi e ai potenti.
        Non a noi. Ricordalo.Dalla rivoluzione digitale in avanti non è più così. Sono nati concetti completamente nuovi, come l'open source, che prima non erano ipotizzabili. Quindi il progresso è alla portata di tutti, e non più di ricchi e potenti. Anzi ricchi e potenti stanno perdendo i soldi e il potere grazie a quel progresso che per loro è ormai incontrollabile (perché azioni estreme dei governi sarebbero così impopolari da generare rivoluzioni e cadute di teste).
      • Free world scrive:
        Re: Avete chiuso per sempre.

        Il progresso appartiene ai ricchi e ai potenti.
        Non a noi.
        Ricordalo.Ehm hai studiato un po' la storia che so di Francia?
  • Carlo scrive:
    FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
    http://www.webnews.it/2012/06/19/google-minaccia-youtube-mp3-stop-ai-download/
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
      Intanto i negozi di dischi sono scomparsi, e non torneranno. Voi siete i prossimi.
      • Carlo scrive:
        Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
        No credo che saremo i prossimi: l'illegalità non potrà mai avere la meglio.
        • krane scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          - Scritto da: Carlo
          No credo che saremo i prossimi: l'illegalità non
          potrà mai avere la meglio.Emmmm...Domanda: per che perentuale di reati scoperti, secondo te, vengono trovati i colpevoli e puniti ?
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          - Scritto da: Carlo
          No credo che saremo i prossimi: l'illegalità non
          potrà mai avere la
          meglio.Chicago anni 30 dello scorso secolo e il proibizionismo di alcolici
        • Free world scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          - Scritto da: Carlo
          No credo che saremo i prossimi: l'illegalità non
          potrà mai avere la
          meglio.Quando tutti fanno una cosa, incruenta, ed essa è socialmente accettata, non la puoi più considerare illegale e anche se la consideri tale non la puoi più battere. Ve ne state finalmente accorgendo anche voi:http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=30205&st=20&p=669296&#entry669296
    • bubba scrive:
      Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
      - Scritto da: Carlo
      http://www.webnews.it/2012/06/19/google-minaccia-ysolita azione estorsiva nel tentativo del "colpirne uno per educarne 100". Sinora non ha MAI funzionato... Se in GOOG sono intelligenti, fanno solo finta.. tanto per dare contentini ai magnamagna di hollywood..
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
      - Scritto da: Carlo(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
      contenuto non disponibile
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: Carlo


        http://www.webnews.it/2012/06/19/google-minaccia-y

        Sai che ho un dubbio mica ridere?
        Mi chiedo se non capisci nulla di informatica
        oppure non capisci nulla in
        generale...E' leghista, cosa vuoi che capisca?
        • Carlo scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          Sono leghista? E fai i conti agli altri sulle loro idee e li giudichi anche, anonimo? Tu sei un bel democratico, come la tua squadra di compari filo-ladri di film. Vergognatevi, parassiti!
        • axl scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          no, è un razzista, è diverso..cmq fa tanto il duro e non ha capito ancora com'è il nostro paese.. che di lui, della giustizia e quant'altro non gliene frega nulla a nessuno..non ha capito che in italia non c'è la giustizia per le cose importanti e lui sta li a mandare le mail insieme a 4 sfigati (che probabilmente non vengon nemmeno lette perchè dopo un po' che rompi vengon messe in ignore) piangendo miseria perchè la gente compie il reato gravissimo di scaricarsi 4 film del cavolo.. ma per favore..
          • Carlo scrive:
            Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
            Per favore cosa, anonimo? 4 film dici? Si scarica giorno e notte, non 4 film! Segnaliamo si, e non ci riteniamo affatto sfigati. Sfigato sarai tu e anche pidocchioso visto che pretendi la roba gratis degli altri. Ma non ti vergogni?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
            - Scritto da: axl
            no, è un razzista, è diverso..Le due cose sono concatenate. Razzismo contro gli immigrati, contro i meridionali, contro gli omosessuali, contro chiunque non sia d'accordo con lui, e probabilmente pure un po' misogino.
      • Carlo scrive:
        Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
        Di informatica e di RUBARE me ne intendo più di te, piscione! Documentati sui miloni di film che vengono scaricati illegalmente giorno e notte, 24 su 24.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
          - Scritto da: Carlo
          Di informatica e di RUBARE me ne intendo più di
          te*l'ha presa malissimo* :D
          piscione*lui non XXXXXX mai* :D
          Documentati sui miloni di film che
          vengono scaricati illegalmente giorno e notte, 24
          su
          24.*attinenza al topic = 0*Grazie per aver dissolto il mio dubbio.Buona la seconda, raga!
    • krane scrive:
      Re: FINALMENTE SI INCOMINCIA A RAGIONARE.
      - Scritto da: Carlo
      http://www.webnews.it/2012/06/19/google-minaccia-yPortali che offrono la possibilita ?? :| :| :|Ma esistono veramente ? Sempre usato un plughin...
  • Lazy Turtle scrive:
    150 terabyte...neanche tanti.
    sono completamente d'accordo con il giudice. 150 tera non sono tanti, o almeno non dal mio punto di vista, dato che il possiedo circa 2,6 tera tra pc personale e i vari hard disk esterni, penso che non sara un problema copiarne 150 per il governo degli stati uniti. o forse sono i miei standard a essere alti?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: 150 terabyte...neanche tanti.
      - Scritto da: Lazy Turtle
      sono completamente d'accordo con il giudice. 150
      tera non sono tanti, o almeno non dal mio punto
      di vista, dato che il possiedo circa 2,6 tera tra
      pc personale e i vari hard disk esterni, penso
      che non sara un problema copiarne 150 per il
      governo degli stati uniti. o forse sono i miei
      standard a essere alti?No, sono bassi. O) Comunque quelli non sono i dati di MU (che sono 50 PB) ma solo i dati di Dotcom.
    • sidela scrive:
      Re: 150 terabyte...neanche tanti.
      No io ho 8 tera su un unico pc....
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: 150 terabyte...neanche tanti.
        - Scritto da: sidela
        No io ho 8 tera su un unico pc....4x2? o sono usciti dischi più grossi? io aspetto i dischi da 4 tera per metterne un altro, non voglio riempire tutte le porte sata
  • unaDuraLezione scrive:
    Per la precisione...
    contenuto non disponibile
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Per la precisione...
      - Scritto da: unaDuraLezione
      "USA, i federali copieranno i Megadati"

      Non sono i dati di Megaupload, ma quelli
      personali dei dischi del
      founder.


      Per copiare quelli veri di MU suppongo che
      direbbero che ci vuola qualche
      millennio.Anche perché quelli di MU non sono 150 TB ma 50 PB, cioè 333 volte tanto.
  • axl scrive:
    a breve..
    tornerà in linea megaupload e il buon carlino e i suoi amici cotechini piangeranno ancora più di adesso.. e sinceramente non vedo l'ora di guastarmelo.. ps. bubble, si con il dns si raggiunge lo stesso, non serve nemmeno il proxy..
    • Mastro Geppetto scrive:
      Re: a breve..

      guastarmelo.. ps. bubble, si con il dns si
      raggiunge lo stesso, non serve nemmeno il
      proxy..cosìè bubble?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: a breve..
        contenuto non disponibile
      • axl scrive:
        Re: a breve..
        - Scritto da: Mastro Geppetto

        guastarmelo.. ps. bubble, si con il dns si

        raggiunge lo stesso, non serve nemmeno il

        proxy..

        cosìè bubble?è il genio assoluto..è convinto che i torrent siano morti, i proxy inutili e dduniverse non più raggiungibile.. a volte penso che scherzi.. :D
        • axl scrive:
          Re: a breve..
          ah però mi sta simpatico.. è uno dei pochi di la
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: a breve..
          - Scritto da: axl
          - Scritto da: Mastro Geppetto


          guastarmelo.. ps. bubble, si con il dns si


          raggiunge lo stesso, non serve nemmeno il


          proxy..



          cosìè bubble?

          è il genio assoluto..
          è convinto che i torrent siano morti, i proxy
          inutili e dduniverse non più raggiungibile.. a
          volte penso che scherzi..
          :DSecondo lui pure Colombo non c'è più (rotfl)
    • Carlo scrive:
      Re: a breve..
      A breve invece credo che arriveremo al punto che ti bloccheranno il pc mentre stai scaricando, ladro di film! Stai all'occhio.
      • krane scrive:
        Re: a breve..
        - Scritto da: Carlo
        A breve invece credo che arriveremo al punto che
        ti bloccheranno il pc mentre stai scaricando,Beh, allora piu' niente pc ne' adsl, semplice, ci si guardera' quello che si e' scaricato fin'ora scambiandelo con i dischi usb a tera.
        ladro di film! Stai all'occhio.E' un ladro perche' si e' copiato un film ? quindi se te ne fa una copia tutto torna a posto no ?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: a breve..
        - Scritto da: Carlo
        A breve invece credo che arriveremo al punto che
        ti bloccheranno il pc mentre stai scaricando,
        ladro Senti, secondo te, se rispondi ad un messaggio su internet come hai fatto adesso, il tuo interlocutore va considerato 'presente' oppure 'assente'?Sembra una domanda bislacca, ma in realtà ti dovrebbe importare parecchio, perchè:" <i
        Commette il reato di ingiuria (art. 594 c.p.) chi offende l'onore o il decoro di una persona presente, ed è punito con la <b
        reclusione fino a sei mesi </b
        </i
        "" <i
        Commette il reato di diffamazione (art. 595 c.p.) chi offende l'altrui reputazione in assenza della persona offesa. In questo caso la pena è della <b
        reclusione fino ad un anno </b
        </i
        "
  • ABOLIRE LA PIRATERIA scrive:
    .....
    Bisogna finirla con questa che ormai è diventata un'abitudine, e cioè di far passare Kim Dotcom come una povera vittima del sistema, mentre non è altro che un mascalzone che si è arrichito con il lavoro e l'impegno (anche economico) altrui!!! :@
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: .....
      Gli unici mascalzoni sono le majors... ma presto chiuderanno.
    • panda rossa scrive:
      Re: .....
      - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA
      Bisogna finirla con questa che ormai è diventata
      un'abitudine, e cioè di far passare Kim Dotcom
      come una povera vittima del sistema,Cioe' spiega un po'?Una persona che sta a casa sua, nel suo paese, a fare qualcosa che nel suo paese non e' considerato illecito, puo' essere sequestrata di forza dalle milizie di un paese straniero, estradata, sequestrato tutto, cosi', solo perche' qualcuno del paese straniero ipotizza che quel tale in casa sua stia commettendo un reato?Non e' che il sistema e' un po' sbagliato se tutto questo fosse possibile?Domani verranno da te le milizie siriane a fare altrettanto perche' ti stai mangiando del prosciutto crudo e bevendo un bicchiere di vino.
      mentre non è
      altro che un mascalzone che si è arrichito con il
      lavoro e l'impegno (anche economico) altrui!!!
      :@Questo e' tutto da dimostrare.Fino ad ora quello che si e' visto e' un sequestro di persona.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: .....
      - Scritto da: ABOLIRE LA PIRATERIA
      Bisogna finirla con questa che ormai è diventata
      un'abitudine, e cioè di far passare Kim Dotcom
      come una povera vittima del sistema, mentre non è
      altro che un mascalzone che si è arrichito con il
      lavoro e l'impegno (anche economico) altrui!!!
      :@E mica è un videotecaro, che si arricchisce con opere girate da altri!!
    • Talking Head scrive:
      Re: .....
      Bisogna anche finirla di fare i cowboy.Non è importante come lo si dipinga, o se sia innocente o colpevole. Il motivo per cui si discute meno della sua eventuale colpevolezza e di più dei modi è che:- il suo reato, se presente, è un reato minore, profitti illeciti.- il modo invece è un grave illecito internazionale.Se gli USA non fossero stati una potenza militare, una simile azione (rapimento di persona su suolo straniero per un crimine non riconosciuto dalla legge di quello stato) sarebbe stato casus belli. Insomma, stanno facendo i prepotenti perché sono più forti e difendono i loro interessi a scapito degli altri.Quando da un lato si viola il diritto internazionale e dall'altro il diritto d'autore, non è che sia buffo che il primo faccia più notizia e attiri più discussione e copertura mediatica. Se Megaupload sia o meno colpevole, interessa molto poco in confronto.
      • krane scrive:
        Re: .....
        - Scritto da: Talking Head
        Bisogna anche finirla di fare i cowboy.
        Non è importante come lo si dipinga, o se sia
        innocente o colpevole. Il motivo per cui si
        discute meno della sua eventuale colpevolezza e
        di più dei modi è che:
        - il suo reato, se presente, è un reato minore,
        profitti illeciti.
        - il modo invece è un grave illecito
        internazionale.
        Se gli USA non fossero stati una potenza
        militare, una simile azione (rapimento di persona
        su suolo straniero per un crimine non
        riconosciuto dalla legge di quello stato) sarebbe
        stato casus belli. Insomma, stanno facendo i
        prepotenti perché sono più forti e difendono i
        loro interessi a scapito degli altri.Quando successe da noi a Sigonella mandammo i carabinieri, ma ora probabilmente manderemmo addetti a stendere un tappeto rosso...
        Quando da un lato si viola il diritto
        internazionale e dall'altro il diritto d'autore,
        non è che sia buffo che il primo faccia più
        notizia e attiri più discussione e copertura
        mediatica. Se Megaupload sia o meno colpevole,
        interessa molto poco in confronto.Infatti.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: .....
        - Scritto da: Talking Head
        - il suo reato, se presente, è un reato minore,
        profitti illeciti.Che chi scarica (senza condividere) materiale protetto da copyright ne abbia poi un profitto (e quindi eventualmente un profitto illecito) è una cosa tutta da dimostrare, perché il denaro non è infinito come sono infiniti i bit. Quindi per quanto uno possa risparmiare per comprare quello che avrebbe scaricato, comunque prima o poi i soldi finiscono.Di sicuro la legge non dice che scaricare comporta profitto, e c'è pure una sentenza (proprio quella citata dal videotechino che poi è scappato con la coda tra le gambe) che dice che non comporta profitto.
        • Talking Head scrive:
          Re: .....
          Non colgo cosa stai dicendo, o quantomeno cosa c'entri.Quello che dici sarebbe legato ad un'ipotesi di reato degli utenti di MU. Il fatto che MU ci facesse un profitto è invece decisamente chiaro.Quello che non è chiaro è se tale azioni fossero volontarie o meno (ragionevolmente sì), e se sia possibile provarlo (ragionevolmente no). Per quanto riguarda il paragone con Google, sicuramente è comprensibile, ma le differenze ci sono.Ci sono dei limiti al controllo che un imprenditore deve attuare sulla propria attività. Se io avessi un'azienda di fattorini e la polizia scoprisse che uno dei clienti approfitta per vendere droga, ragionevolmente io non avrei colpe: non si possono fermare le aziende di trasporto perché qualcuno potrebbe utilizzarle per trasportare droga, né imporgli di controllare ogni pacchetto inviato (Google). Se però molti miei fattorini approfittassero dei giri in una fitta rete di narcotraffico e ci fossero indicazioni, email, indizi circostanziali, per cui io non solo ero daccordo ma favorissi questo comportamento, allora sono nei guai (MU).Questo paragone torna anche bene perché, per la vendita di stupefacenti così come per la pirateria si potrebbe anche discutere se sia ragionevole sia illegale. Ma questo deraglierebbe il discorso ulteriormente.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: .....
        - Scritto da: Talking Head
        Se gli USA non fossero stati una potenza
        militare, una simile azione (rapimento di persona
        su suolo straniero per un crimine non
        riconosciuto dalla legge di quello stato) sarebbe
        stato casus belli. Insomma, stanno facendo i
        prepotenti perché sono più forti e difendono i
        loro interessi a scapito degli altri.Assolutamente vero. Ma vedrai che l'estradizione a Dotcom verrà negata, e se non succedesse, spero che scappi da qualche parte che non riconosce la giurisdizione americana su un caso avvenuto all'estero.Di sicuro, se Kim me lo chiedesse, io lo nasconderei volentieri a casa mia.
        Quando da un lato si viola il diritto
        internazionale e dall'altro il diritto d'autore,
        non è che sia buffo che il primo faccia più
        notizia e attiri più discussione e copertura
        mediatica.Eh ma secondo i videotechini vale più il diritto d'autore che il diritto internazionale, vedi come hanno difeso Mancusi quando ha iscritto nel registro degli indagati di una procura italiana i quattro svedesi di Pirate Bay (e non si è invece limitato a chiamare l'ambasciata svedese e dire "Guardate che questi qui fanno così e cosà" perché si sarebbe evidentemente sentito rispondere dagli svedesi "Sono affari nostri, riguardano i nostri cittadini sul nostro territorio, lei non si impicci").Davvero vergognoso. E Mancusi non è certo nuovo a uscite di questo tipo: http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/taci-blogger/45023/
        Se Megaupload sia o meno colpevole,
        interessa molto poco in confronto.L'unica cosa certa è che se Megaupload fosse colpevole, lo sarebbe anche Google. Solo che le autorità USA hanno paura di confrontarsi con Google.
  • nemo scrive:
    Doj & Fbi
    allora per essere equi dovremmo far passare, che le aziende U.S.A. sono persequibili anche in sul patrio suolo quando commettono reati all'estero.... 8)ops...cosi rischio di far fallire il modello liberista americano! @^
    • Ozymandias scrive:
      Re: Doj & Fbi
      - Scritto da: nemo
      allora per essere equi dovremmo far passare, che
      le aziende U.S.A. sono persequibili anche in sul
      patrio suolo quando commettono reati
      all'estero....
      8)

      ops...
      cosi rischio di far fallire il modello liberista
      americano!
      @^Chissà se il ragionamento vale anche per chi si diverte a tirar giù una funivia con l'aereo...
      • krane scrive:
        Re: Doj & Fbi
        - Scritto da: Ozymandias
        - Scritto da: nemo

        allora per essere equi dovremmo far passare, che

        le aziende U.S.A. sono persequibili anche in sul

        patrio suolo quando commettono reati

        all'estero....

        8)



        ops...

        cosi rischio di far fallire il modello liberista

        americano!

        @^

        Chissà se il ragionamento vale anche per chi si
        diverte a tirar giù una funivia con
        l'aereo...http://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_di_SigonellaA Sigonella nell'ottobre 1985, ai rischiò di sfociare in uno scontro armato tra VAM (Vigilanza Aeronautica Militare) e Carabinieri da una parte e gli uomini della Delta Force[1] (reparto speciale delle forze armate.Questo perche' gli ammericani stavano venendo ad arrestare gente a casa nostra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 giugno 2012 15.01-----------------------------------------------------------
        • collione scrive:
          Re: Doj & Fbi
          ma all'epoca avevamo al governo Craxi e Andreotti aka gente con le palle
          • Ma ci facci il piacere... scrive:
            Re: Doj & Fbi
            Chi? Quei due con le palle?Il Gatto e la Volpe?Pace all'anima di entrambi, ma hanno fatto talmente tanti danni a questo paese che li pagheremo per i prossimi 20 o 30 anni...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Doj & Fbi
            - Scritto da: Ma ci facci il piacere...
            Chi? Quei due con le palle?
            Il Gatto e la Volpe?
            Pace all'anima di entrambiAndreotti è vivo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Doj & Fbi
            contenuto non disponibile
          • Sbudellafag iani scrive:
            Re: Doj & Fbi
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Ma ci facci il piacere...

            Chi? Quei due con le palle?

            Il Gatto e la Volpe?

            Pace all'anima di entrambi

            Andreotti è vivo.Purtroppo si
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Doj & Fbi
      contenuto non disponibile
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Doj & Fbi
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: nemo

        allora per essere equi dovremmo far passare,
        che

        le aziende U.S.A. sono persequibili anche in
        sul

        patrio suolo quando commettono reati

        all'estero....

        8)

        Le loro leggi sul lavoro sono illegali in Italia.
        Ergo tutti i rappresentanti delle aziende U.S.A.
        che passano dall'Italia sono da
        arrestare.Il ragionamento non fa una grinza, solo che i rappresentanti delle aziende americane sono sottoposti a condizioni di lavoro illegali, quindi sono le vittime non i criminali. quindi appena ne sbarca uno in italia l'azienda per cui lavora dovrebbe essere denunciata
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Doj & Fbi
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: unaDuraLezione

          - Scritto da: nemo


          allora per essere equi dovremmo far
          passare,

          che


          le aziende U.S.A. sono persequibili anche
          in

          sul


          patrio suolo quando commettono reati


          all'estero....


          8)



          Le loro leggi sul lavoro sono illegali in
          Italia.

          Ergo tutti i rappresentanti delle aziende U.S.A.

          che passano dall'Italia sono da

          arrestare.

          Il ragionamento non fa una grinza, solo che i
          rappresentanti delle aziende americane sono
          sottoposti a condizioni di lavoro illegali,
          quindi sono le vittime non i criminali. quindi
          appena ne sbarca uno in italia l'azienda per cui
          lavora dovrebbe essere denunciataBene. Cominciamo dalle major. Sarebbe già qualcosa.
  • Pianeta Video 2000 scrive:
    ...
    Il DoJ e l'FBI faranno sicuramente in tempo a copiare il materiale incriminato dai computer del furbacchione Dotcom. :DE soprattutto passerà il messaggio che un'azienda con sede in uno stato estero non può commettere crimini senza alcuna conseguenza! @^
    • panda rossa scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      Il DoJ e l'FBI faranno sicuramente in tempo a
      copiare il materiale incriminato dai computer del
      furbacchione Dotcom.
      :DE i periti di parte faranno altrettanto in tempo a contestare decine di vizi di forma che renderanno tali copie non ammissibili come prova.
      E soprattutto passerà il messaggio che un'azienda
      con sede in uno stato estero non può commettere
      crimini senza alcuna conseguenza!
      @^Se invece la spuntera', passera' il messaggio opposto.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      E soprattutto passerà il messaggio che un'azienda
      con sede in uno stato estero non può commettere
      crimini senza alcuna conseguenza!
      @^una richiesta così assurda invece mi pare che serva proprio dallo scoraggiare altre denuncie come questa. Pensa se a fare la denuncia non fosse stata l'FBI ma un piccola azienda. Avrebbe perso la causa solo perchè non sarebbe riuscita a consegnare tutti i blue-ray in tempo..
      • bubba scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Pianeta Video 2000

        E soprattutto passerà il messaggio che
        un'azienda

        con sede in uno stato estero non può commettere

        crimini senza alcuna conseguenza!

        @^

        una richiesta così assurda invece mi pare che
        serva proprio dallo scoraggiare altre denuncie
        come questa. Pensa se a fare la denuncia non
        fosse stata l'FBI ma un piccola azienda. Avrebbe
        perso la causa solo perchè non sarebbe riuscita a
        consegnare tutti i blue-ray in
        tempo..eh.. ma l'MPAA mica mette i suoi uomini al senato e al parlamento per caso... (tra l'altro Steve Martin gli dovrebbe far causa al senatore.. gli ha copiato la faccia :)
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      E soprattutto passerà il messaggio che un'azienda
      con sede in uno stato estero non può commettere
      crimini senza alcuna conseguenza! @^Hai mai giocato a scacchi? Se sì devi andare immediatamente a Teheran a costituirti. <i
      Con la rivoluzione islamica del 1979, gli scacchi furono messi al bando perché considerati un gioco "monarchico" e "militaristico". Poi, a metà degli anni '80, furono riabilitati con una fatwa (condanna religiosa) del fondatore della Repubblica islamica, l'imam Ruhollah Khomeini. Nel gennaio 2000, l'ayatollah Jafar Saburi, emetteva una nuova fatwa contro il gioco degli scacchi (un gioco inventato in Iran e che fa parte dell'antica cultura del Paese). </i
      Non provare a dire che in Italia sei libero di giocare a scacchi: giocare ad un gioco monarchico e militaristico non ha scusanti, sei un criminale e devi rispondere alla legge iraniana anche se vivi in Italia, così come Dotcom secondo te deve rispondere alla legge USA anche se vive in Nuova Zelanda.E non negare che non hai mai nemmeno una volta provato a giocare a scacchi!!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 giugno 2012 23.24-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti