Supercomputer Linux, IBM cerca il primato

IBM svilupperà un monster basato su processori Opteron e Linux per accaparrarsi la prima posizione nella classifica dei cluster Linux più veloci al mondo


Armonk (USA) – Opteron, Itanium, Linux e grid computing. E’ questo l’inedito cocktail di ingredienti che IBM utilizzerà per forgiare quello che definisce “il supercomputer Linux più potente al mondo”, un mostro da oltre 11.000 miliardi di calcoli al secondo che verrà installato il prossimo anno presso il National Institute of Advanced Industrial Science and Technology (AIST), il più grande istituto di ricerca giapponese.

Con i suoi 11,2 Teraflops, il supercomputer di IBM potrà sopravanzare, seppur di un soffio, gli 11,1 Tflops (come riportato da Top500.org ) di Evelocity , l’attuale leader nella classifica dei computer Linux più veloci al mondo.

Il cluster di Big Blue si baserà in larga maggioranza sugli eServer 325 , un nuovo modello di server rack 1U che IBM ha annunciato lo scorso martedì. L’eServer 325, che diverrà disponibile a partire da ottobre, è il primo sistema di IBM basato su Opteron e, sebbene sia stato introdotto nella famiglia di eServer, ha molte caratteristiche in comune con i sistemi Intel-based della famiglia xSeries , in particolare con il modello xSeries 335: a differenza di quest’ultimo, che adotta i chip Xeon di Intel, il nuovo server integra il chipset 8111 di AMD e supporta fino a due processori Opteron della serie 200 (240, 242 e 246). Il server è compatibile sia con Linux che con Windows.

Il supercomputer commissionato dall’AIST sarà composto da 1.058 eServer, per un totale di 2.116 Opteron della serie 246, e da un certo numero di server addizionali che, in totale, saranno equipaggiati con 520 processori Itanium 2 della terza generazione (Madison). I sistemi basati su Opteron forniranno una potenza di calcolo complessiva pari a 8,5 Tflops, mentre i sistemi basati su Itanium 2 contribuiranno per 2,7 Tflops.

Sul supercalcolatore girerà il sistema operativo SuSE Linux Enterprise Server 8 e il Globus Toolkit 3.0 del Globus Project , lo stesso progetto che, in stretta collaborazione con Big Blue, ha sviluppato la Open Grid Services Architecture, un insieme di specifiche e di standard che combinano i vantaggi del grid computing con quelli dei Web service.

IBM ha spiegato che il nuovo mostro di calcolo verrà utilizzato dall’AIST per accelerare i propri progetti di ricerca utilizzando la tecnologia grid computing , la stessa che permetterà a questo istituto di connettere fra loro risorse eterogenee sparse in tutto il mondo, fra cui sistemi di calcolo, database, dati e applicazioni. Fra i progetti dell’AIST che beneficeranno dei teraflops del futuro cluster Linux vi è la ricerca di nuovi materiali da utilizzare come superconduttori e la cura per varie malattie.

IBM non ha suggerito date di rilascio per il suo supercomputer, tuttavia è lecito attendersi che questo verrà installato presso l’AIST durante il corso del prossimo anno. Il 2004 sarà anche l’anno del debutto di due altri supercomputer basati su Linux: quello di HP , con una potenza di calcolo stimata in 8 Tflops, e quello di SGI , la cui potenza dovrebbe addirittura superare i 40 Tflops.

Con quello appena annunciato da IBM, sono tre i supercomputer fino ad oggi annunciati a basarsi sui giovani processori a 64 bit di AMD: gli altri due sono l’appena citato cluster di SGI e il sistema cinese di Dawning Information Industry.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    Non esistono (e lo sai bene); se esistessero sarebbe meglio, per quanto riguarda matlab ti posso consigliare octavehttp://www.octave.org/Magari non ha tutti i salamelecchi del blasonato matlab, ma fa comunque molto. (e funziona veramente bene)
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    avete rotto il c***o co stò pacchetto, uno
    che lo apre, l'altro lo chiude, ma andate a
    ....LOL!!semplicemente sublime!
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    avete rotto il c***o co stò pacchetto, uno che lo apre, l'altro lo chiude, ma andate a .....
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    - Scritto da: Anonimo

    Già, chiarissimo, se prendi il pacchetto
    chiuso hai la garanzia di supporto a
    PAGAMENTO (se non hai i soldi sono 'azzi
    tua'), se prendi il pacchetto aperto IMPARI
    e ci fai quello che vuoi...A proposito, dove lo trovo il pacchetto aperto di di matlab, rational e orcad ? Così poi imparo e ci faccio quello che voglio invece di spendere ventimilioni di licenza........
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    - Scritto da: Anonimo
    paragone stupidissimo ma chiarissimo....

    Ossia se prendi il pacchetto chiuso hai la
    garanzia di supporto, upgrade ecc. ecc., se
    prendi il pacchetto aperto sono "azzi tua".Già, chiarissimo, se prendi il pacchetto chiuso hai la garanzia di supporto a PAGAMENTO (se non hai i soldi sono 'azzi tua'), se prendi il pacchetto aperto IMPARI e ci fai quello che vuoi...... chiarissimo....
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux e Windows: dov'è la differenza
    paragone stupidissimo ma chiarissimo....Ossia se prendi il pacchetto chiuso hai la garanzia di supporto, upgrade ecc. ecc., se prendi il pacchetto aperto sono "azzi tua".
  • Anonimo scrive:
    Linux e Windows: dov'è la differenza
    E' come comprare un'auto: comprando Windows,tu puoi solo guidarla,ma non guardarci nel cofano del motore se ha qualcosa e devi fidarti a scatola chiusa delle riparazioni; Linux,invece puoi girarla e rigirarla come vuoi.
  • Anonimo scrive:
    Re: La vera differenza..
    - Scritto da: Anonimo
    La vera differenza tra i due mondi ,il che è
    anche il motivo per cui mi fido di lin e nu
    po meni di win è che posso liberamente
    compilare i sorgenti del SO, questo putroppo
    non accade con WIN, il che è vero peccato,
    perchè rende inutile lo sforzo che sta
    facendo MS a esporre i suoi sorgenti ai
    governi.
    se potessi compilare i sorgenti di win
    sarebbe molto meglio.sarebbe meglio per te (ma solo nell'immediato) e non per MS
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !

    Si soprattutto quello Italiano, credo che
    sia considerato in europa come il governo
    scemo per eccellenza....e inaffidabile (non certo per colpa della RSI)
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapeva
    - Scritto da: Anonimo
    Probabile che sia vero.....
    Ma perchè ogni volta venie sputato sempre
    fango solo su Microsoft....Perche` ne hanno fatte tante, come queste.La reputazione che si sono costruiti e` quella di una multinazionale che strangola la concorrenza, produce software lento, inefficiente, pieno di problemi, ma carino a vedersi e semplice a usarsi, in nome del marketing. Il giudizio prima o poi arriva.
    allora perchè dovremmo fidarci di software
    come photoshop, dreamweaver o altri tanto
    per citarne alcuni???sono forse disponibili
    i sorgenti di questi???No, in fatti non mi fido tanto.Photoshop e` anche peggio del caso MS. Alla adobe hanno megabytes da buttare via, evidentemente, posso farmi il caffe` prima che parta quel mostro pieno di robaccia inutile.
    Logico che quando non hai a disposizione i
    sorgenti non puoi verificare cosa c'è dentro
    (a meno che tu non sia il miglior reverser
    al mondo)...ma questo non significa che un
    programma va scartato solo per questo
    motivo....Il motivo e` tutt'altro che quello, come detto sopra.
    Ti dico questo senza voler creare
    polemiche....io uso sia windows che linux
    per motivi di studio...ognuno ha i suoi
    pregi e i suoi difetti....e mi stanco a
    vedere gente che sputa addosso a microsoft e
    sistemi win...Diciamo che la loro politica di gestione "attira chiaramente, e fortemente, quelle critiche e quegli sputi". Eccome se li attira, direi che e` la cosa piu` naturale di questo mondo che gli sputino addosso. Anzi, dovrebbero sputarci di piu`.
    Anche se reputo l'opensource una cosa
    buona....penso che abbia anche i suoi lati
    negativi.....Se per lati negativi intendi tutto cio` che non e` stato possibile fare per problemi insormontabili, come il fatto che gli OEM producono sicuramente drivers per Win, meno sicuramente per Linux, e` chiaro che ci siano dei problemi. Per il resto, la comunita` opensource ha fatto il possibile, e di certo oltre alla possibilita` di fare cose "economicamente scorrette" come l'opzione per l'eliminazione dei popup da Mozilla, che MS non potra` chiaramente mettere MAI, Linux non ti ficchera` sotto sotto una porticina per la NSA. Dipende da quali difetti consideri piu` gravi... molti, evidentemente, preferiscono cercare di piu` e comprare una periferica che abbia drivers per Linux. E gli dai torto? Non e` la prima volta, e nemmeno l'ultima, che MS si manifesta per quello che e`, e ormai lo sanno tutti, quello che e`.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ingenuamente parlando...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...ma se non c'e` niente da nascondere,

    perche` tante remore? un 3% da vedere
    presso

    di loro e solo li`? E comunque il resto
    solo

    per governi e "bottegai" piu` grossi? Ma

    perche`? Se lo volete rendere visibile,

    anche se non modificabile, allora fatelo

    senza troppi contagocce. Come politici

    farebbero schifo, mi sa, visto che non

    capiscono quale sia la reazione

    dell'opinione pubblica a manifestazioni
    del

    genere. Che cretinata.

    Forse non hai capito che è un prodotto
    closed ed un prodotto commerciale. Non darà
    mai e poi mai la possibilità a terzi di
    compliare il tutto proprio x il carattere
    commerciale di windows. Per lo stesso motivo
    il codice sarà visibile soloa poche e fidate
    persone in modo da evitare fughe di
    sorgenti.Esistono degli emulatori che imitano il funzionamento di windows, e poi con tutti i difetti che da sempre ci trovano, a chi puo' interessare ricompilarlo? windows non vende perche' e' un bel sistema operativo, ma perche' lo pubblica la microsoft.
  • Anonimo scrive:
    La vera differenza..
    La vera differenza tra i due mondi ,il che è anche il motivo per cui mi fido di lin e nu po meni di win è che posso liberamente compilare i sorgenti del SO, questo putroppo non accade con WIN, il che è vero peccato, perchè rende inutile lo sforzo che sta facendo MS a esporre i suoi sorgenti ai governi.se potessi compilare i sorgenti di win sarebbe molto meglio.
  • Anonimo scrive:
    Re: non mi fido....
    fini a che non lo compilo non mi fido.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapevate?
    Probabile che sia vero.....Ma perchè ogni volta venie sputato sempre fango solo su Microsoft....allora perchè dovremmo fidarci di software come photoshop, dreamweaver o altri tanto per citarne alcuni???sono forse disponibili i sorgenti di questi???Logico che quando non hai a disposizione i sorgenti non puoi verificare cosa c'è dentro (a meno che tu non sia il miglior reverser al mondo)...ma questo non significa che un programma va scartato solo per questo motivo....Ti dico questo senza voler creare polemiche....io uso sia windows che linux per motivi di studio...ognuno ha i suoi pregi e i suoi difetti....e mi stanco a vedere gente che sputa addosso a microsoft e sistemi win...Anche se reputo l'opensource una cosa buona....penso che abbia anche i suoi lati negativi.....Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux sources

    Print "pinguino.gif"

    if localizza("bill")=True then...
    end ifSi', certo, in Visual Basic, poi... ma per favore!
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapevate?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Mi piacerebbe sentire il parere di qualche

    accanito sostenitore di M$ in questo post;

    ma vedo che se ne stanno debitamente alla

    larga per evitare di passare per idioti...

    Secondo me sono tutte stupidate..
    come la storia di echelon il grande orecchio
    di qui tanto si parlava sul fatto che
    filtrasse tutti i sistemi di comunicazione..
    L'undici settembre stava usando un cotonfioc
    ?
    Non so se è vero che ci sia questa chiave
    nel sistema, ma so che se mai ce ne fosse
    bisogno per qualcosa di giustificato e
    importante, non funzionera ..In parte devo darti ragione, essendo una idea M$ non è detto che funzioni. Il problema vero è : ti puoi ancora fidare di una software house che ha fatto una cosa del genere ? indipendentemente dal fatto che funzioni, puoi ancora avere fiducia di chi ha già provato a fregarti ? Per non contare tutte le fregature di un prodotto M$ che non conosceremo mai, almeno questa è saltata fuori; e le altre ?Io non mi fido più !
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapevate?
    - Scritto da: Anonimo
    Mi piacerebbe sentire il parere di qualche
    accanito sostenitore di M$ in questo post;
    ma vedo che se ne stanno debitamente alla
    larga per evitare di passare per idioti...Secondo me sono tutte stupidate..come la storia di echelon il grande orecchio di qui tanto si parlava sul fatto che filtrasse tutti i sistemi di comunicazione..L'undici settembre stava usando un cotonfioc ?Non so se è vero che ci sia questa chiave nel sistema, ma so che se mai ce ne fosse bisogno per qualcosa di giustificato e importante, non funzionera ..Saluti Stefano
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapevate?
    Mi piacerebbe sentire il parere di qualche accanito sostenitore di M$ in questo post; ma vedo che se ne stanno debitamente alla larga per evitare di passare per idioti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux sources
    Potevi almeno scriverli in c...- Scritto da: Anonimo
    Print "pinguino.gif"

    if localizza("bill")=True then

    call sottomettiti("in ginocchio")

    call avvia("windows")

    else


    strPerifericheInstallate="tastiera;monitor;mo


    arrPeriferiche=Split(strPerifericheInstallate

    for nPeriferiche=0 to
    ubound(arrPeriferiche)

    select case
    arrPeriferiche(nPeriferiche)

    case "tastiera"


    configura(arrPeriferiche(nPeriferiche))

    case "monitor"


    configura(arrPeriferiche(nPeriferiche))

    case else

    crash()

    end select

    next

    end if
  • Anonimo scrive:
    Re: e i files di inclusione?
    - Scritto da: Anonimo
    eccone uno:

    #include file="sco_unix_code.inc"Ovvio :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux sources
    - Scritto da: Anonimo
    Print "pinguino.gif"

    if localizza("bill")=True thentry:
    call sottomettiti("in ginocchio")except "VatteloAPigliaIn": exec "lilo" try:
    call avvia("windows")except: "inchiod", "crash", "blueScreen" exec "lilo"
    else


    strPerifericheInstallate="tastiera;monitor;mo


    arrPeriferiche=Split(strPerifericheInstallate

    for nPeriferiche=0 to
    ubound(arrPeriferiche)

    select case
    arrPeriferiche(nPeriferiche)

    case "tastiera"


    configura(arrPeriferiche(nPeriferiche))

    case "monitor"


    configura(arrPeriferiche(nPeriferiche))

    case else
    windows.crash()

    end select

    next

    end if
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !

    Certo certo...i Governi sono tutti scemi....Si soprattutto quello Italiano, credo che sia considerato in europa come il governo scemo per eccellenza
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo


    e chi ha parlato di ms?
    Tu,
    nel post:
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid

    quando hai parlato di linari paranoici verso
    Microsoft...
    Coda di paglia?perchè il discorso era centrato su microsoft.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo



    e chi ha detto che non può?

    io ho detto che è da dimostrarsi.

    e allora sei d'accordo con chiunque dica che
    POTREBBERO esserci..o mi sbaglio?Certo.
    O forse tu pretendi di avere il bicchiere
    mezzo pieno ma non mezzo vuoto.Il punto è che tutto il discorso è nato dal troll iniziale che scrive:"Che abbiano tolto tutto il codice relativo alle backdoor ?"E qui non vedo dubbi, ma solo certezze. Un conto è dire che in teoria ci possono essere backdoor e un conto è fare certe affermazioni.

    Un'altra caratteristica di certi linaro

    oltre alla paranoia e la facilità con cui

    insultano il prossimo.

    Che sia anche questa una virtù?

    :-D

    sarebbe una virtù quella di stare zitti
    quando se ne ha la possibilità invece di
    continuare ad arrampicarsi sugli specchi
    delle parole e continuare affibiando
    etichette stupide a categorie di persone.

    Perchè non ci scrivi quali etichette hai
    affibiato a chi usa mac o windows o forse
    anche ai salumieri,tassisti e cosi via?I maccari sono in genere snob, i winari in genere turisti dell'informatica (alte %, non tutti sia chiaro).Comunque io non ho dato etichette stupide a un'intera categoria (i linari), ma a quelli che condividono frasi del genere:"Che abbiano tolto tutto il codice relativo alle backdoor ?"
  • Anonimo scrive:
    Re: e i files di inclusione?
    eccone uno:#include file="sco_unix_code.inc"
  • Anonimo scrive:
    Linux sources
    Print "pinguino.gif"if localizza("bill")=True then call sottomettiti("in ginocchio") call avvia("windows")else strPerifericheInstallate="tastiera;monitor;mouse:scheda ethernet" arrPeriferiche=Split(strPerifericheInstallate, ";") for nPeriferiche=0 to ubound(arrPeriferiche) select case arrPeriferiche(nPeriferiche) case "tastiera" configura(arrPeriferiche(nPeriferiche)) case "monitor" configura(arrPeriferiche(nPeriferiche)) case else crash() end select nextend if
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    e chi ha parlato di ms?Tu,nel post:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=412243,quando hai parlato di linari paranoici verso Microsoft...Coda di paglia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    e chi ha detto che non può?
    io ho detto che è da dimostrarsi.e allora sei d'accordo con chiunque dica che POTREBBERO esserci..o mi sbaglio?O forse tu pretendi di avere il bicchiere mezzo pieno ma non mezzo vuoto.
    Un'altra caratteristica di certi linaro
    oltre alla paranoia e la facilità con cui
    insultano il prossimo.
    Che sia anche questa una virtù?
    :-Dsarebbe una virtù quella di stare zitti quando se ne ha la possibilità invece di continuare ad arrampicarsi sugli specchi delle parole e continuare affibiando etichette stupide a categorie di persone.Perchè non ci scrivi quali etichette hai affibiato a chi usa mac o windows o forse anche ai salumieri,tassisti e cosi via?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    Non ti fidi, ma lo usi lo stesso? Non è
    incoerente?Scusami ma questo è un mezzuccio un pò ridicolo di demolire eventuali tesi sulle backdoors del software closed (non solo Microsoft quindi).Basta infatti considerare che tramite cellulare al massimo si può essere intercettati e dati sensibili particolari non vengono resi noti a terzi tranne la telefonata stessa,quindi,se non sono utonto mi basta non effettuare telefonate compromettenti.Con le carte di credito il discorso è identico...al massimo mi clonano la carta per fare acquisti..un furto quindi.Con eventuali backdoor in un computer la cosa è ben diversa..puoi vedere e modificare files che possono essere di qualsiasi tipo: segreti industriali,libri in scrittura, schemi elettronici e cosi via senza preoccuparti di nulla.Insomma..è come se qualcuno venisse a casa tua da un entrata segreta nel muro e, rubasse o vedesse i tuoi fogli,i libri che leggi,cosa mangi e cosi via.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    Ecco un altro utonto con la patente europea
    del computer che crede di capirci qualcosa
    solo perchè riesce ad accendere il computer
    senza il call center.
    Visto che spari tante cavolate perchè non
    entri di più nel tecnico e ci spieghi
    SECONDO TE perchè microsoft non PUO' avere
    backdoors visto che sei cosi bravo.e chi ha detto che non può?io ho detto che è da dimostrarsi.
    O forse preferisci ancora citare le carte di
    credito i cellulari e le minchiate varie
    dopo esserti visto l'ennesimo film di
    spionaggio made in USA dove clonano i
    cellulari.Un'altra caratteristica di certi linaro oltre alla paranoia e la facilità con cui insultano il prossimo.Che sia anche questa una virtù?:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo







    ... ti fidi del software del tuo

    cellulare?




    No



    infatti son contento che sia a malapena in

    grado di mandare sms.
    Non ti fidi, ma lo usi lo stesso? Non è
    incoerente?sì che è incoerente, ma sono costretto, come tutti, non si può pensare di lavorare mandandosi segnali di fumo.Questo non deve impedire di essere critico con quello che sto usando solo perchè lo sto usando, non posso non criticare una tecnologia solo perchè la sto usando.Altrimenti la tecnologia non migliorerebbe mai, se non fosse sottoposta a continua critica e revisione.Le VPN, canali criptati su traffico IP, le hanno inventate perchè il normale traffico in chiaro su IP non è sicuro.. ma questo non ha fatto decidere di spegnere Internet.. non è incoerente anche questo?Fa parte del normale processo di miglioramento tecnologico, criticare, e usare per migliorare.Per cui intanto uso quello che ho, cercando di miglirarlo o se non altro di rendermi conto dei problemi e limitazioni che esso ha.. ed eviterò di mandare il mio numero di carta di credito via sms (per esempio)
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo







    ... ti fidi del software del tuo

    cellulare?




    No



    infatti son contento che sia a malapena in

    grado di mandare sms.
    Non ti fidi, ma lo usi lo stesso? Non è
    incoerente?Beh.... dipende per che cosa lo usa.... personalmente io lo uso al massimo per avvisare mia moglie di buttare la pasta... l'unico rischio è di trovarmi ospiti a pranzo....Certo che però se devo mettere su un sistema con dei dati sensibili il discorso è completamente diverso...
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m



    Buona giornata
    Buona paranoia a senzo unico.Ecco un altro utonto con la patente europea del computer che crede di capirci qualcosa solo perchè riesce ad accendere il computer senza il call center.Visto che spari tante cavolate perchè non entri di più nel tecnico e ci spieghi SECONDO TE perchè microsoft non PUO' avere backdoors visto che sei cosi bravo.O forse preferisci ancora citare le carte di credito i cellulari e le minchiate varie dopo esserti visto l'ennesimo film di spionaggio made in USA dove clonano i cellulari.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
    - Scritto da: Anonimo




    ... ti fidi del software del tuo
    cellulare?


    No

    infatti son contento che sia a malapena in
    grado di mandare sms.Non ti fidi, ma lo usi lo stesso? Non è incoerente?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif


    ... ti fidi del software del tuo cellulare?
    Noinfatti son contento che sia a malapena in grado di mandare sms.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    hai controllato che i driver del tuoi
    modem

    non aprano strane backdoor?

    [potrei andare avanti all'infinito, perchè

    penso proprio che certa paranoia sia molto

    ben indirizzata]


    no, non ho controllato quelli su microsft
    perchè non ho il codice sorgente..microsoft?e chi ha parlato di ms?ioparlavo dei driver del tuo modem, del tuo cellulare (che non è ms) o della tua carta di credito (che non è ms)
    In ogni caso se rileggi il post precedente
    sulle backdoor e sulla paranoia, capirai che
    non ho neanche menzionato MIcrosoft.A leggere il msg a cui sto rispondendo invece direi che x te ms è un chiodo fisso.
    Il commento non era indirizzato a nessun
    sistema operativo.E qui invece hai tirato in ballo ms x i driver del tuo modem...
    Si vede che l'approccio alla sicurezza dei
    sistemi operativi ti è sconosciuto, e che la
    sicurezza delle network è una cosa che non
    ti riguarda.Predichi bene e razzoli male...Ti ho chiesto dei driver del modem, del telefonino e della CC e tu mi rispondi tirando in ballo ms!:DPer risponderti con le tue parole direi che"Si vede che l'approccio alla sicurezza deisistemi operativi ti è sconosciuto, e che lasicurezza delle network è una cosa che nonti riguarda."
    Per lavoro, devi farti venire i dubbi su
    qualunque cosa tu non abbia già verificato..
    o peggio tu non sia in grado di verificare.Appunto.Hai dei dubbi sul tuo modem. quando parli al cellulare di lavoro sai realmente cosa succede?
    Quindi mi pare che io soffro di paranoia da
    sicurezza per lavoro, tu soffri di mania di
    persecuzione da Microsoft per partito preso.Ed ecco che ritiri in ballo microsoft!Perchè non mi parli del telefonino o della carta di credito?
    Buona giornataBuona paranoia a senzo unico.
  • dotnet scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: dotnet


    la verità è che sono solo ipotesi più o
    meno

    fondate, ma pur sempre ipotesti e mai

    ufficialmente e pubblicamente dette e

    firmate...



    al di là del fatto, seppur vitale, che le
    backdoor ci siano o non ci siano
    effettivamente..
    resta il fatto che NON c'è un modo per
    DIMOSTRARE che non ci siano (per dimostrare
    che ci siano sufficiente esibirle, passo
    non necessario in presenza di codice)
    L'unico modo sarebbe quello di distribuire
    il programma sotto forma di codice sorgente
    e lasciarlo compilare all'utente.
    Quindi anche volendo convincermi della
    sicurezza del software, la Microsoft o
    chiunque produca software closed source, non
    ha modo di esibirmi prove che siano
    compatibili col suo modo di fare business.
    E questo è un problema.. poichè è
    assolutamente richiesta la mia fiducia nel
    produttore nel momento stesso in cui eseguo
    un software.
    Di conseguenza la fase di valutazione della
    sicurezza di un software implica già una
    fiducia nel vendor.... mi sembra un
    paradosso.
    Numerosi bachi su Linux vengono trovati
    semplicemente analizzando il codice, e non
    solo perchè sono incidentalmente incappato
    in un Segmentation Fault.
    E' quindi possibile fare una verifica di
    sicurezza senza neanche eseguire il codice e
    richiedermi fiducia in una cosa che devo
    ancora valutareposso farti una domanda?... ti fidi del software del tuo cellulare?Comunque... in ogni caso, io non ho nulla contro la verifica del codice da parte del cliente. Ritengo tuttavia che la distribuzione gratuita di "tonnellate" di sorgenti sia una mossa ingenua e che non porta mai lo sviluppo auspicato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    hai controllato che i driver del tuoi modem
    non aprano strane backdoor?
    [potrei andare avanti all'infinito, perchè
    penso proprio che certa paranoia sia molto
    ben indirizzata]
    no, non ho controllato quelli su microsft perchè non ho il codice sorgente..In ogni caso se rileggi il post precedente sulle backdoor e sulla paranoia, capirai che non ho neanche menzionato MIcrosoft.Il commento non era indirizzato a nessun sistema operativo.Si vede che l'approccio alla sicurezza dei sistemi operativi ti è sconosciuto, e che la sicurezza delle network è una cosa che non ti riguarda.Per lavoro, devi farti venire i dubbi su qualunque cosa tu non abbia già verificato.. o peggio tu non sia in grado di verificare.Quindi mi pare che io soffro di paranoia da sicurezza per lavoro, tu soffri di mania di persecuzione da Microsoft per partito preso.Buona giornata
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
    - Scritto da: dotnet
    la verità è che sono solo ipotesi più o meno
    fondate, ma pur sempre ipotesti e mai
    ufficialmente e pubblicamente dette e
    firmate...
    al di là del fatto, seppur vitale, che le backdoor ci siano o non ci siano effettivamente..resta il fatto che NON c'è un modo per DIMOSTRARE che non ci siano (per dimostrare che ci siano sufficiente esibirle, passo non necessario in presenza di codice)L'unico modo sarebbe quello di distribuire il programma sotto forma di codice sorgente e lasciarlo compilare all'utente.Quindi anche volendo convincermi della sicurezza del software, la Microsoft o chiunque produca software closed source, non ha modo di esibirmi prove che siano compatibili col suo modo di fare business.E questo è un problema.. poichè è assolutamente richiesta la mia fiducia nel produttore nel momento stesso in cui eseguo un software.Di conseguenza la fase di valutazione della sicurezza di un software implica già una fiducia nel vendor.... mi sembra un paradosso.Numerosi bachi su Linux vengono trovati semplicemente analizzando il codice, e non solo perchè sono incidentalmente incappato in un Segmentation Fault.E' quindi possibile fare una verifica di sicurezza senza neanche eseguire il codice e richiedermi fiducia in una cosa che devo ancora valutare
  • Anonimo scrive:
    E c'è anche il programma!
    ...per cambiare la chiave NSA con una chiamata a un'APIhttp://binaries.it-faq.pl/windows/security_tools/Blackhole/ReplaceNsaKey.zip
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiave NSA dentro Windows. Lo sapevate?
    http://www.cnn.com/TECH/computing/9909/03/windows.nsa/
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    Scherzare su queste cose mostra il tuo
    scarso quoziente intellettivo.e chi scherza?siete paranoici solo con ms o lo fate anche con tutto quello che ho elencato?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    Scherzare su queste cose mostra il tuo scarso quoziente intellettivo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Ma tu sei paranoico verso ogni cosa o solo

    verso ms?
    verso la sicurezza informatica in genere.. eusi x caso cellulari?carte di credito?hai controllato che i driver del tuoi modem non aprano strane backdoor?[potrei andare avanti all'infinito, perchè penso proprio che certa paranoia sia molto ben indirizzata]
    uso anche windows.. trollonema sei pazzo?e consegni così tutti i tuoi dati allo zio Bill?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    Ma tu sei paranoico verso ogni cosa o solo
    verso ms?verso la sicurezza informatica in genere.. e uso anche windows.. trollone
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    Ho detto che x me ms senza prove tangibili è INNOCENTE e non basta la paranoia come prova.Al posto di fare fud dammi delle prove.Se poi pensi che possano chiedere la presunzione di innocenza solo dei dipendenti ms il tuo problema non è solo la paranoia, ma è ben più grave!
  • Anonimo scrive:
    Re: windows sources
    - Scritto da: Anonimo
    #include
    #include

    main() {
    printf("Microsoft Windowsn");
    for ( ; ; ) {
    crash();
    }
    }
    crash() { printf("Errore Irreversibile del sisteman"); printf("Non vi lamentate.. il codice ve lo abbiamo fatto vedere..n");}
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    "Paranoia is a Virtue." -- Secure
    Programming for Linux and UNIX HOWTOQuesta non la sapevo!Quindi è dimostrato che linaro e paranoia vanno a braccetto insieme. E il bello che ve ne vantate!Ma tu sei paranoico verso ogni cosa o solo verso ms?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ingenuamente parlando...
    - Scritto da: Anonimo
    ...ma se non c'e` niente da nascondere,
    perche` tante remore? un 3% da vedere presso
    di loro e solo li`? E comunque il resto solo
    per governi e "bottegai" piu` grossi? Ma
    perche`? Se lo volete rendere visibile,
    anche se non modificabile, allora fatelo
    senza troppi contagocce. Come politici
    farebbero schifo, mi sa, visto che non
    capiscono quale sia la reazione
    dell'opinione pubblica a manifestazioni del
    genere. Che cretinata.Forse non hai capito che è un prodotto closed ed un prodotto commerciale. Non darà mai e poi mai la possibilità a terzi di compliare il tutto proprio x il carattere commerciale di windows. Per lo stesso motivo il codice sarà visibile soloa poche e fidate persone in modo da evitare fughe di sorgenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    E' tanto difficile rilevare traffico in più
    del dovuto otraffico quando non deve
    esserci?Sì, il traffico potrebbe essere criptato e non hai la chiave, che magari è negoziata per sessione con Diffie-HellmannSì, poichè magari non sai dire se il traffico è in PIU', o comunque non sai distinguerlo da quello normale poichè non conosci il protocollo nei dettagli èperchè potrebbe essere proprietario.Si possono nascondere dati mediante steganografia?Sai che si può steganografare anche in un header http?Sai che ci sono backdoor che vengono attivate solo da uno specifico input?Alcune backdoor sono semplici dll, usabili magari tramite richiesta http, e non aprono nessuna porta sullo stack.Sai che alcune backdoor non aprono nemmeno una shell??
    Non sai proprio di cosa stai parlando.credo che TU non sappia di cosa stai parlando...

    E' una domanda che si è posto già più di
    un

    esperto.
    Sì, un tuo compare paranoico."Paranoia is a Virtue." -- Secure Programming for Linux and UNIX HOWTOla paranoia in sicurezza informatica è una virtù.. tu se vuoi continua a tenere la guardia bassa..
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    certo che tutti sti dipendenti M$ che si arrampicano sugli specchi perche' hanno paura anzi, proprio paranoia di perdere la loro paghetta, poi danno del paranoico agli altri mi vien proprio da ridere :)))))
  • Anonimo scrive:
    Re: non mi fido....
    - Scritto da: Anonimo
    non mi fido assolutamente, perche' solo i
    governi?
    perche' non tutti e sopratutto, perche' non
    sempre!!!Perche` sarebbe stata una mossa troppo intelligente, e la gente disdegna il software fatto in modo intelligente, come dimostrano gli anni dal '95 in poi. Piu` cretini sono, piu` cretini li ammirano. Tutto li`.
  • Anonimo scrive:
    Ingenuamente parlando...
    ...ma se non c'e` niente da nascondere, perche` tante remore? un 3% da vedere presso di loro e solo li`? E comunque il resto solo per governi e "bottegai" piu` grossi? Ma perche`? Se lo volete rendere visibile, anche se non modificabile, allora fatelo senza troppi contagocce. Come politici farebbero schifo, mi sa, visto che non capiscono quale sia la reazione dell'opinione pubblica a manifestazioni del genere. Che cretinata.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    la ca**ata l'hai scritta tu !

    Chi ti garantisce che in winzozz non venga
    usato un protocollo proprietario che non
    consenta il rilevamento del traffico nelle
    porte con i normali strumenti ?Non sai proprio di cosa stai parlando.E' tanto difficile rilevare traffico in più del dovuto otraffico quando non deve esserci?
    E' una domanda che si è posto già più di un
    esperto.Sì, un tuo compare paranoico.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m

    retro-servizietto ?Un retro-servizietto?Parli per esperienza personale?:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    In pratica mi stai dicendo che sono io che devo dimostrare l'innocenza di ms e non tu che devi dimostrare le tue strampalate teorie?Ci sono articoli di denuncia su backdoor aperte da windows sul suo sistema operativo che spediscono chissà cosa a Redmond oppure mi devo fidare di un nerd paranoico anche se non ha prove in mano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma chi garantisce che non siano m
      - Scritto da: Anonimo

      In pratica mi stai dicendo che sono io che
      devo dimostrare l'innocenza di ms e non tu
      che devi dimostrare le tue strampalate
      teorie?
      Ci sono articoli di denuncia su backdoor
      aperte da windows sul suo sistema operativo
      che spediscono chissà cosa a Redmond oppure
      mi devo fidare di un nerd paranoico anche se
      non ha prove in mano?gli articoli sono nel post più in alto...ora cosa dici? O forse rimani zitto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    -
    Complimenti a te. Hai mai pensato che
    basterebbe controllare attentamente tutte le
    porte di windows per verificare se esce
    veramente qualcosa di non voluto o no?ah....e con quale metodo di grazia?
    E che ci sono fior di esperti informatici
    che hanno già fatto questo?ad esempio?
    Complimenti caro nerd paranoico, hai scritto
    la tua cazzata quotidiana.
    :)vediamo le tue che sapore hanno
  • Anonimo scrive:
    Re: Buone nuove
    staremo a vedere . . . per ora e' solo l'inizio
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    - Scritto da: Anonimo
    abbiamo appena sentito ridere lo scienziato
    che ha disassembleato tutto il kernel e le
    librerie di wizzozz ed e' quindi sicuro che
    non c'e' nessuna backdoor ad uso NSA
    complimenti un lavoro veramente vietnamitaComplimenti a te. Hai mai pensato che basterebbe controllare attentamente tutte le porte di windows per verificare se esce veramente qualcosa di non voluto o no?E che ci sono fior di esperti informatici che hanno già fatto questo?Complimenti caro nerd paranoico, hai scritto la tua cazzata quotidiana.:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma chi garantisce che non siano m
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      abbiamo appena sentito ridere lo scienziato

      che ha disassembleato tutto il kernel e le

      librerie di wizzozz ed e' quindi sicuro che

      non c'e' nessuna backdoor ad uso NSA

      complimenti un lavoro veramente vietnamita

      Complimenti a te. Hai mai pensato che
      basterebbe controllare attentamente tutte le
      porte di windows per verificare se esce
      veramente qualcosa di non voluto o no?
      E che ci sono fior di esperti informatici
      che hanno già fatto questo?
      Complimenti caro nerd paranoico, hai scritto
      la tua cazzata quotidiana.
      :)Io scienziato di turno cosi' sicuro di se stesso hadato un'altra prova della sua infinita cultura.a parte che lo sa anche un bambino delle elementariche non basta controllare le porte per scoprire se c'e' una backdoor dormiente che potrebbe benissimovenir attivata da una richiesta anomala sulle portestandard ... quanto tempo ci vuole ai fior di espertiinformatici a scoprire che se mandi un ping con neiprimi 14323 byte una sequenza ben precisa, vai adattivare un retro-servizietto ? qualche secolo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma chi garantisce che non siano m
      la ca**ata l'hai scritta tu !Chi ti garantisce che in winzozz non venga usato un protocollo proprietario che non consenta il rilevamento del traffico nelle porte con i normali strumenti ?E' una domanda che si è posto già più di un esperto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma chi garantisce che non siano m
      - Scritto da: Anonimo
      Complimenti a te. Hai mai pensato che
      basterebbe controllare attentamente tutte le
      porte di windows per verificare se esce
      veramente qualcosa di non voluto o no?
      E che ci sono fior di esperti informatici
      che hanno già fatto questo?
      Complimenti caro nerd paranoico, hai scritto
      la tua cazzata quotidiana.
      :)evidentemente non sei un informatico, ci sono un sacco di modi per far uscire informazioni da una macchina senza che chi la sorvegli se ne possa accorgere, ad esempio steganografandole nel payload dei pacchetti o usando gli ack o delle flag tcp non usate, insomma i modi son tanti e neanche sniffando il traffico da qui all'infinito te ne accorgeresti; l'unico modo e' esaminare i sorgenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano m
    abbiamo appena sentito ridere lo scienziato che ha disassembleato tutto il kernel e le librerie di wizzozz ed e' quindi sicuro che non c'e' nessuna backdoor ad uso NSAcomplimenti un lavoro veramente vietnamita
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: napodano

    io oltretutto mi domanderei quanto
    interessi

    ai governi (e quali governi?) la privacy
    del

    cittadino, e quanto invece interessi il

    poter accordarsi con MS per avere utili

    metodi d'accesso ai PC di chiunque.

    ottima considerazioneConcordo, anche se per fare ciò non hanno necessariamente bisogno di vedere i sorgenti a meno che, come dice chi ha iniziato questo thread, non sia data facoltà anche di compilare ed installare quanto compilato, in modo che non debbano fidarsi ciecamente di ms e di quello che questa gli dà a vedere
  • Anonimo scrive:
    Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
    - Scritto da: MemoRemigi

    modificati ?

    Che abbiano tolto tutto il codice relativo
    alle backdoor ?AH! AH! AH! AH! AH! AH! Tutto il codice relativo alle backdoor!!!Ma sentilo!
  • MemoRemigi scrive:
    Si ma chi garantisce che non siano modif
    modificati ?Che abbiano tolto tutto il codice relativo alle backdoor ?
    • dotnet scrive:
      Re: Si ma chi garantisce che non siano modif
      - Scritto da: MemoRemigi

      modificati ?

      Che abbiano tolto tutto il codice relativo
      alle backdoor ?backdoor?pensi che sia difficile portare prove schiaccianti su tutto ciò???la verità è che sono solo ipotesi più o meno fondate, ma pur sempre ipotesti e mai ufficialmente e pubblicamente dette e firmate... è vero...in rete si trovano documenti che parlano di informazioni sulla situazione del sistema win che viaggiano con windowsUpdate (ma lo ritengo inevitabile purchè limitato alla buona riuscita dell'aggiornamento)... ma le backdoor credo dovrebbero servire per scopi più "proibiti"...ma insomma... hai mai sentito parlare di hackers??? Se fosse come pensi tu, a quest'ora avrebbero già denunciato MS con bill in testa da un bel po' e vedremmo pinguini ovunque... (nulla in contrario ma i pregiudizi non portano nulla di buono)
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda
    - Scritto da: napodano
    io oltretutto mi domanderei quanto interessi
    ai governi (e quali governi?) la privacy del
    cittadino, e quanto invece interessi il
    poter accordarsi con MS per avere utili
    metodi d'accesso ai PC di chiunque.ottima considerazione
  • Anonimo scrive:
    Re: Buone nuove
    un inizio di presa per i fondelli....
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda
    - Scritto da: Anonimo
    chi garantisce ai governi in questione che i
    binari di windows che vengono comunemente
    venduti sono ottenuti compilando dei
    sorgenti tali e quali a quelli che fanno
    visionare a loro? Garantisce Microsoft!!!!!Per fugare tali dubbi, ai
    governi in questione e' permesso ricompilare
    (con un loro compilatore o con un
    compilatore fornito da microsoft ma i cui
    sorgenti siano accessibili al governo in
    questione) un windows funzionante da tali
    sorgenti (dopo averli esaminati) ed usarlo
    nella loro P.A. od ovunque lo vogliano usare
    (pagandone le relative licenze ovviamente)?eeeeeeee...... e poi????null'altro????non te lo consentiranno mai e poi mai... e le ragioni sono + che ovvie!
  • napodano scrive:
    Re: Domanda
    io oltretutto mi domanderei quanto interessi ai governi (e quali governi?) la privacy del cittadino, e quanto invece interessi il poter accordarsi con MS per avere utili metodi d'accesso ai PC di chiunque.
  • Anonimo scrive:
    windows sources
    #include #include main() { printf("Microsoft Windowsn"); for ( ; ; ) { crash(); }}
  • Anonimo scrive:
    Graande Fratello!
    Ma perchè solo governi e megaditte (multinazionali)?Non è che a loro serve conoscere eventuali backdoor per controllare e/o sabotare?Ginko
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse mi sbaglio.......

    e invece ti lincio, brodo... :-)
    non scriverai il codice che abbiamo scritto
    noi nell' ultimo anno neppure se rinasci in
    una stalla il giorno di Natale e da allora
    in poi stai gobbo su un PC.....#include int main(){ return 0;}Questo è il codice che avete scritto in un anno ?hahahahahahahahhahahahahahaha!
  • Anonimo scrive:
    non mi fido....
    non mi fido assolutamente, perche' solo i governi?perche' non tutti e sopratutto, perche' non sempre!!!chi mi assicura che il codice che vado poi ad installare sia lo stesso che hanno dato "da osservare", la M$ vi rigira come vuole, aprite gli occhi!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Forse mi sbaglio.......
    - Scritto da: Goul_duKat
    tanto per gli esperti statali non c'e'
    problema vederli scrivere sw ;) soprattutto
    quelli italiani :p
    e invece ti lincio, brodo... :-)non scriverai il codice che abbiamo scritto noi nell' ultimo anno neppure se rinasci in una stalla il giorno di Natale e da allora in poi stai gobbo su un PC.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo






    No, certi linari sono veramente così


    paranoici!


    Difficile da credere, ma purtroppo è
    così!



    beh..meno male che hai scritto

    "certi"...visto che anch'io sono un
    "linaro"

    (linux)

    Le persone insane di mente ci sono
    dappertutto.
    La "comunità Linux" non ne è certo immune
    (come i winari peraltro).
    Ovvio che ci siano anche linari normali e
    linari stra-esperti.
    Purtroppo però c'è una alta percentuale di
    linari paranoici qui su PI.
    Per fortuna di winari con problemi di mente
    (o utonti) ce ne sono meno, poichè non sanno
    neppure cosa sia punto informatico.Beh.... se rileggi bene il post in questione ti accorgerai che è stato scritto da un rappresentante di quest'ultima categoria....
  • Anonimo scrive:
    Domanda
    chi garantisce ai governi in questione che i binari di windows che vengono comunemente venduti sono ottenuti compilando dei sorgenti tali e quali a quelli che fanno visionare a loro? Per fugare tali dubbi, ai governi in questione e' permesso ricompilare (con un loro compilatore o con un compilatore fornito da microsoft ma i cui sorgenti siano accessibili al governo in questione) un windows funzionante da tali sorgenti (dopo averli esaminati) ed usarlo nella loro P.A. od ovunque lo vogliano usare (pagandone le relative licenze ovviamente)?
  • Goul_duKat scrive:
    Re: Forse mi sbaglio.......
    tanto per gli esperti statali non c'e' problema vederli scrivere sw ;) soprattutto quelli italiani :pbattuta non linciatemi 8)
  • Anonimo scrive:
    Forse mi sbaglio.......
    ....ma mi pare di averletto su di una rivista, che qui non nominerò, cheper poter accedere al codice di win si deve firmare un patto di non divulgazione con termini moolto restrittivi.E' chiaro quindi che qualunque programmatore firmi e veda un pezzo di win che si occupa di una certa parte della gestione della macchina si troverà nella situazione di non poter più scrivere del software inerente le funzioni che ha visto nel codice win poichè rischierebbe di venire citato in tribunale.Si sa come agisce microsof* : è una faccenda anche solo lontanamente sospetta?prima denuncia, poi ragiona.Però non ho informazioni più precise su questo patto di non divulgazione quindi sono solo ipotesi personali.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    - Scritto da: Anonimo

    Ma che sei scemo?

    Secondo la loro indottrinata visione del

    mondo la MS ha ritardato Longhorn al 2005

    perché ci ha messo più del dovuto a creare

    dei sorgenti fake da far vedere alle

    amministrazioni.

    E stanno già preparando il SO in grado di

    trasformare il tuo case in un robo-killer

    per conquistare il mondo!

    Tu sei un povero pazzo... continua a vivere
    nel tuo mondo di sospetti... io mi godo
    tranquillamente il mio windows !Il fatto che non ti sia reso conto che il precedente messaggio fosse PALESEMENTE ironico la dice lunga sull'intelligenza di chi "si gode il suo windows".
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    - Scritto da: Anonimo



    No, certi linari sono veramente così

    paranoici!

    Difficile da credere, ma purtroppo è così!

    beh..meno male che hai scritto
    "certi"...visto che anch'io sono un "linaro"
    (linux)Le persone insane di mente ci sono dappertutto.La "comunità Linux" non ne è certo immune (come i winari peraltro). Ovvio che ci siano anche linari normali e linari stra-esperti.Purtroppo però c'è una alta percentuale di linari paranoici qui su PI.Per fortuna di winari con problemi di mente (o utonti) ce ne sono meno, poichè non sanno neppure cosa sia punto informatico.
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !

    No, certi linari sono veramente così
    paranoici!
    Difficile da credere, ma purtroppo è così!beh..meno male che hai scritto "certi"...visto che anch'io sono un "linaro" (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    - Scritto da: Anonimo

    -



    Tu sei un povero pazzo... continua a
    vivere

    nel tuo mondo di sospetti... io mi godo

    tranquillamente il mio windows !


    Non sono io che ho scritto il post da te
    quotato..ma a me sembrava fosse ironico non
    credete?No, certi linari sono veramente così paranoici!Difficile da credere, ma purtroppo è così!
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !


    Tu sei un povero pazzo... continua a vivere
    nel tuo mondo di sospetti... io mi godo
    tranquillamente il mio windows !Ti però vivi nel tuo mondo di (false?) sicurezze..Sei sicuro che siano giustificate? Su che base?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    -

    Tu sei un povero pazzo... continua a vivere
    nel tuo mondo di sospetti... io mi godo
    tranquillamente il mio windows !Non sono io che ho scritto il post da te quotato..ma a me sembrava fosse ironico non credete?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mi sembra giusto !
    Ma che sei scemo?Secondo la loro indottrinata visione del mondo la MS ha ritardato Longhorn al 2005 perché ci ha messo più del dovuto a creare dei sorgenti fake da far vedere alle amministrazioni.E stanno già preparando il SO in grado di trasformare il tuo case in un robo-killer per conquistare il mondo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !
      Ecco il solito fudding da linaro paranoico!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !

      Ma che sei scemo?
      Secondo la loro indottrinata visione del
      mondo la MS ha ritardato Longhorn al 2005
      perché ci ha messo più del dovuto a creare
      dei sorgenti fake da far vedere alle
      amministrazioni.
      E stanno già preparando il SO in grado di
      trasformare il tuo case in un robo-killer
      per conquistare il mondo!Tu sei un povero pazzo... continua a vivere nel tuo mondo di sospetti... io mi godo tranquillamente il mio windows !
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che sei scemo?
      Secondo la loro indottrinata visione del
      mondo la MS ha ritardato Longhorn al 2005
      perché ci ha messo più del dovuto a creare
      dei sorgenti fake da far vedere alle
      amministrazioni.Certo certo...i Governi sono tutti scemi....
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra giusto !
    Alla faccia di quei linari che sputano veleno su MS accusandola di spiarci e di rubare i nostri dati sensibili... questa è la prova che MS non ha niente da nascondere e windows è pulito !Punto e basta !
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !
      - Scritto da: Anonimo
      Alla faccia di quei linari che sputano
      veleno su MS accusandola di spiarci e di
      rubare i nostri dati sensibili... questa è
      la prova che MS non ha niente da nascondere
      e windows è pulito !
      Punto e basta !A te basta questa notizia per esserne sicuro?Ti fidi ciecamente solo perchè hai letto l'intenzione di microsoft di fare questa cosa?Di Linux posso leggermi i sorgenti di persona OGGI...di microsoft..non si sa...cosi come non si sanno i rapporti che intercorrono tra microsoft e i governi che guardano il codice....se ti fidi beato te...io non mi fido
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !
      Il mondo è bello perchè è vario (e non solo di Microsoft, come vorrebbe il buon Zio Bill). Sono un "linaro" ma non posso che accogliere favorevolmente l'iniziativa. Anzi, non potevano fare altro, per rassicurare tanti blasonati utenti. Comprensibile. Evidente. Conseguente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto !

      Alla faccia di quei linari che sputano
      veleno su MS accusandola di spiarci e di
      rubare i nostri dati sensibili... questa è
      la prova che MS non ha niente da nascondere
      e windows è pulito !
      Punto e basta !Tu non sei normale...
  • Anonimo scrive:
    Buone nuove
    Mi sembra un'ottima cosa anche se riservata a pochi, pero' e' sempre un'inizio
Chiudi i commenti