Supervelocità via fibra ottica

Si hanno ben pochi dettagli su un sistema di NTT DoCoMo che viene descritto come capace di decuplicare le velocità di trasmissione su fibra


Roma – Un breve annuncio apparso sul giornale economico giapponese Nihon Keizai Shimbun sta sollevando grande interesse nonostante la scarsezza di dettagli. Stando al quotidiano, infatti, il maggiore operatore di telefonia mobile nipponico, NTT DoCoMo, avrebbe realizzato una tecnologia capace di moltiplicare per 10 le capacità di banda delle attuali reti in fibra ottica.

Il quotidiano ha messo l’accento sul fatto che, allo stato, la media delle trasmissioni su fibra oggi raggiunge i 100 megabit al secondo, un dato che dalla nuova tecnologia verrebbe portato dritto ad 1 gigabit.

Una tale velocità aprirebbe evidentemente la strada a tutta una serie di nuovi servizi. Grandi quantità di dati potrebbero circolare tra gli utenti di una rete in fibra, interi film potrebbero essere scaricati in una manciata di secondi e, naturalmente, le applicazioni di interazione audio-video ne gioverebbero enormemente.

Non si hanno purtroppo, al momento, maggiori dettagli su quella che secondo lo Shimbun si presenta come una tecnologia già pronta ad andare sul mercato. Addirittura NTT starebbe pensando di portarla a regime sulle proprie reti entro un paio d’anni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti