SuSE Linux sui desktop aziendali

La casa tedesca spinge sull'acceleratore con una nuova versione della propria distribuzione Linux pensata per girare sui PC e sulle workstation aziendali e integrarsi con la propria versione Server


Norimberga (Germania) – Seguendo le orme di altre sue concorrenti, SuSE ha recentemente deciso di saggiare le potenzialità del Pinguino sul mercato desktop rilasciando, all’inizio dell’anno, la sua prima distribuzione desktop per l’ufficio . Proseguendo su questa strada, la casa tedesca propone ora quella che descrive come “la prima soluzione Linux desktop di classe enterprise”.

La nuova distribuzione, chiamata Linux Desktop for Enterprises, poggia sulla stessa base di codice di Linux Enterprise Server 8 e, a differenza della versione Office, il cui principale target era dato dalle piccole imprese e i professionisti, si rivolge alle grosse infrastrutture IT, allo sviluppo di software e ad ambienti di high performance computing.

Il fatto che questa nuova distribuzione si basi sullo stesso codice della versione Server comporta l’utilizzo degli stessi strumenti di amministrazione, aggiornamento e patching di quest’ultima, una caratteristica che rende i due sistemi operativi strettamente integrati.

Il tentativo di SuSE è quello di offrire alle aziende due prodotti che, seppure autonomi, siano parte di una soluzione più ampia che conservi la stessa interfaccia utente e gli stessi software di base. E’ un concetto, quello dell’omogeneizzazione delle piattaforme client e server, su cui Microsoft ha puntato moltissimo negli ultimi anni: basti pensare al fatto che, per la prima volta, le attuali versioni desktop e server di Windows – Windows XP e Windows Server 2003 – hanno in comune, oltre all’interfaccia grafica, la base di codice.

In questo tentativo, SuSE è agevolata dalla possibilità di costruire le varie versioni dei suoi nuovi sistemi operativi – adatte da una fascia di sistemi che vanno dai notebook ai server multiprocessore – sulle fondamenta di UnitedLinux , il ben noto consorzio formato da Conectiva, Turbolinux e SCO Group che lo scorso anno ha rilasciato una base di codice comune aderente ai principali standard Linux.

A dispetto di Linux 8.2 Professional , e similmente a Linux Office Desktop, la nuova distribuzione integra una serie di applicazioni desktop commerciali che permettono alle aziende di far girare su Linux alcune fra le più diffuse applicazioni per Windows. In particolare, Linux Desktop for Enterprises comprende Crossover Office e Crossover Plugin, due software di Codeweavers che consentono l’uno l’utilizzo di MS Office, Lotus Notes, Internet Explorer e Photoshop, e l’altro la riproduzione dei maggiori formati di file multimediali, fra cui Quicktime, Windows Media Player e Shockwave.

Il sistema operativo include poi StarOffice 6.0 e OpenOffice.org 1.0.2, Evolution, Mozilla, i client per SAP e Windows 2000 Terminal Server, Kiosk, AutoYaST, SuSE YOU (YaST Online Update) e KDE Desktop Sharing.

A conferma di come il target di mercato di Linux Desktop for Enterprises sia ben lontano da quello consumer e SOHO, c’è il prezzo, pari a quasi 600$ con una licenza per cinque workstation, e il contratto di assistenza, della durata di cinque anni.

Nei prossimi mesi SuSE rilascerà anche una nuova versione di Linux Office Desktop il cui costo dovrebbe mantenersi sui 130$.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Siti porno + dialer
    Io mi chiedo perchè, finchè ci sono stati solo i siti pornografici con i dialer, nessuno si lamentava, si pagava e basta! bah?! secondo me qualcuno potrebbe anche approfittarne dei rimborsi, collegarsi tranquillamente quindi, sapendo che tanto farà la denuncia e si farà rimborsare...
  • Anonimo scrive:
    Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
    Sara' l'ora tarda...ma alla fine ci sono riuscito a leggere tutti e due i post....:)la mia opinione e' che il tuo ragionamento arriva ad una conclusione sbagliata...(o parte da un concetto sbagliato)NO DIALERS = NO INTERNET.Per quanto ne so'internet esiste da molti prima dei dialer....qualsiasi ragionamento che porti ad una conclusione del genere sicuramente ha dei difetti o delle forzature.Forse i dialer finanziano una parte di internet, forse finanziano qualche compagnia telefonica e i siti venderanno piu' pubblicita' di prima....ma perche' internet dovebbe dipendere dai dialer....io non ne vedo motivo, esisteva prima dei dialer, esistera'anche dopo i dialer, esisteva prima dei siti a pagamento ed esistera'anche dopo.....personalmente non ho nulla ne contro i dialer, ne contro i siti a pagamento e neanche contro i banner....credo che se uno da'un servizio e se lo vuole far pagare e'liberissimo di farlo....d'altrocanto io sono liberissimo di non acquistarlo e di cercare altrove....magari trovando qualcosa ad un prezzo piu'basso o perche'no....gratuitamente....tutta la crociata contro i dialer che tu citi in realta' e' iniziata proprio perche' chi li proponeva ha iniziato a fare il furbo (siamo in Italia...) deviando connessioni su numeri costosissimi in modo permanente senza dire nulla e nascondendo il tutto....(che dici e' una truffa o no?)e probabilmente alle compagnie telefoniche non dava neanche fastidio...infatti anche loro ci guadagnagno...e forse anche ad alcuni webmaster non da'fastidio...$$$$Alla fine e' ovvio che si sia scatenato il putiferio....e le associazioin/trasmissioni/giornali si siano scatenati e visto che il pubblico mediamente non conosce l'argomento per forza dovevano essere duri....altrimenti come lo fai entrare nella testa delle persone....Per quanto riguarda l'e-commerce...idem come sopra...siamo gli ultimi perche'non ci si puo' fidare !!!! o almeno si deve stare attentissimi.....Ora se chi guadagnava con i dialer onestamente (webmaster e compagnie telefoniche) voleva continuare a farlo forse avrebbero dovuto pensarci prima e denunciare i disonesti, dare delle garanzie, far vedere che ci si poteva fidare....invece hanno pensato a guadagnare subito il piu'possibile e cosi' il giocattolo si e' rotto....(se' ruoooooooot)Insomma internet non morira'sicuramente per la mancanza dei dialer magari alcuni siti chiuderanno, e qualcuno perdera'il lavoro....ma il tuo ragionamento sembra sostenere che per non far accadere questo io debba continuare a farmi rubare i soldi....e non mi sembra una bella idea....forse lo e'per chi incassa....e poi fossi in te non mi preoccuperei troppo....tanto qualche altro modo lo troverano....il problema e' un'altro...avranno capito che ?????????????1) rubare soldi puo'giovare ad alcuni ma danneggia molti altri2) le persone si fanno prendere per il c??o una volta, forse due o anche tre....ma prima o poi inizia a bruciare...e forse allora qualcuno si stufera' e magari tirera' una martellata al giochino....3) se vuoi vendere qualsiasi cosa su internet chi compra si deve fidare 10 volte di piu' del normale....altrimenti col cavolo che ti lascia il numero della carta di credito senza neanche guardarti in faccia.....(non che serva a molto, ma e'comunque un paramentro in piu'per regolarsi)4) chi usa onestamente internet deve lottare in prima persona contro i truffatori....magari unendo le forze con chi la pensa come lui....compagnie telefoniche incluse visto che ci guadagnano anche loro....insomma cih utilizza un mezzo onestamente dovrebbe essere il primo a difenderlo da chi lo sfrutta danneggiando i clienti, perche' i clienti che danneggia sono anche i suoi.....chissa' ....magari un giorno l'Italia diventera' un paese piu'onesto....o forse i disonesti verranno presi e puniti un po'piu' celermente....personalmente non sono molto ottimista...ma la speranza e' sempre l'ultima a morire....ma prima o poi la pazienza finisce e magari uno cambia anche paese.....forse non si vivra' meglio....ma almeno non ti viene un fegato grosso come una casa....alla fine ce'sempre un libero mercato e se una cosa non ti piace puoi sempre provarne un'altra e valutare le perdite e i guadagni....nazioni inclusegpl
  • Anonimo scrive:
    Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
    (seconda parte)Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTISe il sito A deve sopravvivere (e magari generare utili) con la pubblicità, deve affidarsi a chi effettivamente è interessato all'acquisto di pubblicità. Purtroppo, secondo recentissimi dati della IBI (Internet Benchmarking Italia), nel corso dell'anno 2002 hanno chiuso circa 1400 siti di e-commerce e il trend non sembra in controtendenza almeno per il primo trimestre del 2003. Non solo, gli italiani che navigano sono cresciuti, ma molto meno del previsto e molto meno che in altre realtà europee. In sostanza, nell'anno 2002 ci siamo trovati di fronte a un chiaro fenomeno di stagnazione, se non di vera e propria recessione del mercato pubblicitario on-line.Nell'anno 2001, le agenzie di banner advertising avevano serie difficoltà a evitare un invenduto pari al 90% delle impression disponibili. La situazione era estremamente critica: tutti i Venture Capitalistavevano repentinamente chiuso i rubinetti dei finanziamenti dopo il crollo in borsa dei titoli web negli ultimi tre quarters; la maggior parte delle Internet Company si trovavano con organici sovradimensionati, costi fissi altissimi e fatturati in costante calo. Posso senza dubbio dire che l'introduzione dei dialer, in un modo o nell'altro, ha salvato in extremis numerosissime società che oggi danno lavoro a migliaia di lavoratori. Ma la cosa ancora più sorprendente o forse, visto ormai come gira il mondo, dovremmo dire "scontata", è che in questo "mercato dei dialers" si sono messe proprio le più importanti aziende telefoniche nazionali (che hanno creato le numerazioni a pagamento) e i più grossi portali e motori di ricerca italiani che consentono a questi siti web (anche pornografici) di farsi pubblicità.. Come è evidente, una frase del genere ha poco senso se vista dalla prospettiva dell'amministratore di una società web che deve fare tornare i conti di bilancio. L'introduzione di dialer non-eros ha permesso che le agenzie di banner (e con esse tutti i siti/portali che vendevano pubblicità per loro tramite), i siti e i portali che vendevano autonomamente la loro pubblicità, i webmaster che pubblicizzavano i dialer direttamente sul proprio sito, potessero sopravvivere e, in alcuni casi, fare profitti, per non parlare ovviamente di tutto l'indotto, veramente importante nel caso delle web economy: provider di connettività, server farms, produttori e rivenditori di hardware e di software, periodici settoriali etc. hanno tutte tratto notevolissimi vantaggi dall'esplosione di siti dialer-based che acquistavano milioni di impression pubblicitarie e centinaia di migliaia di clicks su motori di ricerca e newsletter. Per tornare allora alla citazione del navigatore altamente indignato, direi che le web companies che hanno accettato la pubblicità di siti dialer-based (quasi tutte, oseremmo dire) non si sono vendute l'immagine per un pezzo di pane, hanno cercato invece di adattarsi a un mercato estremamente difficile e volatile, pieno di insidie e di incertezze.Nostro interesse è capire prima di tutto perché i dialer hanno avuto tanto successo, capire quali sono le alternative e quali sono le prospettive future per l?on-line advertising.Come già abbiamo accennato, il vero motivo che ha spinto la maggioranza degli editori a ospitare dialer advertising è l'assenza di concorrenti, l'assenza di altri e diversi clienti che volessero occupare i medesimi spazi. Marco Lavezzi, coordinatore vendite per l'area Internet di Mondadori Pubblicità - ha recentemente dichiarato (Strategia, Maggio 2003): "In molti, per sopravvivere alla forte riduzione dei fatturati, hanno scelto di dare ampio spazio a questo business [dei dialer].".Oltre al fatto che non viene spiegato come allora si sarebbe dovuto reagire alla "forte riduzione dei fatturati", viene fatto di pensare che il rapporto causale sia opposto a quello testé evidenziato; gli spazi pubblicitari del Web sono stati snobbati o sottovalutati dai big spender non appena la bolla di Internet è miseramente scoppiata ormai quasi due anni fa e perciò questi spazi sono stati presi da altri. Ricordate più di dieci anni fa quali erano gli spot che passavano in TV a tarda sera? Solo ed esclusivamente spot delle hot line (144 divenuti poi 166) o di ipotetici luoghi virtuali di incontro tra solitari in cerca di amicizie o di due chiacchiere e questo perché i big spender avevano sottovalutato questa fascia d?ascolto. Le concessionarie televisive non credevano che si potessero vendere, e molto bene, quegli spazi rifiutati dalla maggioranza dei clienti 'istituzionali'. Adesso le cose sono ben diverse e quegli spot appaiono soprattutto su piccole TV private. Il giorno in cui le TV private saranno ulteriormente 'sdoganate', gli spazi per la pubblicità degli attuali 899 saranno sempre di meno. Come ha detto Carlo Poss, a.d. di AdLink: "Se ci fossero stati i clienti tradizionali non si sarebbe creato lo spazio per questo tipo di investitori [Dialer]". Un delicato momento di transizioneUn fatto indubitabile è che, oggi, la pubblicità dialer-based sostiene la stragrande maggioranza di siti, portali e concessionarie. I primi tre big spender di pubblicità on-line sono dei centri servizi il cui core business è l'offerta di contenuti attraverso aree riservate (i.e. dialer). La stessa IAB italiana (Interactive Advertising Bureau) ha deciso, in grave ritardo, di dare vita a un nuovo 'settore' di advertiser (chiamata appunto 'dialer') anche se le attribuisce senza dubbio una penetrazione nettamente inferiore (15% ca) a quella che questi siti hanno de facto nel not-IAB-Web. Oggi ci troviamo di fronte a un momento di transizione molto importante. La sfida è rivolta non tanto agli editori quanto piuttosto ai clienti 'istituzionali' e ai centri media. Gioire per la 'fine dei dialer' può essere senza dubbio comprensibile e sicuramente è molto politically correct, ma se al diminuire di clienti dialer-based non si sostituirà velocemente la crescita di altri clienti, di altre società che acquistano pubblicità in Rete, allora l'effetto immediato sarà una crisi ancora più grave di quelle già sofferte dal mondo di Internet sino ad oggi, un processo che si scontra senza dubbio con la sedimentazione di una mentalità, da parte del navigatore stesso, che vive il Web soprattutto come luogo d'intrattenimento e di informazione. Non è sempre vero che l'offerta crea la domanda. Anche i 'passivi' surfers sono così coinvolti in questa 'sfida', sono proprio loro che dovranno aiutare tutti i player del Web italiano a far sì che Internet non sia solo un grande lunapark o aggiornatissima fonte di notizie o biblioteca interattiva, ma una vera e propria piazza, dove il mercato diventa il vero fulcro attorno al quale ruota tutta la vita della città.
  • Anonimo scrive:
    Altro giro altra corsa!!
    Disattiviamo i 709, gli 166 e gli 899 che fra qualche mese attiveranno una nuova numerazione, pronta a fregarci altri euro.Per la serie: Fatta la legge, trovato l'ingannoSaluti
  • Anonimo scrive:
    Mp3 e dialers..
    Rinnovo la mia idea... chi dice che i dialer sono illegali non ha nemmeno un mp3 o un avi pirata sul pc? e allora... non si puo girare i siti per avere suonerie di telefonini GRATIS (e quindi non pagando i diritti..) e poi lamentarsi del fatto che uno di questi siti cerca di fregare noi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mp3 e dialers..
      - Scritto da: Anonimo
      Rinnovo la mia idea... chi dice che i dialer
      sono illegali non ha nemmeno un mp3 o un avi
      pirata sul pc? e allora... non si puo girare
      i siti per avere suonerie di telefonini
      GRATIS (e quindi non pagando i diritti..) e
      poi lamentarsi del fatto che uno di questi
      siti cerca di fregare noi...
      insomma .. ammetti che alla base c'è una vera fregatura ?
  • Anonimo scrive:
    e chi vi rimborsa ?
    rimborso ? dialer con sede legale in costarica e server alle isole cayman (faccio un esempio) ... leggere prima di scaricare please !!ste
    • Anonimo scrive:
      Re: e chi vi rimborsa ?
      - Scritto da: Anonimo
      rimborso ? dialer con sede legale in
      costarica e server alle isole cayman (faccio
      un esempio) ... leggere prima di scaricare
      please !!Telecom Italia al momento in cui viene contestato l'addebito e fatta la denuncia blocca i pagamenti al fornitore del dialer (che avvengono con scadenza molto ritardata rispetto alla fornitura del servizio).Solo una percentuale di questi utenti chiede il rimborso, gli altri pagano (perche' utilizzatori leggittimi, perche' hanno perso pochi soldi, perche' non conoscono le novita' sul rimborso).Il denaro degli utenti a quel punto finisce interamente nelle casse del gestore telefonico (trovatosi a non dover piu' pagare la % al fornitore del dialer), parte di questo denaro viene utilizzato per i rimborsi, l'altra parte resta al gestore telefonico (che da questa operazione incredibilmente ci guadagna!).Gli unici che l'avranno preso in quel posto saranno i "dialeristi" che magari per 1 solo utente che sporge denuncia per il loro servizio si vedranno bloccare TUTTI i pagamenti.Se sono fortunati e riescono ad eludere il seguito (la denuncia) avranno un mancato introito e nella peggiore delle ipotesi ci perderanno i soldi "investiti" (ma immagino che siano pochi), se invece sono sfortunati e hanno sede legale in Italia oltre al blocco del servizio finiranno pure in tribunale (esiste ancora la confisca dei beni).Adesso la situazione forse ti e' piu' chiara: l'importante e' che chi chiede il rimborso lo ottenga, e chi ha cercato di lucrare venga bloccato. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Girate intorno al problema, TUTTI
    il vero problema sono i dialer?no...il vero problema è la cronistoria della loro comparsa: vale a dire: 6anni fa, il sesso nn era considerato dai motori di ricerca, e NESSUN sito tematico aveva la sezione erotica.arrivarono i soldi con le prime campagne banner COMMERCIALI, e tra di voi ci saranno nostalgici come me, k trovavano perfino gradevoli i banner di cocacola, goodyear, etc.con i soldi, la corsa di TUTTI i motori di ricerca e siti sponsorizzati da agenzie tipo doubleclick etc. a creare utenza, e cosi generare impression da vendere.aggiungendo la zona "eros" ad un sito qualsiasi, l'utenza raddoppia automaticamente, le impression si decuplicano. e cosi hanno fatto TUTTI.il clickthrough dei banner è calato spropositatamente, gli investitori si sono lamentati nel vedere apparire il loro banner su pagine dedicate al sesso, gli investitori se ne sono andati, sono comparsi i dialer xk GLI UNICI disposti ad investire in pubblicità online pagando cash e fregandosene di brand o ratio.sono scomparsi i banner commerciali nei motori di ricerca, portali e portalini (bravo punto informatico, ma resta un caso unico o quasi)andate a vedere cosa sono riusciti a fare siti k con il sesso nn c'entrano nulla, ad es. studenti[punto]it.andate a leggere quali bassezze sono capaci di pubblicare pur di fare impression da dare in pasto ai gestori di dialer.studenti, un sito k dovrebbe essere punto di riferimento x LO STUDIO, ha la sua zona eros piena zeppa di banner k conducono a dialer.i gestori dialer sono degli infamoni, ok. i gestori di questi altri siti diventati delle trappole x generare banner (e quindi impression, e quindi soldi guadagnati grazie ai dialer) sono persone tenute in ottima considerazione dal mercato e da tutti voi.quali sono i gestori di TUTTI i dialer?eccolihttp://www.fastpath.it/dialer/ma nn sono loro i soli colpevoli.. sono complici; i peggiori della classe, a mio avviso, sono quelli k han permesso a stinfami di esporre le loro trappole.meditate, baci abbracci.faz
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Girate intorno al problema, TUTTI
      - Scritto da: Anonimo
      il vero problema sono i dialer?
      no...
      il vero problema è la cronistoria della loro
      comparsa: vale a dire: 6anni fa, il sesso nn
      era considerato dai motori di ricerca,ehm.non e' esatto. Nel 1997 Altavista, Yahoo e altri motori permettevano di raggiungere con poche parole chiave anche siti erotici. Altrimenti come li raggiungevi? < e NESSUN sito tematico aveva la sezione
      erotica.tematico, in che senso?un sito a tema "cani" non ha una sezione erotica.Se oggi ha una sezione erotica non e' un sito a tema "cani".Nessun sito generico volevi dire? Nessun portalone?I portaloni grazie alle divinita' di Internet.. non c'erano ancora 6 anni fa.
      arrivarono i soldi con le prime campagne
      banner COMMERCIALI, e tra di voi ci saranno
      nostalgici come me, k trovavano perfino
      gradevoli i banner di cocacola, goodyear,
      etc.6 anni fa le campagne da quel di' che erano arrivate, e sinceramente (su siti italiani) banner CocaCola non ne ho mai visti...
      aggiungendo la zona "eros" ad un sito
      qualsiasi, l'utenza raddoppia
      automaticamente, le impression si
      decuplicano. e cosi hanno fatto TUTTI.dai maiuscoli improvvisati credo di immaginare che forse, forse, sei il solito dialerista senza molti argomenti.Posso ovviamente farti un elenco enorme di siti importanti che non hanno aggiunto una zona eros.Se sono siti importanti sono siti importanti, non sono appunto portaloni pieni di qualsiasi, qualsiasi, contenuto (quindi perche' no? anche eros)
      il clickthrough dei banner è calato
      spropositatamentenon e' mai stato alto... < gli investitori si sono
      lamentati nel vedere apparire il loro banner
      su pagine dedicate al sessoma questo in che puntata di che film?Matrix 5, ReCliccked? 8) < gli investitori
      se ne sono andati, sono comparsi i dialer xk
      GLI UNICI disposti ad investire in
      pubblicità online pagando cash e
      fregandosene di brand o ratio.difatti in giro si vedono solo banner di dialer. ? ma stiamo parlando della stessa internet che vedo io?O connettendoti tramite Dialer vedi solo siti pieni di Dialer?:P controlla Accesso Remoto.. torna ad una freenet qualsiasi.. Tiscali, Libero, Tin.. prova a connetterti ad Internet quella vera :)suvvia la situazione non e' cosi drammatica... Sara' che non vado mai sui portali (a far cosa?) e su siti molto commerciali (siti di televisioni, di tendenza, de ggggiovani) ...
      sono scomparsi i banner commerciali nei
      motori di ricerca, portali e portalini
      (bravo punto informatico, ma resta un caso
      unico o quasi)tanto unico che le campagne che ospita sono di aziende che, a detta tua, mettono banner solo qui !!! ma dove? quando? come ? Vado ora sul primo quotidiano italiano on line e vedo banner Apple, BMW e Conto Arancio. Dialer? no. ah sicuramente non sono banner commerciali.Apple, Bmw e Conto Arancio hanno mandato dei file a caso, e quel sito con milioni di impression al giorno le ha messe per caso sulla homepage.. per abbellirla!!! :)
      andate a vedere cosa sono riusciti a fare
      siti k con il sesso nn c'entrano nulla, ad
      es. studenti[punto]it.
      andate a leggere quali bassezze sono capaci
      di pubblicare pur di fare impression da dare
      in pasto ai gestori di dialer.
      studenti, un sito k dovrebbe essere punto di
      riferimento x LO STUDIO, ha la sua zona eros
      piena zeppa di banner k conducono a dialer.beh mi spiace per quel sito, che era partito bene.Penso che certe scelte vadano ponderate con piu cautela. Ma non penso che sia un esempio da seguire, ne' che sia un dogma il loro comportamento.
      quali sono i gestori di TUTTI i dialer?
      eccoli
      http://www.fastpath.it/dialer/
      ma nn sono loro i soli colpevoli.. sono
      complici; i peggiori della classe, a mio
      avviso, sono quelli k han permesso a
      stinfami di esporre le loro trappole.condivido pienamente quest'ultima opinione, purtroppo la cronistoria che la introduceva pero' era un po troppo piena di imprecisioni e forzature... :) il vero colpevole forse e' chi dovrebbe controllare queste cose, e non lo fa. e viene pagato da tutti, non solo da chi scarica i dialer.ciao!LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: Girate intorno al problema, TUTTI

        dai maiuscoli improvvisati credo di
        immaginare che forse, forse, sei il solito
        dialerista senza molti argomenti.LucaS, ma va a ca**re. te lo ho scritto minuscolo, cosi ci vai piano piano e senza pagare tre euro al minuto. e meno male x collabori con punto informatico.. passo e kiudo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Girate intorno al problema, TUTTI
      hai proprio ragioneè andata proprio cosìe non può che peggiorare
  • toponzo scrive:
    hem utilizzate termini piu adatti
    credo che sui midi non ci sono diritti.. solo su gli mp3
    • Anonimo scrive:
      Re: hem utilizzate termini piu adatti
      - Scritto da: toponzo
      credo che sui midi non ci sono diritti..
      solo su gli mp3Sbagli di grosso. Ci sono anche sui midi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Iniziativa Antidialers
    - Scritto da: Anonimo
    Per sterminare i sopravvissuti (sono ancora
    tanti gli stupidi che non sono ancora corsi
    a togliere i loro dialers dal web), potrebbe
    essere utile l'idea di:

    - Individuare un sito web qualsiasi che
    propone un dialer;
    - Scaricare e utilizzare il dialer per il
    minimo tempo possibile (scatto alla risposta
    + qualche secondo): 3/4 euro?
    - Aspettare la bolletta e contestare
    l'addebito (sporgendo denuncia).

    Ci costera' qualche euro... ma vuoi mettere
    la soddisfazione? :Duaz uaz uaz
    • Anonimo scrive:
      Re: Iniziativa Antidialers
      ok, se vuoi ti do' il mioStai mezzoretta dai magari la soddisfazione è maggiore.Ma di chi? ;-/
      • Anonimo scrive:
        Re: Iniziativa Antidialers
        - Scritto da: Anonimo
        ok, se vuoi ti do' il mio
        Stai mezzoretta dai magari la soddisfazione
        è maggiore.
        Ma di chi? ;-/Mezz'oretta? No ci perderei di interessi sui soldi spesi (quelli non me li rimborsano facilmente, dovrei fare troppi casini legali). Dammi il tuo "numero" e lo utilizzero'.La soddisfazione? La mia sicuramente: aver investito 3 euro dei miei soldi per vedere X euro non pagati al fornitore del dialer (perche' nel momento in cui contesto la bolletta e sporgo denuncia vengono bloccati TUTTI i pagamenti, non solo il mio...dubito che tu vedrai mai piu' quei soldi), e se sei sfortunato ti fanno pagare pure il resto. ;)Buona fortuna... e non dimenticarti il numero!
  • Anonimo scrive:
    Perdono il prefisso, ma non il vizio
    Prima era il 144, poi il 166, poi l'899...La Telecom Italia ci guadagna da queste truffe. E' vero che uno-due anni dopo l'istituzione di questi numeri super tariffati, quando scoppia il caos, ne consentono la disabilitazione... ma perché poi spunta subito un altro prefisso, non bloccabile?In USA esiste il principio del "risarcimento punitivo". Se a causa tua ho speso 100 euro in più del dovuto, non solo mi ridai i 100 euro (come avviene in Italia), ma in più ti becchi una multa di 10.000 per aver tentato di truffarmi.Finché il massimo che la Telecom Italia rischia è solo restituire una piccola parte di quello che intasca (giacché non tutti sporgono denuncia) e di consentire il blocco del numero, queste truffe proseguiranno (lo so che le truffe non le fa Telecom Italia, ma è indubbio che loro ci guadagnano).Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: OT -PI, il regno dei Troll - gioiamo
    - Scritto da: Anonimo
    Ma, scusate, questo forum è sempre stato
    così pieno di Troll o è l'argomento dialer
    che tira sempre fuori il peggio dell'utenza
    di Punto Informatico?
    ciao, io penso che sia uno, o al massimo due rosiconi.sempre gli stessi, che avendo meno tempo per contare i loro introiti da dialer (visto che la pacchia sta finendo) si sfogano anonimamente su questi ed altri forum.ovviamente loro vorrebbero ancora mandrie di massaie che pagano bollette salatissime a causa di figli newbie che per 3 suonerie sbancano i conti di casa, vorrebbero continuare a far comparire sui desktop nuove icone con manine, con info scritte in caratteri nani, vorrebbero ancora sentire il drin drin dei modem impazziti intasati da voraci mangiatori di sfondi di scrivania erotici.Se avessero ancora lavoro, se cosi si puo' chiamare, non sarebbero qui.Gioiamo quindi fratelli. Se i troll dialeristi son qui non stanno mettendo su nuovi siti www.cliccamitutta.com e dintorni.magari internet tra qualche mese sara' un po meno rovinata da costoro.. sopportiamoli qui un altro po. si stuferanno (o troveranno altri modi per spennare polli)Zia Polly
    • Anonimo scrive:
      Re: OT -PI, il regno dei Troll - gioiamo
      Premetto che odio i DIALER e che non vedo l'ora che possano sparire, ma....
      ovviamente loro vorrebbero ancora mandrie di
      massaie che pagano bollette salatissime a
      causa di figli newbie che per 3 suonerie
      sbancano i conti di casa, vorrebberoQuando ero piccolo io per imbecillaggine ho fatto una bolletta di 2 milioni ... (chiamavo le BBS a quel tempo non esisteva internet, o meglio non esisteva in Italia) me le hanno suonate di santa ragione a casa e devo dire che hanno fatto bene ... idem dovrebbe valere per i mocciosi stupidi di oggi che stanno a scaricarsi l'ultima suoneria ...
      continuare a far comparire sui desktop nuove
      icone con manine, con info scritte in
      caratteri nani, vorrebbero ancora sentire il
      drin drin dei modem impazziti intasati da
      voraci mangiatori di sfondi di scrivania
      erotici.Se quando una persona usa il computer imparasse ad usarlo al posto di sollazzarsi o scaricare suonerie ...... i tipi che fanno i dialer non esisterebbero...
      Gioiamo quindi fratelli. Se i troll
      dialeristi son qui non stanno mettendo su
      nuovi siti www.cliccamitutta.com e dintorni.

      magari internet tra qualche mese sara' un po
      meno rovinata da costoro.. sopportiamoli qui
      un altro po. si stuferanno (o troveranno
      altri modi per spennare polli)Non credo che sia questo che rovina internet gia rovinata in italia dal porno, dalle imprese, dalle spedizioni che non arrivano, certo i dialers contribuiscono e non poco a rovinare internet, ma secondo me contribuisce tanto forse anche di piu' l'ignoranza (nel senso che ignora) informatica ....tanto per fare un esempio la gente HA IL TERRORE di USARE la CARTA DI CREDITO su internet , mentre prende la da al benzinaio o chi che sia , si prende il caffe e prosegue come se nulla fosse ..... mahhhhhUN'ultima nota, perche' in altri paesi i dialer non sono stati un boom come in italia ? forse perche' siamo dei pecoroni ?forse perche' siamo analfabeti informatici ? forse perche' quando ci prude scollegiamo il cervello ? forse perche' per essere all'ultima moda con la suoneria non badiamo a spese fino a quando non arriva il conto ?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT - PI, il regno dei Troll
    con tutti gli utenti fregati ed incazzati neri che ci sono giro vorrei vedere ...
  • Anonimo scrive:
    Re: italiani furbetti
    - Scritto da: Anonimo

    Gli italiani furbetti spacciano dialer
    nascondendosi dietro il "legale" anche se
    sanno benissimo che è una truffa.

    Adesso gli italiani furbetti scaricano loghi
    tette e suonerie poi vanno a fare la loro
    bella denuncietta "legale" anche se sanno
    benissimo che è una truffa.

    Siamo un grande popolo, i dialeristi da
    truffatori a truffati nel giro di due giorni
    :-)massi' noi italiano non facciamo altro che scaricarci loghi e suonerie dalla mattina alla sera, nessuno cià da lavorare qui !
    • Anonimo scrive:
      Re: italiani furbetti
      I figli di chi lavora si caricano le suonerie, lavora lavora nn stare non insegnare a tuo figlio come si usa il pc!!! Lavora caro
      • Anonimo scrive:
        Re: italiani furbetti
        - Scritto da: Anonimo
        I figli di chi lavora si caricano le
        suonerie, lavora lavora nn stare non
        insegnare a tuo figlio come si usa il pc!!!
        Lavora caroveramente io so' disoccupato e non faccio un kazzo tutto il giorno ! :-/
  • Anonimo scrive:
    OT - PI, il regno dei Troll
    Ma, scusate, questo forum è sempre stato così pieno di Troll o è l'argomento dialer che tira sempre fuori il peggio dell'utenza di Punto Informatico?
  • Anonimo scrive:
    Re: Morto un papa...

    nessuno componeva *per sbaglio* il numeroùStronzate, i ragazzini lo facevano (e altri meni ragazzini si divertivano con le linee telefoniche di amici e/o parenti). Aggiornati.
  • cico scrive:
    Re: 100 euro al minuto
    lascia perdere....ma non hai visto a mi manda rai 3 ?spesso dietro a tutto quanto ci sono dei ragazzetticon genitori compiacenti, cosa speri di cavareda sì degni cittadini della repubblica dellebanane ?
  • Anonimo scrive:
    Re: 100 euro al minuto

    Per quanto odio i dialer
    e non vedo l'ora che sparisconoAbbandona il computer, sei ancora in tempo per prenderti la licenza media (e forse correggerai il tuo orrido italiano)
    • Anonimo scrive:
      Re: 100 euro al minuto
      - Scritto da: Anonimo

      Per quanto odio i dialer

      e non vedo l'ora che spariscono

      Abbandona il computer, sei ancora in tempo
      per prenderti la licenza media (e forse
      correggerai il tuo orrido italiano)E tu smettila di truffare gli utenti con un dialer con su scritto GRATIS !!!!! grande cosi'!! e poi piccolo piccolopiccolo piccolo ci metti in fondo in fono in fondo alla paginetta che ti costa mezza pensione al minuto.
  • Anonimo scrive:
    Re: italiani furbetti
    Hanno arraffato prima, ora si preparino a restituire il maltolto con gli interessi ehheehehehe
  • Anonimo scrive:
    Re: E il 30% di Telecom?
    - Scritto da: Anonimo
    La cosa che mi "diverte" più di tutta questa
    storia e che la Telecom si prende il 30%
    (come minimo... ad alcuni clienti piccoli
    anche il 40%) dei soldi spesi dall'utente...

    Sapete poi come giustificavano questo
    "pizzo"? Metti che qualcuno non paga... poi
    dobbiamo fare le fatture... :|

    Intanto si sono intascati miliardi per
    anni... ora che va male si faranno dare
    indietro i soldi dai fornitori (i contratti,
    che io ho letto, includono un foglio dove si
    scarica COMPLETAMENTE telecom dalla
    responsabilità civile e penale del
    servizio).

    Bella roba...

    Telecom vince ancora! :)La Telecom preleva l'8%.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
    - Scritto da: Anonimo
    La GdF a Milano ha congelato beni per
    centinaia di migliaia di euro a due "centri
    servizi" e a una 40ina di webmaster, su
    ordine della Procura di Milano.
    ---------------------------------------------

    davvero?
    e quali sarebbero questi 2 "centri servizi" ?

    CERTO che le pu**anate su questo forum se ne
    leggono a valanghe, chissà che qualche
    uTONTO ci creda pure.

    Una 40ina di webmasters !!!
    Miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, peggio degli
    spacciatori di droga, va a finire che sono
    sottoposti pure al 41 bis,
    vero "caro" uTONTO ?Ciccio, vai a chiedere al tuo amico Luca.... e poi sappimi dire, caro Ufurbo. Non ti preoccupare, non vai in galera ancora, ti bloccano solo i soldini fino alla fine delle indagini, solo per essere sicuri che li restituisci a Telecom.Ciao Cipollino Dialer
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
      Sono solo ca77ate x creare caos che fa male come gli stessi dialer disonesti, automatici, senza indicazioni!Quelli arroganti che dicono di trovarsi un lavoro vero vorrei vedere che lavoro fanno dato che sono così arroganti, ma veramente avete la testa così vuota da pensare che uno che guadagna con i dialer non abbia un lavoro? Siamo medici, impegati, insegnanti, programmatori, banchieri ecc eccMa per fare 10mila euro al mese con un sito con una paginetta fatta in 3 minuti, secondo voi bisogna stare tutto il giorno a casa o 10 minuti dopo cena?Va dai...buffonate
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
        Ciccio, vai a chiedere al tuo amico Luca.... e poi sappimi dire, caro Ufurbo. Non ti preoccupare, non vai in galera ancora, ti bloccano solo i soldini fino alla fine delle indagini, solo per essere sicuri che li restituisci a Telecom.Ciao Cipollino Dialer-----------------------------------------------------------Oh Oh Oh, L'uTONTO ILLUSO.Tu SICURAMENTE parli dei dialers di Zolesi,ma questa è UNA VECCHIA STORIA e TUTTI LO SAPEVAMO DA OLTRE 5 MESI.E NON pensare che le indagini siano partire da Voi uTONTI che neppure sapete dire "ah".E' STATO IL MERCATO ad eliminare le "mele marce".Quanto ai "soldini per la TELECOM", anche qui dimostri la tua uTONTUTAGGINE,TELECOM ogni mese trattiene il 20% che si accumula di mese in mese, qualora si verificassero GRAVI IRREGOLARITA' da parte dei gestori.IL WEBMASTER, si incassa il suo bello assegnino, CI PAGA LE TASSE + L'IVA IN FATTURA e mantiene TE e tutto il branco di DISOCCUPATI ITALIANI che vengono qua a sfogarsi sui dialers.NOI SIAMO L'ECONOMIA DEL PAESE, VOLENTE O NOLENTE, che TI PIACCIA O NO, SENZA DI NOI IL SISTEMA NON FUNZIONA.Bye Bye "caro uTONTO", è ora di darti una "scrollata mentale".
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTON
          Sempre peggio ....... Comincia a trasparire la disperazione.Avete la Finanza e i Carabinieri sotto casa, eh ???Bah ...... se ci dite dove vi portano, vi allunghiamo noi le arance ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.

          NOI SIAMO L'ECONOMIA DEL PAESE, VOLENTE O
          NOLENTE, che TI PIACCIA O NO, SENZA DI NOI
          IL SISTEMA NON FUNZIONA.LOOLuna specie di robin hood insomma. ahahaha sei un mito!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
            Anche se fosse una scorrettezza usare un dialer (NON LO E' PER ORA SONO LEGALI) usandoli regolarmente come la legge indica espressamente, non si parlerebbe di reato come la truffa. Truffa per nulla. La truffa è ben altro. Si parlerebbe d illecito amministrativo, qualche sanzione, non di certo di truffa. Percio' piantiamola di parlare di galera o di avvocati e giudici sono solo cose inventate al momento per fare polemica e divertirvi (vendicarvi) dei dialeristi che vi stanno sulle palle e volete far venire la scaccariola come quella che loro hanno fatto venire agli utenti mentre leggevano le loro bollette.E' abbastanza immaturo come comportamento, si evince palesemente che è una forzatura e non fa paura a nessuno serve solo a scrivere post inutili in questo fortum.Chi ha usato metodi truffaldini, manomesso dialer.... allora qui è un altro discorso qui la truffa c'e' ed è meglio che si stenta in colpa.
          • cico scrive:
            Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
            va bene non parliamo di leggi allora...parliamo di etica e morale e di quanto siaetico e morale guadagnare facendo levasull'ingenuità delle persone
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.

        Quelli arroganti che dicono di trovarsi un
        lavoro vero vorrei vedere che lavoro fanno
        dato che sono così arroganti, ma veramente
        avete la testa così vuota da pensare che uno
        che guadagna con i dialer non abbia un
        lavoro? Siamo medici, impegati, insegnanti,
        programmatori, banchieri ecc ecc
        Ma per fare 10mila euro al mese con un sito
        con una paginetta fatta in 3 minuti, secondo
        voi bisogna stare tutto il giorno a casa o
        10 minuti dopo cena?
        Va dai...buffonateBravo, vantatene pure!10mila euro tolte a dei poveretti per ingrassaregente come te....
  • Anonimo scrive:
    PUNTO I=TG5
    puntoinformatico segue lo "stile" allarmistico alla "mentana", e di ciò me ne dispiaccio..buon lavoro cmq
  • Anonimo scrive:
    Re: Rimborsi?
    - Scritto da: Anonimo
    Sto cercando di capire i limiti e le
    modalita' dell'iniziativa di Telecom e,
    IMHO, e' molto piu' limitata di quello che
    si pensa (o si spera).
    Non mi pare di aver letto (le smentite sono
    graditissime) che Telecom *rimborsera'* gli
    utenti, semplicemente non contestera' il
    mancato pagamento degli importi che verranno
    "auto-stornati" dagli utenti dalle bollette
    in scadenza - e, peraltro, con le modalita'
    indicate da Telecom stessa.
    Nulla si dice per il passato - ossia gli
    importi pagati e per cui si potrebbe
    correttamente parlare di "rimborso" - e che
    temo debbano essere oggetto di specifica
    querela (ove ancora possibile).

    Mi sembra percio' che la cosa sara' molto
    meno eclatante di quel che appare prima
    facie...

    GianlucaBeh, la Telecom ha confermato che verranno *rimborsate* anche le cifre pagate sulla base di addebiti tramite numerazione 709. Ma non potrebbe che essere così, dato che quegli addebiti sono stati eseguiti in violazione di una normativa amministrativa. Così chi li ha incassati (leggi "dialerista") sarà costretto a ripeterli, nel senso di "restituirli". Non c'è santo che tenga.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rimborsi?
      Ma che ca77o dici? Ma tu sei fuori! Restituirli? Ma da quale avvocato ti sei informato da quello di alice nel paese delle meraviglie?Sara'.... il mio, ha detto di dormire sonni tranquilli, all'occorrenza anche dentro la mercede.E' l'idiozia più grande che ho sentito su questo magnifico giornale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rimborsi?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma che ca77o dici? Ma tu sei fuori!
        Restituirli? Ma da quale avvocato ti sei
        informato da quello di alice nel paese delle
        meraviglie?
        Sara'.... il mio, ha detto di dormire sonni
        tranquilli, all'occorrenza anche dentro la
        mercede.
        E' l'idiozia più grande che ho sentito su
        questo magnifico giornale.Povero ciccio ..... chiedi al tuo avvocato che cos'è una denuncia per truffa ed un relativo sequestro.....Vedrai che poi dormi sonni un pò meno tranquilli .... a meno che il tuo avvocato, cascato anche lui nei dialer, in realtà TI ODIA e ti stà preparando una bella SORPRESA........
        • Anonimo scrive:
          Re: Rimborsi?
          ma come sogni... ma svegliati.Se si parla di truffa i dialer apporvati non c'entrano proprio nulla e la legge non li vieta e quindi in tribunale non ci vai.Ma sei mai stato in tribunale? Il processo è la fase finale di un iter giudiziario non è detto che ci vai! puoi pattuire un risarcimento se hai sbagliato.... SE HAI SBAGLIATOSe non hai sbagliato, paga chi ti ha accusato ingiustamente urlando troppo sbrigativamente alla truffa.Ciccio lo dici a quel testa di ca770 di tuo padre che ti ha messo al mondo.Ma secondo te veramente faranno un processo x un semplice webmaster che svolge il suo compito in modo legale? ma Svegliati rincitrullito di un mammone.I miei soldi me li godo e nessuno me li toglie, me li sono guadagnati senza obbligare nessuno a usare i miei servizi a pagamento.Che sfigato. Ciccio poi mi chiama.
  • andymase scrive:
    Re: 100 euro al minuto

    Ora va bene che i dialer secondo me si
    configurano come "circoncisione" di incapaci
    ,ma davvero chi ha cliccato sul dialer era
    un incapace o ha soltanto disconnesso il
    cervello quando ha cliccato su SI in preda a
    qualche raptus ?

    Per quanto odio i dialer , e non vedo l'ora
    che spariscono, non capisco perche se io
    sbaglio a firmare un contratto pago e chi ha
    usato un dialer no ? (e non ditemi che la
    fila a fare denunce siano TUTTI i dialer che
    non riportavano condizioni)

    Comunque se telecom li rimborsera' farei in
    modo che questi soldi li DEVONO spendere in
    un corso di computer ... che sarebbe piu'
    utile :-O

    Se non sanno usare il computer, piuttosto
    che andare a cercare la suoneria piu' ganza,
    vadano a studiare un poco (non tanto) , se
    non sanno usare internet vadano a farsi un
    corso , e penso che in qualunque corso la
    prima cosa che vi dirranno e' non cliccate
    su SI se non siete sicuri di quello che
    fa....

    Per quanto riguarda la parte dei dialer...
    soluzione forse semplice (probabilmente no
    conoscendo Telecom) .. non e' possibile
    disabilitare tutti i 7xx che costano di piu'
    di una interrurbana ? cosi al provaider e'
    possibile sermpre connettersi ma al numero
    delle topo model piu' svestite che costa
    1/10/100/1000/10.000 Euro al minuto no...

    mah ....


    Ma perchè, con quale coraggio, con quale forza d'animo continuate a nascondervi dietro un dito?Da cosa nasce, soprattutto per chi con i dialer non campa, questa volontà di salvare a tutti i costi uno strumento che è nato con lo scopo **specifico** di truffare il prossimo?Perchè si vuole dare la possibilità a qualcuno di rubare, stigmatizzando il derubato che "dovrebbe imparare a chiudere meglio la porta di casa"?La differenza tra un contratto - comunque nullo o annullabile se ricorrono determinate mancanze - e un dialer è abissale.Per il semplice fatto che il dialer è un contratto studiato specificamente per non permettere all'utente di comprenderne le conseguenze. Chiedete al peggiore degli avvocati civilisti (o a me) e nel "più legale dei dialer" vi troverà ogni tipo di violazione civile e amministrativa. Anche un bambino è in grado di capire che la finestrella del dialer è studiata per impedire di leggerne il contenuto.Anche un bambino capisce che la dichiarazione dei costi, che fa riferimento al tempo di connessione e non al costo degli "oggetti scaricati", nasce con lo scopo di truffare.Non ditemi che il costo di connessione è 3 euro al minuto. Ditemi che scaricare una suoneria costa 27 euro. Non ditemi che per vedere foto di donne nude pago "solo 3 euro/min", ditemi che una immagine .tif da 1 mb mi costa 15 euro...E' veramente una partita persa quella di dare dell'imbecille ai truffati e di voler garantire la "libertà d'impresa" ai venditore di dialer. Ed è anche una discreta infamia.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: 100 euro al minuto

    Comunque se telecom li rimborsera' farei in
    modo che questi soldi li DEVONO spendere in
    un corso di computer ... che sarebbe piu'
    utile :-O Quanta presunzione!Io utilizzo il computer da 20 anni, ho preso una laurea e un dottorato in informatica, ho lavorato come consulente, sviluppatore e docente per corsi di formazione, conosco e utilizzo diversi sistemi operativi e linguaggi di programmazione. CIO' NONOSTANTE, una volta è capitato che anche sul mio computer si installasse un dilaer.Dico tutto questo per far capire che il problema non è dividersi tra "intelligentoni" e "utonti", ma fare in modo che Internet sia una risorsa per tutti e non un luogo in cui i furbi guadagnano sulla pelle della gente. E' vero, le persone dovrebbero stare attente a ciò che cliccano, come dovrebbero stare attente a ciò che firmano quando vengono fermate dai venditori di enciclopedie all'angolo della strada. Ma questo non significa che non si debbano combattere questi truffatori, ricordo infatti che secondo la legge un contratto firmato NON è comunque valido se si dimostra che la firma è stata ottenuta con inganno, raggiro o coercizione.
  • andymase scrive:
    Re: Come al solito di tutt'erba un fascio
    - Scritto da: Anonimo
    Non produco, non rivendo, non installo e
    odio i dialer.
    Se tutti i dialeristi finissero all'angolo
    della strada a chiedere l'elemosina godrei
    come un riccio e ... non gliela farei ;-)

    Detto questo a scanso di equivoci la tesi
    che sia una truffa perché vendono servizi di
    bassa lega a prezzi stratosferici non sta in
    piedi.

    Se questo discorso fosse valido pensate che,
    per fare il primo esempio che mi viene in
    testa, gli stilisti che ti vendono solo le
    griffes messe su oggetti moooolto meno cari
    non sarebbero casi limite anche loro ?

    Lotta ai dialer si quindi ma utilizzando
    argomentazioni che stiano in piedi
    altrimenti si presta solo il fianco a
    controargomentazioni valide.

    enrico
    Ma infatti la truffa non sta nel fatto che vendono servizi a prezzi stratosferici. Sta nel fatto che possono permettersi di farlo perchè non è chiara l'equivalenza "materiale scaricato - costo all'utente del materiale".In altre parole non mi devi indicare che il tuo servizio costa 3 euro al minuto, mi devi dire, chiaramente che scaricare un tuo MP3 mi costa 75 euro.E tu vedi come, in pochi secondi, il dialer ha perso ogni sua possibile clientela.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito di tutt'erba un fascio

      Ma infatti la truffa non sta nel fatto che
      vendono servizi a prezzi stratosferici. Sta
      nel fatto che possono permettersi di farlo
      perchè non è chiara l'equivalenza "materiale
      scaricato - costo all'utente del materiale".
      In altre parole non mi devi indicare che il
      tuo servizio costa 3 euro al minuto, mi devi
      dire, chiaramente che scaricare un tuo MP3
      mi costa 75 euro.
      E tu vedi come, in pochi secondi, il dialer
      ha perso ogni sua possibile clientela.Veramente a mio avviso la truffa sta nel fatto che troppo spesso NON ti dicono quanto costa e basta !!!Quando te lo dicono non sono mai troppo chiari ma questo succede ovunque, al supermercato il prezzo al kilo di molti prodotti quando c'é è scritto proprio piccolo.enrico
  • Anonimo scrive:
    Iniziativa Antidialers
    Per sterminare i sopravvissuti (sono ancora tanti gli stupidi che non sono ancora corsi a togliere i loro dialers dal web), potrebbe essere utile l'idea di:- Individuare un sito web qualsiasi che propone un dialer;- Scaricare e utilizzare il dialer per il minimo tempo possibile (scatto alla risposta + qualche secondo): 3/4 euro?- Aspettare la bolletta e contestare l'addebito (sporgendo denuncia).Ci costera' qualche euro... ma vuoi mettere la soddisfazione? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Morto un papa...
    - Scritto da: Anonimo
    aspettiamo la prossima numerazione. e il
    prossimo terremoto causato da chi
    *inconsapevolmente* (ma sarà vero??) clicca
    sui banner dei dialer. intanto i dialeristi
    continueranno a farsi le macchinone...E' tutto esatto cio' che dici a parte l'ultimo passaggio: i "dialeresti" non si faranno alcun macchinone (se gli va male ci rimetteranno pure l'utilitaria che avevano... per come si sono messe le cose), idem per quelli futuri (ci sara' un'altra crociata). L'unica vera vincente e' Telecom Italia (che guadagna in ogni caso). La cosa divertente e' che per una volta Telecom Italia non guadagna sulle spalle degli utenti ma su quelle dei "dialeristi", chi doveva essere il "truffato" e' diventato solo un "tramite": spende soldi, se li vede rimborsare, telecom italia non paga il fornitore del dialer e tutti vissero felici e contenti (a parte i dialeristi ;) ).
    • marcooasis scrive:
      Re: Morto un papa...
      Un po' ottusa come risposta;Telecom Italia rimborsa (se vuole) gli utenti, telecom italia DEVE pagare (e lo sta facendo) i rivenditori di numerazioni 709 e le societa' pagano e pagheranno i webmaster (PAGAGANO NON TI PREOCCUPARE). X' non è telecom che paga le societa' dialer, cioè non c'e' solo lei e gli altri gestori non si faranno cerco scappare l'opportunita' di guadagno.Questa tua semplificazione lascia molto a desiderare, mi sembra più una speranza che una certezza.Che telecom ci guadagni sia d'accordo dato che non rimborserà tutti, ma continua e continuera' a pagare i rivenditori di 709 e anche i webmaster. I webmaster non sono certo truffatori, mettono a disposizione un servizio legale. Non sara' certo il fatto che telecom ha deciso di rimborsare gli utenti che i webmaster non si prenderanno cio' che gli spetta. Ti assicuro, sono nel giro, non sara' così.
    • Anonimo scrive:
      Re: Morto un papa...
      Chiaro direi!
  • Anonimo scrive:
    italiani furbetti
    Gli italiani furbetti spacciano dialer nascondendosi dietro il "legale" anche se sanno benissimo che è una truffa.Adesso gli italiani furbetti scaricano loghi tette e suonerie poi vanno a fare la loro bella denuncietta "legale" anche se sanno benissimo che è una truffa.Siamo un grande popolo, i dialeristi da truffatori a truffati nel giro di due giorni :-)
  • Anonimo scrive:
    100 euro al minuto
    Premetto che sono assolutamente contrario ai Dialer, come sono contrario allo SPAM, alla posta indesiderata che mi arriva in casa, all'arrotino che passa sotto casa mia alle 8 di mattina con il megafono, nsomma a tutte quelle cose che non ho richiesto ma che mi vengono propinate.Perche non mettere una linea telefonica che costa 100 euro al minuto ? in questo modo tutti i furbega in preda a chi sa quale fantasia e avendo sconnesso preventivamente il cervello pagano per vedersi la topo model senza veli , o per scaricarsi la piu' strabellaschifezzuola suoneria per il loro ultracompattosuperpattumiera telefonino ?Ora va bene che i dialer secondo me si configurano come "circoncisione" di incapaci ,ma davvero chi ha cliccato sul dialer era un incapace o ha soltanto disconnesso il cervello quando ha cliccato su SI in preda a qualche raptus ? Per quanto odio i dialer , e non vedo l'ora che spariscono, non capisco perche se io sbaglio a firmare un contratto pago e chi ha usato un dialer no ? (e non ditemi che la fila a fare denunce siano TUTTI i dialer che non riportavano condizioni) Comunque se telecom li rimborsera' farei in modo che questi soldi li DEVONO spendere in un corso di computer ... che sarebbe piu' utile :-O Se non sanno usare il computer, piuttosto che andare a cercare la suoneria piu' ganza, vadano a studiare un poco (non tanto) , se non sanno usare internet vadano a farsi un corso , e penso che in qualunque corso la prima cosa che vi dirranno e' non cliccate su SI se non siete sicuri di quello che fa....Per quanto riguarda la parte dei dialer... soluzione forse semplice (probabilmente no conoscendo Telecom) .. non e' possibile disabilitare tutti i 7xx che costano di piu' di una interrurbana ? cosi al provaider e' possibile sermpre connettersi ma al numero delle topo model piu' svestite che costa 1/10/100/1000/10.000 Euro al minuto no...mah ....
  • Anonimo scrive:
    Re: Rimborsi?
    Ciao a tutti,voglio solo segnalare due link utili 1) come chiedere il rimborso delle bollette pazze a Telecomhttp://www.aduc.it/dyn/sosonline/modulistica/modu_mostra.php?Scheda=611362) un dispositivo che pare capace di bloccare le chiamate ai numeri specialihttp://www.giornaletecnologico.it/telefonia/200306/09/3edcea2904c00/Un saluto a tutti... Max
  • Anonimo scrive:
    Come al solito di tutt'erba un fascio
    Non produco, non rivendo, non installo e odio i dialer.Se tutti i dialeristi finissero all'angolo della strada a chiedere l'elemosina godrei come un riccio e ... non gliela farei ;-)Detto questo a scanso di equivoci la tesi che sia una truffa perché vendono servizi di bassa lega a prezzi stratosferici non sta in piedi.Se questo discorso fosse valido pensate che, per fare il primo esempio che mi viene in testa, gli stilisti che ti vendono solo le griffes messe su oggetti moooolto meno cari non sarebbero casi limite anche loro ?Lotta ai dialer si quindi ma utilizzando argomentazioni che stiano in piedi altrimenti si presta solo il fianco a controargomentazioni valide.enrico
  • Anonimo scrive:
    Rimborsi?
    Sto cercando di capire i limiti e le modalita' dell'iniziativa di Telecom e, IMHO, e' molto piu' limitata di quello che si pensa (o si spera).Non mi pare di aver letto (le smentite sono graditissime) che Telecom *rimborsera'* gli utenti, semplicemente non contestera' il mancato pagamento degli importi che verranno "auto-stornati" dagli utenti dalle bollette in scadenza - e, peraltro, con le modalita' indicate da Telecom stessa.Nulla si dice per il passato - ossia gli importi pagati e per cui si potrebbe correttamente parlare di "rimborso" - e che temo debbano essere oggetto di specifica querela (ove ancora possibile).Mi sembra percio' che la cosa sara' molto meno eclatante di quel che appare prima facie...Gianluca
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
    sono talmente illusi di recuperare i soldi che si inventano le fesserie più "fantasiose".
  • Anonimo scrive:
    Morto un papa...
    ...se ne fa un altro. passata la bufera sul 709, iniziera' quella sullo 0088. passata anche quella (ma ci vorra' un po') ne uscira' un'altra... e via discorrendo.la storia insegna: 144 (e qui non c'erano certo dialers, nessuno componeva *per sbaglio* il numero), 166, 899, 709... stessi servizi traslocati progressivamente da un numero all'altro...il problema è che telekom dovrebbe vendere questi numeri solo a società la cui attività è certa e il cui servizio sia veramente un servizio, non una generica "fornitura di servizi per la telefonia mobile" dietro cui si celano loghi e suonerie (la + grande caxxata della storia della tecnologia, IMHO)aspettiamo la prossima numerazione. e il prossimo terremoto causato da chi *inconsapevolmente* (ma sarà vero??) clicca sui banner dei dialer. intanto i dialeristi continueranno a farsi le macchinone...SmaX
  • Anonimo scrive:
    E il 30% di Telecom?
    La cosa che mi "diverte" più di tutta questa storia e che la Telecom si prende il 30% (come minimo... ad alcuni clienti piccoli anche il 40%) dei soldi spesi dall'utente...Sapete poi come giustificavano questo "pizzo"? Metti che qualcuno non paga... poi dobbiamo fare le fatture... :|Intanto si sono intascati miliardi per anni... ora che va male si faranno dare indietro i soldi dai fornitori (i contratti, che io ho letto, includono un foglio dove si scarica COMPLETAMENTE telecom dalla responsabilità civile e penale del servizio).Bella roba...Telecom vince ancora! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
    Si rosica eh? Si rosica...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
      a dire il vero sono gli uTONTI che rosicano.....poveretti, si dovranno pur sfogare con qualcuno o no?:-P
      • cico scrive:
        Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.

        a dire il vero sono gli uTONTI che
        rosicano.....
        poveretti, si dovranno pur sfogare con
        qualcuno o no?
        :-Pridi, ridi, comincia a trovarti un lavoro va...
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
          - Scritto da: cico

          a dire il vero sono gli uTONTI che

          rosicano.....

          poveretti, si dovranno pur sfogare con

          qualcuno o no?

          :-P

          ridi, ridi, comincia a trovarti un lavoro
          va......e magari anche un buon avvocato !
  • Anonimo scrive:
    E' giusto così.....
    .... il prezzo pagato per loghi e suonerie non è proporzionale al servizio offerto, nessuno consapevolmente deciderà mai di spendere 3 euro al minuto per il logo sul telefonino.Anche perchè basta girare un po' e loghi e suonerie se ne trovano gratis e volendo si possono caricare con un semplice cavetto o via IrDA.Poi mi viene in mente.una domanda: ma i diritti alla SIAE li pagavano per le suonerie? Altrimenti sono 150 euro di multa ogni suoneria venduta, se ben ricordo la legge... hahahahha
  • Anonimo scrive:
    Re: mah.....
    - Scritto da: kristian82
    Io ho dovuto pagare un vero e proprio
    patrimonio perche il 20-12-2002 e' partita
    una telefonata da casa mia verso il numero
    publico della telecom 702Quale sarebbe il numero pubblico di telecom ??? Che significa ???Il numero della connessione internet ?
    ..... di circa 414
    ore e dopo un'ora ne e' partita un'altra di
    un'ora dalla stessa linea.Com'è possibile 414 ore ?? Significa circa 17 giorni di connessione ininterrotta !!!!!!!!!!!


    cosa puo' essere successo?
    posso farmi rimborsare in qualche modo?

    GrazieSolo se chiamavi un numero gestito da dialer..
    • kristian82 scrive:
      Re: mah.....
      lo so, sono quasi 17 giorni...il numero e' quello messo a disposizione da tin.it / virgilio per connettersi da un numero unico ad internet da tutta italia.mi sembra che sia 7020001033
  • Anonimo scrive:
    Sono arrivati I DISPERATI degli uTONTI.
    La GdF a Milano ha congelato beni per centinaia di migliaia di euro a due "centri servizi" e a una 40ina di webmaster, su ordine della Procura di Milano.----------------------------------------------------------davvero?e quali sarebbero questi 2 "centri servizi" ?CERTO che le pu**anate su questo forum se ne leggono a valanghe, chissà che qualche uTONTO ci creda pure.Una 40ina di webmasters !!! Miiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, peggio degli spacciatori di droga, va a finire che sono sottoposti pure al 41 bis,vero "caro" uTONTO ?
  • kristian82 scrive:
    mah.....
    Io ho dovuto pagare un vero e proprio patrimonio perche il 20-12-2002 e' partita una telefonata da casa mia verso il numero publico della telecom 702..... di circa 414 ore e dopo un'ora ne e' partita un'altra di un'ora dalla stessa linea.cosa puo' essere successo? posso farmi rimborsare in qualche modo?Grazie
  • Anonimo scrive:
    caccia alle streghe
    ma basta con questa ridicola crocita antidialer! ... attenti che quando si scatena la caccia alle streghe anche molti innocenti ci vanno di mezzo!...ci sono i 709 buoni e i 706 cattivi? ... e guarda caso quelli buoni li usta voi ... ma pensa te'! ... cosa nasconde realmente questa furibonda battaglia? ... non credo alla favola della difesa del consumatore...le guerre si fanno sempre in nome della libertà, ma dietro ci sono sempre interessi economici... chi ha orecchi per intendere intenda ....
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe

      chi ha orecchi per intendere intenda ....Non te la prendere, caro dialerista. È andata male. Te la sei presa in quel posto. Ora spera solo che non ti vada peggio. Tu che hai "orecchi" sicuramente hai inteso ciò che voglio dire
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe
      - Scritto da: Anonimo
      ma basta con questa ridicola crocita
      antidialer! ... attenti che quando si
      scatena la caccia alle streghe anche molti
      innocenti ci vanno di mezzo!

      ...ci sono i 709 buoni e i 706 cattivi? ...
      e guarda caso quelli buoni li usta voi ...
      ma pensa te'!

      ... cosa nasconde realmente questa furibonda
      battaglia? ... non credo alla favola della
      difesa del consumatore...

      le guerre si fanno sempre in nome della
      libertà, ma dietro ci sono sempre interessi
      economici... chi ha orecchi per intendere
      intenda ....Ed io INVECE credo tu sia un altro venditore di dialer, quelli che ogni tanto si fanno vivi quì per cercarsi di rifarsi la faccia....Non serve a nulla, non vi crediamo assolutamente ....
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe
      Si rosica eh? Si rosica...
    • Anonimo scrive:
      Re: caccia alle streghe
      - Scritto da: Anonimo
      ma basta con questa ridicola crocita
      antidialer! ... attenti che quando si
      scatena la caccia alle streghe anche molti
      innocenti ci vanno di mezzo!

      ...ci sono i 709 buoni e i 706 cattivi? ...
      e guarda caso quelli buoni li usta voi ...
      ma pensa te'!

      ... cosa nasconde realmente questa furibonda
      battaglia? ... non credo alla favola della
      difesa del consumatore...

      le guerre si fanno sempre in nome della
      libertà, ma dietro ci sono sempre interessi
      economici... chi ha orecchi per intendere
      intenda ....Guarda, se non hai fatto niente di illegale non ha niente da temere.
      • Anonimo scrive:
        Re: caccia alle streghe
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma basta con questa ridicola crocita

        antidialer! ... attenti che quando si

        scatena la caccia alle streghe anche molti

        innocenti ci vanno di mezzo!



        ...ci sono i 709 buoni e i 706 cattivi?
        ...

        e guarda caso quelli buoni li usta voi ...

        ma pensa te'!



        ... cosa nasconde realmente questa
        furibonda

        battaglia? ... non credo alla favola della

        difesa del consumatore...



        le guerre si fanno sempre in nome della

        libertà, ma dietro ci sono sempre
        interessi

        economici... chi ha orecchi per intendere

        intenda ....

        Guarda, se non hai fatto niente di illegale
        non ha niente da temere.il problema è che (volendo) qualche piccola cosina illegale si trova sempre :D
        • Anonimo scrive:
          Re: caccia alle streghe
          Ma siete veramente così certi che i webmaster siano perseguibili penalmente? Davvero certi, perchè lo sapete che se denunciate un webmaster e perdete la causa pagate pagate e pagate e perdete di sicuro la causa?Perchè dovreste vincere? Il servizio è legittimo.La legge non ammette ignoranza, bisogna informarsi sui propri diritti e doveri in rete no entrare allo sbaraglio.
  • Anonimo scrive:
    Da dove viene il denaro dei rimborsi?
    Qualcuno forse non l'ha capito. Il denaro versato da Telecom Italia ai fornitori di dialers (che per il 90% passano attraverso un intermediario che poi provvede a pagare chi offre il servizio) viene pagato a scadenze solitamente lunghe (dai 3 ai 6 mesi, salvo problemi). Quando denunciate il rimborso Telecom Italia non vi rimborsa attraverso le proprie casse, ma semplicemente NON paga il fornitore del dialer e utilizza QUEI soldi. Non e' finita qui, se andate a fare i conti (ammesso che abbiate la possibilita' di accedere alle cifre "medie") vi accorgerete che Telecom Italia da questi rimborsi finira' per GUADAGNARCI! Esempio:Dialer Truffaldino XUtilizzatori Truffati: 100Utilizzatori che chiedono il rimborso: 10Telecom Italia non si limita a NON pagare (al fornitore del dialer) solo le 10 utenze che hanno sporto denuncia, ma non le paga tutte e 100! (basta anche una sola denuncia verso quella numerazione). Quindi a conti fatti: Telecom Italia prende denaro (traffico telefonico) da 100 utenti, ne rimborsa solamente 10 e per gli altri 90 non fornisce la % pattuita al fornitore del servizio. Quindi in definitiva: chi ha chiesto il rimborso (e vi assicuro che ci sono in mezzo pure persone che hanno utilizzato CONSAPEVOLMENTE il servizio... mica sono fessi?) restano contenti, Telecom Italia pure perche' ne paga 10 e ne prende 90 (che in parte serviranno a diluire anche il denaro gia' versato ai fornitori dei dialers), le associazioni dei consumatori (quindi l'opinione pubblica) appoggia l'iniziativa... chi lo prende nel popo' alla fine sono i fornitori di dialers, la cosa divertente e' che con la reputazione che si sono guadagnati non possono nemmeno protestare, chi li ascolterebbe? :)Che grande soddisfazione!!! :)PS: per chi si lamenta dei servizi "leggittimi" sui 709, esistono altre numerazioni (es: 702), perche' confondersi tra la feccia? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
      non credo che ci siano persone che decidono CONSAPEVOLMENTE di utilizzare un dialer a pagamento, io non ne ho mai visto uno ! Invece ne ho visti tanti che sono stati truffati da voi.Spero che la cosa non si fermi qui e che si indaghi anche sulle truffe passate. Statteve accuorte.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        - Scritto da: Anonimo
        non credo che ci siano persone che decidono
        CONSAPEVOLMENTE di utilizzare un dialer a
        pagamento, io non ne ho mai visto uno !
        Invece ne ho visti tanti che sono stati
        truffati da voi.
        Spero che la cosa non si fermi qui e che si
        indaghi anche sulle truffe passate. Statteve
        accuorte.La GdF a Milano ha congelato beni per centinaia di migliaia di euro a due "centri servizi" e a una 40ina di webmaster, su ordine della Procura di Milano. C'è da sperare in una bella epurazione di dialeristi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono arrivati I DISPERATI uTONTI
          La GdF a Milano ha congelato beni per centinaia di migliaia di euro a due "centri servizi" e a una 40ina di webmaster, su ordine della Procura di Milano.-------------------------------------------------------------davvero?e quali sarebbero questi 2 "centri servizi" ?CERTO che le pu**anate su questo forum se ne leggono a valanghe, chissà che qualche uTONTO ci creda pure.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        - Scritto da: Anonimo
        non credo che ci siano persone che decidono
        CONSAPEVOLMENTE di utilizzare un dialer a
        pagamento, io non ne ho mai visto uno ! Ci sono, ci sono... gli stessi che chiamano gli 144/166/00xx o quello che volete voi a TOT euro al minuto.. in pratica quelli in preda a crisi "arrapatorie".. ahahhahahaComunque che ci frega? Leggittimi o non, la cosa importante e' che dialers affondino e che con loro affondino le persone che credevano di far soldi facili, non solo resituendo tutto il guadagnando ma rimettendoci pure (la casa, l'auto.. la moglie.. sono affari loro!).Spero che qualcuno di questi signori stia leggendo il forum e si stia rodendo il fegato non sapendo piu' a quale santo appellarsi... lolCiao ciao :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        dal momento che non lo hai visto tu allora non esiste :| ... bel ragionamento! BRAVO!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
      BENE
    • Anonimo scrive:
      Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
      sei un povero illuso.sono un fornitore e sto gia' incassando il traffico di MAGGIO..... quello che "dovrebbe" essere rimborsato da Telecom..... ora i casi sono 2. o la Telecom e' diventata la Charitas, oppure saranno gli utenti che vogliono fare i furbetti a pagare.... si sono divertiti con il PORNO, altro che suonerie..... e ora pagheranno, perche' Telecom alla fine manda l'Ufficiale Giudiziario ai morosi..- Scritto da: Anonimo
      Qualcuno forse non l'ha capito. Il denaro
      versato da Telecom Italia ai fornitori di
      dialers (che per il 90% passano attraverso
      un intermediario che poi provvede a pagare
      chi offre il servizio) viene pagato a
      scadenze solitamente lunghe (dai 3 ai 6
      mesi, salvo problemi). Quando denunciate il
      rimborso Telecom Italia non vi rimborsa
      attraverso le proprie casse, ma
      semplicemente NON paga il fornitore del
      dialer e utilizza QUEI soldi. Non e' finita
      qui, se andate a fare i conti (ammesso che
      abbiate la possibilita' di accedere alle
      cifre "medie") vi accorgerete che Telecom
      Italia da questi rimborsi finira' per
      GUADAGNARCI!
      Esempio:

      Dialer Truffaldino X
      Utilizzatori Truffati: 100
      Utilizzatori che chiedono il rimborso: 10

      Telecom Italia non si limita a NON pagare
      (al fornitore del dialer) solo le 10 utenze
      che hanno sporto denuncia, ma non le paga
      tutte e 100! (basta anche una sola denuncia
      verso quella numerazione). Quindi a conti
      fatti: Telecom Italia prende denaro
      (traffico telefonico) da 100 utenti, ne
      rimborsa solamente 10 e per gli altri 90 non
      fornisce la % pattuita al fornitore del
      servizio.
      Quindi in definitiva: chi ha chiesto il
      rimborso (e vi assicuro che ci sono in mezzo
      pure persone che hanno utilizzato
      CONSAPEVOLMENTE il servizio... mica sono
      fessi?) restano contenti, Telecom Italia
      pure perche' ne paga 10 e ne prende 90 (che
      in parte serviranno a diluire anche il
      denaro gia' versato ai fornitori dei
      dialers), le associazioni dei consumatori
      (quindi l'opinione pubblica) appoggia
      l'iniziativa... chi lo prende nel popo' alla
      fine sono i fornitori di dialers, la cosa
      divertente e' che con la reputazione che si
      sono guadagnati non possono nemmeno
      protestare, chi li ascolterebbe? :)
      Che grande soddisfazione!!! :)

      PS: per chi si lamenta dei servizi
      "leggittimi" sui 709, esistono altre
      numerazioni (es: 702), perche' confondersi
      tra la feccia? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        - Scritto da: Anonimo
        sei un povero illuso.
        sono un fornitore e sto gia' incassando il
        traffico di MAGGIO..... quello che
        "dovrebbe" essere rimborsato da Telecom.....
        ora i casi sono 2. o la Telecom e' diventata
        la Charitas, oppure saranno gli utenti che
        vogliono fare i furbetti a pagare.... si
        sono divertiti con il PORNO, altro che
        suonerie..... e ora pagheranno, perche'
        Telecom alla fine manda l'Ufficiale
        Giudiziario ai morosi..
        Pippolino, apri gli orecchietti che ti spiego.Tu hai fatto il contrattino con la Telecom, che quindi ti gira i soldini. Se l'utente ha fatto denuncia contro di te e si è rifiutato di pagare Telecom sulla base della denuncia, Telecom deve congelare la bolletta fino a conclusione delle indagini della Polizia Postale. Ma deve comunque pagare te dato che si tratta di contratti distinti.Al termine delle indagini, se risulta che tu sei un truffaldino, Telecom può chiederti dietro ogni singola monetina che ti ha pagato. E a te non manda l'ufficiale giudiziario (che non c'entra nulla comunque), ma ti porta in tribunale.Ciao Cipollino
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        ---sono un fornitore e sto gia' incassando il traffico di MAGGIO..... ---Mi piacerebbe vederti raccontare ai tuoi figli "di cosa ti occupi". Ne andrebbero fieri ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
          Che ottuso mamma mia...Che ottuso.Guarda che i figli quando ricevono amore e vanno in vacanza e vivono nel benessere per loro i genitori non sono mai una vergogna, anzi i genitori nn sono mai una vergogna.E poi cosa c'è di male nel vendere numerazioni 709?Ma vai vai... svegliati pivello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da dove viene il denaro dei rimborsi?
        - Scritto da: Anonimo
        sei un povero illuso.
        sono un fornitore e sto gia' incassando il
        traffico di MAGGIO..... quello che
        "dovrebbe" essere rimborsato da Telecom.....
        ora i casi sono 2. o la Telecom e' diventata
        la Charitas, oppure saranno gli utenti che
        vogliono fare i furbetti a pagare.... si
        sono divertiti con il PORNO, altro che
        suonerie..... e ora pagheranno, perche'
        Telecom alla fine manda l'Ufficiale
        Giudiziario ai morosi..
        beh ne riparliamo fra qualche settimana ok ? :-)
  • Anonimo scrive:
    Okkio alle nuove fregature
    I fornitori di Dialer si stanno già attrezzando per passare alle numerazioni satellitari 0088...http://www.socket2000.com/index.asp?id=32002
    • Anonimo scrive:
      Re: Okkio alle nuove fregature
      - Scritto da: Anonimo
      I fornitori di Dialer si stanno già
      attrezzando per passare alle numerazioni
      satellitari 0088...

      http://www.socket2000.com/index.asp?id=32002Vorrà dire che anche lo 0088 sarà attivato soltanto su richiesta scritta dell'utente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Okkio alle nuove fregature
      Dai pazienza, i 4 utenti che usano il satellite staranno attenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Okkio alle nuove fregature
        mi sa che non hai capito :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Okkio alle nuove fregature
          - Scritto da: Anonimo
          mi sa che non hai capito :)no,, non ha proprio capito.. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Okkio alle nuove fregature
            CREDO che siano poche le persone che capiscono quando c'e' questo argomento, sono troppo presi dall'invidia dei 14mila euro al mese...
          • Anonimo scrive:
            Re: Okkio alle nuove fregature

            CREDO che siano poche le persone che
            capiscono quando c'e' questo argomento, sono
            troppo presi dall'invidia dei 14mila euro al
            mese...Le uniche persone che possono capire levostre argomentazioni siete voi, gli altritrovano deprecabile guadagnare sull'ingenuitàdelle persone.
  • Anonimo scrive:
    TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
    File di ILLUSI che NON otterranno nulla.Andate, andate a denunciare la VOSTRA STUPIDITA' ed IGNORANZA.
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
      E' inutile sbraitare, caro fornitore di dialer... La pacchia è finita.
    • avvelenato scrive:
      ot: Re: mi ricordo di te!
      - Scritto da: Anonimo con la scrittura epilettica
      File di ILLUSI che NON otterranno nulla.

      Andate, andate a denunciare la VOSTRA
      STUPIDITA' ed IGNORANZA.mi ricordo di te.scrittura epilettica, sì sì. difendevi strenuamente chi ha derubato gente, autogiustificando i propri misfatti, come se l'ignoranza o la stupidità fosse una colpa.ché se io mi metto a prendere a calci una vecchietta per rubarle la pensione non è che al tribunale le dicono "è colpa sua che non sa difendersi"... no no!e te continua a sbraitare le parole "stupidità" ed "ignoranza" verso coloro ai quali hai fregato soldi.essere stupidi non è una colpa, essere bastardi invece sì. avvelenato che non va a rubare agli ignoranti e stupidi .
      • Anonimo scrive:
        Re: ot: Re: mi ricordo di te!
        - Scritto da: avvelenato


        essere stupidi non è una colpa, essere
        bastardi invece sì.Grande !! Questa è da incorniciare; lo dico seriamente.
        • LockOne scrive:
          Re: ot: Re: mi ricordo di te!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: avvelenato




          essere stupidi non è una colpa, essere

          bastardi invece sì.

          Grande !! Questa è da incorniciare; lo dico
          seriamente.concordo. fossi in PI la metterei in prima pagina virgolettata. pure se i termini son forti, ma quando ci vuole..
      • Anonimo scrive:
        Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
        Belate, beltate come le pecore, tanto i soldi non li avrete indietro Voi uTONTI.
        • Anonimo scrive:
          Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
          (seconda parte)Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTISe il sito A deve sopravvivere (e magari generare utili) con la pubblicità, deve affidarsi a chi effettivamente è interessato all'acquisto di pubblicità. Purtroppo, secondo recentissimi dati della IBI (Internet Benchmarking Italia), nel corso dell'anno 2002 hanno chiuso circa 1400 siti di e-commerce e il trend non sembra in controtendenza almeno per il primo trimestre del 2003. Non solo, gli italiani che navigano sono cresciuti, ma molto meno del previsto e molto meno che in altre realtà europee. In sostanza, nell'anno 2002 ci siamo trovati di fronte a un chiaro fenomeno di stagnazione, se non di vera e propria recessione del mercato pubblicitario on-line.Nell'anno 2001, le agenzie di banner advertising avevano serie difficoltà a evitare un invenduto pari al 90% delle impression disponibili. La situazione era estremamente critica: tutti i Venture Capitalistavevano repentinamente chiuso i rubinetti dei finanziamenti dopo il crollo in borsa dei titoli web negli ultimi tre quarters; la maggior parte delle Internet Company si trovavano con organici sovradimensionati, costi fissi altissimi e fatturati in costante calo. Posso senza dubbio dire che l'introduzione dei dialer, in un modo o nell'altro, ha salvato in extremis numerosissime società che oggi danno lavoro a migliaia di lavoratori. Ma la cosa ancora più sorprendente o forse, visto ormai come gira il mondo, dovremmo dire "scontata", è che in questo "mercato dei dialers" si sono messe proprio le più importanti aziende telefoniche nazionali (che hanno creato le numerazioni a pagamento) e i più grossi portali e motori di ricerca italiani che consentono a questi siti web (anche pornografici) di farsi pubblicità.. Come è evidente, una frase del genere ha poco senso se vista dalla prospettiva dell'amministratore di una società web che deve fare tornare i conti di bilancio. L'introduzione di dialer non-eros ha permesso che le agenzie di banner (e con esse tutti i siti/portali che vendevano pubblicità per loro tramite), i siti e i portali che vendevano autonomamente la loro pubblicità, i webmaster che pubblicizzavano i dialer direttamente sul proprio sito, potessero sopravvivere e, in alcuni casi, fare profitti, per non parlare ovviamente di tutto l'indotto, veramente importante nel caso delle web economy: provider di connettività, server farms, produttori e rivenditori di hardware e di software, periodici settoriali etc. hanno tutte tratto notevolissimi vantaggi dall'esplosione di siti dialer-based che acquistavano milioni di impression pubblicitarie e centinaia di migliaia di clicks su motori di ricerca e newsletter. Per tornare allora alla citazione del navigatore altamente indignato, direi che le web companies che hanno accettato la pubblicità di siti dialer-based (quasi tutte, oseremmo dire) non si sono vendute l'immagine per un pezzo di pane, hanno cercato invece di adattarsi a un mercato estremamente difficile e volatile, pieno di insidie e di incertezze.Nostro interesse è capire prima di tutto perché i dialer hanno avuto tanto successo, capire quali sono le alternative e quali sono le prospettive future per l?on-line advertising.Come già abbiamo accennato, il vero motivo che ha spinto la maggioranza degli editori a ospitare dialer advertising è l'assenza di concorrenti, l'assenza di altri e diversi clienti che volessero occupare i medesimi spazi. Marco Lavezzi, coordinatore vendite per l'area Internet di Mondadori Pubblicità - ha recentemente dichiarato (Strategia, Maggio 2003): "In molti, per sopravvivere alla forte riduzione dei fatturati, hanno scelto di dare ampio spazio a questo business [dei dialer].".Oltre al fatto che non viene spiegato come allora si sarebbe dovuto reagire alla "forte riduzione dei fatturati", viene fatto di pensare che il rapporto causale sia opposto a quello testé evidenziato; gli spazi pubblicitari del Web sono stati snobbati o sottovalutati dai big spender non appena la bolla di Internet è miseramente scoppiata ormai quasi due anni fa e perciò questi spazi sono stati presi da altri. Ricordate più di dieci anni fa quali erano gli spot che passavano in TV a tarda sera? Solo ed esclusivamente spot delle hot line (144 divenuti poi 166) o di ipotetici luoghi virtuali di incontro tra solitari in cerca di amicizie o di due chiacchiere e questo perché i big spender avevano sottovalutato questa fascia d?ascolto. Le concessionarie televisive non credevano che si potessero vendere, e molto bene, quegli spazi rifiutati dalla maggioranza dei clienti 'istituzionali'. Adesso le cose sono ben diverse e quegli spot appaiono soprattutto su piccole TV private. Il giorno in cui le TV private saranno ulteriormente 'sdoganate', gli spazi per la pubblicità degli attuali 899 saranno sempre di meno. Come ha detto Carlo Poss, a.d. di AdLink: "Se ci fossero stati i clienti tradizionali non si sarebbe creato lo spazio per questo tipo di investitori [Dialer]". Un delicato momento di transizioneUn fatto indubitabile è che, oggi, la pubblicità dialer-based sostiene la stragrande maggioranza di siti, portali e concessionarie. I primi tre big spender di pubblicità on-line sono dei centri servizi il cui core business è l'offerta di contenuti attraverso aree riservate (i.e. dialer). La stessa IAB italiana (Interactive Advertising Bureau) ha deciso, in grave ritardo, di dare vita a un nuovo 'settore' di advertiser (chiamata appunto 'dialer') anche se le attribuisce senza dubbio una penetrazione nettamente inferiore (15% ca) a quella che questi siti hanno de facto nel not-IAB-Web. Oggi ci troviamo di fronte a un momento di transizione molto importante. La sfida è rivolta non tanto agli editori quanto piuttosto ai clienti 'istituzionali' e ai centri media. Gioire per la 'fine dei dialer' può essere senza dubbio comprensibile e sicuramente è molto politically correct, ma se al diminuire di clienti dialer-based non si sostituirà velocemente la crescita di altri clienti, di altre società che acquistano pubblicità in Rete, allora l'effetto immediato sarà una crisi ancora più grave di quelle già sofferte dal mondo di Internet sino ad oggi, un processo che si scontra senza dubbio con la sedimentazione di una mentalità, da parte del navigatore stesso, che vive il Web soprattutto come luogo d'intrattenimento e di informazione. Non è sempre vero che l'offerta crea la domanda. Anche i 'passivi' surfers sono così coinvolti in questa 'sfida', sono proprio loro che dovranno aiutare tutti i player del Web italiano a far sì che Internet non sia solo un grande lunapark o aggiornatissima fonte di notizie o biblioteca interattiva, ma una vera e propria piazza, dove il mercato diventa il vero fulcro attorno al quale ruota tutta la vita della città.
          • Anonimo scrive:
            Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI

            Posso senza dubbio dire che l'introduzione
            dei dialer, in un modo o
            nell'altro, ha salvato in extremis
            numerosissime società che oggi danno
            lavoro a migliaia di lavoratori. E togliendo abusivamente soldi dalle tasche di lavoratori, disoccupati, giovani, nonne e utenti non esperti. La vogliamo chiamare sovrattassa o truffa?
        • Luca Schiavoni scrive:
          Re:NO DIALER = FINE DEL MONDO !!!!
          - Scritto da: Anonimoma visto che sei illuminato.. cosa aspetti ad uscire allo scoperto? almeno dicci chi sei, mandaci i tuoi estremi bancari e ti paghiamo ste consulenze.A che serve restare ancora anonimo? ormai sei un mito di questo forum !!! 8)
          NO DIALERS = NO INTERNET.No Dialers = No Internet che vive coi dialers.sono queste generalizzazioni che da sempre fanno male.Internet non e' un covo di pedofili e non vive coi dialers, non vive grazie al porno, e non e' l unico mezzo col quale dialogano i terroristi. Le generalizzazioni sono sempre sbagliate. tutte.Ma anche questa e' una generalizzazione ;)
          E tu, Caro Luca Schiavoni, LEGGI, IMPARA, E
          CAPISCI come VERAMENTE FUNZIONA
          IL MONDO.come funziona il Tuo, forse.Ma il mondo e' tondo, e vario (per fortuna).tu stesso, non puoi negarlo, stai usando un forum gratuito di un sito che vive SENZA dialers, senza usare connessioni a 3 euro al minuto, senza istruzioni scritte in caratteri minuscoli. Vuoi, puoi, sai negare anche questo?
          Si paga il canone per la televisione, ma cosa c'entra? il canone TV difatti e' una pessima invenzione e tassa da abolire!!!che esempio infelice.. ci sono discussioni da anni.. e' la tassa di possesso del televisore. E allora perche' non pagare il possesso di un PC direttamente? visto che ci siamo..
          si paga il giornale che compriamo in
          edicola, ma Internet non si paga. forse non la paghi tu, io la connessione la pago dal 1996.Con la bolletta telecom, pagando gli ISP.. pagando servizi..
          Una delle possibili alternative al pagamento
          di servizi internet è lo
          sfruttamento pubblicitario delle pagine del
          sito stessoappunto, come vedi ti contraddici.UNA delle possibili alternative e' lo sfruttamento pubblicitario, non l unica.
          C'è un piccolo problema: l'Italia, in quanto
          a e-commerce,
          è la cenerentola di tutta Europa, se non di
          tutto il mondo! ma anche sto articolo che hai postato ha le fonti che hai tu? quelle che danno ragione solo a te ?!?!ahahahhahahah Vuoi dire che NON ci sono paesi nel mondo in cui l ecommmerce e' a bassi livelli, piu bassi dell italia?!? ahhahahascusa.. ma per mondo intendi quello che intendi per internet?Allora scusa..NO DIALER = FINE DEL MONDOcosi' ci capiamo.. e famo prima.addio, vado a suicidarmi prima dell Apocalisse.Voglio morire con dignita' , e non perche' 50 dialeristi italiani frignano e prospettano scenari demenziali.Requiescat in Dialers.
        • EGdesign scrive:
          Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
          in risposta a questo articolo voglio premettere innanzitutto che insieme all'articolo di norma si riporta l'autore e la rivista o il sito su cui l'articolo è stato pubblicato.premesso questo, non posso che essere d'accordo con molte delle affermazioni di tale articolo.capisco la frustrazione di molti che incautamente e magari anche inconsapevolmente hanno utilizzato dialer ritrovandosi bollette non proprio economiche.invece di gridare allo scandalo ed alla truffa si dovrebbe invece essere realisti e pragmatici: è fuor di dubbio che il fenomeno dialer abbia contribuito a tenere vivo il mercato pubblicitario di internet; inoltre sono molti gli utenti che sono stati raggirati, invogliati ad utilizzare i dialer da claim che facevano passare per gratis un servizio che invece si paga (e non poco). Questi utenti fanno bene a fare ricorso.quanti però sono gli utenti che hanno utilizzato questi servizi a pagamento consapevolmente (molti webmaster riportano chiaramente che i servizi sono a pagamento, oltre ad essere specificato chiaramente nella nota informativa presente nel dialer stesso) e adesso sporgono denuncia per avere il rimborso? non vi sembra che ci sia qualcosa di sbagliato in questo meccanismo? sinceramente sono contrario alla politica adottata dalla telecom (che cmq l'ha adottata per puro marketing)il vero problema da affrontare è innanzitutto la cultura informatica e di internet dell'utente: a partire dalla scuola dell'obbligo fino alla distribuzione (magari da parte dello stato) di depliant sulle nozioni fondamentali.contraddicendo alcuni, sono del parere che l'ignoranza sia invece una colpa: certo, non ci sono molti aiuti esterni per chi si avvicina al pc e ad internet, ma dovrebbe essere innanzitutto l'utente stesso a cercare di documentarsi (per quanto riguarda il pc come per qualsiasi altro campo).serve meno prepotenza da entrambe le parti: giusto punire chi ha utilizzato i dialer illegalmente (spacciando il servizio per gratuito, utilizzando dialer che si sostituivano automaticamente alla connessione predefinita del pc dell'utente ecc.); sbagliato demonizzare i dialer come una truffa (visto che cmq i dialer, almeno per ora, non sono assolutamente illegali): se utilizzati in maniera trasparente e corretta i dialer costituiscono semplicemente un'alternativa per i pagamenti di servizi forniti su internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
      - Scritto da: Anonimo
      File di ILLUSI che NON otterranno nulla.

      Andate, andate a denunciare la VOSTRA
      STUPIDITA' ed IGNORANZA.Caro dialerista, comincia a trovarti un buon avvocato. Se non e' piu' che buono (=costoso) rischi di passare l'estate in una cella a far festa con gli extracomunitari. La torta sei tu :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
      Magari non li pagherà mai, ma sicuramente neanche tu sarai mai pagato x le bastardate che hai fatto.Ci sono tanti semafori sparsi per l'italia.Comincia a metterti in fila,non prenderai 3 euro al minuto, ma forse 3 all'ora li prendi :D~YrA*
      • Anonimo scrive:
        Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI

        Magari non li pagherà mai, ma sicuramente
        neanche tu sarai mai pagato x le bastardate
        che hai fatto.

        Ci sono tanti semafori sparsi per l'italia.
        Comincia a metterti in fila,non prenderai 3
        euro al minuto, ma forse 3 all'ora li prendi
        :Dperché deve rubare il pane ai poveri immigrati...scarpate nel didietro
    • Anonimo scrive:
      Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
      - Scritto da: Anonimo
      File di ILLUSI che NON otterranno nulla.
      yesss
      Andate, andate a denunciare la VOSTRA
      STUPIDITA' ed IGNORANZA.dire che sono totalmente in sintonia coi tuoi pensieriè poco...se sono stupidi non è colpa di nessuno,.. solo loro..
      • Anonimo scrive:
        Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI


        Andate, andate a denunciare la VOSTRA

        STUPIDITA' ed IGNORANZA.

        dire che sono totalmente in sintonia coi
        tuoi pensieri
        è poco...
        se sono stupidi non è colpa di nessuno,..
        solo loro..Vediamo come la pensano i giudici, perchécome la pensano i cittadini già lo sappiamotrovatevi un lavoro va
      • Anonimo scrive:
        Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
        Illusi, ma credete veramente che avendo i rimborsi da Telecom i webmaster e fornitori non avranno i loro soldi? Ma dove vivete nei sogni? Ecco perche non leggete... e poi gridate alla truffa!Troppo comodo.
        • Anonimo scrive:
          Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
          Daccordissimo! Sveglia e basta arroganza!
          • Anonimo scrive:
            Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
            Credo che sia idiozia credere che i webmaster nn verranno pagati, gia' sono stati pagati gli euro di Maggio!Cmq concordo anch'io!E poi le leggi non sono retroattive come le decisioni di telecom, se una cosa è legale oggi, la legge di domani non mi fa diventare criminale se mi fermo e non la faccio più.ma.... se mi apro un dialer straniero....e faccio un sito straniero... la legge italiana cosa c'entra?eh eh
          • Anonimo scrive:
            Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI
            nulla
          • Anonimo scrive:
            Re: TELECOM non pagherà MAI gli uTONTI

            Daccordissimo! Sveglia e basta arroganza!Cerca almeno di avere la diginita di startene zitto!Siete veramente la specie peggiore, almeno i solitifurboni non hanno l'arroganza che avete voi di volerdecretare come legittima un'attività assolutamentedeprecabile
  • godzilla scrive:
    per una volta sono d'accordo con telecom
    non è colpa sua se la gente è ignorante. non capisco perché dovrebbe pagare (o perdere incassi) solo perché qualcuno fa clic-clic-clic senza guardare... e non ha la più pallida idea di come cancellare una connessione remota creata per errore.capisco che succeda una volta, ma possibile che quando vedete il numero nascosto non vi viene nessun sospetto?salutigodzilla
    • avvelenato scrive:
      Re: per una volta sono d'accordo con tel
      perchè 1) la telecom aveva il dovere di selezionare a chi fornire un numero 70x (solo i servizi espressamente destinati a quella numerazione)2) quei dialers truffano - propongono a prezzi assurdi cazzate colossali; la telecom intasca percentuali dei proventi della truffa - sarebbe responsabile se non intervenisse.3) sovente i dialers non fanno altro che addebitare lo scatto e chiudere la connessione - per 60 volte addirittura (mancata fruizione di un servizio); altre volte si permettono di cambiare l'impostazione del sistema, sostituendo alla numerazione del provider quella "tarocca".i dialers non servono a niente. se si vuole far pagare un servizio tipo "loghi e suonerie", mettete un bel bannerozzo con un numero telefonico.e poi si può iniziare a dare la colpa all'idiozia della gente. avvelenato che augura il carcere a tutti coloro i quali coi dialers si sono fatti il porche
      • godzilla scrive:
        Re: per una volta sono d'accordo con tel
        bene; ma secondo te su chi si rifarà la telecom dei mancati introiti?anche su di me che dialer non ne ho mai preso neanche uno, puoi scommetterci!salutigodzilla
    • Anonimo scrive:
      Re: per una volta sono d'accordo con telecom
      Non fare il furbo lo sappiamo benissimo che c'e' scritto GRATIS grande come una casa e poi sotto(ma piccolo piccolo piccolo) c'e' scritto che il dialer è gratis ma la connessione si paga !Non credo ci siano FESSI in giro disposti a pagare 180.000 lire per visionare un'ora di un sito porno.
  • Anonimo scrive:
    File di utonti!
    Ma io non ci posso credere!!! Addirittura file di idioti che si sono fatti fregare dai dialer!io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono fatto fregare da un dialer... Non c'è limite all'idiozia...Povera Telecom che dovrà rimborsare gente per la loro stupidità
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma io non ci posso credere!!! Addirittura
      file di idioti che si sono fatti fregare dai
      dialer!

      io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono
      fatto fregare da un dialer... Non c'è limite
      all'idiozia...

      Povera Telecom che dovrà rimborsare gente
      per la loro stupiditàSeee... ora stai a vedere che Telecom si fruga in tasca in prima persona :)E' chiaro che chi ha truffato pagherà :)
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      - Scritto da: Anonimo
      Povera Telecom che dovrà rimborsare gente
      per la loro stupiditàNon c'è problema, tanto li farà sputare fuori insieme alle budella ai fornitori di dialer.
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!
        ben gli sta, cosi' imparano a fregare il prossimo :-/
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!

        Non c'è problema, tanto li farà sputare
        fuori insieme alle budella ai fornitori di
        dialer.
        Più probabile che li faccia sputare fuori a noi con qualche altra bella gabella più o meno mascherata purtroppo.enrico
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma io non ci posso credere!!! Addirittura
      file di idioti che si sono fatti fregare dai
      dialer!

      io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono
      fatto fregare da un dialer... Non c'è limite
      all'idiozia...Ma quanto sei bravo! Ma quanto sei furbo! Un applausino per questo signore!
      • Emilio scrive:
        Re: File di utonti!

        Ma quanto sei bravo! Ma quanto sei furbo! Un
        applausino per questo signore!Dovrebbero inventare un premio per quelli piu' bravi a non farsi fregare da un dialer
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!

        Ma quanto sei bravo! Ma quanto sei furbo! Un
        applausino per questo signore!Non dico ne di essere bravo ne di essere furbo! Non ci vuole un genio per capire che il modem si sta riconnettendo! Basta avere più di 2 neuroni nel cervello!
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      - Scritto da: Anonimo
      io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono
      fatto fregare da un dialer... Non c'è limite
      all'idiozia...Se sei uno di quelli che smerciavano i dialers probabilmente non ti sentiremo piu' per altri 8 anni... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!
        Chi lancia un dialer senza saperlo,probabilmente é talmente tanto imbecille cheé cornuto senza saperlo.É ora de sveiasse,invece de dormi,imparate a usa il computer.rincoglioniti.Prima se connettano, se tirano due seghe e poireclamano.boooooo.....
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!
        I limiti di queste discussioni di evincono dopo aver letto che con un dialer, anche se non è illegale e quindi un webmaster non puo' essere condannato...ma...non è di sicuro truffa al massimo paghera' una multa e qui si parla di galera...ma dai...piantiamolaanzi parliamo pure ma non crediate di essere presi sul serio,si vede benissimo che sono solo sfoghi una specie di muro degli insulti!
        • Anonimo scrive:
          Re: File di utonti!
          brrrr che ribrezzo....ma quando sei fuori con conoscenti e/o parentigli racconti quello che fai ?gli dici che arrotondi, o campi, in un modomoralmente condannabile oppure tiri fuorila solita tiritera dei servizi a valore (ROTFL)aggiunto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma io non ci posso credere!!! Addirittura
      file di idioti che si sono fatti fregare dai
      dialer!D'altronde le file di idioti che tentano di difendere i dialers si trovano anche quì, su questo forum.....

      io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono
      fatto fregare da un dialer... Non c'è limite
      all'idiozia...Mio dio, che fortuna avere un genio come te, quì da noi .....Ora mi sento molto più al sicuro di prima.

      Povera Telecom che dovrà rimborsare gente
      per la loro stupiditàNon ti preoccupare. Li cacceranno i venditori di dialers, che a) non verranno più pagatib) verranno obbligati con le cattive a restituirli.La Telecom non ci rimette di sicuro.......
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!
        ahahahhahahahahaahhahahama vi illudete davvero che si riesca a far restituire i soldi dai fornitori di dialer??? Non capite che la maggior parte sono a norma di legge? se poi l'utente sclikkazza senza leggere sono cazzi suoi! il contratto e' scritto bello chiaro!Svegliaaaa!
        • Anonimo scrive:
          Re: File di utonti!
          - Scritto da: Anonimo
          ahahahhahahahahaahhahaha
          ma vi illudete davvero che si riesca a far
          restituire i soldi dai fornitori di
          dialer??? Non capite che la maggior parte
          sono a norma di legge? se poi l'utente
          sclikkazza senza leggere sono cazzi suoi! il
          contratto e' scritto bello chiaro!
          Svegliaaaa!Ti piacerebbe eh ciccio. Okkio alla Porsche che te le portano via....
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!
      per ogni persona che sa non farsi fregare ce ne sono 2 o 3 che usano lo stesso pc e cliccano ovunque
    • cico scrive:
      Re: File di utonti!
      Fai proprio pena.
      • Anonimo scrive:
        Gli imbecilli vanno tutelati da se stess
        I truffatori vanno puniti.Non tutti quelli incappati in un dialer però meritano compassione.Infatti non tutti quelli incappati nei dialer sono stati truffati.Mi aspetto una sterile polemica sul fatto che i dialer sono tutti una truffa e luoghi comuni di questo genere.Scordatevelo!!! qualunque idea voi abbiate di cosa sia una truffa o meno è con tutta probabilità sbagliata.Se non conoscete il codice penale finirete per fare di tutta un'erba un fascio e sparare cazzate qualunquiste sui dialer e buoniste sugli utonti.Alcune persone possono aver letto e frainteso...altre possono non aver letto.Chiunque non sia incappato pero' in qualcosa che si configuri come truffa a tutti gli effetti è solo un cretino che ha l'abitudine di vivere senza responsabilizzarsi o un povero malcapitato a cui è capitato di commettere un errore di valutazione.In nessuno dei 2 casi la legge ammette ignoranza!!!La legge non ammette neanche le truffe ovviamente e chi ha veramente truffato merita la galera.Ma non si puo' fare di tutta un erba un fascio e gli imbecilli esisteranno sempre utonti o non utonti che siano
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli imbecilli vanno tutelati da se stess
          - Scritto da: Anonimo
          I truffatori vanno puniti.
          Non tutti quelli incappati in un dialer però
          meritano compassione.Infatti non tutti
          quelli incappati nei dialer sono stati
          truffati.
          Mi aspetto una sterile polemica sul fatto
          che i dialer sono tutti una truffa e luoghi
          comuni di questo genere.Scordatevelo!!!
          qualunque idea voi abbiate di cosa sia una
          truffa o meno è con tutta probabilità
          sbagliata.Se non conoscete il codice penale
          finirete per fare di tutta un'erba un fascio
          e sparare cazzate qualunquiste sui dialer e
          buoniste sugli utonti.
          Alcune persone possono aver letto e
          frainteso...altre possono non aver
          letto.Chiunque non sia incappato pero' in
          qualcosa che si configuri come truffa a
          tutti gli effetti è solo un cretino che ha
          l'abitudine di vivere senza
          responsabilizzarsi o un povero malcapitato a
          cui è capitato di commettere un errore di
          valutazione.
          In nessuno dei 2 casi la legge ammette
          ignoranza!!!
          La legge non ammette neanche le truffe
          ovviamente e chi ha veramente truffato
          merita la galera.Ma non si puo' fare di
          tutta un erba un fascio e gli imbecilli
          esisteranno sempre utonti o non utonti che
          sianoSì, direi che questa è la prova provata che gli imbecilli esisteranno sempre.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli imbecilli vanno tutelati da se stess

            Sì, direi che questa è la prova provata che
            gli imbecilli esisteranno sempre.Hai ragione, sei proprio uno di loro :D
    • Anonimo scrive:
      Re: File di utonti!

      Ma io non ci posso credere!!! Addirittura
      file di idioti che si sono fatti fregare dai
      dialer!

      io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi sono
      fatto fregare da un dialer... Non c'è limite
      all'idiozia...

      Povera Telecom che dovrà rimborsare gente
      per la loro stupiditàMa quanto sei arrogante, caro il mio power user. Non sai proprio vedere un poco più in là del tuo naso. "Il computer deve usarlo solo chi è capace", "se uno è idiota cavoli suoi"... bella mentalità, davvero!Perchè invece non provi a pensare che il computer ed Internet devono essere strumenti alla portata di tutti, e che non è giusto che ci sia chi lucra approfittando della buona fede della gente?I miei genitori hanno 60 anni, eppure sto cercando di insegnarli ad utilizzare internet, e nel loro piccolo un po' di cose le hanno imparate. Ciò non toglie che siccome non sono degli esperti potrebbero comunque cadere nella fregatura di un dialer. Allora cosa dovrei fare? Dire "cari mamma e papà siccome siete ''utonti'' il computer non ve lo faccio usare"?Perchè il 99% dei post su questi forum è scritto da individui che sanno solo parlare di Windows contro Linux o di "utonti"? CHE TRISTEZZA! Sarebbe interessante un sondaggio sull'età media del frequentatore dei forum di P.I.EVOLVETEVI! Non continuate a pensare che tutto il mondo sia fatto da smanettoni che hanno 3 PC e 4 console sempre accesi nella loro cameretta!
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!


        Ma quanto sei arrogante, caro il mio power
        user. Non sai proprio vedere un poco più in
        là del tuo naso. "Il computer deve usarlo
        solo chi è capace", "se uno è idiota cavoli
        suoi"... bella mentalità, davvero!basta un minimo di accorgimenti per aiutare chi non sa usare il computer (ovvero gli "UTONTI")

        Perchè invece non provi a pensare che il
        computer ed Internet devono essere strumenti
        alla portata di tutti, e che non è giustovero
        che ci sia chi lucra approfittando della
        buona fede della gente?purtroppo e' cosi anche fuori dalla retevenditori di antifurti che terrorizzalo le vecchiettedicendo che hanno buone probabilita di essere derubate e sgozzate.. ecc. ecc.

        I miei genitori hanno 60 anni, eppure sto
        cercando di insegnarli ad utilizzare
        internet, e nel loro piccolo un po' di cose
        le hanno imparate. Ciò non toglie che
        siccome non sono degli esperti potrebbero
        comunque cadere nella fregatura di un
        dialer. Allora cosa dovrei fare? Dire "cari
        mamma e papà siccome siete ''utonti'' il
        computer non ve lo faccio usare"?1 usare un SO "serio" (NON VOGLIO FLAME) se e' troppo complicato linux e vuoi un windows fa che sia almeno un NT-Based (NT,2000,XP) ed escludi i 9x e mePER WINDOWS2 configura tu il PC con tutto il Software necessario (compresi Plug-In e eventuali set di caratteri strani come cinese o greco)3 creare utenti con set di privilegi "user" (quindi non Administrator o Power User)4 fare usare quelli ai tuoi con questi non possono installare nulla, e se si rende necessario aspettano che glielo installi tu5 non dargli la passw di administrator (finche nn sono pronti)PER LINUX2 configura COMPLETAMENTE la macchina3 crea un utente per i tuoi genitori4 spiegagli esattamente "Che fare" per collegarsi la navigazione come ben sai e' uguale5 non dargli la pssw di ROOT(finche non son pronti)

        Perchè il 99% dei post su questi forum è
        scritto da individui che sanno solo parlare
        di Windows contro Linux o di "utonti"? CHE1 perche riesci a flammare e divertiti un po a provocare gli imbecilli2 vi sono imbecilli che sanno scrivere 3 frasi e ripeterle adlibitum
        TRISTEZZA! Sarebbe interessante un sondaggio
        sull'età media del frequentatore dei forum
        di P.I.io 24 anni

        EVOLVETEVI! Non continuate a pensare che
        tutto il mondo sia fatto da smanettoni che
        hanno 3 PC e 4 console sempre accesi nella
        loro cameretta!vero ma ricorda che il mondo reale non e' User-Friendly e purtroppo gli UTONTI(nell'informatica,nella spesa al mercato,nel lavoro e in ogni campo) vengon sempre fregatiOpenCurcio*** Non Un Passo Indietro! ***
        • Anonimo scrive:
          Re: File di utonti!
          molto più pratico: aspetti che esca il kit Internetper la X-Box e prendi quellanon è molto realistico sperare di insegnarechissà cosa a persone che comunque il computerlo vedono più come elettrodomestico che altro
          • Anonimo scrive:
            Re: File di utonti!
            - Scritto da: Anonimo
            molto più pratico: aspetti che esca il kit
            Internet
            per la X-Box e prendi quella

            non è molto realistico sperare di insegnare
            chissà cosa a persone che comunque il
            computer
            lo vedono più come elettrodomestico che altro

            Mettila Cosi a Casa Viviamo in 4 io , i miei e mia sorellaio voglio un pc VERO non l'xbox loro..non sono esperti ..che fare??profili restrittivi..ecc ecc.OpenCurcio*** Non Un Passo Indietro!***
          • Anonimo scrive:
            Re: File di utonti!


            molto più pratico: aspetti che esca il kit

            Internet

            per la X-Box e prendi quella



            non è molto realistico sperare di
            insegnare

            chissà cosa a persone che comunque il

            computer

            lo vedono più come elettrodomestico che
            altro





            Mettila Cosi a Casa Viviamo in 4 io , i miei
            e mia sorella
            io voglio un pc VERO non l'xbox loro..non
            sono esperti ..che fare??

            profili restrittivi..ecc ecc.Non ho detto che la tua soluzione è un'idiozia,ho detto che è molto più pratico prendereuna cosa simile ad un elettrodomestico.Spesso praticità = costi.Se non puoi spendere un po' di più, per prenderesia l'xbox che il computer, ti sbatti un po' di più,per configurare un unico computer, fine dellaquestione.
          • Anonimo scrive:
            Re: File di utonti!

            non è molto realistico sperare di insegnare
            chissà cosa a persone che comunque il
            computer
            lo vedono più come elettrodomestico che altro

            Certo, non tutti vedono il PC come uno stile di vita.Dammi retta: toccati meno e esci un po' di più.
          • Anonimo scrive:
            Re: File di utonti!


            non è molto realistico sperare di

            insegnare chissà cosa a persone che

            comunque il computer lo vedono più

            come elettrodomestico che altro


            Certo, non tutti vedono il PC come uno stile
            di vita.Ciao saccentello, se rileggi forse cogli ancheil fatto che non era inteso in maniera denigratoria,non ha caso proponevo l'adozione di qualche cosadi più pratico.
            Dammi retta: toccati meno e esci un po' di
            più.Non ti preoccupare, le mie priorità nella vita sonoben altre, le tue invece dovrebbero essere riviste:la prima fra tutte dovrebbe essere quella diimparare a fare andare il cervello alla stessavelocità con cui fai andare le ditina sulla tastieraquando inizi a schiumare dal nervoso leggendoi forum.Ciao, ciao.
      • Altf4 scrive:
        Bravo

        Ma quanto sei arrogante, caro il mio power
        user. Non sai proprio vedere un poco più in
        là del tuo naso. "Il computer deve usarlo
        solo chi è capace", "se uno è idiota cavoli
        suoi"... bella mentalità, davvero!

        Perchè invece non provi a pensare che il
        computer ed Internet devono essere strumenti
        alla portata di tutti, e che non è giusto
        che ci sia chi lucra approfittando della
        buona fede della gente?

        I miei genitori hanno 60 anni, eppure sto
        cercando di insegnarli ad utilizzare
        internet, e nel loro piccolo un po' di cose
        le hanno imparate. Ciò non toglie che
        siccome non sono degli esperti potrebbero
        comunque cadere nella fregatura di un
        dialer. Allora cosa dovrei fare? Dire "cari
        mamma e papà siccome siete ''utonti'' il
        computer non ve lo faccio usare"?

        Perchè il 99% dei post su questi forum è
        scritto da individui che sanno solo parlare
        di Windows contro Linux o di "utonti"? CHE
        TRISTEZZA! Sarebbe interessante un sondaggio
        sull'età media del frequentatore dei forum
        di P.I.

        EVOLVETEVI! Non continuate a pensare che
        tutto il mondo sia fatto da smanettoni che
        hanno 3 PC e 4 console sempre accesi nella
        loro cameretta!Hai scritto il commento piu intelligente del thread, lo sottoscrivo pienamente. Eppoi sta cominciando a diventare odiosissima la definizione "UTONTI". Non siamo stati TUTTI degli utonti, le prime volte che abbiamo acceso un computer? O forse, come dice quel portinaio siciliano amico mio, "siete nati tutti imparati"? Il vero problema è proprio quello di fottere gli altri sfuttando la poca confidenza di molti col mezzo Internet.Certo che se lo Stato offrisse corsi di informatica a tutti quanti, rilasciando un patentino per navigare, allora chi offre servizi dialer sarebbe appena piu giustificabile, ma visto come stanno le cose adesso chi propina dialer tumore lo colga.Sergio
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo
          lol ..... la patente per navigaresuper lol ... semai con esame di stato ^_^ci hai messo troppo poco tabacco oggi ^_^
      • Anonimo scrive:
        Re: File di utonti!
        - Scritto da: Anonimo

        Ma io non ci posso credere!!! Addirittura

        file di idioti che si sono fatti fregare
        dai

        dialer!



        io ho il PC da 8 anni e mai dico mai mi
        sono

        fatto fregare da un dialer... Non c'è
        limite

        all'idiozia...



        Povera Telecom che dovrà rimborsare gente

        per la loro stupidità

        Ma quanto sei arrogante, caro il mio power
        user. Non sai proprio vedere un poco più in
        là del tuo naso. "Il computer deve usarlo
        solo chi è capace", "se uno è idiota cavoli
        suoi"... bella mentalità, davvero!

        Perchè invece non provi a pensare che il
        computer ed Internet devono essere strumenti
        alla portata di tutti, e che non è giusto
        che ci sia chi lucra approfittando della
        buona fede della gente?

        I miei genitori hanno 60 anni, eppure sto
        cercando di insegnarli ad utilizzare
        internet, e nel loro piccolo un po' di cose
        le hanno imparate. Ciò non toglie che
        siccome non sono degli esperti potrebbero
        comunque cadere nella fregatura di un
        dialer. Allora cosa dovrei fare? Dire "cari
        mamma e papà siccome siete ''utonti'' il
        computer non ve lo faccio usare"?

        Perchè il 99% dei post su questi forum è
        scritto da individui che sanno solo parlare
        di Windows contro Linux o di "utonti"? CHE
        TRISTEZZA! Sarebbe interessante un sondaggio
        sull'età media del frequentatore dei forum
        di P.I.

        EVOLVETEVI! Non continuate a pensare che
        tutto il mondo sia fatto da smanettoni che
        hanno 3 PC e 4 console sempre accesi nella
        loro cameretta!BRAVO!! Finalmente un pò di buon senso :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: mettiti in coda anche te
      ragazzino , un po' di rispetto. forse non ti avranno mai fregato con i dialer , ma ti sei mai chiesto quante volte ti puo' aver fregato il meccanico?
Chiudi i commenti