(S)viste in Rete

Imbruglia ispira il sovrapprezzo di Rosso Alice? - Un malditesta da TIM - Il Pinguino del Carlino - ADSL, chi non si abbona sfortunato è
Imbruglia ispira il sovrapprezzo di Rosso Alice? - Un malditesta da TIM - Il Pinguino del Carlino - ADSL, chi non si abbona sfortunato è

Imbruglia ispira il sovrapprezzo di Rosso Alice?
Salve e complimenti per il sito, sono appena stato su rossoalice.it e dopo essermi registrato vedo nella home page della sezione musica l’ultimo album di Natalie Imbruglia (di un paio d’anni fa).
Guardo i dettagli e scopro che l’album costa 12.49 euro.
Sono 12 brani, ognuno dei quali è acquistabile singolarmente a 0,75 euro. Dunque conviene, perché 12 moltiplicato 0,75 fa 9. Si risparmiano quasi 4 euro a comprarli tutti e singolarmente.
Complimenti a Telecom Italia.
Paolo R.

Un malditesta da TIM
Spett.le Punto Informatico, vi scrivo per segnalare un problema con TIM. Questa mattina dovevo effettuare un’importante chiamata di lavoro per comunicare un mio ritardo ad un appuntamento. Il credito sulla mia SIM TIM ammontava a 55 centesimi di euro, credito più che sufficiente per una breve chiamata con il mio piano tariffario (8 vecchie lire al secondo, nessuno scatto alla risposta). Bene, con mio grande disappunto non mi è stato possibile effettuare la telefonata. Ho contattato la TIM e mi è stato detto dall’operatrice che il sistema aveva provveduto a disabilitarmi il traffico in uscita per evitare che andassi in debito.
Stamattina poi ho scoperto che mi sono stati scalati dalla SIM anche i 55 centesimi.
Contatto l’operatrice e mi dice che ho ricevuto un messaggio multimediale e che quindi mi sono stati scalati 60 centesimi: sono in debito di 4 centesimi. In debito? Messaggio multimediale? Il mio cellulare non può ricevere MMS nè inviarli, quindi non ho ricevuto nulla. “Sono spiacente – ha detto lei – non posso farci nulla, se capita di nuovo ci contatti e facciamo una segnalazione. Va bene?” E no che non va bene, non va bene per niente!
Adelaide U.

Il ritaglio del giornale Il Pinguino del Carlino
Per la seconda volta il Resto Del Carlino (io leggo la cronaca di Ferrara) ha fatto una gaffe. A pagina 40 del numero del 5 Marzo compare un articolo sul programma televisivo per piccini “Pingu” con tanto di riferimento al simpatico pinguino della foto (vedi in questa pagina, ndr)
Peccato che nella foto ci sia Tux con tanto di logo Debian in bell’evidenza. Lo avevano già fatto nel Carlino del 13 Novembre sempre a pagina 40. Vi allego l’immagine del 13 Novembre.
Paolo H.

ADSL, chi non si abbona sfortunato è
Ciao, Vorrei solamente segnalare che, nell’ultima settimana, ho già ricevuto due volte una chiamata da una non ben identificata signorina che diceva di chiamare da parte di Libero-Infostrada e mi invitava, ad una velocità di parlata quasi non umana, a sottoscrivere i nuovi abbonamenti ADSL di Libero. Io che abito in una zona non coperta e controllo settimanalmente le coperture le ho fatto notare che mi è impossibile sottoscrivere tali abbonamenti perché appunto abito in una zona non coperta e non in previsione di copertura.
Ha insistito, spiegandomi che c’erano nuovissime liste di copertura, invitandomi ad abbonarmi subito. Ho controllato: ovviamente non sono ancora coperto. A cosa mi dovrei abbonare?
Max

nota : TNT ha cortesemente comunicato a Punto Informatico di aver risolto il problema segnalato sul suo sito nel precedente numero di (S)viste in rete

Cos’è “(S)viste in rete
È una raccolta di segnalazioni che appare di quando in quando su Punto Informatico, segnalazioni di chicche, nefandezze e, appunto, (s)viste trovate nei software, nelle news e nella grande rete dagli utenti che scrivono in redazione. Per segnalare una (s)vista clicca qui

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 03 2004
Link copiato negli appunti