Svizzera: naufraga il referendum antiDMCA

La legge sul diritto d'autore svizzera non verrà sottoposta a consultazione popolare: per organizzare il referendum sarebbero servite altre 49mila firme
La legge sul diritto d'autore svizzera non verrà sottoposta a consultazione popolare: per organizzare il referendum sarebbero servite altre 49mila firme

803 firme. Ne sarebbero servite 50mila per portare la questione di fronte al parlamento svizzero, per convincere il governo a delegare ai cittadini la responsabilità di decidere sui lucchetti digitali previsti da una legge che ricalca il DMCA americano.

I tempi previsti per la raccolta della firme erano stretti , ma i promotori dell’iniziativa contavano, se non in una sollevazione popolare, in un consapevole interesse da parte dei propri concittadini.

803 adesioni sembrano dimostrare che solo una minima percentuale della popolazione svizzera sia sensibile alla questione. Ma gli organizzatori della raccolta di firme non si rassegnano : incoraggiano tutti a informarsi e a informare, a prendere coscienza di come i cittadini possano impugnare dei mezzi legali per opporsi a delle normative che ingabbiano la cultura. ( G.B. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 02 2008
Link copiato negli appunti