Un DMCA distrutto da un referendum?

Se lo augurano gli svizzeri che stanno organizzando la rivolta contro una versione tutta alpina della direttiva sul copyright. Se l'Europa già soffoca con la EUCD, gli Svizzeri hanno già smesso di respirare

Roma – Con una petizione e 50 mila firme si tenterà di dare una stangata alla versione svizzera del complesso normativo statunitense chiamato DMCA , che tanti “figli” ha fatto in tutto il Mondo. Un “DMCA svizzero” che Parlamento e Consiglio Nazionale del governo locale hanno approvato ad ottobre. Senza perder tempo, la petizione è pronta , occorre solo sottoscriverla.

L’articolo 39a, comma 1, parla chiaro: “Le misure tecnologiche per la protezione di contenuti e altro materiale non possono essere aggirate”. Non bastasse, il comma 2 spiega: “Per misure tecnologiche si intende tecniche di controllo di accesso e di copia, distorsioni e altre elaborazioni progettate per, o intese a, limitare o prevenire l’impiego dei contenuti”. Chiude l’articolo il singolare comma 4, che in realtà mitiga il senso della blindatura: “La proibizione di aggirare la protezione non può essere applicata alle persone che la attuino per scopi legali”.

La “nuova” legge svizzera, invisa ai cittadini, criminalizza dunque l’atto di eludere i lucchetti digitali quali le tecnologie DRM e impedisce, negli altri commi, di riferire ad altri gli eventuali metodi impiegati per aggirare le protezioni. “Ciò significa”, spiega BoingBoing , “che anche se si ha il diritto di accedere a una canzone, un video, un libro o un documento, nessuno è autorizzato a spiegare come fare per accedere ai dati (superando la protezione, ndR)”.

Questo, grazie al comma 4, non impedisce di trasferire di propria iniziativa contenuti regolarmente acquistati, ad esempio, per iTunes, su sistemi diversi per proprio legittimo uso. Ammesso che il cittadino disponga delle competenze per farlo, senza che nessuno gli abbia riferito come fare. Resta però il quesito espresso nella petizione: “Come ci si può attendere che un consumatore faccia uso dei suoi diritti legittimi se nessuno può fornirgli indicazioni o aiutarlo a raggiungere legalmente lo scopo?”.

In rete, in queste ore, vi è molto fermento intorno alla vicenda. “Se raccogliamo 50 mila firme”, si spiega nella petizione, “possiamo chiedere il parere pubblico nazionale, che stabilirà se questa normativa avrà o meno efficacia”. Non resta che seguire gli sviluppi di questa singolare vicenda e, qualora il referendum dovesse avere l’efficacia che si attendono gli estensori della petizione, almeno sognare di poterla applicare anche… altrove.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sallyguglie lmino scrive:
    per aggioenare il programma
    pr vedere in anteprima i migliori scritte
  • taylor scrive:
    taylor@gmil.com
    ipod?convert powerpoint to ipod videoMoyea PPT to Video converterhttp://www.dvd-ppt-slideshow.com/ppt-to-video/
  • lol scrive:
    2008
    2008
  • Funz scrive:
    IN - DI - SPEN -
    SA - BI - LE!Mi ci vedo ad andare dal sig. Cliente con l'aipoddino a fargli vedere la presentazione sullo schermetto da 2 pollici...oppure chiedegli di attaccare il cavo e proiettare sul beamer alla maestosa risoluzione di 320x240 (rotfl)
    • alexjenn scrive:
      Re: IN - DI - SPEN -
      Be', non hai tutti i torti, ma l'aipoddino supporta anche video a 640 x 480, per cui...Comunque, nessuno ha scritto che, da Keynote, si può anche esportare in PDF, Power Point o addirittura in video QuickTime, e che tale video mantiene tutti i link, i tempi e i click della presentazione originale... Il video QuickTime diventa interattivo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2007 15.28-----------------------------------------------------------
    • ricorsivo scrive:
      Re: IN - DI - SPEN -
      - Scritto da: Funz
      SA - BI - LE!

      Mi ci vedo ad andare dal sig. Cliente con
      l'aipoddino a fargli vedere la presentazione
      sullo schermetto da 2 pollici...
      oppure chiedegli di attaccare il cavo e
      proiettare sul beamer alla maestosa risoluzione
      di 320x240 (rotfl)peccato che la tua "supponenza" non ti ha portato ad esaminare le specifiche tecniche dell'iPod: avresti scoperto che l'iPod supporta fino a 640x480, risoluzione bassa per certe situazioni, ma più che sufficiente in molte altre (e cmq pari a 4 volte quello che hai indicato tu)
      • Funz scrive:
        Re: IN - DI - SPEN -
        ooh beh, questo cambia tutto :pAnche per le immagini fisse e le presentazioni?Ma siete mai andati a fare una presentazione di lavoro? A volte e' difficile far vedere le cose attaccando un PC a qualunque aggeggio abbiano nella sala riunioni o nell'ufficio del tizio che incontri (nel senso che le cose proprio non si vedono!). Figuriamoci con l'ipod. E se dove vai non c'e' nemmeno il proiettore, o non funziona? ti siedi in braccio al cliente e gli dai una lente d'ingrandimento? E poi: uno che si presenta con l'ipod invece che il portatile, come minimo fa la figura a) del nerdb) del perditempoc) dello sfaticato
  • mariottide scrive:
    OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
    questa e' vera innovazione. Dare alla gente la liberta' di fruire come si vuole e dove si vuole delle proprie opere.A quelli di openoffice non sara' mai venuto in mente di fare questo...certo esiste l'export html, esiste l'export in flash. Esiste pure l'export in png, ma non colgono di fatto cio' che serve davvero.sapete che conodita' andare in giro con ipod e i powerpoint caricati, attaccare il video e oppla'...tutto su megaschermo.Geniale! Aspettiamo con ansia che il team linux-openoffice sviluppi un'altra sottoversione del xml osasi....magari progettatto per embedded...sara' il solito paciocco di xml misto a base64 compresso in zip.....tristezza a palate
    • LonAro scrive:
      Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
      - Scritto da: mariottide
      questa e' vera innovazione. Dare alla gente la
      liberta' di fruire come si vuole e dove si vuole
      delle proprie
      opere.

      A quelli di openoffice non sara' mai venuto in
      mente di fare questo...certo esiste l'export
      html, esiste l'export in flash. Esiste pure
      l'export in png, ma non colgono di fatto cio' che
      serve
      davvero.
      sapete che conodita' andare in giro con ipod e i
      powerpoint caricati, attaccare il video e
      oppla'...tutto su
      megaschermo.

      Geniale! Aspettiamo con ansia che il team
      linux-openoffice sviluppi un'altra sottoversione
      del xml osasi....magari progettatto per
      embedded...sara' il solito paciocco di xml misto
      a base64 compresso in
      zip.....

      tristezza a palatePuoi fare di meglio sai... Il codice da cui partire sai dove trovarlo : facci vedere come lo faresti tu.
      • DeMoN3 scrive:
        Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
        Guarda,che mi è sembrato abbastanza sarcastico il ragazzo(almeno spero...)...in qualsiasi caso non sai quanto un ebook con il tema di italiano ti salvi durante i compiti in classe...ci sta gente in classe mia che ha preso l'ipod solo x quello...
        • LonAro scrive:
          Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
          - Scritto da: DeMoN3
          Guarda,che mi è sembrato abbastanza sarcastico il
          ragazzo(almeno spero...)Bhe... In questo caso lo sono stato almeno quanto lui.
          ...in qualsiasi caso non
          sai quanto un ebook con il tema di italiano ti
          salvi durante i compiti in classe...ci sta gente
          in classe mia che ha preso l'ipod solo x
          quello...Bravi... Per questo escono sempre piu' 'gnoranti dalle scuole di questo paese :(
          • DeMoN3 scrive:
            Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
            Beh,oggi durante il tema di italiano il mio vicino usava l'ipod x leggerci il tema,io lo usavo per sentire musica mentre scrivevo 4 pagine di argomentazioni...facciamo una distinzione x favore...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2007 14.39-----------------------------------------------------------
          • LonAro scrive:
            Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
            - Scritto da: DeMoN3
            Beh,oggi durante il tema di italiano il mio
            vicino usava l'ipod x leggerci il tema,io lo
            usavo per sentire musica mentre scrivevo 4 pagine
            di argomentazioni...facciamo una distinzione x
            favore...L'ho fatta : mica ho detto che escono TUTTI ignoranti...
          • DeMoN3 scrive:
            Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
            Cmq,sicuramente,gli ignoranti escono anche x colpa di professori che ti fanno fare il compito di elettronica in laboratorio(3 file da 5 persone e il prof al pc...morale:facciamo il compito in 2 e gli altri copiano),per le professoresse di italiano e storia che ti interrogano con appunti/libri/etc davanti e la gente va all'interrogazione completamente impreparata xkè tanto sa che leggendo il suo 5 1/2-6 lo prendo(e tanto è gente che punta a quello),xkè i professori a fine anno,nonostante ci son persone che meriterebbero non di esser bocciate,ma di esser retrocesse,danno il debito e mandano avanti...è chiaro,i ragazzi che non puntano in alto si attaccano a queste cose per "sopravvivere"(e non vivere) a scuola,ma la colpa principalmente è dei docenti che dovrebbero esser preposti a controllarli e non lo fanno
    • marotfl scrive:
      Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
      - Scritto da: mariottide
      questa e' vera innovazione. Dare alla gente la
      liberta' di fruire come si vuole e dove si vuole
      delle proprie opere.Mah...
    • trollissimo scrive:
      Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
      Ma qui si trolla a manetta...
      • Collagene scrive:
        Re: OPENOFFICE INGINOCCHIATI E IMPARA
        - Scritto da: trollissimo
        Ma qui si trolla a manetta...Bhe, siamo su Punto Informatico...E' da un po' che c'e' un trollaio qui
  • Drattak scrive:
    uuu grandi novità in casa ms!
    no comment...
  • Matteo Luzzeri scrive:
    iWork!?!
    Caspita, Microsoft si sbatte per rendere PPT accessibile sull'iPhone, e tutt'ora Apple non fa niente per permettere ad un povero possessore di iWork (apple...) di leggere i file sull'iPhone!!!È comico il fatto che possa leggere file in word e non in pages..
    • mirkojax scrive:
      Re: iWork!?!
      - Scritto da: Matteo Luzzeri
      Caspita, Microsoft si sbatte per rendere PPT
      accessibile sull'iPhone, e tutt'ora Apple non fa
      niente per permettere ad un povero possessore di
      iWork (apple...) di leggere i file
      sull'iPhone!!!
      È comico il fatto che possa leggere file in word
      e non in
      pages..effettivamente non che faccia presentazioni, ma uno che le fa, arrivare con l'ipoddino e attaccarlo il videoproiettore non sarebbe male, si ma con keynote, non con quella ciofecca di powerpoint. lo odio sto programma, word, excel tanto quanto, ma powerpoint grrrrrrEppure sto coso e' usatissimo, mai avuto un cliente che volesse una presentazione in keynote. Forse perche' con keynote se la farebbero da soli.
      • LaNberto scrive:
        Re: iWork!?!
        a me basta vedere le facce quando mostro le presentazioni in keynote. Dopo arriva sempre qualcuno e chiede?- Come hai fatto a fare questo con Powerpoint?- non è powerpoint, è un altro programma, si chiama Keynote- posso usarlo anche io?- hai Windows?- Sì (sorriso speranzoso)- Allora no, è solo per Mac :)
        • PincoPallin o scrive:
          Re: iWork!?!
          Io onestamente uso PP per lavoro e ho imparato ad usarlo molto bene.Quando provo a fare le stesse cose con Keynote mi fa inca...are perché non si riesce. Chi mi spiega come si usa in maniera avanzata Keynote?Le guide che ho trovato sono minimaliste e semplicistiche.Due esempi banali ma che riflettono il mio fastidio:- PP: le caselle possono mantenere la dimensione e il testo si ridimensiona da solo man mano che scrivo- Le frecce possono essere agganciate automaticamente agli oggetti in modo che si muovono automaticamente quando muovo gli oggettiNe ho molti altri...
          • LaNberto scrive:
            Re: iWork!?!
            credo che le due cose che hai detto sia proprio differenze di operazione che non hanno corrispettivi
          • PincoPallin o scrive:
            Re: iWork!?!
            Ah, ok.Quindi non si possono fare... mannaggia!Vabbé, mi tocca stare su PP se voglio usare queste features.
          • LaNberto scrive:
            Re: iWork!?!
            Sì, ma ti puoi consolare con le altre! :)
          • BLah scrive:
            Re: iWork!?!
            Ancora una volta si privilegiano effetti grafici alla funzionalità...
          • marotfl scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: BLah
            Ancora una volta si privilegiano effetti grafici
            alla funzionalità...stiamo parlando di un sw che serve a fare presentazioni con effetti grafici....
          • LaNberto scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: marotfl
            - Scritto da: BLah

            Ancora una volta si privilegiano effetti grafici

            alla funzionalità...

            stiamo parlando di un sw che serve a fare
            presentazioni con effetti
            grafici....:) vero
          • ricorsivo scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: marotfl
            - Scritto da: BLah

            Ancora una volta si privilegiano effetti grafici

            alla funzionalità...

            stiamo parlando di un sw che serve a fare
            presentazioni con effetti grafici.......nonché di una suite (iWork) che costa 79 euro, contro le cwentinaia di euro (non so quanto di preciso) di Office...
          • marotfl scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: PincoPallin o
            Io onestamente uso PP per lavoro e ho imparato ad
            usarlo molto bene.
            Quando provo a fare le stesse cose con Keynote questo è il problema... i due programmi sono simili, ma non identici: devi saper trarre i vantaggi dell'uno e dell'altro, nonpretendere di fare con uno quello che fai con l'altro (vale in entrambi i versi)
          • alexjenn scrive:
            Re: iWork!?!
            Per il testo potresti usare gli Stili di carattere e paragrafo, utilissimo e importantissimi.Per quanto riguarda gli oggetti, provato inserirli all'interno del box di testo?
          • ricorsivo scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: PincoPallin o
            Due esempi banali ma che riflettono il mio
            fastidio:
            - PP: le caselle possono mantenere la dimensione
            e il testo si ridimensiona da solo man mano che
            scrivoconcettualmente è errato: una slide *deve* avere una buona leggibilità, se scrivi troppo e il testo di rimpicciolisce, stai creando una slide inutile. Cmq in Keynote ci sono gli stili: usali
            - Le frecce possono essere agganciate
            automaticamente agli oggetti in modo che si
            muovono automaticamente quando muovo gli
            oggettiprovato a creare un gruppo?
            Ne ho molti altri...spara
        • FinalCut scrive:
          Re: iWork!?!
          - Scritto da: LaNberto
          a me basta vedere le facce quando mostro le
          presentazioni in keynote. ti quoto, cerce scene alle volte... (rotfl)manager che usano PowerPoint come il pane che non credono ai loro occhi (rotfl)tutti a chiedersi imbarazzati come diavolo fosse stata realizzata quella presentazione...(linux)(apple)
          • PincoPallin o scrive:
            Re: iWork!?!
            Tutti quelli che lo usano dicono che le presentazioni con Keynote siano una cosa superlativa.Dal momento che non sono riuscito a tirarci fuori un ragno da un buco, al di là dell'uso base, mentre con PP per ora me la cavo piuttosto benino, sarei curioso di vedere qualche dimostrazione.Avete link e suggerimenti dove vedere delle demo che mi stupiscano?
          • FinalCut scrive:
            Re: iWork!?!
            - Scritto da: PincoPallin o
            Tutti quelli che lo usano dicono che le
            presentazioni con Keynote siano una cosa
            superlativa.
            Dal momento che non sono riuscito a tirarci fuori
            un ragno da un buco, al di là dell'uso base,
            mentre con PP per ora me la cavo piuttosto
            benino, sarei curioso di vedere qualche
            dimostrazione.

            Avete link e suggerimenti dove vedere delle demo
            che mi
            stupiscano?Guardati questo podcast ci sono molti filmati dove si vede anche iWork all'opera ci sono parecchie tips che nemmeno io sapevo:http://phobos.apple.com/WebObjects/MZStore.woa/wa/viewPodcast?id=257243321anche qui c'è qualcosa:http://www.apple.com/iwork/tutorials/#keynoteper il resto ho dato una letta al manuale (veramente minimalista) e alla guida online.(linux)(apple)
    • FinalCut scrive:
      Re: iWork!?!
      - Scritto da: Matteo Luzzeri
      Caspita, Microsoft si sbatte per rendere PPT
      accessibile sull'iPhone, e tutt'ora Apple non fa
      niente per permettere ad un povero possessore di
      iWork (apple...) di leggere i file
      sull'iPhone!!!
      È comico il fatto che possa leggere file in word
      e non in
      pages..è dalla prima versione di Keynote che è possibile fare la stessa identica cosa con un iPod. Microsoft come la solito arriva tardi e copia (male perchè l'export di Keynote offre più opzioni).Ovviamente anche a me piacerebbe una lettura "nativa" dei documenti Keynote su iPod/iPhone.(linux)(apple)
    • bibì scrive:
      Re: iWork!?!
      - Scritto da: Matteo Luzzeri
      Caspita, Microsoft si sbatte per rendere PPT
      accessibile sull'iPhone,"si sbatte" è una parola grossa... esportare una presentazione come sequenza di immagini è una cosa che ho sempre fatto per fare le presentazioni portandomi appresos solo l'iPod
      e tutt'ora Apple non fa
      niente per permettere ad un povero possessore di
      iWork (apple...) di leggere i file sull'iPhone!!!puoi fare la stessa cosa da keynote, anzi, da keynote puoi esportare direttamente il filmato, così non ti perdi neanche le animazioni
      È comico il fatto che possa leggere file in word
      e non in pages..se lo dici tu...
Chiudi i commenti