Taikonauti in orbita? Sicuri sicuri?

I video della prima passeggiata spaziale cinese fanno il giro del mondo. Scatta la tesi complottista: sarebbe tutto un falso. In attesa che si pronuncino gli addetti ai lavori

Roma – Un momento storico per le ambizioni spaziali della Repubblica Popolare Cinese: lo scorso 27 settembre, per la prima volta un taikonauta cinese ha passeggiato fuori dal modulo in orbita attorno alla Terra. Una missione di appena 20 minuti, con saluti alle telecamere e giusto il tempo di recuperare un campione per un test scientifico: quanto basta per rompere il ghiaccio. E per scatenare una enorme quantità di discussioni sull’autenticità delle immagini mostrate al Mondo.

Dal punto di vista tecnico, l’equipaggio della Shenzhou 7 ha portato a termine nel migliore dei modi i compiti assegnatigli. Il primo viaggio con tre astronauti a bordo, il primo che prevedesse attività EVA , il rilascio in orbita di un microsatellite per scopi fotografici e il recupero di un campione di lubrificante solido – agganciato al modulo abitativo – per valutare la sua resistenza alle fasi di decollo: tutto portato a termine con successo, con le prime immagini scattate dal microsatellite giunte a terra in queste ore e i tre membri dell’equipaggio al sicuro dopo il rientro.

Peccato che a distanza di qualche giorno si siano moltiplicati gli scettici : ci sarebbero alcune incongruenze nelle immagini mostrate dalle TV cinesi a tutto il Mondo, alcuni conti non tornerebbero. Cova il sospetto che l’intera passeggiata sia in realtà una abile messa in scena, girata in una piscina per i test di simulazione dell’assenza di peso , realizzata al solo scopo di dimostrare una inesistente capacità tecnologica cinese.

Diversi gli indizi citati a sostegno di questa ipotesi: alcune particelle staccatesi dalla tuta dell’astronauta uscito dalla navicella, molto simili alle bolle d’aria che si vedono spesso fuoriuscire dalle maschere e dalle mute dei sub sott’acqua. Ci sono dubbi sui movimenti della bandierina sventolata dal taikonauta a favore di telecamera, suscita perplessità il movimento impacciato dello stesso a causa di cavi che sventolano apparentemente con troppa veemenza.

I più attenti sottolineano che la traiettoria seguita dalle bolle non è rettilinea, segno che non si tratta di una ripresa subacquea: altri rispondono che nelle vasche che simulano l’assenza di peso viene innescata una corrente artificiale per amplificare l’effetto dell’acqua, ragion per cui le bolle (se di bolle si tratta) potrebbero tranquillamente seguire traiettorie particolari. Idem dicasi per lo sventolio del drappo nazionale impugnato dall’astronauta.

L'immagine incriminata: cosa sono quelle luci riflesse sul polso dell'astronauta? Ampiamente dibattuta, inoltre, l’ immagine riflessa su uno specchietto allacciato al polso del taikonauta: si distinguono chiaramente una serie di luci, almeno tre file da cinque o sei “lampadine”, che non trovano riscontro nella visione da altre inquadrature. Si tratta davvero di riflettori cinematografici ? Ci sono dubbi sulla luce che colpisce le gambe dell’astronauta durante gli spostamenti, senza contare alcune osservazioni sulla qualità complessiva dell’immagine giudicata troppo perfetta e con troppo pochi scossoni anche rispetto ad analoghe immagini diffuse dalla NASA.

Non che l’ipotesi di un complotto per inscenare attività spaziali sia una novità. Da decenni si discute sulla possibilità che l’uomo non abbia in realtà mai calpestato il suolo lunare : nonostante abbondino le prove a favore di questa possibilità, ci sono piccole comunità di ostinati sostenitori dell’ipotesi che gli Stati Uniti abbiano girato tutte le immagini diffuse da tutte le nazioni del mondo su un set cinematografico, appositamente allestito per far sfigurare gli sforzi della concorrente industria aerospaziale sovietica.

Guardando con occhio critico il video cinese qualche dubbio sorge . Sarà la suggestione di tutte le chiacchiere complottiste che si leggono in rete, ma certi movimenti sembrano davvero troppo diversi dall’immagine ideale di passeggiata in assenza di peso. Un’occhiata ai video delle prime passeggiate spaziali USA non fuga completamente ogni perplessità: non resta che attendere che qualche esperto del settore si pronunci sulla effettiva veridicità di quanto mandato in onda in questi giorni.

Luca Annunziata

A pagina 2 il video completo della attività EVA della missione Shenzhou 7, e il video della prima attività extraveicolare della storia della NASA: anno 1965, missione Gemini 4.

EVA a bordo di Shenzhou 7: prima parte
EVA a bordo di Shenzhou 7: seconda parte
L’attività extraveicolare della missione Gemini 4

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stefano mostacci scrive:
    35km da roma ADSL ..grossa bugia....
    siamo a Mazzano Romano a 35km da roma.....adsl inesistente sempre promessa ma.... abbiamo ancora i telefoni tradizionali che ancora...quando piove..si isolano le linee...praticamente..profondo rosso..e non siamo neppure in posti sperduti della penisola e delle isole... pur cittadini italiani di fatto... che pagano regolare intero canone... qui non si fanno fattivi investimenti da anni.. da quando e cessato il finabziamento pubblico e si e passati alla gestione privata.. che si avvale degli aumenti continui... incassa.. promette quello che da altre parti non e piu novita ma certezza... e la giunta del paese..per inciso..Mazzano Romano... a differenza di altre del circondario che hanno chiesto ed..ottenuto.. si preoccupa piu di aumentare a dismisura la popolazione residente..in pochi anni 1500 romeni e altri immigrati su 2500 abitanti..il che ha permesso di dilatare il piano regolatore con costruzione selvaggia di case regolari e non.... si parla ormai di previsti 6000 abitanti.. telecom permettendo... in un parco naturale non piu incontaminato e parco archeologico devastato.... e telefonia e e rimane da terzo mondo per non parlare degli altri servizi pubblici.. ma sono aumentati gli stipendi e i gettoni di presenza degli amministratori locali... legati al numero dei residenti... e poi quattro geometri al comune.. con tante case e problemi edificatori.. fanno scintille.. questi i regali della sinistra... altro che idee nuove.. altro che lavoro online.. altro che internet funzionale ed efficiente.. COME IL CINA LE IDEE PERICOLOSE VIAGGIANO SUL WEB E SE LA POPOLAZIONE SE NE ACCORGESSE..POTREBBERO PURE NON ESSERE PIU VOTATI...LA POLITICA DEL PIATTO DI LENTICCHIE.. POTREBBE CESSARE IN FAVORE DELLA CIVILTA E DEL PROGRESSO....
  • freeeak scrive:
    è la sparata che fa ogni mese telecom
    è la sparata che fa ogni mese telecom... ormai ci abboccano in pochi.
  • Francesco scrive:
    La posso dire la verità ?
    Perchè non la finiamo di raccontarla a destra e a sinistra ?La verità è che la TELECOM non agisce correttamente e che la situazione italiana delle linee fisse (ADSL, ma spesso anche fibra) ....E' UNA TOTALE MERDA NUCLEARE !!!!!E basta.
  • mak77 scrive:
    buahaha impegni da telecom
    son 3 mesi che la mia adsl 7mb (che ha sempre funzionato da favola) va a 2mb con tantissimi errori sulla linea e lag da paura... e secondo telecom è NORMALE, anzi se non vado a meno di 1mb non intervengono nemmeno... qualche sera fa il modem ADSL allineava a 60kbps...Ma si, è tutto normale, mica c'è un guasto sulla linea, le linee sono perfette secondo loro.In realtà chi controlla la rete fissa controlla un agglomerato di cavi ossidati e centraline che cadono a pezzi, e non fa niente per ripararle...
    • GoldenBoy scrive:
      Re: buahaha impegni da telecom
      non so se sei mai stato in una centrale...io si e dopo le tue parole non ti consiglio di andarci se no ti vedo al tg lo stesso giorno che tieni in ostaggio vari dipendenti telecom...Tornando seri, il problema è che non fanno il loro dovere, sistemano cosi alla cavolo poi se va amen, che vada ad 1Kb/s o 1000 a loro non frega niente, tanto ti hanno gia inchiappettato con la storia della banda non garantita!Personalmente ho la linea adsl, telecom, che andrebbe a 8Mega tranquillamente(test miei e di un mio amico che lavora per una ditta appaltatrice) ma non si sa perché hanno settato il profilo a 4Mega...e scarico ad 1Mega(quindi circa 120-130Kb/s) e finita li. Se gli parli tecnicamente non capisco una cippa, se provi a farli ragionare...hahaha mi son gia risposto, se gli dici che non si allinea, fanno finta di smanacciare nella linea poi ti va uguale...insomma telecom è piena di inetti, imho, almeno di gente che dovrebbe sistemare i problemi adsl. In altri campi ce gente con le palle quadre, tipo quelli che facevano i test wimax o i collegamenti tra vari nodi...
  • ALESSANDRO scrive:
    agcom non accetti subito separazione
    agcom sono un consumatorenon accetti questi impegni altrimenti si avra sempre monopolio monopolio monopoliosubito separazione della rete e liberlizzazione ultimo miglio si che sarebbe la vera svolta
  • jobb scrive:
    via canone telecom altro che pluralita'
    levate il canone telecom anomalia solo italiana...ma la comunita' europea rompe le balle solo quando dobbiamo pagare perche' non aderiamo a qualche cavillo europeo...leva' il canone telefono che esiste solo in italia no eh...per quello non siamo in europa...ladroni politici zozzi e banche spero andiate tutti falliti.
    • PeeBee scrive:
      Re: via canone telecom altro che pluralita'
      - Scritto da: jobb
      levate il canone telecom anomalia solo
      italiana...ma la comunita' europea rompe le balle
      solo quando dobbiamo pagare perche' non aderiamo
      a qualche cavillo europeo...leva' il canone
      telefono che esiste solo in italia no eh...per
      quello non siamo in europa...ladroni politici
      zozzi e banche spero andiate tutti
      falliti.E la gestione dell'ultimo miglio chi la paga, Babbo Natale ? Che ti credi, che negli altri paesi non si paga ? Si paga eccome, forse nascosto, ma si paga. Ma collegare il cervello prima di scrivere, troppo difficile ?
      • Ricky scrive:
        Re: via canone telecom altro che pluralita'
        Cervello?Ok, colleghiamolo...domandina QUANTO si paga ALTROVE?Perche' se si paga comunque di meno ha ragione chi chiede l'abolizione del balzello ma se si paga di piu' o uguale allora abolirlo non e' possibile , va' solo CAMBIATO come oggetto.Non deve essere TELECOM a beccarsi i soldi e la gesitone (peraltro assolutamente ASSENTE) dell'ultimo miglio ma l'operatore che in quel momento offre il servizio ed incamera i soldi dell'utente.TELECOM deve togliersi dalle palle...DEVE diventare uno dei TANTI gestori che propongono connettivita' e soluzioni.Se voglio tele2 non devo avere NULLA A CHE FARE con telecom...nemmeno per SBAGLIO!Il canone e' oltretutto alto se la sua funzione e' solo quella di dare liquidita' per gestire la manutenzione dell'ultimo miglio, andrebbe rivisto ed ABBASSATO...qualcuno lo fa'?Insomma...ce ne sono di cose da sistemare...compreso l'"equo compenso" e il "canone rai" altri due PIZZI legalizzati.
        • GoldenBoy scrive:
          Re: via canone telecom altro che pluralita'
          ci sono adsl fuori italia che costano davvero poco e vanno molto piu delle nostre...o anche in fibra...qua fanno cartello su tutto e non si sblocca mai niente...
          • DarkOne scrive:
            Re: via canone telecom altro che pluralita'
            Eccoli i due veri problemi: infrastruttura delle TLC datata, vecchia come la preistoria e i prezzi che però non sono dovuti ad un cartello, sono dovuti a telecom che fa da padre padrone imponendo i propri prezzi a tutti e, spesso, costringendo le piccole compagnie ad andare avanti a stenti.Telecom DEVE rimodernare tutta l'infrastruttura, perchè è impensabile proporre una tecnologia a 20mega su cavi di rame e centrali con un overbooking elevatissimo.Nessuno fa nulla perchè tutti ci guadagnano, questa è la verità.- Scritto da: GoldenBoy
            ci sono adsl fuori italia che costano davvero
            poco e vanno molto piu delle nostre...o anche in
            fibra...qua fanno cartello su tutto e non si
            sblocca mai
            niente...
          • jfk scrive:
            Re: via canone telecom altro che pluralita'
            - Scritto da: DarkOne

            Nessuno fa nulla perchè tutti ci guadagnano,
            questa è la
            verità.Inclusi quelli dell'AGCOM, perche' altrimenti la cosa non si spiega proprio...
        • jfk scrive:
          Re: via canone telecom altro che pluralita'
          - Scritto da: Ricky
          Se voglio tele2 non devo avere NULLA A CHE FARE
          con telecom...nemmeno per
          SBAGLIO!Secondo me non devi avere NULLA A CHE FARE nemmeno con tele2per tutto il resto hai perfettamente ragione.
        • Olio scrive:
          Re: via canone telecom altro che pluralita'

          Se voglio tele2 non devo avere NULLA A CHE FARE
          con telecom...nemmeno per SBAGLIO!peccatro che se per sbaglio la tua rete non va la tele2 non ha nessuno pronto a riparala e chiama telecom.Come la mettiamo?
      • Obi Lan Kenoby scrive:
        Re: via canone telecom altro che pluralita'
        Negli altri paesi si paga in misura proporzionale al consumo ... e mi pare piu' onesto per tutti, no?La mia cara sorellina abita da 17 anni in uk: saranno almeno otto anni che a casa sua non arriva piu' il cavo telefonico, ma una presa di rete, che nel tempo e' andata da 10mbit, a 100, a 1Gbit, e gli fornisce praticamente tutto, dalla connettivita' alla televisione via cavo (se la vuoi, ma lei ha il satellite come me).Ovviamente a casa ha una 10Mbit, che va come un fucilata, MOOOOOOLTO piu' veloce della mia 20 MFintibit.
    • freeeak scrive:
      Re: via canone telecom altro che pluralita'
      mi sembra un'annuncio tipo quello della lega "roma ladrona"io odio la telecom quanto te...
  • GoldenBoy scrive:
    Impegni...
    Sarebbe ora che dessero un servizio piu decente imho...non sapete quanti problemi di guasti ho sentito e di trucchetti tipo dare una 20mega a chi è a km dalla centrale...o cavi saldati da cane e altre cose che mi risparmio vista l'ora...
Chiudi i commenti