Telecom e Cisco puntano sul negozio hi-tech

I due big collaborano per offrire ai supermercati italiani la spesa che definiscono intelligente: carrelli multimediali, scaffali dinamici, casse automatiche e chicche tecnologiche
I due big collaborano per offrire ai supermercati italiani la spesa che definiscono intelligente: carrelli multimediali, scaffali dinamici, casse automatiche e chicche tecnologiche


Milano – Sempre più vicini anche in Italia i “supermercati intelligenti”, esercizi per la vendita al pubblico in cui vengono integrate tecnologie IP e wireless. Un’offerta in questo senso è stata predisposta da Telecom Italia e Cisco . Le due società stanno collaborando allo sviluppo e al marketing di tecnologie con cui promettono di rivoluzionare anche in Italia le abitudini di gestori e consumatori nei negozi della grande distribuzione.

Nei prossimi mesi, l’offerta dei due big sarà integrata in numerosi punti commerciali in tutto il paese. Dotati di connessioni wireless e reti IP capaci di fornire ai consumatori nuovi servizi, gli esercizi dovranno aprire le porte a quelle che le due imprese sperano diventi un ricco mercato di nicchia.

In questi negozi, sarà possibile fare la spesa con “carrelli multimediali” dotati di display sul quale verranno trasmesse indicazioni su prezzi, caratteristiche dei prodotti scelti e ammontare della spesa in tempo reale. Per pagare, sarà poi sufficiente attraversare con il carrello le casse “fai da te” che, leggendo automaticamente il prezzo dei singoli prodotti attraverso la tecnologia RFID, potranno addebitare il costo della spesa direttamente sulla carta di credito.

Le due partner hanno spiegato che ogni cliente potrà essere riconosciuto automaticamente grazie ad una smart card, utilizzabile per ricevere una serie di servizi personalizzati: dalla segnalazione dei prodotti preferiti all’elenco degli acquisti fatti in precedenza, anche via Internet.

Telecom e Cisco installeranno degli scaffali intelligenti in grado di comunicare direttamente a un sistema di controllo centralizzato i prodotti che stanno per terminare e quelli che rimangono in giacenza per più tempo. Grazie ad un’unica infrastruttura IP, i venditori potranno inoltre controllare la sicurezza del negozio a distanza e verificare immediatamente gli andamenti delle vendite.

“Il settore retail sta vivendo un momento di profondo rinnovamento. L’attenzione alla relazione con il cliente sta trasformando l’esperienza d’acquisto e la tecnologia costituisce lo strumento principale per offrire servizi sempre più innovativi e in linea con le esigenze dei consumatori moderni”, ha affermato David Bevilacqua, Direttore Operazioni Enterprise di Cisco Systems Italy.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 08 2004
Link copiato negli appunti