Telecom, maretta sulla flat dial-up

Molte le segnalazioni di protesta che vengono rilanciate dall'Associazione Anti Digital Divide: buona l'idea della nuova offerta - dicono gli utenti - ma le cose non vanno lisce come dovrebbero. Bollette salate in arrivo?


Roma – Costa 12 euro al mese la flat per gli utenti dial-up oggi esclusi dall’ADSL lanciata di recente da Telecom Italia, ma non è il suo prezzo ad essere messo sotto accusa in queste ore dagli utenti. Sono molte le segnalazioni che giungono infatti in queste settimane su problemi nell’attivazione e nel funzionamento della flat, questioni che ora vengono rilanciate dall’ Associazione Anti Digital Divide (ADD) in una lettera aperta inviata all’ incumbent .

“Fin dai primi giorni di commercializzazione dell’offerta – spiega ADD nella lettera – sono stati riscontrati gravi problemi di comunicazione con gli operatori del 187: alla richiesta di sottoscrizione del servizio, gli operatori non erano a conoscenza dell’offerta e rifiutavano di attivarla in quanto inesistente. Questo ha creato non pochi dissensi e confusione, facendo infatti riferimento al sito 187.it ci si poteva invece assicurare della commercializzazione dell’offerta, avendo peraltro la possibilità di consultarne le specifiche tecniche e le modalità di attivazione”.

Il problema segnalato dagli utenti non è una questione del tutto nuova: talvolta capita infatti, e certo non solo al call center Telecom, che le offerte più recenti non trovino riscontro in alcuni operatori del customer care. Talvolta, richiamando e parlando con operatori diversi, la questione si risolve. Secondo ADD in questo caso non è però stato così semplice risolvere l’empasse. Si legge nella lettera:

a “(…) chi riusciva ad ottenere l’attivazione del servizio e, nella stessa giornata o pochi giorni dopo l’attivazione, richiamava il 187 per sincerarsi dell’avvenuta sottoscrizione, nel 90% dei casi veniva comunicato che nessuna offerta era stata sottoscritta e, cosa ancora più importante, spesso veniva comunicata la sottoscrizione di offerte e/o servizi mai richiesti”.

Va detto che i quiproquo tra i call center degli operatori e gli utenti sono all’ordine del giorno spesso proprio sulle attivazioni dei nuovi servizi, anche perché sono ancora pochi i gestori che confermano via email, via fax o via lettera tradizionale l’avvenuta attivazione o disattivazione di questo o quel servizio (non ci sono in questo senso obblighi di legge). Nel caso della flat, però, ADD ritiene che la questione sia più grave : “A fronte di un errore imputabile al call center o al sistema informatico l’utente si è trovato in bolletta anzichè il costo del contratto flat, una spesa per connessione ad internet di diverse centinaia di euro”.

La mancanza di una garanzia sull’avvenuta attivazione avrebbe quindi creato molta confusione e spiazzato molti utenti, il tutto, spiega ADD, aggravato dal fatto che la nuova offerta “fa comunque riferimento a specifiche tecniche che richiedono la connessione alla numerazione 7010187187, la stessa di Alice 1 Cent”. E questo significa che “qualora l’offerta non sia realmente attiva ciò non preclude la navigazione all’utente bensì permette di usufruire del servizio con un preciso addebito minutario dal quale ne possono conseguire notevoli costi che andrebbero ad incidere in modo inaspettato sull’utenza stessa”.

Vista la situazione, ADD chiede a Telecom che le connessioni a quel numero siano in ogni caso considerate come flat e che sia disposta una modalità per consentire all’utente di verificare l’avvenuta attivazione della >Teleconomy Intenret . “A tutt’oggi infatti – scrive ADD – non esiste alcuna modalità per poter visionare la reale sottoscrizione dell’offerta: facendo riferimento al sito 187 si ha la possibilità di aver accesso solamente ad alcuni dei servizi sottoscritti ma purtroppo “Teleconomy Internet” non rientra in questo elenco”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ora e sempre: RESISTENZA!! :)
    Bravi ragazzi, così si fa!! fategliela vedere a questi signori che si credono di potervi mangiare la pappa in capo! :):):)
  • Anonimo scrive:
    dibattito sul futuro del p2p
    Siete tutti invitati a partecipare a questo dibattito:http://www.ackronic.net/ackws/forums/index.php?showtopic=5630
  • Anonimo scrive:
    WinMX Win
    Avete notato cosa compare nel campo in alto a sinistra dell'interfaccia di WinMX adesso?C'e' scritto: "Please, be patient!!!" :-)
  • Anonimo scrive:
    maaaaaaaaaaahhhhhhh
    ma è possibile fare tutti questi casini se uno si vuole ascoltare un po di musica?non gratis xkè la connessione si paga..con quello che costano i cd!ladri!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    A me non funziona ugualmente
    .. va bene chi lo considera passato chi invece lo difende a   spada tratta... a me non funziona neanche con la patch che hanno rilasciato... qualcuno ha avuto il mio stesso problema?
  • Anonimo scrive:
    Avevo un sacco di amici in CHAT
    mi direte cambia chate cambio pure amici da anni GRAZIE ria sai quanti cd ..........................
  • Anonimo scrive:
    Ha un qualcosa di commovente
    tutto questo...Sembra quasi a voler dire, non moriremo mai :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha un qualcosa di commovente

      tutto questo...
      Sembra quasi a voler dire, non moriremo mai :)È normalissimo. Ricorda molto da vicino la mafia. Un mafioso si commuove per un'opera lirica e magari 10 minuti dopo manda ad ammazzare qualcuno. Qui vale la stessa regola. Si parla comunque di pirateria (se i circuiti P2P esistessero per materiale legale... nessuno se li cagherebbe di striscio) ma poi vengono fuori discorsi del tipo "sii onesto, lascia il materiale in condivisione" :)Criminali e P2P-fanatici hanno una loro etica, hanno le loro leggi. E per loro sono valide, sacre, importantissime. Contenti loro... :)
  • Anonimo scrive:
    Ue ma Ekleptikal non scrive più??? :)
    Ve lo ricordate quando veniva sui forum delle notizie sul p2p con le sue profezie?Me le ricordo bene: il p2p morirà entro uno o due anni, il p2p sta già morendo...Ekleptical non è che per caso ti stai ricredendo?Con affetto e senza rancore :)
  • Anonimo scrive:
    Convergenza..
    Mi domando perche' non ci sia una convergenza tra programmi di p2p, una codebase unica che possa beneficiare delle abilita' di molti programmatori ora frammentata su progetti diversi. Ipotizziamo che tutti si concentrino su uno sforzo tipo Ants.. p2p con crittografia forte.. le major si attaccherebbero al tram !Ciao !
  • Anonimo scrive:
    Perchè farsi sfuggire questa occasione?
    ma perchè ci si ostina ad usare un programma appartenente all'età della pietra come tecnologia, usabilità e funzioni?con la chiusura dei server della frontcode è stata fornita agli winmxiani la possibilità di provare qualcosa di più recente, che funzioni veramente, come bittorrent per una distribuzione dei file immediata, oppure shareaza per un p2p più classico (che fra le sue 4 reti supportate include anche bittorrent).e invece cosa fanno? non abbandonano il baraccone - già morto da annni, la fase di beta è stata solo una presa in giro: hanno sistemato le chat quando winmx aveva bisogno di una riforma sostanziale della wpn - e cercano strade alternative per resuscitarlo.mah, non credo che li capirò mai
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio
      - Scritto da: Anonimo
      ma perchè ci si ostina ad usare un programma
      appartenente all'età della pietra come
      tecnologia, usabilità e funzioni?
      con la chiusura dei server della frontcode è
      stata fornita agli winmxiani la possibilità di
      provare qualcosa di più recente, che funzioni
      veramente, come bittorrent ...io ho provato azureus e fa schifo anche quando ci sono tracker fissi, come le distro di linux ...non si muove nemmeno in 4 giorni... e dico 4 giorni QUATTRO.cosa ci consigli di provare o di leggere per rendere bittorrent decente?casomai si resta sul mulo kademliato :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio
        Io con Azureus ci ho preso il Mame senza CHD (11,5 GBytes) in una settimana, spegnendo il computer di notte. Saluti,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio
          Io i download più difficili (nel senso di ricerca) li ho quasi sempre svolti con WinMX. Ho trovato altri validi client P2P ma nessuno, i quantità di risultati, eguaglia WinMX. E li ho provati tutti (tranne DC++).Non è morto, anzi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio

            Io i download più difficili (nel senso di
            ricerca) li ho quasi sempre svolti con WinMX. Ho
            trovato altri validi client P2P ma nessuno, i
            quantità di risultati, eguaglia WinMX. seeeeeeeee in ed2k ci saranno 10 volte piu' file che in wpn, e si scaricano molto piu' facilmente
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio
      - Scritto da: Anonimo
      ma perchè ci si ostina ad usare un programma
      appartenente all'età della pietra come
      tecnologia, usabilità e funzioni?
      con la chiusura dei server della frontcode è
      stata fornita agli winmxiani la possibilità di
      provare qualcosa di più recente, che funzioni
      veramente, come bittorrent per una distribuzione
      dei file immediata, oppure shareaza per un p2p
      più classico (che fra le sue 4 reti supportate
      include anche bittorrent).
      e invece cosa fanno? non abbandonano il baraccone
      - già morto da annni, la fase di beta è stata
      solo una presa in giro: hanno sistemato le chat
      quando winmx aveva bisogno di una riforma
      sostanziale della wpn - e cercano strade
      alternative per resuscitarlo.

      mah, non credo che li capirò maiIn effetti non hai tutti i torti, win mx l'ho usato tre anni fa..e per poco tempo, visto che era assurdo in tutti i sensi! Io uso principalmente revconnect++ (DC++) e quel che mi serve si trova e si scarica pure in tempi ragionevolissimi se non addirittura irrisori ;) E-mule l'ho pure...ma sta perennemente off (ma tanto non mi pesa), visto che ho la versione non installabile :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè farsi sfuggire questa occasio
        Io anche uso DC++ e LimreWire...mi trovo molto meglio ! ho chiuso con winmx già + di un anno e mezzo fa.
  • Anonimo scrive:
    bittorrent
    quanta fatica sprecata, usate bittorrent ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: bittorrent
      - Scritto da: Anonimo
      quanta fatica sprecata, usate bittorrent ;)quanto tempo sprecato ...
      • Anonimo scrive:
        Re: bittorrent
        Quante parole inutili.........Con Bittorrenta) niente codeb) velocità se il file .torrent è recentec) niente linee dedicate tipo fastweb d) nessuna condivisione di altri files (ad eccezione di quello che si sta scaricando.....)- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        quanta fatica sprecata, usate bittorrent ;)

        quanto tempo sprecato ...
        • Anonimo scrive:
          Re: bittorrent
          - Scritto da: Anonimo
          d) nessuna condivisione di altri files (ad
          eccezione di quello che si sta scaricando.....)questo lo dici tu.........se un file scaricato lo lasci in release fai da seeder
          • Anonimo scrive:
            Re: bittorrent
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo


            d) nessuna condivisione di altri files (ad

            eccezione di quello che si sta scaricando.....)


            questo lo dici tu.........se un file scaricato lo
            lasci in release fai da seederE CHI TI HA DETTO CHE BISOGNA LASCIARE PER FORZA UN FILE COME SEEDER?Ci sono programmi che quando finisci di scaricare i files automaticamente si disconnettono agli altri downloaders.
          • Anonimo scrive:
            Re: bittorrent
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo




            d) nessuna condivisione di altri files (ad


            eccezione di quello che si sta
            scaricando.....)





            questo lo dici tu.........se un file scaricato
            lo

            lasci in release fai da seeder

            E CHI TI HA DETTO CHE BISOGNA LASCIARE PER FORZA
            UN FILE COME SEEDER?
            Ci sono programmi che quando finisci di scaricare
            i files automaticamente si disconnettono agli
            altri downloaders.Bravo. Usali e vedrai che bittorrent continuerà a essere il fanalino di coda.Senza seeders non serve a niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: bittorrent
            Io qualcosa in seed la lascio sempre. Almeno per pareggiare up/dlSaluti,Piwi
          • Anonimo scrive:
            premio "io sono onesto"

            Io qualcosa in seed la lascio sempre. Almeno per
            pareggiare up/dl
            Saluti,
            PiwiQuindi sei un pirata onesto?Saluti,Iwip
          • Anonimo scrive:
            Re: premio "io sono onesto"
            esista un'etica anche nel filesharing
        • Anonimo scrive:
          Re: bittorrent
          oppure usi programmi come exeem, che ora fa da client per il bittorrent, oltre che includere i file prelevati dall'esterno nel suo network (che è sempre bittorrent).Il tuttosignifica che dopo la prima volta che uno scarica il file dal normale file bit torrent chiunque altro può trovare lo stesso senza impazzire a ricercarlo.
  • Anonimo scrive:
    Ma...
    ...ancora usate WinMX ? Nessuno che ha ancora il vecchio client Napster o Kazaa ?non firmo
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma...
      - Scritto da: Anonimo
      ...ancora usate WinMX ? Nessuno che ha ancora il
      vecchio client Napster o Kazaa ?

      non firmoprova oldversion.comma fai "non" di cognome e "firmo" di nome proprio o viceversa ?!?! :DOlimpia
  • Anonimo scrive:
    unica soluzione: un virus x p2p
    le mayor a questo punto hanno solo una soluzione:creare un supervirus cattivo cattivo che si propaghi nei cirquiti p2p.. e mettersi daccordo con tutte le swhouse de mondo che producono antivirus perche' non inseriscano quel particolare virus nei loro database.a questo punto gli utenti windows sarebbero indifesi nel giro di 6 mesi.certo..esiste linux e altre piattaforme simili, ma intanto le reti p2p di materiale illegale verrebbero di fatto smantellate.gli utenti linux sono al massimo il 10% della popolazione in rete.. se togliamo il 90% dei peers ci sarebbero troppo pochi files interessanti disponibili.Alla fine vincerebbero loro... mi domando perche' non ci hanno ancora pensato...sic!
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      - Scritto da: Anonimo [cut]
      Alla fine vincerebbero loro... mi domando perche'
      non ci hanno ancora pensato

      ...sic! Perchè comunque i loro cd non li comprerebbe nessuno. :panzi...
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      - Scritto da: Anonimo
      le mayor a questo punto hanno solo una soluzione:

      creare un supervirus cattivo cattivo che si
      propaghi nei cirquiti p2p.. e mettersi daccordo
      con tutte le swhouse de mondo che producono
      antivirus perche' non inseriscano quel
      particolare virus nei loro database.

      a questo punto gli utenti windows sarebbero
      indifesi nel giro di 6 mesi.
      non è poi così tanto difficile fare un programma che cerca nei file scaricati una stringa ben definita (non sarebbe un superantivirus)..... forse si potrebbe fare anche con il "cerca" di Windows :-) :-) :-) :-) ....
      • Anonimo scrive:
        Re: unica soluzione: un virus x p2p
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        le mayor a questo punto hanno solo una
        soluzione:



        creare un supervirus cattivo cattivo che si

        propaghi nei cirquiti p2p.. e mettersi daccordo

        con tutte le swhouse de mondo che producono

        antivirus perche' non inseriscano quel

        particolare virus nei loro database.



        a questo punto gli utenti windows sarebbero

        indifesi nel giro di 6 mesi.




        non è poi così tanto difficile fare un programma
        che cerca nei file scaricati una stringa ben
        definita (non sarebbe un superantivirus).....
        forse si potrebbe fare anche con il "cerca" di
        Windows :-) :-) :-) :-) ....si potrebbe fare anche un programma che cerca stringhe univoche o simili nei file scaricati e prevenire a priori possibili virus senza l'utilizzo delle stringhe di definizione anzi con un sistema che si autoalimenta di stringhe, chissà perchè non l'hanno ancora fatto??
        • Anonimo scrive:
          Re: unica soluzione: un virus x p2p
          AHAHAHHAHAHA troppo lol :)Si dai, nukkiamo tutti gli utenti di winMX :P Chissà perché non ci hanno ancora pensato le major? BWAHAHAHAH :)
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      - Scritto da: Anonimo
      le mayor a questo punto hanno solo una soluzione:

      creare un supervirus cattivo cattivo che si
      propaghi nei cirquiti p2p.. e fin qui ci siamo già
      e mettersi daccordo
      con tutte le swhouse de mondo che producono
      antivirus perche' non inseriscano quel
      particolare virus nei loro database.questo poterbbe funzionare. però il loro software risulterebbe inefficace, loro inadempienti e gli utenti che non c'entra nulla (aziende ecc ecc) piene di merda a causa loro.forse questo conto lo faranno anche loro.
      a questo punto gli utenti windows sarebbero
      indifesi nel giro di 6 mesi.vero.così non scambierebbero nemmeno con quelli mac e linux.chiunque ci tenga al p2p si darebbe da fare. linuxiani che odiano win, compresi. MEno utenti, meno ciccia buona per tutti.
      certo..esiste linux e altre piattaforme simili,
      ma intanto le reti p2p di materiale illegale
      verrebbero di fatto smantellate.il che non conviene agli utenti "protetti" perchè non troverebbero il materiale: il bacino d'utenza serve a tutti, sia ai linuxari che alle telco ... sarebbe controproducente lasciare indifesi i win-pulcini
      gli utenti linux sono al massimo il 10% della
      popolazione in rete.. se togliamo il 90% dei
      peers ci sarebbero troppo pochi files
      interessanti disponibili.e quindi non conviene nemmeno a loro lavarsene le mani, girarsi dall'altra parte ecc.conviene invece che si attivino personalmente. E lo farebbero.il p2p è troppo importante per i netizens per lasciarlo morire senza combattere.Chi lo sa fare credo lo farà. Io non so programmare e non sono sistemista ... ma chi lo sa fare seriamente credo non si perderà d'animo e si rimboccherà le maniche
      Alla fine vincerebbero loro... mi domando perche'
      non ci hanno ancora pensato
      ...sic!sic che??
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      - Scritto da: Anonimo
      le mayor a questo punto hanno solo una soluzione:

      creare un supervirus cattivo cattivo che si
      propaghi nei cirquiti p2p.. e mettersi daccordo
      con tutte le swhouse de mondo che producono
      antivirus perche' non inseriscano quel
      particolare virus nei loro database.

      a questo punto gli utenti windows sarebbero
      indifesi nel giro di 6 mesi.

      certo..esiste linux e altre piattaforme simili,
      ma intanto le reti p2p di materiale illegale
      verrebbero di fatto smantellate.

      gli utenti linux sono al massimo il 10% della
      popolazione in rete.. se togliamo il 90% dei
      peers ci sarebbero troppo pochi files
      interessanti disponibili.
      Alla fine vincerebbero loro... mi domando perche'
      non ci hanno ancora pensato

      ...sic!



      Qualsiasi soluzione trovassero sarebbe sempre una sconfitta per loro perché gli utenti sono PIU' FORTI e sempre PIU' DI LORO!!!!! :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      cirQuiti, certo
      • Anonimo scrive:
        Re: unica soluzione: un virus x p2p
        - Scritto da: Anonimo
        cirQuiti, certoElementare, Watson.... anzi asilo! :| ;) Si scrive cirqquiti con la doppia!
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      - Scritto da: Anonimo
      le mayor a questo punto hanno solo una soluzione:

      creare un supervirus cattivo cattivo che si
      propaghi nei cirquiti p2p.. e mettersi daccordo
      con tutte le swhouse de mondo che producono
      antivirus perche' non inseriscano quel
      particolare virus nei loro database.
      ...
      Alla fine vincerebbero loro... mi domando perche'
      non ci hanno ancora pensato
      Forse perchè è illegale? Le leggi le hanno fatte fare loro, ma la ritorsione ancora non gli è riuscito di farla passare (ma se non ricordo male, ci avevano provato qualche anno fa, ai tempi del dibattito su DMCA). Comunque la loro speranza oggi è riposta in TCPA.
    • Anonimo scrive:
      Re: unica soluzione: un virus x p2p
      gli utenti Linux non saricano materiale illegale, non ce ne'i virus hanno il difetto di diffondersi a tutti gli altri computers, sarebbe un bel modo di uccidere Windows
      • Anonimo scrive:
        Re: unica soluzione: un virus x p2p
        - Scritto da: Anonimo
        gli utenti Linux non saricano materiale illegale,
        non ce ne'
        i virus hanno il difetto di diffondersi a tutti
        gli altri computers, sarebbe un bel modo di
        uccidere Windowssfw sicuramente no,ma credo che molti utenti di linux usino p2p epr le canzoni...
        • Anonimo scrive:
          Re: unica soluzione: un virus x p2p
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          gli utenti Linux non saricano materiale
          illegale,

          non ce ne'

          i virus hanno il difetto di diffondersi a tutti

          gli altri computers, sarebbe un bel modo di

          uccidere Windows


          sfw sicuramente no,ma credo che molti utenti di
          linux usino p2p epr le canzoni...be' allora niente da fare o virus per tutte le piattaforme o niente, ci vuol poco a fare il boot con un altro OS, scaricare le canzoni e tornare a win, anzi ..magari ci si accorge che con un altro OS si vive meglio e non si torna piu'
          • Anonimo scrive:
            Re: unica soluzione: un virus x p2p
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            gli utenti Linux non saricano materiale

            illegale,


            non ce ne'


            i virus hanno il difetto di diffondersi a
            tutti


            gli altri computers, sarebbe un bel modo di


            uccidere Windows





            sfw sicuramente no,ma credo che molti utenti di

            linux usino p2p epr le canzoni...
            be' allora niente da fare o virus per tutte le
            piattaforme o niente, ci vuol poco a fare il boot
            con un altro OS, scaricare le canzoni e tornare a
            win, anzi ..magari ci si accorge che con un altro
            OS si vive meglio e non si torna piu'si ma ci vuole tanto...TANTO a fare un virus per linux e farlo diffondere...mica è una merdin@ come WINDOWS!
  • Anonimo scrive:
    Diffida?
    " Ad ogni modo, la "rinascita" di WinMX e lo sforzo collaborativo che c'è dietro, indicano alla RIAA e più in generale a coloro che stanno lavorando per contenere lo scambio di file protetti sulle reti di scambio che una diffida, evidentemente, non basta più. "Per cosa starebbe a dire?
    • Marckuzio scrive:
      Re: Diffida?
      che la riaa ha mandato un fax dall'avvocato dicendo: o chiudete o vi spezzo le gambine in tribunale...e winmx ha chiusodetto in parole povere e un po esagerate il concetto è questo
    • Anonimo scrive:
      Re: Diffida?
      - Scritto da: Anonimo
      " Ad ogni modo, la "rinascita" di WinMX e lo
      sforzo collaborativo che c'è dietro, indicano
      alla RIAA e più in generale a coloro che stanno
      lavorando per contenere lo scambio di file
      protetti sulle reti di scambio che una diffida,
      evidentemente, non basta più. "

      Per cosa starebbe a dire?
      La diffida è quella che la RIAA ha fatto alla software house che sta dietro a WinMX. Diffida del tipo "o chiudi baracca o ti trasciniamo in tribunale, e lì saranno volatili per diabetici", quindi il senso della frase la interpreto così: le diffide ai produttori di programmi p2p non servono perchè gli utenti, come dimostra questo caso, sanno organizzarsi tra loro e proseguire il file-sharing.Ciao :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Diffida?
        ah ecco...perchè io ho un sitarello su altervista... ed ho messo anche sul mio sito la patch... dicevo che diffidavano me :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Diffida?
          - Scritto da: Anonimo
          ah ecco...
          perchè io ho un sitarello su altervista... ed ho
          messo anche sul mio sito la patch... dicevo che
          diffidavano me :|L'ospitare sul tuo sito quella patch non credo proprio che possa portarti problemi, fino a prova contraria connettersi a WinMX o a qualunque altro programma p2p è legale quindi.. ;) Ciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Diffida?
            sicuramentema loro hanno soldi da buttare per trascinarti in tribunale anche sapendo di avere tortotu li hai per resistere in tribunale sapendo di avere ragione?il problema sta tutto qui
  • Anonimo scrive:
    re:funziona
    Confermo cambiando l 'host ricomincia a funzionare........ 8)
  • Anonimo scrive:
    Non basta, bisogna crocifiggere Urbani..
    ..in sala mensa. :@ :D ==================================Modificato dall'autore il 26/09/2005 0.35.06
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna crocifiggere Urba
      - Scritto da: casteredandblue
      ..in sala mensa. :@ :D


      ==================================
      Modificato dall'autore il 26/09/2005 0.35.06Che schifo! Preferisco trovarci gli scarafaggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna crocifiggere Urba
      Ma poveretto, in fondo è solo una testa di legno senza alcuna importanza. La sua sola colpa (ma se guardiamo bene di tanti ministri) è sola di aver fatto da scendiletto a qualcuno che non voglio nominare (e non mi accusate di buttarla in politica)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna crocifiggere Urba
      - Scritto da: casteredandblue
      ..in sala mensa. :@ :D e in salsa rosa :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna crocifiggere Urba
      - Scritto da: casteredandblue
      ..in sala mensa. :@ :D


      ==================================
      Modificato dall'autore il 26/09/2005 0.35.06A testa in giù!!!!! :@ :@ :@
    • Solvalou scrive:
      Re: Non basta, bisogna crocifiggere Urba
      Urbani? quello dei tre anni di galera per un mp3?Non sono d'accordo sulla crocifissione. Pena troppo altisonante per un tipo cosi'. Anche nella versione fantozziana, intendo.Io gli farei fare tre anni di galera per ogni volta che ha superato i 50 orari in citta'.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione a "WinMX Software"
    Credo sia il solito sito truffaldino che tenta di vendervi un servizio che nasce come gratuito.I creatori di WinMX non hanno nulla a che fare con siti come questo che tentano di vendervi il loro programma, statene alla larga!Pare ovvio a molti di noi, ma forse il navigatore alle prime armi di passaggio in questi lidi potrebbe non saperlo :) Inoltre nell'articolo non sembra così chiara la natura del sito in oggetto, IMHO.Ciao :)
  • Anonimo scrive:
    WinmxSoftware è una TRAPPOLA
    WinMX software sostiene di dare un software funzionante ma non è cosi... è solo un modo per farvi spendere dei soldi e darvi un normalissimo winmx...non cascateci!
    • Anonimo scrive:
      Re: WinmxSoftware è una TRAPPOLA
      - Scritto da: Anonimo
      WinMX software sostiene di dare un software
      funzionante ma non è cosi... è solo un modo per
      farvi spendere dei soldi e darvi un normalissimo
      winmx...
      non cascateci!Azz abbiamo scritto la stessa cosa! :) ;)
    • Kheru scrive:
      Re: WinmxSoftware è una TRAPPOLA
      - Scritto da: Anonimo
      WinMX software sostiene di dare un software
      funzionante ma non è cosi... è solo un modo per
      farvi spendere dei soldi e darvi un normalissimo
      winmx...
      non cascateci!sarò mulo ma mica stupido .. eh :D
  • Anonimo scrive:
    Inevitabile...
    Non si possono fermare i buoi, quando questi sono scappati dal recinto........
    • Anonimo scrive:
      Re: Inevitabile...
      - Scritto da: Anonimo
      Non si possono fermare i buoi, quando questi sono
      scappati dal recinto........È vero... ma si può andare a caccia... che è quello che la RIAA e compagne stanno facendo oramai da tempo.Tu credi che non gli convenga farlo? Hai solo una vaga idea di quanti soldi abbiano estorto con le minacce a migliaia di famiglie in giro per il mondo? Pensi che avrebbero potuto estorcere una quantità anche solo vicina di soldi agli utenti senza questa invenzione degli "MP3 che rovinano il mercato"?Sai perché la mafia è così ricca e potente nel mondo? Perché usa sistemi del tutto equivalenti.==================================Modificato dall'autore il 26/09/2005 8.23.30
      • Anonimo scrive:
        Re: Inevitabile...
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da: Anonimo

        Non si possono fermare i buoi, quando questi
        sono

        scappati dal recinto........

        È vero... ma si può andare a caccia... che è
        quello che la RIAA e compagne stanno facendo
        oramai da tempo.
        Tu credi che non gli convenga farlo? Hai solo una
        vaga idea di quanti soldi abbiano estorto con le
        minacce a migliaia di famiglie in giro per il
        mondo? Pensi che avrebbero potuto estorcere una
        quantità anche solo vicina di soldi agli utenti
        senza questa invenzione degli "MP3 che rovinano
        il mercato"?

        Sai perché la mafia è così ricca e potente nel
        mondo?
        Perché usa sistemi del tutto equivalenti.

        ==================================
        Modificato dall'autore il 26/09/2005 8.23.30si, ok, ma anche lì la musica sta cambiando, infatti cominciano ad esserci persone che si rifiutano di scendere ad accordi con la riaa e hanno deciso di andare in tribunale. E tu sai benissimo che per la giustizia americana i precedenti contano...Inoltre rispetto ai "mancati guadagni" che le discografiche denunciano per colpa del p2p parliamo di cifre irrisorie. Io non ritengo affatto che tutte le spese che le case discografiche stanno sostenendo per software e avvocati siano colmate da un po' di denunce qua e là e risolte in sede extragiudiziale...
      • Anonimo scrive:
        Re: Inevitabile...
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da: Anonimo

        Non si possono fermare i buoi, quando questi
        sono

        scappati dal recinto........

        È vero... ma si può andare a caccia... che è
        quello che la RIAA e compagne stanno facendo
        oramai da tempo.
        Tu credi che non gli convenga farlo? Hai solo una
        vaga idea di quanti soldi abbiano estorto con le
        minacce a migliaia di famiglie in giro per il
        mondo? Pensi che avrebbero potuto estorcere una
        quantità anche solo vicina di soldi agli utenti
        senza questa invenzione degli "MP3 che rovinano
        il mercato"?

        Sai perché la mafia è così ricca e potente nel
        mondo?
        Perché usa sistemi del tutto equivalenti.normalmente quello che ha funzionato contro la mafia è stato l'ESERCITO.forse è ora che andiamo a votare e gli scarichiamo contro tutta la potenza della vera LEGGE e della civiltà ... ma ormai credo che in questo senso civilissimo ... siamo divenuti imbelli. Non prendiamo l'iniziativa, non votiamo.... non facciamo nulla tranne mugugnare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Inevitabile...

          forse è ora che andiamo a votare e gli
          scarichiamo contro tutta la potenza della vera
          LEGGE e della civiltà ...

          ma ormai credo che in questo senso civilissimo
          ... siamo divenuti imbelli. Non prendiamo
          l'iniziativa, non votiamo.... non facciamo nulla
          tranne mugugnare.Mi dispiace deluderti, ma molti non vanno più a votare non per pigrizia, ma per scoraggiamento ... perchè sono ormai consci che chiunque tu voti non cambierà le cose. E questo in generale.Per quanto concerne l'argomento IT, pensi veramente che votando chi credi tu (non so chi sia, ma non importa) questo vada al governo a schierarsi contro le majors e le multinazionali e a difendere i ragazzini smanettoni e scaricatori?
          • Anonimo scrive:
            Re: Inevitabile...
            - Scritto da: Anonimo

            forse è ora che andiamo a votare e gli

            scarichiamo contro tutta la potenza della vera

            LEGGE e della civiltà ...



            ma ormai credo che in questo senso civilissimo

            ... siamo divenuti imbelli. Non prendiamo

            l'iniziativa, non votiamo.... non facciamo nulla

            tranne mugugnare.

            Mi dispiace deluderti, ma molti non vanno più a
            votare non per pigrizia, ma per scoraggiamento
            ... perchè sono ormai consci che chiunque tu voti
            non cambierà le cose. E questo in generale.

            Per quanto concerne l'argomento IT, pensi
            veramente che votando chi credi tu (non so chi
            sia, ma non importa) questo vada al governo a
            schierarsi contro le majors e le multinazionali e
            a difendere i ragazzini smanettoni e scaricatori?Se VOGLIONO I VOTI sarà meglio che spazzino via LE PORCATE di questo governo, altrimenti A CASA ANCHE LORO!!!! :@ :@ :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Inevitabile...
            - Scritto da: Anonimo
            Se VOGLIONO I VOTI sarà meglio che spazzino via
            LE PORCATE di questo governo, altrimenti A CASA
            ANCHE LORO!!!!
            :@ :@ :@ il bollino SIAE sui CD l'ha messo il governo precedentepensi davvero che cambieebbe qualcosa?
          • Anonimo scrive:
            9 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Inevitabile...
        - Scritto da: Wakko Warner
        È vero... ma si può andare a caccia... che è
        quello che la RIAA e compagne stanno facendo
        oramai da tempo.
        Tu credi che non gli convenga farlo? Hai solo una
        vaga idea di quanti soldi abbiano estorto con le
        minacce a migliaia di famiglie in giro per il
        mondo? Pensi che avrebbero potuto estorcere una
        quantità anche solo vicina di soldi agli utenti
        senza questa invenzione degli "MP3 che rovinano
        il mercato"?Mi puoi quantificare le cifre?Con fonti, ovviamente.
        Sai perché la mafia è così ricca e potente nel
        mondo?
        Perché usa sistemi del tutto equivalenti.sì, sì...
    • golbez scrive:
      Re: Inevitabile...
      - Scritto da: Anonimo
      Non si possono fermare i buoi, quando questi sono
      scappati dal recinto........Basta pensare a Gnutella... è bastato mezz'ora per far si che sfuggisse al controllo della AOL
  • Anonimo scrive:
    Non basta, bisogna uccidere gli utenti
    Non basta più. A questo punto l'unico modo di fermarli è uccidere tutti gli utenti del p2p.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten
      perchè dici questo?il P2P non è illegale... è illegale quello che si scambia (se si tratta di file protetti da copyright)BASTA DIRE CHE IL P2P è ILLEGALEMOLTE PERSONE NON SANNO IL VERO SIGNIFICATO DI P2P E LO DISPREZZANO..INFORMATEVI!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten
      strage di cui chiaramente e legalmente parlando non si possono macchiare! e di certo non possono denunciare milioni di persone in tutto il mondo (a parte che legalmente la riaa è limitata agli stati uniti e qualche altra cosa confinante, ma mettiamo pure il caso che tutte le varie majors mondiali si accordino in sintonia per raggiungere un certo fine, cosa comunque altamente improbabile).. ad ogni modo, come dicevo, mica possono denunciare il mondo intero o sbattere milioni di milioni di persone in prigione, che poi nemmeno ci sarebbe posto! hahahahah... le majors e tutte le industrie di settore si stanno semplicemente rendendo sempre più ridicole agli occhi di tutti, intelligenti e interessati e non... poverette.. non le invidio proprio! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten

        le majors e tutte le industrie di settore si stanno
        semplicemente rendendo sempre più ridicole agli
        occhi di tutti, intelligenti e interessati e
        non... poverette.. non le invidio proprio! ;)le majors e tutte le industrie di settore guadagnano tanti di quei soldi che possono permettersi di essere ridicole, di essere stupide, di essere invidiate e di fare qualsiasi cosa per continuare a guadagnarli...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten
      - Scritto da: Anonimo

      Non basta più.

      A questo punto l'unico modo di fermarli è
      uccidere tutti gli utenti del p2p.esatto, se i sudditi non eseguono quel che vuole il regime il regime ha tutto il diritto di uccidere gli schiavi ribelli
      • Anonimo scrive:
        Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Non basta più.



        A questo punto l'unico modo di fermarli è

        uccidere tutti gli utenti del p2p.

        esatto, se i sudditi non eseguono quel che vuole
        il regime il regime ha tutto il diritto di
        uccidere gli schiavi ribelliUhm....se non ricordo male tutti i tentativi di "eliminazione" dei ribelli si sono rivelati dei boomerang per chi li comincia....:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Non basta, bisogna uccidere gli uten

          Uhm....se non ricordo male tutti i tentativi di
          "eliminazione" dei ribelli si sono rivelati dei
          boomerang per chi li comincia....:Dbhe boomerang in che senso ?
Chiudi i commenti