Tempesta sui numeri 892, costi inaccettabili

Ancora sotto accusa i nuovi numeri di informazione telefonica promossi in una grande campagna pubblicitaria. Ma sono solo la punta dell'iceberg. Le mosse dei consumatori


Roma – Una telefonata di cinque minuti può costare 10 euro? La risposta affermativa a questa domanda la forniscono Movimento Difesa del Cittadino e Altroconsumo , che puntano il dito sui servizi telefonici con prefisso 892.

Non solo quello fornito dalla società Il numero Italia srl , quel famoso 892.892 che da qualche mese imperversa negli spot televisivi e radiofonici, ma anche i servizi informativi legati al 892.412 di Telecom Italia e al veterano degli spot 892 424 (detto anche 89.24.24) di Seat Pagine Gialle.

E’ opportuno evidenziare che l’utilizzo di questi servizi di informazione, e il sostenimento dei relativi costi, può perlopiù essere evitato da chi grazie a internet è in grado di accedere ai servizi gratuiti reperibili su web (come ad esempio www.paginebianche,it, www.info412.it, www.paginegialle.it). Ma, qualora non si disponga di un collegamento internet, questi servizi possono essere utili e necessari: per questo motivo è importante essere puntualmente e correttamente informati sulle tariffe praticate.

Altroconsumo ha pubblicato un prospetto comparativo con i costi dei vari servizi. Movimento Difesa del Cittadino, con l’intenzione di fare chiarezza su qualità e costi e servizi offerti, nei primi due giorni di settembre si è impegnata in un monitoraggio sui tre servizi, effettuando da un telefono domestico privato circa 100 chiamate, chiedendo informazioni di vario tipo relativamente a uffici pubblici, ristoranti, officine, negozi.

Per quanto riguarda la qualità del servizio, l’esito della ricerca evidenzia che la durata media di una telefonata per ottenere l’indirizzo è stata di circa tre minuti. La percentuale di insuccesso, cioè di chiamate concluse con l’ottenimento di informazioni errate, è stata pari al 3,5%.

I costi rilevati da MDC sui tre servizi, che sono stati riassunti in un alcune tabelle si sono rivelati piuttosto elevati, sebbene conformi alle tariffe stabilite dall’ Authority : in alcuni casi superiori ai 5 euro per 3 minuti di conversazione, fino ad un massimo di 10 ? per 5 minuti.

Il Movimento Difesa del Cittadino commenta così, in una nota, quanto emerso dalla propria inchiesta: “Tariffe appiattite verso l’alto, costi poco comprensibili dall’utente ed errori nelle informazioni”. “A due anni e mezzo dalla Delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Delibera N° 9/03/CIR) che ha liberalizzato questi servizi, non c’è una vera concorrenza perché i prezzi applicati dalle tre società sono al limite massimo stabilito dall’Autorità. Oltretutto, conoscere i costi delle chiamate non è facile, perché l’utente deve fare una seconda chiamata ad un numero verde. Il Movimento Difesa del Cittadino segnalerà questa inaccettabile situazione al limite del cartello”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Google il motore di ricerca fa schifo
    Perche' google non pensa un po' anche al suo motore di ricerca che ormai e' diventato un cesso? E' zeppo di spam, siti che redirigono verso pubblicita' varie e siti dialer perche' questi siti sfruttano dei bug di google per finire in alto nei risultati delle ricerche!Google lo sa da anni e non muove un dito.Forse fanno gia' abbastanza miliardi, anzi, piu' spam c'e' e piu' guadagnano con i risultati sponsorizzati di adwords.Che vergogna.Io me ne sono andato e uso http://search.msn.it/Non sottovalutatelo, e' veramente ben fatto e potente, secondo me ha gia' abbondantemente superato google.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google il motore di ricerca fa schif
      - Scritto da: Anonimo
      Perche' google non pensa un po' anche al suo
      motore di ricerca che ormai e' diventato un
      cesso? E' zeppo di spam, siti che redirigono
      verso pubblicita' varie e siti dialer perche'
      questi siti sfruttano dei bug di google per
      finire in alto nei risultati delle ricerche!
      Google lo sa da anni e non muove un dito.
      Forse fanno gia' abbastanza miliardi, anzi, piu'
      spam c'e' e piu' guadagnano con i risultati
      sponsorizzati di adwords.
      Che vergogna.
      Io me ne sono andato e uso http://search.msn.it/
      Non sottovalutatelo, e' veramente ben fatto e
      potente, secondo me ha gia' abbondantemente
      superato google.Ma non si trova niente di pornazzo nelle immagini !!! E' un motore di ricerca inutile :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Google il motore di ricerca fa schif
        se non ti fermassi al primo ostacolo scopriresti che tra le preferenze c'è la possibilità di disattivare il filtro per contenuti ritenuti non idonei. et voila!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Google il motore di ricerca fa schif
      Complimenti, un gran bel lancio e ora tutti i pesciolini stanno a guardare la mosca da pesca al traino!
    • Anonimo scrive:
      Re: Google il motore di ricerca fa schif
      - Scritto da: Anonimo
      Perche' google non pensa un po' anche al suo
      motore di ricerca che ormai e' diventato un
      cesso? E' zeppo di spam, siti che redirigono
      verso pubblicita' varie e siti dialer perche'
      questi siti sfruttano dei bug di google per
      finire in alto nei risultati delle ricerche!
      Google lo sa da anni e non muove un dito.
      Forse fanno gia' abbastanza miliardi, anzi, piu'
      spam c'e' e piu' guadagnano con i risultati
      sponsorizzati di adwords.
      Che vergogna.
      Io me ne sono andato e uso http://search.msn.it/Ognuno è libero di scegliersi il proprio male, non è vero? :)
  • Anonimo scrive:
    Mountain View, l'Alessandria del XXIIsec
    Speriamo non faccia la stessa fine dell'antica biblioteca però..
  • sterlina scrive:
    tutela del copyright?
    posto a titolo di esempio:http://print.google.com/print?id=hQ950vkOhY8C&q=inauthor:brooks&pg=PA1&img=1&zoom=3&sig=7HpN18lIHwE18v1pJLwfafHEPogio la pagina posso salvarla tranquillamente come immagine, e non ho problemi a fare un riconoscimento OCR... dire che mi sembra un po' un'esagerazione ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: tutela del copyright?
      - Scritto da: sterlina
      io la pagina posso salvarla tranquillamente come
      immagine, e non ho problemi a fare un
      riconoscimento OCR... dire che visualizzati tramite Print saranno protetti ed
      impossibili da stampare o da copiare "en
      passant"
      mi sembra un po' un'esagerazione ;)Aspetta di trovare l'OCR con il DRM però... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: tutela del copyright?
      - Scritto da: sterlina

      posto a titolo di esempio:

      http://print.google.com/print?id=hQ950vkOhY8C&q=in


      io la pagina posso salvarla tranquillamente come
      immagine, e non ho problemi a fare un
      riconoscimento OCR... dire che visualizzati tramite Print saranno protetti ed
      impossibili da stampare o da copiare "en
      passant"
      mi sembra un po' un'esagerazione ;)Ok ma come fai a farti tutto il libro se mettono solo delle parti?
      • Guybrush scrive:
        Re: tutela del copyright?
        [...]
        Ok ma come fai a farti tutto il libro se mettono
        solo delle parti?Chi mette a disposizione il 100% del libro vuol dire che lo sta regalando, mi pare semplice.Se poi il cliente lo vuole "di carta" se lo ordina e paga, senno' se lo scarica e se lo stampa a spese sue.Mi pare banale.No?
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: tutela del copyright?
          ...spendendo probabilmente molto di piu' che comprandolo, ed ottenendo un risultato scadente
          • Anonimo scrive:
            Re: tutela del copyright?
            - Scritto da: Anonimo
            ...spendendo probabilmente molto di piu' che
            comprandolo, ed ottenendo un risultato scadenteoddio, si può leggere anche senza stampare, con tutti i distinguo di chi preferisce avere in mano la carta
          • Anonimo scrive:
            Re: tutela del copyright?
            A qualcuno non è chiara una cosa, se io compero il libro, lo scarico come immagine bmp, lo digitalizzo con OCR, e lo trasformo poi in pdf, disribuendolo su una rete di p2p la tutela del copyright è andata a fare un bagno.
          • Anonimo scrive:
            Re: tutela del copyright?
            - Scritto da: Anonimo
            A qualcuno non è chiara una cosa, se io compero
            il libro, lo scarico come immagine bmp, lo
            digitalizzo con OCR, e lo trasformo poi in pdf,
            disribuendolo su una rete di p2p la tutela del
            copyright è andata a fare un bagno.Hai mai provato a farlo?Per farlo bene ci devi perdere un sacco di tempo, perché l'OCR lascia un sacco di errori.Devi rileggerlo almeno 2 volte per avere una cosa accettabile.
  • Anonimo scrive:
    Ma Google...
    Quanti server ha?!? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Google...
      - Scritto da: Anonimo
      Quanti server ha?!? :|MIILLE! :|x 100
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma Google...
      - Scritto da: Anonimo
      Quanti server ha?!? :|L'ultima volta avevo letto 400'000.Comunque sono una marea computer modesti collegati in cluster. Lo so perché è tutta roba che hanno preso al supermercato dove faccio la spesa.
Chiudi i commenti