Texas spinge Wi-Fi su PDA e cellulari

Il chipmaker americano ha svelato un chippetto wireless a basso consumo che potrebbe dare una grossa spinta al Wi-Fi verso il mondo dei PDA e dei cellulari


Tokyo (Giappone) – Texas Instruments ha svelato il suo primo chippetto wireless in grado di portare la connettività Wi-Fi sui dispositivi mobili più piccoli come i PDA e i telefoni cellulari. Il chip è stato specificamente progettato per risolvere due fra i maggiori problemi legati al settore delle smart device: i consumi energetici e lo spazio.

Due problemi che TI risolve con un chip che, oltre a consumare una frazione rispetto alle versioni prodotte per i notebook, è fino al 44% più piccolo. Vista la grande quota di mercato che TI possiede nel settore dei dispositivi mobili, è lecito attendersi che questo chip potrà presto spingere molti produttori di PDA e telefoni cellulari di terza generazione, fra cui gli smart-phone, ad integrare le funzionalità wireless nei loro prossimi prodotti.

TI, che al momento riveste la terza posizione sul mercato dei chip Wi-Fi, rilascerà il proprio chip sul mercato entro 6 mesi, un periodo di tempo durante il quale testerà a fondo il prodotto e la compatibilità con tutte le attuali soluzioni Wi-Fi presenti sul mercato.

Nonostante nel settore della telefonia mobile lo standard wireless che va per la maggiore è Bluetooth, TI si è detta convinta della possibilità, anche per Wi-Fi, di ritagliarsi una grossa fetta di questo mercato: questo sarà possibile proprio grazie all’arrivo di chip sempre più piccoli ed economici e all’aumentare della potenza e delle funzionalità dei telefoni cellulari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    perché dovrebbero ...
    "Il comitato che presiede alla definizione del nuovo standard si dice convinto che un forte contributo alla diffusione del JPEG2000 verrà dalla comunità di sviluppatori open source, già artefice della promozione del formato PNG, l'alternativa freeware al GIF."perché dovrebbero?Jpeg2000 sarà open?il risultato sarà free?
    • Anonimo scrive:
      Re: perché dovrebbero ...
      Perché il JPEG2000 è nato con scopi molto simili al PNG (ad esempio il supporto per la compressione lossless).Il PNG pur essendo un ottimo formato non è riuscito ad avere una diffusione sufficiente, mentre il JPEG2000 su questo fronte ha delle possibilità in più.E' normale che chi vuole avere uno standard che riesca a soppiantare JPEG e GIF punti molti sul JPEG2000 dopo la delusione del PNG.
  • Anonimo scrive:
    Meglio DjVu
    Le tecnologie coperte da brevetti fanno la fine dell'MP3, no, grazie.Molto meglio DjVu, qualità paragonabile a JPEG2000, ben più versatile, fa le scarpe anche al PDF, è disponibile un'implementazione open su Sourceforge:DjVuLibrehttp://djvu.sourceforge.net/La coppia PNG (più MNG) e DjVu è imbattibile!
  • Anonimo scrive:
    Propietario ?
    No grazienn disposto a pagare i brevetti a sti cretini !
    • Anonimo scrive:
      Re: Propietario ?
      Si scrive PROPRIETARIO
    • Anonimo scrive:
      Re: Propietario ?
      Guarda che almeno qui su PI è buona abitudine scrivere "non" con una bella "o" in mezzo alle due "n". Non sopporto questo modo di scrivere i post da lamerazzi.- Scritto da: jgfdk
      No grazie
      nn disposto a pagare i brevetti a sti
      cretini !
  • Anonimo scrive:
    Un po' di approfondimento su JPEG2000
    Se vi interessa leggere qualche altra informazione su JPEG 2000:http://www.diodati.org/scritti/2001/algoritmi/algor10.htm
  • Anonimo scrive:
    Fessi?
    "Il comitato che presiede alla definizione del nuovo standard si dice convinto che un forte contributo alla diffusione del JPEG2000 verrà dalla comunità di sviluppatori open source"Ma lo sanno, essi, che vuol dire Open Source?E si aspettano che la comunita' promuova unformato proprietario ?Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fessi?
      Hai mai pagato per utilizzare il formato jpeg????
      • Anonimo scrive:
        Re: Fessi?
        - Scritto da: Neo
        Hai mai pagato per utilizzare il formato
        jpeg????No, ma non e' questo il punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fessi?
        - Scritto da: Neo
        Hai mai pagato per utilizzare il formato
        jpeg????No perche' e' free ma non e' OpenSource e la "comunita' degli sviluppatori OpenSource" non mi risulta che si adoperi per diffondere prodotti Closed.A meno che le cose non siano cambiate recentemente.
Chiudi i commenti