The Imitation Game, la versione di Turing

Il regista Morten Tyldum porta la storia del geniale matematico britannico sul grande schermo. Ma sbaglierebbe chi pensasse che questo sia un film sulla scienza o l'informatica

Roma – Nel tentativo di rendere giustizia a una figura per troppo tempo negletta, il regista Morten Tyldum e lo sceneggiatore Graham Moore mancano parzialmente il bersaglio: il risultato complessivo, per una pellicola ben girata, è un buon film che parla di pregiudizi e stereotipi in un momento di grandi sconvolgimenti sociali e politici a cavallo della Seconda Guerra Mondiale. Ma che poco o nulla ha realmente a che fare con la vita e l’opera di Alan Turing .

la locandina di The Imitation Game Rispetto al più discutibile Enigma del 2001 , diretto in quell’occasione da Michael Apted con un’inspiegabile rimozione del nome di Alan Turing dalla scena sostituito da un certo Thomas Jericho, The Imitation Game gioca in un campionato completamente diverso: tanto era un succedaneo di spy-story hollywodiano quello, tanto è un dramma sentimentale questo (pur non trasformandosi in un romanzo d’appendice). Un buon film, come detto, con un’ottima interpretazione di Benedict Cumberbatch che divide la scena con comprimari tutti molto convincenti: quello che manca è la restituzione completa della figura dello scienziato, messa in secondo piano davanti all’esigenza di raccontare altro.

Va detto che The Imitation Game mette in chiaro il merito avuto dai crittografi di Bletchley Park nel decifrare i codici nazisti e il loro contributo nella vittoria degli Alleati (meno evidente è la scelta da parte del Regno Unito di puntare su di loro: anzi dalla sceneggiatura sembrerebbe quasi che li ostacolino al principio). Allo stesso modo ad Alan Turing viene tributato un rispettoso omaggio per la convinzione con cui porta avanti le sue idee relative al calcolo automatico , e per la qualità della macchina elaborata per forzare la cassaforte cifrata che teneva in scacco le Forze Armate inglesi. Da questo punto di vista non si tratta di un semplice scienziato ingenuo in balia degli eventi come nella precedente pellicola, ma inevitabilmente l’impostazione dello sceneggiatore lo trasforma nella classica figura del genio incompreso, che si scontra con l’ottusa opposizione di superiori incapaci e qualche zelante poliziotto bigotto.

Il punto attorno a cui ruota realmente The Imitation Game è il pregiudizio e lo stereotipo che permea la società: pregiudizio che penalizza Alan Turing, quando si scopre pubblicamente la sua omosessualità, stereotipo che condiziona la vita di Joan Clarke (Kiera Knightley) che si ritrova in un campo dominato dagli uomini (la matematica) e che stenta a ritagliarsi uno status sociale di donna indipendente ed emancipata al quale oggi siamo abituati. Per Turing nel film il problema è riuscire a decifrare Enigma senza che nessuno scopra il suo segreto, che potrebbe costargli il posto, e approfittando dell’aiuto di Joan Clarke che tuttavia in quanto donna sola non ottiene quanto le spetterebbe di diritto: un posto da scienziata, quale ella è. La vera guerra non sembra tanto quella combattuta sul fronte contro i Nazisti, quanto quella vinta in uno sperduto campus inglese da due matematici contro il perbenismo dei loro compatrioti .

Come sottolineato da più di qualche critico , la scelta di ritrarre in questo modo il personaggio di Turing ha regalato senza dubbio a Cumberbatch una parte formidabile da interpretare (e lo fa bene), ma ha tagliato le gambe a qualsiasi pretesa di ricostruzione storica del personaggio . Alan Turing era una persona diversa da quella descritta dalla pellicola, almeno stando ai suoi biografi, e senza dubbio aver approfondito maggiormente la problematica dell’omosessualità rispetto a quella della scienza è una scelta dettata dalle esigenze narrative. The Imitation Game restituisce dignità ad Alan Turing e alla sua memoria, ma si concede un po’ troppo alla drammatizzazione allo scopo di rendere la storia credibile nel buio della sala.

Nel complesso , The Imitation Game è una bella pellicola drammatica che vale la pena andare a vedere al cinema. Ma non è un cosidetto bio-pic , non è un film sulla vita di Alan Turing e non è un documentario . È per l’appunto un film drammatico, che racconta le difficoltà di un personaggio realmente esistito, e come tale ha molti pregi: l’interpretazione attoriale è di ottimo livello (non sarebbe strano vedere Cumberbatch concorrere per un Oscar) e lo stesso si può dire per la sceneggiatura e il resto degli elementi tecnici. Impressione di chi scrive è che il film si concentri troppo nel cercare di far passare allo spettatore un messaggio contro la discriminazione delle diversità: quella di Alan Turing è senza dubbio una storia che vale la pena raccontare, anche in questo senso, ma che non si esaurisce in un presunto suicidio spettacolare, da parte di un individuo umiliato dalla stessa società che pochi anni prima aveva contribuito assieme ad altri a salvare.

The Imitation Game sarà in sala a partire dal 1 gennaio 2015.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nicola scrive:
    Cortile di casa
    Salve a tutti.Resto sempre sorpreso da questo approccio da difensori del Browser, della Distro o della filosofia del Bit.Non sembra una piattaforma di confronto, ma un portale per la difesa della propria convinzione. Come se tutti i S.O./App.vi non avessero crash, falle, debolezze, senescenze più o meno critiche, etc...Mah.Buona serata a tutti.
    • ANVI scrive:
      Re: Cortile di casa
      - Scritto da: Nicola
      Salve a tutti.
      Come se tutti i S.O./App.vi non avessero crash,
      falle, debolezze, senescenze più o meno critiche,
      etc...
      Mah.Ma quanti di quei sistemi hanno avuto falle tali da consentire esplosioni di worm quali Blaster e Sasser ?
  • max scrive:
    browser
    beh da felice utilizzatore di chrome mi incuriosisce comunque questa novità, spero si riveli affidabile/praticoUna coinvolgente interfaccia grafica mi farebbe migrare browser
    • panda rossa scrive:
      Re: browser
      - Scritto da: max
      beh da felice utilizzatore di chrome mi
      incuriosisce comunque questa novità, spero si
      riveli
      affidabile/praticoSpiegami per quale motivo torneresti a comprare un'auto usata da uno che ti ha rifilato bidoni per 20 anni.
      Una coinvolgente interfaccia grafica mi farebbe
      migrare browserQuindi passa a firefox, dove l'interfaccia grafica e' totalmente confgurabile e te la fai coinvolgente come ti piace.
      • ... scrive:
        Re: browser
        passa a imbutu
      • Etype scrive:
        Re: browser
        - Scritto da: panda rossa
        Spiegami per quale motivo torneresti a comprare
        un'auto usata da uno che ti ha rifilato bidoni
        per 20
        anni.Perché il nuovo è conosciuto da meno anni ma si è già rivelato più pericoloso di quello vecchio e conosciuto da 20.
        • P.Inquino scrive:
          Re: browser
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: panda rossa

          Spiegami per quale motivo torneresti a
          comprare

          un'auto usata da uno che ti ha rifilato
          bidoni

          per 20

          anni.

          Perché il nuovo è conosciuto da meno anni ma si è
          già rivelato più pericoloso di quello vecchio e
          conosciuto da
          20.il che è tutto un dire che "quel vecchio conosciuto da 20+ anni" (vedi, tanto per fare un esempio a caso, ntoskrnl.exe nelle sue ventennali+ re-incarnazioni) sia cosa buona-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 gennaio 2015 16.04-----------------------------------------------------------
    • P.Inquino scrive:
      Re: browser
      - Scritto da: max
      beh da felice utilizzatore di chrome mi
      incuriosisce comunque questa novità, spero si
      riveli
      affidabile/pratico
      Una coinvolgente interfaccia grafica mi farebbe
      migrare
      browserla tua affermazione "mi farebbe migrare browser" mi dà i brividi..perchè implicitamente ammetti di utilizzare pure ...altre schifezze di RedMonnezz..ad esempio winzoz :Ose avessi detto: "da felice utilizzatore di CHROMIUM" ..probabilmente la tua affermazione sarebbe finita lì senza proseguir oltre
  • Eulero scrive:
    doppio browser...
    ...doppio 0, come la farina.
  • Winaro scrive:
    This is madness! Madness?
    THIS IS SPARTAAAANNNN!!!![yt]rvYZRskNV3w[/yt]Parola di Winaro! ;)
  • Zucca Vuota scrive:
    Re: solita microsoft...solito suicidio
    - Scritto da: evviva
    Da adesso molto poco credibile sei tu:

    http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.aSono i visitatori del sito W3schools. Niente a che vedere con l'effettivo share di mercato. Tra l'altro neanche distinguono fra desktop o altro.Mah...
    • evviva scrive:
      Re: solita microsoft...solito suicidio
      - Scritto da: Zucca Vuota
      - Scritto da: evviva


      Da adesso molto poco credibile sei tu:




      http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.a

      Sono i visitatori del sito W3schools. Niente a
      che vedere con l'effettivo share di mercato.I contenuti di quel sito sono indirizzati agli sviluppatori web, categoria che reputa IE l' ultima spiaggia e scusami se è poco. Te la ricordi quella macchietta di CEO mentre urlava sul palco "developers, developers... ∞". Developers che abbandonano la bagnarola.
      Tra
      l'altro neanche distinguono fra desktop o
      altro.

      Mah...Non c' è bisogno di fare distinzioni, IE sul mobile conta 0.P.S.: bastavano 10 secondi sul un qualsiasi motore di ricerca per scoprire da dove fossero estrapolati i dati, ma tu hai preferito tirar la trollata della fonte.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: solita microsoft...solito suicidio
        - Scritto da: evviva
        I contenuti di quel sito sono indirizzati agli
        sviluppatori web, categoria che reputa IE l'
        ultima spiaggia e scusami se è poco. Te la
        ricordi quella macchietta di CEO mentre urlava
        sul palco "developers, developers... ∞".
        Developers che abbandonano la
        bagnarola.Quindi è una statistica su una certa nicchia della popolazione e pure senza alcun valore scientifico e, probabilmente, commerciale (a meno che tu non faccia prodotti per gli sviluppatori web).
        Non c' è bisogno di fare distinzioni, IE sul
        mobile conta
        0.Conta quanto la penetrazione di Windows Phone. E' per questo che il totale non sezionato sulle piattaforme è fortemente influenzato da Android e Chrome/WebKit. Qui si parla di desktop.
        P.S.: bastavano 10 secondi sul un qualsiasi
        motore di ricerca per scoprire da dove fossero
        estrapolati i dati, ma tu hai preferito tirar la
        trollata della
        fonte.Non ho mai considerate W3Schools un sito di statistiche di utilizzo per cui non l'ho neppure "visto" nel risultato del motore di ricerca. In effetti penso che ben pochi lo considerino un sito di statistiche di utilizzo.
        • panda rossa scrive:
          Re: solita microsoft...solito suicidio
          - Scritto da: Zucca Vuota
          - Scritto da: evviva


          I contenuti di quel sito sono indirizzati
          agli

          sviluppatori web, categoria che reputa IE l'

          ultima spiaggia e scusami se è poco. Te la

          ricordi quella macchietta di CEO mentre
          urlava

          sul palco "developers, developers...
          ∞".

          Developers che abbandonano la

          bagnarola.

          Quindi è una statistica su una certa nicchia
          della popolazione e pure senza alcun valore
          scientifico e, probabilmente, commerciale (a meno
          che tu non faccia prodotti per gli sviluppatori
          web). E' una statistica che coinvolge gran parte delle persone competenti in materia, quindi che esprimono un giudizio tecnico estremamente affidabile.Il parere di un addetto ai lavori e' piu' importante di quello di chi non e' del mestiere.

          Non c' è bisogno di fare distinzioni, IE sul

          mobile conta

          0.

          Conta quanto la penetrazione di Windows Phone.Quindi zero.
          E'
          per questo che il totale non sezionato sulle
          piattaforme è fortemente influenzato da Android e
          Chrome/WebKit. Qui si parla di
          desktop.Quando avrai finito di ritagliare il campione in modo che il risultato ti soddisfi, fammi un fischio.

          P.S.: bastavano 10 secondi sul un qualsiasi

          motore di ricerca per scoprire da dove
          fossero

          estrapolati i dati, ma tu hai preferito
          tirar
          la

          trollata della

          fonte.

          Non ho mai considerate W3Schools un sito di
          statistiche di utilizzo E che cosa consideri come sito di statistiche? MSN? Bing?
          per cui non l'ho neppure
          "visto" nel risultato del motore di ricerca. In
          effetti penso che ben pochi lo considerino un
          sito di statistiche di
          utilizzo.Quei pochi si chiamano "addetti ai lavori" e sono gli unici che hanno dei validi motivi per scegliere gli strumenti di accesso alla rete.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: solita microsoft...solito suicidio
            - Scritto da: panda rossa
            E' una statistica che coinvolge gran parte delle
            persone competenti in materia, quindi che
            esprimono un giudizio tecnico estremamente
            affidabile.

            Il parere di un addetto ai lavori e' piu'
            importante di quello di chi non e' del
            mestiere.L'addetto ai lavori non è il mercato. E' una nicchia della nicchia.

            Qui si parla di

            desktop.

            Quando avrai finito di ritagliare il campione in
            modo che il risultato ti soddisfi, fammi un
            fischio.No no. Si parla di desktop. Leggi il post che ha generato il thread.
            E che cosa consideri come sito di statistiche?
            MSN?
            Bing?Statcounter? NetApplications?http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_web_browsers
            Quei pochi si chiamano "addetti ai lavori" e sono
            gli unici che hanno dei validi motivi per
            scegliere gli strumenti di accesso alla
            rete.Ma il mercato è fatto dagli altri. E se crei una soluzione devi tenere contro degli altri.
          • Prozac scrive:
            Re: solita microsoft...solito suicidio
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa

            E' una statistica che coinvolge gran parte
            delle

            persone competenti in materia, quindi che

            esprimono un giudizio tecnico estremamente

            affidabile.



            Il parere di un addetto ai lavori e' piu'

            importante di quello di chi non e' del

            mestiere.

            L'addetto ai lavori non è il mercato. E' una
            nicchia della
            nicchia.



            Qui si parla di


            desktop.



            Quando avrai finito di ritagliare il
            campione
            in

            modo che il risultato ti soddisfi, fammi un

            fischio.

            No no. Si parla di desktop. Leggi il post che ha
            generato il
            thread.


            E che cosa consideri come sito di
            statistiche?

            MSN?

            Bing?

            Statcounter? NetApplications?

            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_web_br


            Quei pochi si chiamano "addetti ai lavori" e
            sono

            gli unici che hanno dei validi motivi per

            scegliere gli strumenti di accesso alla

            rete.

            Ma il mercato è fatto dagli altri. E se crei una
            soluzione devi tenere contro degli
            altri.Incrociando le due statistiche io traggo questa conclusione: nel mercato dei browser Internet Explorer è ancora importante ma non è più così importante da incidere durante lo sviluppo di una applicazione web. Tanto che gli sviluppatori lo snobbano. Questo ha obbligato Microsoft a rendere Internet Explorer sempre più conforme agli standard (tanto che supera il test ACID3).
          • panda rossa scrive:
            Re: solita microsoft...solito suicidio
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa

            E' una statistica che coinvolge gran parte
            delle

            persone competenti in materia, quindi che

            esprimono un giudizio tecnico estremamente

            affidabile.



            Il parere di un addetto ai lavori e' piu'

            importante di quello di chi non e' del

            mestiere.

            L'addetto ai lavori non è il mercato. E' una
            nicchia della
            nicchia.Fosse anche uno su un milione, l'addetto ai lavori e' quello che sa, e il cui parere e' significativo.Un buon prodotto e' quello che incontra il favore sia della massa che degli addetti ai lavori.Altrimenti non e' un buon prodotto.


            Qui si parla di


            desktop.



            Quando avrai finito di ritagliare il
            campione
            in

            modo che il risultato ti soddisfi, fammi un

            fischio.

            No no. Si parla di desktop. Leggi il post che ha
            generato il thread.Appunto. Ti ritagli l'area e ti ritagli il campione in modo da ottenere statistiche soddisfacenti.Non e' in questo modo che si fanno valutazioni oneste.

            E che cosa consideri come sito di
            statistiche?

            MSN?

            Bing?

            Statcounter? NetApplications?Sempre siti consultati da addetti ai lavori.Da quando la casalinga di voghera va a consultare Statcounter?

            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_web_br


            Quei pochi si chiamano "addetti ai lavori" e
            sono

            gli unici che hanno dei validi motivi per

            scegliere gli strumenti di accesso alla

            rete.

            Ma il mercato è fatto dagli altri. E se crei una
            soluzione devi tenere contro degli altri.Certo, gli altri sono il target.Ma allora non venirmi a parlare di qualita', ma di capacita' del marketing di convincere gente ignorante, oppure di costringere gli OEM a preinstallare.A me dei numeri del venduto non puo' fregar di meno.Io conto gli utilizzi produttivi, che sono quelli che consentono di stabilire se un prodotto e' buono o meno.Tu invece vuoi far credere che la merda non deve essere poi cosi' male se miliardi di mosche non desiderano altro.
  • ... scrive:
    OCCIDENTE DEFAULT
    OCCIDENTE DEFAULT [yt]aZKToEarcNI[/yt]
  • Cecco scrive:
    Microsoft?
    Aahhhh, l'azienda cullezionista di browser, quella che c'ha il browser colino il browser scolapasta... beh bravi, deve esse una bella soddisfazione per aver completato una così bella collezione.... ohh, qui parlano tutti di voi... quando entriamo in ufficio tutti "Microsoft, Microsoft, PRRRRRRR!!!"Pensa che ad un certo punto pensavamo, l'azienda lavora per circo Togno. L'unica cosa che dovete fa è fa un bel viaggio a Lourdes, fate bagn dentr piscin e aspettate il miracolo.
  • MicroShit Supporter scrive:
    InterDet ExploDer raddoppia
    Niente... non ce la possono proprio fare!M$ è M$, non possono scappare da se stessi. Questi continuano ad impilare una XXXXXta dopo l'altra con una leggerezza che lascia basiti anche chi li conosce bene da moooolto tempo e pensava di averne già viste di tutti i colori.Riescono sempre a superarsi.Del resto da un'azienda che dovrebbe essere di software ma ha più avvocati e markettari che programmatori non è che ci si possa aspettare molto altro.Buon 2015 Microsoft :D
  • Insetto scrive:
    Ah ah ah
    Ah ah ah ah ah!!! Fortuna che IE era il miglior browser in circolazione! Il più sicuro eh, E VIAGGIA COME UN MISSILE! (rotfl)Lo so, non bisognerebbe ridere delle disgrazie altrui, ma IE è talmente mer*a! :D
    • panda rossa scrive:
      Re: Ah ah ah
      - Scritto da: Insetto
      Ah ah ah ah ah!!! Fortuna che IE era il miglior
      browser in circolazione! Il più sicuro eh, E
      VIAGGIA COME UN MISSILE!
      (rotfl)

      Lo so, non bisognerebbe ridere delle disgrazie
      altrui, ma IE è talmente mer*a!
      :DCome osi contraddire il poeta? Dalla XXXXX nascono i fiori.Non paragonarla a quello schifo.
      • ... scrive:
        Re: Ah ah ah
        [yt]https://www.youtube.com/watch?v=ChdYZHSZ1xM[/yt]
      • P.Inquino scrive:
        Re: Ah ah ah
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Insetto

        Ah ah ah ah ah!!! Fortuna che IE era il
        miglior

        browser in circolazione! Il più sicuro eh, E

        VIAGGIA COME UN MISSILE!

        (rotfl)



        Lo so, non bisognerebbe ridere delle
        disgrazie

        altrui, ma IE è talmente mer*a!

        :D

        Come osi contraddire il poeta? Dalla XXXXX
        nascono i
        fiori.
        Non paragonarla a quello schifo.:D :D
  • jjletho scrive:
    Re: solita microsoft...solito suicidio
    e va befonte?
    • Etype scrive:
      Re: solita microsoft...solito suicidio
      - Scritto da: jjletho
      e va be

      fonte?Punto informatico... solo che hanno copiato male le virgole. :D
  • Provare per credere scrive:
    Due browser
    Ed ecco che dopo anni che loro e i minus habens dei loro sostenitori proclamavano la superiorità di IE ora cercano di infilare la pattumiera IE sotto il tappeto sperando che nessuno se ne accorga. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Zucca Vuota scrive:
    Re: Ma allora...
    - Scritto da: Cosa Cambia
    Si, tutto bello... Ma allora cosa cambia????Un browser più leggero e pulito per proseguire lo sviluppo innovativo. Un browser vecchio per la compatibilità. E' solo una scelta ingegneristica (che peraltro mi sembra avere senso).
    • Free Climber scrive:
      Re: Ma allora...
      - Scritto da: Zucca Vuota
      - Scritto da: Cosa Cambia


      Si, tutto bello... Ma allora cosa cambia????

      Un browser più leggero e pulito per proseguire lo
      sviluppo innovativo. Un browser vecchio per la
      compatibilità. E' solo una scelta ingegneristica
      (che peraltro mi sembra avere
      senso).Bhe via non esageriamo su!
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Ma allora...
        - Scritto da: Free Climber

        Un browser più leggero e pulito per proseguire
        lo

        sviluppo innovativo. Un browser vecchio per la

        compatibilità. E' <b
        solo una scelta
        ingegneristica </b


        Bhe via non esageriamo su!Perchè? Che altro significato nascosto ci vedi?
        • Free Climber scrive:
          Re: Ma allora...
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Perchè? Che altro significato nascosto ci vedi?Bhe vedi, non usiamo il termine nascosto. è palese, forse non lo vedi tu.Altrimenti sembri prevenuto. Ma diciamo che era Lapsus senza scomodare froid :DDiciamo che è _anche_ un motivo ingegneristico.Infatti tenere explorer serve anche per la retro compatibilità e anche perchè un un forte mezzo che ha permesso a MS veicolare tante tecnologie come .net e activex. Almeno in passato.E poi l'amico IE non ha buona fama, anche solo per marketing senza coinvolgere altro, nella rivoluzione copernicana che MS sta adottando per svecchiare la sua immagine di sistema problematico in generale... e lanciare a 360° Win10... calzerebbe a pennello se consideri che userà lo stesso trident e chakra... quindi è IE-lite nulla più.Poi non è come ben sai pienamente scindibile dal sistema.Quando leggo una cosa mi pongo in questo contesto con ciò che leggo:Se dovessi affrontare io il problema come farei?Adesso abbiamo : IE BROWSER di scarsa reputazione, immantenibile e non moderno (almeno leggendo ciò che dice MS in cosa si differenzierà spartan) tu come faresti?Se anche la tua scelta è mettere due browser creandone uno comunque con trident e Chakra sei un marchettaro, se vedi opera fallita, Presto (motore di rendering) abbandonato solo per poco cash per lo sviluppo come una opportunità sei un manager, se vedi chromium e ti scaldi le mani sei un programmatore.Ma il punto è vedere solo un motivo in una scelta bislacca come questa, sopratutto se scusata come retrocompatibilità che si potrebbe ottenere in tanti altri modi dal alleggerire ie, a renderlo solo un software deprecato e traslare tutto al futuro "spartan" chè diciamo che ce ne passa.Ciao Zucca Vuota e scusa se ci sono delle leggere imprecisioni tecniche.. so che hai i contro XXXXXX su queste cose e non è il mio campo ... io faccio arrampicate... però credo che tu abbia capito il concetto generale da me esposto.
          • Free Climber scrive:
            Re: Ma allora...
            - Scritto da: Free Climber
            Ma il punto è vedere solo un motivo in una scelta
            bislacca come questa, sopratutto se scusata come
            retrocompatibilità che si potrebbe ottenere in
            tanti altri modi dal alleggerire ie, a renderlo
            solo un software deprecato e traslare tutto al
            futuro "spartan", <b
            è molto riduttivo e semplicistico per </b
            chè diciamo che tra _solo_ e _anche_ ce ne passa.scusa mi ha mangiato un pezzo avrò toccato il pad con il pollice... non saprei
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ma allora...
            Io la vedo molto semplice e senza niente di nascosto.La gente continua ad usare quel vecchiume di IE6 (compatibile) quindi MS non può elimimarlo altrimenti la gente (soprattutto grandi aziende) si arrabbia (e sono d'accordo che gli ActiveX sono schifezza ma purtroppo molte applicazioni enterprise vecchie le usano - non le mie comunque).MS è limitata dalla zavorra IE6 dentro IE11.Quindi fanno un browser IE6 compatibile che viene aperto sui siti che richiedono IE6 (questo ben si adatta al modello proposto con l'enterprise mode di IE11 - vedi http://blogs.msdn.com/b/ie/archive/2014/04/02/stay-up-to-date-with-enterprise-mode-for-internet-explorer-11.aspx) che manutengono e basta e un browser IE12 che sviluppano senza la zavorra. Mi pare l'uovo di Colombo. Comunque vedremo se accadrà veramente.
          • Etype scrive:
            Re: Ma allora...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            La gente continua ad usare quel vecchiume di IE6
            (compatibile) quindi MS non può elimimarlo
            altrimenti la gente (soprattutto grandi aziende)
            si arrabbia (e sono d'accordo che gli ActiveX
            sono schifezza ma purtroppo molte applicazioni
            enterprise vecchie le usano - non le mie
            comunque).Io mi arrabbierei con chi ha scelto la strada degli ActiveX per le sue applicazioni,è solo MS a supportarla...questo significa che se un giorno cambia idea ti ritrovi in mezzo ad una strada.
          • Passante scrive:
            Re: Ma allora...
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Zucca Vuota

            La gente continua ad usare quel vecchiume di
            IE6

            (compatibile) quindi MS non può elimimarlo

            altrimenti la gente (soprattutto grandi
            aziende)

            si arrabbia (e sono d'accordo che gli ActiveX

            sono schifezza ma purtroppo molte
            applicazioni

            enterprise vecchie le usano - non le mie

            comunque).

            Io mi arrabbierei con chi ha scelto la strada
            degli ActiveX per le sue applicazioni,è solo MS a
            supportarla...questo significa che se un giorno
            cambia idea ti ritrovi in mezzo ad una
            strada.Maledetti svilppatori dei primi anni '90 !
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ma allora...
            - Scritto da: Etype
            Io mi arrabbierei con chi ha scelto la strada
            degli ActiveX per le sue applicazioni,è solo MS a
            supportarla...questo significa che se un giorno
            cambia idea ti ritrovi in mezzo ad una
            strada.E' già cambiata l'idea. E infatti è uno dei principali motivi per cui nelle aziende IE6 (compatibile) continua a resistere. Per questo l'idea di sdoppiare i browser mi sembra buona (sempre che lo facciano - stiamo sempre parlando di chiacchere di corridoio).
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Ma allora...
            L'attuale andazzo di Opera è stato voluto dai soliti Manager illuminati che hanno ucciso un gran software.
    • Etype scrive:
      Re: Ma allora...
      - Scritto da: Zucca Vuota
      - Scritto da: Cosa Cambia


      Si, tutto bello... Ma allora cosa cambia????

      Un browser più leggero e pulito per proseguire lo
      sviluppo innovativo. Un browser vecchio per la
      compatibilità. E' solo una scelta ingegneristica
      (che peraltro mi sembra avere
      senso).Notare che questa è una tua personalissima deduzione (ed era pure la mia ipotesi prima di leggere l'articolo...).Letto l'articolo, non si capisce un .... Poveri noi.
    • Zucchine ripiene scrive:
      Re: Ma allora...
      - Scritto da: Zucca Vuota
      - Scritto da: Cosa Cambia


      Si, tutto bello... Ma allora cosa cambia????

      Un browser più leggero e pulito per proseguire lo
      sviluppo innovativo. Fonte?
      Un browser vecchio per la
      compatibilità. E' solo una scelta ingegneristica
      (che peraltro mi sembra avere
      senso).Il primo fork di software closed della storia!
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Ma allora...
        - Scritto da: Zucchine ripiene
        Fonte?L'articolo della Fooley da cui è poi tratto questo.
        Il primo fork di software closed della storia! Se dici questo hai poca conoscenza della storia, allora.
  • Pietro scrive:
    Perfezione
    "La perfezione non si ottiene quando non c'è più nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più nulla da togliere"Antoine de Saint Exupery
    • ... scrive:
      Re: Perfezione
      - Scritto da: Pietro
      "La perfezione non si ottiene quando non c'è più
      nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più
      nulla da
      togliere"
      Antoine de Saint Exupery[img]http://thefootbawlblog.files.wordpress.com/2012/05/cowherd_dumb_face.jpg[/img]
    • nome e cognome scrive:
      Re: Perfezione
      - Scritto da: Pietro
      "La perfezione non si ottiene quando non c'è più
      nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più
      nulla da
      togliere"
      Antoine de Saint ExuperyEh già la saggezza, e se non avesse fatto togliere le mitragliatrici dal suo aereo magari non sarebbe finito in fondo al mediterraneo...
      • Winaro scrive:
        Re: Perfezione
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Pietro

        "La perfezione non si ottiene quando non c'è
        più

        nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più

        nulla da

        togliere"

        Antoine de Saint Exupery

        Eh già la saggezza, e se non avesse fatto
        togliere le mitragliatrici dal suo aereo magari
        non sarebbe finito in fondo al
        mediterraneo...se tutti avessero avuto aerei senza mitragliatrici e quindi perfetti, nessuno sarebbe caduto. ;)
        • panda rossa scrive:
          Re: Perfezione
          - Scritto da: Winaro
          - Scritto da: nome e cognome

          - Scritto da: Pietro


          "La perfezione non si ottiene quando
          non
          c'è

          più


          nulla da aggiungere, bensì quando non
          c'è
          più


          nulla da


          togliere"


          Antoine de Saint Exupery



          Eh già la saggezza, e se non avesse fatto

          togliere le mitragliatrici dal suo aereo
          magari

          non sarebbe finito in fondo al

          mediterraneo...

          se tutti avessero avuto aerei senza
          mitragliatrici e quindi perfetti, nessuno sarebbe
          caduto.
          ;)A proposito di Saint Exupery, vale la pena di ricordare al mondo che da oggi Il Piccolo Principe entra a norma di legge nel pubblico dominio.Sono trascorsi i 70 anni fatidici dalla caduta e scomparsa dell'autore, e quindi scaricate e condividetene tutti.http://digidownload.libero.it/nsbrieti/eBook/Il%20Piccolo%20Principe.pdfLeggete e fate leggere, per ingannare il tempo nell'attesa che altre opere diventino libere.Non spendete piu' neanche un centesimo per cio' che vi appartiene di diritto per l'eternita'.
      • Izio01 scrive:
        Re: Perfezione
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Pietro

        "La perfezione non si ottiene quando non c'è
        più

        nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più

        nulla da

        togliere"

        Antoine de Saint Exupery

        Eh già la saggezza, e se non avesse fatto
        togliere le mitragliatrici dal suo aereo magari
        non sarebbe finito in fondo al
        mediterraneo...Mi hai incuriosito e sono andato a leggere la biografia.Ho scoperto l'episodio di cui parli, ma anche che sul (presunto) aereo di AdSE ritrovato in fondo al mare le armi erano in realtà montate.Episodio interessante comunque, non conoscevo o non ricordavo le particolarità della sua scomparsa. :)
    • panda rossa scrive:
      Re: Perfezione
      - Scritto da: Pietro
      "La perfezione non si ottiene quando non c'è più
      nulla da aggiungere, bensì quando non c'è più
      nulla da
      togliere"
      Antoine de Saint ExuperyQuesta affermazione giustificherebbe tutti i buchi di IE, quindi?
  • Etype scrive:
    Simil Explorer
    Questo fa il paio con la scelta del nome Windows 10 al posto del 9 :DSiccome IE non è mai stato questo asso tra i browser questi s'inventano di aggiungerne un'altro più leggero e performante anziché lavorare sullo stesso.Mi pare una bella operazione di marketing in modo da confondere l'utente e rifarsi un nome...Cavolo mica il lato negativo era quello di un browser chiuso e praticamente senza estensioni nel 2015,no facciamone 2,viva l'abbondanza di 2 browser dello stesso produttore,uno più pesante ed uno minimalista e più leggero ma ugualmente senza estensioni come il primo... quale sarebbe la logica di questo piano perfetto ? :D
    • ... scrive:
      Re: Simil Explorer
      - Scritto da: Etype
      Siccome IE non è mai stato questo asso tra i
      browser questi s'inventano di aggiungerne
      un'altro più leggero e performante anziché
      lavorare sullo
      stesso.a me pare invece l'unica soluzione possibile.forse non hai mai lavorato su un progetto di grandi dimensioni: quando si arriva ad un certo punto se si vuole che cambi davvero bisogna ripartire da zero.Anzi, mi meraviglio che tengano buono trident (passi per il motore JS)
      • panda rossa scrive:
        Re: Simil Explorer
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: Etype


        Siccome IE non è mai stato questo asso tra i

        browser questi s'inventano di aggiungerne

        un'altro più leggero e performante anziché

        lavorare sullo

        stesso.


        a me pare invece l'unica soluzione possibile.
        forse non hai mai lavorato su un progetto di
        grandi dimensioni: quando si arriva ad un certo
        punto se si vuole che cambi davvero bisogna
        ripartire da
        zero.Esiste anche la resa incondizionata, in conseguenza al riconoscimento della propria incapacita'.Questi sono peggio di Willy Coyote: infilano un fallimento dietro l'altro.
      • Etype scrive:
        Re: Simil Explorer
        - Scritto da: ...
        a me pare invece l'unica soluzione possibile.
        forse non hai mai lavorato su un progetto di
        grandi dimensioni: quando si arriva ad un certo
        punto se si vuole che cambi davvero bisogna
        ripartire da
        zero.
        Anzi, mi meraviglio che tengano buono trident
        (passi per il motore
        JS)Si parla di affiancamento non di sostituzione e per giunta sempre con Trident,quindi qual'è lo scopo ?In un'epoca dove si cerca di accorpare il più possibile ora si esce allo scoperto con 2 browser per la stessa identica funzionalità ?Era meglio riscrivere IE in chiave moderna come gli altri browser,non serviva un fratello,ora il motto è two is megl che one ? :D
        • ... scrive:
          Re: Simil Explorer
          - Scritto da: Etype
          Si parla di affiancamento non di sostituzione e
          per giunta sempre con Trident,quindi qual'è lo
          scopo
          ?probabilmente abituare l'utente ad usare quello ridotto (che avrà funzioni altrettanto ridotte e compatibilità col bloatware ie6 altrettanto ridotta) finchè potranno 'spegnere' IE.
          • Etype scrive:
            Re: Simil Explorer
            Quindi ancora opeggio,autolesionismo ?
          • ... scrive:
            Re: Simil Explorer
            - Scritto da: Etype
            Quindi ancora opeggio,autolesionismo ?di soluzioni percorribili non ce ne sono molte tenendo conto dei vari fattori:1) IE è un'accozzaglia pesante ed infinita di codice che deve essere compatibile con mille cose legacy2) Il motore di JS e quello di rendering sono invece più recenti perchè negli ultimi anni c'è stata la gara al benchmark computazionale con JS/HTML5, soprattuto chi aveva un motore JS precedente il 2010/2011 ha dovuto riscriverlo più volte per via della compilazione on the fly che prima non usava nessuno mentre adesso è la norma.3) lato aziendale alcuni devono usare ancora IEquindi-nuovo browser leggero (e secondo me configurabile groosomodo come un browser mobile, cioè molto poco) per nuovi utenti e per chi non ha esigenze di compatibilità-vecchio browser IE per i rimanenti poverettiovviamente c'è la terza possibilità nè uno nè l'altro, uso X (mettere browser a piacere), ma è questo è scontato.Sì poi c'è la possibilità di abbandonare i browser, ma un OS senza browser nel 2015 non ce lo vedo: aggiungiamo che un browser MS lo deve fare a prescindere anche per windows phone e xbox...
          • Etype scrive:
            Re: Simil Explorer
            Se avrà funzionalità ridotte ancora peggio,il divario con altri browser sarà ancora maggiore,una bella martellata sulla mano,autolesionismo ?
          • AIlibito scrive:
            Re: Simil Explorer
            - Scritto da: Etype
            Se avrà funzionalità ridotte ancora peggio,il
            divario con altri browser sarà ancora
            maggiore,una bella martellata sulla
            mano,autolesionismo
            ?han bannato la tua nota e quindi la mia risposta articolata... se l'hai letta bene altrimenti amen
          • ... scrive:
            Re: Simil Explorer
            - Scritto da: ...
            probabilmente abituare l'utente ad usare quello
            ridotto (che avrà funzioni altrettanto ridotte e
            compatibilità col bloatware ie6 altrettanto
            ridotta) finchè potranno 'spegnere'
            IE.han bannato la tua nota e quindi la mia risposta articolata... amen
  • esperto scrive:
    windows
    ma datelo ai cani
  • Ciccio scrive:
    Due browser anche in Windows 8
    Sbaglio, o "due browser" non sono proprio una novità assoluta?Senza stare a scomodare le versioni a 32 bit ed a 64 bit di IE, intendo dire che già in Windows 8 c'erano due versioni di Internet Explorer con grosse differenze a livello di interfaccia: la versione "desktop" e la versione "metro".Nota a margine: ho usato molto poco Windows 8.x, ma ho visto che Internet Explorer per "metro" era pressoché inutilizzabile su un laptop con hardware entry-level (a livello di digitare nella barra degli indirizzi del browser ed i caratteri apparivano dopo alcuni secondi)...
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Due browser anche in Windows 8
      - Scritto da: Ciccio
      Nota a margine: ho usato molto poco Windows 8.x,
      ma ho visto che Internet Explorer per "metro" era
      pressoché inutilizzabile su un laptop con
      hardware entry-level (a livello di digitare nella
      barra degli indirizzi del browser ed i caratteri
      apparivano dopo alcuni
      secondi)...Sui penultimi e ultimi ATOM va benissimo. Non so cosa sia entry-level a questo punto.
      • panda rossa scrive:
        Re: Due browser anche in Windows 8
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: Ciccio


        Nota a margine: ho usato molto poco Windows
        8.x,

        ma ho visto che Internet Explorer per
        "metro"
        era

        pressoché inutilizzabile su un laptop con

        hardware entry-level (a livello di digitare
        nella

        barra degli indirizzi del browser ed i
        caratteri

        apparivano dopo alcuni

        secondi)...

        Sui penultimi e ultimi ATOM va benissimo. Definisci "va benissimo".E' evidente che tu vivi su un pianeta diverso dal nostro.
        • ... scrive:
          Re: Due browser anche in Windows 8
          Tu vivi sul pianeta dell'imbutu vero?
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Due browser anche in Windows 8
          - Scritto da: panda rossa
          Definisci "va benissimo".Ci lavori benissimo con prodotti "da segretario/a" come Word, Excel, il client della contabilità... cose così...Sicuramente non ci fai software development.
          • panda rossa scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Definisci "va benissimo".

            Ci lavori benissimo con prodotti "da
            segretario/a" come Word, Excel, il client della
            contabilità... cose
            così...Cose cosi' che non hanno alcun bisogno di windows...
            Sicuramente non ci fai software development.Questo e' sicuro: per correre si usa la ferrari, non certo una carriola arrugginita.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: panda rossa
            Cose cosi' che non hanno alcun bisogno di
            windows...La contabilità? In che mondo vivi?

            Sicuramente non ci fai software development.

            Questo e' sicuro: per correre si usa la ferrari,
            non certo una carriola
            arrugginita.Diciamo una utilitaria.
          • panda rossa scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa

            Cose cosi' che non hanno alcun bisogno di

            windows...

            La contabilità? In che mondo vivi?In un mondo in cui il software di contabilita' risiede su server ed e' fruibile con interfaccia web based.Tu sei rimasto al gestionale in VB?


            Sicuramente non ci fai software
            development.



            Questo e' sicuro: per correre si usa la
            ferrari,

            non certo una carriola

            arrugginita.

            Diciamo una utilitaria.Una utilitaria di 20 e passa anni, tutta ammaccata, con un foglio di cellophane al posto del finestrino posteriore, attaccato col nastro adesivo, e la marmitta legata con lo spago...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: panda rossa
            In un mondo in cui il software di contabilita'
            risiede su server ed e' fruibile con interfaccia
            web
            based.Al momento ancora pochi e solitamente limitati (non tutti). SAP, ad esempio, è ancora usato con la SAP GUI.
            Tu sei rimasto al gestionale in VB?Mai visto una contabilità in VB (immagino ci saranno). Piuttosto vedo molto COBOL ancora.
            Una utilitaria di 20 e passa anni, tutta
            ammaccata, con un foglio di cellophane al posto
            del finestrino posteriore, attaccato col nastro
            adesivo, e la marmitta legata con lo
            spago...Ma l'hai mai usato uno di questi nuovi Atom? Guarda che non sono male per niente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            In un mondo in cui il software di
            contabilita'

            risiede su server ed e' fruibile con
            interfaccia

            web

            based.

            Al momento ancora pochi e solitamente limitati
            (non tutti). SAP, ad esempio, è ancora usato con
            la SAP GUI.Sap e' multipiattaforma. Non e' certo l'applicazione che costringe la gente a restare su winsozz.

            Tu sei rimasto al gestionale in VB?

            Mai visto una contabilità in VB (immagino ci
            saranno). Piuttosto vedo molto COBOL
            ancora.Quindi altro esempio che non obbliga a winsozz.

            Una utilitaria di 20 e passa anni, tutta

            ammaccata, con un foglio di cellophane al
            posto

            del finestrino posteriore, attaccato col
            nastro

            adesivo, e la marmitta legata con lo

            spago...

            Ma l'hai mai usato uno di questi nuovi Atom?
            Guarda che non sono male per
            niente.Ho un netbook con atom.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi altro esempio che non obbliga a winsozz.A proposito di contabilità? Il 90% di share di Windows ha il suo peso, sai?
            Ho un netbook con atom.Dal nome netbook penso sia una macchina di vecchia generazione. Se è così non c'è paragone. Io ho un tablettino con Atom nuovo, SSD, Windows 8.1 e le prestazioni con Office 2013 e altro del genere sono assolutamente decenti (non ho provato Libre Office). Per curiosità ho provato anche VisualStudio sopra: in tal caso meglio lasciar perdere.
          • panda rossa scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Quindi altro esempio che non obbliga a
            winsozz.

            A proposito di contabilità? Il 90% di share di
            Windows ha il suo peso, sai?Peso causato dal preinstallato e da decenni di monopolio.

            Ho un netbook con atom.

            Dal nome netbook penso sia una macchina di
            vecchia generazione. Dalla definizione "vecchia generazione" penso che tu non misuri le cose per quello che fanno, ma per la moda del momento.E' un computer perfettamente funzionante e che fa quello che farebbe qualunque computer attualmente in commercio.
            Se è così non c'è paragone.Il paragone c'e' sempre.Solo chi teme la sconfitta evita i confronti.
            Io ho un tablettino con Atom nuovo, SSD, Windows
            8.1 e le prestazioni con Office 2013 e altro del
            genere sono assolutamente decenti (non ho provato
            Libre Office).E non lo provare neanche.Ci sono cose che richiedono mouse e tastiera.Il tablettino usalo per collegarti a internet in sola lettura.
            Per curiosità ho provato anche
            VisualStudio sopra: in tal caso meglio lasciar
            perdere.Strano che tu non abbia anche provato autocad...
          • Prozac scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: panda rossa


            Ho un netbook con atom.



            Dal nome netbook penso sia una macchina di

            vecchia generazione.

            Dalla definizione "vecchia generazione" penso che
            tu non misuri le cose per quello che fanno, ma
            per la moda del
            momento.Zucca vuota: <i
            Sui penultimi e ultimi ATOM va benissimo. Non so cosa sia entry-level a questo punto. </i
            Panda rossa: <i
            Definisci "va benissimo".E' evidente che tu vivi su un pianeta diverso dal nostro. </i
            Zucca vuota: <i
            Sicuramente non ci fai software development. </i
            Panda rossa: <i
            Una utilitaria di 20 e passa anni, tutta ammaccata, con un foglio di cellophane al posto del finestrino posteriore, attaccato col nastro adesivo, e la marmitta legata con lo spago... </i
            Zucca vuota: <i
            Ma l'hai mai usato uno di questi nuovi Atom? Guarda che non sono male per niente. </i
            Panda rossa: <i
            Ho un netbook con atom. </i
            Zucca vuota: <i
            Dal nome netbook penso sia una macchina di vecchia generazione. Se è così non c'è paragone. </i
            Panda rossa: <i
            Dalla definizione "vecchia generazione" penso che tu non misuri le cose per quello che fanno, ma per la moda del momento.E' un computer perfettamente funzionante e che fa quello che farebbe qualunque computer attualmente in commercio. </i
            Rileggendo lo scambio, è evidente che Zucca vuota parla degli ATOM in maniera positiva, mentre tu (Panda rossa) li paragoni a un'utilitaria sgangerata di 20 anni fa.Quando Zucca vuota ti chiede: ma di che ATOM stai parlando? Tu tiri fuori i netbook (termine utilizzato per PC di scarsa potenza di qualche anno fa: vecchia generazione).A questo punto Zucca vuota ti fa notare che gli ATOM si sono evoluti. E, ripetendo quello che dice fin dall'inizio, i moderni ATOM hanno potenza più che adatta per far girare Internet Explorer versione MODERN (e non solo, visto che lui porta esempi di applicativi molto più esigenti in termini di risorse: la suite Microsoft Office 2013).Tu che fai? Dici che il tuo netbook fa quello che fa qualsiasi computer attuale (quindi fa girare bene Microsoft Office 2013).Sei partito dandogli dell'incompetente che non sa che i moderni ATOM non "vanno benissimo" per concludere che il tuo vecchio ATOM "si comporta come tutti i moderni computer"...WOW!!!

            Se è così non c'è paragone.

            Il paragone c'e' sempre.
            Solo chi teme la sconfitta evita i confronti.Qui, invece, sembra che tu non riesca a comprendere ciò che l'interlocutore sta dicendo. "Se è così non c'è paragone" significa: "se ho capito correttamente, i moderni ATOM sono tanto superiori a quelli di vecchia generazione che il paragone è inutile. Non serve paragonarli. La superiorità degli ultimi è palese."

            Io ho un tablettino con Atom nuovo, SSD,
            Windows

            8.1 e le prestazioni con Office 2013 e altro
            del

            genere sono assolutamente decenti (non ho
            provato

            Libre Office).

            E non lo provare neanche.
            Ci sono cose che richiedono mouse e tastiera.Si vede che sei rimasto indietro... Tanto da non sapere che i moderni tablet (soprattutto quelli che utilizzano Windows 8.1 come sistema operativo) hanno la possibilità di aggiungere tastiera (compresiva di touchpad) e mouse (oltre che un monitor esterno). Moltissimi di quelli Windows, poi, vengono venduti direttamente con la tastiera.
            Strano che tu non abbia anche provato autocad...Sul mio di tablet ci girano molto bene sia VisualStudio che AutoCAD ;)
          • Prozac scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: panda rossa

            Rileggendo lo scambio, è evidente che Zucca
            vuota

            parla degli ATOM in maniera positiva, mentre
            tu

            (Panda rossa) li paragoni a un'utilitaria

            sgangerata di 20 anni

            fa.

            Se devi rileggere lo scambio, rileggilo
            dall'inizio e non da dove fa comodo a
            te.Non l'ho riletto da dove fa comodo a me. L'ho riletto da dove iniza lo scambio. Il primo post di "Zucca vuota". E lì sta parlando di "ultimi ATOM".
            Quindi il soggetto di tutta la discussione non e'
            ATOM, ma
            IE.Sicuro di aver compreso correttamente?Ciccio dice: ho visto che Internet Explorer per "metro" era pressoché inutilizzabile su <b
            laptop con <i
            hardware </i
            entry-level </b
            A questo Zucca vuota risponde:Sui penultimi e ultimi ATOM va benissimo. Non so cosa sia entry-level a questo punto.E, quindi, Zucca vuota sta parlando di hardware. Nello specifico di dispositivi (portatili/tablet) con processore ATOM.Da lì (e non da Ciccio) parte lo scambio tra TE e Zucca vuota (Ciccio non c'è più).Mi stai dicendo che hai iniziato uno scambio con Zucca vuota parlando di Internet Explorer (che a un certo punto chiami netbook) mentre lui sta parlando di prestazioni degli ultimi/penultimi ATOM?
            Quando zucca dice "va benissimo" non si riferiva
            all'ATOM, ma al colapasta, e tutto il seguito del
            dialogo di
            conseguenza...Certo. Ti ha detto che IE versione "metro" sugli ultimi/penultimi ATOM va benissimo. Il senso suò è capire che razza di <b
            hardware </b
            può avere Ciccio da non riuscire a far andare IE versione "metro" visto che (e questo lo sie evince dal vostro scambio) lui con gli ultimi/penultimi ATOM riesce a far girare anche Office 2013.Tu mi stai dicendo che realmente non hai capito nemmeno di quello che stavate disquisendo?

            Quando Zucca vuota ti chiede: ma di che ATOM
            stai

            parlando? Tu tiri fuori i netbook (termine

            utilizzato per PC di scarsa potenza di
            qualche

            anno fa: vecchia generazione).

            Scarsa dimensione, non scarsa potenza.
            Il netbook lo prendi perche' e' piccolo.Vedo che continui a non centrare l'oggetto del disquisire... È disarmante la cosa... Zucca vuota parla di potenza. E quando tiri fuori i netbook, lui ne considera la potenza di calcolo. Non le dimensioni (perché pure gli ultrabook sono piccoli, ma hanno potenza di calcolo completamente diversa dai netbook).
            Non stiamo parlando di ATOM. Stiamo parlando di
            cose che girano
            sull'ATOM.
            Le sue hanno bisogno di ultimissime generazioni
            per poter avere una parvenza di usabilita', le
            mie girano a meraviglia anche su generazioni
            precedenti di
            microprocessore.Quindi, non hai capito nulla di quello che sta dicendo Zucca vuota...Ah ok... È la tua solita trollata anti Microsoft ;)



            Io ho un tablettino con Atom
            nuovo,
            SSD,


            Windows



            8.1 e le prestazioni con Office
            2013
            e

            altro


            del



            genere sono assolutamente decenti
            (non

            ho


            provato



            Libre Office).





            E non lo provare neanche.


            Ci sono cose che richiedono mouse e
            tastiera.



            Si vede che sei rimasto indietro... Tanto da
            non

            sapere che i moderni tablet (soprattutto
            quelli

            che utilizzano Windows 8.1 come sistema

            operativo) hanno la possibilità di aggiungere

            tastiera (compresiva di touchpad) e mouse
            (oltre

            che un monitor esterno). Moltissimi di quelli

            Windows, poi, vengono venduti direttamente
            con
            la

            tastiera.

            Quindi a che servirebbe un tablet in tal caso?Se fai una domanda del genere, non vale neppeno perdere tempo a rispondere ;) Sei rimasto troppo indietro...


            Strano che tu non abbia anche provato

            autocad...

            Sul mio di tablet ci girano molto bene sia

            VisualStudio che AutoCAD

            ;)

            E lo fai andare con le dita?E qui confermi di non capire proprio nulla ;)
      • Ciccio scrive:
        Re: Due browser anche in Windows 8
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: Ciccio


        Nota a margine: ho usato molto poco Windows
        8.x,

        ma ho visto che Internet Explorer per
        "metro"
        era

        pressoché inutilizzabile su un laptop con

        hardware entry-level (a livello di digitare
        nella

        barra degli indirizzi del browser ed i
        caratteri

        apparivano dopo alcuni

        secondi)...

        Sui penultimi e ultimi ATOM va benissimo. Non so
        cosa sia entry-level a questo
        punto.Non ricordo il modello esatto... un laptop con Windows 8 nativo (forse Packard Bell?) con APU AMD (forse E1-1200? Non ricordo... http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_AMD_mobile_microproXXXXXrs#.22Ontario.22.2C_.22Zacate.22_.2840.C2.A0nm.29 ).Internet Explorer di "modern" su quello era davvero pressoché inutilizzabile...
        • Ciccio scrive:
          Re: Due browser anche in Windows 8
          Non ne sono sicuro, ma forse era proprio un AMD E1-1200 (CPU del 2012, secondo Wikipedia)...http://products.amd.com/en-us/NotebookAPUDetail.aspx?id=40
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Due browser anche in Windows 8
            - Scritto da: Ciccio
            Non ne sono sicuro, ma forse era proprio un AMD
            E1-1200 (CPU del 2012, secondo
            Wikipedia)...
            http://products.amd.com/en-us/NotebookAPUDetail.asMai visto in azione. Probabilmente la macchina era "sfigata" ma non so se questo sia dovuto solo al processore. Mi par strano che IE Metro fosse lento e IE Desktop no.
    • Luppolo scrive:
      Re: Due browser anche in Windows 8
      - Scritto da: Ciccio
      Sbaglio, o "due browser" non sono proprio una
      novità
      assoluta?
      Senza stare a scomodare le versioni a 32 bit ed a
      64 bit di IE, intendo dire che già in Windows 8
      c'erano due versioni di Internet Explorer con
      grosse differenze a livello di interfaccia: la
      versione "desktop" e la versione
      "metro".

      Nota a margine: ho usato molto poco Windows 8.x,
      ma ho visto che Internet Explorer per "metro" era
      pressoché inutilizzabile su un laptop con
      hardware entry-level (a livello di digitare nella
      barra degli indirizzi del browser ed i caratteri
      apparivano dopo alcuni
      secondi)...Spetta !Un conto è avere due Explorer e un conto è avere due browser diversi.Explorer originale, non seguiva le specifiche W3C ma specifiche proprietarie, per esempio per eseguire una richiesta XmlHttpRequest che è la più comune, tirava in ballo gli activex (se ben ricordo), con notevoli bestemmie da parte dei colleghi sviluppatori WEB che dovevano scriversi due volte il codice (Explorer + Tutti gli altri).Nelle ultime versioni è stato sviluppato un motore diverso che dava una ACID all 100% (da Explorer 9 mi pare) e non caricava XXXXXte, ma quello vecchio restava e implicava un buco nella sicurezza non da poco.Ora, non so come sia Spartan, ma se avesse un motore tipo WebKit ben fatto e in grado di usare la grafica e il multimedia di Windows in modo decente e si usasse quello per navigare, si avrebbe un browser usabile per Windows così come c'è per il MAC (Safari) e gli altri diverrebbero un optional invece che un obbligo per sopravvivere.
      • ... scrive:
        Re: Due browser anche in Windows 8
        - Scritto da: Luppolo
        Explorer originale, non seguiva le specifiche W3C
        ma specifiche proprietarie, per esempio per
        eseguire una richiesta XmlHttpRequest che è la
        più comune, tirava in ballo gli activex Stai leggendo la causalità al contrario.Proprio perchè supportava gli activex, agli smanettoni venne in mente di usare XmlHttpRequest (e ad altri smanettoni di installarti un dialer, ma tant'è): siccome la cosa era molto utile, successivamente XmlHttpRequest divenne un metodo JS nativo nei browser.
  • FreeBSD scrive:
    Re: Ma allora...


    Niente.
    Anziche' colapasta lo chiamano colabrodo e ti
    fanno credere che e' un prodotto diverso, invece
    e' il solito colino bucherellato, con un altro
    nome.Non male. Grossomodo riassume tutta la storia dei prodotti Microsoft.
  • iRoby scrive:
    Si vergognano
    Ma daaaiiiii iniziano a vergognarsi dei propri prodotti? Ma a Redmond quando inizieranno a vergognarsi di se stessi?
Chiudi i commenti