Thunderbird 2.0 alla prima alpha

La versione preliminare della nuova release del celebre client di posta elettronica open source presenta alcune delle novità attese per la 2.0

Roma – Gli sviluppatori di Mozilla Foundation hanno rilasciato la prima versione alpha di Thunderbird 2.0, nuova attesa major release del famoso client email open source.

La 2.0 poggerà sulla stessa piattaforma tecnologica dell’imminente Firefox 2.0 , e condividerà con quest’ultimo diverse caratteristiche, tra cui un rinnovato motore di rendering HTML, un nuovo sistema unificato per l’installazione e la gestione degli add-on (estensioni, temi e aggiornamenti) e un installer Windows basato sul software open source Nullsoft Scriptable Install System.

Il nuovo sistema per l’installazione e la gestione di estensioni e altri componenti aggiuntivi promette, tra le altre cose, di incrementare la sicurezza e semplificare la localizzazione degli add-on.

La nuova evoluzione di Thunderbird porterà poi con sé un più completo e sosfisticato sistema di classificazione ed etichettatura dei messaggi, la possibilità di aggiungere cartelle preferite alle Folder Views , un migliorato meccanismo di notifica delle nuove email, e un box di ricerca find as you type nella finestra dei messaggi.

Thunderbird 2.0 Alpha 1 è disponibile per Windows , Linux e Mac OS X , ma attenzione: questa versione è ancora in uno stadio iniziale dello sviluppo ed è dunque altamente sconsigliato utilizzarla come client email principale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    COLABRODO
    ma come al solito, PI da' la notizia quando la patch è già disponibile
    • Anonimo scrive:
      Re: COLABRODO
      Ma che dici? Loro sono winzozziani ...
    • localhost scrive:
      Re: COLABRODO
      - Scritto da:
      ma come al solito, PI da' la notizia quando la
      patch è già
      disponibile
      PI non è un sito di advisory, ma una testata giornalistica.Se ti aspetti di essere aggiornato sulle patch di sicurezza da un giornale, non hai capito come gira il mondo.Se ti premeva la patch, iscriviti alle mailing list di apache
      • Anonimo scrive:
        Re: COLABRODO
        - Scritto da: localhost

        - Scritto da:

        ma come al solito, PI da' la notizia quando la

        patch è già

        disponibile




        PI non è un sito di advisory, ma una testata
        giornalistica.

        Se ti aspetti di essere aggiornato sulle patch di
        sicurezza da un giornale, non hai capito come
        gira il
        mondo.

        Se ti premeva la patch, iscriviti alle mailing
        list di
        apachestrano che per windows e mac PI è più veloce di secunia a informare delle falle e inoltre in qual caso non censura come "troll" chi fa commenti simili al mioche schifo
        • Anonimo scrive:
          Re: COLABRODO
          - Scritto da:

          - Scritto da: localhost



          - Scritto da:


          ma come al solito, PI da' la notizia quando la


          patch è già


          disponibile








          PI non è un sito di advisory, ma una testata

          giornalistica.



          Se ti aspetti di essere aggiornato sulle patch
          di

          sicurezza da un giornale, non hai capito come

          gira il

          mondo.



          Se ti premeva la patch, iscriviti alle mailing

          list di

          apache

          strano che per windows e mac PI è più veloce di
          secunia a informare delle falle e inoltre in qual
          caso non censura come "troll" chi fa commenti
          simili al
          mio

          che schifoPuoi sempre tirare su una rivista migliore: qui c'e' un sacco di gente pronta a venire a trollare sui tuoi forum.
        • Anonimo scrive:
          Re: COLABRODO
          - Scritto da:
          strano che per windows e mac PI è più veloce di
          secunia a informare delle falle e inoltre in qual
          caso non censura come "troll" chi fa commenti
          simili al
          mio

          che schifoHai dati per dimostrare la tua affermazione, o è solo il delirio di un povero utente "informatico" (tra virgolette) frustrato?Ma che guadagni se PI pubblica o meno le falle di un prodotto o di un sistema operativo?E poi sei tanto im*ecil*e da pensare che Apache == Linux?Ma che ti rispondo a fare, non capiresti comunque.
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            strano che per windows e mac PI è più veloce di

            secunia a informare delle falle e inoltre in
            qual

            caso non censura come "troll" chi fa commenti

            simili al

            mio



            che schifo

            Hai dati per dimostrare la tua affermazione, o è
            solo il delirio di un povero utente "informatico"
            (tra virgolette)
            frustrato?in delirio ci sarai te che sei passato alle offese senza che io abbia detto nulla contro di te

            Ma che guadagni se PI pubblica o meno le falle di
            un prodotto o di un sistema
            operativo?primo, non mi piace l'ipocrisia, secondo ho fatto solo una mia osservazione, perchè sono stato segnato come troll?è vietato essere d'accordo o in disaccordo con qualcosa o qualcuno?

            E poi sei tanto im*ecil*e da pensare che Apache
            ==
            Linux?guarda, potevi pure risparmiarti gli asterischi, probabilmente il tuo commento sarebbe rimasto lì comunque

            Ma che ti rispondo a fare, non capiresti comunque.ti pagano per fare l'avvocato difensore?
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO

            è vietato essere d'accordo o in disaccordo con
            qualcosa o
            qualcuno?E' semplicemente stupido fare affermazioni senza senso e senza prove. Poi continua a fare quel che vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO
            - Scritto da:

            è vietato essere d'accordo o in disaccordo con

            qualcosa o

            qualcuno?

            E' semplicemente stupido fare affermazioni senza
            senso e senza prove. Poi continua a fare quel che
            vuoi.toh guarda... qui la stupidità senza senso e senza prove regna all'insaputa di tutti http://punto-informatico.it/pt.aspx?id=1596742&r=PI
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            è vietato essere d'accordo o in disaccordo con


            qualcosa o


            qualcuno?



            E' semplicemente stupido fare affermazioni senza

            senso e senza prove. Poi continua a fare quel
            che

            vuoi.

            toh guarda... qui la stupidità senza senso e
            senza prove regna all'insaputa di tutti

            http://punto-informatico.it/pt.aspx?id=1596742&r=PInfatti ci sei tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            è vietato essere d'accordo o in disaccordo
            con



            qualcosa o



            qualcuno?





            E' semplicemente stupido fare affermazioni
            senza


            senso e senza prove. Poi continua a fare quel

            che


            vuoi.



            toh guarda... qui la stupidità senza senso e

            senza prove regna all'insaputa di tutti




            http://punto-informatico.it/pt.aspx?id=1596742&r=P

            Infatti ci sei tu.e tu che ne sai?
          • Anonimo scrive:
            Re: COLABRODO
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:




            è vietato essere d'accordo o in disaccordo

            con




            qualcosa o




            qualcuno?







            E' semplicemente stupido fare affermazioni

            senza



            senso e senza prove. Poi continua a fare
            quel


            che



            vuoi.





            toh guarda... qui la stupidità senza senso e


            senza prove regna all'insaputa di tutti








            http://punto-informatico.it/pt.aspx?id=1596742&r=P



            Infatti ci sei tu.

            e tu che ne sai?Dal livello di ignoranza di alcuni post. Uguale a quello dei tuoi e di tuoi simili.
  • Anonimo scrive:
    Off-by-one
    La vulnerabilita' e' di tipo off-by-one, in pratica si sfora di un solo byte.Nel 99% dei casi non e' possibile sfruttare questa falla per eseguire codice (non si sovrascrive neanche l'EBP).FrSIRT da' dei livelli di criticita' veramente a casaccio, come quell'altro off-by-one di libpng riportato qualche giorno fa'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Off-by-one
      Con un OB1 le possibilità di eseguire codice diciamo che sono proprio lo 0% matematico. Il massimo che puoi causare è un temporaneo DOS, giusto il tempo per il processo padre di ristartare quello in crash.
    • drizzt84 scrive:
      Re: Off-by-one
      - Scritto da:
      La vulnerabilita' e' di tipo off-by-one, in
      pratica si sfora di un solo
      byte.
      Nel 99% dei casi non e' possibile sfruttare
      questa falla per eseguire codice (non si
      sovrascrive neanche
      l'EBP).
      FrSIRT da' dei livelli di criticita' veramente a
      casaccio, come quell'altro off-by-one di libpng
      riportato qualche giorno
      fa'.Beh e' colpa dei programmatori che si dimenticano che il char* ha bisogno di un byte in piu' per il , e cmq ci sono programmi di controllo per questi errori
      • Anonimo scrive:
        Re: Off-by-one
        i programmatori sono esseri umani, sai?
      • Anonimo scrive:
        Re: Off-by-one

        Beh e' colpa dei programmatori che si dimenticano
        che il char* ha bisogno di un byte in piu' per il
        , e cmq ci sono programmi di controllo per
        questi
        erroriE' l'errore piu' vecchio del mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Off-by-one

        Beh e' colpa dei programmatori che si dimenticano
        che il char* ha bisogno di un byte in piu' per il
        , e cmq ci sono programmi di controllo per
        questi
        errori :$ l'errore più di moda che faccio, insomma :$ :$ :$
        • longinous scrive:
          Re: Off-by-one
          - Scritto da:


          Beh e' colpa dei programmatori che si
          dimenticano

          che il char* ha bisogno di un byte in piu' per
          il

          , e cmq ci sono programmi di controllo per

          questi

          errori

          :$ l'errore più di moda che faccio, insomma :$
          :$
          :$Io ogni tanto dimentico una malloc qua e là...niente, insomma!ma dimenticarsi il terminatore mi pare un po' strano... a me almeno non è mai successo, ma sono sempre a tempo, ora che so che potrebbe essere disastroso vedrete come sbaglierò di brutto!Murphy dimmerd...
Chiudi i commenti