Thunderbird 3, ecco la prima beta

Mozilla Messaging ha finalmente liberato dalla gabbia una nuova release preliminare del suo client di posta. Una versione che porta con sé novità importanti come l'interfaccia a schede e lo stesso add-on manager di Firefox 3. Disponibile anche in italiano

Roma – Sono ormai trascorsi venti mesi dal debutto di Thunderbird 2.0 , e tra i suoi utenti è ormai forte il desiderio di conoscere quale sarà l’evoluzione di questo software. Mozilla Messaging , la giovane sussidiaria di Mozilla creata appositamente per occuparsi di Thunderbird, ha finalmente risposto alle attese degli utenti rilasciando una prima beta di Thunderbird 3.0.

A differenza delle precedenti versioni alpha, che adottavano praticamente la stessa interfaccia di Thunderbird 2, questa beta mostra finalmente una novità a lungo promessa: l’implementazione delle tab . Questa caratteristica rende ora possibile aprire messaggi, cartelle e calendari all’interno di schede, senza più la necessità di aprire un elemento alla volta o di lanciare più finestre del programma. Di questa funzionalità sono in grado di avvantaggiarsi anche le più recenti nightly build di Lightning , l’estensione di Thunderbird dedicata alla gestione degli appuntamenti e dei task.

Thunderbird 3 Beta 1 apporta significative migliorie anche alla rubrica , che ora adotta un sistema simile a quello introdotto da Firefox 3 per la gestione dei bookmark: un singolo clic sulla stellina vicina al contatto permette di aggiungere quest’ultimo alla rubrica o di modificarlo. I contatti già in rubrica vengono affiancati da una stellina gialla, mentre quelli non ancora presenti da una stellina grigia.

L’altra novità subito visibile è l’aggiunta, nella finestra di anteprima dei messaggi, di tasti rapidi per rispondere, inoltrare, cancellare o marcare il messaggio come indesiderato.

Tutto nuovo l’add-on manager , anch’esso traghettato da Firefox 3: da qui è possibile cercare e navigare direttamente nell’archivio di add-on per Thunderbird, ed installare estensioni, temi e plugin. Mozilla Messaging avverte però che al momento le estensioni compatibili con questa versione di Thunderbird 3 sono molto poche: tra queste c’è ThunderBrowse , che consente di aprire i link web direttamente all’interno di Thunderbird.

Gli utenti di Windows Vista potranno poi sfruttare l’integrazione di Thunderbird 3 con il motore di ricerca del sistema operativo. Al primo avvio del client, infatti, verrà chiesto all’utente se desidera che Windows Vista indicizzi i messaggi di Thunderbird, così da poterli visualizzare all’interno dei risultati delle ricerche.

Il nuovo Thunderbird non scontenta neppure gli utenti Mac , che possono finalmente importare i messaggi archiviati in Mail e i contatti presenti nella rubrica di sistema, e beneficiare dell’integrazione con il sistema di notifica Growl.

Con le prossime release, il team di sviluppo conta di migliorare l’integrazione di Thunderbird 3 anche con GNOME, di cui adotterà il look and feel nativo. Gli sviluppatori affermano infine di aver notevolmente migliorato la gestione dei messaggi IMAP , ed in particolare i tempi di caricamento delle email in background.

Rispetto all’ultima versione alpha, Mozilla Messaging dichiara che Thunderbird 3 Beta 1 contiene circa 750 cambiamenti . Questo fa capire come il software sia ancora in una fase dello sviluppo piuttosto preliminare, dove la scoperta di problemi e bug è all’ordine del giorno: per tale motivo la società americana ne sconsiglia l’uso in ambienti di produzione. Per gli utenti di Thunderbird potrebbe essere però difficile astenersi dal provare questa release, soprattutto considerando che è già disponibile in tutte le principali lingue , italiano incluso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zuppadidrag o scrive:
    Mai
    Mai votato mai voterò figuriamoci poi dal pc di casa, saprebbero subito (in ordine) il prete il sindaco gli assessori comunali la guardia di finanza il farmacista la mia vicina di casa e tanti altri chi ho votato, ancora prima di premere invio.. alla facciacia della privacy..(non so se si scrive così cmq me ne frego).
    • El Bepi scrive:
      Re: Mai
      - Scritto da: zuppadidrag o
      Mai votato mai voterò figuriamoci poi dal pc di
      casa [...]Dal PC di casa? Ma che articolo hai letto?
  • Yogasadhaka scrive:
    Il voto elettronico è manipolabile
    Il voto elettronico è facilmente manipolabile se non c'è ANCHE una tracciabilità cartacea di controllo.
    • Uby scrive:
      Re: Il voto elettronico è manipolabile
      - Scritto da: Yogasadhaka
      Il voto elettronico è facilmente manipolabile se
      non c'è ANCHE una tracciabilità cartacea di
      controllo.Il modo per non renderlo manipolabile ci sono e funzionano. La tracciabilità cartacea è solo uno dei metodi.
    • El Bepi scrive:
      Re: Il voto elettronico è manipolabile
      - Scritto da: Yogasadhaka
      Il voto elettronico è facilmente manipolabile se
      non c'è ANCHE una tracciabilità cartacea di
      controllo.Io direi che ANCHE il voto elettronico e' manipolabile, come lo e' quello attuale solo cartaceo.
    • Mik scrive:
      Re: Il voto elettronico è manipolabile
      - Scritto da: Yogasadhaka
      Il voto elettronico è facilmente manipolabile se
      non c'è ANCHE una tracciabilità cartacea di
      controllo.il voto elettronico è facilmente manipolabile pure se c'è una tracciabilità cartacea
      • cane scrive:
        Re: Il voto elettronico è manipolabile
        in italia qualsiasi voto anche quello condominiale è facilmente manipolabile visto che ci mettiamo d'impegno per fare certe cose...
    • stacippa diminchia scrive:
      Re: Il voto elettronico è manipolabile
      Qualsiasi dato è manipolabile. In primo luogo se fai un'affermazione del genere dovresti argomentare di più.Un'infrastruttura sicura si può costruire...il problema c'è quando l'attacco arriva dall'interno.Un esempio? Prova a manipolare una connessione VPN-IPSEC su internet. Se fosse così semplice sarebbero già nati altri standard(vedi ad es. WEP=
      WPA2)Il problema che l'uomo si fa corrompere facilmente; visto che questo deve per forza interagire con la macchina, tira le conclusioni.Di sicuro a lungo andare il voto elettronico ha anche vantaggi economici, e potrebbe permettere di avere un voto più frequente per captare quello che realmente i cittadini pensano.
  • dsadas scrive:
    Riescono a rubare così...
    Già così riescono a forviare i risultati figurarsi quando questi spariscono in un "click".NO GRAZIE
    • El Bepi scrive:
      Re: Riescono a rubare così...
      - Scritto da: dsadas
      Già così riescono a forviare i risultati
      figurarsi quando questi spariscono in un
      "click".E le schede stampate dove sparirebbero con il tuo "click"?
      • Mik scrive:
        Re: Riescono a rubare così...
        - Scritto da: El Bepi
        - Scritto da: dsadas


        Già così riescono a forviare i risultati

        figurarsi quando questi spariscono in un

        "click".

        E le schede stampate dove sparirebbero con il tuo
        "click"?quindi le schede andrebbero ricontate ad una ad una?allora è proprio uan soluzione a vantaggio zerocmq dato che l'elettore può cambiare il voto, con un nuovo scontrino di correzione, pure il software lo può fare a sua insaputa
        • Mik scrive:
          Re: Riescono a rubare così...
          - Scritto da: Mik
          - Scritto da: El Bepi

          - Scritto da: dsadas




          Già così riescono a forviare i risultati


          figurarsi quando questi spariscono in un


          "click".



          E le schede stampate dove sparirebbero con il
          tuo

          "click"?

          quindi le schede andrebbero ricontate ad una ad
          una?
          allora è proprio uan soluzione a vantaggio zero

          cmq dato che l'elettore può cambiare il voto, con
          un nuovo scontrino di correzione, pure il
          software lo può fare a sua
          insaputaah beh, se ci sono gli scontrini ...almeno le schede elettorali sono difficili da stampare, quei scontrini chiunque potrebbe ricreali
  • DEDAGROUP scrive:
    Geco System
    In provincia di Bolzano alle elezioni si è utilizzato Geco System un programma per l'invio dei dati di affluenza/scrutinio direttamente dalle mani del presidente attraverso un dispositivo mobile
  • sveglia raga scrive:
    prima leggere e poi postare
    Per una volta (e non sono poi così poche) che PI ci fa un articolo veramente completo e documentato, possiamo evitare di inserire commenti che dimostrano che non ne avete letto neppure mezzo?Questa sembra essere una vera opportunità di rendere il voto elettronico una cosa seria.Niente più schede bianche magicamente votate, tra l'altro.
    • Mik scrive:
      Re: prima leggere e poi postare

      Niente più schede bianche magicamente votate, tra
      l'altro.si infatti così ci si risparmia di corrompere migliaia di componenti dei seggi elettorali, basta un hacker per far votare le bianche e far persino cambiare i voti, a proprio piacimento sulla totalità delle schede, e non su una piccola percentuale, quali quelle non votate
      • Be&O scrive:
        Re: prima leggere e poi postare
        - Un Hacker ? Scomodare un Hacker !!!- Nemmeno quello serve, essendo che il softwareè fatto da Programmatori, basterà dargli lasolita bustarella e ci mettono una backdoorpoi comodamente da casa, 25ms prima di finevotazione.....ZAP- Basta cambiare il 10% dei voti per avere un ottima maggioranza.
        • Mik scrive:
          Re: prima leggere e poi postare
          - Scritto da: Be&O
          - Un Hacker ? Scomodare un Hacker !!!

          - Nemmeno quello serve, essendo che il software
          è fatto da Programmatori, basterà dargli la
          solita bustarella e ci mettono una backdoor
          poi comodamente da casa, 25ms prima di fine
          votazione.....ZAPquotoho usato il termine hacker solo per semplicitàle falle che può avere il sistema sono numerosissime e non tutte prevedibili (e alcune possono essere volutamente non previste dal committente/programmatore)
          • Anonimo Codardo scrive:
            Re: prima leggere e poi postare
            Che parte di "evitare di inserire commenti che dimostrano che non ne avete letto neppure mezzo?" non vi e' chiara?
  • z f k scrive:
    lo scontrino...
    Gli scontrini su carta termica/chimica, come quelli dei supoermercati o delle pompe di benzina, se non conservati correttamente (che so, se tenuti nel portafogli o in tasca) tendono a sbiadire fino a cancellarsi del tutto.Quanto a lungo devono essere tenute le schede elettorali?CYA
  • EverythingYouKn scrive:
    Solo scheda elettorale+matita copiativa!
    Solo scheda elettorale+matita copiativa!Troppi bis_loschi e ber_loschi ci sono in giro....
    • Prozac scrive:
      Re: Solo scheda elettorale+matita copiativa!
      - Scritto da: EverythingYouKn
      Solo scheda elettorale+matita copiativa!
      Troppi bis_loschi e ber_loschi ci sono in giro....Tranne che qui in Trentino che da "millenni" governa una coalizione di centro-sinistra
  • pabloski scrive:
    ecco come finirà
    http://www.youtube.com/watch?v=1aBaX9GPSaQ :D
  • Mr.God scrive:
    NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
    LE SCHEDE...gran miglioramento! :D
    • Mr.God scrive:
      Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
      Eventualmente, se riscontrate brogli, potete fare alcune domande agli interessati, fugheranno ogni dubbio:http://www.youtube.com/watch?v=bqp21lOZ2bI
    • El Bepi scrive:
      Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
      - Scritto da: Mr.God
      LE SCHEDE...gran miglioramento! :DGuarda che LE SCHEDE ci sono ancora ... leggilo l'articolo.
      • Mik scrive:
        Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
        - Scritto da: El Bepi
        - Scritto da: Mr.God


        LE SCHEDE...gran miglioramento! :D

        Guarda che LE SCHEDE ci sono ancora ... leggilo
        l'articolo.schede scritte da un software che è manipolabile come tutti i softwarementre prima per fare brogli occorreva avere il controllo sui numerosi seggi elettorali (quindi di buona parte o di tutti i loro componenti)ora basta un trojan che a elezioni finite cancelli ogni sua traccia, e il gioco è fattocontrollo totale dei propri voti e di quelli dell'opposizione, così si può anche far in modo che prevalgono le correnti amiche e colluseè la strada migliore per realizzare una dittatura perfetta, perché mantiene le sembianze della democrazia, così da salvare la faccia sia all'interno che presso la UE, le nazioni unite
        • El Bepi scrive:
          Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
          - Scritto da: Mik
          schede scritte da un software che è manipolabile
          come tutti i
          softwareVabbe', se non leggi neanche la TUA scheda che hai appena votato, di cosa ti lamenti?Se leggi la scheda e confermi che e' quella valida, come puo' il software manipolarla una volta che e' finita nell'urna?
          • Mik scrive:
            Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
            - Scritto da: El Bepi
            - Scritto da: Mik


            schede scritte da un software che è manipolabile

            come tutti i

            software

            Vabbe', se non leggi neanche la TUA scheda che
            hai appena votato, di cosa ti
            lamenti?
            Se leggi la scheda e confermi che e' quella
            valida, come puo' il software manipolarla una
            volta che e' finita
            nell'urna?dato che l'utente ha la possibilità di annullare il voto, sarà il software a far finta che tanti utenti hanno sbagliato il votochi è che poi va a controllare tutti gli scontrini?poi possono essere sostituiti, chiunque può stampare degli scontrini del genereche vantaggi ha questa soluzione, se poi devo contare gli scontrini?tutte cose che mi vengono in mente su 2 piedi, ma stai tranquillo, che se va in porto, la soluzione migliore la trovanoè un sistema intrinsicamente insicuro,una volta trovata una falla, hai messo sotto scacco una intera nazioneil sistema attuale, regge, perché devi intervenire fisicamente in decine di migliaia di seggi
          • El Bepi scrive:
            Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE
            - Scritto da: Mik
            dato che l'utente ha la possibilità di annullare
            il voto, sarà il software a far finta che tanti
            utenti hanno sbagliato il
            votoWOW. Se non e' paranoia questa ... speriamo che sia open source, cosi' te lo spulci tutto il codice e vai tranquillo.
            chi è che poi va a controllare tutti gli
            scontrini?
            poi possono essere sostituiti, chiunque può
            stampare degli scontrini del
            generePerche', con il sistema attuale non si puo' fare? Stampare qualche scheda in piu' e sostituirla dici sia difficile?
            è un sistema intrinsicamente insicuro,
            una volta trovata una falla, hai messo sotto
            scacco una intera
            nazioneDefinire il Trentino una nazione mi fa piacere, grazie. :-)
            il sistema attuale, regge, perché devi
            intervenire fisicamente in decine di migliaia di
            seggiAd un certo punto bisogna pur aver fiducia del sistema elettorale. Senno' tanto vale non andare a votare, perche', gia' ora, le possibilita' di "manipolazioni" sono infinite, ed infinite resteranno con qualsiasi metodo.Io sono molto favorevole ad un sistema elettronico sviluppato da un ente indipendente, testato ed approvato da tutte le parti politiche e sociali, che sia open source per chiunque e di facile gestione ed utilizzo.Cio' eliminera' qualsiasi errore umano (voluto o meno) nel conteggio, avremmo i dati ufficiali gia' in serata e tutto avra' un costo elettorale di molto inferiore. E se poi ci sara' per qualsiasi ragione il minimo dubbio, bastera' ricontare le schede come con il sistema attuale.Sono contento che il mio Trentino abbia preso questa direzione. Il voto che ho provato elettronicamente mi ha dato piu' fiducia di non quello cartaceo che dovra' poi passare attraverso altre mani. Spero vivamente che ben presto voteremo con questo sistema.
          • Mik scrive:
            Re: NEANCHE HANNO BISOGNO DI FAR SPARIRE

            WOW. Se non e' paranoia questa ... speriamo che
            sia open source, cosi' te lo spulci tutto il
            codice e vai
            tranquillo.quando si parla di sicurezza informatica bisogna essere paranoiciche sia open source non ti da alcuna garanzia che il codice in esecuzione in quel momento sulla macchina sia solo ed esclusivamente quello pubblicatoe il trojan puoi nasconderlo in tanti dispositivi harware, non solo nell'hard disk
            Perche', con il sistema attuale non si puo' fare?
            Stampare qualche scheda in piu' e sostituirla dici sia
            difficile?molto più difficileinanzitutto devi trovare chi te la stampa, mentre quei scontrini sono stampabili da tutti, poi devi svuotare un urna che sta nel centro di una stanza con una decina di controllorinon un baldacchino con una serratura ridicola presente nel segreto della cabina elettorale
            Definire il Trentino una nazione mi fa piacere,
            grazie.
            :-)se lo fanno in trentino, grazie all'ignoranza informatica che c'è fra i nostri politici immagino che poi lo estenderanno sul territorio nazionale
            Ad un certo punto bisogna pur aver fiducia del
            sistema elettorale. Senno' tanto vale non andare
            a votare, perche', gia' ora, le possibilita' di
            "manipolazioni" sono infinite, ed infinite
            resteranno con qualsiasi
            metodo.è molto più difficile, ora è quasi impossibile farle su vasta scala, perché devi intervenire fisicamente in migliaia di luoghi diversi, quindi devi avere una complicità di un vasto numero di persone, e fare in modo che nessuno dei collusi faccia la spia
            Cio' eliminera' qualsiasi errore umano (voluto o
            meno) nel conteggiocon il sistema attuale gli errori non voluti in media si annullano da soli x la legge dei grandi numerise uno si sbaglia a segnare un voto a favore del PD, da qualche altra parte ci sarà un altro a segnare un voto a favore del PDLse invece l'errore sta nel software ce l'hai tutte le volte che si ripresentano le stesse condizioni di errore
            avremmo i dati ufficiali
            gia' in seratae che vantaggio è? non entrano mica in carica subitosolo per curiosità?se è solo per questo, allora il sistema attuale è molto più avvincente e coinvolgenteti piacerebbe sapere il risultato di una partita dell'Italia senza averla prima seguita?
            e tutto avra' un costo elettorale
            di molto inferiore. E se poi ci sara' per
            qualsiasi ragione il minimo dubbio, bastera'
            ricontare le schede come con il sistema
            attuale.per quale motivo costa di meno? anzi costa di piùdevi avere comunque degli scrutatori per contare e controllare che nessuno manometta le macchineti servono dei tecnici di sicurezza informatica e dei tecnici riparatori/installatorie ti serve un ingente apparato hardware
            Sono contento che il mio Trentino abbia preso
            questa direzione. Il voto che ho provato
            elettronicamente mi ha dato piu' fiducia di non
            quello cartaceo che dovra' poi passare attraverso
            altre mani. Spero vivamente che ben presto
            voteremo con questo
            sistema.Io spero proprio di no
  • Beppaski Laraski scrive:
    Inutile
    Bello, ma inutile, tanto entro breve partirà il nuovo sistema di elezioni politiche direttamente attraverso il televoto, sistema che il gregge italiota belante si berrà ovviamente senza battere ciglio come tutto il resto.Ai telelobotomizzati come chojim verrà garantita una fantastica feature un più: un bel telecomando con un unico grande tasto azzurro da premere tutte le volte che vuole.
  • mmmh scrive:
    codice e specifiche
    dovrebbero essere pubblici, visto che non lo sono nasce il sospetto
    • Mik scrive:
      Re: codice e specifiche
      - Scritto da: mmmh
      dovrebbero essere pubblici, visto che non lo sono
      nasce il
      sospettoma anche se lo fossero, non hai la garanzia che il software che stai usando è quello pubblico e non una sua versione appositamente modificata
  • HitTheRoadJ ack scrive:
    si ma...
    certamente è una soluzione accettabile(sbaglio o i dati li tiene in pancia e poi il presidente di seggio [come oggi] li spedisce "a manina" a fine scrutinio?)è una buona idea e può invertire la tendenza invece che peggiorarla.sembra che il voto elettronico sia == truffa.tutte palle.la truffa continua a stare nelle persone.se i brogli si vogliono fare si fanno, è questa la verità.se si convincono le persone a votarti con "gentili inviti" si continuaperònon essendoci il conteggio (o meglio il riconteggio c'è solo se serve giusto?) certamente si possono evitare opinabili scelte di interpretazioni di crocette (in certi seggi ne succedono di tutti i colori)ma l'unica possibilità èOPEN SOURCEi sorgenti devono essere completamente aperti, in maniera che chiunque possa cercare di forzare il sistema.l'unica via per un'applicazione solida è l'aperturala chiusura è una porta che può essere scassinatal'apertura ti invita a entrare e a dire la tuaBENE INCISOvisto che già immagino il tenore delle risposte (siamo sempre su punto informatico no?) non passo più a leggerequindi non è necessario rispondere se lo fate per me.
    • William scrive:
      Re: si ma...
      Certo, l'open per queste applicazioni dev'essere il pre-requisito... Ma da solo non basta.
    • Mik scrive:
      Re: si ma...

      ma l'unica possibilità è

      OPEN SOURCE

      i sorgenti devono essere completamente aperti, in
      maniera che chiunque possa cercare di forzare il
      sistema.e chi garantisce che l'open source che è in esecuzione è proprio e solo quello ufficialmente depositatonon ha bisogno di aggiornamenti questo software?è il primo software senza bug e perfetto appena esce?e quei contenitori chiusi a chiave non possono essere aperti?
  • Funz scrive:
    Interessante, ma meglio lasciare perdere
    Mi fa piacere che usino Linux e non qualche accrocchio closed che non si sa cosa faccia e come, però...viste le porcherie che sono successe negli USA in passato (in confronto il nostro sistema elettorale è adamantino), visti i rischi di manipolazioni informatiche, visto cosa succede in Italia con l'attuale sistema altamente controllato, vista la feccia che sta a tutti i livelli di governo, meglio di no, grazie. Rimaniamo pure all'antico.
    • William scrive:
      Re: Interessante, ma meglio lasciare perdere
      Quoto, non può che peggiorare la situazione.
      • Funz scrive:
        Re: Interessante, ma meglio lasciare perdere
        Aggiungo un link divertente: cosa succede quando Homer Simpson cerca di votare Obama? :D[yt]1aBaX9GPSaQ[/yt]Queste cose non possono succedere in America! Forse in Ohio, ma non in America! (rotfl)
      • Mik scrive:
        Re: Interessante, ma meglio lasciare perdere
        - Scritto da: William
        Quoto, non può che peggiorare la situazione.straquoto, è consegnare la democrazia nelle mani di un hacker, anzi di chi lo assolda
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Manipolabile
    E' il genere di voto sogno di ogni dittatore, è possibile manipolarlo e non ci sono riscontri, un sogno per i disonesti, persino il gestore o il creatore del sistema random può modificare i voti (bene inteso nel giorno della data delle votazioni, volete che il pc non sia raggiungibile quel giorno ?).
    • William scrive:
      Re: Manipolabile
      Già, quello che avviene nella realtà può essere aumentato esponenzialmente in maniera digitale. Da lasciare perdere!PS: il Presidente Dellai viene chiamato Principe, sarà un caso?
      • El Bepi scrive:
        Re: Manipolabile
        - Scritto da: William
        PS: il Presidente Dellai viene chiamato Principe,
        sarà un
        caso?Forse perche' non conoscete la storia del Trentino?http://it.wikipedia.org/wiki/Principato_Vescovile_di_Trento
    • El Bepi scrive:
      Re: Manipolabile
      - Scritto da: Giuseppe Rossi
      E' il genere di voto sogno di ogni dittatore, è
      possibile manipolarlo e non ci sono riscontriNon ci sono riscontri? Ma lo hai letto l'articolo?Viene sempre stampato un foglio di carta con la votazione effettuata, che resta disponibile per i controlli, come se fosse una normale scheda elettorale.
      • William scrive:
        Re: Manipolabile
        Si manipola il DB, mica il foglietto di carta stampato.
        • William scrive:
          Re: Manipolabile
          ...ovviamente la modifica si interpone tra il voto ed il suo salvataggio/stampa...
          • El Bepi scrive:
            Re: Manipolabile
            - Scritto da: William
            ...ovviamente la modifica si interpone tra il
            voto ed il suo
            salvataggio/stampa...E qui viene il bello. Prima di confermare il voto, viene stampato il foglio e mostrato al votante. A quel punto si conferma che il voto stampato e' quello correttamente richiesto, e il foglio viene tagliato e finisce nell'urna. Quindi si ha la certezza che il voto sulla scheda sia quello reale. In pratica e' come usare un interfaccia per compilare la scheda che poi viene depositata nell'urna. Solo che ci sono i vantaggi di non poter fare errori e di avere subito l'esito del voto, pur rimanendo la prova scritta del voto effettuato.
          • William scrive:
            Re: Manipolabile
            Non metto in dubbio che non ci possano essere errori "accidentali" da parte del votante, ma che ci possano essere "errori" voluti da altri.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Bell'articolo !
    Come da oggetto!
  • Den Lord Troll scrive:
    Sud-tirol ist nicht itaGlien
    e si sapeva già, sul Trentino son perplesso/confuso .... il resto manco lo considero asd
    • Defne scrive:
      Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
      Il Sud Tirol è Tirolo, il Trentino è Trentino, Padania, Italia, come vuoi dire.Il Trentino non ha alcuna caratteristica tirolese/germanica.Io sono Lombardo e il Trentino lo conosco molto bene. La lingua è simile e sono moltissimi i termini comuni, cosa che succese solo fra lingue locali del Nord e non certo con aree etno-linguistiche tirolesi.
      • Prozac scrive:
        Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
        - Scritto da: Defne
        Il Sud Tirol è Tirolo, il Trentino è Trentino,
        Padania, Italia, come vuoi
        dire.

        Il Trentino non ha alcuna caratteristica
        tirolese/germanica.

        Io sono Lombardo e il Trentino lo conosco molto
        bene. La lingua è simile e sono moltissimi i
        termini comuni, cosa che succese solo fra lingue
        locali del Nord e non certo con aree
        etno-linguistiche
        tirolesi.Grazie Defne!!!Io sono trentino. E sono stufo di essere etichettato come sud-tirolese!!! Ad esempio il tedesco non lo so!!!Trento non è Bolzano.il Trentino non è l'Alto-Adige (o Sud Tirolo come volete)
        • William scrive:
          Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien

          Grazie Defne!!!
          Io sono trentino. E sono stufo di essere
          etichettato come sud-tirolese!!! Ad esempio il
          tedesco non lo
          so!!!

          Trento non è Bolzano.
          il Trentino non è l'Alto-Adige (o Sud Tirolo come
          volete)Purtroppo, e dico purtroppo, un popolo che non conosce il proprio passato è un popolo senza futuro.
      • El Bepi scrive:
        Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
        - Scritto da: Defne
        Il Sud Tirol è Tirolo, il Trentino è Trentino,
        Padania, Italia, come vuoi
        dire.Il Trentino (come il Südtirol) fa parte dell'Italia solo dopo la seconda guerra mondiale. Definirlo "Padania" e' errato, dato che sia culturalmente, che storicamente, che geograficamente, e' piu' legato al Tirolo, da cui nasce anche l'Euregio.
        Il Trentino non ha alcuna caratteristica
        tirolese/germanica.E i ladini? E i mocheni? E i cimbri?Di minoranze linguistiche germanofone ce ne sono diverse anche in Trentino.
        Io sono Lombardo e il Trentino lo conosco molto
        bene. La lingua è simile e sono moltissimi i
        termini comuni, cosa che succese solo fra lingue
        locali del Nord e non certo con aree
        etno-linguistiche
        tirolesi.Ma se quando vengono i "lombardi" in ferie mi ci vuole l'interprete per capirli :-)
        • William scrive:
          Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
          Dai, lo so che hai sbagliato a digitare, la Grande Guerra era la prima ;-)
          • El Bepi scrive:
            Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
            - Scritto da: William
            Dai, lo so che hai sbagliato a digitare, la
            Grande Guerra era la prima
            ;-)Volevo vedere se eri attento ;-)
      • William scrive:
        Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
        Permettimi di dirti che lo conosci così bene che lo conosci maluccio...
        • El Bepi scrive:
          Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
          - Scritto da: William
          Permettimi di dirti che lo conosci così bene che
          lo conosci
          maluccio...Ci sono nato solo da 30 anni ... e tu? :-P
          • William scrive:
            Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
            Guarda che la mia risposta era diretta a Defne.Comunque io da qualcuno in più... :-P
          • El Bepi scrive:
            Re: Sud-tirol ist nicht itaGlien
            - Scritto da: William
            Guarda che la mia risposta era diretta a Defne.Imploro perdono :-)
  • 3my78 scrive:
    Bello
    Trovo che sia un passo veramente importante. Pccato sia circoscritto e non facilmente perseguibile da altri comuni... Ma cmq è un inizio:-)http://3my78.blogspot.com/
    • s o scrive:
      Re: Bello
      sono d'accordo.. la tecnologia usata x la "vita comune" é sicuramente il passo piu' importante da adottare.. xo' cio' non toglie che di brogli elettorali se ne possano fare tranquillamente (cosi' come a tutt'ora esistono modi, esisterebbero anche in via digitale/cartacea..)il problema purtroppo é sempre quello "il voto é segreto"..come faccio a dimostrare che ho votato "x" quando su 100 schede sono tutte e 100 "y"? :)- Scritto da: 3my78
      Trovo che sia un passo veramente importante.
      Pccato sia circoscritto e non facilmente
      perseguibile da altri comuni... Ma cmq è un
      inizio:-)
    • Olmo scrive:
      Re: Bello
      - Scritto da: 3my78
      Trovo che sia un passo veramente importante.
      Pccato sia circoscritto e non facilmente
      perseguibile da altri comuni... Ma cmq è un
      inizio:-)Il voto elettronico è un grosso pericolo.Io sono un fautore dell'uso della tecnologia ma, come molti altri, nutro seri dubbi sul vantaggio dell'uso del voto elettronico.Posso provare a consigliarti un paio di link di approfondimento?http://punto-informatico.it/1224894/PI/Lettere/voto-elettronico-un-pericolo.aspxhttp://it.wikipedia.org/wiki/Votazione_elettronica#Problemi_di_sicurezzahttp://www.youtube.com/watch?v=yqsL-KNiYJ8http://www.repubblica.it/2006/c/sezioni/politica/versoelezioni44/votoelet/votoelet.htmlhttp://www.youtube.com/watch?v=JSe24deOpUY
  • Fred scrive:
    Napo !
    napo pure da insbruck riescia far danni ?? Brao
Chiudi i commenti