Thunderbird 5 è in beta

Prima anteprima pubblica per la quinta incarnazione del client Mozilla. Nel frattempo chiude il "Channel Switcher", opzione di Firefox che permetteva di testare build differenti

Roma – I laboratori Mozilla hanno rilasciato ufficialmente la prima beta della quinta milestone di Thunderbird. Il noto client di posta elettronica e reader RSS ha compiuto un notevole salto in avanti per quanto riguarda il numero di versione, passando dalla release 3.3 alla 5.0, senza soffermarsi sul ramo 4.0.

Così facendo Thunderbird resterà allineato a Firefox, giunto anche lui alla beta 5, e al numero di versione di Gecko, il motore del browser Mozilla. L’aggiornamento (in italiano) è disponibile per Windows, Linux e Mac OS X, anche se in ambito Mac è stato abbandonato il supporto della piattaforma PowerPC.

Nell’elenco delle novità, parzialmente introdotte dalla precedente Alpha, troviamo nuovi strumenti per la diagnostica e wizard snelliti per le configurazioni delle caselle. I ritocchi all’interfaccia utente includono la possibilità di caricare i plug-in come feed RSS, quella di visualizzare le dimensioni di un allegato e quella di riordinare i pannelli di navigazione. Gli sviluppatori potranno invece sfruttare ulteriori API e un nuovo Addon Manager.

A proposito di sviluppatori, Mozilla annuncia un dietrofront per quanto riguarda il canale distributivo Aurora, legato al browser Firefox. Da questo momento non sarà più possibile utilizzare lo switch per affiancare build differenti (Beta, Aurora e Release) e sperimentare con più software di navigazione diversamente stabili.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Findi scrive:
    e così iniziò il patch tuesday!
    ....come da oggetto, si comincia sempre così....:-)
    • ops scrive:
      Re: e così iniziò il patch tuesday!
      gia', se non fosse che in questo caso il mac sembra aver bisogno anche del patchwed, patchfri, ecc... Ogni giorno versione nuova: MacDefender, MacProtector, MacSecurity, MacGuard, e oggi MacShield... benvenuti nel clan... hehehe...
      • MacGeek scrive:
        Re: e così iniziò il patch tuesday!
        Cambia nome, ma è sempre lo stesso programma.Dopo tutta questa pubblicità se ancora qualcuno ci casca... è proprio cretino!
        • Darwin scrive:
          Re: e così iniziò il patch tuesday!
          - Scritto da: MacGeek
          Cambia nome, ma è sempre lo stesso programma.
          Dopo tutta questa pubblicità se ancora qualcuno
          ci casca... è proprio
          cretino!Non penso che saranno così idioti da perseguire sulla strada dell'antimalware.Credo che MACDefender sia servito solo ad affinarele tecniche di social engineering.
          • Guybrush scrive:
            Re: e così iniziò il patch tuesday!
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: MacGeek

            Cambia nome, ma è sempre lo stesso programma.

            Dopo tutta questa pubblicità se ancora qualcuno

            ci casca... è proprio

            cretino!
            Non penso che saranno così idioti da perseguire
            sulla strada
            dell'antimalware.
            Credo che MACDefender sia servito solo ad
            affinarele tecniche di social
            engineering.Social engineering = truffa.Cioe' un modo elegante per definire il raggiro.Il sistema è virtualmente inattaccabile? Il genio dell'informatica si applica, studia, trova il punto debole (c'e' sempre) e colpisce. Il criminale medio studia le persone che lavorano col sistema e colpisce loro: è più facile.GT
  • OrzaiOlo scrive:
    speriamo
    speriamo che l'utente mac non tenga aperta la pagina delle opzioni dell'antimalware per piu di 30 secondi altrimenti la scelta di scaricare automaticamente gli aggiornamenti non verrà memorizzata
  • Sherpya scrive:
    il mercato 'mac' inizia a far gola
    L'unico motivo per cui non c'era malware sul mac è che non aveva abbastanza share, anzi non riesco a capire perché ci abbiamo messo così tanto.Forse però molti utenti impareranno a non inserire la password solo perché il dialog è belloe su via divertitevi a trollare ora e mi raccomando invitate ruppolo
    • Darwin scrive:
      Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
      - Scritto da: Sherpya
      L'unico motivo per cui non c'era malware sul mac
      è che non aveva abbastanza share,Classico luogo comune....
      anzi non riesco
      a capire perché ci abbiamo messo così
      tanto.Perchè prima non era popolato da gente che dovrebbe seguire un corso d'informatica.Perchè prima OS X era un sistema operativo che non doveva attrarre utonti, ma doveva solo funzionare nel modo migliore possibile.Perchè prima OS X era molto più UNIX (filosoficamente parlando) di ora.Il problema è questa nuova politica di Apple tesa a prendere gli utonti di Windows. Per far questo bisogna rivoluzionare l'uso e renderlo ancora più user-friendly.Anche perchè se l'utonto non trova l'opzione taglia si spaventa. Poverino. A pensare troppo poi, a l'utonto viene l'emicranea.
      Forse però molti utenti impareranno a non
      inserire la password solo perché il dialog è
      belloGli utenti, anzi utonti, dovrebbero imparare tante cose.
      e su via divertitevi a trollare ora e mi
      raccomando invitate
      ruppoloNon c'è bisogno di trollare.
      • Sherpya scrive:
        Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
        beh non fa una piega :) ti do ragionema sono tanti ormai gli utonti presi a windowseppol voleva far soldi per far soldi bisogna vendere e per vendere bisogna essere appetibili alla concorrenza, la concorrenza e' windows
    • ruppolo scrive:
      Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
      - Scritto da: Sherpya
      L'unico motivo per cui non c'era malware sul mac
      è che non aveva abbastanza share, anzi non riesco
      a capire perché ci abbiamo messo così
      tanto.Il motivo lo stai vedendo con i tuoi occhi: Apple ha stroncato il malware sul nascere.
      e su via divertitevi a trollare ora e mi
      raccomando invitate
      ruppoloEccomi :D Ah, io non l'ho ancora installato, l'antivirus... sono in pericolo? (rotfl)
      • cognome scrive:
        Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
        - Scritto da: ruppolo
        Eccomi :D

        Ah, io non l'ho ancora installato, l'antivirus...
        sono in pericolo?
        (rotfl)E' solo questione di tempo.Quando dicevo fino alla noia che i sistemi Apple non erano oggetto di attenzioni solo perchè non erano abbastanza diffusi, qualcuno diceva che i sistemi Apple erano esenti da virus per una serie di cretinate infinita.Ricordarsi sempre:- non esiste un sistema sicuro- non esiste un software non-craccabile- l'hardware funziona (a basso livello) grazie a un software, quindi è craccabileChi ha sempre affermato il contrario è un emerito idiota e non ha capito una beata mazza.Detto questo, se le quote di mercato Apple dovessero essere piu incisive, vedrai che di malware ne sorgeranno molti altri, siamo solo all'inizio.Stessa cosa vale per Linux, che per ora sul mercato, conta come il due di coppe = nulla.Per ora non vale la pena di scervellarsi per attaccare Linux.Ora divertiamoci a sentire le cretinate dei linari, che affermano di essere al sicuro "perchè il loro OS è impenetrabile".(rotfl)
        • Jacopo Monegato scrive:
          Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
          linaro incallito di mia conoscenza all'uni che ha letto "i libri proibiti" dell'hackerclero per avere una sheel di root da remoto senza conoscere la password :Dleggende... o forse no :P?
        • ruppolo scrive:
          Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
          - Scritto da: cognome
          - Scritto da: ruppolo


          Eccomi :D



          Ah, io non l'ho ancora installato,
          l'antivirus...

          sono in pericolo?

          (rotfl)

          E' solo questione di tempo.Certo, anche per morire.
          Quando dicevo fino alla noia che i sistemi Apple
          non erano oggetto di attenzioni solo perchè non
          erano abbastanza diffusi,dicevi una immane XXXXXXX, infatti il malware per Android è arrivato quando era il meno diffuso, dietro iOS, Symbian, RIM e Windows Mobile.
          qualcuno diceva che i
          sistemi Apple erano esenti da virus per una serie
          di cretinate
          infinita.Talmente cretinate erano, che la realtà dei fatti ha dato ragione.
          Ricordarsi sempre:
          - non esiste un sistema sicuroNemmeno una banca sicura, embe'?
          - non esiste un software non-craccabileE chissene?
          - l'hardware funziona (a basso livello) grazie a
          un software, quindi è
          craccabileBalle.Ed in ogni caso, chissenefrega?Quando metti le guardie, puoi tenere anche la porta aperta.Apple tiene le porte chiuse (anche se teoricamente scassinabili) ma ha messo i guardiani. Esattamente come le banche, e questo ci basta.
          Chi ha sempre affermato il contrario è un emerito
          idiota e non ha capito una beata
          mazza.TU non hai capito una beata mazza.Se oggi esiste il malware su Windows e su Android è perché vige una libertà assoluta che porta gli utenti ad essere liberi di prendere il software dove gli pare e i malware writer ad essere liberi di far pervenire agli utenti il malware.iOS dimostra invece che la libertà migliore è quella relativa, che poi è la stessa delle società democratiche.
          Detto questo, se le quote di mercato Apple
          dovessero essere piu incisive, vedrai che di
          malware ne sorgeranno molti altri, siamo solo
          all'inizio.E la risposta l'hai già vista: XXXXto sul nascere. I "guardiani", ricordi?
          Stessa cosa vale per Linux, che per ora sul
          mercato, conta come il due di coppe =
          nulla.
          Per ora non vale la pena di scervellarsi per
          attaccare
          Linux.Ovvio, i clienti da colpire sono quelli coi soldi.
          Ora divertiamoci a sentire le cretinate dei
          linari, che affermano di essere al sicuro "perchè
          il loro OS è
          impenetrabile".
          (rotfl)I linari dovrebbero semplicemente prendere atto che il loro sistema è un sistema didattico, un banco di esperimenti.Visto in quest'ottica diventano plausibili tutti quelli che sono inaccettabili difetti per una piattaforma operativa: molti bug, documentazione trascurata, prodotti grezzi e/o incompleti.
          • ASD scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Azzzzz! WOW!!!Gliele hai proprio suonate (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(love)(linux)(love)
          • Shiba scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            TU non hai capito una beata mazza.
            Se oggi esiste il malware su Windows e su Android
            è perché vige una libertà assoluta che porta gli
            utenti ad essere liberi di prendere il software
            dove gli pare e i malware writer ad essere liberi
            di far pervenire agli utenti il
            malware.
            iOS dimostra invece che la libertà migliore è
            quella relativa, che poi è la stessa delle
            società
            democratiche.XXXXXXXte. Tutti i malware del mondo non valgono quello schifo che tu chiami libertà. Vendi il tuo cervello, non ti serve, è troppa libertà. Pensa in remoto.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ruppolo

            TU non hai capito una beata mazza.

            Se oggi esiste il malware su Windows e su
            Android

            è perché vige una libertà assoluta che porta gli

            utenti ad essere liberi di prendere il software

            dove gli pare e i malware writer ad essere
            liberi

            di far pervenire agli utenti il

            malware.

            iOS dimostra invece che la libertà migliore è

            quella relativa, che poi è la stessa delle

            società

            democratiche.

            XXXXXXXte. Tutti i malware del mondo non valgono
            quello schifo che tu chiami libertà.Allora se sei coerente stai vivendo in un luogo anarchico, lontano dai paesi civili. Altrimenti sei solo un penoso troll.
            Vendi il tuo
            cervello, non ti serve, è troppa libertà. Pensa
            in
            remoto.Il cervello serve a ben altre cose che gestire una inutile libertà assoluta.
          • Shiba scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: ruppolo


            TU non hai capito una beata mazza.


            Se oggi esiste il malware su Windows e su

            Android


            è perché vige una libertà assoluta che porta
            gli


            utenti ad essere liberi di prendere il
            software


            dove gli pare e i malware writer ad essere

            liberi


            di far pervenire agli utenti il


            malware.


            iOS dimostra invece che la libertà migliore è


            quella relativa, che poi è la stessa delle


            società


            democratiche.



            XXXXXXXte. Tutti i malware del mondo non valgono

            quello schifo che tu chiami libertà.

            Allora se sei coerente stai vivendo in un luogo
            anarchico, lontano dai paesi civili. Altrimenti
            sei solo un penoso
            troll.Mi dispiace, ma il penoso troll sei tu. E nemmeno sai cosa prevedano le fasi dell'anarchia quando parli di "lontano dai paesi civili".Detto questo, esistono le calcolatrici, ma a scuola ti insegnano comunque le tabelline, come mai? Perché se con la calcolatrice del Dash fai 100 ÷ 3 × 3 puoi dimostrare che la calcolatrice sta sbagliando. Usate il cervello, lavativi!
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Il cervello serve a ben altre cose che gestire
            una inutile libertà
            assoluta.il cervello serve a pensare.Pensare rende liberi.Ma tu sei schiavo. Non sei abituato a pensare. Non sei solo schiavo di Apple.Tu sei schiavo della tua stessa condizione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 19.57-----------------------------------------------------------
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            E io ti faccio notare che OS X è certificato Unix:
            http://www.apple.com/server/macosx/technology/unixChe vuol dire cosa?Che è una doppia doccia fredda visto che OS X Server non ha praticamente mercato?
            Fammi vedere la certificazione di Linux...Linux non ha bisogno di certificazione UNIX per due motivi:1) La sua natura mutevole renderebbe inutile la certificazione in quanto la richiederebbe troppo spesso2) The Open Group ha riconosciuto le Linux Standard Base come certificazione ufficiale di Linux.LSB ha lo stesso valore della certificazione UNIX in quanto le LSB contengono TUTTE le specifiche UNIX/03.
            E tiene testa anche al i5/OS?Non è uno UNIX. Non rientra nel discorso.Nonostante questo IBM supporta anche Linux, proprio per la sua scalabilità, nei sistemi Power System.Non per niente l'OS che muove 455 dei 500 supercomputer più veloci del mondo è Linux.
            Di certo non stai parlando dei software desktop,
            che fanno XXXXXX uno più
            dell'altro.Certo certo. Sei un vero intenditore.
            Sul resto la mia esperienza dice è che è scadente
            e
            buggato.La TUA esperienza vale quanto le pubblicità di Microsoft.
            Io ho iniziato a sviluppare quando tu ciucciavi
            il biberon, e sviluppo
            ancora.E allora non dire minchi*ate.
            Praticamente un fallimento.Nell'ingegneria del software chiudere bug quanti ne crei è sinonimo di qualità.Ma d'altronde te l'ho detto prima: NON SAI NULLA di ingegneria del software ne tantomeno di Linux visto che non l'hai mai usato.Leggi Eric Raymond prima di parlare.
            AHAHAHHAHAHAHHAHAH!!!!

            Il peggiore, vorrai dire! Non se ne salva uno!Quindi anche Darwin non si salva... (rotfl)Stai sparando mer*a sulla metà del tuo OS.
            Sono trentacinque anni che sviluppo codice.Certo si vede.
            SI, CERTO!Quando proverai a guardare un sorgente ne parliamo.
            Anche i SASSI sono disponibili a tutti!Ma tu non li leggi.
            Si, della versione dei tempi di Garibaldi.Ovviamente non porti esempi...
            Tanto valeva scolXXXXX in una caverna
            sull'Himalaya.Poverino. Se leggi troppo codice fatichi troppo, eh?
            Eh certo... mica sono pagati per scrivere la
            documentazione, la fanno di sera mentre
            cenano.No. I software proprietari sono scarsi di documentazione perchè la loro filosofia è di non farti imparare il software.
            Ecco, quando funzioneranno cambierò parere.
            Promesso.Cambiare parere? Tu?Ma se manco li hai usati...
            TUTTI sono incompleti! Non se ne salva uno che
            che sia
            uno!Ripeto...cita.
            Prova a trasportare un db mysql da una versione
            vecchia a quello attuale, poi provi con mano
            l'idiozia degli
            sviluppatori!Io provo con mano la stupidità di chi lo fa.
            Ma è solo uno dei mille esempi che ti posso fare.
            Che so, prova a trasferire i contatti di Google
            in Thunderbird, se ci
            riesci!http://giuseppegortan.wordpress.com/2008/04/12/importare-i-contatti-di-gmail-in-thunderbird/Difficile, eh?
            Dai, non farmi neanche pensare a 'ste cose che mi
            viene il torci
            budella!Poverino....
            Il nostro però funziona senza tante storie!Anche Sun Grid Engine...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 giugno 2011 23.15-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Che so, prova a trasferire i contatti di Google

            in Thunderbird, se ci

            riesci!
            http://giuseppegortan.wordpress.com/2008/04/12/imp
            Difficile, eh?Se funzionasse, no. Ma non funziona.Sul resto manco ti rispondo.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da : ruppolo
            Se funzionasse, no. Ma non funziona.Certo certo...
            Sul resto manco ti rispondo.Perchè non hai argomenti, visto che non hai usato ciò che critichi.
          • maxsix scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            E io ti faccio notare che OS X è certificato
            Unix:


            http://www.apple.com/server/macosx/technology/unix
            Che vuol dire cosa?
            Che è una doppia doccia fredda visto che OS X
            Server non ha praticamente
            mercato?


            Fammi vedere la certificazione di Linux...
            Linux non ha bisogno di certificazione UNIX per
            due
            motivi:
            1) La sua natura mutevole renderebbe inutile la
            certificazione in quanto la richiederebbe troppo
            spesso
            Appunto, mutevole da migliaia di mani e menti si e no pensanti ne stanno decretando il fallimento su tutta la linea e quindi la non certificabilità.
            2) The Open Group ha riconosciuto le Linux
            Standard Base come certificazione ufficiale di
            Linux.
            LSB ha lo stesso valore della certificazione UNIX
            in quanto le LSB contengono TUTTE le specifiche
            UNIX/03.
            Si come costruirsi l'airbag in casa e autocertificarsi che funziona.Ossignur.
            Nonostante questo IBM supporta anche Linux,
            proprio per la sua scalabilità, nei sistemi Power
            System.Si come i macelli fatti con le evoluzioni di AS/400. Se vuoi un parere autorevole chiama il responsabile IT di Poste Italiane (se non l'hanno defenestrato). Forse lui ti può spiegare quanto l'implementazione IBM di Linux + DB2 gli sia costato caro.
            Non per niente l'OS che muove 455 dei 500
            supercomputer più veloci del mondo è
            Linux.
            Su questo ti do ragione.

            Di certo non stai parlando dei software desktop,

            che fanno XXXXXX uno più

            dell'altro.
            Certo certo. Sei un vero intenditore.
            Eh beh dai. KDE/Gnome/frazzi e mazzi vari sono cessi in confronto a qualunque interfaccia proprietaria. Per il semplice fatto che chi la sviluppa segue degli incipit precisi. Su linux l'incipit è l'umore con cui mi sveglio stamattina.

            Sul resto la mia esperienza dice è che è
            scadente

            e

            buggato.
            La TUA esperienza vale quanto le pubblicità di
            Microsoft.


            Io ho iniziato a sviluppare quando tu ciucciavi

            il biberon, e sviluppo

            ancora.
            E allora non dire minchi*ate.


            Praticamente un fallimento.
            Nell'ingegneria del software chiudere bug quanti
            ne crei è sinonimo di
            qualità.
            Nell'ingegneria del software (per l'utente) è quello di avere un sistema che non si impianta mai alla prima cagata di piccione, parte come una freccia, non usa antivirus e sopratutto ha un riferimento dietro a cui fare una chiappa tanto se una delle suddette cose non accade.Su linux a chi vai a fare una chiappa tanto se l'aggiornamento del kernel ti pianta il controller SATA perchè il brufoloso di turno ha scambiato una a con una c? [cut]

            cenano.
            No. I software proprietari sono scarsi di
            documentazione perchè la loro filosofia è di non
            farti imparare il
            software.
            Come quelli open sono pieni di cavolate immonde, robe vecchie non aggiornate et simila.E te, me e chiunque altro a cui serve accludere quella stramaledetta libreria che seguendo la documentazione dovrebbe funzionare e poi googelando in giro vedi che non va perchè è stato aggiunto/rimosso questo o quel parametro non documentato.Dai di che XXXXXXX stai parlando.Concludo dicendo che Linux oggi, come ammesso dallo stesso Torvald più volte e in più salse (es. http://www.tuxjournal.net/?p=9606) non è più quel sistema essenziale e lineare da lui ideato ma è un carozzone da zingari di bassa lega.Linux è un progetto che sta implodendo su se stesso, e la responsabilità di questo è proprio la community open che tu tanto lodi ma che invece sta facendo disastri uno dietro l'altro.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: maxsix
            Appunto, mutevole da migliaia di mani e menti si
            e no pensanti ne stanno decretando il fallimento
            su tutta la lineaLe mani le può mettere chiunque voglia, ma non nella mainline del kernel.Fallimento? Se il muovere server, mainframe, embedded e smartphone è un fallimento....
            e quindi la non
            certificabilità.La certificazione UNIX è un pezzo di carta che non indica assolutamente nulla se non il rispetto di determinate specifiche. Linux le rispetta già.
            Si come costruirsi l'airbag in casa e
            autocertificarsi che
            funziona.
            Ossignur.Non l'ha certificato la Linux Foundation, ma The Open Group.Sai chi è?
            Forse lui ti può spiegare quanto
            l'implementazione IBM di Linux + DB2 gli sia
            costato
            caro.Motivi?
            Eh beh dai. KDE/Gnome/frazzi e mazzi vari sono
            cessi in confronto a qualunque interfaccia
            proprietaria.Ma cosa stai dicendo?Attualmente KDE4 è il miglior desktop environment esistente.
            Per il semplice fatto che chi la
            sviluppa segue degli incipit precisi.Anche da noi.
            Su linux
            l'incipit è l'umore con cui mi sveglio
            stamattina.Tu non sai niente dell'open source.
            Nell'ingegneria del software (per l'utente) è
            quello di avere un sistema che non si impianta
            mai alla prima cagata di piccione, parte come una
            freccia, non usa antivirus e sopratutto ha un
            riferimento dietro a cui fare una chiappa tanto
            se una delle suddette cose non
            accade.Da quando l'utente si occupa di ingegneria del software?Non sai di cosa parli...
            Su linux a chi vai a fare una chiappa tanto se
            l'aggiornamento del kernel ti pianta ilL'aggiornamento del kernel da un ramo all'altro non viene mai fatto in nessuna distro, a meno di distro rolling come Gentoo o Arch.
            controller SATA perchè il brufoloso di turno ha
            scambiato una a con una c?Hai dimostrato quanto sei ignorante....
            Come quelli open sono pieni di cavolate immonde,Citane uno...
            robe vecchie non aggiornate et
            simila.Citane uno...
            E te, me e chiunque altro a cui serve accludere
            quella stramaledetta libreria che seguendo la
            documentazione dovrebbe funzionare e poi
            googelando in giro vedi che non va perchè è stato
            aggiunto/rimosso questo o quel parametro non
            documentato.Citane uno....
            Dai di che XXXXXXX stai parlando.Io di open source. Tu di frottole.
            Concludo dicendo che Linux oggi, come ammesso
            dallo stesso Torvald più volte e in più salse
            (es. http://www.tuxjournal.net/?p=9606) non è più
            quel sistema essenziale e lineare da lui ideato
            ma è un carozzone da zingari di bassa
            lega.Torvalds ha dichiarato che Linux è diventato più grande di come lo aspettava lui.Ma è del tutto normale visto che è un kernel monolitico.Inoltre il problema non si pone proprio visto che sorgenti potranno arrivare anche a pesare 30 GB. Non contano i sorgenti, ma il compilato.
            Linux è un progetto che sta implodendo su se
            stesso,Linux è un progetto che sta arrivando a dominare tutti i mercati.
            e la responsabilità di questo è proprio
            la community open che tu tanto lodi ma che invece
            sta facendo disastri uno dietro
            l'altro.La community open ha lavorato fino ad oggi e lo ha reso il kernel di altissimo livello che è oggi.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

            iOS dimostra invece che la libertà migliore è
            quella relativa, che poi è la stessa delle
            società
            democratiche.Nelle società democratiche il potere appartiene al popolo, che lo esercita all'interno di limiti predefiniti di procedure e merito.Nel caso di iOS il potere appartiene ad Apple, che costruisce un bel recinto per la propria utenza con l'unico scopo di fare soldi (ed è pure giusto, non trattandosi di un ente benefico ). L'unica libertà che ha l'utente è scegliere se essere dentro o fuori il recinto, con la consapevolezza che dentro il recinto, comandano altri.Nel mio caso sono ben felice di aver utilizzato sempre Windows, costretto a difendermi da ogni sorta di immondizia binaria, ma libero di fare lo straXXXXX che mi pare.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Joe Tornado

            iOS dimostra invece che la libertà migliore è

            quella relativa, che poi è la stessa delle

            società

            democratiche.

            Nelle società democratiche il potere appartiene
            al popolo, che lo esercita all'interno di limiti
            predefiniti di procedure e
            merito.No, il potere lo esercita un esponente eletto dal popolo, non il popolo.
            Nel caso di iOS il potere appartiene ad Apple,
            che costruisce un bel recinto per la propria
            utenza con l'unico scopo di fare soldi (ed è pure
            giusto, non trattandosi di un ente benefico ).
            L'unica libertà che ha l'utente è scegliere se
            essere dentro o fuori il recinto, con la
            consapevolezza che dentro il recinto, comandano
            altri.Certo, ma il recinto non è esclusivo: puoi stare contemporaneamente in tanti recinti, compreso il "fuori dai recinti" (che non esiste).
            Nel mio caso sono ben felice di aver utilizzato
            sempre Windows, costretto a difendermi da ogni
            sorta di immondizia binaria, ma libero di fare lo
            straXXXXX che mi
            pare.Libero di usare un sistema operativo vecchio di 10 anni? Libero di foraggiare una azienda condannata per antritrust dai tribunali di mezzo mondo?Ma vergognati!
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            No, il potere lo esercita un esponente eletto dal
            popolo, non il
            popolo.Il potere lo esercita il popolo che elegge un suo rappresentante e che ha diritto di rimanere tale finchè il popolo lo vuole.Questa è democrazia.Quello che tu dici è totalitarismo.Ancora una volta hai dimostrato che non cogli la differenza tra regime e democrazia.Leggiti l'articolo 1« LItalia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. » (Articolo 1 della Costituzione Italiana)
            Certo, ma il recinto non è esclusivo: puoi stare
            contemporaneamente in tanti recinti, compreso il
            "fuori dai recinti" (che non
            esiste).Non è una soluzione al problema.
            Libero di usare un sistema operativo vecchio di
            10 anni? Libero di foraggiare una azienda
            condannata per antritrust dai tribunali di mezzo
            mondo?
            Ma vergognati!Non che voi siete da meno visto che foraggiate Apple-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 14.13-----------------------------------------------------------
          • Joe Tornado scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

            Libero di usare un sistema operativo vecchio di
            10 anni? Libero di foraggiare una azienda
            condannata per antritrust dai tribunali di mezzo
            mondo?
            Ma vergognati!Dovrei vergognarmi perchè uso un sistema operativo (regolarmente acquistato) al posto di un altro ?Tu, la vera vergogna - come tante altre cose - non hai idea di cosa sia ... eppure, raggiunta l'avanzata età della quale sei tanto fiero, dovresti avere imparato qualcosa ...
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Joe Tornado
            Dovrei vergognarmi perchè uso un sistema
            operativo (regolarmente acquistato) al posto di
            un altro
            ?La sua mentalità non gli permette di vedere al di là del suo naso.
            Tu, la vera vergogna - come tante altre cose -
            non hai idea di cosa sia ... eppure, raggiunta
            l'avanzata età della quale sei tanto fiero,
            dovresti avere imparato qualcosa
            ...Non ha nemmeno imparato le leggi fondamentali dello stato in cui vive...Come puoi pensare che abbia imparato anche il resto?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

            Non ha nemmeno imparato le leggi fondamentali
            dello stato in cui
            vive...
            Come puoi pensare che abbia imparato anche il
            resto?Scemo io che gli rispondo ...
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            iOS dimostra invece che la libertà migliore è
            quella relativa, che poi è la stessa delle
            società
            democratiche.Non esiste la libertà relativa.O si è liberi o si è schiavi.
          • FinalCut scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            Non esiste la libertà relativa.
            O si è liberi o si è schiavi.Sei libero di ammazzare il prossimo a tuo piacimenti? No?Allora sei uno schiavo?Ti dirò una cosa, la libertà assoluta è una utopia.(apple)(linux)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Che razza di esempi ... nella società, la libertà del singolo finisce dove inizia quella altrui, nelle forme di diritti, assoluti o relativi, interessi legittimi, diffusi, collettivi.Nel caso di Apple, la libertà del singolo finisce dove decide l'azienda :D
          • FinalCut scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Joe Tornado
            Che razza di esempi ... nella società, la libertà
            del singolo finisce dove inizia quella altrui,
            nelle forme di diritti, assoluti o relativi,
            interessi legittimi, diffusi,
            collettivi.

            Nel caso di Apple, la libertà del singolo finisce
            dove decide l'azienda
            :DNo. Tu puoi essere libero di scrivere un malaware o meno per una determinata piattaforma...Il concetto è lo stesso.(apple)(linux)
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: FinalCut
            No. Tu puoi essere libero di scrivere un malaware
            o meno per una determinata
            piattaforma...

            Il concetto è lo stesso.

            (apple)(linux)Il concetto è:Tu non puoi fare niente che sia contrario ai dettami di Apple.Questo è un principio anti-democratico.Se io compro il tuo prodotto, il tuo prodotto diventa MIO.Di conseguenza io sono libero di farci quello che voglio, senza rendere conto a te di nulla.Il mio amico vuole il software che io ho? io glielo devo poter dare.Voglio poter usufruire di software open source? Devo poterlo fare.Voglio usare una alternativa gratuita perchè non voglio pagare quel contenuto? Devo poter scegliere.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: FinalCut

            No. Tu puoi essere libero di scrivere un
            malaware

            o meno per una determinata

            piattaforma...



            Il concetto è lo stesso.



            (apple)(linux)
            Il concetto è:
            Tu non puoi fare niente che sia contrario ai
            dettami di
            Apple.
            Questo è un principio anti-democratico.No, questo è il principio delle regole in casa d'altri.
            Se io compro il tuo prodotto, il tuo prodotto
            diventa
            MIO.Dipende se lo compri. Magari tu CREDI di averlo comprato (perché sei un tonto), invece l'hai solo noleggiato.
            Di conseguenza io sono libero di farci quello che
            voglio, senza rendere conto a te di
            nulla.Allora la stessa libertà ce l'ha anche Apple? O forse è una libertà a senso unico?
            Il mio amico vuole il software che io ho? io
            glielo devo poter
            dare.Se è tuo, si. Altrimenti ti attacchi al cazZzo.
            Voglio poter usufruire di software open source?
            Devo poterlo
            fare.Ma anche no. Dove sta scritto che il mondo deve a te qualcosa?
            Voglio usare una alternativa gratuita perchè non
            voglio pagare quel contenuto? Devo poter
            scegliere.E dove sta scritto? Che sei tu? Un Dio in terra?
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            No, questo è il principio delle regole in casa
            d'altri.Che devono seguire i diritti di tutti.
            Dipende se lo compri. Magari tu CREDI di averlo
            comprato (perché sei un tonto), invece l'hai solo
            noleggiato.Allora devi stabilire un tempo massimo di durata del noleggio.
            Allora la stessa libertà ce l'ha anche Apple? O
            forse è una libertà a senso
            unico?No. Anche lei ha la libertà.Ma tra le sue libertà non figura quella di chiudere la mia.
            Se è tuo, si. Altrimenti ti attacchi al cazZzo.Ed è MIO.
            Ma anche no. Dove sta scritto che il mondo deve a
            te
            qualcosa?Perchè io PAGO. E quando PAGO pretendo.
            E dove sta scritto? Che sei tu? Un Dio in terra?No. SONO L'ACQUIRENTE.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            No, questo è il principio delle regole in casa

            d'altri.
            Che devono seguire i diritti di tutti.I "tutti" hanno prima di tutto dei doveri, e poi dei diritti.

            Dipende se lo compri. Magari tu CREDI di averlo

            comprato (perché sei un tonto), invece l'hai
            solo

            noleggiato.
            Allora devi stabilire un tempo massimo di durata
            del
            noleggio.Stabilisco quello che mi pare: da 1 picosecondo all'eternità.

            Allora la stessa libertà ce l'ha anche Apple? O

            forse è una libertà a senso

            unico?
            No. Anche lei ha la libertà.
            Ma tra le sue libertà non figura quella di
            chiudere la
            mia.Allora la prossima volta che compri un prodotto Apple, firmi una rinuncia alla garanzia.Inizia a dare corpo alle libertà di cui parli!

            Se è tuo, si. Altrimenti ti attacchi al cazZzo.
            Ed è MIO.È tu se l'hai sviluppato tu, altrimenti è di altri.

            Ma anche no. Dove sta scritto che il mondo deve
            a

            te

            qualcosa?
            Perchè io PAGO. E quando PAGO pretendo.Pretendi cosa? Tu non puoi pretendere una beata fava. Tu puoi solo accettare o meno l'offerta.

            E dove sta scritto? Che sei tu? Un Dio in terra?
            No. SONO L'ACQUIRENTE.Appunto, un soggetto con DEVERI e DIRITTI. Hai letto bene? DOVERI e DIRITTI. O forse credevi di avere solo diritti?
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            I "tutti" hanno prima di tutto dei doveri, e poi
            dei
            diritti.Diritti e doveri sono oneri di TUTTI, aziende e utenti.
            Stabilisco quello che mi pare: da 1 picosecondo
            all'eternità.No. Il noleggio deve avere un termine, altrimenti scatta l'usucapione e il prodotto diventa mio.
            Allora la prossima volta che compri un prodotto
            Apple, firmi una rinuncia alla
            garanzia.
            Inizia a dare corpo alle libertà di cui parli!La garanzia la dai sul telefono.Se nel miotelefono c'è un app a te non gradita non sono caz*i che ti riguardano.
            È tu se l'hai sviluppato tu, altrimenti è di
            altri.Io lo pago e il prodotto è mio.
            Pretendi cosa? Tu non puoi pretendere una beata
            fava. Tu puoi solo accettare o meno
            l'offerta.Il prodotto è di chi lo acquista.
            Appunto, un soggetto con DEVERI e DIRITTI.Come Apple.
            Hai
            letto bene? DOVERI e DIRITTI. O forse credevi di
            avere solo
            diritti?Io ho doveri e diritti.Apple ha anche DOVERI e diritti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 14.21-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            I "tutti" hanno prima di tutto dei doveri, e poi

            dei

            diritti.
            Diritti e doveri sono oneri di TUTTI, aziende e
            utenti.


            Stabilisco quello che mi pare: da 1 picosecondo

            all'eternità.
            No. Il noleggio deve avere un termine, altrimenti
            scatta l'usucapione e il prodotto diventa
            mio.Bene, pongo il termine a 200 anni.

            Allora la prossima volta che compri un prodotto

            Apple, firmi una rinuncia alla

            garanzia.

            Inizia a dare corpo alle libertà di cui parli!
            La garanzia la dai sul telefono.La garanzia la do su ciò che mi pare, con il solo obbligo di fornirla su alcune parti e per un tempo minimo.
            Se nel miotelefono c'è un app a te non gradita
            non sono caz*i che ti
            riguardano.Ma anche si, altrimenti anche la garanzia sono XXXXX che non mi riguardano.La libertà non è a senso unico, so che per te è un concetto astruso, ma sforzati.

            È tu se l'hai sviluppato tu, altrimenti è di

            altri.
            Io lo pago e il prodotto è mio.Se è un prodotto e se l'hai pagato. Un brano musicale, un film, un software, non lo sono.O forse ti prendi e ti porti a casa l'autobus perché hai pagato il biglietto?Ti avviso, non entrare nei meandri della pirateria con me, perché non hai speranza.

            Pretendi cosa? Tu non puoi pretendere una beata

            fava. Tu puoi solo accettare o meno

            l'offerta.
            Il prodotto è di chi lo acquista.SE lo acquista. PER INTERO.

            Appunto, un soggetto con DEVERI e DIRITTI.
            Come Apple.Come te.


            Hai

            letto bene? DOVERI e DIRITTI. O forse credevi di

            avere solo

            diritti?
            Io ho doveri e diritti.
            Apple ha anche DOVERI e diritti.Certo, ma la tua mente bacata deve ancora pareggiare le due cose, e finché scrivi "DOVERI" in maiuscolo e "diritti" in minuscolo, non hai raggiunto tale condizione.Evidentemente da piccolo sei stato viziato alla grande, quindi ora fai fatica a comprendere che i tuoi doveri sono i diritti degli altri, e viceversa, quindi hanno lo stesso peso.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Bene, pongo il termine a 200 anni.Bene mobile. Dopo 10 scatta l'usucapione.
            La garanzia la do su ciò che mi pare, con il soloLa garanzia la DAI PER LEGGE a tutti coloro che hanno ACQUISTATO REGOLARMENTE il prodotto.
            obbligo di fornirla su alcune parti eA tutto l'apparecchio elettronico nell'arco della garanzia legale. In italia pari a 2 anni.
            per un
            tempo
            minimo.Che va sommato a quello legale.
            Ma anche si, altrimenti anche la garanzia sono
            XXXXX che non mi
            riguardano.Se il guasto sta nel telefono, il software installato non rientra.
            La libertà non è a senso unico, so che per te è
            un concetto astruso, ma
            sforzati.Tu non conosci il senso di libertà e giustizia, ma credi di averne conoscenza. Spari XXXXXXXte quando lo stesso codice civile ti smentisce.
            Se è un prodotto e se l'hai pagato. Un brano
            musicale, un film, un software, non lo
            sono.Lo sono eccome.
            O forse ti prendi e ti porti a casa l'autobus
            perché hai pagato il
            biglietto?Tu hai pagato un servizio.Il telefono non è un servizio è un bene mobile.
            Ti avviso, non entrare nei meandri della
            pirateria con me, perché non hai
            speranza.Non entro nella pirateria.Entro nei dettami legali.E ti sto smentendo tranquillamente.
            SE lo acquista. PER INTERO.Appunto.È un bene mobile INTERO.
            Come te.Certo.Io non lo metto in dubbio.Sei tu che metti in dubbio i doveri di Apple.
            Certo, ma la tua mente bacata deve ancora
            pareggiare le due cose, e finché scrivi "DOVERI"
            in maiuscolo e "diritti" in minuscolo, non hai
            raggiunto tale
            condizione.Ti attacchi al nulla...
            Evidentemente da piccolo sei stato viziato alla
            grande, quindi ora fai fatica a comprendere che i
            tuoi doveri sono i diritti degli altri, e
            viceversa, quindi hanno lo stesso
            peso.Si ma nel tuo caso, affermi che solo APPLE ha diritti.Mentre l'acquirente ha solo doveri.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Joe Tornado
            Che razza di esempi ... nella società, la libertà
            del singolo finisce dove inizia quella altrui,
            nelle forme di diritti, assoluti o relativi,
            interessi legittimi, diffusi,
            collettivi.

            Nel caso di Apple, la libertà del singolo finisce
            dove decide l'azienda
            :DMa ha deciso la persona di stare con Apple, non è stato costretto.Quando entri in un luogo pubblico non puoi fumare, ma hai deciso tu di entrarci.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Ma ha deciso la persona di stare con Apple, non è
            stato
            costretto.
            Quando entri in un luogo pubblico non puoi
            fumare, ma hai deciso tu di
            entrarci.Esempio idiota.Il fattore fumo è derivato da gravi conseguenze come il fumo passivo che è mortale quanto quello attivo.In questo caso, la mancanza di scelta di alternative non gradite non deriva da nessun pericolo, ma solo da interessi personali.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Ma ha deciso la persona di stare con Apple, non
            è

            stato

            costretto.

            Quando entri in un luogo pubblico non puoi

            fumare, ma hai deciso tu di

            entrarci.
            Esempio idiota.
            Il fattore fumo è derivato da gravi conseguenze
            come il fumo passivo che è mortale quanto quello
            attivo.
            In questo caso, la mancanza di scelta di
            alternative non gradite non deriva da nessun
            pericolo, ma solo da interessi
            personali.Allora mettiamola così: quando entri in casa mia rispetti le MIE regole. Qualsiasi esse siano. E non sei obbligato ad entrare a casa mia.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Allora mettiamola così: quando entri in casa mia
            rispetti le MIE regole. Qualsiasi esse siano. E
            non sei obbligato ad entrare a casa
            mia.No. Le regole si stabiliscono nel rispetto dei diritti sia dell'ospite che dell'ospitante.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Allora mettiamola così: quando entri in casa mia

            rispetti le MIE regole. Qualsiasi esse siano. E

            non sei obbligato ad entrare a casa

            mia.
            No. Le regole si stabiliscono nel rispetto dei
            diritti sia dell'ospite che
            dell'ospitante.No, le regole di casa mia le stabilisco io e solo io.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            No, le regole di casa mia le stabilisco io e solo
            io.Puoi farlo, ma nel rispetto dei diritti altrui.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: FinalCut
            Sei libero di ammazzare il prossimo a tuo
            piacimenti?
            No?
            Allora sei uno schiavo?Il tuo è un esempio sbagliato che non c'entra nulla.La libertà di cui parla ruppolo non esiste, perchè non è libertà, è TOTALITARISMO.Se non arrivate a capire la differenza tra democrazia e totalitarismo, non capirete la differenza tra il mondo Apple e il resto.Ecco perchè continuate a sostenere quest'azienda.
            Ti dirò una cosa, la libertà assoluta è una
            utopia.La libertà che intendiamo noi e l'esatta applicazione della democrazia.Quella che intendete voi è regime.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 18.16-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

            Il tuo è un esempio sbagliato che non c'entra
            nulla.

            La libertà di cui parla ruppolo non esiste,
            perchè non è libertà, è
            TOTALITARISMO.
            Se non arrivate a capire la differenza tra
            democrazia e totalitarismo,No, non ci arrivano. Non arrivano a capire niente.Ruppolo è un fanboy, può essere scusato. Finalcut no. Lui vorrebbe mettere lo stesso modello anche sulle altre piattaforme.Inoltre, è un contaballe spaventoso. C'è da sperare che non scelga mai la carriera politica... sarebbe un dittatore orribile.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: FinalCut

            Sei libero di ammazzare il prossimo a tuo

            piacimenti?

            No?

            Allora sei uno schiavo?
            Il tuo è un esempio sbagliato che non c'entra
            nulla.

            La libertà di cui parla ruppolo non esiste,
            perchè non è libertà, è
            TOTALITARISMO.
            Se non arrivate a capire la differenza tra
            democrazia e totalitarismo, non capirete la
            differenza tra il mondo Apple e il
            resto.
            Ecco perchè continuate a sostenere quest'azienda.Magari è proprio il contrario, o è forse Apple quella condannata dai tribunali di mezzo mondo per antitrust?


            Ti dirò una cosa, la libertà assoluta è una

            utopia.
            La libertà che intendiamo noi e l'esatta
            applicazione della
            democrazia.
            Quella che intendete voi è regime.Regime è quando non puoi scegliere. Nessuno ti obbliga a entrare nel mondo Apple. Uno ci entra PERCHÈ LO DESIDERA!
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Magari è proprio il contrario, o è forse Apple
            quella condannata dai tribunali di mezzo mondo
            per
            antitrust?Cause per antitrust ce le ha anche Apple...http://punto-informatico.it/3113840/PI/News/steve-jobs-aula-antitrust.aspx
            Regime è quando non puoi scegliere. Nessuno ti
            obbliga a entrare nel mondo Apple. Uno ci entra
            PERCHÈ LO
            DESIDERA!Anche gli italiani scelsero il fascismo.Il fascismo è democrazia?
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Magari è proprio il contrario, o è forse Apple

            quella condannata dai tribunali di mezzo mondo

            per

            antitrust?
            Cause per antitrust ce le ha anche Apple...
            http://punto-informatico.it/3113840/PI/News/steve-Peccato che quella non sia una causa!

            Regime è quando non puoi scegliere. Nessuno ti

            obbliga a entrare nel mondo Apple. Uno ci entra

            PERCHÈ LO

            DESIDERA!
            Anche gli italiani scelsero il fascismo.
            Il fascismo è democrazia?Gli italiani scelsero il fascismo? Tutti?
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Peccato che quella non sia una causa!No. Era una cenetta tra amici.
            Gli italiani scelsero il fascismo? Tutti?La maggioranza.Ovvero quanto basta in un paese democratico per passare ad un regime.Ora ti chiedo: il fascismo è democrazia?
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            Peccato che quella non sia una causa!
            No. Era una cenetta tra amici.NON ERA UNA CAUSA.Ma se lo era, dimmi pure chi è stato condannato.

            Gli italiani scelsero il fascismo? Tutti?
            La maggioranza.E quelli in minoranza hanno potuto scegliere?Guarda che io ho potuto scegliere Apple quando MS aveva il 95% dei consensi.
            Ovvero quanto basta in un paese democratico per
            passare ad un
            regime.Io sono libero di scegliere MS, Apple o Linux. Anche TUTTI E 3 INSIEME. Quindi dove sta il regime?
            Ora ti chiedo: il fascismo è democrazia?Sei fuori strada, caro.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            NON ERA UNA CAUSA.Ma c'erano i capi di imputazione.
            Ma se lo era, dimmi pure chi è stato condannato.Chi ha parlato di condanne?
            E quelli in minoranza hanno potuto scegliere?Potevano andarsene...
            Guarda che io ho potuto scegliere Apple quando MS
            aveva il 95% dei
            consensi.Che non vuol dire nulla...Anche i comunisti potevano essere comunisti in gran segreto, ma ne pagavano le conseguenze qualora venissero scoperti.
            Io sono libero di scegliere MS, Apple o Linux.
            Anche TUTTI E 3 INSIEME. Quindi dove sta il
            regime?Il regime sta nel fatto che nonostante io abbia acquistato un prodotto non posso usarlo.
            Sei fuori strada, caro.Stai raggirando il discorso.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            NON ERA UNA CAUSA.
            Ma c'erano i capi di imputazione.NON-ERA-UNA-CAUSA.

            Ma se lo era, dimmi pure chi è stato condannato.
            Chi ha parlato di condanne?IO!!!!DI MICROSOFT CONDANNATA!

            E quelli in minoranza hanno potuto scegliere?
            Potevano andarsene...Da casa loro?Se io non scelgo Apple non sono costretto ad abbandonare la casa o la famiglia o il paese!

            Guarda che io ho potuto scegliere Apple quando
            MS

            aveva il 95% dei

            consensi.
            Che non vuol dire nulla...Vuole dire LIBERTÀ DI SCELTA!
            Anche i comunisti potevano essere comunisti in
            gran segreto, ma ne pagavano le conseguenze
            qualora venissero
            scoperti.Ma io non mi sono dovuto nascondere, ciccino!

            Io sono libero di scegliere MS, Apple o Linux.

            Anche TUTTI E 3 INSIEME. Quindi dove sta il

            regime?
            Il regime sta nel fatto che nonostante io abbia
            acquistato un prodotto non posso
            usarlo.Acquistarlo è stata una TUA-LIBERA-SCELTA.

            Sei fuori strada, caro.
            Stai raggirando il discorso.Sei tu che lo vuoi raggirare straparlando di regimi.Scegliere Apple è come scegliere di appartenere ad un qualsiasi club: ci sono le REGOLE DA SEGUIRE. Non ti piace? Prego, quella è la porta! Nessuno ti OBBLIGA, ma "NO MARTINI, NO PARTY".
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            NON-ERA-UNA-CAUSA.Era un colloquio per chiarire alcuni capi di imputazione.Contento?EDIt:Tra l'altro nell'articolo Jobs dovrà ora presentarsi in aula, considerato dal giudice californiano l'unico in grado di fornire dettagli di prima mano su quanto deciso a suo tempo da Apple. Non è una causa giusto?Esiste un reo, un'accusa, un giudice, un tribunale e un capo d'imputazione.Puoi girarla come vuoi, ruppolo.È UNA CAUSA.
            IO!!!!Appunto...
            DI MICROSOFT CONDANNATA!E di Apple con capi di imputazione riguardo iTunes.
            Da casa loro?Non è libertà di scelta ruppolo?
            Se io non scelgo Apple non sono costretto ad
            abbandonare la casa o la famiglia o il
            paese!No, ma se io non accetto le condizione totalitarie devo andarmene.Idem per chi non accettava il fascismo.
            Vuole dire LIBERTÀ DI SCELTA!La stessa che avevano chi non accettava il regime fascista.
            Ma io non mi sono dovuto nascondere, ciccino!Non hai capito il senso...
            Acquistarlo è stata una TUA-LIBERA-SCELTA.Come rimanere in Italia durante il ventennio fascista pure...Ma non cambia la solfa...
            Sei tu che lo vuoi raggirare straparlando di
            regimi.Io non straparlo.Ti posto una situazione parallela ma tu la rifiuti....
            Scegliere Apple è come scegliere di appartenere
            ad un qualsiasi club: ci sono le REGOLE DA
            SEGUIRE.Che non possono essere regole che minano alla libertà della persona.Se in un club c'è scritto che gli omosessuali non possono giocare a poker, il proprietario può essere denunciato. Delle tue regole ci si pulisce il sedere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 14.31-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            NON-ERA-UNA-CAUSA.
            Era un colloquio per chiarire alcuni capi di
            imputazione.
            Contento?Si. E sono stati chiariti.
            EDIt:
            Tra l'altro nell'articolo
            Jobs dovrà ora presentarsi in aula,
            considerato dal giudice californiano l'unico in
            grado di fornire dettagli di prima mano su quanto
            deciso a suo tempo da
            Apple. Ovvio che il CEO è quello che dovrebbe sapere più degli altri.
            Non è una causa giusto?
            Esiste un reo, un'accusa e un capo d'imputazione.
            Puoi girarla come vuoi, ruppolo.
            È UNA CAUSA.No, non lo è.


            IO!!!!
            Appunto...Appunto lo dico io!


            DI MICROSOFT CONDANNATA!
            E di Apple con capi di imputazione riguardo
            iTunes.LINK, TROLL!


            Da casa loro?
            Non è libertà di scelta ruppolo?Certo, come "la borsa o la vita": libertà di scelta. A XXXXXX ci vai da solo o ti ci devo mandare io?

            Se io non scelgo Apple non sono costretto ad

            abbandonare la casa o la famiglia o il

            paese!
            No, ma se io non accetto le condizione
            totalitarie devo
            andarmene.Andartene dove? Che razzo parli?
            Idem per chi non accettava il fascismo.Idem? Tu sei fuori come un balcone!


            Vuole dire LIBERTÀ DI SCELTA!
            La stessa che avevano chi non accettava il regime
            fascista.Sei FUORI DI MELONE!!!

            Ma io non mi sono dovuto nascondere, ciccino!
            Non hai capito il senso...Il senso è che sarebbe ora che la pianti di parlare di fascismo, che non hai alba di cosa sia.

            Acquistarlo è stata una TUA-LIBERA-SCELTA.
            Come rimanere in Italia durante il ventennio
            fascista
            pure...
            Ma non cambia la solfa...Ma tu davi della fascista a tua madre quando ti vietava di mangiare l'ennesima merendina? Dimmi!

            Sei tu che lo vuoi raggirare straparlando di

            regimi.
            Io non straparlo.
            Ti posto una situazione parallela ma tu la
            rifiuti....Sei PAZZO, fuori di testa, ubriaco, fatto!

            Scegliere Apple è come scegliere di appartenere

            ad un qualsiasi club: ci sono le REGOLE DA

            SEGUIRE.
            Che non possono essere regole che minano alla
            libertà della
            persona.AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAH!!!!!Tu non hai capito una XXXX di cos'è la libertà. Tu sei un BAMBINO VIZIATO che crede che la libertà non ha limiti, che quella che conta è solo la TUA libertà, e gli altri si fottano.
            Se in un club c'è scritto che gli omosessuali non
            possono giocare a poker, il proprietario può
            essere denunciato.Il proprietario di un club fissa le regole di casa sua. Non ti stanno bene? ARIAAAA!!!
            Delle tue regole ci si pulisce
            il
            sedere.Eccolo qui, l'anarchico viziato figlio di papà.Leggi il labiale: V-A-I-A-C-A-G-A-R-E.Hai letto bene? Passo e chiudo.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Ovvio che il CEO è quello che dovrebbe sapere più
            degli
            altri.E che *azzo centra questo.
            No, non lo è.Ok. Come vuoi ruppolo.Non lo è. È una partita a carte.
            Appunto lo dico io!Come vuoi...Vuoi dire "Appunto"? Dillo... ti faccio contento.
            LINK, TROLL!Ma li leggi gli articoli?
            Certo, come "la borsa o la vita": libertà di
            scelta.Finalmente hai capito.Ora prova a cambiare borsa in App Store e vita in "fuori" e vide che ci arrivi.
            A XXXXXX ci vai da solo o ti ci devo
            mandare
            io?Quando si parla di Apple ti scaldi, vero?Poverino...Si vede che non sopporti che la tua azienda del cuore venga oltraggiata in questo modo.Piangi ruppolino. Piangi che Jobs si è sentito offeso.
            Andartene dove? Che razzo parli?Seeee buonanotte ruppolo..
            Idem? Tu sei fuori come un balcone!Certo certo.
            Sei FUORI DI MELONE!!!Come dici tu...
            Il senso è che sarebbe ora che la pianti di
            parlare di fascismo, che non hai alba di cosa
            sia.Certo, tu invece ne hai un'idea così piena...
            Ma tu davi della fascista a tua madre quando ti
            vietava di mangiare l'ennesima merendina?
            Dimmi!E tua madre ti mandava a quel paese quando facevi questi paragoni idioti?
            Sei PAZZO, fuori di testa, ubriaco, fatto!Hai dimenticato il "vade retro, Satana!!!". In questo modo avresti tranquillamente raggiunto lo status di invasato.
            AHAHAHHAHAHAHAHAHAHHAH!!!!!
            Tu non hai capito una XXXX di cos'è la libertà.Detto da te...
            Tu sei un BAMBINO VIZIATO che crede che la
            libertà non ha limiti, che quella che conta è
            solo la TUA libertà, e gli altri si
            fottano.Ruppolo quà di chi parla di libertà a senso unico sei solo tu.
            Il proprietario di un club fissa le regole di
            casa sua. Non ti stanno bene?
            ARIAAAA!!!Ti stai sbagliando proprio...
            Eccolo qui, l'anarchico viziato figlio di papà.Assolutamente.Nell'esempio postato:Art 3"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale [cfr. XIV] e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso [cfr. artt. 29 c. 2, 37 c. 1, 48 c. 1, 51 c. 1], di razza, di lingua [cfr. art. 6], di religione [cfr. artt. 8, 19], di opinioni politiche [cfr. art. 22], di condizioni personali e sociali. E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.!" Non conosci nemmeno la costituzione.
            Leggi il labiale: V-A-I-A-C-A-G-A-R-E.Ottima argomentazione.
            Hai letto bene? Passo e chiudo.Scappa ruppolo...che ti conviene.Ormai hai collezionato figuracce.Smentito dalla tua stessa costituzione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2011 15.08-----------------------------------------------------------
          • hermanhesse scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Ma perchè perdere tempo con Ruppolo?Potresti imparare -che ne so- Lisp o Eiffel o quello che vuoi molto prima di sentire una frase sensata da lui.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: ruppolo

            iOS dimostra invece che la libertà migliore è

            quella relativa, che poi è la stessa delle

            società

            democratiche.
            Non esiste la libertà relativa.
            O si è liberi o si è schiavi.Allora siamo tutti schiavi, visto che libero non è nessuno (tu men che meno).
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Allora siamo tutti schiavi,No. Tu e tutti quelli come te lo sono.
            visto che libero non
            è nessuno (tu men che
            meno).E dove non sarei libero?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

            dicevi una immane XXXXXXX, infatti il malware per
            Android è arrivato quando era il meno diffuso,
            dietro iOS, Symbian, RIM e Windows
            Mobile.Il malware è arrivato prima per iOs.
          • Godolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Che XXXXX vuoi ancora da Android?
          • HappyCactus scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            Quando metti le guardie, puoi tenere anche la
            porta
            aperta.I concetti di "sicurezza proattiva" e "sicurezza intrinseca" ti sono alieni, vero?
        • Darwin scrive:
          Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
          - Scritto da: cognome
          Stessa cosa vale per Linux, che per ora sul
          mercato, conta come il due di coppe =
          nulla.Linux sul mercato è più diffuso di quanto pensi.Se fosse come dici tu, Linux dovrebbe venire bucato ogni giorno visto che muove i server più importanti del mondo.Ora ti faccio una domanda, trollino.Conta più bucare il desktop dell'utonto o il server di una grande azienda.Fatti questa domanda e datti la risposta.
          Per ora non vale la pena di scervellarsi per
          attaccare
          Linux.Certo come no.Continua a morderti il fegato.
          Ora divertiamoci a sentire le cretinate dei
          linari, che affermano di essere al sicuro "perchè
          il loro OS è
          impenetrabile".
          (rotfl)Quanto ne sai di GNU/Linux?Sai perchè non è possibile fare un attacco di massa su più distro? No?Mi dispiace.Vai a studiare le differenze tra i pacchetti di più distro: la loro implementazione e il loro trattamento (patch aggiuntive più configurazioni). Vai a guardare le differenze di libc, compilatore e dipendenze dei pacchetti. Poi prova a guardare il kernel e le differenti implementazioni di sicurezza, che rendono diverso l'approccio da uno all'altra distro. Poi vatti a guardare i differenti sistemi di inizializzazione che renderebbero difficilissimo individuare i servizi da sabotare. Poi vatti a vedere le differenze nei criteri di gruppo tra le varie distro.Per fare esempi più concreti:Ubuntu non usa INIT, ma upstart: ergo gestione dei run level differente.Debian usa INIT SysVSlackware, Arch e CRUX usano INIT BSD, che differiscono tra loro nell'implementazione.Gentoo usa un INT personalizzato, ma permette l'implementazione a scelta dell'utente di un sistema differenteFedora non usa INIT ma usa Systemdecc.La gestione dei gruppi per accedere alle risorse è differente da distro in distro.Le distro alternano all'uso di Shadow con PAM, quindi è difficile sabotare il tutto.Inoltre con sistemi come AppArmor o SELinux posso inibire l'acXXXXX a determinate risorse PERSINO a root. Per accedere bisognerebbe violare questi sistemi, il che non è facile.Tutto questo senza nemmeno citare il chroot, che permette di far girare i servizi come Apache in una copia del sistema operativo NON COMUNICANTE con la root del sistema. Prova ad uscire da un chroot se sei in grado di farlo.Dopo aver fatto questo capirai che un attacco in scala su più distro NON È FATTIBILE.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 giugno 2011 11.38-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            - Scritto da: cognome

            Stessa cosa vale per Linux, che per ora sul

            mercato, conta come il due di coppe =

            nulla.
            Linux sul mercato è più diffuso di quanto pensi.
            Se fosse come dici tu, Linux dovrebbe venire
            bucato ogni giorno visto che muove i server più
            importanti del
            mondo.Credo intendesse quello che è sucXXXXX a Mac OS X in questi giorni.Se arriva l'ex-utonto Windows che si copra un Mac ed è convinto di aver bisogno di un antivirus e si installa il primo software proposto dal sito XXXXX di turno e durante l'installazione gli da pure la password di root non c'è sicurezza che tenga.Mac OS X e il server Linux della grande azienda non sono stati violati, ma nel secondo caso si spera che non ci sia un utonto a mantenerlo.Io dico sempre ai nuovi utenti Mac che la loro password è l'unica cosa che protegge il loro qlo dal cetriolo di turno e di non darla mai al primo che capita. I due malaware dell'articolo per Mac OS X sono due trojan e nemmeno Linux un domani sarà immune ai trojan se dietro la tastiera ci sarà un utonto.Se poi qualcun'altro amministrerà il sistema Linux dando all'utonto solo limitate facoltà... beh questo puoi farlo su Linux, su Mac perfino su Win ma non è lo scenario tipo dell'home computing.Quindi in sostanza, la stessa sorte potrebbe toccare anche a Linux anzi in alcuni scenari potrebbe essere peggio (Android docet).Quindi si, i malaware possono vivere anche su Linux come vivono su Android, perché l'unico sistema sistema sicuro è uno blindato come iOS ma francamente per un desktop la trovo una scelta inaccettabile.(apple)(linux)
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: FinalCut
            Se arriva l'ex-utonto Windows che si copra un Mac
            ed è convinto di aver bisogno di un antivirus e
            si installa il primo software proposto dal sito
            XXXXX di turno e durante l'installazione gli da
            pure la password di root non c'è sicurezza che
            tenga.Per questo io sono contro il concetto di utonto.
            Io dico sempre ai nuovi utenti Mac che la loro
            password è l'unica cosa che protegge il loro qlo
            dal cetriolo di turno e di non darla mai al primo
            che capita.Infatti.
            I due malaware dell'articolo per Mac OS X sono
            due trojan e nemmeno Linux un domani sarà immune
            ai trojan se dietro la tastiera ci sarà un
            utonto.Certo ma c'è una differenza FinalCut.Purtroppo si pensa a Linux come un sistema unico. Ma così non è.Un malware può infettare Ubuntu e fare danni lì. Ma difficilmente lo stesso malware può danneggiare altre distro, proprio per i motivi che ho citato.Non si tratta di utenti, ma di differenze tecniche di implementazione.Bisogna ragionare con l'ottica che Ubuntu e, per esempio, Slackware (ho scelte queste due perchè accumulano molte differenze) non solo copie dello stesso sistema, ma sistemi operativi differenti, al pari di quanto lo sarebbero se messi a confronto con OS X, anche se condividono lo stesso kernel (ma che differisce di versione e implementazione).
            Se poi qualcun'altro amministrerà il sistema
            Linux dando all'utonto solo limitate facoltà...
            beh questo puoi farlo su Linux, su Mac perfino su
            Win ma non è lo scenario tipo dell'home
            computing.In teroria dovrebbe esserlo, manca la cultura di ciò.
            Quindi in sostanza, la stessa sorte potrebbe
            toccare anche a Linux anzi in alcuni scenari
            potrebbe essere peggio (Android
            docet).Il discorso Android è un pò diverso. Android è come OS X.È uno e uno solo. In quel caso un attacco di massa è più che comprensibile.Inoltre bisogna calcolare le XXXXXXXte di Google di non controllare il SUO market sul modello AppStore.Con questo non voglio dire che Android dovrebbe attingere da un solo store, ma voglio dire che Google dovrebbe guardare meglio i servizi che offre.
            Quindi si, i malaware possono vivere anche su
            Linux come vivono su Android,Te l'ho spiegato. Possono vivere su una distro, massimo due.Un attacco in scala non è fattibile, ora come ora. Troppe differenze tra una distro e l'altra.
            perché l'unico
            sistema sistema sicuro è uno blindato come iOSFinchè si parla di un sistema con una sola implementazione possibile, hai ragione.
            ma
            francamente per un desktop la trovo una scelta
            inaccettabile.Non direi, se come per iOS ha una sola implementazione.In caso di Mac OS X. Esso è uno e uno solo pertanto la scelta di un AppStore centralizzato e sorvegliato da Apple, potrebbe anche essere una buona soluzione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 giugno 2011 13.04-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: FinalCut
            perché l'unico
            sistema sistema sicuro è uno blindato come iOS ma
            francamente per un desktop la trovo una scelta
            inaccettabile.Secondo me invece è un'ottima scelta: tutto il software sta in solo punto, facilmente accessibile, a buon prezzo, controllato. Aggiornamenti automatici... praticamente pensi solo a lavorare, che la macchina si olia da sola.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Bella ca22ata...Cos' se cerchi un software fuori dai repo, non puoi usarlo. E se cerchi un software per il quale esisterebbe una alternativa gratuita, devi pagarlo.Comunque, fatelo... così i mac spariranno.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: uno qualsiasi
            E se cerchi un software per il quale
            esisterebbe una alternativa gratuita, devi
            pagarlo.Per come è oggi la politica Apple del "devi pagare anche l'aria che respiri", la situazione tragica sarebbe quella contraria a ciò che hai detto, ovvero: nel momento in cui mi viene impedito di usare un software gratuito che conosco, tipo VLC, perchè non disponibile e dover comprare un'alternativa a pagamento che magari non è all'altezza o comunque non mi piace. ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 14.22-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            È quello che ho detto io, infatti. Perchè mai tu dici "situazione contraria"?
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Sorry, ho capito male io.
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 14.22
            --------------------------------------------------E magari mio nonno aveva le ruote. Magari.
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: ruppolo
            E magari mio nonno aveva le ruote. Magari.Colpito nel segno, eh?
          • ruppolo scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Bella ca22ata...Cosa vuoi saperne tu? Tu sei fuori da tale esperienza.
            Cos' se cerchi un software fuori dai repo, non
            puoi usarlo.Ovvio, non lo trovo, non posso usarlo, non mi interessa cercarlo fuori. Esattamente come non vado a sul retro di un supermercato a cercare prodotti.
            E se cerchi un software per il quale
            esisterebbe una alternativa gratuita, devi
            pagarlo.Questo mi onora nei confronti di chi ha lavorato.
            Comunque, fatelo... così i mac spariranno.Sparirai tu.
          • Fiber scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Darwin

            - Scritto da: cognome


            Stessa cosa vale per Linux, che per ora sul


            mercato, conta come il due di coppe =


            nulla.

            Linux sul mercato è più diffuso di quanto pensi.

            Se fosse come dici tu, Linux dovrebbe venire

            bucato ogni giorno visto che muove i server più

            importanti del

            mondo.

            Credo intendesse quello che è sucXXXXX a Mac OS X
            in questi
            giorni.

            Se arriva l'ex-utonto Windows che si copra un Mac
            ed è convinto di aver bisogno di un antivirus e
            si installa il primo software proposto dal sito
            XXXXX di turno e durante l'installazione gli da
            pure la password di root non c'è sicurezza che
            tenga.

            Mac OS X e il server Linux della grande azienda
            non sono stati violati, ma nel secondo caso si
            spera che non ci sia un utonto a
            mantenerlo.

            Io dico sempre ai nuovi utenti Mac che la loro
            password è l'unica cosa che protegge il loro qlo
            dal cetriolo di turno e di non darla mai al primo
            che capita.


            I due malaware dell'articolo per Mac OS X sono
            due trojan e nemmeno Linux un domani sarà immune
            ai trojan se dietro la tastiera ci sarà un
            utonto.

            Se poi qualcun'altro amministrerà il sistema
            Linux dando all'utonto solo limitate facoltà...
            beh questo puoi farlo su Linux, su Mac perfino su
            Win ma non è lo scenario tipo dell'home
            computing.

            Quindi in sostanza, la stessa sorte potrebbe
            toccare anche a Linux anzi in alcuni scenari
            potrebbe essere peggio (Android
            docet).

            Quindi si, i malaware possono vivere anche su
            Linux come vivono su Android, perché l'unico
            sistema sistema sicuro è uno blindato come iOS ma
            francamente per un desktop la trovo una scelta
            inaccettabile.

            (apple)(linux)no , i fino a 125.000 Osx infettatti dal malware ( fino a 15 giorni fa..ora saranno gia' anche fino a 200.000 dato che gli Apple utonti senza nessuna base di sicurezza informatica spopolano a iosa + sono tutti senza nessun antimalware installato sul sistema che li protegga ed avverta ) non si sono infettati Osx perche' arrivano da Windows come vorresti far credere da buon proselite Apple ... ma solo per il fatto che qualche ciarlatano Apple reseller gli ha detto che su Osx puo' cliccare ed installare tutto quello che vuole e che luccica dalla rete che tanto sempre per Osx il malware non esisterebbe.... http://macscan.securemac.com/spyware-listovvero li ha presi per il kiul pur di fargli metter mano nel portafogli e vendergli il Pc Apple piu' costoso che tanto farebbe pendant con la scrivania oppure sempre perche' qualche zelota Apple come te gli ha detto le stesse cose di cui sopra per solito passaparola sul web da buon zelota appunto ....con solite tifoserie da curva sud allo stadio Olimpico di Roma lascia perdere la parola Microsoft Windows anche quando non c'entra un'emerita fava come in questi casi fatevene solo un vostra culpa ( proseliti piu' reseller Apple che devono far soldi alla faccia vostra sui niubbi che pagano salato ) e basta , senza arrampicarvi sui grattacieli come sempre da buoni piccoli fan quali sietebye-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 13.16-----------------------------------------------------------
          • lmnl scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 13.16
            -------------------------------------------------- e anche per oggi la lollata è assicurata.
          • mura scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            Ora ti faccio una domanda, trollino.
            Conta più bucare il desktop dell'utonto o il
            server di una grande
            azienda.
            Fatti questa domanda e datti la risposta.Personalmente se dovessi scegliere andrei per il desktop dell'utonto, una botnet rende immensamente di più della vendita di segreti industriali in rapporto ad i rischi che la cosa comporta certo devi però bucarne ben più di uno per cui lo sbattimento è grande ma non saprei quanto in meno rispetto allo studiarsi anche per mesi i sistemi di sicurezza e trovare una falla per entrare.
          • HappyCactus scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: Darwin
            con la root del sistema. Prova ad uscire da un
            chroot se sei in grado di
            farlo.Con il kernel giusto non è un gran problema :-)Ma sono situazioni specifiche. La "forza" di linux è nella variabilità, anche se nulla vieta di scrivere un malware sufficientemente complesso da considerare le varie differenze.
            Dopo aver fatto questo capirai che un attacco in
            scala su più distro NON È
            FATTIBILE.Non esageriamo... è solo più complicato. Ma arriverà anche questo.
        • MeX scrive:
          Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
          perchè allora non ci sono malaware per l'iPhone?
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: MeX
            perchè allora non ci sono malaware per l'iPhone?Perchè AppStore è l'unico entry point disponibile per la gestione delle app.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            Viva i repository... :D
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: gnulinux86
            Viva i repository... :DSinceramente per quanto comoda sia quella soluzione, non ne sono amante. Preferisco il caro vecchio metodo Slackwariano della gestione manuale. ;)
          • MeX scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            e guarda un po' da poco per il mac c'è il Mac App Store
          • nome e cognome scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: MeX
            e guarda un po' da poco per il mac c'è il Mac App
            StoreBeh ognuno sceglie da chi farsi prosciugare il conto in banca, gli utenti android dai russi, gli utenti apple da Jobs...
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: MeX
            e guarda un po' da poco per il mac c'è il Mac App
            StoreE allora?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 giugno 2011 14.13-----------------------------------------------------------
          • MeX scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            E allora fatti due conti...
          • Darwin scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: MeX
            E allora fatti due conti...Si..adesso vorresti dire che non ci saranno malware per mac?Sisi, certo come no...
        • maxsix scrive:
          Re: il mercato 'mac' inizia a far gola

          Questo è errato, è una brutta sottovalutazione
          del
          problema.
          Il problema principale è di tipo tecnico: mentre
          per windows e mac i sistemi sono sostanzialmente
          simili con pochissime varianti, http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_XPrima di sparare certe XXXXXXXte dare una letta a caso no eh?
          • HappyCactus scrive:
            Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
            - Scritto da: maxsix

            Questo è errato, è una brutta sottovalutazione

            del

            problema.

            Il problema principale è di tipo tecnico: mentre

            per windows e mac i sistemi sono sostanzialmente

            simili con pochissime varianti,

            http://it.wikipedia.org/wiki/Mac_OS_X

            Prima di sparare certe XXXXXXXte dare una letta a
            caso no
            eh?Tu il concetto di "API" e "ABI" non lo conosci, vero?
      • Sherpya scrive:
        Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Sherpya

        L'unico motivo per cui non c'era malware sul mac

        è che non aveva abbastanza share, anzi non
        riesco

        a capire perché ci abbiamo messo così

        tanto.

        Il motivo lo stai vedendo con i tuoi occhi: Apple
        ha stroncato il malware sul
        nascere.lolz si, grazie big jobs!

        e su via divertitevi a trollare ora e mi

        raccomando invitate

        ruppolo

        Eccomi :D

        Ah, io non l'ho ancora installato, l'antivirus...
        sono in pericolo?
        (rotfl)non c'e' problema per te, i malware non si installano per paura di essere assimilati :D
    • gnulinux86 scrive:
      Re: il mercato 'mac' inizia a far gola
      Lungi da me dal voler difendere Apple, ma non esageriamo con gli allarmismi, quei 4 virus(se così possiamo chiamarli) per Os X, oltre che essere riconosciuti dall'antimalware di Cupertino, rimangono semplici trojan o rogue-software che necessitano dell'interazione dell'utonto.Quando vedrò falle aperte su Os X che verran sfruttate come veicolo malware, ti darò ragione, ma per ora.......
Chiudi i commenti