TikTok: multa di 5 milioni di euro per i cookie

TikTok: multa di 5 milioni di euro per i cookie

Il garante della privacy francese ha inflitto una multa di 5 milioni di euro a TikTok per aver ostacolato il rifiuto dei cookie sul sito web.
Il garante della privacy francese ha inflitto una multa di 5 milioni di euro a TikTok per aver ostacolato il rifiuto dei cookie sul sito web.

La CNIL (Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés) della Francia ha inflitto una sanzione di 5 milioni di euro a TikTok per non aver consentito agli utenti di rifiutare facilmente i cookie, quando visitavano il sito web. L’azienda ha quindi violato la direttiva ePrivacy, trasposta nel French Data Protection Act. Il problema è stato successivamente risolto. Un’analoga multa è stata inflitta a Microsoft a fine dicembre 2022.

Rifiuto dei cookie complicato su TikTok

Il garante della privacy francese aveva avviato una serie di indagini sul sito di TikTok a maggio 2020. Durante l’ispezione di giugno 2021, la CNIL ha notato la presenza di un pulsante che consentiva l’immediata accettazione dei cookie con un singolo clic. Era invece assente un simile pulsante che permetteva agli utenti di rifiutare i cookie. Ciò era possibile solo dopo una sequenza di clic.

L’azienda cinese ha in pratica ostacolato il diritto di scelta, rendendo più complicato il rifiuto. Gli utenti sono stati spinti a cliccare sul pulsante “Accept all” (Accetto tutto), in quanto era più difficile rifiutare i cookie. Questa pratica è proseguita fino a febbraio 2022, quando è stato aggiunto il pulsante “Decline all” (Rifiuta tutto).

TikTok non aveva inoltre specificato in modo chiaro lo scopo dei cookie, né direttamente tramite banner né tramite una pagina raggiungibile da un link nel banner. Ora sul sito è scritto che i cookie sono utilizzati a scopo di marketing per valutare l’efficacia delle campagne di advertising. In entrambi i casi è stato violato l’articolo 82 del French Data Protection Act. Pertanto la CNIL ha inflitto una sanzione totale di 5 milioni di euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: CNIL
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 gen 2023
Link copiato negli appunti