Tizen, presto su tutti gli schermi

Il nuovo sistema operativo mobile open source è in dirittura d'arrivo. Anche su computer, con tanto di interfaccia GNOME e supporto all'esecuzione di app web come fossero applicazioni native
Il nuovo sistema operativo mobile open source è in dirittura d'arrivo. Anche su computer, con tanto di interfaccia GNOME e supporto all'esecuzione di app web come fossero applicazioni native

Si è fatto attendere per anni ma presto Tizen arriverà finalmente sul mercato: il sistema operativo mobile open source sviluppato da Samsung (che vi ha infuso il suo OS Bada) e Intel è quasi pronto al debutto , previsto entro la seconda metà del 2013 , e gli sviluppatori già pensano ad andare oltre il mercato dei gadget mobile.

L’occasione della Tizen Conference 2013 è stata infatti colta per mostrare al pubblico una versione dell’OS FOSS in grado di girare su un PC Ultrabook con processore Intel Core i7. La shell è GNOME 3, mentre gli sviluppatori sono al lavoro per un “home screen” più adatto allo schermo di un computer che a quello di un cellulare.


Tizen per PC fa girare le applicazioni Linux e anche la conversione per il Pinguino di Steam – posto che si abbia hardware 3D adeguato al compito – è basato su Tizen 2.1 ma dovrebbe infine diventare parte integrante della futura release Tizen 3.0.

Per quanto riguarda gli smartphone, invece, Samsung ha apparentemente preparato un terminale montante Tizen (2.1.0) chiamato GT-i8800 : il cellulare monta una CPU ARM Cortex-A9, supporta le connessioni LTE e ha uno schermo HD (1280×720). È pronto ad essere accolto da 500 fortunati sviluppatori scelti dalla corporation coreana.

Alf€onso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 05 2013
Link copiato negli appunti