Toblòg/ Verisign, l'errore mortale

di Vittorio Bertola - Chi sbaglia ad inserire una URL finisce sulle pagine di VeriSign, che gestisce i domini più noti della rete: un'operazione che sta suscitando polemiche e indignazione. Ecco perché non c'è davvero nulla da ridere


Roma – Se ne parlava da mesi, e alla fine è successo: quindi aprite il vostro browser e provate a digitare un indirizzo Web in un dominio inesistente, purchè finisca per.com o.net.

Provate pure con www.asdfghj.com , o con un errore di battitura come www.viirgilio.com .

Vi aspetterete di ricevere il solito messaggio che parla di dominio inesistente o errore di DNS; se usate Internet Explorer , vi aspetterete di vedere la solita pagina di MSN su cui il browser vi redirige da solo in questi casi.

Invece, quello che succederà è che vi salterà fuori un’altra pagina , non troppo diversa da quella di MSN, che vi proporrà dei link o delle scelte alternative per l’URL inesistente.

Ma qual è il problema?

Il problema è il seguente: tecnicamente, a partire da ieri mattina, Verisign , il registro dei domini.com e.net – ossia l’azienda americana che, tramite i vari rivenditori, vende e gestisce questi domini – non risponde più che i domini inesistenti non esistono. Quando il vostro browser chiede al registro se asdfghj.com esiste, invece di rispondere “no” come previsto da tutti gli standard e protocolli della rete, il registro risponde: “Certo che esiste!” e manda indietro un puntatore ad un proprio server, su cui sta appunto la paginetta.

Insomma, il registro, l’autorità ultima sul fatto che un dato dominio esista o no e su chi ne sia il proprietario, viola gli standard e dichiara spudoratamente il falso pur di mandarvi sul proprio sito; questo per poi vendere pubblicità e far pagare i siti alternativi segnalati su quella pagina.

Ora, questa pratica era già piuttosto spiacevole se fatta dal browser, come appunto in Internet Explorer; ma lì, almeno, si poteva cambiare browser.

Ma capirete che, fatto in questo modo e applicato all’estensione principe di Internet (esistono oltre 23 milioni di domini.com), vuol dire che Verisign si annette la rete.

Vuol dire che l’ IETF , l’organismo che con molta fatica ma anche molta partecipazione scrive gli standard della rete, può andare tranquillamente in pensione, perchè qualsiasi manager può ritenersi autorizzato a piegare gli standard alle proprie esigenze di business.

Vuol dire che di tutti i servizi diversi dal Web, per cui la redirezione di Verisign non funziona e anzi spesso impedisce il funzionamento dei controlli di errore, non importa più niente a nessuno.

Vuol dire che se io apro un motore di ricerca su un dominio.com, basterà che i miei utenti sbaglino a schiacciare un tasto perchè finiscano sul motore di ricerca concorrente di Verisign.

Vuol dire che, se cade il principio che un registro di domini deve dire la verità, in futuro Verisign, o le leggi americane a cui essa è comunque sottoposta, potranno decidere che determinati domini e determinati siti siano oscurati o rediretti a server diversi da quelli originali, senza che l’utente possa nemmeno accorgersene.

Certo, la polemica già infuria, ed è possibile che Verisign sia costretta a fare marcia indietro già nelle prossime ore. Ma nulla più di questo episodio mostra come ormai la presunta globalità e indipendenza della rete lasci il posto a una totale dipendenza dal governo e dalla grande industria americana, nella beata ignoranza non solo della maggior parte degli utenti, ma anche dei politici europei e italiani che dovrebbero difenderne gli interessi.

La maggior parte dei quali, però, non hanno mai mandato una mail in vita loro.

Vittorio Bertola
Toblòg

Dello stesso autore:
Toblòg/ Hacker Hacker 2003
Toblòg/ Agonia Portale

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • marcel scrive:
    Le stupidaggini di Maffulli
    Maffulli, responsabile della Commissione dell'Open Source, si sta distinguendo - da un bel po' di tempo - nel profferire affermazioni che nulla hanno a spartire con l'informatica ma sono specificamente del mondo politico, al quale tutti gli informatic i degni di tal nome non intendono nè aderire nè farsi strumentalizzare.Questo signore vuole trasferire la "democrazia" (che, secondo lui è solo quella di sinistra) al mondo IT: non si rende conto che queste sue strumentalizzazioni vanno a scapito di Linux e dell'open source in generale.Tutto il mondo reclama interoperabilità ed è in tal senso che gli sviluppatori dell'open source devono impegnarsi e lavorare. E' stupido ed improduttivo perdere tempo a formulare accuse di monopolio ed altre amenità se, la verità è che solo l'odiata Microsoft sta lavorando seriamente in questa direzione. Gli altri, Mac in testa, perdono tempo in sterili polemiche convinti che è spezzando le gambe all'aversario che si guadagnano quote di mercato. Purtroppo i fatti dicono che non è così. Ma loro, cioè tutti gli altri produttori di software (alcuni dei quali veramente notevoli), si ostinano a seguire questa strada sbagliata, dal punto di vista commerciale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo
    Ma che, e' cosi' che lavorate ? Postando DI
    NASCOSTO su PI ?Almeno loro hanno un lavoro, invece di ciondolare al centro sociale tutto il giorno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma e' ricompilabile ?
    - Scritto da: Anonimo
    Non lo è per niente. Poi ti immagini con la
    velocità di modifica e di riscrittura che
    hanno in Microsoft probabilmente faranno
    vedere ancora il codice di Windows NT Sp6.
    Su XP ci metti un service pack e ti cambia
    già metà del codice sorgente.

    Che buffoni.Buffone sei tu!
  • Anonimo scrive:
    [OT] Idioti
    Agli idioti della comunity di punto informatico. Fossi nell'amministratore vi bannerei all'istante tutti WINARI, LINUXIANI etc. Ci vuole del coraggio per parlare senza collegare il cervello. Sfogate la vostra invidia penis in qualche altro modo. Voi vi scannate e la gente sopra di voi prende le decisioni FESSI. Quanto tempo è che non uscite dal vostro officeBox o dalla vostra cyberCasa?Utilizzate una terminologia che (vedi sopra) è il frutto di un isolamento cerebrale che dura da tanto troppo tempo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    Secondo me si evince che alle 17.30 i

    winari, che lavorano nelle grandi
    industrie

    (che, notoriamente, usano Windows),
    vanno a

    casa perche' hanno gia' lavorato
    abbastanza

    per i soldi che percepiscono.



    Se sei un informatico con un senso di
    responsabilita' verso il tuo lavoro non puoi
    dire 'vado a casa perche' per quel che mi
    pagate ho fatto abbastanza'.
    Se lo dicessi io, sarei fuori in 5 minuti.
    Fa parte del tuo lavoro, non tutti i lavori
    sono uguali, non sei un lavavetri, hai delle
    reponsabilita'.
    Certo che ne sono consapevole, cribbio! Credi che non mi trattenga anche fino alle 22.00 certe volte? Solo che cerco di mettermi nelle condizioni di non farlo (magari programmando bene le tempistiche dei miei lavori), soprattutto per questioni etiche e di rispetto del mio lavoro. Anche perche' altrimenti ti infinocchiano subito...ZB(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo









    - Scritto da: Anonimo











    E' incredibilie che quando si

    parla


    di



    M$,





    tutti i winari smettano di

    postare





    esattamente e
    contemporaneamente


    alle




    17,30.











    Ma che, e' cosi' che lavorate
    ?



    Postando




    DI





    NASCOSTO su PI ?











    Hihi


















    Personalmente,



    1) Non sono mai uscito prima delle
    20



    2) Non mi hanno mai lasciato uscire

    prima



    delle 20 (che e' + grave)












    un giorno capirete... si...
    quando




    lavorerete pure voi.





    Mah, i contratti CCNL full-time di
    solito


    prevedono 8 ore di lavoro al giorno:



    Non so cosa sia un contratto CCNL-full
    time

    (che parolone): ho sempre avuto la partita

    iva.


    volevo dire CCLN= Contratto collettivo di
    lavoro nazionale. Sai cosa sono i sindacati?
    E sai cos'e' il lavoro dipendente???Poco, sai, mi hanno sempre detto che il posto fisso non esisteva piu' io ci sono cascato come un pollo.Alla fine tutti sono dipendenti e tutti non vogliono far altro che i dipendenti.
    Noi alle 17.30 stacchiamo e timbriamo il
    cartellino.
    Hai sicuramente le tue ragioni.


    si


    inizia alle 8.30, si fa un'ora di pausa

    alle


    13 e si finisce alle 17.30.



    Mhm, e se ci sono problemi che fai ? Dici

    torno domani ?


    Certo che si. Non e' professionale e non e' etico.
    E' un mio diritto. Cosi' come
    lo e' farmi eventualmente pagare gli
    straordinari nel caso io mi trattenga di
    piu'.
    Questo e' legittimo.


    Se tu esci da


    lavorare alle 20, fatti pagare gli


    straordinari che e' un tuo diritto (io
    gli


    straordinari ce li ho forfetizzati).



    Io lavoro a progetto. Niente straordinari.


    Problema tuo.
    davvero.


    La dimostrazione che si evince e' che
    gli


    smanettoni brufolosi usano linux e
    postano


    anche dopo quest'ora, mentre la gente
    che


    lavora usa Windows e alle 17.30
    stacca. E

    se


    il sillogismo funziona, linux NON e'
    usato


    nei posti dove si lavora.






    Secondo me si evince che i winari alle
    17,30

    ti mollano anche se il sistema informativo

    e' fermo.


    Secondo me si evince che alle 17.30 i
    winari, che lavorano nelle grandi industrie
    (che, notoriamente, usano Windows), vanno a
    casa perche' hanno gia' lavorato abbastanza
    per i soldi che percepiscono.
    Se sei un informatico con un senso di responsabilita' verso il tuo lavoro non puoi dire 'vado a casa perche' per quel che mi pagate ho fatto abbastanza'.Se lo dicessi io, sarei fuori in 5 minuti.Fa parte del tuo lavoro, non tutti i lavori sono uguali, non sei un lavavetri, hai delle reponsabilita'.
    ZB(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo









    E' incredibilie che quando si
    parla

    di


    M$,




    tutti i winari smettano di
    postare




    esattamente e contemporaneamente

    alle



    17,30.









    Ma che, e' cosi' che lavorate ?


    Postando



    DI




    NASCOSTO su PI ?









    Hihi














    Personalmente,


    1) Non sono mai uscito prima delle 20


    2) Non mi hanno mai lasciato uscire
    prima


    delle 20 (che e' + grave)









    un giorno capirete... si... quando



    lavorerete pure voi.



    Mah, i contratti CCNL full-time di solito

    prevedono 8 ore di lavoro al giorno:

    Non so cosa sia un contratto CCNL-full time
    (che parolone): ho sempre avuto la partita
    iva.
    volevo dire CCLN= Contratto collettivo di lavoro nazionale. Sai cosa sono i sindacati? E sai cos'e' il lavoro dipendente???Noi alle 17.30 stacchiamo e timbriamo il cartellino.

    si

    inizia alle 8.30, si fa un'ora di pausa
    alle

    13 e si finisce alle 17.30.

    Mhm, e se ci sono problemi che fai ? Dici
    torno domani ?
    Certo che si. E' un mio diritto. Cosi' come lo e' farmi eventualmente pagare gli straordinari nel caso io mi trattenga di piu'.

    Se tu esci da

    lavorare alle 20, fatti pagare gli

    straordinari che e' un tuo diritto (io gli

    straordinari ce li ho forfetizzati).

    Io lavoro a progetto. Niente straordinari.
    Problema tuo.

    La dimostrazione che si evince e' che gli

    smanettoni brufolosi usano linux e postano

    anche dopo quest'ora, mentre la gente che

    lavora usa Windows e alle 17.30 stacca. E
    se

    il sillogismo funziona, linux NON e' usato

    nei posti dove si lavora.



    Secondo me si evince che i winari alle 17,30
    ti mollano anche se il sistema informativo
    e' fermo.
    Secondo me si evince che alle 17.30 i winari, che lavorano nelle grandi industrie (che, notoriamente, usano Windows), vanno a casa perche' hanno gia' lavorato abbastanza per i soldi che percepiscono. ZB(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    E' incredibilie che quando si parla
    di

    M$,



    tutti i winari smettano di postare



    esattamente e contemporaneamente
    alle


    17,30.







    Ma che, e' cosi' che lavorate ?

    Postando


    DI



    NASCOSTO su PI ?







    Hihi










    Personalmente,

    1) Non sono mai uscito prima delle 20

    2) Non mi hanno mai lasciato uscire prima

    delle 20 (che e' + grave)






    un giorno capirete... si... quando


    lavorerete pure voi.

    Mah, i contratti CCNL full-time di solito
    prevedono 8 ore di lavoro al giorno: Non so cosa sia un contratto CCNL-full time (che parolone): ho sempre avuto la partita iva.
    si
    inizia alle 8.30, si fa un'ora di pausa alle
    13 e si finisce alle 17.30.Mhm, e se ci sono problemi che fai ? Dici torno domani ?
    Se tu esci da
    lavorare alle 20, fatti pagare gli
    straordinari che e' un tuo diritto (io gli
    straordinari ce li ho forfetizzati).Io lavoro a progetto. Niente straordinari.
    La dimostrazione che si evince e' che gli
    smanettoni brufolosi usano linux e postano
    anche dopo quest'ora, mentre la gente che
    lavora usa Windows e alle 17.30 stacca. E se
    il sillogismo funziona, linux NON e' usato
    nei posti dove si lavora.
    Secondo me si evince che i winari alle 17,30 ti mollano anche se il sistema informativo e' fermo.
    ZB(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    E' incredibilie che quando si parla di
    M$,


    tutti i winari smettano di postare


    esattamente e contemporaneamente alle

    17,30.





    Ma che, e' cosi' che lavorate ?
    Postando

    DI


    NASCOSTO su PI ?





    Hihi






    Personalmente,
    1) Non sono mai uscito prima delle 20
    2) Non mi hanno mai lasciato uscire prima
    delle 20 (che e' + grave)



    un giorno capirete... si... quando

    lavorerete pure voi.Mah, i contratti CCNL full-time di solito prevedono 8 ore di lavoro al giorno: si inizia alle 8.30, si fa un'ora di pausa alle 13 e si finisce alle 17.30. Se tu esci da lavorare alle 20, fatti pagare gli straordinari che e' un tuo diritto (io gli straordinari ce li ho forfetizzati).La dimostrazione che si evince e' che gli smanettoni brufolosi usano linux e postano anche dopo quest'ora, mentre la gente che lavora usa Windows e alle 17.30 stacca. E se il sillogismo funziona, linux NON e' usato nei posti dove si lavora.ZB(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Zeross
    - Scritto da: Anonimo



    ovvero: non hai capacità di sostenere i
    tuoi

    argomenti

    E mò sinceramente m'hai rotto 'r cazzo...

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f201200/201212

    "STATEMENT OF FACTS
    1. Background. In 1998, the United States
    sued Microsoft, alleging violations of
    Sections 1 and 2 of the Sherman Act, 15
    U.S.C. 1, 2.(1) After trial, the court found
    Microsoft had violated Section 2 by
    unlawfully maintaining its monopoly in the
    market for Intel-compatible PC operating
    systems ("OSs") and by unlawfully attempting
    to monopolize the market for internet
    browsers, and that it had violated Section 1
    by illegally tying its Windows operating
    system and its Internet Explorer ("IE")
    browser. The court ordered Microsoft to
    submit a plan of divestiture that would
    split the company into an OS business and an
    applications business, and ordered interim
    conduct restrictions. Microsoft, 253 F.3d at
    45.
    bravo. Ora LEGGI BENE il seguito
    On appeal, this Court affirmed that
    Microsoft unlawfully maintained its OS
    monopoly through specific acts impeding the
    emergence of two nascent middleware threats
    to that monopoly. come vedi l'affermazione di monopolio e del suo comportamento illecito è mantenuta
    • Anonimo scrive:
      Re: Per questo odio la mentalità winara
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Zeross

      - Scritto da: Anonimo





      ovvero: non hai capacità di sostenere i

      tuoi


      argomenti



      E mò sinceramente m'hai rotto 'r cazzo...




      http://www.usdoj.gov/atr/cases/f201200/201212



      "STATEMENT OF FACTS

      1. Background. In 1998, the United
      States

      sued Microsoft, alleging violations of

      Sections 1 and 2 of the Sherman Act, 15

      U.S.C. 1, 2.(1) After trial, the court
      found

      Microsoft had violated Section 2 by

      unlawfully maintaining its monopoly in the

      market for Intel-compatible PC operating

      systems ("OSs") and by unlawfully
      attempting

      to monopolize the market for internet

      browsers, and that it had violated
      Section 1

      by illegally tying its Windows operating

      system and its Internet Explorer ("IE")

      browser. The court ordered Microsoft to

      submit a plan of divestiture that would

      split the company into an OS business and
      an

      applications business, and ordered interim

      conduct restrictions. Microsoft, 253 F.3d
      at

      45.



      bravo.

      Ora LEGGI BENE il seguito


      On appeal, this Court affirmed that

      Microsoft unlawfully maintained its OS

      monopoly through specific acts impeding
      the

      emergence of two nascent middleware
      threats

      to that monopoly.

      come vedi l'affermazione di monopolio e del
      suo comportamento illecito è mantenuta
      i winati sono caduti nelle sabbie mobili!Più si dimenano e più affondano nella "melma"

  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Zeross

    Altrimenti avrebbe emesso una rettifica

    ANCHE al Findind of Facts

    Cosa che ha emesso invece la Corte d'Appello
    rigettando 8 dei 20 tuoi cari Findings of
    factsMa non quelli determinanti a determinare la posizione di monopolio ILLECITo che Microsoft occupaqui ti volevo: ecco una delle conclusioni tratte dal tuo link della corte d'appello::http://www.usdoj.gov/atr/cases/f201200/201212.htmSTATEMENT OF FACTS1. Background. [...]"On appeal, this Court affirmed that Microsoft unlawfully maintained its OS monopoly through specific acts impeding the emergence of two nascent middleware threats to that monopoly"Cioè : la corte d'appello conferma l'illecita azione di mantenimento del MONOPOLIO di microsoft mediante atti specifici ad impedire l'emergere di due piattaforme middleware (netscape e java) che minacciano quel MONOPOLIOcome vedi la conclusione riguardo all'illecita condotta di un monopolio c'è ed è inequivocabile, nonostante l'edulcorazione delle pene inflitte



    Ma la successiva condanna è stata
    per



    violazione delle norme dello Sherman

    ACT,



    riservato ai MONOPOLI

    Cercati e rileggiti bene la sentenza della
    Corte d'Appello... l'hai fatto tu per me, grazie assai.ma come vedi, più ti dimeni, più finisci preda delle tue contraddizioniMicrosoft è e rimane un monopolioil massimo che riesce a ottenere è una diminuzione di pena, ma monopolio SEMPRE rimane, come conferma anche una nota azione dell'Antitrust Europeo:http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa seriale
    - Scritto da: Anonimo
    Lo stato Italiano è più grande della
    MicrosoftNon sono più aggiornato, dopo i casini di Borsa ho perso traccia della valutazione di Microsoft, che se non sbaglio era complessivamente valutata circa il 30% in meno del totale del debito pubblico dello Stato Italiano, ca. 1,6 milioni di miliardi di Lire. Però, ripeto, non sono più aggiornato e ultimamente il debito Italiano dovrebbe mantenere un certo "vantaggio" (sigh) sulla capitalizzazione di Microsoft. Sempre che un simile paragone abbia un qualche senso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Le parole di Stanca
    - Scritto da: Anonimo
    Innanzitutto, vi prego di scusarmi se per
    caso la stessa osservazione che troverete
    qui qualcuno l'ha già fatta più in basso
    nella ramificazione degli interventi. Non ho
    letto tutto, quindi eventualmente perdonate
    questo post. Ed ora a noi "Questo - ha
    affermato Stanca - consentirà soprattutto di
    poter compiere verifiche sui pacchetti
    informatici e, di conseguenza, aumentare la
    sicurezza ai massimi livelli della
    piattaforma Windows, ossia il DNA del
    sistema operativo più diffuso al mondo".
    Cosa significa? I funzionari italiani che
    visioneranno il codice non avranno il
    diritto di apportare modifiche credo. La
    casa di Redmond si aspetta che noi gli si
    dia dei consigli e dei suggerimenti per
    "aumentare la sicurezza"? Cioè vuole delle
    consulenze di personale qualificato
    italiano? Gratis?Ovvio ......ed anche un bocconcino di ....
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo

    NON c'e' verso di
    comprarlo SENZA sistema operativo Microsoft.

    Perche' ?
    Ma perche' lo devo pagare se poi lo
    disinstallo per mettere al mia slackware ?

    PERCHE' ?????

    Io voglio un portatile nel vero senso della
    parola, cioe' voglio l'hardware, all's.o. e
    al software ci penso io a installarmelo.

    Cioe', il mercato dei computer personal &
    notebook e' l'unico ad avere questa pesante
    distorsione.... e' come vendere caffettiere
    con gia' dentro il caffe' di una marca
    qualsiasi.
    ti spiego io perchè:se 5 anni fa ti compravi un portatile e ti dicevano che era senza sistema operativo, che c'era la possibilita di comprarlo a 100 euro oppure uno da 50 oppure uno gratuito ma in nessun caso il produttore ti dava assistenza e che se lo faceva il loro tecnico costava 300 euro tu cosa avresti risposto? fammi indovinare: dammi quello gratis che lo installo io? bhe sappi che 5 anni fa una simile politica sarebbe stata da suicidio, se volevi vendere un portatile lo provavi per benino con windows e lo immettevi nel mercato, e ti dirò di più, andava bene a tutti perchè linux di fatto non esisteva se non come esperimento di laboratorio.E questo vale anche adesso, i produttori di hardware ottengono prezzi di licenza OEM più bassi da MS se ne installano tanti, meglio se tutti, cosa importa se fanno scontenti l'1% del mercato (e che sia anche il 5 non cambia nulla). E questa regola vale per tutti, più compri più sconto, dai calzini alle pentole.Adesso le cose stanno cambiano, chi vuole linux sul portatile dovrà piegarsi ancora a pagare 20-30 euro in più forse per qualche anno, forse per qualche mese, ma sinceramente accusare MS di tutto questo quando 5-6 anni fa se ci davano un portatile con linux lo tirevamo dietro al venditore mi sembra eccessivo.Per concludere vorrei sottolineare che i portatile mac ci sono sempre stati e che IBM è la prima che continua a vendere win su i suoi thinkpad, ci sarà un perchè.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa seriale
    - Scritto da: Anonimo

    Cina lungimirante, Italia dilettante.

    Dio santo, povera Italia


    Viva la libertà di scegliere, valutare e

    cambiare.

    Ecco bravo, vai un po' in Cino a vivere
    va cosi' poi ce la racconti la tua liberta'
    dove va a finire (ah, vacci come normale
    cittadino, come qui, non come amico di
    qualcuno del potere)Non mi serve andare in Cina per affermareche la Cina ha adottato Linux. E' un fatto.L'italia è l'Unico paese ad aver sottoscritto l'accordoin questione con Microsoft.I fornitori si mettono alle strette per avere servizimigliori e prezzi scontati. Non si fanno accordi con i fornitori. Tanto più se un contraente è uno statosovrano.Concordo con te sul "povera Italia" ma per colpa deiministri che ci ritroviamo e non certo dei suoi cittadiniche non da meno di nessun altro nel mondo.Comunque concordo con te che in Cina non c'è libertà,e proprio per questo porto l'esempio di un paeseche nominalmente è peggio del nostroma che nella scelta dei suoi fornitori non mostra di essere stupidaCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa seriale

    Cina lungimirante, Italia dilettante.Dio santo, povera Italia
    Viva la libertà di scegliere, valutare e
    cambiare.Ecco bravo, vai un po' in Cino a vivereva cosi' poi ce la racconti la tua liberta'dove va a finire (ah, vacci come normalecittadino, come qui, non come amico diqualcuno del potere)
  • Anonimo scrive:
    Le parole di Stanca
    Innanzitutto, vi prego di scusarmi se per caso la stessa osservazione che troverete qui qualcuno l'ha già fatta più in basso nella ramificazione degli interventi. Non ho letto tutto, quindi eventualmente perdonate questo post. Ed ora a noi "Questo - ha affermato Stanca - consentirà soprattutto di poter compiere verifiche sui pacchetti informatici e, di conseguenza, aumentare la sicurezza ai massimi livelli della piattaforma Windows, ossia il DNA del sistema operativo più diffuso al mondo". Cosa significa? I funzionari italiani che visioneranno il codice non avranno il diritto di apportare modifiche credo. La casa di Redmond si aspetta che noi gli si dia dei consigli e dei suggerimenti per "aumentare la sicurezza"? Cioè vuole delle consulenze di personale qualificato italiano? Gratis?
  • Anonimo scrive:
    Finalmente una cosa seriale
    Per Crazy:caro Crazy, vista la tua difesa strenua di Microsoft conla tipica tecnica FUD, mi chiedo: tu per caso lavori e guadagni con Microsoft?Perchè in questo caso sarebbe onesto da parte tuadirlo.Microsoft ha un merito innegabile: ha mostrato perla prima volta che la standardizzazioneè possibile. Vi ricordate IBM con i suoi CICS, MVSe AS400?Ora con il mio floppy ed un eseguibile per M$ posso andare in Lapponia ed eseguire il mio programma.Linux è venuto dopo e ha dovuto fornire un livello di compatibilità paragonabile a quello di Windows,tuttavia senza ancora riuscirci.Io sviluppo programmi per Windows e posso tenereuna una versione di eseguibili a partire da Win95per arrivare a Win XP.I programmi che sviluppo per Linux devono essere compilati con almeno tre versioni diverse di libcper garantire una certa portabilità.E non ditemi che tanto basta ricompilare i sorgentisulla propria installazione di Linux, in quantoquesta non è propriamente una attività alla portatadi tutti.Tuttavia ritengo che Microsoft dovrebbe arretrare allaquota di mercato che le compete, cioè non piùdel 10% del mercato mondiale. Attualmenteessa detiene oltre il 90% del mercato mondialee non ditemi che dimostra intelligenza strategicaun governo che si affida in gran parte ad una industria privata e per giunta straniera.Lo stato Italiano è più grande della Microsofte mi sembra che sarebbe lecito da parte dei cittadinichiedergli di non dipendere da un unico fornitorebensì da molti fornitori e magari finanziareanche qualcuno affinchè possa curaredei sistemi aperti.Se qualcuno lo ha notato la CINA (1.250.000.000 dianime) ha abbandonato Microsoft ed ha adottatouna sua distribuzione di Linux, che con un umorismoche a noi sembra strano per i cinesi è statabattezzata "Red Flag".Inotre la Cina sta finanziando varie societànazionali per realizzare una versione di un pacchettoOffice mirato al mercato asiatico e altri software.Cina lungimirante, Italia dilettante.Viva la libertà di scegliere, valutare e cambiare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seriale
    Caro Crazy, vista la tua difesa strenua di Microsoft conla tipica tecnica FUD, mi chiedo: tu per caso lavori e guadagni con Microsoft?Perchè in questo caso sarebbe onesto da parte tuadirlo.Microsoft ha un merito innegabile: ha mostrato perla prima volta che la standardizzazioneè possibile. Vi ricordate IBM con i suoi CICS, MVSe AS400?Ora con il mio floppy ed un eseguibile per M$ posso andare in Lapponia ed eseguire il mio programma.Linux è venuto dopo e ha dovuto fornire un livello di compatibilità paragonabile a quello di Windows,tuttavia senza ancora riuscirci.Io sviluppo programmi per Windows e posso tenereuna una versione di eseguibili a partire da Win95per arrivare a Win XP.I programmi che sviluppo per Linux devono essere compilati con almeno tre versioni diverse di libcper garantire una certa portabilità.E non ditemi che tanto basta ricompilare i sorgentisulla propria installazione di Linux, in quantoquesta non è propriamente una attività alla portatadi tutti.Tuttavia ritengo che Microsoft dovrebbe arretrare allaquota di mercato che le compete, cioè non piùdel 10% del mercato mondiale. Attualmenteessa detiene oltre il 90% del mercato mondialee non ditemi che dimostra intelligenza strategicaun governo in gran parte ad una industria privatae per giunta straniera.Lo stato Italiano è più grande dellaCaro Crazy, vista la tua difesa strenua di Microsoft conla tipica tecnica FUD, mi chiedo: tu per caso lavori e guadagni con Microsoft?Perchè in questo caso sarebbe onesto da parte tuadirlo.Microsoft ha un merito innegabile: ha mostrato perla prima volta che la standardizzazioneè possibile. Vi ricordate IBM con i suoi CICS, MVSe AS400?Ora con il mio floppy ed un eseguibile per M$ posso andare in Lapponia ed eseguire il mio programma.Linux è venuto dopo e ha dovuto fornire un livello di compatibilità paragonabile a quello di Windows,tuttavia senza ancora riuscirci.Io sviluppo programmi per Windows e posso tenereuna una versione di eseguibili a partire da Win95per arrivare a Win XP.I programmi che sviluppo per Linux devono essere compilati con almeno tre versioni diverse di libcper garantire una certa portabilità.E non ditemi che tanto basta ricompilare i sorgentisulla propria installazione di Linux, in quantoquesta non è propriamente una attività alla portatadi tutti.Tuttavia ritengo che Microsoft dovrebbe arretrare allaquota di mercato che le compete, cioè non piùdel 10% del mercato mondiale. Attualmenteessa detiene oltre il 90% del mercato mondialee non ditemi che dimostra intelligenza strategicaun governo in gran parte ad una industria privatae per giunta straniera.Lo stato Italiano è più grande della Microsofte mi sembra che sarebbe lecito da parte dei cittadinichiedergli di non dipendere da un unico fornitorebensì da molti fornitori e magari finanziareanche qualcuno affinchè possa curaresistemi aperti.Se qualcuno lo ha notato la CINA (1.250.000.000 di anime) ha abbandonato Microsoft ed ha adottatouna sua distribuzione di Linux, che con un umorismoche a noi sembra strano per i cinesi è statabattezzata "Red Flag".Inotre la Cina sta finanziando varie societànazionali per realizzare una versione di un pacchettoOffice mirato al mercato asiatico.Cina lungimirante, Italia dilettante.Viva la libertà di scegliere, valutare e cambiare.Sempre. Microsofte mi sembra che sarebbe lecito da parte dei cittadinichiedergli di non dipendere da un unico fornitorebensì da molti fornitori e magari finanziareanche qualcuno affinchè possa curaresistemi aperti.Se qualcuno lo ha notato la CINA (1.250.000.000 di anime) ha abbandonato Microsoft ed ha adottatouna sua distribuzione di Linux, che con un umorismoche a noi sembra strano per i cinesi è statabattezzata "Red Flag".Inotre la Cina sta finanziando varie societànazionali per realizzare una versione di un pacchettoOffice mirato al mercato asiatico.Cina lungimirante, Italia dilettante.Viva la libertà di scegliere, valutare e cambiare.Sempre.Pinco Pallino, professione Hacker.
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino
    ora tocca a te, zeross... ;) non puoi
    esimertiSpiacente del ritardo, ma al contrario del fancazzista di oggi a me capita di dover lavorare per portare a casa la pagnotta... mo me torno al lavoro. :SZeross
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    Balle!

    non mettendolo in discussione ne ha
    approvato le conclusioniNelle aule dei tribunali non esiste il "Chi tace acconsente"....
    Altrimenti avrebbe emesso una rettifica
    ANCHE al Findind of FactsCosa che ha emesso invece la Corte d'Appello rigettando 8 dei 20 tuoi cari Findings of facts


    Ma la successiva condanna è stata per


    violazione delle norme dello Sherman
    ACT,


    riservato ai MONOPOLICercati e rileggiti bene la sentenza della Corte d'Appello... e prendi ripetizioni di inglese caso mai...Zeross
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiedo informazione.....
    - Scritto da: ryoga
    Ma tutti coloro che qui, si stanno scannando
    come pazzi perche' irritati da questa mossa
    dell'Italia, cosa ci guadagnano a far cio'?

    Veramente non capisco.di solito molti non capiscono perchè non conoscono

    Io uso un sistema per lavoro.
    Me ne frego chi lo scrive.
    Se il sistema risponde alle mie esigenze, lo
    uso, altrimenti, lo cambio.

    Qual'e' il problema di tutto cio'?Prova a tenerti una software house per più di tre anni, diciamo un gestionale anche di un comune di 50 mila abitantivediamo se riesci a togliertela dalle balle......(chiaramente garantendo la continuità del servizio)marino
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    ovvero: non hai capacità di sostenere i tuoi
    argomentiE mò sinceramente m'hai rotto 'r cazzo...http://www.usdoj.gov/atr/cases/f201200/201212.htm"STATEMENT OF FACTS1. Background. In 1998, the United States sued Microsoft, alleging violations of Sections 1 and 2 of the Sherman Act, 15 U.S.C. 1, 2.(1) After trial, the court found Microsoft had violated Section 2 by unlawfully maintaining its monopoly in the market for Intel-compatible PC operating systems ("OSs") and by unlawfully attempting to monopolize the market for internet browsers, and that it had violated Section 1 by illegally tying its Windows operating system and its Internet Explorer ("IE") browser. The court ordered Microsoft to submit a plan of divestiture that would split the company into an OS business and an applications business, and ordered interim conduct restrictions. Microsoft, 253 F.3d at 45. On appeal, this Court affirmed that Microsoft unlawfully maintained its OS monopoly through specific acts impeding the emergence of two nascent middleware threats to that monopoly. However, it rejected 8 of 20 findings that particular acts constituted exclusionary conduct and held that Microsoft's general course of conduct was not an additional basis for liability. Id. at 50-80. The Court reversed the determination that Microsoft had attempted to monopolize the browser market in violation of Section 2. Id. at 80-84. The Court also vacated the judgment on the Section 1 tying claim, remanding it for reconsideration under the rule of reason, id. at 84-97, with specific limits on the government's theories and proof on remand, id. at 95. The Court vacated the remedial order and remanded for further proceedings, id. at 107, because, notably, it had (i) "drastically" (id. at 105, 107) altered the district court's conclusions on liability, and (ii) found that an evidentiary hearing on remedy was necessary. Id. at 101-03. Recognizing that, "[a]s a general matter, a district court is afforded broad discretion to enter that relief it calculates will best remedy the conduct it has found to be unlawful," id. at 105, the Court directed the district court to "reconsider whether the use of the structural remedy of divestiture is appropriate." Id. The Court directed the district court to "consider whether plaintiffs have established a sufficient causal connection between Microsoft's anticompetitive conduct and its dominant position in the [operating system] market. " Id. at 106. Absent "clear[]" indication of a "'significant causal connection between the conduct and creation or maintenance of the market power,'" Microsoft's unlawful behavior "should be remedied by 'an injunction against continuation of that conduct. '" Id. at 106 (quoting 3 Phillip E. Areeda & Herbert Hovenkamp, Antitrust Law ¶ 650a, at 67 (rev. ed. 1996)) (emphasis omitted). The Court emphasized that it had "found a causal connection between Microsoft's exclusionary conduct and its continuing position in the operating systems market only through inference," id. at 106-07, and that the district court "expressly did not adopt the position that Microsoft would have lost its position in the [operating system] market but for its anticompetitive behavior." Id. at 107. The remedy should be "tailored to fit the wrong creating the occasion for the remedy," the Court instructed, thus leaving both the scope and the particulars of remedy to be addressed in district court. Id. at 107. Indeed, in rejecting Microsoft's rehearing petition alleging an error Microsoft claimed might suggest a particular remedy related to commingling, Petition for Rehearing 1-2 (D.C. Cir. No. 00-5212, July 18, 2001) (J.A.20-21), the Court said that "[n]othing in the Court's opinion is intended to preclude the District Court's consideration of remedy issues." Order (D.C. Cir. No. 00-5212, Aug. 2, 2001) (J.A.34). Seeking to achieve expeditious and effective relief consistent with this Court's guidance, the government (and all the plaintiff states) elected to pursue neither the tying claim nor structural reorganization on remand. Joint Status Report at 21 (Sept. 20, 2001) (J.A.57). The court ordered intense settlement negotiations and probable mediation, emphasizing the importance of expedition to effective relief. Order at 2-3 (Sept. 28, 2001) (J.A.78-79). Five weeks later, the United States and Microsoft reached agreement and sought judicial approval of their proposed consent decree. Microsoft, 231 F. Supp. 2d at 150-51 (J.A.1611)."Zeross
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    per risponderti usero' solo una parolaTROLL!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: logitech

    Lo credi davvero?

    http://www.istruzione.it/innovazione/news/200

    Come vedi non solo potrebbe consigliare
    software O.S., ma lo ha anche già fatto!ahem...staroffice non e' O.S. pero' va detto che da staroffice a openoffice (questo e' opensource davvero) il passo e' MOLTO breve
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...

    in confronto a IIS6, tux mi fa pena... aha
    aha aha ah... pooracci...si si... la prossima volta che passa nimda o qualche suo parente salutamelo, io non l'ho mai visto
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo



    sisi, non conta...


    http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www



    hahahahahahahhaha



    sisi, da centro sociale


    http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www



    hahahahahahahahha



    Mamma mia.... senti Linux o Windows non me
    ne frega niente ma almeno tu taci...se sei
    tifoso di Linux taci, continuando a
    ridacchiare gingillandoti con quei links
    dimostri di non aver capito una beata fava.
    Zitto, tranquillo, leggi per benino,
    studiacchia un po', magari e torna
    preparato, in modo da non crear danni al
    "tuo" sistema operativo.io ridacchio ? e quello a cui ho risposto che c***o stava facendo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    - Scritto da: Crazy
    l'appunto, bisogna fidarsi, come con Linux
    mi devo fidare che chi mi mette su tale
    sistema, non ci aggiunga del suo, Back Door
    ad esempio...Ma ci sei o ci fai?
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo

    Cioe', il mercato dei computer personal &
    notebook e' l'unico ad avere questa pesante
    distorsione.... e' come vendere caffettiere
    con gia' dentro il caffe' di una marca
    qualsiasi.Peggio!E' come se ogni marca di automobile ti obbligasse a comprare una licenza per poter usare la benzina Esso. Dico la licenza, visto che alla fine tu non compri windows, ma una sua licenza d'uso! Leggi il contratto se non ci credi!Inutile cambiare marca d'auto... in altre parole provate a prendere qualsiasi marca di notebook e vedrete che c'è winzozz.Ad aggravare ulteriormente la cosa c'è il fatto che nel contratto di windows è scritto che "il cliente può recedere", e quindi se clicki su non accetto ti DEVE venire rimborsato il prezzo di quel cesso di OS. Invece non rispettano neppure il loro contratto, visto che di fatto è impossibile ottenere il rimborso.E poi ovviamente si arrabbiano se TU non rispetti il contratto... insomma, se non siamo in regime di monopolio fate voi :(
  • Anonimo scrive:
    Stanca mi ha stancato!
    basso winsozz & il pollodium!W (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    sono di destra e uso linux.... mi sa che

    devi rivedere le tue idee...

    o forse tu devi rivedere le tue...Sull'intelligenza media della razza umana ? Sicuramente....
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo
    sono di destra e uso linux.... mi sa che
    devi rivedere le tue idee...o forse tu devi rivedere le tue...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    sono di destra e uso linux.... mi sa che devi rivedere le tue idee...
  • Crazy scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    Se io Fossi in Bill, farei lo stesso, non mi arrischierei che qulcunopossa copiarmi tutto il codice, per quanto ne sapevo io, era stato messo a disposizione tutto il sorgente di Windows meno che il Kernel.Ovvio che se uno va in cerca di compilarlo, magari sta attentando Microsoft cercando di farle concorrenza in qualche modo, di fatto, il codice puo` essere solo visionato, e per l'appunto, bisogna fidarsi, come con Linux mi devo fidare che chi mi mette su tale sistema, non ci aggiunga del suo, Back Door ad esempio...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo

    -

    Se non ce la fa tramite SCO, Windows ha i

    giorni contati.

    Al funerale ci saremo tutti.




    Ma tu non sei quello che dice che il l'open
    source non conta?No, non sono io.Anzi, io penso proprio il contrario.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    -
    Se non ce la fa tramite SCO, Windows ha i
    giorni contati.
    Al funerale ci saremo tutti.
    Ma tu non sei quello che dice che il l'open source non conta?
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    E' incredibilie che quando si parla di M$,

    tutti i winari smettano di postare

    esattamente e contemporaneamente alle
    17,30.



    Ma che, e' cosi' che lavorate ? Postando
    DI

    NASCOSTO su PI ?



    Hihi


    Personalmente,1) Non sono mai uscito prima delle 202) Non mi hanno mai lasciato uscire prima delle 20 (che e' + grave)
    un giorno capirete... si... quando
    lavorerete pure voi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    ma di quali conoscenze parli??? ... Io
    lavoro con windows 2k e non ho bisogno di
    altre conoscenze oltre a quelle che
    riguardano il mio lavoro e le applicazioni
    che uso...Guarda che "campo minato" c' e' pure per linux
    linux lo ritengo utile come cavia per
    studenti universitari... ma se devi lavorare
    è meglio che ti procuri un vero SO quanto
    prima (Windows 2000/XP, Mac OS X versionsi...
    10.2, SCO UnixWare 7.1.3).AHHhh... Ma allora sei un troll! e dillo subito.holacrack
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    E perchè dovrei dimostrare il contrario: io
    SONO un lamerone, e proprio perchè sono un
    lamerozzo non mi sogno di dire che windows
    ha backdoor perchè l'ho sentito dire.gia'... ma se lo affermasse qualcuno che ritieni affidabile e super-partes, potrebbe venirti un dubbio no?visto che queste cose succedono, mettersi il prosciutto sugli occhi dicendo 'impossibile che in windows non ci sia niente di sporco' e' fantasia... perche' nessuno, nemmeno dentro microsoft ha il pieno controllo di ogni riga di codice che viene introdotta nel software, strettamente perche' e' umanamente infattibile.

    C'e' un mare di ricerca scientifica
    pubblica

    e privata e un mare di servizi piu' o meno

    commerciali che si basano su linux.

    ben venga, ma cosa c'entra?che non sopporto chi tira merda in faccia a linux dando alla gente che lo usa le peggiori ed arbitrarie offese o classificazioni senza rendersi conto che c'e' molto che oggi gira grazie a linux a costi decisamente inferiori.
    E' come dicevo io: tutto opensource
    altrimenti ci sarà sempre il dubbio. Io sono
    favorevole all'open ma non me la sento di
    "giustiziare" MS per dei dubbi, e tantomeno
    promuovere linux o altro giustificando "ma
    in MS ci potrebbero essere delle backdoor"nemmeno io sono per il tutto opensource, ma sono per l'interoperabilita', e spesso si tende a sfruttare il closed per legare un utente ad una piattaforma. Il problema e' solo questo. Inoltre, visto che esistono societa' che si basano interamente sull'opensource senza avere il market share di windows, e cio' nonostante vanno avanti lo stesso, non credi che, forse, anche una strategia di mercato differente possa funzionare? Se funziona, chi si appoggia sul closed che diritto ha di sindacare (ed impedire) come gli altri fanno i soldi?
    Ascolta, tu sei uno dei pochi lettori di PI
    che forse il codice sorgente del software
    open-sourcete lo vai a vedere per davvero e
    confido in te, dimmi se ti sembra probabile
    che in windows ci sia una backdoor, non dico
    possibile, dico PROBABILE, nel senso se ha
    valore farla ed a che rischio e come mai non
    è mai stata ancora scoperta.e' probabile. Tu che ne sai? Puoi forse affermare che e' _sicuro_ che non ne contenga? sul come mai non e' ancora stata scoperta... sotto quanti occhi passa il codice di windows? credi che ci sia qualcuno che vede _tutto_ il codice di windows e riesce a giudicare se qualche sottoposto ha fatto una cazzata? ripeto... credi che alla fiat qualcuno venga a sapere se tu operaio di catena di montaggio metti una graffetta dentro al carburatore (ammesso che sia accessibile, ormai tutto e' fatto con i robot, ma il software no...) ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    - Scritto da: Crazy
    Io ho espresso un parere, vale a dire che
    per me ci sono piu` garanzie da Windows che
    da Linux, poi, non ho detto che in Linux ci
    sono Back Door, mai ne sono state trovate,sveglia! sveglia! sveglia!Questo non è il "mondo di cioccolata" di Homer Simpson! :)Se non lo hai capito il sunto dell'articolo è questo:Microsoft: "toh! Prendi sto malloppo di codice manco commentato e ti assicuro che è quello di Windows!"PA: "Ma mancano i Makefile! Come facciamo a provarlo?"Microsoft: "Ma questo è il 97% del codice! Il resto, compresi i Makefile, ce li teniamo a Redmond!".PA: "Ma come faccio a sapere se il file explorer.exe che sta girando è lo stesso che otterrei compilando explorer.c?"Microsoft: "Fidati!"in aggiunta ecco un'ipotesi interessante:PA: "Siamo lo stesso riusciti a compilare explorer.exe ricreandoci i Makefile a mano! Tuttavia la dimensione di explorer.exe compilato da noi è diversa! Come mai?"Microsoft: "Perché dentro il nostro ci sono backdo... pardon, perché noi siamo più fighi! E cmq adesso voi avete violato il contratto, non potevate compilarlo! E adesso vi faccio causa!"
  • pikappa scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: pikappa


    Beh si potresti, ma in txt non ci puoi

    mettere tabelle,link, immagini con altri

    formati si, e se questi formati sono

    proprietari, se non hai la piattaforma di

    riferimento(in questo caso almeno Office)

    sei obbligato a comprarla per accedere
    alle

    informazioni di un ufficio pubblico

    .rtf e pubblico e supportato da officesi esatto, ma qua si parlava di txt, me lo sono dimenticato....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    - Scritto da: Anonimo

    E' incredibilie che quando si parla di M$,
    tutti i winari smettano di postare
    esattamente e contemporaneamente alle 17,30.

    Ma che, e' cosi' che lavorate ? Postando DI
    NASCOSTO su PI ?

    Hihi
    un giorno capirete... si... quando lavorerete pure voi.
  • Anonimo scrive:
    Dopo le 17,30 i winari spariscono !!
    E' incredibilie che quando si parla di M$, tutti i winari smettano di postare esattamente e contemporaneamente alle 17,30.Ma che, e' cosi' che lavorate ? Postando DI NASCOSTO su PI ?Hihi
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    E' stata condannata? Bene. Se sì, dopo questo atto, qualsiasi produttore può vendere hardware con chicchessia SO...lo fanno? No...evidentemente installase Windows su un PC è redditizio da entrambe le parte...
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: spino

    si faceva un distinguo tra monopolio ed

    abuso di posizione dominante, se non

    erro...e le cose sono diverse....

    microsoft è un Monopolio:

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex

    leggi:

    "MICROSOFT'S POWER IN THE RELEVANT MARKET
    33. Microsoft enjoys so much power in the
    market for Intel-compatible PC operating
    systems that if it wished to exercise this
    power solely in terms of price, it could
    charge a price for Windows substantially
    above that which could be charged in a
    competitive market. Moreover, it could do so
    for a significant period of time without
    losing an unacceptable amount of business to
    competitors. In other words, Microsoft
    enjoys monopoly power in the relevant
    market. "

    concludendo: Microsoft gode di un potere
    monopolistico nel mercato in cui agisce,
    cioè quello della filiera del PC, fornendo
    sistemi operativi in regime di monopolio
    (pur non producendo che pochissimo hardware)E' stata condannata?Bene.Se sì, dopo questo atto, qualsiasi produttore può vendere hardware con chicchessia SO...lo fanno? No...evidentemente installase Windows su un PC è redditizio da entrambe le parte...
  • Anonimo scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: pikappa
    Beh si potresti, ma in txt non ci puoi
    mettere tabelle,link, immagini con altri
    formati si, e se questi formati sono
    proprietari, se non hai la piattaforma di
    riferimento(in questo caso almeno Office)
    sei obbligato a comprarla per accedere alle
    informazioni di un ufficio pubblico.rtf e pubblico e supportato da office
  • Anonimo scrive:
    calma...
    Ragazzi calmatevi...alla lunga uscite pure dal topic... cmq non so quanti qui abbiano potuto godere della lotta tra sistema chiuso e aperto per quanto riguardava l'hw, comunque con il tempo vedrete che è probabile che linux guadagni la fetta principale del mercato, basta aver pazienza (cosa che può sembrare strana ai giorni nostri dove siamo abituati a veder cambiare tutto nel giro d pochi mesi) e vedrete che qualcosa cambierà... e poi è tutto il giorno che continuate a ripetervi sempre le stesse cose... comunque vi dico subito che non sono nè da una parte nè dall'altra, in questo campo conviene essere 'dinamici' e adattarsi alla situazione che è in continua evoluzione (oggi questo - domani quello, scegliendo attentamente). ai sostenitori di linux (linux) dico: i sistemi (e gli applicatici) proprietari non spariranno mai, ai sostenitori di windows (win) dico: è un bene che l'open source si sia fatto avanti, in questa maniera il mercato è più vivo e i software sono costretti a migliorare per rimanere a galla.Ora so che di sicuro avrete da dire tutti ma almeno riflettete sul concetto che ho cercato di esprimere (sono stato prolisso e forse non ho centrato bene quel che intendevo dire ma avrò modo di replicare, suppongo). Axhind
  • Dellibeppe scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    Ciao
    non ho detto che in Linux ci
    sono Back Door, mai ne sono state trovate,
    ma anche in Windows, ora che ha dato le
    sorgenti ai governi, sono state trovate,
    quindi, qui siamo alla pari.Siamo alla pari, un cavolo, hai la memoria corta? o cosa, il codice che visionano gli stati non e' ricompilabile, quindi pensi che la Microsoft consegni sorgenti con l'eventuale backdoor?, non e' che se esiste l' hanno rimossa dai sorgenti?, adesso Crazy inizi a dare non poco fastidio, abbiamo capito tutti che sai malato per Microsoft, me pur rispettando il tuo parere, piantale di scrivere una volta al giorno FUD, puro e semplice, o almeno porta motivazioni serie e fondate.Ciao_______________________________________________Per chi non sa usare (e non vuole imparare), tutto fa schifo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Surgenti
    - Scritto da: lorenzaccio
    Mi piacerebbe conoscere quella persona che
    dando un'occhiata ad un sorgente ci capisce
    qualcosa. E la mia è un'esperienza personale
    fatta su codici di tipo tecnico (in fondo la
    fisica è uguale per tutti). Diciamo che è
    una cosa di facciata, è meglio.Mahh, sicuramente non stanno qui su P.I. a scriverecavolate!Ma se questo Linux esiste, qualcuno ci capirà bene, o ce lo hanno portato gli alieni? Sai quanta gente mette le mani su questi codici, non puoi immaginare. ..E se devo scegliere, preferisco usare un prodotto fatto da una comunità decentralizzata ma unita nella passione, nel sapere comune, e nello scambio di informazioni, piuttosto che quello di una azienda che fa di tutto per fare soldi e non perdere la sua posizione predominante nel mercato. Il vero progresso è in Linux, non in microsoft. Tutto qui. C'è anche da dire che adesso linuxè ancora un pò immaturo per i desktop, ma per mè è questione di poco, sono fiducioso.Arriverà il momento che ogniuno sarà libero di scegliere, perchè avrà una alfabetizzazione informatica superiore a quella dell'utonto medio odierno. Le nuove generazioni saranno sempre + "open", adesso c'è ancora troppa ignoranza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiedo informazione.....
    - Scritto da: ryoga

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: ryoga


    Ma tutti coloro che qui, si stanno

    scannando


    come pazzi perche' irritati da questa

    mossa


    dell'Italia, cosa ci guadagnano a far

    cio'?

    Liberta', sicurezza, economia, e altro.

    In che misura e perche' ? ( Da spiegare per
    ogni singola voce che hai nominato,
    altrimenti io ti sparo altrettanti paroloni
    densi di valori in un contesto che vale 0 ).
    Ci vorrebbe 1 ora per ogni voce .... riassumentdo:- Liberta': la liberta' di fare qullo che voglio, come voglio con il mio PC (quindi non essere obbligato a comprare sw per leggere documenti ecc.) Il mio PC e' proprieta' (PRIVATA), e quindi nessuno, se non senza passare da un magistrato deve accedervi. A meno che non si voglia cambiare il concetto di Proprieta' Privata.- Sicurezza: non voglio che i miei dati siano alla merce' di cracker ragazzini e brufolosi. (blaster docet). Tantomeno ospedali, militari, scuole. ecc. - Economia: se l' open source avanza, io che lo conosco, insieme a chiunque voglia buttarsi, ci guadagno. La questione dei Brevetti e di SCO mette addirittura a repentaglio l' attivita' di molte aziende che basano il business su linux.- e altro. (devo spiegarti anche questo ?)uff. che fatica, ma non hai mai letto PI ?Se no leggiti tutti i post dei giorni precedenti.



    Veramente non capisco.

    Non e' grave. informati,

    *Solo i saggi sanno di essere ignoranti*
    (Vecchio detto cinese)
    Ripeto. non e' grave essere ignoranti, oggi la tecnologia fornisce (o dovrebbe fornire) il mezzo per uscire dal tunnel. Chi dobbimo ringraziare per questo ? Stanca ? Berlusca ? Prodi ? la Telecom ? La Vomitel ? Soru ? No.La cosa grave e' pensare di non essere ignoranti.

    Se usi un sistema con lo stesso criterio
    con

    cui vai a votare, forse ho capito il per
    chi

    esiste berlusconi al governo.

    Se voti con lo stesso criterio che usi un
    S.O., capisco che, voti il tuo amico
    Pecoraro Scanio, che per avere 3 voti, si
    sta battendo per l'open source ( non perche'
    gli interessi, ma per accaparrarsi una fetta
    di cittadini che i politici finora hanno
    ignorato ).
    Ed il bello, e' che voi ci credete pure in
    quest'uomo :D
    Chi e' Pecoraro Scanio ?:-)



    Se il sistema risponde alle mie
    esigenze,

    lo


    uso, altrimenti, lo cambio.

    Ci mancherebbe.

    E' proprio per questo che quando dovrai

    scegliere tra aquistare win3000 (o come

    accidenti si chiama) e una distro Linux,

    sceglierai il secondo.

    Scegliero' quello che mi creera' meno
    problemi e mi dara' piu' possibilita' di
    scelta nell'utilizzo di programmi, linguaggi
    etc. etc. etc.
    ( E non andro' a faziosita' politica )Ci mancherebbe.



    Qual'e' il problema di tutto cio'?

    La difesa delle liberta' individuali e

    fondamentali.

    Altri 2 paroloni presi dall'enciclopedia?Questi pero' non te li spiego :-)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    - Scritto da: Dellibeppe
    Linus e` un hacker, ma tu non conosci il
    vero significato della parola, quindi hai
    completamente cannato."Smanettone" non significa "bravo progettista".
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"


    grazie delle scuse
    prego, se ti sei sentito preso in causa
  • Anonimo scrive:
    Re: ...ecco la risposta

    E cio' puo' avvenire CON o SENZA l'utilizzo
    di Windows.
    O se usi Windows non puoi creare documenti
    pdf, txt......?Illuso. Vai a lavorare in una grande azienda e poi guarda come ti creano i documenti gli utenti. Per scrivere quattro righe ti creano minimo dei documenti di Word di 10K. Guarda in che formati gli utonti si scambiano i documenti con i prodotti M$ e soprattutto le dimensioni. Poi torna e riparliamone.
  • Anonimo scrive:
    Re: OPEN O CLOSED NELLE PA?
    - Scritto da: Anonimo
    E' la prima volta che scrivo su questo
    forum, comunque seguendo i vari thread di
    discussione mi sembra di aver capito che c'è
    molta confusione nel giudizio tra l'utilizzo
    nella PA di sistemi MS piuttosto che Open e
    viceversa.
    La confusione nasce soprattutto dall'
    ignoranza (non in senso offensivo) delle
    leggi e delle procedure che regolano gli
    acquisti e l'utilizzo di beni e servizi
    nella Pubblica Amministrazione.
    Innanzi tutto ho letto più volte la parola
    STATO, beh secondo le ultime normative che
    promuovono il decentramento dei poteri alle
    regioni, alle province e ai comuni, non si
    può più parlare di STATO, soprattutto per
    quanto riguarda l'acquisto di beni e
    servizi. In sostanza ogni amministrazione
    può decidere cosa acquistare in base alle
    caratteristiche che più la aggradano.
    Lo STATO non ha più potere su le scelte
    delle PA, che tra le altre cose ricevono
    meno finanziamenti e si ritrovano in un
    sistema di concorrenza tra loro. I pochi
    finanziamenti dallo stato, unitamente alla
    situazione di crisi contingente sta portando
    le amministrazioni locali a fare progetti a
    costi sempre più bassi, aprendo la strada a
    sistemi Open Source.
    I nostri amministratori/politici se ne
    sbattono di backdoor, bugs e altre (secondo
    loro) cazzate. Hanno un budget da rispettare
    e fanno il seguente raggionamento: linux
    costa 0 e MS un sacco d soldi? beh, la
    scelta viene da se!Se gli promettessero di passargli sottobanco il 10% della commessa su un conto svizzero cifrato, la risposta sarebbe meno scontata ?
    E anche se Linux necessita di persone con
    skill maggiori rispetto a MS, si tende a
    formare una volta per tutte gli impiegati
    cosi da avere una riqualificazione del
    personale e garantirsi spese sempre più
    ridotte per i progetti futuri.
    Speriamo, dove ci iscrive ?:-)
    Tutto questo per dire che gli aspetti
    puramente tecnologici non vengono MAI presi
    in considerazione da chi prende le
    decisioni, figuriamoci gli aspetti
    idealistici tra OpenSource e ClosedSource!
    Se e' per questo gli idealisti non vengono presi in considerazione da chi prende decisioni.
    Tutto quello che ho scritto è basato su mie
    esperienze di anni come consulente, ahime
    informatico, per la pubblica
    amministrazione.
    Spero che non sia colpa tua tutto sto sfacello istituzionale :-)
    Ciao a tutti.Ciao
  • ryoga scrive:
    Re: Chiedo informazione.....
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: ryoga

    Ma tutti coloro che qui, si stanno
    scannando

    come pazzi perche' irritati da questa
    mossa

    dell'Italia, cosa ci guadagnano a far
    cio'?
    Liberta', sicurezza, economia, e altro.In che misura e perche' ? ( Da spiegare per ogni singola voce che hai nominato, altrimenti io ti sparo altrettanti paroloni densi di valori in un contesto che vale 0 ).

    Veramente non capisco.
    Non e' grave. informati,*Solo i saggi sanno di essere ignoranti*(Vecchio detto cinese)
    Se usi un sistema con lo stesso criterio con
    cui vai a votare, forse ho capito il per chi
    esiste berlusconi al governo.Se voti con lo stesso criterio che usi un S.O., capisco che, voti il tuo amico Pecoraro Scanio, che per avere 3 voti, si sta battendo per l'open source ( non perche' gli interessi, ma per accaparrarsi una fetta di cittadini che i politici finora hanno ignorato ).Ed il bello, e' che voi ci credete pure in quest'uomo :D

    Se il sistema risponde alle mie esigenze,
    lo

    uso, altrimenti, lo cambio.
    Ci mancherebbe.
    E' proprio per questo che quando dovrai
    scegliere tra aquistare win3000 (o come
    accidenti si chiama) e una distro Linux,
    sceglierai il secondo.Scegliero' quello che mi creera' meno problemi e mi dara' piu' possibilita' di scelta nell'utilizzo di programmi, linguaggi etc. etc. etc.( E non andro' a faziosita' politica )

    Qual'e' il problema di tutto cio'?
    La difesa delle liberta' individuali e
    fondamentali.Altri 2 paroloni presi dall'enciclopedia?
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo


    ma attualmente il PC desktop è sotto

    monopolio.
    secondo me non è più sotto monopolio, le
    alternative ci sono ma non per tutto sono
    valide.Magari non fosse sotto monopolio.Piccolo esempio di esperienza personale.Devo cambiare portatile, mi reco da un venditore.Premesso che preferisco spendere anche 200euro in piu' per comprare un portatile di marca nota e affidabile, NON c'e' verso di comprarlo SENZA sistema operativo Microsoft.Perche' ?Ma perche' lo devo pagare se poi lo disinstallo per mettere al mia slackware ? PERCHE' ?????Io voglio un portatile nel vero senso della parola, cioe' voglio l'hardware, all's.o. e al software ci penso io a installarmelo.Cioe', il mercato dei computer personal & notebook e' l'unico ad avere questa pesante distorsione.... e' come vendere caffettiere con gia' dentro il caffe' di una marca qualsiasi.Niente da fare, devo pagare pure M$.Dire vergognoso e' dire poco, ed e' questo che mi incentiva a consigliare chiunque dal non usare microsoft, visto che loro non danno a me alcuna possibilita' di scelta all'atto dell'acquisto.Saluti.
  • ryoga scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: pikappa

    Posso usare Windows e distribuire i

    documenti in txt...o sbaglio?
    Beh si potresti, ma in txt non ci puoi
    mettere tabelle,link, immagini con altri
    formati si, e se questi formati sono
    proprietari, se non hai la piattaforma di
    riferimento(in questo caso almeno Office)
    sei obbligato a comprarla per accedere alle
    informazioni di un ufficio pubblicoHai ragione....ma qui si parla si S.O. e non di Applicativo.Nessuno ha detto che le PA devono usare Office e non HTML o XML per distribuire i propri documenti ( o sbaglio? )Secondo me, si sta facendo solo tanta confusione e tanta cagnara per nulla

    Io parlo di OS, tu parli di

    Applicativi.....c'e' qualcosa che non torna
    Beh l'open Source non è mica solo sinonimo
    di sistemi operativi, si può cmq continuare
    ad usare Windows, l'importante è il
    programma che genera il documento Infatti, quello che dico anche io
    Mica vero... voglio vedere quanti in casa
    hanno il classico PC(magari montato
    dall'amico espertone) con Windows/Office
    piratati Sono problemi di chi ha software a pagamento e non l'ha pagato. Esulano da tutto questo discorso.
  • Anonimo scrive:
    OPEN O CLOSED NELLE PA?
    E' la prima volta che scrivo su questo forum, comunque seguendo i vari thread di discussione mi sembra di aver capito che c'è molta confusione nel giudizio tra l'utilizzo nella PA di sistemi MS piuttosto che Open e viceversa.La confusione nasce soprattutto dall' ignoranza (non in senso offensivo) delle leggi e delle procedure che regolano gli acquisti e l'utilizzo di beni e servizi nella Pubblica Amministrazione.Innanzi tutto ho letto più volte la parola STATO, beh secondo le ultime normative che promuovono il decentramento dei poteri alle regioni, alle province e ai comuni, non si può più parlare di STATO, soprattutto per quanto riguarda l'acquisto di beni e servizi. In sostanza ogni amministrazione può decidere cosa acquistare in base alle caratteristiche che più la aggradano.Lo STATO non ha più potere su le scelte delle PA, che tra le altre cose ricevono meno finanziamenti e si ritrovano in un sistema di concorrenza tra loro. I pochi finanziamenti dallo stato, unitamente alla situazione di crisi contingente sta portando le amministrazioni locali a fare progetti a costi sempre più bassi, aprendo la strada a sistemi Open Source.I nostri amministratori/politici se ne sbattono di backdoor, bugs e altre (secondo loro) cazzate. Hanno un budget da rispettare e fanno il seguente raggionamento: linux costa 0 e MS un sacco d soldi? beh, la scelta viene da se!E anche se Linux necessita di persone con skill maggiori rispetto a MS, si tende a formare una volta per tutte gli impiegati cosi da avere una riqualificazione del personale e garantirsi spese sempre più ridotte per i progetti futuri. Tutto questo per dire che gli aspetti puramente tecnologici non vengono MAI presi in considerazione da chi prende le decisioni, figuriamoci gli aspetti idealistici tra OpenSource e ClosedSource!Tutto quello che ho scritto è basato su mie esperienze di anni come consulente, ahime informatico, per la pubblica amministrazione. Ciao a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K


    ma perchè tu se hai problemi con windows
    chiami la Microsoft oppure un servizio di
    assistenza?
    Hai mai provato ha chiamare Microsoft Italy?
    no?
    Provaci: vediamo cosa ne ricavi.una fattura da 1000 euro al giorno + IVA ci ricavi !!senza dire che alla persona che va dal cliente gli viene riconosciuta una infima parte di tutto cio'.......


    Magari uno che mi dice di ricompilare il

    Kernel e la volta dopo uno che mi dice di

    cambiare qualche riga di codice, insomma,

    chiamo uno dei milioni di persone che ci

    lavorano che la pensano tutte in modo

    diverso?Si, ma sono solo rappresentazioni differenti dello stesso concettoSempre meglio di chiamare M$[CUT]
  • pikappa scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: ryoga

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: ryoga



    la PA ha altri compiti, oltre che far

    svolgere il lavoro ai suoi operatori: deve

    garantirne la durevolezza e la libertà di

    accesso.

    Sicuro di cio' che affermi?


    Questo è quanto affermato dallo stesso

    ministro

    Prima lo denigrate, e ora ne difendete il
    suo pensiero?
    Comunque....vorrei capire che nesso logico
    c'e' tra Windows e Word.
    Posso usare Windows e distribuire i
    documenti in txt...o sbaglio?Beh si potresti, ma in txt non ci puoi mettere tabelle,link, immagini con altri formati si, e se questi formati sono proprietari, se non hai la piattaforma di riferimento(in questo caso almeno Office) sei obbligato a comprarla per accedere alle informazioni di un ufficio pubblico


    Qual'e' il problema di tutto cio'?

    che le esigenze della PA sono voincolate

    alla fornitura di servizio ai cittadini,

    mentre tu coninui a parlare solo di quello

    che riguarda TE.

    Io parlo di OS, tu parli di
    Applicativi.....c'e' qualcosa che non tornaBeh l'open Source non è mica solo sinonimo di sistemi operativi, si può cmq continuare ad usare Windows, l'importante è il programma che genera il documento

    Sei libero di usare quello che ti pare a

    casa tua o nella tua azienda, se lo paghi
    e

    non lo pirati

    Ovunque e' cosiMica vero... voglio vedere quanti in casa hanno il classico PC(magari montato dall'amico espertone) con Windows/Office piratati

    Quello che invece deve essere garantito

    dalla PA è la possibilità di non essere

    legati a un unico fornitore che possa

    imporre barriere brevettate sui contenuti

    della PA

    E cio' puo' avvenire CON o SENZA l'utilizzo
    di Windows.
    O se usi Windows non puoi creare documenti
    pdf, txt......?A questo ti ho risposto già sopra
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Crazy
    Tutto e` da vedersi, un Computer a 300
    Euro??? Ma che pezzi c'ha dentro?
    Rubati, usati, o di marca scarta?
    Sarebbe interessante smontarne uno...Semplicemente non paghi il Sistema Operativo e tutta la fuffa che ci sta dietro.Non e' cosi' difficileVobis e' un grande, ma non lo vedo piu' in Italia, saperte che fine ha fatto ? E' stato boicottato da M$ ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiedo informazione.....
    - Scritto da: ryoga
    Ma tutti coloro che qui, si stanno scannando
    come pazzi perche' irritati da questa mossa
    dell'Italia, cosa ci guadagnano a far cio'?
    Liberta', sicurezza, economia, e altro.
    Veramente non capisco.
    Non e' grave. informati,
    Io uso un sistema per lavoro.
    Me ne frego chi lo scrive.Se usi un sistema con lo stesso criterio con cui vai a votare, forse ho capito il per chi esiste berlusconi al governo.
    Se il sistema risponde alle mie esigenze, lo
    uso, altrimenti, lo cambio.
    Ci mancherebbe.E' proprio per questo che quando dovrai scegliere tra aquistare win3000 (o come accidenti si chiama) e una distro Linux, sceglierai il secondo.
    Qual'e' il problema di tutto cio'?La difesa delle liberta' individuali e fondamentali.Fai tuCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    - Scritto da: Crazy
    Io ho espresso un parere, vale a dire che
    per me ci sono piu` garanzie da Windows che
    da Linux, poi, non ho detto che in Linux ci
    sono Back Door, mai ne sono state trovate,
    ma anche in Windows, ora che ha dato le
    sorgenti ai governi, sono state trovate,
    quindi, qui siamo alla pari.
    Quello che cercavo di dire e` che i Governi
    vogliono qualcuno a cui rivolgersi in caso
    di problemi, ed e` giusto che sia cosi`, se
    non sanno come combinare qualcosa, o e`
    successo qualcosa, chiamano Microsoft, e
    questa, e` pronta a dare spiegazioni a
    riguardo, ma con Linux, chi chiamo?
    Uno della Comunita Open Source?ma perchè tu se hai problemi con windows chiami la Microsoft oppure un servizio di assistenza?Hai mai provato ha chiamare Microsoft Italy? no?Provaci: vediamo cosa ne ricavi.
    Magari uno che mi dice di ricompilare il
    Kernel e la volta dopo uno che mi dice di
    cambiare qualche riga di codice, insomma,
    chiamo uno dei milioni di persone che ci
    lavorano che la pensano tutte in modo
    diverso?
    Io ritengo che un Governo al limite possa
    decidere tra Windows, MacOS o il nuovo OS
    della Sun basato su Linux, toh, ma non su un
    OS che proviene da tutti quelli che una
    mattina si sono svegliati ed hanno avuto una
    pensata per creare un'altra delle centinaia
    di distribuzioni che ormai incasinano il
    mondo Linux.Mai sentito parlare di RedHat, Suse, Conectiva?Bene, se non le hai sentito parlare allora significa che non conosci l'Open Source. Queste Aziende, che producono le omonime distribuzioni, offrono ottimi servizi di assistenza per le aziende ed i privati.Se poi ti riferisci a distribuzioni Linux come Debian [la migliore in assoluto] completamente slegata da aziende...beh che posso dirti...la migliore assistenza l'ho trovata proprio nei forum di discussione su debian...forse una maggiore informazione non guasterebbe...leggi un pochino di più...magari cerca di farlo attraverso un sistema operativo serio...
    Ripeto, questo e` un mio parere, popi, ogni
    uno la pensa come vuole, ovviamente io spero
    che il Governo tenda a pensarla come me.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    Il tuo intervento è talmente grottesco che mi fa pensare ad uno spargimento di benzina sul fuoco con lo scopo di "animare" la discussione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    Non c'è niente di meglio che provare: tante parole per niente, bla bla bla. Io conosco bene Windows (sono purtroppo anche certificato). Ma quando ho iniziato ad usare Linux e man mano che lo conosco sempre di più mi sto rendendo conto che è un altro pianeta, qui le cose sono serie. Mi spiace per chi non ha avuto questa opportunità. Ciao
  • pikappa scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    ogni dieci minuti


    praticamente pubblicate sempre quello

    stesso


    link...



    questo link



    http://www.ibm.com/linux



    dimostra che il tuo "centro sociale" si

    trova solo nella tua testa,



    Linux è un SO supportato a tutti i
    livelli e

    da aziende importanti



    Disconoscendolo dimostrate di non aver

    capito con cosa avete a che fare: un
    sistema

    di condivisione di conoscenze utile a
    tutti

    (tranne che ai servi di un monopolio)



    ma di quali conoscenze parli??? ... Io
    lavoro con windows 2k e non ho bisogno di
    altre conoscenze oltre a quelle che
    riguardano il mio lavoro e le applicazioni
    che uso...A parte il fatto che imparare non ha mai ucciso nessuno, se vuoi rimanere ignorante e continuare il tuo lavoro fa pure, nessuno ti viene a dire nulla, ma questo non significa che i tuoi strumenti di lavoro sono superiori solo perchè li usi tu
    linux lo ritengo utile come cavia per
    studenti universitari... ma se devi lavorare
    è meglio che ti procuri un vero SO quanto
    prima (Windows 2000/XP, Mac OS X version
    10.2, SCO UnixWare 7.1.3).Sei un professore universitario? Poi casomai al posto di UnixWare avrei citato Solaris o HP-UX, si sta parlando di prodotti seri, e quello citato da te è una barzelletta che ha uno sputo di quel poco mercato UNIX che ancora rimane
  • ryoga scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: ryoga

    la PA ha altri compiti, oltre che far
    svolgere il lavoro ai suoi operatori: deve
    garantirne la durevolezza e la libertà di
    accesso.Sicuro di cio' che affermi?
    Questo è quanto affermato dallo stesso
    ministro Prima lo denigrate, e ora ne difendete il suo pensiero?Comunque....vorrei capire che nesso logico c'e' tra Windows e Word.Posso usare Windows e distribuire i documenti in txt...o sbaglio?

    Qual'e' il problema di tutto cio'?
    che le esigenze della PA sono voincolate
    alla fornitura di servizio ai cittadini,
    mentre tu coninui a parlare solo di quello
    che riguarda TE.Io parlo di OS, tu parli di Applicativi.....c'e' qualcosa che non torna
    Sei libero di usare quello che ti pare a
    casa tua o nella tua azienda, se lo paghi e
    non lo piratiOvunque e' cosi
    Quello che invece deve essere garantito
    dalla PA è la possibilità di non essere
    legati a un unico fornitore che possa
    imporre barriere brevettate sui contenuti
    della PAE cio' puo' avvenire CON o SENZA l'utilizzo di Windows.O se usi Windows non puoi creare documenti pdf, txt......?
  • Crazy scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    Tutto e` da vedersi, un Computer a 300 Euro??? Ma che pezzi c'ha dentro?Rubati, usati, o di marca scarta?Sarebbe interessante smontarne uno...
  • logitech scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: Anonimo
    la PA ha altri compiti, oltre che far
    svolgere il lavoro ai suoi operatori: deve
    garantirne la durevolezza e la libertà di
    accesso.
    Questo è quanto affermato dallo stesso
    ministro Infatti, cito:"Questa possibilità di accesso favorirà l'interoperabilità e di conseguenza il dialogo tra software open source e non".Interoperabilità. Come più volte ribadito dalla commissione sull'Open Source.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?


    sisi, non conta...
    http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www

    hahahahahahahhaha

    sisi, da centro sociale
    http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www

    hahahahahahahahha
    Mamma mia.... senti Linux o Windows non me ne frega niente ma almeno tu taci...se sei tifoso di Linux taci, continuando a ridacchiare gingillandoti con quei links dimostri di non aver capito una beata fava. Zitto, tranquillo, leggi per benino, studiacchia un po', magari e torna preparato, in modo da non crear danni al "tuo" sistema operativo.
  • logitech scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo
    ... ma credete davvero che un governo serio
    e democratico come l'Italia spaccierebbe
    software open source anonimo nelle pubbliche
    amministrazioni...???Lo credi davvero?http://www.istruzione.it/innovazione/news/2003/staroffice.shtmlCome vedi non solo potrebbe consigliare software O.S., ma lo ha anche già fatto!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo
    ... ma credete davvero che un governo serio
    e democratico.. e fascista
    come l'Italia spaccierebbe
    software open source anonimo nelle pubbliche
    amministrazioni...???
    Si.
    fermiamoci un attimo e riflettiamo
    seriamente... quindi secondo voi, il
    ministro dirà a tutti di collegarsi al sito
    di mandrake per scaricarsi l'ultima
    beta...??? ...o magari incaricherà qualcuno
    a recarsi alla più vicina edicola per
    acquistare con 2 euro 10GB di software
    free...???
    Ci sara' modo di fare la cresta anche su quello, non ti preoccupare.Comunque, piu' meno, si, il concetto e' quello.
    aha aha aha aha ahahahaha ahaha ahhh

    ...siete davvero un pugno di comunisti
    linari... aha aha ah pooracci... manco
    rutelli vi caga...
    Che e' Rutelli ?
    il software open source, in quanto - non
    prodotto commerciale - non avrà mai peso
    economico-politico... manco in cina...
    vedrete...
    vedo, vedo
    ...a parte il fatto che il software open
    source è rappresentato da centinaia di
    terabyte di software al 99,9% inutile.
    come i videogiochi inseriti di nascosto dentro Office ?
    adesso su... dai... tutti al centro
    sociale...a fare che ?
  • Anonimo scrive:
    Re: ...ecco la risposta
    - Scritto da: ryoga
    Io uso un sistema per lavoro.
    Me ne frego chi lo scrive.la PA ha altri compiti, oltre che far svolgere il lavoro ai suoi operatori: deve garantirne la durevolezza e la libertà di accesso.Questo è quanto affermato dallo stesso ministro
    Se il sistema risponde alle mie esigenze, lo
    uso, altrimenti, lo cambio.

    Qual'e' il problema di tutto cio'?che le esigenze della PA sono voincolate alla fornitura di servizio ai cittadini, mentre tu coninui a parlare solo di quello che riguarda TE.Sei libero di usare quello che ti pare a casa tua o nella tua azienda, se lo paghi e non lo piratiQuello che invece deve essere garantito dalla PA è la possibilità di non essere legati a un unico fornitore che possa imporre barriere brevettate sui contenuti della PA
  • ryoga scrive:
    Chiedo informazione.....
    Ma tutti coloro che qui, si stanno scannando come pazzi perche' irritati da questa mossa dell'Italia, cosa ci guadagnano a far cio'?Veramente non capisco.Io uso un sistema per lavoro.Me ne frego chi lo scrive.Se il sistema risponde alle mie esigenze, lo uso, altrimenti, lo cambio.Qual'e' il problema di tutto cio'?
  • Crazy scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria K
    Io ho espresso un parere, vale a dire che per me ci sono piu` garanzie da Windows che da Linux, poi, non ho detto che in Linux ci sono Back Door, mai ne sono state trovate, ma anche in Windows, ora che ha dato le sorgenti ai governi, sono state trovate, quindi, qui siamo alla pari.Quello che cercavo di dire e` che i Governi vogliono qualcuno a cui rivolgersi in caso di problemi, ed e` giusto che sia cosi`, se non sanno come combinare qualcosa, o e` successo qualcosa, chiamano Microsoft, e questa, e` pronta a dare spiegazioni a riguardo, ma con Linux, chi chiamo?Uno della Comunita Open Source?Magari uno che mi dice di ricompilare il Kernel e la volta dopo uno che mi dice di cambiare qualche riga di codice, insomma, chiamo uno dei milioni di persone che ci lavorano che la pensano tutte in modo diverso?Io ritengo che un Governo al limite possa decidere tra Windows, MacOS o il nuovo OS della Sun basato su Linux, toh, ma non su un OS che proviene da tutti quelli che una mattina si sono svegliati ed hanno avuto una pensata per creare un'altra delle centinaia di distribuzioni che ormai incasinano il mondo Linux.Ripeto, questo e` un mio parere, popi, ogni uno la pensa come vuole, ovviamente io spero che il Governo tenda a pensarla come me.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo

    Allora Google si sbaglia. Le sue
    statistiche

    sugli accessi dicono che gli utenti linux

    sono lo 0,7% dei visitatori. Un anno fa

    erano lo 0,65%...



    Cerca delle fonti più serie, la prossima

    volta. Oppure guardati in giro, e non solo

    nelle case dei tuoi amici:-)

    Smettila che sei patetico e riprendi un tema
    già ampiamente dibattuto. Torna a
    reinstallare windows che è meglio.Non lo ho scritto io che sono l'autore del post originale.TT
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo
    - Scritto da: Anonimo


    ma attualmente il PC desktop è sotto

    monopolio.

    secondo me non è più sotto monopolio,ma la tua opinione non è sufficiente a decretarne la fine.Ci vuole un'altra sentenza, come minimo, in cui Microsoft possa ribaltare l'analisi del mercato attualmente accettata in sede giuridica, e cioè quella che trovi qui http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmsai, in questi casi si esamina un intero mercato, e non ci si basa sulle sensazioni personali. Tra l'altro, attualmente il monopolio è anche più aggressivo di prima, come dimostra le azioni anti-trust che la Commissione UE si prepara a comminare a Microsoft:http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029Come vedi la tua impressione personale non è affatto condivisa da chi riesce davvero a valutare il mercato del PC.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo


    Come dicono anche su distrowatch.com, la

    crescita delle distribuzioni nelgli ultimi

    mesi e' stata, dicono loro, allarmante.
    Una

    crescita ESPONENZIALE.



    guarda che UNO alla millesima fa sempre uno.E' una battuta o devo risponderti sul serio ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo
    Uno che
    ripete all'infinito che Linux è difficile, è
    per esperti, non è più imbucabile come una
    volta, ha i virus ed è più costoso di
    Windows non credi che prima o poi in molti
    ci caschino?scusa ma tu se uno di quelli che lo ha appena fatto.se non lo dici piu' forse e' meglio
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati

    Come dicono anche su distrowatch.com, la
    crescita delle distribuzioni nelgli ultimi
    mesi e' stata, dicono loro, allarmante. Una
    crescita ESPONENZIALE.
    guarda che UNO alla millesima fa sempre uno.
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo

    ma attualmente il PC desktop è sotto
    monopolio.secondo me non è più sotto monopolio, le alternative ci sono ma non per tutto sono valide.E poi, ad essere sincero, non capisco 5-6 anni fa cosa avrei potuto comprare al posto del DOS:ho avuto c64 (non MS), amiga (non MS) e poi la prima macchina dos, il mac costava già allora una fortuna... hanno indovinato un sistema operativo allo stesso modo della swatch che si è reinventata gli orologi (lo avevano tutti ma non era certo meglio del rolex), hanno fatto il bello e cattivo tempo ed adesso le cose stanno cambiando, non ci vedo grossi scandali nè mi sento uno schiavo di nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo
    Sono cose che conosco bene. Spero fortemente
    che tu abbia ragione. Ma non so se stai
    vedendo in questi ultimi tempi tutti gli
    attacchi che la comunità O.S. sta ricevendo
    con mezzi poco ortodossi oltre che poco
    credibili per noi, ma per le masse?? Li sto vedendo, ma credi che sia un caso ?E' la reazione al fatto che il nuovo kernel e' formidabile e, insieme a GNU, sta conquistando velocissimamente tutti i settori del mercato dal desktop ai cellulari, fino agli impianti frenanti antibloccaggio delle automobili.Per non parlare del 'lato server' che oramai e' consolidato essere migliore.
    Uno che
    ripete all'infinito che Linux è difficile, è
    per esperti, non è più imbucabile come una
    volta, ha i virus ed è più costoso di
    Windows non credi che prima o poi in molti
    ci caschino?Sai, siamo in democrazia, ognuno e' libero di cascare dove vuole.Pero' quando si parla di Sistemi Operativi, la politica c'entra ben poco: entrano in gioco altri fattori, tipo la produttivita', la stabilita', la scalabilita', ecc. ecc. e quello e' un campo dove linux vince. Il problema fino ad ora e' stato dimostrarlo alla massa di utenti. Oggi questo problema non c'e' piu': ti basta saper masterizzare un file iso, anche usando Nero, riavviare il compurter e aspettare che ci appaia la tanto agognata mascherina di Google per tutte le nostre beneamate ricerche.Oggi finalmente e' piu' facile installarsi un linux che un windows, e questo mi fa molto ridere....questione di giorni .... SCO a parte ......CiaoTT
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"

    Direi che siamo un po' più di quattro. Poi
    lamerone sarai tu e il tuo windoz.Confermo, con te, me e windoz siamo almeno in sette.

    Come in tutte le attività la passione è
    quella che muove le cose, se non c'è quella
    non c'è niente. La passione è anche quella cosa che ti fa vedere bella tua moglie quando invece è un cesso per tutti (non parlo di te in particolare, prima che ci offendiamo), quindi non si parla in obbiettività.
    dammi retta: i tempi
    ristretti di chi sviluppa per vendere e fare
    soldi mal si conciliano con la stabilità, la
    sicurezza e l'affidabilità dei prodotti.allora IBM e red-hat sono destinati al fallimento.

    Backdoor per windows mai??? Sicuro??
    Io non ne sono sicuro, tu ne sei del contrario?

    Ben vengano le scelte libere ma almeno

    trovate dei motivi più seri per motivarli.

    Ce ne sono un'infinità, ma chi è limitato di
    cervello non è colpa sua se non li immagina.Allora stai parlando del cervello di chi parla di backdoor in windows, cos' tanti motivi e si ostinano su quello che non sono mai riusciti a dimostrare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?

    ma di quali conoscenze parli??? ... Io
    lavoro con windows 2k e non ho bisogno di
    altre conoscenze oltre a quelle che
    riguardano il mio lavoro e le applicazioni
    che uso...Per il solitario va bene anche windows, anche se devo dire che quelli su Linux sono più completi.

    linux lo ritengo utile come cavia per
    studenti universitari... ma se devi lavorare
    è meglio che ti procuri un vero SO quanto
    prima (Windows 2000/XP, Mac OS X version
    10.2, SCO UnixWare 7.1.3).Ripeto, dipende dal lavoro che fai (se lavori). Ah oggi quante transazioni hai risparmiato con Win 2003 server ?? quanti milioni di euro??
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino
    si faceva un distinguo tra monopolio ed
    abuso di posizione dominante, se non
    erro...e le cose sono diverse....microsoft è un Monopolio:http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmleggi:"MICROSOFT'S POWER IN THE RELEVANT MARKET33. Microsoft enjoys so much power in the market for Intel-compatible PC operating systems that if it wished to exercise this power solely in terms of price, it could charge a price for Windows substantially above that which could be charged in a competitive market. Moreover, it could do so for a significant period of time without losing an unacceptable amount of business to competitors. In other words, Microsoft enjoys monopoly power in the relevant market. "concludendo: Microsoft gode di un potere monopolistico nel mercato in cui agisce, cioè quello della filiera del PC, fornendo sistemi operativi in regime di monopolio (pur non producendo che pochissimo hardware)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    Pensavo fosse un thread semiserio ma invece eri serio nelle tue affermazioni. Che pena mi fai.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"


    e allora? forse i dipendenti microsoft sono
    tutti contenti ?
    Visto che nessuno la sputtana con tutti questi supposti "segreti" che possiede direi proprio di si... o non ci sono segreti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    In primo luogo non conosco nessuno che
    quando installa software open-source si va a
    vedere il codice, a dire il vero non
    controlla neppure la firma, ci sono
    certamente ma di certo non sono i 4
    lameroni che sostengono linux in questo
    forum.Direi che siamo un po' più di quattro. Poi lamerone sarai tu e il tuo windoz.

    In secondo luogo alla MS non lavora un
    programmatore, ne lavorano tanti, così tanti
    che forse sono anche di più di quelli che
    contribuiscono alla fondazione GNU (quelli
    veri, non quelli che cambiano la porta di
    ascolto di un demone e dicono di averlo
    riscritto), quindi, voglio dire, se proprio
    ci fosse qualche inciucio militare e/o
    politico da una parte o dall'altra si
    verrebbe a sapere.Come in tutte le attività la passione è quella che muove le cose, se non c'è quella non c'è niente. Dammi retta: i tempi ristretti di chi sviluppa per vendere e fare soldi mal si conciliano con la stabilità, la sicurezza e l'affidabilità dei prodotti.
    Hanno scoperto echelon e via dicendo ma
    backdoor per windows mai, è inutile
    insistere.Backdoor per windows mai??? Sicuro??
    Ben vengano le scelte libere ma almeno
    trovate dei motivi più seri per motivarli.Ce ne sono un'infinità, ma chi è limitato di cervello non è colpa sua se non li immagina.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"


    lamerona sara' tua sorella. Non accetto di
    sentirmi dare del lamer da un anonimo
    ignorante che non conosce minimamente gli
    skill della gente che lo legge. Prima di
    dare del lamer, dovresti dimostrare di non
    esserlo tu, e con cio' che scrivi nel tuo
    post pare tutto il contrario.
    E perchè dovrei dimostrare il contrario: io SONO un lamerone, e proprio perchè sono un lamerozzo non mi sogno di dire che windows ha backdoor perchè l'ho sentito dire.
    C'e' un mare di ricerca scientifica pubblica
    e privata e un mare di servizi piu' o meno
    commerciali che si basano su linux.ben venga, ma cosa c'entra?
    senza tirare fuori storie di nsakey, che
    possono essere confutabili finche' puoi, ti
    dico solo che per piu' di 10 anni non e'
    stata scoperta una backdoor in un noto
    database commerciale. Appena e' diventato
    opensource e' stata scoperta... ops... E' come dicevo io: tutto opensource altrimenti ci sarà sempre il dubbio. Io sono favorevole all'open ma non me la sento di "giustiziare" MS per dei dubbi, e tantomeno promuovere linux o altro giustificando "ma in MS ci potrebbero essere delle backdoor"
    vuoi dirmi che un dirigente della fiat vede
    come e' stato assemblato ogni pezzo che fa
    un'automobile? chi ti fa pensare che un
    dirigente microsoft sia in grado di
    controllare tutto il codice che i suoi
    dipendenti produce?Ascolta, tu sei uno dei pochi lettori di PI che forse il codice sorgente del software open-sourcete lo vai a vedere per davvero e confido in te, dimmi se ti sembra probabile che in windows ci sia una backdoor, non dico possibile, dico PROBABILE, nel senso se ha valore farla ed a che rischio e come mai non è mai stata ancora scoperta.Per me sono fantasie, che poi uno abbandoni MS per altri motivi ben venga.
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    si faceva un distinguo tra monopolio ed abuso di posizione dominante, se non erro...e le cose sono diverse....
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    adesso su... dai... tutti al centro


    sociale...



    ecco il sito del centro sociale:



    http://www.ibm.com/linux



    ci lavori anche tu?

    aha aha ahaha ah... ogni dieci minuti
    praticamente pubblicate sempre quello stesso
    link... aha ahahaha aha ahah

    andate a lavorare invece di adorare ibm che
    fondamentalmente vende hardware... e linux è
    solo parte di una strategia commerciale che
    ha come obiettivo primario quello di vendere
    mainframes con qualsiasi SO...sisi, sempre lo stesso linkhttp://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comhahahhahahahhahaha
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Tux forever (linux) !!

    tux ???

    in confronto a IIS6, tux mi fa pena... aha
    aha aha ah... pooracci...sisi, poracci...http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comahahahhahahahhahhahahha
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    ogni dieci minuti


    praticamente pubblicate sempre quello

    stesso


    link...



    questo link



    http://www.ibm.com/linux



    dimostra che il tuo "centro sociale" si

    trova solo nella tua testa,



    Linux è un SO supportato a tutti i
    livelli e

    da aziende importanti



    Disconoscendolo dimostrate di non aver

    capito con cosa avete a che fare: un
    sistema

    di condivisione di conoscenze utile a
    tutti

    (tranne che ai servi di un monopolio)



    ma di quali conoscenze parli???grazie della tua dimostrazione di ignoranza
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    ogni dieci minuti


    praticamente pubblicate sempre quello

    stesso


    link...



    questo link



    http://www.ibm.com/linux



    dimostra che il tuo "centro sociale" si

    trova solo nella tua testa,



    Linux è un SO supportato a tutti i
    livelli e

    da aziende importanti



    Disconoscendolo dimostrate di non aver

    capito con cosa avete a che fare: un
    sistema

    di condivisione di conoscenze utile a
    tutti

    (tranne che ai servi di un monopolio)



    ma di quali conoscenze parli??? ... Io
    lavoro con windows 2k e non ho bisogno di
    altre conoscenze oltre a quelle che
    riguardano il mio lavoro e le applicazioni
    che uso...

    linux lo ritengo utile come cavia per
    studenti universitari... ma se devi lavorare
    è meglio che ti procuri un vero SO quanto
    prima (Windows 2000/XP, Mac OS X version
    10.2, SCO UnixWare 7.1.3).sisi, non conta...http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comhahahahahahahhahasisi, da centro socialehttp://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.microsoft.comhahahahahahahahha
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonymous

    - Scritto da: munehiro




    senza tirare fuori storie di nsakey, che

    possono essere confutabili finche' puoi,
    ti

    dico solo che per piu' di 10 anni non e'

    stata scoperta una backdoor in un noto

    database commerciale. Appena e' diventato

    opensource e' stata scoperta... ops...

    Ovviamente pero' non era una backdoor voluta
    dall'azienda, ma messa li' da chissa' quanto
    da un ex dipendente (o un dipendente
    scontento, non ricordo).e allora? forse i dipendenti microsoft sono tutti contenti ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    ogni dieci minuti

    praticamente pubblicate sempre quello
    stesso

    link...

    questo link

    http://www.ibm.com/linux

    dimostra che il tuo "centro sociale" si
    trova solo nella tua testa,

    Linux è un SO supportato a tutti i livelli e
    da aziende importanti

    Disconoscendolo dimostrate di non aver
    capito con cosa avete a che fare: un sistema
    di condivisione di conoscenze utile a tutti
    (tranne che ai servi di un monopolio)
    ma di quali conoscenze parli??? ... Io lavoro con windows 2k e non ho bisogno di altre conoscenze oltre a quelle che riguardano il mio lavoro e le applicazioni che uso...linux lo ritengo utile come cavia per studenti universitari... ma se devi lavorare è meglio che ti procuri un vero SO quanto prima (Windows 2000/XP, Mac OS X version 10.2, SCO UnixWare 7.1.3).
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo
    Allora Google si sbaglia.certo, se lo usi per fare censimenti di sistemiusa nmap, piuttosto
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    ogni dieci minuti
    praticamente pubblicate sempre quello stesso
    link...questo linkhttp://www.ibm.com/linuxdimostra che il tuo "centro sociale" si trova solo nella tua testa, Linux è un SO supportato a tutti i livelli e da aziende importantiDisconoscendolo dimostrate di non aver capito con cosa avete a che fare: un sistema di condivisione di conoscenze utile a tutti (tranne che ai servi di un monopolio)
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    IMHO, ovviamente.



    Ci sono distribuzioni desktop, tipo
    Knoppix

    (www.knoppix.net) che sono a prova di
    utonto

    e contngono Netscape, Open Office, e un

    altro bel 1.6 GB di Software Libero come
    una

    brezza di primavera.



    In Germania da Vobis vendono PC

    preassemblati con su linux a un prezzo

    molto basso (300 euro, credo).



    Poi mi parlano bene anche di Mandrake e di

    Gentoo, ma non li ho ancora provati.

    Cari winari, andate su distrowatch.com a

    terrorizzarvi un po'.

    Come dicono anche su distrowatch.com, la

    crescita delle distribuzioni nelgli ultimi

    mesi e' stata, dicono loro, allarmante.
    Una

    crescita ESPONENZIALE.



    Se non ce la fa tramite SCO, Windows ha i

    giorni contati.

    Al funerale ci saremo tutti.



    Ciao

    TT

    Allora Google si sbaglia. Le sue statistiche
    sugli accessi dicono che gli utenti linux
    sono lo 0,7% dei visitatori. Un anno fa
    erano lo 0,65%...
    Non so se google si sbaglia, ma poi cosa c'entra Google ?E se venisse fuori che il 99.9% degli utenti che visitano Google non ha mai fatto altro oltre che visitare Google ?Scusa ma i visitatori di Google non sono un dato attendibile.A loro non interessa che os usano, basta che non si rompano i maroni, e che quando fanno submit Google gli escano i risultati. Tanto Google, visto che e' un servizio fatto bene (usera' Windows ?? mmmm) si vede bene da qualunque browser di qualunque os, anche lynx (solo testo), va benone.
    Cerca delle fonti più serie, la prossima
    volta. Oppure guardati in giro, e non solo
    nelle case dei tuoi amici:-)Cerca fonti piu' attendibili, che non sia Google, per favore.Scusa devo andare, a dopoTT
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    - Scritto da: Anonimo
    Tux forever (linux) !!tux ???in confronto a IIS6, tux mi fa pena... aha aha aha ah... pooracci...
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino
    ora tocca a te, zeross... ;) non puoi
    esimertima certo che può esimersi.cercando in giro ha trovato che il "Finding of facts" di Jackson è stato recepito IN PIENO dai gradi di giudizio successivi.La sentenza di Jackson non è stata eseguita, prevedendo la scissione in due parti di MS, ma la posizione di monopolio è stata interamente riconosciuta per veramicrosoft è un monopolio e non c'è Zeross che possa cambiarlo
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta...
    Tux forever (linux) !!
  • Anonymous scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: munehiro

    senza tirare fuori storie di nsakey, che
    possono essere confutabili finche' puoi, ti
    dico solo che per piu' di 10 anni non e'
    stata scoperta una backdoor in un noto
    database commerciale. Appena e' diventato
    opensource e' stata scoperta... ops...Ovviamente pero' non era una backdoor voluta dall'azienda, ma messa li' da chissa' quanto da un ex dipendente (o un dipendente scontento, non ricordo).CiaoAnonymous
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    adesso su... dai... tutti al centro

    sociale...

    ecco il sito del centro sociale:

    http://www.ibm.com/linux
    ci lavori anche tu?aha aha ahaha ah... ogni dieci minuti praticamente pubblicate sempre quello stesso link... aha ahahaha aha ahahandate a lavorare invece di adorare ibm che fondamentalmente vende hardware... e linux è solo parte di una strategia commerciale che ha come obiettivo primario quello di vendere mainframes con qualsiasi SO...
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati

    Allora Google si sbaglia. Le sue statistiche
    sugli accessi dicono che gli utenti linux
    sono lo 0,7% dei visitatori. Un anno fa
    erano lo 0,65%...

    Cerca delle fonti più serie, la prossima
    volta. Oppure guardati in giro, e non solo
    nelle case dei tuoi amici:-)Smettila che sei patetico e riprendi un tema già ampiamente dibattuto. Torna a reinstallare windows che è meglio.
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    ora tocca a te, zeross... ;) non puoi esimerti
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    Sono cose che conosco bene. Spero fortemente che tu abbia ragione. Ma non so se stai vedendo in questi ultimi tempi tutti gli attacchi che la comunità O.S. sta ricevendo con mezzi poco ortodossi oltre che poco credibili per noi, ma per le masse?? Uno che ripete all'infinito che Linux è difficile, è per esperti, non è più imbucabile come una volta, ha i virus ed è più costoso di Windows non credi che prima o poi in molti ci caschino?
  • Anonimo scrive:
    Re: Windows ha i giorni contati
    - Scritto da: Anonimo

    IMHO, ovviamente.

    Ci sono distribuzioni desktop, tipo Knoppix
    (www.knoppix.net) che sono a prova di utonto
    e contngono Netscape, Open Office, e un
    altro bel 1.6 GB di Software Libero come una
    brezza di primavera.

    In Germania da Vobis vendono PC
    preassemblati con su linux a un prezzo
    molto basso (300 euro, credo).

    Poi mi parlano bene anche di Mandrake e di
    Gentoo, ma non li ho ancora provati.
    Cari winari, andate su distrowatch.com a
    terrorizzarvi un po'.
    Come dicono anche su distrowatch.com, la
    crescita delle distribuzioni nelgli ultimi
    mesi e' stata, dicono loro, allarmante. Una
    crescita ESPONENZIALE.

    Se non ce la fa tramite SCO, Windows ha i
    giorni contati.
    Al funerale ci saremo tutti.

    Ciao
    TTAllora Google si sbaglia. Le sue statistiche sugli accessi dicono che gli utenti linux sono lo 0,7% dei visitatori. Un anno fa erano lo 0,65%...Cerca delle fonti più serie, la prossima volta. Oppure guardati in giro, e non solo nelle case dei tuoi amici:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il software open source non conta ?
    - Scritto da: Anonimo
    adesso su... dai... tutti al centro
    sociale...ecco il sito del centro sociale:http://www.ibm.com/linux
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma e' ricompilabile ?
    Non lo è per niente. Poi ti immagini con la velocità di modifica e di riscrittura che hanno in Microsoft probabilmente faranno vedere ancora il codice di Windows NT Sp6. Su XP ci metti un service pack e ti cambia già metà del codice sorgente.Che buffoni.
  • krakz scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    X CrazyGuarda vai a zappare che è meglio (linux)
  • Anonimo scrive:
    Il software open source non conta...
    ... ma credete davvero che un governo serio e democratico come l'Italia spaccierebbe software open source anonimo nelle pubbliche amministrazioni...???fermiamoci un attimo e riflettiamo seriamente... quindi secondo voi, il ministro dirà a tutti di collegarsi al sito di mandrake per scaricarsi l'ultima beta...??? ...o magari incaricherà qualcuno a recarsi alla più vicina edicola per acquistare con 2 euro 10GB di software free...???aha aha aha aha ahahahaha ahaha ahhh...siete davvero un pugno di comunisti linari... aha aha ah pooracci... manco rutelli vi caga...il software open source, in quanto - non prodotto commerciale - non avrà mai peso economico-politico... manco in cina... vedrete... ...a parte il fatto che il software open source è rappresentato da centinaia di terabyte di software al 99,9% inutile.adesso su... dai... tutti al centro sociale...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"


    fare accordi con un'entità come un monopoio
    è un andare contro l'economia di mercato
    più che daccordo, infatti io parlavo della presenza di backdoor, che non ci sono fino a prova contraria.
  • Anonimo scrive:
    Re: Codice a disposizione di chiunque?!
    Non è solo il codice ad esserlo, ma anche i programmatori Open Source. Cribbio!! Una comunità di sviluppatori. Comunitààà??? Mi sa di comunista sto Linux. E Stallman mi sa anche un pochino di terrorista. Meglio il software di Bill per le mie aziende.Berlusk
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    questo che non concepisco ed è per questo
    che uso il termine paranoia, mi dispiace se
    ho offeso qualcuno grazie delle scuse
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria

    Questo non vuol dire pero` la morte
    dell'Open Source, solo implica che nei
    Governi si cercano certezze piu` valide di
    quelle offerte da un Sistema Operatvo
    sviluppato da milioni di Pinco Pallino
    sparsi per il mondo basato sul Kernel
    scritto da un Hacker, che per quanto se ne
    puo` sapere, in qualche modo puo` averci
    infilato, chissa` come, una Back Door,
    questo starerebbo soltanto alla brevure
    dell'eventuale Hacker, cosa coomunque non
    provata, come non e` mai stata provata per
    Windows, quindi, io personalmente preferirei
    appellarmi ad una grossa azienda piuttosto
    che a qualcosa di nessuno.Ma ci fai o ci sei?? Ma quale backdoor!! Se hai il codice sorgente e te lo puoi compilare in qualsiasi momento vuol dire che quello è il vero sorgente dove migliaia di persone ci lavorano, ci discutono, si confrontano per migliorarlo. Quello che ti fa vedere Microsoft non sarai mai sicuro se è quello vero o è roba finta per far contenti i polli. Io sono più per la seconda. Poi non sai cosa vuol dire hacker quindi non sai nulla. ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    - Scritto da: Crazy

    Governi si cercano certezze piu` valide di
    quelle offerte da un Sistema Operatvo
    sviluppato da milioni di Pinco Pallino
    sparsi per il mondo basato sul Kernel
    scritto da un Hacker, che per quanto se ne
    puo` sapere, in qualche modo puo` averci
    infilato, chissa` come, una Back Door,Ma fatti un favore, taci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Campano in europa e sono antieuropei
    Eccolo qui un'altro che ha bisogno di un padrone. Accomodatevi c'è posto per tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"

    La tua è presunzione
    "ci sono certamente ma di certo non sono i 4 lameroni che sostengono linux in questo forum. "ti riscrivo quello che non hai letto, la mia è una provocazione contro gli integralisti di questo forum che parlano tanto di open-source senza averne mai letto una riga ed ai quali fa comodo sostenere l'esistenza di backdoor sotto windows come slogan dei propri ideali.Io, e sottolineo IO, non sono daccordo con questa politica di pressapochismo e di sentito dire, NON per questo sono a favore di MS, al contrario.

    ma getti dubbi sulla sanità mentale degli
    altri parlando di "paranoia"
    ci sono falle sotto windows non ancora corrette e prove abbondanti di politiche di mercato se non scorrette almeno discutibili, c'è poi tutto un discorso tecnico sulla stabilità, sui costi, sulla libertà che un sistema come linux ti può dare,nonostante questo stiamo qui a discutere sulle PRESUNTE backdoor di windows (e ricordati che backdoor=suicidio per MS), è questo che non concepisco ed è per questo che uso il termine paranoia, mi dispiace se ho offeso qualcuno ma è il mio invito non a farvi ricoverare alla neuro ma ad evitare discorsi campati in aria per qualcosa di più pratico, se si vuole naturalmente.
  • Anonimo scrive:
    Windows ha i giorni contati
    IMHO, ovviamente.Ci sono distribuzioni desktop, tipo Knoppix (www.knoppix.net) che sono a prova di utonto e contngono Netscape, Open Office, e un altro bel 1.6 GB di Software Libero come una brezza di primavera.In Germania da Vobis vendono PC preassemblati con su linux a un prezzo molto basso (300 euro, credo).Poi mi parlano bene anche di Mandrake e di Gentoo, ma non li ho ancora provati.Cari winari, andate su distrowatch.com a terrorizzarvi un po'.Come dicono anche su distrowatch.com, la crescita delle distribuzioni nelgli ultimi mesi e' stata, dicono loro, allarmante. Una crescita ESPONENZIALE.Se non ce la fa tramite SCO, Windows ha i giorni contati.Al funerale ci saremo tutti.CiaoTT
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo


    ma quando esistono precedenti il dubbio si

    fa certezza




    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex



    abbiamo a che fare con un'azienda che
    della

    soppressione delle alternative valide una

    politica paragonabile a quella di

    Scientology



    calma un attimo, io non difendo MS per le
    loro politiche di mercato,...
    io contesto chi
    sostiene le sue paure come verità. La paura di microsoft è sostenuta da precedenti commessi da essa stessa. Da un'azienda come questa, che da monopolio ha tutto da perdere nel confronto con i concorrenti, c'è ben poco da fidarsi
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"

    ma quando esistono precedenti il dubbio si
    fa certezza

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex

    abbiamo a che fare con un'azienda che della
    soppressione delle alternative valide una
    politica paragonabile a quella di
    Scientology
    calma un attimo, io non difendo MS per le loro politiche di mercato, io contesto chi sostiene le sue paure come verità. Come ho detto tante volte (anche se non mi firmo qualcuno si ricorderà magari) per me ci sono tanti motivi per allontanarsi da mamma MS, sopratutto in azienda piùche nel privato, ma se tra questi motivi si continuano a mettere falsità non si fa bella figura e si perde di credibilità.PS esempi di post trovati in PI: "windows server devo riavviare una volta al girono", "con windows ho una schermata blu ogni 4 ore", "con il File System journaled di linux posso spegnere anche 30 volte di brutto il server senza problemi", ti sembrano persone che possono sostenere la causa open-source o degli esaltati lameroni?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo


    da notare che non conosci abbastanza

    persone, però pretendi che tutti si

    comportino come credi tu

    Mi sembra che sia tu a pretendere, affattosei tu che dici: io non conosco persone fatte così e così'.in base a questa tua personale NON-conoscenza pretendi che le altre persone del mondo (siamo 6 miliardi, circa) si adattino a quelle che ti stanno intornoLa tua è presunzione

    ancora usi i metodi del KGB ?



    Quante persone sarebbero a Gorkij se fesse

    per te ?



    Veramente io uso un metodo molto famoso: si
    è innocenti fino prova contraria.ma getti dubbi sulla sanità mentale degli altri parlando di "paranoia"
  • Anonimo scrive:
    Re: il vero valore dell'accordo
    - Scritto da: pikappa
    Non capisco dove sta il problema di molta
    gente del forum, se un programma Open è
    meglio del proprietario usiamolo, se quello
    proprietario funziona meglio, o soddisfa i
    tuoi bisogni resta dove sei, magari prova la
    soluzione open, ma se non ti soddisfa
    nessuno ti obbliga a cambiarequesta visione idilliaca andrebbe ben in un mercato vero.ma attualmente il PC desktop è sotto monopolio.microsoft è staat condannata per abuso sul mercato, ed è stata riconosciuta quale monopolio avente potere su tutta la filiera di produzione del PCEcco la sentenza:http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmIn un mercato "drogato", deformato dalla presenza di un monopolio dannefice come microsoft, è difficile che possa affermarsi un prodotto buono che sia in competizione di uno meno buono proveniente dalla azienda monopolista
  • Anonimo scrive:
    Re: Conta tutta la catena di compilazione
    - Scritto da: Anonimo
    Il solo accesso a (parte del) codice
    sorgente senza possibilita` di ricrearsi
    i binari partendo da un compilatore di
    fiduca (ovvero che ci siamo compilati noi
    stessi utilizzando un compilatore di fiducia
    che ci siamo compilati noi stessi usando un
    compilatore di fiducia che ci siamo
    compilati...) non e` sufficiente per
    togliere eventuali dubbi.

    infatti il binario prodotto compilando le
    seguenti linee di codice apparentemente
    pulite

    #include
    main()
    {
    printf("hellon");
    }

    puo` essere completamente diverso a seconda
    del compilatore (della catena di tools)
    utilizzato per produrre il codice
    eseguibile...

    pertanto occorre che la certificazione
    fiduciaria sia estesa a tutta la
    catena di tools usata per la compilazione.

    giuE se così fosse troveresti altre obiezioni. Certe convinzioni sono dure a morire:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"

    da notare che non conosci abbastanza
    persone, però pretendi che tutti si
    comportino come credi tuMi sembra che sia tu a pretendere, ed ancora non rispondi: conosci qualcuno si legge il codice di software non suo open-source prima di usarlo? (esempio banale: VNC, non occorre andare sul kernel di linux o apache server.)rispondi SI se in cuor tuo è vero, non l'ho mica escluso a priori, ho solo detto che secondo me non lo fa chi frequenta questi forum.

    Il mondo non è fatto come lo immagini o come
    sta lì, vicino a te
    grazie per la lezione di vita

    ancora usi i metodi del KGB ?

    Quante persone sarebbero a Gorkij se fesse
    per te ?
    Veramente io uso un metodo molto famoso: si è innocenti fino prova contraria. Capisco che poi "dentro" si possa essere convinti di quello che i fatti non dimostrano ma questo non può servire come prova per una sentenza. Ti sembro tanto dittatore?
  • Anonimo scrive:
    Re: Mentre mezzo mondo scappa a gambe levate
    - Scritto da: Anonimo
    da Microzoz,......qui da noi continuano
    beòllamente a leccare il fondello a
    microzoz.
    Pure la Ford Amenricana sta abbandonando
    microzoz......e sempre per le stesse
    semplici ragioni che qui ancora fingono di
    non vedereMezzo mondo sta scappando? Solo se leggi tutti i giorni i furum di PI (e vivi fuori dal mondo) puoi pensare che stia succedendo questo. Se guardi le statistiche dei motori di ricerca sui S.O. usati dai navigatori scopri che meno dell'1% usa linux. Sono i fatti che contano, il resto è solo bla bla bla....
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalita' Open Sourc
    oh..pensavo che gli informatici fossero tutti deficenti... meno male, qualcuno si salva.
    Voglio solo usare cio che e' meglio per la
    mia azienda A MIA DISCREZIONE senza essere
    tacciato di deficienza, incompetenza, credo
    dittatoriale e quant'altro!
  • pikappa scrive:
    il vero valore dell'accordo
    Al di là delle questioni dei vari talebani qua a giro, l'idea non è così sballata, non ti fidi... beh ti facciamo vedere il codice, il problema come giustamente sollevato da qualcuno, è che una volta presa visione del codice sei...a tiro dei legali di M$ che in qualunque momento potrebbero accusarti di aver copiato del loro codice, magari solo per aver realizzato (esempio cazzuto) un viewer di documenti da dare in uso ad una qualsiasi PA.Non capisco dove sta il problema di molta gente del forum, se un programma Open è meglio del proprietario usiamolo, se quello proprietario funziona meglio, o soddisfa i tuoi bisogni resta dove sei, magari prova la soluzione open, ma se non ti soddisfa nessuno ti obbliga a cambiare
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: lorenzaccio

    Almeno i 4 lameroni cercano di capire che

    c... stanno facendo.

    Più che favorevole, l'importante è non
    postare verità universali finchè non prova,
    non sei daccordo?esiste una verità incontestabile: Microsofgt si è già macchiata di abusi dalla sua posizione di monopoliohttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmfare accordi con un'entità come un monopoio è un andare contro l'economia di mercato
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    In primo luogo non conosco nessuno che
    quando installa software open-source si va a
    vedere il codicee quando ne hai bisogno che fai?
    a dire il vero non
    controlla neppure la firma, ci sono
    certamente ma di certo non sono i 4
    lameroni che sostengono linux in questo
    forum.
    lamerona sara' tua sorella. Non accetto di sentirmi dare del lamer da un anonimo ignorante che non conosce minimamente gli skill della gente che lo legge. Prima di dare del lamer, dovresti dimostrare di non esserlo tu, e con cio' che scrivi nel tuo post pare tutto il contrario.C'e' un mare di ricerca scientifica pubblica e privata e un mare di servizi piu' o meno commerciali che si basano su linux.
    Hanno scoperto echelon e via dicendo ma
    backdoor per windows mai, è inutile
    insistere.senza tirare fuori storie di nsakey, che possono essere confutabili finche' puoi, ti dico solo che per piu' di 10 anni non e' stata scoperta una backdoor in un noto database commerciale. Appena e' diventato opensource e' stata scoperta... ops...vuoi dirmi che un dirigente della fiat vede come e' stato assemblato ogni pezzo che fa un'automobile? chi ti fa pensare che un dirigente microsoft sia in grado di controllare tutto il codice che i suoi dipendenti produce?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo

    Vuoi aspettare di avere un siluro nelle

    chiappe prima di dire che e' una vaccata ?



    Esiste un confine tra un dubbio ed una
    patologia di mania di persecuzionema quando esistono precedenti il dubbio si fa certezzahttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmabbiamo a che fare con un'azienda che della soppressione delle alternative valide una politica paragonabile a quella di Scientology
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: lorenzaccio
    Almeno i 4 lameroni cercano di capire che
    c... stanno facendo.Più che favorevole, l'importante è non postare verità universali finchè non prova, non sei daccordo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"

    Vuoi aspettare di avere un siluro nelle
    chiappe prima di dire che e' una vaccata ?
    Esiste un confine tra un dubbio ed una patologia di mania di persecuzione
    La paura e' un problema serissimo.
    I problemi si risolvono, nessuno ha mai trovato niente nel codice, niente nel traffico, adesso ci vogliono far vedere i sorgenti (97% da noi 3% da loro) ed ancora non va bene.Allora chi sostiene l'open-source dica chiaramente: "non c'è storia che salvi MS, è inutile discuterne". C'è chi può essere convinto così, chi ha bisogno di fatti più concreti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    In primo luogo non conosco nessuno che


    quando installa software open-source si

    va a


    vedere il codice,



    non conosci abbastanza persone.

    Da notare che non hai risposto "io si"da notare che non conosci abbastanza persone, però pretendi che tutti si comportino come credi tuIl mondo non è fatto come lo immagini o come sta lì, vicino a te


    Ben vengano le scelte libere ma almeno


    trovate dei motivi più seri per
    motivarli.



    la "serietà" di un motivo non è soggetta
    al

    solo tuo personale criterio

    Ed allora continua ad affidarti alle tue
    paronoie piuttosto che ai fatti.ancora usi i metodi del KGB ?Quante persone sarebbero a Gorkij se fesse per te ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    In primo luogo non conosco nessuno che

    quando installa software open-source si
    va a

    vedere il codice,

    non conosci abbastanza persone.Da notare che non hai risposto "io si"


    Ben vengano le scelte libere ma almeno

    trovate dei motivi più seri per motivarli.

    la "serietà" di un motivo non è soggetta al
    solo tuo personale criterio Ed allora continua ad affidarti alle tue paronoie piuttosto che ai fatti.
  • lorenzaccio scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    Almeno i 4 lameroni cercano di capire che c... stanno facendo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Zeross
    - Scritto da: spino
    Volevo risparmiarmi un ulteriore sonnorifero
    pistolotto... ;)ovvero: non hai capacità di sostenere i tuoi argomenti
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Zeross
    - Scritto da: Anonimo



    il link cui faccio riferimento è stato

    INTERAMENTE valutato come valido dalla
    corte

    d'appello e dalla CORTE SUPREMA USA

    Balle, la Corte Suprema ha rimandato il caso
    alla Corte d'Appello senza nemmeno
    discuterlo.Balle! non mettendolo in discussione ne ha approvato le conclusioniAltrimenti avrebbe emesso una rettifica ANCHE al Findind of Facts

    Ma la successiva condanna è stata per

    violazione delle norme dello Sherman ACT,

    riservato ai MONOPOLI

    La motivazione conclusiva è "abuso di
    posizione dominante"la violazione di 2 articoli dello Sherman Acrt, appositamente riservato ai MONOPOLI riconosciuti, inquadra chiaramente microsoft copme azienda monopolista.Adesso puoi dire quello che ti pare, ma la situazione è proprio questa: Microsoft è un monopolio che ha subito una condanna esemplare in quanto ha abusato della propria posizione di monopolio
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    In primo luogo non conosco nessuno che
    quando installa software open-source si va a
    vedere il codice, a dire il vero non
    controlla neppure la firma, ci sono
    certamente ma di certo non sono i 4
    lameroni che sostengono linux in questo
    forum.

    In secondo luogo alla MS non lavora un
    programmatore, ne lavorano tanti, così tanti
    che forse sono anche di più di quelli che
    contribuiscono alla fondazione GNU (quelli
    veri, non quelli che cambiano la porta di
    ascolto di un demone e dicono di averlo
    riscritto), quindi, voglio dire, se proprio
    ci fosse qualche inciucio militare e/o
    politico da una parte o dall'altra si
    verrebbe a sapere.
    Hanno scoperto echelon
    e via dicendo ma
    backdoor per windows mai, è inutile
    insistere.Vuoi aspettare di avere un siluro nelle chiappe prima di dire che e' una vaccata ?

    Ben vengano le scelte libere ma almeno
    trovate dei motivi più seri per motivarli.La paura e' un problema serissimo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Il codice "aperto"
    - Scritto da: Anonimo
    In primo luogo non conosco nessuno che
    quando installa software open-source si va a
    vedere il codice, non conosci abbastanza persone.
    Ben vengano le scelte libere ma almeno
    trovate dei motivi più seri per motivarli.la "serietà" di un motivo non è soggetta al solo tuo personale criterio
  • Anonimo scrive:
    Il codice "aperto"
    In primo luogo non conosco nessuno che quando installa software open-source si va a vedere il codice, a dire il vero non controlla neppure la firma, ci sono certamente ma di certo non sono i 4 lameroni che sostengono linux in questo forum.In secondo luogo alla MS non lavora un programmatore, ne lavorano tanti, così tanti che forse sono anche di più di quelli che contribuiscono alla fondazione GNU (quelli veri, non quelli che cambiano la porta di ascolto di un demone e dicono di averlo riscritto), quindi, voglio dire, se proprio ci fosse qualche inciucio militare e/o politico da una parte o dall'altra si verrebbe a sapere.Hanno scoperto echelon e via dicendo ma backdoor per windows mai, è inutile insistere.Ben vengano le scelte libere ma almeno trovate dei motivi più seri per motivarli.
  • Anonimo scrive:
    Ma e' ricompilabile ?
    E' modificabile e ricompilabile ?Se non lo e', a che cavolo serve sta storia ?Prima ti fanno vedere un sorgente (di cui dubito si capisca qualcosa visto lo stile dei programmatori M$). poi ti danno un eseguibile infetto.Anzi, ancora peggio, se c'e' una vunterabilita' nascosta nel codice che fanno vedere, e' impossibile accorgersene solo guardando il codice: M$ di contro, lo sa bene dove si annidano le vulnerabilita'.E il teatrino continua.......... a proposito: vendo un mandolino nuovo, senza fattura, o scambio con maschera di pulicinella. per informazioni, chiedete di Don Peppino.:-)
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino
    e diciamolo una volta per tutte! :)

    Però, per essere alla pari, dovresti postare
    il link della sentenza, così avrà qualcosa
    da leggere per poi iniziare ilsuo apologo
    sulla giustizia... ;)Volevo risparmiarmi un ulteriore sonnorifero pistolotto... ;)Zeross
  • Anonimo scrive:
    Re: Mentre mezzo mondo scappa a gambe levate

    Pure la Ford Amenricana sta abbandonando
    microzoz......e sempre per le stesse
    semplici ragioni che qui ancora fingono di
    non vedereE' stata già smentita, comunque nessuno che sia intelligente sta scappando, magari si sta cercando di risparmiare oppure ottenere di più dalla propria infrastruttura e dai fornitori. Non si cambia SO solo con le convinzioni dei frequentatori di questi forum.
  • cutler scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria

    solo un piccolo passo avanti, c'e` ancora
    molto tempo per poter fare un bel balzo
    indietro a Sistemi non proprietari.
    DISTINTI SALUTIIo su questo non ci giurerei, fa un po' tu.
  • Anonimo scrive:
    Inutile
    Il codice deve essere accessibile per chiunque, e completamente.
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    e diciamolo una volta per tutte! :)Però, per essere alla pari, dovresti postare il link della sentenza, così avrà qualcosa da leggere per poi iniziare ilsuo apologo sulla giustizia... ;)
  • Santos-Dumont scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    Il mito della "responsabilitá" é duro a morire, vedo.Per non menzionare il fatto che i sorgenti di Linux sono sempre stati disponibili, fatto che ometti di menzionare.
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara


    Chi ti vieta di installare Linux o altro
    sul

    PC che compri nel negozio sotto casa?

    si parla di pubblica amministrazione. Sei
    fuori argomentoAssolutamente no: anche la PA dovrebbe essere libera di scegliere cosa comprare...

    Che M$ miri a questo mi pare ovvio...lo

    farebbe anche RedHato o Suse o chounque

    voglia vendere il proprio SO...

    Ma per ora la condanna di monopolio è SOLO
    di Microsoft

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgexcosa cambia?

    La PA deve essere libera di scegliere il
    SO

    che vuole...

    la PA è di tutti i cittadini, non è un ente
    stranieroVisto che fai il paladino della democrazia, ti faccio notare che la maggior parte degli utenti usa SO MSoft...e visto che nella nostra democrazia è la maggioranza a decidere...il resto viene di conseguenza...sta all'opposizione far cambiare l'opinione pubblica...
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    il link cui faccio riferimento è stato
    INTERAMENTE valutato come valido dalla corte
    d'appello e dalla CORTE SUPREMA USABalle, la Corte Suprema ha rimandato il caso alla Corte d'Appello senza nemmeno discuterlo.
    Ma la successiva condanna è stata per
    violazione delle norme dello Sherman ACT,
    riservato ai MONOPOLILa motivazione conclusiva è "abuso di posizione dominante", ed ora puoi dire e fare quello che vuoi, ma non puoi cambiare questa realtà.
    Impara la legislazione internazionale, prima
    di sparare cavolateDiplomato in legge a Washington??Ma sparati va là....Zeross
  • Santos-Dumont scrive:
    Codice a disposizione di chiunque?!
    "É codice comunista!", pare abbia dichiarato il presidente del consiglio Silvio Bill-usconi.:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Zeross
    - Scritto da: Anonimo



    Ma per ora la condanna di monopolio è SOLO

    di Microsoft




    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex

    La condanna del giudice Thomas Penfield
    Jackson è stata dichiarata nulla ed è ad
    oggi priva di qualsiasi effetto
    giuridico.il link cui faccio riferimento è stato INTERAMENTE valutato come valido dalla corte d'appello e dalla CORTE SUPREMA USAQuindi il cosiddetto "finding of facts" è valido in toto, compreso il riconoscimento come MONOPOLIOQuello che non è stato confermato è l'effetto della condanna consistente nella divisione in due tronconi della MSMa la successiva condanna è stata per violazione delle norme dello Sherman ACT, riservato ai MONOPOLIImpara la legislazione internazionale, prima di sparare cavolate
    Evitiamo quindi di raccontare balle per
    favore.cioè: autocensurati
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara

    La condanna del giudice Thomas Penfield
    Jackson è stata dichiarata nulla ed è ad
    oggi priva di qualsiasi effetto
    giuridico.Aggiungio io purtroppo :(Ecco cosa succede a che fa il lavoro troppo bene... Jackson, sei stato comunque un grande. Se Jackson fosse stato italiano, e la Microsoft in Italia penso avrebbe fatto la stessa fine di Falcone e Borsellino :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    - Scritto da: Crazy
    Questo non vuol dire pero` la morte dell'Open SourceGià, anche perché di fatto questa manovra non ha nulla a che fare con l'Open Source, visto che i sorgenti non sono compilabili (leggasi: non garantiscono affatto che il codice visionato sia quello del windows che usi).Niente polemiche, per carità, è giusto per dire che i sistemi Open Source sono ancora gli unici che ti garantiscono di non avere backdoor (gentoo su tutti, e chi l'ha usata capirà cosa intendo).
  • Zeross scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    Ma per ora la condanna di monopolio è SOLO
    di Microsoft

    http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgexLa condanna del giudice Thomas Penfield Jackson è stata dichiarata nulla ed è ad oggi priva di qualsiasi effetto giuridico.Il grado di giudizio successivo (Corte di Appello) ha condannato MS per abuso di posizione dominante, e non per monopolio.Evitiamo quindi di raccontare balle per favore.Zeross
  • Dellibeppe scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    Ciao
    Questo non vuol dire pero` la morte
    dell'Open Source, solo implica che nei
    Governi si cercano certezze piu` valide di
    quelle offerte da un Sistema Operatvo
    sviluppato da milioni di Pinco Pallino
    sparsi per il mondo basato sul Kernel
    scritto da un Hacker, che per quanto se ne
    puo` sapere, in qualche modo puo` averci
    infilato, chissa` come, una Back Door.Linus e` un hacker, ma tu non conosci il vero significato della parola, quindi hai completamente cannato.Tanto per curiosità, ma hai una vaga idea di quante persone lavorano su Linux, credi che se qualcuno inserisse una backdoor, con tutto il codice sorgente disponibile non se ne accorgerebbe nessuno ?, ma va la.Per favore non parlare di cose che non conosci,Ciao_______________________________________________Per chi non sa usare (e non vuole imparare), tutto fa schifo...
  • lorenzaccio scrive:
    Surgenti
    Mi piacerebbe conoscere quella persona che dando un'occhiata ad un sorgente ci capisce qualcosa. E la mia è un'esperienza personale fatta su codici di tipo tecnico (in fondo la fisica è uguale per tutti). Diciamo che è una cosa di facciata, è meglio.
  • Anonimo scrive:
    Ora...
    Finalmente M$ è l'ossatura della pubblica amministrazione italiana! Ora ve lo immaginate?"La riforma è stata efettuata, perchè le impostazioni vengano applicate è necessario riavviare la Repubblica"e via così...
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    guarda che è un anno che il codice è già disponibile in italia in alcune università...
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    - Scritto da: Crazy
    solo implica che nei
    Governi si cercano certezze piu` valide di
    quelle offerte da un Sistema Operatvo
    sviluppato da milioni di Pinco Pallino
    sparsi per il mondo basato sul Kernel
    scritto da un Hacker, che per quanto se ne
    puo` sapere, in qualche modo puo` averci
    infilato, chissa` come, una Back Door,
    questo starerebbo soltanto alla brevure
    dell'eventuale Hacker, cosa coomunque non
    provata, come non e` mai stata provata per
    Windows, quindi, io personalmente preferirei
    appellarmi ad una grossa azienda piuttosto
    che a qualcosa di nessuno.Non sei molto bravo nell'arte del FUD.Devi ancora imparare per bene,vai a deguire qualche corso di aggiornamento.poi magari se ne potra riparlare
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente una cosa Seria
    Siamo governati da degli incompetenti
  • Crazy scrive:
    Finalmente una cosa Seria
    Ciao a Tutti,ritengo che questa mossa del ministro Stanca sia molto corretta, anzi, portera` avanti il nostro paese con un Sistema di cui potremo avere ulteriori garanzie, dato che ora verra` anche visionato.Questo, garantira` un importante appoggio al nostro paese come agli altri tanti che hanno firmato questa intesa.Questo non vuol dire pero` la morte dell'Open Source, solo implica che nei Governi si cercano certezze piu` valide di quelle offerte da un Sistema Operatvo sviluppato da milioni di Pinco Pallino sparsi per il mondo basato sul Kernel scritto da un Hacker, che per quanto se ne puo` sapere, in qualche modo puo` averci infilato, chissa` come, una Back Door, questo starerebbo soltanto alla brevure dell'eventuale Hacker, cosa coomunque non provata, come non e` mai stata provata per Windows, quindi, io personalmente preferirei appellarmi ad una grossa azienda piuttosto che a qualcosa di nessuno.Era da tempo che aspettavo di sapere se l'Italia aderiva a questo programma, il fatto che moltri altri pesi Europei ed Extra Europei abbiano accettato questo trattato, confermano che abbiamo fatto una buona scelta, ora bisogna vedere se verra` anche utilizzato questo Sistema o se verra` abbandonato, a quanto ho capito, aderire a questo trattato non obbliga il Governo ad utilizzare i Sistemi di sicurezza Microsoft, quindi e` ancora tutta da dire, questo e` solo un piccolo passo avanti, c'e` ancora molto tempo per poter fare un bel balzo indietro a Sistemi non proprietari.DISTINTI SALUTI
  • Anonimo scrive:
    PRESA PER C**O
    Ok, vedo un sorgente. Lo sposso compilare? No.E allora come faccio a essere certo che quello che gira sulla mia macchina sia proprio quel codice?
  • Anonimo scrive:
    Re: Campano in europa e sono antieuropei
    Perche' no...tu sbattiti e io sto bene...quando vedo che stai bene son d'accordo con te...fine.
  • Anonimo scrive:
    Interlocutori...
    Vi rendete conto che e' tutta una questione diinterlocutori? La SUN ha fatto una proposta eLetizia Moratti gli ha subito cacato sull'unghia un po' dimilioni di euro per StarOffice...quando potevaavere OpenOffice (che tra l'altro e' anche meglio,perche' costantemente aggiornato, mentre OpenOfficehano dovuto aspettare 2 anni dalla 6.0 alla 7.0)a prezzo ZERO. Perche'? Perche' OpenOffice nonha interlocutori e mediatori in giacca e' cravattache lo vanno a proporre, ma solo hacker esostenitori, che si devono fare il C*LO in 4 per elemosinarequalche interrogazione dei verdi...
  • Anonimo scrive:
    Re: Campano in europa e sono antieuropei
    Hai paura di tutto, vero ?Meglio stare dalla partedi quello che sembrapiù grosso al momento.E' questo che soddisfale tue esigenze più profondee ti fa stare bene.Pensa però che non può duraredi fronte ad alcuni miliardi dipersone che non ne voglionopiù mezza...Ma farai presto a passare poi dall'altra parte, vero ?
  • Anonimo scrive:
    Speriamo....
    .... tra qualche mese di trovarlo su edonkey o winmx......
  • Anonimo scrive:
    Ecco a cosa serve
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=45261!!!!!!!!!
  • krakz scrive:
    Ma tutto questo .......
    che valore ha ?su miliardi di righe come diamine fai a capire cosa c'è scritto ?ma poi è realmente il codice del windows che poi voi utilizzate ?
  • Anonimo scrive:
    politica è OT rispetto all'informatica
    è il caos.loro (i "ben-governanti") stanno abusando.loro stanno rompendo troppo.loro non fanno quello che dovrebbe fare un buon cittadino.d'altra parte i buoni cittadini sono quelli che votano (sempre che sappiano quello che vuol dire votare) "correttamente".non mi costringeranno ad emigrare !che cambino !!! e in fretta !!!che siano filo-capitalisti si sa ed è dimostrato.che la ms sia capitalista, abusiva e sfacciata si sa ed è ovvio.che negli stati uniti del nord america come ovunque non ci sono persone "cattive" o "buone" è un fatto.che il papa nella sua neutralità rischi di dimenticare in realtà il bene di tutti e non solo delle sue pecore, per me è un fatto.tacciatemi di OT!un conto è programmare rubando a destra e a manca codice altrui e spacciare il prodotto come proprio.un conto è programmare contribuendo all'opera e arrivare ad un prodotto migliore (da vari punti ma non da quello di fatturato per la propria azienda o per se stessi), e il plus è quando ti trovi davanti al cliente e devi customizzare il tuo prodotto.opensource non vuol dire gratis, e questo l'ho scritto, ma come metodo di produzione delle applicazioni, dei sistemi operativi tende a migliorare la situazione perchè tutti contribuiscono (nella maniera in cui riescono a contribuire, dal documentare bachi, allo scrivere la documentazione, al produrre codice, ad inventare e contribuire ad inventare astrazioni) al miglioramento.è ovvio che le due filosofie quella closed-source e quella open source, in ambito informatico, rischiano di entrare in competizione.meditate, ma la via della medietas spesso non è sufficiente e lacunosa. quello che ci vuole è la coscienza. ma forse il mondo va bene così e le "rivoluzioni" sono qualcosa di molto retrò (tenendo in considerazione il fatto che tanto tutto gira e le cose si ripresentano sempre, di questi ultimi periodi).
  • Anonimo scrive:
    Re: Campano in europa e sono antieuropei
    - Scritto da: Anonimo
    Ci vuole poco a capire che noi e gli
    americani abbiamo conflitti di interessi
    e di stili di vita su tutto.
    Ma questa gente, che vive tra
    di noi e fa gli interessi degli altri,
    solo perché non arriva neppure
    alla "scaffa del pane" blatera
    continuamente.
    Hanno bisogno di avere un padrone,
    si sentono sicuri solo così !
    In poche parole, noi non siamo
    americani, non vogliamo vivere
    come gli americani, non vogliamo
    i loro monopoli e il loro dominio
    politico-militare. Se non vi va bene
    gente senza orgoglio e senza
    attributi, andatevene.C'era uno che parlava così 60 anni fa. Lo hanno appeso per i piedi.
  • Anonimo scrive:
    Mentre mezzo mondo scappa a gambe levate
    da Microzoz,......qui da noi continuano beòllamente a leccare il fondello a microzoz.Pure la Ford Amenricana sta abbandonando microzoz......e sempre per le stesse semplici ragioni che qui ancora fingono di non vedere
  • Anonimo scrive:
    Conta tutta la catena di compilazione
    Il solo accesso a (parte del) codice sorgente senza possibilita` di ricrearsii binari partendo da un compilatore di fiduca (ovvero che ci siamo compilati noi stessi utilizzando un compilatore di fiducia che ci siamo compilati noi stessi usando un compilatore di fiducia che ci siamo compilati...) non e` sufficiente per togliere eventuali dubbi.infatti il binario prodotto compilando le seguenti linee di codice apparentemente pulite #include main(){printf("hellon");}puo` essere completamente diverso a seconda del compilatore (della catena di tools) utilizzato per produrre il codice eseguibile...pertanto occorre che la certificazione fiduciaria sia estesa a tutta lacatena di tools usata per la compilazione.giu
  • Anonimo scrive:
    Campano in europa e sono antieuropei
    Ci vuole poco a capire che noi e gliamericani abbiamo conflitti di interessie di stili di vita su tutto. Ma questa gente, che vive tradi noi e fa gli interessi degli altri,solo perché non arriva neppurealla "scaffa del pane" blateracontinuamente.Hanno bisogno di avere un padrone,si sentono sicuri solo così !In poche parole, noi non siamo americani, non vogliamo vivere come gli americani, non vogliamoi loro monopoli e il loro dominiopolitico-militare. Se non vi va benegente senza orgoglio e senzaattributi, andatevene.
  • Anonimo scrive:
    Una firma per il nulla
    ...giusto x mettere a tacere i beoti....
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino
    La PA deve essere libera di scegliere il SO
    che vuole... nessuno discrimina in base alla ditta ma a delle caratteristiche che deve avere il software (deve avere i sorgenti liberamente accessibili); ad esempio se lo stato dovesse acquistare N macchine blu ti sentiresti di dire che una ditta che produce solo utilitarie e' discriminata visto che lo stato richiede delle berline?
    • spino scrive:
      Re: Per questo odio la mentalità winara
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: spino

      La PA deve essere libera di scegliere il
      SO

      che vuole...

      nessuno discrimina in base alla ditta ma a
      delle caratteristiche che deve avere il
      software (deve avere i sorgenti liberamente
      accessibili); ad esempio se lo stato dovesse
      acquistare N macchine blu ti sentiresti di
      dire che una ditta che produce solo
      utilitarie e' discriminata visto che lo
      stato richiede delle berline?se lo stato richiedesse berline del segmento alto, cosa si vuole concorrere il produttore di citycar? deve obbligare il Presidente della Repubblica a girare in Smart con la scorta? ma per favore...
      • Anonimo scrive:
        Re: Per questo odio la mentalità winara
        - Scritto da: spino
        se lo stato richiedesse berline del segmento
        alto, cosa si vuole concorrere il produttore
        di citycar? deve obbligare il Presidente
        della Repubblica a girare in Smart con la
        scorta? ma per favore...appunto! se tra i requisiti (per svariati motivi) lo stato vuole software con i sorgenti aperti e' normale che chi propone prodotti non rispondenti ai requisiti non possa concorrere (come non puo' concorrere il produttore di citycar di cui sopra)
        • spino scrive:
          Re: Per questo odio la mentalità winara
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: spino

          se lo stato richiedesse berline del
          segmento

          alto, cosa si vuole concorrere il
          produttore

          di citycar? deve obbligare il Presidente

          della Repubblica a girare in Smart con la

          scorta? ma per favore...

          appunto! se tra i requisiti (per svariati
          motivi) lo stato vuole software con i
          sorgenti aperti e' normale che chi propone
          prodotti non rispondenti ai requisiti non
          possa concorrere (come non puo' concorrere
          il produttore di citycar di cui sopra)Appunto cosa? se lo stato accetta la proposta di MS, si deve adeguare... ;)
  • ryoga scrive:
    Re: riassunto per chi non ha capito
    - Scritto da: Anonimo
    Riassiunto: in pratica vedere il codice a
    queste condizioni non serve a NIENTE!Laureato in ingegneria informatica?
    I cinesi, seppur comunisti, hanno visto lungoChe ti dovrei rispondere? Vai in Cina?
    • Anonimo scrive:
      Re: riassunto per chi non ha capito

      Laureato in ingegneria informatica?ancora no, ma non manca molto :)

      I cinesi, seppur comunisti, hanno visto
      lungosei matto! l'italia non la lascerò mai (fratelli d'italia, l'italia se desta..)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: spino

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Perche' e' come il comunismo
    strisciante

    che


    dilaga oggi in italia....



    l'unico comportamento komunista viene

    dall'imporre un UNICO sistema Operatico
    per

    via monopolistica

    Chi ti vieta di installare Linux o altro sul
    PC che compri nel negozio sotto casa?si parla di pubblica amministrazione. Sei fuori argomento

    l'unico comunista è chi pretende di vedere

    windows ovunque, a soppiantare qualunque

    altra soluzione valida

    Che M$ miri a questo mi pare ovvio...lo
    farebbe anche RedHato o Suse o chounque
    voglia vendere il proprio SO...Ma per ora la condanna di monopolio è SOLO di Microsofthttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm


    Voglio solo usare cio che e' meglio
    per la


    mia azienda A MIA DISCREZIONE



    allora sei fuori LUOGO. Qui si parlava
    della

    PA

    non dei tuoi affaracci personali

    La PA deve essere libera di scegliere il SO
    che vuole...la PA è di tutti i cittadini, non è un ente straniero
  • spino scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Perche' e' come il comunismo strisciante
    che

    dilaga oggi in italia....

    l'unico comportamento komunista viene
    dall'imporre un UNICO sistema Operatico per
    via monopolisticaChi ti vieta di installare Linux o altro sul PC che compri nel negozio sotto casa?

    l'unico comunista è chi pretende di vedere
    windows ovunque, a soppiantare qualunque
    altra soluzione validaChe M$ miri a questo mi pare ovvio...lo farebbe anche RedHato o Suse o chounque voglia vendere il proprio SO...

    Voglio solo usare cio che e' meglio per la

    mia azienda A MIA DISCREZIONE

    allora sei fuori LUOGO. Qui si parlava della
    PA
    non dei tuoi affaracci personaliLa PA deve essere libera di scegliere il SO che vuole...
  • Anonimo scrive:
    Re: Bravissimo!
    - Scritto da: Anonimo
    possibile che qualsiasi porcata facciano noi
    gli si debba andare sempre dietro?
    in fondo tutte le sfighe se le sono cercate
    e ora quei quattro farabutti che stanno al
    nostro governo vogliono sepellirci nella
    loro merda ...........non ne posso veramente piu'.Sono d'accordo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravissimo!
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      possibile che qualsiasi porcata facciano
      noi

      gli si debba andare sempre dietro?

      in fondo tutte le sfighe se le sono
      cercate

      e ora quei quattro farabutti che stanno al

      nostro governo vogliono sepellirci nella

      loro merda ...........non ne posso
      veramente piu'.
      Sono d'accordo!Mi sa che quello per Cuba o Teheran sarà un charter...
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravissimo!
        io mi metto in lista per cuba.gli stati religiosi preferisco evitarli. ne ho già abbastanza della merda vaticana.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo


        possibile che qualsiasi porcata
        facciano

        noi


        gli si debba andare sempre dietro?


        in fondo tutte le sfighe se le sono

        cercate


        e ora quei quattro farabutti che
        stanno al


        nostro governo vogliono sepellirci
        nella


        loro merda ...........non ne posso

        veramente piu'.

        Sono d'accordo!

        Mi sa che quello per Cuba o Teheran sarà un
        charter...
  • Anonimo scrive:
    Re: Per questo odio la mentalità winara
    - Scritto da: Anonimo
    Perche' e' come il comunismo strisciante che
    dilaga oggi in italia....l'unico comportamento komunista viene dall'imporre un UNICO sistema Operatico per via monopolistical'unico comunista è chi pretende di vedere windows ovunque, a soppiantare qualunque altra soluzione valida
    Voglio solo usare cio che e' meglio per la
    mia azienda A MIA DISCREZIONE allora sei fuori LUOGO. Qui si parlava della PAnon dei tuoi affaracci personali
  • Anonimo scrive:
    Re: Venduti agli americani...........
    - Scritto da: Anonimo

    possibile che qualsiasi porcata facciano noi
    gli si debba andare sempre dietro?
    in fondo tutte le sfighe se le sono cercate
    e ora quei quattro farabutti che stanno al
    nostro governo vogliono sepellirci nella
    loro merda ...........
    non ne posso veramente piu'.Non mi sembra che IBM, Sun e RedHat siano aziende italiane. O sbaglio? E perché loro sì e Microsoft no?Sorvolo sulla valutazione sugli americani e sulla protervia di chi come te ritenga di non dovergli nulla. Se sei veramente così contro, chiedi asilo a Cuba, Corea del Nord o Iran.
    • Anonimo scrive:
      Re: Venduti agli americani...........

      Sorvolo sulla valutazione sugli americani e
      sulla protervia di chi come te ritenga di
      non dovergli nulla. Se sei veramente così
      contro, chiedi asilo a Cuba, Corea del Nord
      o Iran.non devo nulla agli yankee o almeno non piu che a STALINe a ZAITSEV .... cmq non sono antiamericano ..solo anticapitalista...
      • Anonimo scrive:
        Re: Venduti agli americani...........
        - Scritto da: Anonimo
        non devo nulla agli yankee o almeno non piu
        che a STALIN
        e a ZAITSEV .... Come no. Devi loro il fatto di non essere finito come la Polonia, la Cecoslovacchia o l'Ungheria. "Salvate" dal nazismo per opera di Stalin, il quale ha continuato da dove Hitler aveva interrotto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Venduti agli americani...........
          roba vecchia tesorogià ci hanno guadagnato anchetroppo su sta storia non credi ?Sei ancora nella pancia della nonna ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Venduti agli americani...........
            - Scritto da: Anonimo
            roba vecchia tesoro
            già ci hanno guadagnato anche
            troppo su sta storia non credi ?
            Sei ancora nella pancia della nonna ?Sarà pure roba vecchia, ma c'è gente che ancora sta sui gommoni a causa di questa "storia vecchia".
      • spino scrive:
        Re: Venduti agli americani...........

        cmq non sono antiamericano
        ..solo anticapitalista...Se sei anticapitalista usa una qualsiasi delle distro di Linux a disposizione in rete...nessuno lo vieta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Venduti agli americani...........
      - Scritto da: Anonimo
      Non mi sembra che IBM, Sun e RedHat siano
      aziende italiane. O sbaglio? E perché loro
      sì e Microsoft no?perche' loro spingono per lo sviluppo (eccetto sun) di software libero, e quindi spingono per lo sviluppo delle realta' locali
      Sorvolo sulla valutazione sugli americani e
      sulla protervia di chi come te ritenga di
      non dovergli nulla. Se sei veramente così
      contro, chiedi asilo a Cuba, Corea del Nord
      o Iran.ti ricordo che almeno sulla carta (di fatto si in quanto ci occupano militarmente con le loro basi nonostante il mandato sia scaduto dal 1994) non siamo una colonia americana, quindi al limite se qualcuno deve emigrare sei tu che ti devi trasferire in america ragazzino
    • Anonimo scrive:
      Re: Venduti agli americani...........
      sei tu che te ne devi andare a stare inuna delle numerose bidonville americane,a vivere in roulotte o in tenda, come fanno milioni di americani.Io abito a Bologna, in Europa,e degli americani ormai ne hopiene le scatole come qualsiasieuropeo in particolare e come qualsiasi abitantedel pianeta terra in generale.Di quinte colonne che fannogli affari degli altri non nevogliamo sapere più.
      • Anonimo scrive:
        Re: Venduti agli americani...........
        - Scritto da: Anonimo
        sei tu che te ne devi andare a stare in
        una delle numerose bidonville americane,
        a vivere in roulotte o in tenda,
        come fanno milioni di americani.Ti sfugge il fatto che gli USA sono la meta più ambita da chi emigra, anche dall'Europa. E se lo fa non lo fa certo per peggiorare la propria condizione.Checché tu ne dica gli USA continuano ad essere la nazione occidentale con il reddito medio pro capite più alto.
        Io abito a Bologna, in Europa,
        e degli americani ormai ne ho
        piene le scatole come qualsiasi
        europeo in particolare
        e come qualsiasi abitante
        del pianeta terra in generale.
        Di quinte colonne che fanno
        gli affari degli altri non ne
        vogliamo sapere più.Giusto! Meglio una bella teocrazia dove si cuce la vagina alle donne.
        • Anonimo scrive:
          Re: Venduti agli americani...........
          - Scritto da: Anonimo[cut]
          Checché tu ne dica gli
          USA continuano ad essere la nazione
          occidentale con il reddito medio pro capite
          più alto.Sbagliato, il reddito pro capite più alto lo ha la Nuova Zelanda.Il problema è che loro hanno il miglior "marketing" (volontario o involontario).E' come la storia degli albanesi che vengono in Italia a cercare fortuna sul gommone...Loro vedono alla televisione un Italia bella, pulita, dove tutti hanno il macchinone ed un buon lavoro, mica vedono la miseria dei campi di "accoglienza", della prostituzione delle ragazzine sulle strade, del dormire in 20 in una stanza sudicia a prezzi esorbitanti, etc, etc. Quella non la fanno (quasi) mai vedere.[cut]
          Giusto! Meglio una bella teocrazia dove si
          cuce la vagina alle donne.Perchè esistono solo queste due alternative ?Si può essere solo succubi degli americani o succubi degli ayatollah ?Tra l'altro la pratica (barbara) della infibulazione non è tipica delle teocrazie islamiche ma della cultura tribale africana....
        • Anonimo scrive:
          Re: Venduti agli americani...........
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          sei tu che te ne devi andare a stare in

          una delle numerose bidonville americane,

          a vivere in roulotte o in tenda,

          come fanno milioni di americani.

          Ti sfugge il fatto che gli USA sono la meta
          più ambita da chi emigra, anche dall'Europa.
          E se lo fa non lo fa certo per peggiorare la
          propria condizione.Checché tu ne dica gli
          USA continuano ad essere la nazione
          occidentale con il reddito medio pro capite
          più alto.scusami ma questo è assolutamente errato;il reddito medio pro capite più alto ce l'ha il Lussemburgo, seguito a ruota dalla Svizzera.gli USA hanno 33 milioni di persone sotto la soglia di povertà...


          Io abito a Bologna, in Europa,

          e degli americani ormai ne ho

          piene le scatole come qualsiasi

          europeo in particolare

          e come qualsiasi abitante

          del pianeta terra in generale.

          Di quinte colonne che fanno

          gli affari degli altri non ne

          vogliamo sapere più.

          Giusto! Meglio una bella teocrazia dove si
          cuce la vagina alle donne.
      • Anonimo scrive:
        Re: Venduti agli americani...........
        - Scritto da: Anonimo
        sei tu che te ne devi andare a stare in
        una delle numerose bidonville americane,
        a vivere in roulotte o in tenda,
        come fanno milioni di americani.
        Io abito a Bologna, in Europa,Bologna è in Europa? Bologna ormai è una bella città mediorientale. Tra un po' buttano giù San Petronio e ci fanno una bella moschea.
  • Anonimo scrive:
    Re: Venduti agli americani...........
    Spero che "la sfiga" di ritrovarsi un figlio morto in un attentato capiti a quelli che la pensano come te la prossima voltaDR
    • Anonimo scrive:
      Re: Venduti agli americani...........
      - Scritto da: Anonimo
      Spero che "la sfiga" di ritrovarsi un figlio
      morto in un attentato capiti a quelli che la
      pensano come te la prossima voltaOppure morto a causa del napal in VietnamO durante la dittatura Pinochet sponsorizzata dalla CIAOppure durante il bombardamento di PanamaO magari grazie alle "bombe intelligenti" nel golfoOppure ...Chi semina vento raccoglie tempesta (Ma purtroppo se la becca nel culo di rado, aggiungo io).
      • Anonimo scrive:
        Re: Venduti agli americani...........
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Spero che "la sfiga" di ritrovarsi un
        figlio

        morto in un attentato capiti a quelli che
        la

        pensano come te la prossima volta

        Oppure morto a causa del napal in VietnamNon siamo in Vietnam...
        O durante la dittatura Pinochet
        sponsorizzata dalla CIANon siamo in sud america
        Oppure durante il bombardamento di PanamaNon siamo nemmeno in centro america
        O magari grazie alle "bombe intelligenti"
        nel golfoDevo ricordarti che non simao nemmeno in medio oriente?Siamo in Italia e dobbiano guardarci da chi pretende di imporci non democraticamente le sue idee. Io voglio solo libertà di scelta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Venduti agli americani...........
      - Scritto da: Anonimo
      Spero che "la sfiga" di ritrovarsi un figlio
      morto in un attentato capiti a quelli che la
      pensano come te la prossima volta

      DRSpero che la sfiga di trovarci in un paese con un dittatore portato su, sostenuto e armato dagli usa non debba toccare anche a noi
  • Anonimo scrive:
    Per questo odio la mentalita' Open Sourc
    Perche' e' come il comunismo strisciante che dilaga oggi in italia.... o sei come noi o non sei democratico... o segui l'open source o non sei democratico... o sei no global o, se non lo sei, sei fascista!Ma bastaaaaaaaaaaaa!!!!!!Io uso Windows sui desktop perche' mi fa sbattere meno di linux e uso linux sui server perche' risulta piu' stabile di windows! E non sono ne comunista ne fascista! E non sono ne talebano Open Source ne talebano Microsoft!!!!Voglio solo usare cio che e' meglio per la mia azienda A MIA DISCREZIONE senza essere tacciato di deficienza, incompetenza, credo dittatoriale e quant'altro!E se ne vadano a quel paese tutti gli estremisti, da Microsoft ai guru Open Source, da Rauti a Cossutta/Bertinotti/Casarini!!!!DR
  • Anonimo scrive:
    Venduti agli americani...........
    possibile che qualsiasi porcata facciano noi gli si debba andare sempre dietro?in fondo tutte le sfighe se le sono cercate e ora quei quattro farabutti che stanno al nostro governo vogliono sepellirci nella loro merda ...........non ne posso veramente piu'.
  • Anonimo scrive:
    Re: riassunto per chi non ha capito

    Riassiunto: in pratica vedere il codice a
    queste condizioni non serve a NIENTE! Lo dici tu :-)
    I cinesi, seppur comunisti, hanno visto lungo Cioe' che intendi? La Cina ha siglato lo stesso identico accordo :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: riassunto per chi non ha capito

      Lo dici tu :-)il segreto è nel compilatore M$ e in quel 5% (un totale di codice) che non ti fanno vedere.. ma perchè? chissà
      Cioe' che intendi? La Cina ha siglato lo
      stesso identico accordo :-)no la cina ha fatto meglio per i suoi enti governativi cerca un po "redflag linux"
  • Anonimo scrive:
    Re: riassunto per chi non ha capito
    ma hai idea di quanti milioni di righe di codice è composto windows?sai che esistono corsi su corsi solo per l'utilizzo della documentazione?sai che funzionalità minime sono almeno tre mesi di corsi a redmond?quindi... anche secondo me in parlamento non hanno minimamente idea di quello che stanno facendo. sono sempre soliti stronzi che ricorrono al gioco del bastone e della carota per far tacere i cittadini
    ** = si ricorda che vi faremo vedere solo il
    95% del codice sorgente e non potete
    ricompilarlo

    Riassiunto: in pratica vedere il codice a
    queste condizioni non serve a NIENTE!

    I cinesi, seppur comunisti, hanno visto lungo
    • Anonimo scrive:
      Re: riassunto per chi non ha capito
      - Scritto da: Anonimo
      ma hai idea di quanti milioni di righe di
      codice è composto windows?
      sai che esistono corsi su corsi solo per
      l'utilizzo della documentazione?
      sai che funzionalità minime sono almeno tre
      mesi di corsi a redmond?in effetti è vero che gran buffonata, si meritano che alcuni sorgenti vaghino nell'etere
  • Anonimo scrive:
    Sistemi operativi e compagnie aeree
    http://www.wintricks.it/humor/aereioperativi.html
  • Anonimo scrive:
    riassunto per chi non ha capito
    pura mossa politica -
    " vi faccio vedere il codice sorgente** "così gli utonti e i pecoroni (ovvero l'ignorante massa popolare) si sente tranquilla e non rompe (girotondi e robe simili)** = si ricorda che vi faremo vedere solo il 95% del codice sorgente e non potete ricompilarloRiassiunto: in pratica vedere il codice a queste condizioni non serve a NIENTE!I cinesi, seppur comunisti, hanno visto lungo
  • Anonimo scrive:
    Unica difesa: codice LIBERO
    Di fornte agli abusi di certi monopoli (e Microsoft è stata condannata per abuso della sua posizione di monopolio: http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm)preferisco la libertà di ricompilarmi il software.http://www.linuxiso.org
    • ryoga scrive:
      Re: Unica difesa: codice LIBERO
      Nessuno ti obbliga ad utilizzare Windows.Resta nel tuo mondo alternativo.Peace (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Unica difesa: codice LIBERO
        - Scritto da: ryoga
        Nessuno ti obbliga ad utilizzare Windows.BALLE!questa è una repubblica: RES-PUBLICAquello che viene deciso in sede dell PA coinvolge anche ME che uso LINUX
        Resta nel tuo mondo alternativo.TE lo puoi scordare!tu non mi relegherai in un limbo solo perché non la penso come teSei degno della KGB che relegava le persone dissidenti a Gorkji.E sei degno di quel ZioBaller che usa i tuoi stessi argomnenti (e che difendi)Ti sia chiaro: Io non ci resto nel mio "mondo alternativo". Mi ritroverai accanto a te a romperti i maroni finché non sarai stufo di leggere. E allora sarai tu a lasciare il terreno democratico di confronto, se non lo sai gestire.Io ho un articolo 21 della Costituzione che mi permette questa libertà
        Peace Col cavolo. E' guerra aperta contro le nefandezze di chi opprime la libertà di pensiero, di mercato, di innovazione
        • Anonimo scrive:
          Re: Unica difesa: codice LIBERO
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: ryoga

          Nessuno ti obbliga ad utilizzare Windows.

          BALLE!

          questa è una repubblica: RES-PUBLICA

          quello che viene deciso in sede dell PA
          coinvolge anche ME che uso LINUXGuarda che lo stesso vale per chi sbraita che la PA *deve* utilizzare solo software open source.E, comunque, se i servizi ti vengono dati, cosa te ne frega se l'impiegato del comune o la segretaria dell'ospedale usa Windows o Linux?
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: ryoga


            Nessuno ti obbliga ad utilizzare
            Windows.



            BALLE!



            questa è una repubblica: RES-PUBLICA



            quello che viene deciso in sede dell PA

            coinvolge anche ME che uso LINUX

            Guarda che lo stesso vale per chi sbraita
            che la PA *deve* utilizzare solo software
            open source.dillo a loro, non a me.
            E, comunque, se i servizi ti vengono dati,
            cosa te ne frega se l'impiegato del comune o
            la segretaria dell'ospedale usa Windows o
            Linux?me ne frega eccome. da libero cittadino preferisco una IT libera dai monopoli di qualunque genere: telefonici, tabacchi, ecc.Come consumatore sono beneficiato da una Telecom che abbia concorrenti. Del pari, sarò beneficiato anche nella IT della PA che non si leghi a un unico fornitore monopolistico.Tra l'altro questo fornitore è già stato condannato per abuso di posizione dominante:http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htme continua a abusare della sua posizione!http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029in breve: va preso con le molle e soprattutto, va limitato nela sua azione monopolistica, non favorito.un appunto finale di civiltà democratica: la politica del "me ne frego" era tipica del fascismo. Da almeno cinquant'anni abiamo imparato (non so tu) che è migliore la politica dell' "I care", tipica della partecipazione democratica.Scegli tu.
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO

            Come consumatore sono beneficiato da una
            Telecom che abbia concorrenti. Il che non è vero...i cosiddetti "concorrenti" di telecom pagano per usare una linea che la stessa ha costruito con i soldi nostri e dello stato quando era monopolista...per piacere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino

            Come consumatore sono beneficiato da una

            Telecom che abbia concorrenti.

            Il che non è vero...la mia bolletta è diminuita e per me e gli altri vale proprio questo.La concorrenza è il sale della libertà di mercato.
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino


            Come consumatore sono beneficiato da
            una


            Telecom che abbia concorrenti.



            Il che non è vero...

            la mia bolletta è diminuita e per me e gli
            altri vale proprio questo.

            La concorrenza è il sale della libertà di
            mercato.Resta il fatto che la tua affermazione è errata...il fatto che un monopolista sia meno avido non lo rende meno monopolista...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: spino



            Come consumatore sono beneficiato da

            una



            Telecom che abbia concorrenti.





            Il che non è vero...



            la mia bolletta è diminuita e per me e gli

            altri vale proprio questo.



            La concorrenza è il sale della libertà di

            mercato.

            Resta il fatto che la tua affermazione è
            errata...balle. E te lo RI-dimostrola mia affermazione recita: "Come consumatore sono beneficiato da unaTelecom che abbia concorrenti"ripeto: la mia bolletta e quella di chiunque sia passato ad altri operatori testimonia la validità della mia affermazione
            il fatto che un monopolista sia
            meno avido non lo rende meno monopolista...questa la dovrai spiegare meglio
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO


            Resta il fatto che la tua affermazione è

            errata...

            balle. E te lo RI-dimostro

            la mia affermazione recita:

            "Come consumatore sono beneficiato da una
            Telecom che abbia concorrenti"

            ripeto: la mia bolletta e quella di chiunque
            sia passato ad altri operatori testimonia la
            validità della mia affermazioneQuindi il monopolio non c'è se paghi poco, anche se telecom prende comunque soldi da Winde e altri? :)


            il fatto che un monopolista sia

            meno avido non lo rende meno
            monopolista...

            questa la dovrai spiegare meglioMi pare talmente semplice: telecom è stata costretta a cedere, ma non tutto...il monopolio resta anche con la tua bolletta + bassa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino


            Resta il fatto che la tua affermazione
            è


            errata...



            balle. E te lo RI-dimostro



            la mia affermazione recita:



            "Come consumatore sono beneficiato da una

            Telecom che abbia concorrenti"



            ripeto: la mia bolletta e quella di
            chiunque

            sia passato ad altri operatori testimonia
            la

            validità della mia affermazione

            Quindi il monopolio non c'è se paghi poco,
            anche se telecom prende comunque soldi da
            Winde e altri? :)





            il fatto che un monopolista sia


            meno avido non lo rende meno

            monopolista...



            questa la dovrai spiegare meglio

            Mi pare talmente semplice: telecom è stata
            costretta a cedere, ma non tutto...il
            monopolio resta anche con la tua bolletta +
            bassa...espeto anche di economia...ma specifica almeno in che segmento ha il monopolio visto che a livello globale non è cosi
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO

            espetoEspeto ci sarai: senti che puzza di (troll) che fai... :)
            anche di economia...ma specifica
            almeno in che segmento ha il monopolio visto
            che a livello globale non è cosiTelecom...telecomunicazioni...non mi pare così difficile... Basta arrampicarti sugli specchi, che poi scivoli e ti fai male.. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino


            Resta il fatto che la tua affermazione
            è


            errata...



            balle. E te lo RI-dimostro



            la mia affermazione recita:



            "Come consumatore sono beneficiato da una

            Telecom che abbia concorrenti"



            ripeto: la mia bolletta e quella di
            chiunque

            sia passato ad altri operatori testimonia
            la

            validità della mia affermazione

            Quindi il monopolio non c'è se paghi poco,No. non giocare sulle parole altrui. il monopolio non c'è perché gli operatori possono fare concorrenza tra loro, e la concorrenza porta al ribasso delle tariffe


            il fatto che un monopolista sia


            meno avido non lo rende meno

            monopolista...



            questa la dovrai spiegare meglio

            Mi pare talmente sempliceMe ne rendo conto: ogni scarrafone è bello a mamma sua
            : telecom è stata
            costretta a cedere, ma non tutto...il
            monopolio resta anche con la tua bolletta +
            bassa...me ne rendo contoe questo va a testimoniare la MIA tesi, non certo la tua.seguimi e sta' attento:DOVE il monopolio ha ceduto, l'utente trova concorrenza e risparmiDove il monopolio continua a esistere (il noleggio dell'ultimo miglio), il monopolio continua a tenere alti i suoi costi che si manifestano nel canoneErgo: la telefonia fissa italiana è un ottimo esempio di come un monopolio riesce a tenere alti i prezziConseguenza sugli altri mercati: i monopolio sono dannosi per i consumatori e gli utentiRiprova: Microsot è un monopolio che è stato condannato dall'antitrust USA http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmquesta condanna (di Microsoft e SOLO di Microsoft, ovvero non esiste alcun altro monopolio del PC dektop colpevole di abusi sul mercato) dimostra come gli accordi con un'azienda fortemente coinvolta in azioni illecite sia da prendere con le molleDa cittadino/consumatore sono fortemente in dissaccordo con l'amministrazione (che pure ho voluto col mio voto) della PA e della sua informatizzazione. inoltre pretendo l'applicazione delle direttive già emanate e in corso di emanazione da parte del ministero dell'Innovazione in materia cdi pluralismo informatico.
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO

            No. non giocare sulle parole altrui.

            il monopolio non c'è perché gli operatori
            possono fare concorrenza
            tra loro, e la concorrenza porta al ribasso
            delle tariffeNon direi proprio, se tutti i concorrenti di telecom sono costretti a viaggiare sulle linee della medesima...a parte fastweb, credo...


            questa la dovrai spiegare meglio



            Mi pare talmente semplice

            Me ne rendo conto: ogni scarrafone è bello a
            mamma suaQuesto chiaramente vale anche per te...



            : telecom è stata

            costretta a cedere, ma non tutto...il

            monopolio resta anche con la tua bolletta
            +

            bassa...

            me ne rendo conto

            e questo va a testimoniare la MIA tesi, non
            certo la tua.

            seguimi e sta' attento:

            DOVE il monopolio ha ceduto, l'utente trova
            concorrenza e risparmi

            Dove il monopolio continua a esistere (il
            noleggio dell'ultimo miglio), il monopolio
            continua a tenere alti i suoi costi che si
            manifestano nel canone

            Ergo: la telefonia fissa italiana è un
            ottimo esempio di come un monopolio riesce a
            tenere alti i prezzi

            Conseguenza sugli altri mercati: i monopolio
            sono dannosi per i consumatori e gli utentiQuesto sconferma automaticamente la tua tesi: il monopolio telecom, per tua stessa ammissione ancora esiste...a prescindere dalla tua bolletta...Climbing the mirrors: what a funny sport for you, eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            certo che me ne frega !le innumerevoli centinaia di miliardateche costa tutto questo le paghi tu ?e i costi sulle imprese e sui privaticostretti a spendere moltissimoche ne derivano, li sborsi tu ?Voi, che kraccate programmidalla mattina alla sera dovreste avere l'icona di linux e recitareil rosario tutte le mattine, perchése non ci fosse una reale alternativavi farebbero già ora pagare tutto.Allora si che uscireste dal vostrobuco e gridereste allo scandalo !
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            Mi frega, mi frega perché se mi danno un documento in formato doc non posso vederlo!!! Ti pare poco? (P.S. non sono quello di prima). La P.A. deve usare formato aperti e liberi.
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo
            Mi frega, mi frega perché se mi danno un
            documento in formato doc non posso
            vederlo!!! Ti pare poco? (P.S. non sono
            quello di prima). La P.A. deve usare formato
            aperti e liberi.www.openoffice.org se non erro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo

            Mi frega, mi frega perché se mi danno un

            documento in formato doc non posso

            vederlo!!! Ti pare poco? (P.S. non sono

            quello di prima). La P.A. deve usare
            formato

            aperti e liberi.


            www.openoffice.org se non erro...non è sufficiente.la compatibilità assoluta non c'è e non ci sarà maiE' la PA che deve correre ai ripari, usando HTML o quello che gli pare
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO


            www.openoffice.org se non erro...

            non è sufficiente.

            la compatibilità assoluta non c'è e non ci
            sarà mai

            E' la PA che deve correre ai ripari, usando
            HTML o quello che gli pareMi sta benissimo...poi però io devo essere libero di usare il SO ed il browser che mi pare per accedere... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino


            www.openoffice.org se non erro...



            non è sufficiente.



            la compatibilità assoluta non c'è e non ci

            sarà mai



            E' la PA che deve correre ai ripari,
            usando

            HTML o quello che gli pare

            Mi sta benissimo...poi però io devo essere
            libero di usare il SO ed il browser che mi
            pare per accedere... ;)e certo!per chi ci hai presi?Per aguzzini?
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO



            E' la PA che deve correre ai ripari,

            usando


            HTML o quello che gli pare



            Mi sta benissimo...poi però io devo essere

            libero di usare il SO ed il browser che mi

            pare per accedere... ;)

            e certo!

            per chi ci hai presi?

            Per aguzzini?Chi sei, il signor PA? :)...e cmq, la libertà di scelta deve esistere per tutti, PA compresa....se produrranno documenti in rtf o html, poco import se per editarli useranno lo strumento pinco o pallino...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino



            E' la PA che deve correre ai ripari,


            usando



            HTML o quello che gli pare





            Mi sta benissimo...poi però io devo
            essere


            libero di usare il SO ed il browser
            che mi


            pare per accedere... ;)



            e certo!



            per chi ci hai presi?



            Per aguzzini?

            Chi sei, il signor PA? :)

            ...e cmq, la libertà di scelta deve esistere
            per tutti, PA compresa....se produrranno
            documenti in rtf o html, poco import se per
            editarli useranno lo strumento pinco o
            pallino...purché la scelta venga eseguita per appalto pubblico, con classica offerta segreta al ribassoAltrimenti il rischio di bustarelle si alza
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO

            purché la scelta venga eseguita per appalto
            pubblico, con classica offerta segreta al
            ribasso

            Altrimenti il rischio di bustarelle si alzaChi ti dice che non sia già così? la notizia è che anche la PA italiana potrà sbirciare il codice sorgente di Windows....cosa c'entra questo con le gare?
        • ryoga scrive:
          Re: Unica difesa: codice LIBERO
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: ryoga

          Nessuno ti obbliga ad utilizzare Windows.
          BALLE!???? Chi ti obbliga ad usarlo?
          questa è una repubblica: RES-PUBLICAInfatti ho detto "Sei Libero" di usarlo
          quello che viene deciso in sede dell PA
          coinvolge anche ME che uso LINUXMi spieghi in che modo? Hai la possibilita' di accedere ai file presenti nella PA?

          Resta nel tuo mondo alternativo.
          TE lo puoi scordare!Ok, resta nel mondo di Windows
          tu non mi relegherai in un limbo solo perché
          non la penso come te???? Ti dico che puoi scegliere...non ti sto obbligando a stare qua o a stare la
          Sei degno della KGB che relegava le persone
          dissidenti a Gorkji.??? Io quelli come te li chiamo disturbati mentali con manie da persecuzione...... ( ti relegherei dallo psichiatra.... :) )
          Ti sia chiaro: Io non ci resto nel mio
          "mondo alternativo". Mi ritroverai accanto a
          te a romperti i maroni finché non sarai
          stufo di leggere. Ho finito di leggere "Cuore"....quindi ho tutto il tempo che vuoi x farmi ink****** :)
          E allora sarai tu a
          lasciare il terreno democratico di
          confronto, se non lo sai gestire.Io non sono democratico? Ti do ampia scelta, liberta' di scelta...e tu rinneghi le origini delle tue scelte?
          Io ho un articolo 21 della Costituzione che
          mi permette questa libertàDovrei averlo anche io se non erro....
          E' guerra aperta contro le nefandezze di chi
          opprime la libertà di pensiero, di mercato,
          di innovazioneLo dicevo io che hai manie di persecuzione.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: ryoga

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: ryoga


            Nessuno ti obbliga ad utilizzare
            Windows.

            BALLE!

            ???? Chi ti obbliga ad usarlo?prova a comprare un portatile senza SO e vedi se la barriera non è tale da stancare chiunque

            questa è una repubblica: RES-PUBLICA

            quello che viene deciso in sede dell PA

            coinvolge anche ME che uso LINUX

            Mi spieghi in che modo? da cittadino contribuente chiedo che i documenti rilasciati dalla PA siano SEMPRE disponibili con un formato libero, che non mi costringa a installare il sistema monopolistico straniero
            Hai la possibilita'
            di accedere ai file presenti nella PA?no sempre, essendo realizzati con un formato proprietario


            Resta nel tuo mondo alternativo.
            Ok, resta nel mondo di WindowsTE lo puoi scordare! tu non mi relegherai in un limbo soloperché non la penso come te

            Sei degno della KGB che relegava le
            persone

            dissidenti a Gorkji.

            ??? Io quelli come te li chiamo disturbati
            mentali con manie da persecuzione...... ( ti
            relegherei dallo psichiatra.... :) )grazie della conferma:se parlo di libertà mi mandi dallo psichiatra.sei sempre più degno dei regimi illiberali
            Io non sono democratico? mi dai del pazzo?

            Io ho un articolo 21 della Costituzione
            che

            mi permette questa libertà

            Dovrei averlo anche io se non erro....ricordatene anche quando vorresti relegarmi dallo psichiata

            E' guerra aperta contro le nefandezze di
            chi

            opprime la libertà di pensiero, di
            mercato,

            di innovazione

            Lo dicevo io che hai manie di
            persecuzione.....esiste un riconoscimento pubblico/giuridico della pericolosità di un monopolio:http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmin base a questa risultanza e ad altre documentate qui e altrove io, libero cittadino, temo per libertà di pensiero, di mercato, di innovazione.Per tutta risposta tu (evidentemente privo di argomenti) sai solo parlare di sanità mentale.
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: ryoga



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: ryoga



            Nessuno ti obbliga ad utilizzare

            Windows.


            BALLE!



            ???? Chi ti obbliga ad usarlo?

            prova a comprare un portatile senza SO e
            vedi se la barriera non è tale da stancare
            chiunqueMa qui dovresti prendertela con il produttore del portatile, non con MS... :)



            questa è una repubblica: RES-PUBLICA


            quello che viene deciso in sede dell PA


            coinvolge anche ME che uso LINUX



            Mi spieghi in che modo?

            da cittadino contribuente chiedo che i
            documenti rilasciati dalla PA siano SEMPRE
            disponibili con un formato libero, che non
            mi costringa a installare il sistema
            monopolistico stranieroEsistono diversi SW opensource per leggere files in formati word...tanto per fare un esempio, OpenOffice... :)


            Hai la possibilita'

            di accedere ai file presenti nella PA?

            no sempre, essendo realizzati con un formato
            proprietarioVedi sopra....
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: ryoga





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: ryoga




            Nessuno ti obbliga ad utilizzare


            Windows.



            BALLE!





            ???? Chi ti obbliga ad usarlo?



            prova a comprare un portatile senza SO e

            vedi se la barriera non è tale da stancare

            chiunque

            Ma qui dovresti prendertela con il
            produttore del portatile, non con MS... :)sei al corrente della condanna di Microsoft secondo la quale il monopolio esercita pressioni perchè siano installati solo i suoi SO?http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm



            questa è una repubblica:
            RES-PUBLICA



            quello che viene deciso in sede
            dell PA



            coinvolge anche ME che uso LINUX





            Mi spieghi in che modo?



            da cittadino contribuente chiedo che i

            documenti rilasciati dalla PA siano SEMPRE

            disponibili con un formato libero, che non

            mi costringa a installare il sistema

            monopolistico straniero

            Esistono diversi SW opensource per leggere
            files in formati word...tanto per fare un
            esempio, OpenOffice... :)nessuno è perfettamente compatibile. E in minimo lavoro di adattamento è necessario.Questo è INGIUSTO e mi mette in una condizione di difficoltà che da cittadino consumatore non posso sopportare.Soprattutto perchè ESISTE uno standard di documentazione libero che è facilmente utilizzabile: HTML.La PA non deve costringere i cittadini a fare la sua stessa scelta costosa quando con poco sforzo dei suoi funzionari (strapagati e strapensionabili) può permettere a tutti di accedere liberamente alla documentazione.La PA deve usare standard liberi per permettere a tutti di poterli visionare/stampare senza dover star dietro a un mercato da cui la PA stessa NON deve essere attore attivo, per non essere complice involontario dellle azioni monopolistiche di una azienda straniera GIA' pregiudicata e pluri-condannatahttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            Nulla vieta alla PA di usare documenti in formato html su piattaforma proprietaria...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: spino
            Nulla vieta alla PA di usare documenti in
            formato html su piattaforma proprietaria...questo già sarebbe un passo avanti.Il codice della documentazione deve essere LIBEROMa questo no avviene sempre. Fino ad allora continueremo a vedere i formati proprietari come nemici della libertà d'accesso alla PA
          • spino scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino

            Nulla vieta alla PA di usare documenti in

            formato html su piattaforma
            proprietaria...

            questo già sarebbe un passo avanti.
            Il codice della documentazione deve essere
            LIBERO

            Ma questo no avviene sempre. Fino ad allora
            continueremo a vedere i formati proprietari
            come nemici della libertà d'accesso alla PAMi fai un esempio di documento che tu non puoi leggere?
        • Anonimo scrive:
          Re: Unica difesa: codice LIBERO
          - Scritto da: Anonimo


          Resta nel tuo mondo alternativo.

          TE lo puoi scordare!

          tu non mi relegherai in un limbo solo perché
          non la penso come te
          Guarda che nel limbo ci sei già....in una nicchia del limbo.Fai parte dello 0,5% degli utilizzatori di PC...
          • Anonimo scrive:
            Re: Unica difesa: codice LIBERO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Resta nel tuo mondo alternativo.



            TE lo puoi scordare!



            tu non mi relegherai in un limbo solo
            perché

            non la penso come te



            Guarda che nel limbo ci sei già...ti piacerebbe, forse, ma sono qui a rispondere a te e agli altri aguzzini che pretendete di sopprimere la libertà di espressione e di innovazione.Da pessimi portaborse del monopolio quali siete, non potrete fermare il desiderio di libertà di mercato che è stato frustrato più di una volta, come dimostra questa celebre condanna di Microsoft, vostra protettahttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono d'accordissimo!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Di fornte agli abusi di certi monopoli
      (e Microsoft è stata condannata per abuso
      della sua posizione di monopolio:
      http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex
      preferisco la libertà di ricompilarmi il
      software.
      http://www.linuxiso.org....anche riguardo la sicurezza (....cosa c'è dentro il winsozz???).Io non compro (caro) a scatola chiusa!Prendo (gratis) a scatola aperta!
      • spino scrive:
        Re: Sono d'accordissimo!!!
        infatti, questa si chiama libertà di scelta.... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono d'accordissimo!!!
          - Scritto da: spino
          infatti, questa si chiama libertà di
          scelta.... :)balle: prova a comprarti un PCportatile senza windows.Glielo devi estorcere!Se non è barriera commerciale questa, qual è?Windows è una palla al piede della libertà informatica.
          • spino scrive:
            Re: Sono d'accordissimo!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: spino

            infatti, questa si chiama libertà di

            scelta.... :)

            balle: prova a comprarti un PCportatile
            senza windows.

            Glielo devi estorcere!

            Se non è barriera commerciale questa, qual è?
            Windows è una palla al piede della libertà
            informatica.Torno a ripetere: rivolgiti al produttore...anche dopo la condanna di MS, continuano a vendere notebook con Windows... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono d'accordissimo!!!
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: spino


            infatti, questa si chiama libertà di


            scelta.... :)



            balle: prova a comprarti un PCportatile

            senza windows.



            Glielo devi estorcere!



            Se non è barriera commerciale questa,
            qual è?

            Windows è una palla al piede della
            libertà

            informatica.

            Torno a ripetere: rivolgiti al
            produttore.L'ho fatto: il proiduttore mi rimanda agli accordi che ha con il fornitore del SO
            ..anche dopo la condanna di MS,
            continuano a vendere notebook con Windows...testimoinianza vera e genuina di quanto estesa sia ancora la potenza del monopolio e di come sia ancora sia libero di stringere accordi ESSCLUSIVI (ne sa qualcosa BeOS)
          • spino scrive:
            Re: Sono d'accordissimo!!!


            Torno a ripetere: rivolgiti al

            produttore.

            L'ho fatto: il proiduttore mi rimanda agli
            accordi che ha con il fornitore del SOIl problema continua ad essere suo... nessun produttore è OBBLIGATO a montare windows...se lo fa è per semplici ragioni di marketing...


            ..anche dopo la condanna di MS,

            continuano a vendere notebook con
            Windows...

            testimoinianza vera e genuina di quanto
            estesa sia ancora la potenza del monopolio e
            di come sia ancora sia libero di stringere
            accordi ESSCLUSIVI (ne sa qualcosa BeOS)Non direi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Sono d'accordissimo!!!

            Il problema continua ad essere suo... nessun
            produttore è OBBLIGATO a montare
            windows...se lo fa è per semplici ragioni di
            marketing...hem... non è proprio vero!oggi nessun produttore è obbligato. Ti dice niente la condanna che ha avuto la Microsoft per abuso di posizione dominante? Sveglia ragazzo!E comunque ancora oggi anche se acquisti un computer portatile di fatto anche se nel contratto è prevista la clausola di restituzione di windows, non c'è verso di fare valere i propri diritti (e te lo dico per esperienza personale).
          • spino scrive:
            Re: Sono d'accordissimo!!!
            - Scritto da: Anonimo

            Il problema continua ad essere suo...
            nessun

            produttore è OBBLIGATO a montare

            windows...se lo fa è per semplici ragioni
            di

            marketing...
            hem... non è proprio vero!
            oggi nessun produttore è obbligato.Appunto...sai leggere quello che gli altri scrivono in italiano? :)
            Ti dice
            niente la condanna che ha avuto la Microsoft
            per abuso di posizione dominante? Sveglia
            ragazzo!Sveglia cosa? se c'è stata una condanna, in conseguenza di ciò nessun produttore di deve sentire costretto a vendere i propri prodotti con u SO invece di un altro...se continuano a farlo, ora la colpa non può essere + imputata a MS...
            E comunque ancora oggi anche se acquisti un
            computer portatile di fatto anche se nel
            contratto è prevista la clausola di
            restituzione di windows, non c'è verso di
            fare valere i propri diritti (e te lo dico
            per esperienza personale).Se la legge non viene applicata, rivolgiti al giudice...
    • Anonimo scrive:
      Re: Unica difesa: codice LIBERO
      - Scritto da: Anonimo
      preferisco la libertà di ricompilarmi il
      software.Anch'io, ma Linux e le sue porcherie te le lascio volentieri.
  • Anonimo scrive:
    non fanno danno
    Ottimo. Considerando la gente gnucca che c'e' in ambito PA l'accordo non servira' a niente. Saranno come i primati di fronte ad un cubo di plexiglass con al centro una banana.Questi accordi "strategici" ricordano tanto le metodologie usate sino al 2000 dai big dell'informatica per estorcere denaro agli industriali "tradizionali" con la storia dell'e-commerce e dei portali a tutto-tondo.
    • ryoga scrive:
      Re: non fanno danno
      nella PA, non esistono solo i "scaldasedie", ma anche persone che sanno lavorare e meglio di alcuni presuntuosi di questo forum.
      • Anonimo scrive:
        Re: non fanno danno
        infatti... peccato che quelli di cui parli sono tutti consulenti esterni...- Scritto da: ryoga
        nella PA, non esistono solo i "scaldasedie",
        ma anche persone che sanno lavorare e meglio
        di alcuni presuntuosi di questo forum.
        • ryoga scrive:
          Re: non fanno danno
          hai ragione....poi di tanto in tanto, ti arrivano a casa, ti sequestrano pc, trovano che scambiavi film pedopornografici e finisci in galera.Sara', ma alla fine, quelli della PA, a volte la sanno piu' lunga di quel che sembra :)P.s. : Anche io sono daccordo che negli uffici pubblici il 95% sa a malapena accendere il pc, ma c'e' comunque gente nelle PA che sa assolutamente cio' che fa.P.p.s. : con le PA, non ho nessun rapporto da almeno 2 anni ( ultima volta che sono andato a ritirare un documento ), quindi non ci lavoro/mangio :)
  • Anonimo scrive:
    OSF vecchia e arrogante
    "Un governo democratico non avrebbe dovuto stringere un patto segreto con un'azienda americana, accusata dallo stesso governo Usa di monopolio nel proprio Paese, disattendendo così le aspettative della Commissione Open Source". Maffulli ha affermato che con queste operazioni "si rischia di consegnare l'infrastruttura informatica dell'e-government ad una terza realtà, gettando alle ortiche il lavoro ed i suggerimenti avanzati dalla Commissione open source". Per quanto riguarda l'accesso al codice di Windows, Maffulli è drastico: chi potrà accedervi finirà "ostaggio del gigante del software, perchè non potrà più scrivere il crittografico senza rischiare di essere accusato di utilizzare frammenti del codice".Roba da matti: ma dove hanno vissuto gli ultimi vent'anni questi qui, su Marte?ZioBallmer(win)
    • Anonimo scrive:
      Re: ZioBallmer servo e arrogante
      - Scritto da: Anonimo
      Maffulli è drastico: chi
      potrà accedervi finirà "ostaggio del gigante
      del software, perchè non potrà più scrivere
      il crittografico senza rischiare di essere
      accusato di utilizzare frammenti del
      codice".

      Roba da mattiecco l'argomentazione VINCENTE: dare del MATTO a chi la pensa diversamente da te.Lo stesso argomento usato in URSS per confinare a Gorkji i dissidentiSei degno delle attività monopolistiche di Microsoft, l'azienda CONDANNATA per abuso di monopolio:http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm
      • ryoga scrive:
        Re: ZioBallmer servo e arrogante
        O caro il mio saggio di turno.....L'autore del thread, avra' anche sbagliato ad usare la parola "matto", ma il Maffulli che dichiara :"Un governo democratico non avrebbe dovuto stringere un patto segreto con un'azienda americana, accusata dallo stesso governo Usa di monopolio nel proprio Paese, disattendendo così le aspettative della Commissione Open Source"e' un tipo che parla di "patto segreto" ( lo sanno anche le mosche di questa cosa ) e di " Commissione Open Source " ( non credo sia una commissione giuridico-politica ) utilizzandole in un contesto da "regime".Quindi, se qualcuno in Russia veniva accusato di esser matto e portato ai confini, qualcuno, parlando di "regime", vuole effettuare la stessa operazione effettuata in Russia con politici & co. che non la pensano come lui.Il Maffulli, semplicemente, vede svanire il suo sogno di diventare ricco perche' facente parte di una commissione open source.*Da quando ho smesso di credere a Babbo Natale, ho smesso di credere nella bonta' umana*.....chi in genere si dibatte per queste cose, lo fa solo per *SOLDI*
        • Anonimo scrive:
          Re: ZioBallmer servo e arrogante
          - Scritto da: ryoga
          O caro il mio saggio di turno.....

          L'autore del thread, avra' anche sbagliato
          ad usare la parola "matto"infatti è segno di chiara incapacità a argomentare.
          e' un tipo che parla di "patto segreto" ( lo
          sanno anche le mosche di questa cosa ) Affatto: non sai leggere? il segreto cui si riferisce è il contenuto di ciò che viene visionato (il codice di MIcrosoft)
          Quindi, se qualcuno in Russia veniva
          accusato di esser matto e portato ai
          confini, qualcuno, parlando di "regime",
          vuole effettuare la stessa operazione
          effettuata in Russia con politici & co. che
          non la pensano come lui.la tua affermazione non ha fondamento logico.Le accuse di Maffulli si basano su FATTI legati alla storia criminale della azienda monopolistica di nome Microsoft.Dargli del "matto" è tipico di chi non sa stare la democrazia in modo civile e preferisce metodi SPICCI per eliminare il pensiero alternativo e LIBEROLa tua difesa d'ufficio è fallita
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBallmer servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: ryoga

            O caro il mio saggio di turno.....



            L'autore del thread, avra' anche sbagliato

            ad usare la parola "matto"

            infatti è segno di chiara incapacità a
            argomentare.


            e' un tipo che parla di "patto segreto" (
            lo

            sanno anche le mosche di questa cosa )

            Affatto: non sai leggere? il segreto cui si
            riferisce è il contenuto di ciò che viene
            visionato (il codice di MIcrosoft)


            Quindi, se qualcuno in Russia veniva

            accusato di esser matto e portato ai

            confini, qualcuno, parlando di "regime",

            vuole effettuare la stessa operazione

            effettuata in Russia con politici & co.
            che

            non la pensano come lui.

            la tua affermazione non ha fondamento logico.

            Le accuse di Maffulli si basano su FATTI
            legati alla storia criminale della azienda
            monopolistica di nome Microsoft.

            Dargli del "matto" è tipico di chi non sa
            stare la democrazia in modo civile e
            preferisce metodi SPICCI per eliminare il
            pensiero alternativo e LIBERO
            Vai a casa.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: ryoga
            O caro il mio saggio di turno.....

            L'autore del thread, avra' anche sbagliato
            ad usare la parola "matto"infatti è segno di chiara incapacità a argomentare.
            e' un tipo che parla di "patto segreto" ( lo
            sanno anche le mosche di questa cosa )Affatto: non sai leggere? il segreto cui si riferisce è il contenuto di ciò che viene visionato (il codice di MIcrosoft)
            Quindi, se qualcuno in Russia veniva
            accusato di esser matto e portato ai
            confini, qualcuno, parlando di "regime",
            vuole effettuare la stessa operazione
            effettuata in Russia con politici & co. che
            non la pensano come lui.la tua affermazione non ha fondamento logico.Le accuse di Maffulli si basano su FATTI legati alla storia criminale della azienda monopolistica di nome Microsoft.Dargli del "matto" è tipico di chi non sa stare la democrazia in modo civile e preferisce metodi SPICCI per eliminare il pensiero alternativo e LIBEROLa tua difesa d'ufficio è fallita
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            "Le accuse di Maffulli si basano su FATTI legati alla storia criminale della azienda monopolistica di nome Microsoft. "I crimini di Microsoft, sono :- Aver inglobato all'interno del S.O. un browser difficilmente rimovibile...... (non ne so altre)Ora mi chiedo se Maffulli pensa che quel crimine sia tanto grave ( installo Netscape, alla prima apertura lo definisco come "browser predefinito", ed il gioco e' fatto ).Come mai ancora nessuno si e' ink***** con M$ per aver installato automaticamente la Calcolatrice? ( La Casio dorme? ) :DNon difendo nessuno, perche' non sono io in grado di giudicare.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: ryoga
            "Le accuse di Maffulli si basano su FATTI
            legati alla storia criminale della azienda
            monopolistica di nome Microsoft. "


            I crimini di Microsoft, sono :
            - Aver inglobato all'interno del S.O. un
            browser difficilmente rimovibile.documentato quihttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm
            Ora mi chiedo se Maffulli pensa che quel
            crimine sia tanto grave ( installo Netscape,
            alla prima apertura lo definisco come
            "browser predefinito", ed il gioco e' fatto
            ).le operazioni che affermi di poter fare costituiscono uina barriera che (ti piaccia o no) è stata valutata come determinante ai fini della condanna.Non saranno le tue considerazioni spicce a determinare un intero mercato, ma una sentenza
            Non difendo nessuno, perche' non sono io in
            grado di giudicare.infatti un giudizio c'è già statohttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            *La Sedia Elettrica!! La Sedia Elettrica!!!! M$ Ha Sbagliato!!! Diamogli la Sedia Elettrica!!!!*Non difendo M$....mi chiedo solo se avete il peso delle misure quando aprite bocca ( o pigiate i tasti )M$ ha sbagliato ad incorporare IE ( pero' continuo a chiedermi perche' nessuno se l'e' presa per aver installato di default anche la Calcolatrice....o perche' quelli di Window Commander non se la sono presa perche' M$ ha installato Explorer )..... pero' cio' non giustifica le frasi di Maffulli che parlano chiaramente di regime.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante

            chi in genere si dibatte per queste cose, lo fa solo per *SOLDI*Caro ryoga...Cosa ne sai dell'opensource?!?!?Cosa ne sai della gente che si batte per queste cose?Certe affermazioni sono assolutamente diffamatorie, senza una briciolo di verità, e - peggio ancora - assolutamente offensive nei confronti di una comunità di persone che con PASSIONE, forza, intelligenza, inventiva difendeANCHE i TUOI diritti!
            Non difendo nessuno, perche' non sono io in grado di giudicare.Meno male che non sei in grado di giudicare...Cordialmente...
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Caro ryoga...
            Cosa ne sai dell'opensource?!?!?
            Cosa ne sai della gente che si batte per
            queste cose?
            Certe affermazioni sono assolutamente
            diffamatorie, senza una briciolo di verità,
            e - peggio ancora - assolutamente offensive
            nei confronti di una comunità di persone che
            con PASSIONE, forza, intelligenza, inventiva
            difende
            ANCHE i TUOI diritti!Tu lavori per guadagnare soldi, o per far felici gli altri?Tu mangi pagando in soldi o in natura?Tu lavori nell'open source ( credo )..... guadagni oppure no?Chi lavora nell'open source, ha un guadagno ( da qualche parte ) oppure no?Rispondi a queste domande, e capirai perche' ritengo che sotto queste accuse di Maffulli c'e' solo uno scopo monetario.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante

            *La Sedia Elettrica!! La Sedia Elettrica!!!!
            M$ Ha Sbagliato!!! Diamogli la Sedia
            Elettrica!!!!*hai virgolettato qualcosa che no ho letto da nessun parte.stai citando qualcuno che non conosco?Altrimenti: a chi stai attribuendo forzatamente queste parole ?
            Non difendo M$....mi chiedo solo se avete il
            peso delle misure quando aprite bocca ( o
            pigiate i tasti )ecco un altro abuso di Microsoft, stavolta sanzionato in Europahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029
            M$ ha sbagliato ad incorporare IEM$ ha affossato un intero mercato e sta continuando a pagare "risarcimenti privati"agli utenti della californiahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=44862alla aol/netscapehttp://punto-informatico.it/p.asp?i=44296a BeOShttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45143e in questo disastro tecnologico per l'affossamento di innovvazione (a solo beneficio di un unico attore monopolistico; MS) agli utenti europei non ne viene niente
            perche' quelli di
            Window Commander non se la sono presa
            perche' M$ ha installato Explorer ).....ma che.. non lo sai ?Microsoft ha forzato a quelli di Window Commander di cambiare nome, per difendere il marchio "windows"http://punto-informatico.it/p.asp?i=42344ora windows commander si chiama "Total Commander"hai capito con che mostro mopnopolistico ci troviamo a sopravvivere ?
            pero' cio' non giustifica le frasi di
            Maffulli che parlano chiaramente di regime.al contrario: si parla del più classico "regime di monopolio". un monopolio sancito da una condanna (fino alla Corte Suprema USA)http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htme da una indagine UEhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029Ovvero: i computer desktop sono sotto un regime di monopolio.ma attenzione: è un monopolio _straniero_, extraeuropeo, sul quale non abbiamo alcun controllo nazionale.E' un monopolio che si è già macchiato di abusi e continua a farne.da cittadino/consumatore chiedo che venga sottoposto a severi controlli e limitazioni
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante

            Tu lavori per guadagnare soldi, o per far felici gli altri
            Tu mangi pagando in soldi o in natura?
            Tu lavori nell'open source ( credo )..... guadagni oppure no?
            Chi lavora nell'open source, ha un guadagno
            ( da qualche parte ) oppure no?Si, lavoro nell'open source nel senso che appena ho un'attimo libero (senza trascurare moglie e figli), programmo, raccolgo firme, testo software vario ecc...E lo faccio GRATIS in quanto è una cosa in cui CREDO fermamente (e non sono un'estremista, un "talebano dell'open source", termine coniato da qualcuno in queste liste senza avere la minima cognizione di causa... vabbè).Poi per fortuna c'è anche chi nell'open source ci lavora. Seguendo il tuo ragionamento tutte le persone che lavorano in un ente che ha un qualche fine etico/morale/politico/sociale/culturale lo fanno
            solo per *SOLDI*Per carità, gli opportunisti ci sono sempre stati - e ci saranno sempre - ma sparare nel mucchio
            chi in genere si dibatte per queste cose, lo fa solo per *SOLDI* verso una comunità in cui la passione è la molla primaria (io ci sono dentro, conosco veramente un mucchio do persone e fin'ora di gente che lo fa solo per soldi non la conosco - anzi... è in genere sottopagata... ma contenta...) mi è sembrato offensivo e gratuito...sarò suscettibile, cosa devo dirti...Buona giornata.Christian (linux)
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo

            Tu lavori per guadagnare soldi, o per far
            felici gli altri

            Tu mangi pagando in soldi o in natura?

            Tu lavori nell'open source ( credo ).....
            guadagni oppure no?

            Chi lavora nell'open source, ha un guadagno

            ( da qualche parte ) oppure no?

            Si, lavoro nell'open source nel senso che
            appena ho un'attimo libero (senza trascurare
            moglie e figli), programmo, raccolgo firme,
            testo software vario ecc...Ah ecco.....tu hai un lavoro redditizio, e credi che il programmatore o chi per esso, debba morire di fame perche' fa un lavoro inutile, che tutti possono fare e che quindi e' ingiusto pagarlo ( o altrimenti, spiegami, dove una software house, dovrebbe prendere i soldi se i programmi che dovra' effettuare saranno alla merce' di tutti....e se hai il codice sorgente....lo vuoi pagare? te lo compili e basta)
            E lo faccio GRATIS in quanto è una cosa in
            cui CREDO fermamente Hai ragione.....dovrebbero dare la possibilita' di creare un albo, dove chi non e' iscritto ( leggi : autorizzato ), e' punibile cosi come lo e' chi esercita la professione di medico abusivamente.
            Poi per fortuna c'è anche chi nell'open
            source ci lavora. Infatti, io vorrei il parere di chi ci lavora ( e non ha altri introiti ).
            Seguendo il tuo
            ragionamento tutte le persone che lavorano
            in un ente che ha un qualche fine
            etico/morale/politico/sociale/culturale lo
            fanno solo per *SOLDI*Gli enti, vivono sui soldi.Non ci sono enti da software house.
            verso una comunità in cui la passione è la
            molla primaria (io ci sono dentro, conosco
            veramente un mucchio do persone e fin'ora di
            gente che lo fa solo per soldi non la
            conosco - anzi... è in genere sottopagata...
            ma contenta...) mi è sembrato offensivo e
            gratuito...Sara' ben pagata altrove.Forse ( e dico forse ) , la sfortuna dei programmatori & co. in Italia come in Europa e' stata quella di avere queste comunita' Open SorcioHave a nice day
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante

            Forse ( e dico forse ) , la sfortuna dei programmatori & co.
            in Italia come in Europa e' stata quella di avere queste
            comunita' Open SorcioOk, amico...Io mi ero mantenuto su un livello tranquillo, convinto di avere a che fare con una persona che la pensava diversamente da me (ottimo!) e con cui valeva la pena discutere un attimo...Visto che non solo parli senza avere cognizione di causa, ma addirittura ti permetti di continuare ad essere offensivo, lasciami dirti che sei più maleducato che incompetente!Passo e chiudo!
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            Rivendico la paternita' del termine "taleban-linuzzaro", che spesso ho usato per rivolgermi a quella parte del mondo alternativo dell'open che pare 'abbia visto la luce', che non accetta che ci siano delle persone che si alzano la mattina, fanno colazione, lavorano con sistemi proprietari e ne traggano uguale soddisfazione. Ecco, io sono contro l'informatica come 'filosofia' e sono per l'informatica come strumento per fare le cose: con linux e compagnia bella farei (molte) meno cose di quelle che faccio con Windows XP e con Mac OS X, soprattutto nel campo della multimedialita' avanzata. Per me l'informatica non sono le guerre di religione sui formati di file o sulla pre-emptibilita' del kernel, MA la disponibilita' di applicazioni standard di mercato e di driver per periferiche. Tutto il resto non mi interessa e lo trovo pure povero di utilita' e ricco di entropia (e, quindi, destinato a scaldare ancor di piu' questo povero mondo...).ZioBill(win)***campagna mondiale contro la diffusione del pensiero dei taleban-openari***- Scritto da: Anonimo
            E lo faccio GRATIS in quanto è una cosa in
            cui CREDO fermamente (e non sono
            un'estremista, un "talebano dell'open
            source", termine coniato da qualcuno in
            queste liste senza avere la minima
            cognizione di causa... vabbè).
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Rivendico la paternita' del termine
            "taleban-linuzzaro", che spesso ho usato per
            rivolgermi a quella parte del mondo
            alternativo dell'open che pare 'abbia visto
            la luce', che non accetta che ci siano delle
            persone che si alzano la mattina, fanno
            colazione, lavorano con sistemi proprietari
            e ne traggano uguale soddisfazione. l'insieme di cui parli è vuoto
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            Mah, a me sembra invece che comprenda la quasi totalita' dei 'filosofi dell'open'. Forse, e significativamente, solo Linus Torvalds sta prendendo le distanze dagli 'ortodossi': chissa' che finalmente abbia capito che il suo linuzzo non decollera' mai se gli openari manterranno questa ottusa e chiusa mentalita' (paradosso: parlano di open e alla fine sono i piu' chiusi di tutti...).ZB(win)- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Rivendico la paternita' del termine

            "taleban-linuzzaro", che spesso ho usato
            per

            rivolgermi a quella parte del mondo

            alternativo dell'open che pare 'abbia
            visto

            la luce', che non accetta che ci siano
            delle

            persone che si alzano la mattina, fanno

            colazione, lavorano con sistemi
            proprietari

            e ne traggano uguale soddisfazione.

            l'insieme di cui parli è vuoto
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Mah, a me sembrati sembraPerò è vuoto
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            Io ci vedo benissimo e ti assicuro che e' pieno (e quindi mi correggo: non mi sembra, ma E').Farete pochissima strada con la vostra prosopopea.ZB(win)***forza SCO, pensaci tu***- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Mah, a me sembra

            ti sembra

            Però è vuoto
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Io ci vedo benissimopotresti essere miope e bugiardo
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            non lo sono. Tu invece potresti essere coglione e stronzo ma non lo sapremo mai.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Io ci vedo benissimo

            potresti essere miope e bugiardo
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Ma non lo sono. non ci credo
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            oblema tuo.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ma non lo sono.

            non ci credo
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Problema tuo.e di chi legge le tue balle

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Ma non lo sono.



            non ci credo

          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Rivendico la paternita' del termine
            "taleban-linuzzaro", che spesso ho usato per
            rivolgermi a quella parte del mondo
            alternativo dell'open che pare 'abbia visto
            la luce',Siete davvero fatti con lo stampino, cari Winari.Scommetto che se potessi ti faresti pagare le royalties per chiunque usi l'espressione 'taleban-linuzzaro' (!!!!!!!) che comunque ammetto essere una vera perla della letteratura contemporanea occidentale :-)Braccia rubate alla letteratura le tue, altro che computers.
            che non accetta che ci siano delle
            persone che si alzano la mattina, fanno
            colazione, lavorano con sistemi proprietari
            e ne traggano uguale soddisfazione.E solo il fatto di lavorare con sistemi proprietari traendone soddisfazione che vi stranisce. Il resto puo' starci dentro Non e' che intendi soddisfazione=prendere uno sacco di soldi ?Se e' cosi', stiamo parlano di due cose diverse.
            Ecco, io
            sono contro l'informatica come 'filosofia' e
            sono per l'informatica come strumento per
            fare le cose:L'informatica come filosofia esiste solo nei fillm di fantascenza. Forse volevi dire 'politica' ? In questo caso sarei d'accordo.
            con linux e compagnia bella
            farei (molte) meno cose di quelle che faccio
            con Windows XP e con Mac OS X, soprattutto
            nel campo della multimedialita' avanzata.soprattutto nel pagare le licenza e nell' aspettare che si degnino di riparare vulnerabilita' presenti da mesi/anni nei vs computers.
            Per me l'informatica non sono le guerre di
            religione sui formati di file o sulla
            pre-emptibilita' del kernel, MA la
            disponibilita' di applicazioni standard di
            mercato e di driver per periferiche. Se paghi, puoi pure avere il pc che fa il caffe' (basta che poi non ci stressi xche' sei troppo nervoso :-) )Il problema c'e' se non puoi o non vuoi pagare. Ma questo a te non interessa, come si evince chiaramente dalle righe che seguono:
            Tutto
            il resto non mi interessa e lo trovo pure
            povero di utilita' e ricco di entropia (e,
            quindi, destinato a scaldare ancor di piu'
            questo povero mondo...).
            ......infattiRimani pure a fare progettini virtuali con Project, che fai tanto bene al mondo, e il mondo te ne sara' grato, un giorno.Ciao
            ZioBill(win)
            ***campagna mondiale contro la diffusione
            del pensiero dei taleban-openari***


            sigh ...
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Rivendico la paternita' del termine

            "taleban-linuzzaro", che spesso ho usato
            per

            rivolgermi a quella parte del mondo

            alternativo dell'open che pare 'abbia
            visto

            la luce',

            Siete davvero fatti con lo stampino, cari
            Winari.
            Scommetto che se potessi ti faresti pagare
            le royalties per chiunque usi l'espressione
            'taleban-linuzzaro' (!!!!!!!) che comunque
            ammetto essere una vera perla della
            letteratura contemporanea occidentale :-)
            Braccia rubate alla letteratura le tue,
            altro che computers.



            Ecco, io

            sono contro l'informatica come
            'filosofia' e

            sono per l'informatica come strumento per

            fare le cose:

            L'informatica come filosofia esiste solo nei
            fillm di fantascenza. Forse volevi dire
            'politica' ? In questo caso sarei d'accordo.
            Ecco. Se l'italiano che conosci tu ti fa scrivere 'fantascenza' invece di 'fantascienza', beh, accettare il dialogo con te mi risulta molto difficile.Vai a ricompilarti il kernel, va....ZB(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante


            Vai a ricompilarti il kernel, va....
            come fai a sapere che sto compilando il kernel ?ma lo sai cosa e' il kernel ? Come fai a saperlo senza aver usato linux ? Lavori per M$?e' diverso da autoexec.bat, sai ?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante



            Mah, a me sembra che siano troppi quelli che
            da queste parti parlano a sproposito di
            Windows (e di tutto il mondo che ci gira
            attorno, non parlo solo degli sviluppatori,Sviluppatori di windows ? Guarda che l'unico sviluppatore di Windows e' M$, non ce ne sono altri.
            ma anche dei power-user,e i power-rangers non li conti ?
            degli utilizzatori
            di applicativi verticali, hihi, ma come parli ? (tralascio battute da caserma)
            ma anche di mio
            padre, del fatto che con Windows ha imparato
            a gestirsi il computer e ad installarsi le
            periferiche da solo, e questo dice tutto).
            tuo padre e' un figo, non dimenticarlo mai.:-)Vedrai quando scoprira' linux in edicola e te lo installa rimpiazzandoti windows sul PC.
            Si, pero' questo 'talebanesimo', ovvero
            l'ostinazione da parte della comunita' open
            di identificare 'linux' con 'gnu/linux'
            (ovvero con tutto quello che comporta dal
            punto di vista dell'accettazione della
            'dottrina GNU/Stallman'), contribuisce
            moltissimo all'isolamento di questo sistema
            operativo dal mondo delle applicazioni
            commerciali e dei produttori di hardware. Sono solo gli Squali quelli che si allontanano da esso.Non ci mancheranno
            Arroccarsi in una eburnea torre fatta di
            reverse engineering per i drivers, di FUD
            contro Microsoft, di GPL a tutti i costi, di
            ortodossia quasi 'religiosa' non fa altro
            che diminuire l'interesse delle case
            produttrici per linux...
            Questo vale ancora solo per le case produttrici SqualiNon ci mancheranno
            Perche' esiste un importante capitolo in
            questa discussione che parla degli standard
            DE FACTO, degli standard nati 'sul campo'. Cioe' intendi quegli standard imposti da M$ attraverso l'uso improprio della pirateria e altri escamotage ?
            E
            non mi puoi dire che l'informatica, intesa
            questa volta nel suo insieme di base di
            conoscenza e di installato, debba fare come
            gli struzzi e far finta che gli standard di
            mercato non esistano.
            Esistono, ma se esistono per un fattore di concorrenza sleale, allora spariranno.
            Si, ma non sempre si riesce a ragionare in
            termini costruttivi con gli 'illuminati'
            dall'open...

          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo






            Mah, a me sembra che siano troppi quelli
            che

            da queste parti parlano a sproposito di

            Windows (e di tutto il mondo che ci gira

            attorno, non parlo solo degli
            sviluppatori,

            Sviluppatori di windows ? Guarda che l'unico
            sviluppatore di Windows e' M$, non ce ne
            sono altri.
            E io perche' sono pagato fior di quattrini per il mio codice VC++ COM+ e .NET???E i milioni di sviluppatori VB nel mondo???Che fatica parlare con i taleban-opensorci...che fatica...ZioBill(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo










            Mah, a me sembra che siano troppi
            quelli

            che


            da queste parti parlano a sproposito di


            Windows (e di tutto il mondo che ci
            gira


            attorno, non parlo solo degli

            sviluppatori,



            Sviluppatori di windows ? Guarda che
            l'unico

            sviluppatore di Windows e' M$, non ce ne

            sono altri.


            E io perche' sono pagato fior di quattrini
            per il mio codice VC++ COM+ e .NET???
            E i milioni di sviluppatori VB nel mondo???
            Nessuno di essi e' uno sviluppatore DI Windows.Sono sviluppatori IN Windows, e' differente Non montatevi la testa !
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            Il problema sarà quando per fare una qualsiasi cosa relativa all'informatica, bisognerà utilizzare un prodotto microsoft, e nn perchè funziona meglio di altri o costa meno ma semplicemente perchè le alternative nn esistono o per implementarle i costi diventano eccessivi..L'esempio classico sono i s.o. venduti in bundle con i computer.. quali alternative trovate ad avere già preinstallato un s.o. microsoft? In particolare i notebook, hanno la licenza inclusa..e se nn la volessi pagare perche nn uso windows?Il discorso qui nn è quale s.o. è meglio,. ma bensì quali strategie di vendita siano corrette o sleali.. Una notizia dell'altro giorno relativa ad'un alleanza da parte di giappone,corea, cina per produrre un sistema informativo per la pubblica amministrazione, open source, vedeva Microsoft lamentarsi di concorrenza sleale..sembra che loro abbiano parecchia esperienza in questo campo eh? Adesso fin che si parla di Giappone o corea possono anche essere fatti loro.. ma se anche l'italia si fa prendere per le palle da microsoft (in realtà ci siamo già) beh in questo caso mi dichiaro apertamente contro, pur non guadagnandoci niente. Possibile mi chiedo che nessun altra software house abbai interessi commerciali da difendere, faccia sentire la sua voce e proponga valide alternative a windows?
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            Il problema sarà quando per fare una
            qualsiasi cosa relativa all'informatica,
            bisognerà utilizzare un prodotto microsoft,
            e nn perchè funziona meglio di altri o costa
            meno ma semplicemente perchè le alternative
            nn esistono o per implementarle i costi
            diventano eccessivi..
            L'esempio classico sono i s.o. venduti in
            bundle con i computer.. quali alternative
            trovate ad avere già preinstallato un s.o.
            microsoft?In italia mi sembra nessuna. E non credo sia una questione di costi, quanto di concorrenza sleale (che per gli americani si chiama business)Se vai da IBM, pero', ti vendono un server con Linux, ma non credo sia molto a portata di portafoglio.
            In particolare i notebook, hanno
            la licenza inclusa..e se nn la volessi
            pagare perche nn uso windows?Infatti io mi rifiuto di comprare proprio il portatile per quello.Quando ne trovo uno senza S.O., o magari linux che e' gratis., allora forse comprero' il portatile.
            Il discorso qui nn è quale s.o. è meglio,.
            ma bensì quali strategie di vendita siano
            corrette o sleali.. Quello che qui e' considerato sleale in America e' (diventato) ordinario business.Sai che qui in Europa la Curruzione Privata non e' punita, anche se provoca situzioni di concorrenza sleale ? Solo la Corrunzione Pubblica e' perseguita, ma in Italia si chiude un occhio anche su quello
            Una notizia dell'altro giorno relativa ad'un
            alleanza da parte di giappone,corea, cina
            per produrre un sistema informativo per la
            pubblica amministrazione, open source,
            vedeva Microsoft lamentarsi di concorrenza
            sleale..sembra che loro abbiano parecchia
            esperienza in questo campo eh? eh si
            Adesso fin che si parla di Giappone o corea
            possono anche essere fatti loro.. ma se
            anche l'italia si fa prendere per le palle
            da microsoft (in realtà ci siamo già) beh in
            questo caso mi dichiaro apertamente contro,
            pur non guadagnandoci niente. Possibile mi
            chiedo che nessun altra software house abbai
            interessi commerciali da difendere, faccia
            sentire la sua voce e proponga valide
            alternative a windows?non c'e'. E pensare che la facciamo in Italia e' irrealistico.
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            Dimenticavo...
            Rispondi a queste domande, e capirai perche' ritengo che
            sotto queste accuse di Maffulli c'e' solo uno scopo monetario.Ho risposto alle tue domande, e l'unica cosa che ho capito è che forse (scusa se mi permetto...) non hai affatto cognizione di causa...E senza voler essere offensivi, per carità...Stammi bene!Christian
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: ryoga
            *La Sedia Elettrica!! La Sedia Elettrica!!!!
            M$ Ha Sbagliato!!! Diamogli la Sedia
            Elettrica!!!!*hai virgolettato qualcosa che no ho letto da nessun parte.stai citando qualcuno che non conosco?Altrimenti: a chi stai attribuendo forzatamente queste parole ?
            Non difendo M$....mi chiedo solo se avete il
            peso delle misure quando aprite bocca ( o
            pigiate i tasti )ecco un altro abuso di Microsoft, stavolta sanzionato in Europahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029
            M$ ha sbagliato ad incorporare IE M$ ha affossato un intero mercato e sta continuando a pagare "risarcimenti privati"agli utenti della californiahttp://punto-informatico.it/p.asp?i=44862alla aol/netscapehttp://punto-informatico.it/p.asp?i=44296a BeOShttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45143e in questo disastro tecnologico per l'affossamento di innovvazione (a solo beneficio di un unico attore monopolistico; MS) agli utenti europei non ne viene niente
            perche' quelli di
            Window Commander non se la sono presa
            perche' M$ ha installato Explorer ).....ma che.. non lo sai ?Microsoft ha forzato a quelli di Window Commander di cambiare nome, per difendere il marchio "windows"http://punto-informatico.it/p.asp?i=42344ora windows commander si chiama "Total Commander"hai capito con che mostro mopnopolistico ci troviamo a sopravvivere ?
            pero' cio' non giustifica le frasi di
            Maffulli che parlano chiaramente di regime.al contrario: si parla del più classico "regime di monopolio". un monopolio sancito da una condanna (fino alla Corte Suprema USA)http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htme da una indagine UEhttp://punto-informatico.it/p.asp?i=45029Ovvero: i computer desktop sono sotto un regime di monopolio.ma attenzione: è un monopolio _straniero_, extraeuropeo, sul quale non abbiamo alcun controllo nazionale.E' un monopolio che si è già macchiato di abusi e continua a farne.da cittadino/consumatore chiedo che venga sottoposto a severi controlli e limitazioni
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: ryoga

            *La Sedia Elettrica!! La Sedia
            Elettrica!!!!

            M$ Ha Sbagliato!!! Diamogli la Sedia

            Elettrica!!!!*

            hai virgolettato qualcosa che no ho letto da
            nessun parte.Leggi il tuo compagno di crociata a cui ho risposto e capirai il senso......
            stai citando qualcuno che non conosco?
            Altrimenti: a chi stai attribuendo
            forzatamente queste parole ?Ripeto : leggi quel commento.
            ecco un altro abuso di Microsoft, stavolta
            sanzionato in Europa
            http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029Ha pagato le sue colpe....o la marchiamo di infamia a fuoco sulla pelle?

            M$ ha sbagliato ad incorporare IE
            M$ ha affossato un intero mercato e sta
            continuando a pagare "risarcimenti privati"
            agli utenti della californiaRipeto : X IE si trattava semplicemente di un estensione di Explorer al Mondo del Web. O un S.O. per chiamarsi pulito, una volta avviato deve mostrare all'utente un 0:
            con cursore e basta?
            e in questo disastro tecnologico per
            l'affossamento di innovvazione (a solo
            beneficio di un unico attore monopolistico;
            MS) agli utenti europei non ne viene nientePuo' un azienda creare un monopolio? Evidentemente noEvidentemente noi ne siamo stati "complici passivi"Perche' diamo la colpa sempre ad altri?

            perche' quelli di

            Window Commander non se la sono presa

            perche' M$ ha installato Explorer ).....
            ma che.. non lo sai ?
            Microsoft ha forzato a quelli di Window
            Commander di cambiare nome, per difendere il
            marchio "windows"Beh....l'ha fatto la Apple con XTunes x *nix, l'ha fatto la Apple vs Apple Corp.....tutti difendono i propri marchi.
            hai capito con che mostro mopnopolistico ci
            troviamo a sopravvivere ?Non sei libero di utilizzare altro?
            al contrario: si parla del più classico
            "regime di monopolio". un monopolio sancito
            da una condanna (fino alla Corte Suprema
            USA)
            http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex
            e da una indagine UE
            http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029
            Ovvero: i computer desktop sono sotto un
            regime di monopolio.Se la gente sa usare solo Windows....che colpa volete attribuire alla M$?
            ma attenzione: è un monopolio _straniero_,
            extraeuropeo, sul quale non abbiamo alcun
            controllo nazionale.E allora? La gente sceglie quello che le fa + comodo, non quello nazionale o internazionale
            E' un monopolio che si è già macchiato di
            abusi e continua a farne.Ogni azienda leader nel settore, fa quel che vuole
            da cittadino/consumatore chiedo che venga
            sottoposto a severi controlli e limitazioniNon utilizzarlo.Ognuno e' libero di fare cio' che vuole, ma non di affossare un'azienda perche' le sta antipatica
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            ryoga, ma sei cretino o cosa?ognuno e' libero di farsi fregare dall'imbonitore di turno, peccato che questa cosa si chiama truffa. e' reato e lo stato, al quale paghi le tasse, deve difenderti.che caxxo vuol dire che puoi evitare di farti fregare da solo...se poi non ci arrivi e vedi tutto come un gioco in campi che non sai, beh, almeno abbi la compiacenza di startene zitto.Si, e' vero. La liberta' ha una brutta faccia. Quella di permetterti di parlare.Ma pensa che c'e' morta gente per questo.Mah.
          • ryoga scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: Anonimo
            ryoga, ma sei cretino o cosa?E' come il toro che da del cornuto all'asino .
            ognuno e' libero di farsi fregare
            dall'imbonitore di turno, peccato che questa
            cosa si chiama truffa. e' reato e lo stato,
            al quale paghi le tasse, deve difenderti.Mi dici dov'e' il reato di truffa che ha fatto la M$ nei miei confronti che uso Windows?Forza....SPARALA GROSSA altrimenti non la leggo!
            che caxxo vuol dire che puoi evitare di
            farti fregare da solo...Usa Linux,e nessuno ti caca
            se poi non ci arrivi e vedi tutto come un
            gioco in campi che non sai, beh, almeno abbi
            la compiacenza di startene zitto.Te invece che fai la coppia con l'altro disturbato mentale, puoi anche blaterare a vanvera finche' non mi dimostri che IO SONO STATO FREGATO DALLA MICROSOFT.
            Si, e' vero. La liberta' ha una brutta
            faccia. Quella di permetterti di parlare.Sentendo le ********** che dici, io sarei molto + felice se te la togliessero.
            Ma pensa che c'e' morta gente per questo.Ed in fin dei conti, poteva risparmiarselo.....almeno non avrei sentito certe stronzate.Cordialmente
          • Anonimo scrive:
            Re: ZioBaller servo e arrogante
            - Scritto da: ryoga

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: ryoga


            *La Sedia Elettrica!! La Sedia

            Elettrica!!!!


            M$ Ha Sbagliato!!! Diamogli la Sedia


            Elettrica!!!!*



            hai virgolettato qualcosa che no ho letto
            da

            nessun parte.

            Leggi il tuo compagno di crociata a cui ho
            risposto e capirai il senso......la prossima volta, piuttosto, metti tra virgolette qualcosa che sia stato detto da qualcuno

            stai citando qualcuno che non conosco?

            Altrimenti: a chi stai attribuendo

            forzatamente queste parole ?

            Ripeto : leggi quel commento.ripeto: usa le virgolette con cognizione di causa

            ecco un altro abuso di Microsoft, stavolta

            sanzionato in Europa

            http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029

            Ha pagato le sue colpe....non ancora
            o la marchiamo di
            infamia a fuoco sulla pelle?come consumatore la considero un'azienda ostile.


            M$ ha sbagliato ad incorporare IE

            M$ ha affossato un intero mercato e sta

            continuando a pagare "risarcimenti
            privati"

            agli utenti della california

            Ripeto : X IE si trattava semplicemente di
            un estensione di Explorer al Mondo del Web.l'inclusione forzata del navigatore IE in alternativa ESCLUSIVA a quello di Netscape ha distrutto il mercato.il processo si è copncluso con la condanna delle manovre di quel genereMicrosoft può ancora commetterle, essendo nella stessa posizione di monopolio di prima

            e in questo disastro tecnologico per

            l'affossamento di innovvazione (a solo

            beneficio di un unico attore
            monopolistico;

            MS) agli utenti europei non ne viene
            niente

            Puo' un azienda creare un monopolio? sihttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmnon sembra che tu si in grado di commentare questa sentenza, che attesta lo status di monopolio di Microsoft


            perche' quelli di


            Window Commander non se la sono presa


            perche' M$ ha installato Explorer
            ).....

            ma che.. non lo sai ?

            Microsoft ha forzato a quelli di Window

            Commander di cambiare nome, per difendere
            il

            marchio "windows"

            Beh....l'ha fatto la Apple con XTunes x
            *nix, l'ha fatto la Apple vs Apple
            Corp.....tutti difendono i propri marchi.


            hai capito con che mostro mopnopolistico
            ci

            troviamo a sopravvivere ?

            Non sei libero di utilizzare altro?No, se la PA stringe un accordo esclusivoNo, se ogni notebook che comnpro include il SO

            al contrario: si parla del più classico

            "regime di monopolio". un monopolio
            sancito

            da una condanna (fino alla Corte Suprema

            USA)


            http://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex

            e da una indagine UE

            http://punto-informatico.it/p.asp?i=45029

            Ovvero: i computer desktop sono sotto un

            regime di monopolio.


            Se la gente sa usare solo Windows....che
            colpa volete attribuire alla M$?quella di aver vilato leggi antitrusthttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htm

            ma attenzione: è un monopolio _straniero_,

            extraeuropeo, sul quale non abbiamo alcun

            controllo nazionale.

            E allora? La gente sceglie quello che le fa
            + comodo, non quello nazionale o
            internazionale


            E' un monopolio che si è già macchiato di

            abusi e continua a farne.

            Ogni azienda leader nel settore, fa quel che
            vuolema solo quelle che vengono condannate sono colpevoliMicrosoft è colpevolehttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmè un'azienda infida. Stringerci accordi è pericoloso

            da cittadino/consumatore chiedo che venga

            sottoposto a severi controlli e
            limitazioni

            Non utilizzarlo.se viene usato nella PA nonn potrò non essere costretto
            Ognuno e' libero di fare cio' che vuole, ma
            non di affossare un'azienda perche' le sta
            antipatical'azienda di cui parli ha affossato un mercatohttp://www.usdoj.gov/atr/cases/f3800/msjudgex.htmSembra che tu non sia in grado di leggere 'sta sentenzaComa va con l'inglese?
      • Anonimo scrive:
        Re: ZioBallmer servo e arrogante
        - Scritto da: Anonimo
        Sei degno delle attività monopolistiche di
        Microsoft, l'azienda CONDANNATA per abuso di
        monopolio:Zap, ma non dovresti essere a STUDIARE invece di copiare e incollare i tuoi consueti vaneggiamenti? Che te ne fai tu dei sorgenti, li appendi in camera e li guardi con sentimento?
  • Anonimo scrive:
    Ma non basta un aggiornamento ?
    Ma non basta un aggiornamento per alterare anche parti vitali e importanti del codice che gira sulla macchina ? Ogni sistema operativo M$ ha bisogno di aggiornamenti infiniti, e quindi non si sa mai bene che cosa gira sulla tua macchina alla fine. BG dirà un giorno ai pc del mondo collegati globalmente "spegnetevi", e saremo tutti a cercarci un campetto da coltivare ? Militarmente sarebbe un successo fantastico per una nazione che rompe le scatole, se la tua infrastruttura informatica non funziona, siamo ormai così dipendenti dai pc che nulla potrebbe più funzionare.Altra cosa con i sistemi di protezione potranno controllare tutto quello che facciamo !? Avete presente come ragionano le multinazionali ? Per loro siamo polvere !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non basta un aggiornamento ?

      Altra cosa con i sistemi di protezione
      potranno controllare tutto quello che
      facciamo !? Avete presente come ragionano le
      multinazionali ? Per loro siamo polvere !!!Si, potranno controllare anche quante volte vai al cesso.
  • Anonimo scrive:
    alla larga dal codice di M$
    tenetevi alla larga dal codice o resterete ingabbiati dal monopolio.Come gli utenti rimangono vincolati a usarne i prodotti, gli sviluppatori potrebbero essere imprigionati dai vincoli legal-burocratici che microsoft volesse far rispettare nei loro confronti.
    • Anonimo scrive:
      Re: alla larga dal codice di M$
      - Scritto da: Anonimo
      tenetevi alla larga dal codice o resterete
      ingabbiati dal monopolio.
      be allora anche da quello di lino visto che viene venduto a 100 dollari l'anno dalla sun.che dire e bello passare dal monopolio sw al monopolio hw.
      Come gli utenti rimangono vincolati a usarne
      i prodotti, gli sviluppatori potrebbero
      essere imprigionati dai vincoli
      legal-burocratici che microsoft volesse far
      rispettare nei loro confronti.
      stesso discorso per qualsiasi sw, solo che con win io so di poter andare da giggi il ruttamat mettere insieme quattro pezzi e farmi il mio pc con win, visto che win è e sara indipendente dal produttore dell'hw sottostante, mentre con lino chi mi dice in futuro se cio sarà possibile e se paghero niente il sw ma sarò costretto ad usare hw certificato sun o ibm (il mac non vi dice niente)INfatti se non ricordo male fu uno dell'IBM che affermo che quello che è importante non è il sw ma l'hw che fa girare il tutto, e l'hw che non puo essere facilmente copiato prodotto in casa, ed e mega brevettato.MEDITATE open linari meditate
      • Anonimo scrive:
        Re: alla larga dal codice di M$
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        tenetevi alla larga dal codice o resterete

        ingabbiati dal monopolio.



        be allora anche da quello di linoAffatto : Con Linux esiste libertà di sviluppo del kernel. Con Microsoft te lo puoi scordare
        visto che
        viene venduto a 100 dollari l'anno dalla
        sun.ognuno si posiziona come vuole sul mercatopersonalmente non ho bisogno di quelo che offre Sun e POSSO scaricarmi linux qui:http://www.linuxiso.orgGli affezionati di Windows non hanno simili libertà e al massimo devono diventare pirati
        che dire e bello passare dal monopolio sw al
        monopolio hw.al contrario: Linux si installa su un _mare_ di hardwareNon esiste un hardware predefinito per Linux.

        Come gli utenti rimangono vincolati a
        usarne

        i prodotti, gli sviluppatori potrebbero

        essere imprigionati dai vincoli

        legal-burocratici che microsoft volesse
        far

        rispettare nei loro confronti.


        stesso discorso per qualsiasi sw, solo che
        con win io so di poter andare da giggi il
        ruttamat mettere insieme quattro pezzi e
        farmi il mio pc con win, visto che win è e
        sara indipendente dal produttore dell'hw
        sottostante, mentre con lino chi mi dice in
        futuro se cio sarà possibile e se paghero
        niente il sw ma sarò costretto ad usare hw
        certificato sun o ibm (il mac non vi dice
        niente)vaneggiamenti puri: perché non ti chiedi se un giorno la luna verrà a cadere sulla terra?Linux è libero di essere installato ovunque sia stato fatto il porting.Cellulari, portatili, desktop, televisori, server.... medita, vaneggiatore win-maniac, se ci riesci al di fuori della busta-paga del tuo protettoreTenetevi alla larga dal codice di Microsoft: venirci a contatto vi limiterebbe la vita di svilupatori
        • Anonimo scrive:
          Re: alla larga dal codice di M$
          me lo sviluppi tu il kernel?
          Affatto : Con Linux esiste libertà di
          sviluppo del kernel. Con Microsoft te lo
          puoi scordare
          • Anonimo scrive:
            Re: alla larga dal codice di M$
            - Scritto da: Anonimo
            me lo sviluppi tu il kernel?Vedi, e' questo il bello: Trovi un programmatore che te lo faccia e lo paghi. Puoi fare lo stesso con software Microsoft ? Se tu volessi modificare qualcosa di Windows o Office o qualsiasi altra applicazione, come faresti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: alla larga dal codice di M$

            Vedi, e' questo il bello: Trovi un
            programmatore che te lo faccia e lo paghi.
            Puoi fare lo stesso con software Microsoft ?
            Se tu volessi modificare qualcosa di Windows
            o Office o qualsiasi altra applicazione,
            come faresti ?Ma la domanda che mi sorge è questa: ho VERAMENTE tutto questo bisogno di modificare il kernel di Windows o qualche procedura dell'Office?!?!Il grosso problema è che ragioni dal punto di vista dello sviluppatore/smanettone e non dal punto di vista dell'utente che ha bisogno di usare un prodotto per quello che gli serve, sbattendosene se il kernel è monolitico e ricompilabile e menate varie.Bah.
          • Anonimo scrive:
            Re: alla larga dal codice di M$
            - Scritto da: Anonimo

            Vedi, e' questo il bello: Trovi un

            programmatore che te lo faccia e lo paghi.

            Puoi fare lo stesso con software
            Microsoft ?

            Se tu volessi modificare qualcosa di
            Windows

            o Office o qualsiasi altra applicazione,

            come faresti ?

            Ma la domanda che mi sorge è questa: ho
            VERAMENTE tutto questo bisogno di modificare
            il kernel di Windows o qualche procedura
            dell'Office?!?!E se tu non trovi motivi, credi che basti questa argomentazione per sminuire il valore di una tale liberta?Avere accesso in toto a un prodotto consente di costruire prodotti derivati senza vincoli. Questo significa maggiore varietà e offerta.Questo significa INNOVAZIONEQuello cui non arrivi TU, con la tua testa limitata, non significa che non ti ritorni come valore aggiunto.
      • Giambo scrive:
        Re: alla larga dal codice di M$
        - Scritto da: Anonimo

        tenetevi alla larga dal codice o resterete

        ingabbiati dal monopolio.

        be allora anche da quello di lino visto che
        viene venduto a 100 dollari l'anno dalla
        sun.Linux non appartiene alla SUN.Non devi firmare nessun NDA per leggere il codice.Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.
        che dire e bello passare dal monopolio sw al
        monopolio hw.Linux gira su decine di piattaforme diverse.Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.

        Come gli utenti rimangono vincolati a
        usarne

        i prodotti, gli sviluppatori potrebbero

        essere imprigionati dai vincoli

        legal-burocratici che microsoft volesse
        far

        rispettare nei loro confronti.


        stesso discorso per qualsiasi sw,Non e' vero, leggiti la licenza BSD.Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.
        visto che win è e sara indipendente dal produttore dell'hw
        sottostante,Non e' vero, prova a far girare Windows su un PowerPC o su un motorola 68K.Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.
        sottostante, mentre con lino chi mi dice in
        futuro se cio sarà possibile e se paghero
        niente il sw ma sarò costretto ad usare hw
        certificato sun o ibm (il mac non vi dice
        niente)Con Linux hai il codice sorgene e puoi farci quel che vuoi.Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.
        INfatti se non ricordo male fu uno dell'IBM
        che affermo che quello che è importante non
        è il sw ma l'hw che fa girare il tutto, e
        l'hw che non puo essere facilmente copiato
        prodotto in casa, ed e mega brevettato.E chi se ne frega di quel che dice l'IBM ? Linux appartiene all'IBM ? O alla SUN ?Informati prima di pigiare i tasti a vanvera.
        MEDITATE open linari meditateInformati prima di pigiare i tasti a vanvera.
      • Anonimo scrive:
        Re: alla larga dal codice di M$
        - Scritto da: Anonimo
        stesso discorso per qualsiasi sw, solo che
        con win io so di poter andare da giggi il
        ruttamat mettere insieme quattro pezzi e
        farmi il mio pc con win, visto che win è e
        sara indipendente dal produttore dell'hw
        sottostante, mentre con lino chi mi dice in
        futuro se cio sarà possibile e se paghero
        niente il sw ma sarò costretto ad usare hw
        certificato sun o ibm (il mac non vi dice
        niente)Stai delirando.Winzozz gira solo su architettura Intel.GNU/Linux esiste per una quindicina di architetture differenti.Chi e' piu' legato all'hardware ?
        • Anonimo scrive:
          Re: alla larga dal codice di M$


          Winzozz gira solo su architettura Intel.

          GNU/Linux esiste per una quindicina di
          architetture differenti.

          Chi e' piu' legato all'hardware ?
          SOLO su architettura Intel? Non dici niente...è quella che usa il 98% degli utenti.E' linux il più legato all'hardware, e lo sai benissimo. Perché ti arrampichi sui vetri?
          • Anonimo scrive:
            Re: alla larga dal codice di M$
            - Scritto da: Anonimo




            Winzozz gira solo su architettura Intel.



            GNU/Linux esiste per una quindicina di

            architetture differenti.



            Chi e' piu' legato all'hardware ?



            SOLO su architettura Intel? Non dici
            niente...è quella che usa il 98% degli
            utenti.l'utenza desktop non è tutto il mercato dell' ITlinux lo installi anche dove Windows non esisterà mai
      • Anonimo scrive:
        Re: alla larga dal codice di M$
        - Scritto da: Anonimo
        ... mentre con lino chi mi dice in
        futuro se cio sarà possibile e se paghero
        niente il sw ma sarò costretto ad usare hw
        certificato sun o ibm (il mac non vi dice
        niente)hardware certificato sun?e il mio buon vecchio k7 chi l' ha cetificato?ma... ma... un momento...ora che lo guardo bene...ho una workstation sun camuffata da pc assemblato e non me ne ero mai accorto!
  • Anonimo scrive:
    Ma poi....
    Chi visionera' il codice avra' le competenze per farlo?E quanto ne capira'? Riuscira' ad essere imparziale?Bha!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma poi....
      - Scritto da: Anonimo
      Chi visionera' il codice avra' le competenze
      per farlo?
      E quanto ne capira'? Riuscira' ad essere
      imparziale?
      Lo faranno visionare a mio cuggino di quinta elementare. Purtroppo la MS lo ha già comprato per 5 lecca lecca e 20 buste di figurine dei pokemon.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma poi....
      - Scritto da: Anonimo
      Chi visionera' il codice avra' le competenze
      per farlo?
      E quanto ne capira'? Riuscira' ad essere
      imparziale?

      Bha!Stando ai supporter Linux, è assolutamente imperativo che qualsiasi informatico che voglia definirsi tale sia in grado di mettere le mani nel codice del sistema operativo per modificarlo, personalizzarlo, patcharlo etc. etc. Tutti gli altri è meglio che non si comprino nemmeno un PC e che vadano a occuparsi di coltivazione diretta.Quindi in ogni caso, sia che nella PA si scelga Linux che Windows, chi visionerà il codice dovrà essere un esperto di architettura dei sistemi operativi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma poi....

        Quindi in ogni caso, sia che nella PA si
        scelga Linux che Windows, chi visionerà il
        codice dovrà essere un esperto di
        architettura dei sistemi operativi.Ok fin qui niente da eccepire, ora pero' citaneme almeno 3 di italiani possibilmente che risiedano in italia che son "esperti di architettura dei sistemi operativi".Grazie
  • Anonimo scrive:
    oddio mio...
    ma quando scade questa legislatura? i danni che stanno facendo sono irreparabili
    • Anonimo scrive:
      Re: oddio mio...
      Ci vorranno una ventina d'anni per rimettere tutto in piedi in modo decente. Ne stanno facendo troppe e non solo Stanca.
    • Anonimo scrive:
      Re: oddio mio...
      Già perchè i comunisti erano meglio, la sinistra fa piangere, la destra non si è dimostrata troppo brillante, qualche volta pietosa devo ammettere, mi tocca fondare un partito, ma poi chi ci metti se trovo solo gente assetata di denaro o rincretiniti da vecchie ideologie ammuffite ?Ci servono persone con una nuova cultura, questa è la differenza una cultura vincente di onestà e voglia di lavorare, capacità di rispettare la natura.Praticamente introvabili !
  • Anonimo scrive:
    terrorismo come il prezzemolo
    cito:"intesa, definita dal ministero all'Innovazione "importante anche per la collaborazione tra imprese private e Governi alla luce dello sforzo comune nella lotta al terrorismo","Cosa accidenti vuol dire questo passaggio??!! Cosa ha a che fare il terrorismo con questo accordo?!!! Comincio a nutrire dubbi sulla serieta' degli attori di questa vicenda, o in alternativa su coloro che pubblicano tali notizie, che se riportate invece correttamente aprono il campo a scenari veramente inquietanti.holacrack
    • Anonimo scrive:
      Re: terrorismo come il prezzemolo
      - Scritto da: Anonimo
      cito:

      "intesa, definita dal ministero
      all'Innovazione "importante anche per la
      collaborazione tra imprese private e Governi
      alla luce dello sforzo comune nella lotta al
      terrorismo","

      Cosa accidenti vuol dire questo
      passaggio??!! Cosa ha a che fare il
      terrorismo con questo accordo?!!! Comincio a
      nutrire dubbi sulla serieta' degli attori di
      questa vicenda, o in alternativa su coloro
      che pubblicano tali notizie, che se
      riportate invece correttamente aprono il
      campo a scenari veramente inquietanti.

      hola
      cracksignifica che si metteranno d'accordo per 'spiarci' (come se non lo facessero già ora...)
      • Anonimo scrive:
        Re: terrorismo come il prezzemolo
        - Scritto da: Anonimo

        significa che si metteranno d'accordo per
        'spiarci' (come se non lo facessero già
        ora...)Si, hai ragione. Il governo americano e quello italiano si metteranno d'accordo per spiarti mentre vititi siti porno:-)
  • Anonimo scrive:
    a che serve..
    ..leggere del codice sorgente se poi non si puo' avere la sicurezza che i binari che si usano siano compilati da quel codice sorgente e non da uno un po poco o un po tanto ritoccato? la microsoft fornisce tutto il codice sorgente e il permesso di ricompilarlo ed usare i binari cosi' ottenuti in luogo di quelli forniti da loro?
    • Skaven scrive:
      Re: a che serve..
      è per questo che se ne sono usciti relativamente tardi con questa storia dei sorgenti... immaginati quanti anni ci hanno messo a riscrivere tutto senza porcherie e API non documentate.
    • Anonimo scrive:
      Re: a che serve..
      saraà il codice di windows 3.1 e chi lo vede neanche se ne accorgerà. ATTENZIONE che se poi vedi una riga del generefor(i=0;i
      • Anonimo scrive:
        Re: a che serve..
        - Scritto da: Anonimo
        saraà il codice di windows 3.1 e chi lo vede
        neanche se ne accorgerà. ATTENZIONE che se
        poi vedi una riga del genere
        for(i=0;i non potrai più usare nei tuoi programmi,
        perché sarai accusato di aver copiato da
        winzozz!!!Mah...la SCO dice che è Linux ad aver copiato...
  • Anonimo scrive:
    Speriamo almeno...
    Che mandino soldi, visto che ci obbligheranno a comprare il loro SO made in USA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Speriamo almeno...
      - Scritto da: Anonimo
      Che mandino soldi, visto che ci
      obbligheranno a comprare il loro SO made in
      USA.
      NO ! Sono proprio i "soldi" di cui tu parli che NONdobbiamo accettare !!! Nel momento in cui diciamo"speriamo almeno che mandino i soldi" ci dimostriamodi meritare queste scelte azzardate !
  • Anonimo scrive:
    Bella l'ITALIA :-D
    Fino a poco tempo fa si parlava di open source per la pubblica amministrazione adesso si parla di addottare windows.Eh, si l'Italia soprattuto politica e' cosi un po' di qua e un po' di la per non scontentare nessuno. Soprattutto gli USA.Vi ricordate durante la guerra al terrorismo?Noi eravamo fermi nella nostra posizione di pseudointervetpacifisti.Siamo e saremo, sempre e col la massima decisione e completamente convinti, fermi nella nostra onorevole posizione di PARACULI. :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella l'ITALIA :-D
      - Scritto da: Anonimo
      Fino a poco tempo fa si parlava di open
      source per la pubblica amministrazione
      adesso si parla di addottare windows.
      Si parlava? Solo su PI si parlava:-)
    • BSD_like scrive:
      Re: Bella l'ITALIA :-D
      Ma questa mica è una direttiva per adottare win* in qualche PA!!!!Mah .....Eppure il testo dell'art. mi sembra ovvio.Si vuol solo controllare il codice di win*.Che poi non serva a niente, perchè M$ e servizi segreti USA possono sempre rifilarti un'o.s. come vogliono bello e compilato, o portarti la backdooors con una patch, è vero; ma mica significa adottare in qualche PA win*.
      • Elwood_ scrive:
        Re: Bella l'ITALIA :-D
        - Scritto da: BSD_like
        Ma questa mica è una direttiva per adottare
        win* in qualche PA!!!!
        Mah .....
        Eppure il testo dell'art. mi sembra ovvio.
        Si vuol solo controllare il codice di win*.
        Che poi non serva a niente, perchè M$ e
        servizi segreti USA possono sempre rifilarti
        un'o.s. come vogliono bello e compilato, o
        portarti la backdooors con una patch, è
        vero; ma mica significa adottare in qualche
        PA win*.Mah sinceramente a parte i problemi di dualismo della personalità di Stanca... di fondo dove sta poi l'utilità di guardare una porzione del codice windows...Che ce ne facciamo se non abbiamo nessun reale gruppo di ricerca in italia che si interessi a queste cose?La ricerca affonda grazie alla signora che regala 30 milioni di euro alle scuole private e affonda la ricerca scientifica sempre più credo che in realtà l'unica cosa che farà Stanca sarà di legarsi ancor di più con la Microsoft...peggio di quel che fece il governo di D'alema...
        • BSD_like scrive:
          Re: Bella l'ITALIA :-D
          - Scritto da: Elwood_

          - Scritto da: BSD_like

          Ma questa mica è una direttiva per
          adottare

          win* in qualche PA!!!!

          Mah .....

          Eppure il testo dell'art. mi sembra ovvio.

          Si vuol solo controllare il codice di
          win*.

          Che poi non serva a niente, perchè M$ e

          servizi segreti USA possono sempre
          rifilarti

          un'o.s. come vogliono bello e compilato, o

          portarti la backdooors con una patch, è

          vero; ma mica significa adottare in
          qualche

          PA win*.

          Mah sinceramente a parte i problemi di
          dualismo della personalità di Stanca... di
          fondo dove sta poi l'utilità di guardare
          una porzione del codice windows...
          Che ce ne facciamo se non abbiamo nessun
          reale gruppo di ricerca in italia che si
          interessi a queste cose?A ciò ti ho già risposto nel precedente post e concordo pienamente.
          La ricerca affonda grazie alla signora che
          regala 30 milioni di euro alle scuole
          private e affonda la ricerca scientificaPer quanto attiene a ciò avevo già postato in un precedente post; cmq i soldi alle scuole private semmai sono soldi non investiti in quella pubblica (io concederei i finanziamenti a queste scuole, solo per alcune materie e solo se condotte con alcuni criteri, cioè criteri come quelle pubbliche. Il resto, il più, lo paga chi frequenta la scuola privata).
          sempre più credo che in realtà l'unica cosa
          che farà Stanca sarà di legarsi ancor di più
          con la Microsoft...peggio di quel che fece
          il governo di D'alema...A parte che il gov. D'Alema firmò solo dei contratti con M$, però il fatto di adottare nella PA dei formati pubblici dei documenti e il fatto di lasciar scegliere alla PA il suo o.s. e il suo sw, anche open, mi sembra un passo che slega da M$.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bella l'ITALIA :-D
        - Scritto da: BSD_like
        Che poi non serva a niente, perchè M$ e
        servizi segreti USA possono sempre rifilarti
        un'o.s. come vogliono bello e compilato, o
        portarti la backdooors con una patch, è
        vero; ma mica significa adottare in qualche
        PA win*.Guarda che questo vale per qualsiasi sistema operativo.Oppure credi che tutte le installazioni di Linux su qualsiasi PC della PA vengano fatte a partire dal cosice sorgente contenuto in un CD chiuso in una cassaforte?
  • Anonimo scrive:
    Il Governo delle BANANE
    "importante anche per la collaborazione tra imprese private e Governi alla luce dello sforzo comune nella lotta al terrorismo"???? ??????????????????????????(terrorismo ?)Ma porca putt... Ma che.... MA CHE #!§$$@! HANNO FATTO !!????A prescindere dalla stupida questione winari vs linari ecc ecc. qui il problema è GRAVE per un motivo semplice: se non ricordo male il contratto che hanno appena firmato (Che se non sbaglio ha previsto la stipulazione di un previo contratto di non divolugazione sui contenuti DEL CONTRATTO STESSO -- già solo per questo ci sarebbe da presentare denuncia ALL'ONU -- e in ogni caso che sia ANTICOSTITUZIONALE è sicuramente FUORI DISCUSSIONE) prevede un'impegno di *non concorrenza* da parte degli STATI sottoscriventi ovvero: ora che hai visto il codice ti astieni da qualsiasi iniziativa di sviluppo... mi spiego: io sto pensando alle iniziative delle singole P.A. :-((( In pratica: la PA potrà avere indipendenti iniziative di sviluppo telematico, oppure subirà l'influenza di questa (spero non) drammatica scelta ?Perfavore qualcuno di voi mi dica che ho preso una cantonata, mi dica che sto sbagliando, perfavore datemi d'imbecille, così mi sveglio dall'incubo.Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!Cos'è per stanca l'INNOVAZIONE Tecnologica ? Sa STANCA che cazzo sono "Sviluppo e Ricerca" ? Perché questo Governo ha fermato i finanziamenti in quasi tutti i settori di Sviluppo e Ricerca, e Cultura (questo lo sanno in pochi, tutti troppo impegnati dietro la Franzoni...) ?Se "innovazione tecnologica" significa questo hanno ragione (tutti) i giornalisti Americani e GB quando ci chiamano Stato delle BANANE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Governo delle BANANE
      - Scritto da: Anonimo
      "importante anche per la collaborazione tra
      imprese private e Governi alla luce dello
      sforzo comune nella lotta al terrorismo"

      ????

      ??????????????????????????

      (terrorismo ?)

      Ma porca putt... Ma che.... MA CHE #!§$$@!
      HANNO FATTO !!????

      A prescindere dalla stupida questione winari
      vs linari ecc ecc. qui il problema è GRAVE
      per un motivo semplice: se non ricordo male
      il contratto che hanno appena firmato (Che
      se non sbaglio ha previsto la stipulazione
      di un previo contratto di non divolugazione
      sui contenuti DEL CONTRATTO STESSO -- già
      solo per questo ci sarebbe da presentare
      denuncia ALL'ONU -- e in ogni caso che sia
      ANTICOSTITUZIONALE è sicuramente FUORI
      DISCUSSIONE) prevede un'impegno di *non
      concorrenza* da parte degli STATI
      sottoscriventi ovvero: ora che hai visto il
      codice ti astieni da qualsiasi iniziativa di
      sviluppo... mi spiego: io sto pensando alle
      iniziative delle singole P.A. :-((( In
      pratica: la PA potrà avere indipendenti
      iniziative di sviluppo telematico, oppure
      subirà l'influenza di questa (spero non)
      drammatica scelta ?

      Perfavore qualcuno di voi mi dica che ho
      preso una cantonata, mi dica che sto
      sbagliando, perfavore datemi d'imbecille,
      così mi sveglio dall'incubo.

      Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!

      Cos'è per stanca l'INNOVAZIONE Tecnologica ?
      Sa STANCA che cazzo sono "Sviluppo e
      Ricerca" ? Perché questo Governo ha fermato
      i finanziamenti in quasi tutti i settori di
      Sviluppo e Ricerca, e Cultura (questo lo
      sanno in pochi, tutti troppo impegnati
      dietro la Franzoni...) ?

      Se "innovazione tecnologica" significa
      questo hanno ragione (tutti) i giornalisti
      Americani e GB quando ci chiamano Stato
      delle BANANE.Di norma sarebbe un vantaggio, stavolta non so se lo sia: purtroppo NON sei imbecille e NON stai sognando.Hai ragione sulla questione "né linari, né winari", io uso OSX ma andando per semplice logica preferirei la PA "in mano" all'Open Source.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Governo delle BANANE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        "importante anche per la collaborazione
        tra

        imprese private e Governi alla luce dello

        sforzo comune nella lotta al terrorismo"



        ????



        ??????????????????????????



        (terrorismo ?)



        Ma porca putt... Ma che.... MA CHE #!§$$@!

        HANNO FATTO !!????



        A prescindere dalla stupida questione
        winari

        vs linari ecc ecc. qui il problema è GRAVE

        per un motivo semplice: se non ricordo
        male

        il contratto che hanno appena firmato (Che

        se non sbaglio ha previsto la stipulazione

        di un previo contratto di non
        divolugazione

        sui contenuti DEL CONTRATTO STESSO -- già

        solo per questo ci sarebbe da presentare

        denuncia ALL'ONU -- e in ogni caso che sia

        ANTICOSTITUZIONALE è sicuramente FUORI

        DISCUSSIONE) prevede un'impegno di *non

        concorrenza* da parte degli STATI

        sottoscriventi ovvero: ora che hai visto
        il

        codice ti astieni da qualsiasi iniziativa
        di

        sviluppo... mi spiego: io sto pensando
        alle

        iniziative delle singole P.A. :-((( In

        pratica: la PA potrà avere indipendenti

        iniziative di sviluppo telematico, oppure

        subirà l'influenza di questa (spero non)

        drammatica scelta ?



        Perfavore qualcuno di voi mi dica che ho

        preso una cantonata, mi dica che sto

        sbagliando, perfavore datemi d'imbecille,

        così mi sveglio dall'incubo.



        Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!



        Cos'è per stanca l'INNOVAZIONE
        Tecnologica ?

        Sa STANCA che cazzo sono "Sviluppo e

        Ricerca" ? Perché questo Governo ha
        fermato

        i finanziamenti in quasi tutti i settori
        di

        Sviluppo e Ricerca, e Cultura (questo lo

        sanno in pochi, tutti troppo impegnati

        dietro la Franzoni...) ?



        Se "innovazione tecnologica" significa

        questo hanno ragione (tutti) i giornalisti

        Americani e GB quando ci chiamano Stato

        delle BANANE.
        Di norma sarebbe un vantaggio, stavolta non
        so se lo sia: purtroppo NON sei imbecille e
        NON stai sognando.

        Hai ragione sulla questione "né linari, né
        winari", io uso OSX ma andando per semplice
        logica preferirei la PA "in mano" all'Open
        Source.....ma cosa C%%%o dite cos'è il solito retrocomplottismo all'italiana? Winar linari osxari? Ma che C%%%o di commenti sono questi ma cosa delirate?Semplicemente il Governo ha sottoscritto quello che tempo prima ha firmato l'Australia....Tu il frullato di banane le hai nella testa
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Governo delle BANANE
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          "importante anche per la collaborazione

          tra


          imprese private e Governi alla luce
          dello


          sforzo comune nella lotta al
          terrorismo"





          ????





          ??????????????????????????





          (terrorismo ?)





          Ma porca putt... Ma che.... MA CHE
          #!§$$@!


          HANNO FATTO !!????





          A prescindere dalla stupida questione

          winari


          vs linari ecc ecc. qui il problema è
          GRAVE


          per un motivo semplice: se non ricordo

          male


          il contratto che hanno appena firmato
          (Che


          se non sbaglio ha previsto la
          stipulazione


          di un previo contratto di non

          divolugazione


          sui contenuti DEL CONTRATTO STESSO --
          già


          solo per questo ci sarebbe da
          presentare


          denuncia ALL'ONU -- e in ogni caso che
          sia


          ANTICOSTITUZIONALE è sicuramente FUORI


          DISCUSSIONE) prevede un'impegno di *non


          concorrenza* da parte degli STATI


          sottoscriventi ovvero: ora che hai
          visto

          il


          codice ti astieni da qualsiasi
          iniziativa

          di


          sviluppo... mi spiego: io sto pensando

          alle


          iniziative delle singole P.A. :-((( In


          pratica: la PA potrà avere indipendenti


          iniziative di sviluppo telematico,
          oppure


          subirà l'influenza di questa (spero
          non)


          drammatica scelta ?





          Perfavore qualcuno di voi mi dica che
          ho


          preso una cantonata, mi dica che sto


          sbagliando, perfavore datemi
          d'imbecille,


          così mi sveglio dall'incubo.





          Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!





          Cos'è per stanca l'INNOVAZIONE

          Tecnologica ?


          Sa STANCA che cazzo sono "Sviluppo e


          Ricerca" ? Perché questo Governo ha

          fermato


          i finanziamenti in quasi tutti i
          settori

          di


          Sviluppo e Ricerca, e Cultura (questo
          lo


          sanno in pochi, tutti troppo impegnati


          dietro la Franzoni...) ?





          Se "innovazione tecnologica" significa


          questo hanno ragione (tutti) i
          giornalisti


          Americani e GB quando ci chiamano Stato


          delle BANANE.

          Di norma sarebbe un vantaggio, stavolta
          non

          so se lo sia: purtroppo NON sei imbecille
          e

          NON stai sognando.



          Hai ragione sulla questione "né linari, né

          winari", io uso OSX ma andando per
          semplice

          logica preferirei la PA "in mano" all'Open

          Source.....

          ma cosa C%%%o dite cos'è il solito
          retrocomplottismo all'italiana?
          Winar linari osxari? Ma che C%%%o di
          commenti sono questi ma cosa delirate?

          Retrocomplottismo? Magari solo il prosciutto, hai un intero maiale sugli occhi......o lavori per Microsoft.
          Semplicemente il Governo ha sottoscritto
          quello che tempo prima ha firmato
          l'Australia....
          Tu il frullato di banane le hai nella testaPoveri noi.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Il Governo delle BANANE
            Perche non vi fate un bel corso di "Quoting"?netiquette? mai sentito parlare? bello comprare il pc e dopo mezz'ora essere online a quotare 6 pagine di roba eh?un tempo, non era cosi...Malinconico
    • BSD_like scrive:
      Re: Il Governo delle BANANE
      - Scritto da: Anonimo
      "importante anche per la collaborazione tra
      imprese private e Governi alla luce dello
      sforzo comune nella lotta al terrorismo"

      ????

      ??????????????????????????

      (terrorismo ?)

      Ma porca putt... Ma che.... MA CHE #!§$$@!
      HANNO FATTO !!????

      A prescindere dalla stupida questione winari
      vs linari ecc ecc. qui il problema è GRAVE
      per un motivo semplice: se non ricordo male
      il contratto che hanno appena firmato (Che
      se non sbaglio ha previsto la stipulazione
      di un previo contratto di non divolugazione
      sui contenuti DEL CONTRATTO STESSO -- già
      solo per questo ci sarebbe da presentare
      denuncia ALL'ONU -- e in ogni caso che sia
      ANTICOSTITUZIONALE è sicuramente FUORI
      DISCUSSIONE)Questa è una imbecillata!Un governo, in ogni paese può e deve avere documenti riservati alla visione pubblica, da quelli dei servizi segreti ad altro. Esistono per garantire il corretto operato delle istituzioni e il rispetto legislativo dei documenti stessi, le commissioni parlamentari (non solo in ITA ma anche in USA ed in qualsiasi altro stato), autorizzate alla visione dei documenti stessi, all'interrogazione dei funzionari della PA che reputano importanti (non solo ministri), previa mantenimento del segreto per il quale i parlamentari giurano. prevede un'impegno di *non
      concorrenza* da parte degli STATI
      sottoscriventi ovvero: ora che hai visto il
      codice ti astieni da qualsiasi iniziativa di
      sviluppo... mi spiego: io sto pensando alle
      iniziative delle singole P.A. :-((( In
      pratica: la PA potrà avere indipendenti
      iniziative di sviluppo telematico, oppure
      subirà l'influenza di questa (spero non)
      drammatica scelta ?

      Perfavore qualcuno di voi mi dica che ho
      preso una cantonata, mi dica che sto
      sbagliando, perfavore datemi d'imbecille,
      così mi sveglio dall'incubo.
      La PA se vuole potrà sempre sviluppare qualsiasi progetto; sarebbe contrario alla normativa vigente un contratto (che è un negozio giuridico) che obblighi una delle 2 parti contraenti a non poter fare una qualsiasi azione nel rispetto della legge. Semmai gli adetti del governo ITA che visioneranno il codice win* non potranno utilizzare la conoscenza della porzione di codice acquisita in altri progetti sw (non potranno fare cut e paste); e quindi il gov. ITA non potrà utilizzare in nessun progetto la conoscenza di quel codice.
      Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!

      Cos'è per stanca l'INNOVAZIONE Tecnologica ?
      Sa STANCA che cazzo sono "Sviluppo e
      Ricerca" ? Perché questo Governo ha fermato
      i finanziamenti in quasi tutti i settori di
      Sviluppo e Ricerca, e Cultura (questo lo
      sanno in pochi, tutti troppo impegnati
      dietro la Franzoni...) ?
      I finanziamenti ai progetti di ricerca e sviluppo sono gli stessi degli anni precedenti e dei gov. precedenti (ultimi gov.: compreso il gov. di Centro-SX); il gov. aveva tentato la carta di far pagare i previsti aumenti contrattuali dei ricercatori ai rispettivi enti da cui dipendono (univ., e ist.). Siccome però i ricercatori non si fidano che suddetti enti potessero pagare i previsti aumenti hanno protestato (iscenando anche un presunto decurtamento di fondi alla ricerca; falso: il decurtamento ipotetico era sui loro previsti aumenti; questo modo di lottare sottobanco non mi piace per niente, preferisco lottare a viso scoperto); ed il gov. si è dovuto riaccollare in prima persona gli aumenti stessi.
      Se "innovazione tecnologica" significa
      questo hanno ragione (tutti) i giornalisti
      Americani e GB quando ci chiamano Stato
      delle BANANE.Non voglio commentare quest'ultimo, ma se questa è la tua convinzione, mi auguro che non sia basata solo su quanto scritto prima.L'unica cosa vera è che questa "visione" non serve a niente.
      • BSD_like scrive:
        Re: Il Governo delle BANANE
        "Questa è una imbecillata! "Qui ho esagerato, ma l'autore del post mi ci ha portato parlando lui stesso in questi termini.Chiedo cmq scusa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Governo delle BANANE
        - Scritto da: BSD_like


        Questa è una imbecillata!
        Un governo, in ogni paese può e deve avere
        documenti riservati alla visione pubblica,Ma perfavore... Stiamo parlando di contratti commerciali stipulati con aziende private. Se questo contratto implica oneri o impegni per lo stato, visti gli estremi della questione che non e' di carattere militare, e' inaccettabile porre un vincolo alla divulgazione del contenuto dell'accordo.Perche' credi che ci abbiano ficcato dentro la storia della lotta al terrorismo? Solo per rendere la cosa un minimo accettabile sul piano formale (ammesso che la questione della secretazione sia vera)
        prevede un'impegno di *non

        concorrenza* da parte degli STATI

        sottoscriventi ovvero: ora che hai visto
        il

        codice ti astieni da qualsiasi iniziativa
        di

        sviluppo... mi spiego: io sto pensando
        alle

        iniziative delle singole P.A. :-((( In

        pratica: la PA potrà avere indipendenti

        iniziative di sviluppo telematico, oppure

        subirà l'influenza di questa (spero non)

        drammatica scelta ?



        Perfavore qualcuno di voi mi dica che ho

        preso una cantonata, mi dica che sto

        sbagliando, perfavore datemi d'imbecille,

        così mi sveglio dall'incubo.


        La PA se vuole potrà sempre sviluppare
        qualsiasi progetto; sarebbe contrario alla
        normativa vigente un contratto (che è un
        negozio giuridico) che obblighi una delle 2
        parti contraenti a non poter fare una
        qualsiasi azione nel rispetto della legge.
        Semmai gli adetti del governo ITA che
        visioneranno il codice win* non potranno
        utilizzare la conoscenza della porzione di
        codice acquisita in altri progetti sw (non
        potranno fare cut e paste); e quindi il gov.
        ITA non potrà utilizzare in nessun progetto
        la conoscenza di quel codice.E quali saranno i termini che permetteranno di discernere tra plagio e non. Sopratutto alla luce della nuova normativa, vincolarsi con contratti di questo tipo mi sebra estremamente rischioso.Dubito comunque che qualcuno esaminera' mai seriamente quel codice, mentre i vincoli ci saranno eccome, e senza contropartita.

        Voglio sapere COSA hanno firmato !!!!!

        Io pure.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Governo delle BANANE
        - Scritto da: BSD_like
        Un governo, in ogni paese può e deve avere
        documenti riservati alla visione pubblica,
        da quelli dei servizi segreti ad altro.Qui non ci piove, ma se ti riferisci al così detto"segreto di stato" (et simila) non credo siaquesto il caso.
        Esistono per garantire il corretto operato
        delle istituzioni e il rispetto legislativo
        dei documenti stessi, le commissioni
        parlamentari (...),
        autorizzate alla visione dei documenti
        stessi, all'interrogazione dei funzionari
        della PA che reputano importanti (non soloMa non è questo il caso! ovvero, IMHO,capisco firmare un contratto di non divulgazionedell'oggetto finale del contratto, il codice sorgente,ma non capisco affatto sottoscrivere un previocontratto di non divulgazione del suddetto contratto,è proprio quest'ultimo aspetto che non comprendoe su cui non accetto affatto l'importanza del "segreto".Si tratta di un Contratto con un'azienda privata, nonsi tratta del Contratto di scambio informazioni traservizi segreti.
        ministri), previa mantenimento del segreto
        per il quale i parlamentari giurano.Forse mi sono spiegato male. Non mi fregaun cazzo del codice di Windows (quandovorrò scrivere un buon kernel m'ispireròa bsd, o a linux, sempre che nella mia prossimavita sarà in grado di farlo), e difatti Microsoft ha tuttoil diritto di riconoscere il proprio e (quasi)sacrosanto diritto a far sottoscrivere ilproprio codice sorgente a "segreto di stato",ma io, come cittadino, non accetto "segreto"il CONTRATTO.Ripeto: Io mi riferisco al Contratto, non alcodice.

        (...)
        La PA se vuole potrà sempre sviluppare
        qualsiasi progetto; sarebbe contrario alla
        normativa vigente un contratto (che è un
        negozio giuridico) che obblighi una delle 2
        parti contraenti a non poter fare una
        qualsiasi azione nel rispetto della legge.
        Semmai gli adetti del governo ITA che
        visioneranno il codice win* non potranno
        utilizzare la conoscenza della porzione di
        codice acquisita in altri progetti sw (non
        potranno fare cut e paste); e quindi il gov.
        ITA non potrà utilizzare in nessun progetto
        la conoscenza di quel codice.Hai preso il punto, questo speravo di leggere.
        L'unica cosa vera è che questa "visione" non
        serve a niente.Mmmhhhhh....... ;-PDovrai chiarirmi le idee sull'argomento dei fondi,Mi facci vivo domani, ora sono davvero stanchino
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Governo delle BANANE

        I finanziamenti ai progetti di ricerca e
        sviluppo sono gli stessi degli anni
        precedenti e dei gov. precedenti (ultimi
        gov.: compreso il gov. di Centro-SX); Spiegami allora perchè all'Università di Padova, che io frequento, all'improvviso hanno dovuto tagliare, nelle biblioteche, un gran numero di abbonamenti alle riviste, motivando tali tagli sulla base della diminuzione dei fondi riservati alle biblioteche e agli enti di ricerca stessi.
        • Elwood_ scrive:
          Re: Il Governo delle BANANE
          - Scritto da: Anonimo


          I finanziamenti ai progetti di ricerca e

          sviluppo sono gli stessi degli anni

          precedenti e dei gov. precedenti (ultimi

          gov.: compreso il gov. di Centro-SX);

          Spiegami allora perchè all'Università di
          Padova, che io frequento, all'improvviso
          hanno dovuto tagliare, nelle biblioteche, un
          gran numero di abbonamenti alle riviste,
          motivando tali tagli sulla base della
          diminuzione dei fondi riservati alle
          biblioteche e agli enti di ricerca stessi.Questi sono i veri misteri altro che issefiles :DCome farà il Ministro Stanca a progettare questa "monumentale" opera di ricerca e di sviluppo di interoperabilità con L'opensource quando i fondi della ricerca gli hanno tagliatiNon ti preoccupare magari con i fondi che hanno tolto a te la moratti ci ha finanziato quei 30 milioni di euro per La SCUOLA PRIVATAPubblicamente Elwood
    • Anonimo scrive:
      Lo STATO delle Banane
      Con la fretta e con questi comunisti ;-Pho sbagliato a scrivere il titolo. Il titolo era "Lo STATO delle BANANE".scusate
  • Anonimo scrive:
    il Dna?
    Ma questo tipo nel Dna ci ha scritto "al posto del cervello" mettere cartello "acqua potabile"
  • Anonimo scrive:
    ..invece di tirare la cinghia....
    ...si sperpera il pubblico denaro....Il software open-source potrebbe farci risparmiare un pò di quattrini, ma evidentemente si è deciso in maniera diversa....Un'altra occasione persa
    • Anonimo scrive:
      Re: ..invece di tirare la cinghia....
      - Scritto da: Anonimo
      ...si sperpera il pubblico denaro....
      Il software open-source potrebbe farci
      risparmiare un pò di quattrini, ma
      evidentemente si è deciso in maniera
      diversa....

      Un'altra occasione persaLa questione costi è importante ma è molto più importante tenere una PA svincolata dal giogo di una azienda privata come Microsoft.Non uso Linux, ho solo macchine con OSX, ma mai e poi mai appoggerei l'adozione di OSX da parte di un governo proprio perché un governo NON può essere ostaggio di un privato.La PA di un Paese NON può essere nelle mani di un americano condannato (eh, si) per abuso della posizione dominante!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ..invece di tirare la cinghia....

        La questione costi è importante ma è molto
        più importante tenere una PA svincolata dal
        giogo di una azienda privata come Microsoft.
        Non uso Linux, ho solo macchine con OSX, ma
        mai e poi mai appoggerei l'adozione di OSX
        da parte di un governo proprio perché un
        governo NON può essere ostaggio di un
        privato.
        La PA di un Paese NON può essere nelle mani
        di un americano condannato (eh, si) per
        abuso della posizione dominante!!!!!!!!Cristo quanto sono d'accordo !
      • Anonimo scrive:
        Re: ..invece di tirare la cinghia....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...si sperpera il pubblico denaro....

        Il software open-source potrebbe farci

        risparmiare un pò di quattrini, ma

        evidentemente si è deciso in maniera

        diversa....



        Un'altra occasione persa


        La questione costi è importante ma è molto
        più importante tenere una PA svincolata dal
        giogo di una azienda privata come Microsoft.
        Non uso Linux, ho solo macchine con OSX, ma
        mai e poi mai appoggerei l'adozione di OSX
        da parte di un governo proprio perché un
        governo NON può essere ostaggio di un
        privato.
        La PA di un Paese NON può essere nelle mani
        di un americano condannato (eh, si) per
        abuso della posizione dominante!!!!!!!!ti do una notizia ma noi abbiamo un capo di governo che governa con abuso della posizione dominante te ne eri accorto?Ti ricordi la storiella del conflitto di interessi?
        • Anonimo scrive:
          Re: ..invece di tirare la cinghia....

          ti do una notizia ma noi abbiamo un capo di
          governo che governa con abuso della
          posizione dominante te ne eri accorto?
          Ti ricordi la storiella del conflitto di
          interessi?Ma chie, Bernasconi ?E' un ometto taaanto buono, obiettivo & coerente.COMUNISTA!
        • Anonimo scrive:
          Re: ..invece di tirare la cinghia....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo
          ti do una notizia ma noi abbiamo un capo di
          governo che governa con abuso della
          posizione dominante te ne eri accorto?
          Ti ricordi la storiella del conflitto di
          interessi?Ti diro che vista la 'sinistra' di oggi preferisco di gran lunga Berlusconi
          • Anonimo scrive:
            Re: ..invece di tirare la cinghia....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo

            ti do una notizia ma noi abbiamo un capo
            di

            governo che governa con abuso della

            posizione dominante te ne eri accorto?

            Ti ricordi la storiella del conflitto di

            interessi?

            Ti diro che vista la 'sinistra' di oggi
            preferisco di gran lunga Berlusconiper fortuna la gente che ragiona come te comincia inevitabilmente a scendere in italia ormai a sta storia "Communisti" ci crede solo il nano ghiacciato e qualcuno come voi...Preparati che il duemilasei è vicino e da montecitorio dovrete sloggiare, e il consenso del vostro partito (fans club?) sarà talmente basso che nemmeno con il partito umanista vi potrete alleare, :D
          • Anonimo scrive:
            Re: ..invece di tirare la cinghia....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo
            per fortuna la gente che ragiona come te
            comincia inevitabilmente a scendere in
            italia ormai a sta storia "Communisti" ci
            crede solo il nano ghiacciato e qualcuno
            come voi...
            Preparati che il duemilasei è vicino e da
            montecitorio dovrete sloggiare, e il
            consenso del vostro partito (fans club?)
            sarà talmente basso che nemmeno con il
            partito umanista vi potrete alleare, :DA parte questa tua propaganda da "Communisti" io mi attengo ai fatti visto che dalla 'sinistra' non ho sentito arrivare niente di costruttivo durante questo governo
          • Anonimo scrive:
            Totalmente off topic
            - Scritto da: Anonimo
            Preparati che il duemilasei è vicino e da
            montecitorio dovrete sloggiare, e il
            consenso del vostro partito (fans club?)
            sarà talmente basso che nemmeno con il
            partito umanista vi potrete alleare, :DPurtroppo quando la gente iniziera' a capire di essere stata presa per il culo dalla televisione, il POTERE decidera' ke e' ora di elezioni, e vi (ci) faranno credere che si cambia governo, tutti saremo contenti perche' crederemo di aver veramente cambiato le cose, ma alla fine non pensiate certo di poter cambiare nulla.La sinistra non esiste.
          • Anonimo scrive:
            Re: ..invece di tirare la cinghia....
            - Scritto da: Anonimo
            Preparati che il duemilasei è vicino e da
            montecitorio dovrete sloggiare, e il
            consenso del vostro partito (fans club?)
            sarà talmente basso che nemmeno con il
            partito umanista vi potrete alleare, :DE, di grazia, con quale programma o con quali idee si governerà? Perché una volta al governo, essere antiberlusconiani non basterà più. Bisognerà mettere qualcosa nel vuoto pneumatico di idee che c'è oggi nel centrosinistra.
        • Anonimo scrive:
          Re: ..invece di tirare la cinghia....
          - Scritto da: Anonimo

          ti do una notizia ma noi abbiamo un capo di
          governo che governa con abuso della
          posizione dominante te ne eri accorto?
          Ti ricordi la storiella del conflitto di
          interessi?E io ti do un'altra notizia: per decenni col consociativismo il PCI, la DC e il PSI hanno occupato tutte le strutture italiane. Te ne eri accorto?La TV era totalmente occupata, altro che par condicio. Te ne eri accorto?Tutto il personale della PA era dei loro. Te ne eri accorto?Qualcuno protestava ma non tanto per paura di rimanere senza lavoro (ufficialmente eravamo in democrazia, cfr. Beppe Grillo). Te ne eri accorto?Gli unici che avevano il coraggio di denunciare a gran voce la cosa erano i radicali. Te ne eri accorto?E ora quelli stessi che avevano monopolizzato l'Italia tirano giù il cielo perché uno si comporta come loro! Certo, perché non lo fa *con* loro. Te ne eri accorto?Le sinistre dopo tangentopoli non avevano avversari e potevano arraffare a man bassa l'Italia intera senza sforzo, e invece Berlusconi gli ha soffiato il giocattolino da sotto il naso in zona cesarini, quando avevano già stappato lo champagne e venduto la pelle dell'orso. Ecco il motivo di tanto odio, mica per tutte le sciocchezze che tirano su: fossero al suo posto farebbero lo stesso.Te ne eri accorto?Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: ..invece di tirare la cinghia....
      - Scritto da: Anonimo
      ...si sperpera il pubblico denaro....
      Il software open-source potrebbe farci
      risparmiare un pò di quattrini, ma
      evidentemente si è deciso in maniera
      diversa....

      Un'altra occasione persaForse ti sono sfuggite le ultime analisi di Giga, IDC e Gartner.Adottando Windows il governo farebbe esattamente quello che dici tu: risparmiare soldi.Il problema è che comunque si darà spazio anche al software open source, altriimenti si perde consenso, in quanto i supporter di Linux sono molto più agguerriti di quelli di Microsoft. E non mi sembra che di recente il governo sia molto incline alle scelte giuste ma impopolari.
      • Anonimo scrive:
        Re: ..invece di tirare la cinghia....
        - Scritto da: Anonimo

        Forse ti sono sfuggite le ultime analisi di
        Giga, IDC e Gartner.quelle finanziate da MSTit.
        • Anonimo scrive:
          Re: ..invece di tirare la cinghia....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Forse ti sono sfuggite le ultime analisi
          di

          Giga, IDC e Gartner.

          quelle finanziate da MS

          Tit.Sicuramente quella di IDC è finanziata da MS. Quella di Giga non lo so. Sicuramente quella di Gartner no.E poi, se non fosse vero, perché IBM non commissiona una ricerca anche lei. Magari anche lei a IDC. Vediamo cosa viene fuori.
  • Elwood_ scrive:
    ma ci sta prendendo per scemi?
    Come volevasi dimostrare ancora Fumo negli occhi... Smoke in your Eyes...Due giorni fa parlava della interoperabilità tra la P.A. e l'opensource : Stanca ha dichiarato che "verrà riaffermata l'utilità della pluralità dei sistemi e, quindi, la responsabilità della singole amministrazioni nell'effettuare la libera scelta del software da adottare sulla base di un'analisi tecnica, organizzativa ed economica, ossia il rapporto tra costi e benefici". Ma a questo punto ci sarebbe da chiedersi una cosa, prima dichiara l'apertura alla P.A poi fa un accordo con Microsoft: Questo - ha affermato Stanca - consentirà soprattutto di poter compiere verifiche sui pacchetti informatici e, di conseguenza, aumentare la sicurezza ai massimi livelli della piattaforma Windows, ossia il DNA del sistema operativo più diffuso al mondo". No o ha una doppia personalità o sta prendendo per i fondelli tutti, prima parla di interoperabilità, poi non si sa come dedice di partecipare ad un progetto comune... aumentare al massimo la massima sicurezza del sistema operativo?Ma si rende conto delle frescaccie che dice in pubblico...Poi mi chiedo come farà lo stato italiano a cooperare... chi abbiamo che possa fare queste cose (ammesso e non concesso che saremmo i primi che invece di liberalizzarci dal cappio made in Redmond, (giappone e corea del sud e cina) ci facciamo mettere la catena?Ma che è diventata l'italia La filiale della Microsoft?
    • Skaven scrive:
      Re: ma ci sta prendendo per scemi?
      è un politico... hai gia visto un politico che sa cosa sta dicendo??nulla di nuovo sotto il sole..
      • Elwood_ scrive:
        Re: ma ci sta prendendo per scemi?
        - Scritto da: Skaven
        è un politico... hai gia visto un politico
        che sa cosa sta dicendo??

        nulla di nuovo sotto il sole..in effetti :DPerò la cosa sta scadendo in una buffonata paurosa...Se avevi intenzione di fare quello che hai fatto oggi, ma k..zzo due giorni prima vai a dire "apertura della P.A. all opensource?" Ho hai dei seri problemi di sdoppiamento della personalità oppure hai seri problemi di natura prettamente mentale...Più vado avanti e più mi rendo conto a chi abbiano dato la fiducia l'italiani. Questo tizio viene (che a questo punto potrebbe andare in giro con la parrucca arancione e col pon pon sul naso e sarebbe più credibile di ore) pagato con i soldi nostri e la cosa mi fa parecchio deprimere...Esperto di informatica ha lavorato alla IBM e lì che faceva Intratteneva i bambini con clownate? :D
        • Skaven scrive:
          Re: ma ci sta prendendo per scemi?
          Cerca di capire.. qualche giorno prima gli danno in mano un foglio e gli dicono "ecco cosa devi dire, impara a memoria e quando ti fanno la domanda inizia a recitarlo" e lui quello fa! :D
          • Elwood_ scrive:
            Re: ma ci sta prendendo per scemi?
            - Scritto da: Skaven
            Cerca di capire.. qualche giorno prima gli
            danno in mano un foglio e gli dicono "ecco
            cosa devi dire, impara a memoria e quando ti
            fanno la domanda inizia a recitarlo" e lui
            quello fa!

            :Dchi sarà il super esperto del MIT? Quello della commercializzazione del video cd per caso?L'amaro pontenegro :D
    • BSD_like scrive:
      Re: ma ci sta prendendo per scemi?
      Ho letto i tuoi post politici senza commentare, ma questa volta faccio un'eccezzione.Premesso che questa visone non serve a nulla se non a far pubblicità a M$ che si presenta come se avesse "codice pulito"; in realtà una volta compilato ..... vai a capire!!1) Lo stato Italiano ha delle PA che utilizzano prettamente come desktop win* (e gli ultimi contratti sono stati firmati con M$ nella legislatura precedente), quindi se il gov. ritiene fondamentale, visto che si trova ad avere win*, visionare il codice è corretto che lo faccia.2) Il decreto del min. Stanca (e le conclusioni della commissione sull'open source) permettono alle PA di scegliersi l'o.s. e il sw; è da presumere allora che win* cmq non sparirà per sempre dalla PA nel prossimo futuro; allora per le stesse attuali ragioni del punto 1) è corretto che lo stato italiano visioni quel codice (ripeto: senza nessuna garanzia che il codice del suo win* nelle PA sarà poi quello).Dove sarebbe il "legarsi" a M$ per visonare il codice, se non nell'impossibilità di utilizzare il codice visionato in altri progetti sw, vorrei capirlo. Io lo vedrei nel firmare i contratti con M$ stessa e nel rendere obbligatorio per le PA la scelta closed se non adirittura esclusivamente win*.
      • Elwood_ scrive:
        Re: ma ci sta prendendo per scemi?
        - Scritto da: BSD_like
        Ho letto i tuoi post politici senza
        commentare, ma questa volta faccio
        un'eccezzione.Non so se questi e non so se ti riferisca a me CMQ siano post politici, ma ti posso assicurare che se al posto di questo governo ci fosse stato quello di D'alema, come ho strillato come una scimmia a quei tempi strillerei come una scimmia pure oggi (mi perdonerà la scimmia per il confronto con lei :D)
        Premesso che questa visone non serve a nulla
        se non a far pubblicità a M$ che si presenta
        come se avesse "codice pulito"; in realtà
        una volta compilato ..... vai a capire!!
        1) Lo stato Italiano ha delle PA che
        utilizzano prettamente come desktop win* (e
        gli ultimi contratti sono stati firmati con
        M$ nella legislatura precedente), quindi se
        il gov. ritiene fondamentale, visto che si
        trova ad avere win*, visionare il codice è
        corretto che lo faccia.Ti chiedo come mai "solo adesso gli viene questa impellente necessità"?, io sotto sotto credo che sotto la questione "codice sorgente" ci sia un'ennesimo modo assai furbo di un altra bella firma sul contrattino casa microsoft... Poi mi chiedo, mi paiono quelle espresse da stanca poche idee ma molto confuse mi spieghi cosa ci azzecca con l'interoperabilità opensource?Che fa il ministro stanca, crea un porting per linux di tutti i programmi microsoft e poi da queste informazioni alla comunità opensource?Mi spieghi come fa?
        2) Il decreto del min. Stanca (e le
        conclusioni della commissione sull'open
        source) permettono alle PA di scegliersi
        l'o.s. e il sw; è da presumere allora che
        win* cmq non sparirà per sempre dalla PA nel
        prossimo futuro; allora per le stesse
        attuali ragioni del punto 1) è corretto che
        lo stato italiano visioni quel codice
        (ripeto: senza nessuna garanzia che il
        codice del suo win* nelle PA sarà poi
        quello).Sarà pure corretto ma lo vedo inutile... chi ci dice che poi quel tipo di codice sarà quello che usa o userà la Microsoft per i prossimi os? Scusa sono zuccone ma spiegami che senso ha visionare un codice sorgente, quando poi l'assicurazione ce l'ha da chi il codice sorgente lo tiene chiuso e proprietario?E come se si beccasse un oste che aggiunge metanolo nel vino (scusa la banalizzazione) qualcuno controlli se nella sua botte ci sia del metanolo, poi alla fine lui consegna la botte (col vino buono) chi ci assicura che la prossima volta quello nella botte non ci riaggiunga metanolo?
        Dove sarebbe il "legarsi" a M$ per visonare
        il codice, se non nell'impossibilità di
        utilizzare il codice visionato in altri
        progetti sw, vorrei capirlo. Io lo vedrei
        nel firmare i contratti con M$ stessa e nel
        rendere obbligatorio per le PA la scelta
        closed se non adirittura esclusivamente
        win*.Quello secondo me è quello che farà prossimamente credo...Poi scusa ma questa interoperabilità chi la fa?Chi abbiamo in italia di così bravo da fare questo porting (se porting intendeva) tra la microsoft e l'opensourceMi dispiace ma le idee esposte sono molto confuse... e fatte da una persona che IMHO ritengo non idonea a gestire un settore importante come questo.Sono chiacchiere per "ammischiare" (non mischiare) le carte e per creare un contratto capestro tra la P.A e Microsoft e vedrai se non andrà a finire così.Stancamente Elwood
        • Anonimo scrive:
          Re: ma ci sta prendendo per scemi?


          Ti chiedo come mai "solo adesso gli viene
          questa impellente necessità"?, io sotto
          sotto credo che sotto la questione "codice
          sorgente" ci sia un'ennesimo modo assai
          furbo di un altra bella firma sul
          contrattino casa microsoft... Poi mi chiedo,
          mi paiono quelle espresse da stanca poche
          idee ma molto confuse mi spieghi cosa ci
          azzecca con l'interoperabilità opensource?
          Che fa il ministro stanca, crea un porting
          per linux di tutti i programmi microsoft e
          poi da queste informazioni alla comunità
          opensource?
          Mi spieghi come fa?ROFTL! Faranno il fai da te no alpitour :DSI vedono il codice zitti zitti : non lo dite a nessuno shhhhhhhhpoi zitti zitti prendono i ricercatori.... e zitti zitti cominciano a leggere il codice.... poi sempre muti come un pesce prendono duecento programmatori che lavorano su opesource e gli dicono zitti zitti... voi zitti zitti lavorate sul porting ma zitti zitti guai a voi...Quelli zitti zitti fanno il lavoro.... e zitti zitti abbiamo dei binari per linux... io ti dico una cosa zitto zitto... che zitto zitto forse ci doveva restare Stanca
  • Anonimo scrive:
    Compilare?
    Qualcuno sa se l'accordo con la Microsoft permette a chi visiona il codice anche di compilarlo per accertarsi che il sorgente corrisponda veramente ai binari di Windows in vendita?
    • gian_d scrive:
      Re: Compilare?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa se l'accordo con la Microsoft
      permette a chi visiona il codice anche di
      compilarlo per accertarsi che il sorgente
      corrisponda veramente ai binari di Windows
      in vendita?perché mai? sarebbe lesivo della dignità di una casa seria come M$ non fidarsi ;-)
    • Skaven scrive:
      Re: Compilare?
      direi proprio di no visto che il 3% del sorgente lo possono guardare (ma non toccare) solo a Redmondquesti qui di M$ mica so' fess'!
      • Anonimo scrive:
        Re: 10 e lode!
        - Scritto da: Skaven
        direi proprio di no visto che il 3% del
        sorgente lo possono guardare (ma non
        toccare) solo a Redmond
        questi qui di M$ mica so' fess'!10 e lode!
    • Anonimo scrive:
      Re: Compilare?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa se l'accordo con la Microsoft
      permette a chi visiona il codice anche di
      compilarlo per accertarsi che il sorgente
      corrisponda veramente ai binari di Windows
      in vendita?E con quale compilatore? Perché se il compilatore non è lo stesso è inevitabile che il binario sia differente.
  • Anonimo scrive:
    Interoperabilita` ???
    Secondo Stanca, che non ha però dettagliato la questione: "Questa possibilità di accesso favorirà l'interoperabilità e di conseguenza il dialogo tra software open source e non".E in che modo signor ministro? Che c'entra l'accesso ai sorgenti di windows da parte della CNIPA con l'OpenSource?Diciamo piuttosto che e` un primo passo verso lo sdoganamento totale di microsoft nella P.A ?
  • Anonimo scrive:
    LOL!!!
    Oggio le comiche... Finalmente i governi possono dare una 'sbirciatina' ad un po' di codice windows per poter PAGARE i sistemi operativi e vivere tranquilli mentre da ANNI esiste Linux, gratuito e completo di sorgenti... Uhahahaa, al grottesco non c'è mai fine!HotEngine.
    • Anonimo scrive:
      Re: LOL!!!
      Linux gratuito??forse non ti è chiaro tutto il quadro.
      • Anonimo scrive:
        Re: LOL!!!
        Infatti, basta leggere la licenza per capire che e' un furto.
        • gian_d scrive:
          Re: LOL!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Infatti, basta leggere la licenza per capire
          che e' un furto.Beh, il giorno che uscirà Microsoft Linux stai tranquillo che la PA italiana sarà la più fedele acquirente.
      • Anonimo scrive:
        Re: LOL!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Linux gratuito??
        forse non ti è chiaro tutto il quadro.si il quadro è chiarissimo la cornice e dell'attuale governo per la materia colorifera sulla tela è fatta con skizzi di m...da da parte dell'attuale ministro dell'evoluzione tecnologica
      • Anonimo scrive:
        Re: LOL!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Linux gratuito??
        forse non ti è chiaro tutto il quadro.www.linuxiso.orgLinux _E'_ gratuito.Se poi vuoi tirare fuori discorsi tipo TCO... beh... il fatto che Linux sia gratuito non vuol dire che Linus Torvalds debba venire di persona gratuitamente ad amministrarti le macchine....
      • Anonimo scrive:
        Re: LOL!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Linux gratuito??
        forse non ti è chiaro tutto il quadro.Credo che il quadro non sia chiaro a te. Hai presente quante licenze MS debba pagare la PA? No, non lo hai presente...Il resto, costo di mantenimento e manutenzione, è uguale se non inferiore ai prodotti MS. Senza contare che, se solo ci fosse la volontà politica, basterebbe pagare bene un pool di programmatori per tirar fuori da linux il massimo e creare distro interne alla PA con costi irrisori.HotEngine.
        • Anonimo scrive:
          Re: LOL!!!
          - Scritto da: Anonimo

          Credo che il quadro non sia chiaro a te. Hai
          presente quante licenze MS debba pagare la
          PA? No, non lo hai presente...
          Il resto, costo di mantenimento e
          manutenzione, è uguale se non inferiore ai
          prodotti MS. E in base a quale illuminata indagine di mercato, dici questo? Perché, sai, alcuni analisti un ciccinino più credibili dell'illustrissimo sig. "HotEngine" mi dicono, dati e analisi alla mano, che il costo di manutenzione (estendendo il concetto, il TCO) di Linux è più elevato di quello di Windows. Talmente più elevato da mangiarsi il risparmio del costo della licenza, che per un sistema aziendale è valutato nel 5% del costo totale del sistema stesso.Senza contare che, se solo ci
          fosse la volontà politica, basterebbe pagare
          bene un pool di programmatori per tirar
          fuori da linux il massimo e creare distro
          interne alla PA con costi irrisori.La software house di stato. Così dopo la malasanità, si parlerebbe della malainformatica. Grazie di aver visitato il nostro paese. Quando rientri a Cuba fumati un sigaro da parte nostra.

          HotEngine.
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL!!!

            E in base a quale illuminata indagine di
            mercato, dici questo? Perché, sai, alcuni
            analisti un ciccinino più credibili
            dell'illustrissimo sig. "HotEngine" mi
            dicono, dati e analisi alla mano, che il
            costo di manutenzione (estendendo il
            concetto, il TCO) di Linux è più elevato di
            quello di Windows. Talmente più elevato da
            mangiarsi il risparmio del costo della
            licenza, che per un sistema aziendale è
            valutato nel 5% del costo totale del sistema
            stesso.Ti riferisci a quella indagine finanziata da Microsoft?
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL!!!
            - Scritto da: Anonimo

            E in base a quale illuminata indagine di

            mercato, dici questo? Perché, sai, alcuni

            analisti un ciccinino più credibili

            dell'illustrissimo sig. "HotEngine" mi

            dicono, dati e analisi alla mano, che il

            costo di manutenzione (estendendo il

            concetto, il TCO) di Linux è più elevato
            di

            quello di Windows. Talmente più elevato da

            mangiarsi il risparmio del costo della

            licenza, che per un sistema aziendale è

            valutato nel 5% del costo totale del
            sistema

            stesso.

            Ti riferisci a quella indagine finanziata da
            Microsoft?No, a quella indipendente di Gartner, per esempio.
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL!!!
            rotflllllno ma c'e' ancora qualcuno che pensa che le indagini di Garner siano affidabili?rotfllllllllllllllllll
          • Anonimo scrive:
            Re: LOL!!!
            - Scritto da: Anonimo
            E in base a quale illuminata indagine di
            mercato, dici questo? In base alla mia esperienza personale, se permetti. Se un'indagine scrive che una cinquecento usata mi viene a costare più di una ferrari nuova solo per la manutenzione devo credergli?E' bastato blaster per far saltare tutte le indagini cervellotiche di questo mondo. I costi di manutenzione sono più alti per windows per il semplice fatto che è più facile che si imballi. Se mi vieni a dire che la manodopera linux costa di più di quella windows basta lasciare tempo al tempo. Appena Linux si diffonde la situazione si capovolgerà. Si deve anche avere testa per il futuro non solo per il presente.
            La software house di stato. Così dopo la
            malasanità, si parlerebbe della
            malainformatica. Grazie di aver visitato il
            nostro paese. Quando rientri a Cuba fumati
            un sigaro da parte nostra.E' vero. Io immaginavo uno stato civile e normale, invece siamo come al solito la repubblica delle banane. E non è questione di destra o sinistra...Poi, quanto al comunista, sei proprio fuori strada!!! Se chi mi conosce leggesse si contorcerebbe dalle risate!HotEngine.
Chiudi i commenti