Toshiba, SSD mignon non solo su Mac

Imminente la disponibilità di dischi a stato solido dello stesso formato di quelli integrati nei nuovi MacBook Air. Al momento non si parla di vendita al dettaglio, ma il cambio di form factor è un fatto

Roma – Il merito per l’invidiabile silhouette dei nuovi MacBook Air , recentemente presentati da Apple assieme al nuovo OS X “Lion”, va in misura non trascurabile alle unità SSD super-sottili integrate nella rinnovata linea dei subnotebook di Cupertino. Ora si apprende che presto quelle unità potranno fare la loro comparsa anche su portatili e notebook di fascia alta lontani dal culto della mela morsicata .

Lo annuncia Toshiba, già fornitrice dei peculiari SSD formato “mSATA” presenti nei novi MacBook Air: la multinazionale nipponica è pronta a rendere disponibili ai produttori OEM il formato custom degli SSD con il nome commerciale di Blade X-gale .

Le caratteristiche tecniche delle nuove unità-disco parlano di tre diverse versioni da 64, 128 e 256 Gigabyte, mentre le prestazioni in lettura e scrittura sequenziale dei dati arrivano rispettivamente a 220 Megabyte per secondo e 180 MBps. Davvero minuscole le dimensioni : gli SSD mSATA di Toshiba misurano appena 2,2 millimetri in altezza (almeno nelle versioni da 64 e 128 Gigabyte) e pesano meno di 10 grammi ciascuno.

“Fino a questo momento” annuncia trionfante il vicepresidente di Toshiba America Scott Nelson, “I design degli SSD hanno seguito le regole base per i form factor degli HDD di ridotte dimensioni – la qual cosa non permette di mettere pienamente a frutto le capacità della tecnologia NAND ad alta densità”. “Gli SSD basati su modulo di Toshiba – continua Nelson – abbandonano un simile approccio, fornendo ai designer hardware una maggiore libertà e flessibilità nella concretizzazione dei propri progetti di prodotto”.

L’offerta di Toshiba sarà rivolta ai produttori OEM di sistemi notebook, mentre non si hanno notizie per una eventuale distribuzione degli SSD super-slim anche nel mercato al dettaglio. La concorrenza , che già si profila all’orizzonte con i dischi GM2 SFV1 Air di PhotoFast , dovrebbe augurabilmente servire da pungolo per avviare anche la commercializzazione agli utenti finale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • full_ash scrive:
    Perle Complottiste
    C'è un sito che racconta le più famose perle della wikipedia in italiano. http://complottismo.blogspot.com/search/label/WikipediaSe ne leggono delle belle.
    • IlTester scrive:
      Re: Perle Complottiste
      Guarda che le wiki straniere non sono da meno in quanto a bufale e/o imprecisioni (vedi il caso recente di Segolene Royale). E guarda che Wikipedia ha pure una serie di disclaimer.Piuttosto non mi sembra molto intelligente andare a caccia di errori su wikipedia solo per dire: "toh, ve l'avevo detto che quel sito fa schifo! etc." Decisamente meglio sistemare le voci.
      • Antivituzzu scrive:
        Re: Perle Complottiste
        - Scritto da: IlTester
        Guarda che le wiki straniere non sono da meno in
        quanto a bufale e/o imprecisioni (vedi il caso
        recente di Segolene Royale). E guarda che
        Wikipedia ha pure una serie di
        disclaimer.

        Piuttosto non mi sembra molto intelligente andare
        a caccia di errori su wikipedia solo per dire:
        "toh, ve l'avevo detto che quel sito fa schifo!
        etc." Decisamente meglio sistemare le
        voci.Si vede che sei un wikipediano e pure un amministratore.
        • IlTester scrive:
          Re: Perle Complottiste
          E magari anche un agente del NWO, visto che ci siamo? No, mi dispiace, hai sbagliato. Mi sa che qui i preconcetti li ha qualcun altro...
    • battagliacom scrive:
      Re: Perle Complottiste
      ok, wikipedia dice un sacco di balle. Ma cosa lo differenzia da qualsiasi altro sito? Cosa ti dice che un altro sito ti stia dicendo la verità? Cioè cosa rende wikipedia meno affidabile di qualsiasi altro sito?
      • full_ash scrive:
        Re: Perle Complottiste
        Nessun altro sito si definisce libero. Di libertà in wikipedia c'è solo quella degli amministratori.Preferisci un sito specializzato o una voce di wikipedia scritta da un ragazzino di 12 anni?Il punto della questione che intendo portare all'attenzione della gente è che wikipedia in italiano è malgovernata da amministratori dispotici.Ti faccio un esempio, hanno bloccato la voce di un singolo di paola e chiara che usciva il 9 novembre, l'hanno bloccata il 7 novembre e sbloccata il 9. Questo perchè il singolo non era ancora uscito. Ti sembra un ragionamento logico ed elastico?Wikipedia in italiano ha 500 mila voci mi pare, ma molte sono di costellazioni, di comuni francesi, di vescovi , di pretucoli di campagna, mentre mancano voci importanti.Da come parli credo che tu non abbia mai frequentato wiki all'interno e non quindi non ti puoi rendere conto di quello che succede.Lì si passano il tempo a bloccare la gente, godono nel farlo.
        • rover scrive:
          Re: Perle Complottiste
          Le uniche informazioni sufficientemente affidabili (IMHO) sono quelle geografiche (anche se in alcuni casi ci sarebbe da riflettere) e un po' di quelle storiche.Ma sull'attualità e affini è una tragedia
          • full_ash scrive:
            Re: Perle Complottiste
            - Scritto da: rover
            Le uniche informazioni sufficientemente
            affidabili (IMHO) sono quelle geografiche (anche
            se in alcuni casi ci sarebbe da riflettere) e un
            po' di quelle
            storiche.
            Ma sull'attualità e affini è una tragediaPuò essere ma non è sempre così, in una voce il numero di abitanti di una città era indicato 3 volte, sempre con cifre diverse ed è un errore abbastanza comune. Ho confrontato le cifre fra quella in italiano e quella in inglese e in genere sono sempre diverse.
        • battagliacom scrive:
          Re: Perle Complottiste
          Qualche tempo fa ho scritto qualcosa su wikipedia e anche se non ho fatto importanti modifiche mi sono accorto che c'era una sorta di regime autoritario, ma non ho mai approfondito.Si dovrebbe sapere come funziona il sistema negli altri paesi perchè ,se il problema sono gli amministratori, non è il modello ad essere colpevole della malainformazione.Poi penso che wikipedia sia un ottimo strumento utilizzabile per ricavare informazione molto velocemente, poi chi vuole approfondire l'argomento dovrà cercare informazioni in altri siti specializzati i cui redattori sono gente che è molto competente nell'argomento e può focalizzarsi su pochi argomenti e organizzarli meglio.Per caso hai informazioni su come è il sistema negli altri paesi "dall'interno"?
          • full_ash scrive:
            Re: Perle Complottiste
            - Scritto da: battagliacom
            Si dovrebbe sapere come funziona il sistema negli
            altri paesi perchè ,se il problema sono gli
            amministratori, non è il modello ad essere
            colpevole della
            malainformazione.
            Poi penso che wikipedia sia un ottimo strumento
            utilizzabile per ricavare informazione molto
            velocemente, poi chi vuole approfondire
            l'argomento dovrà cercare informazioni in altri
            siti specializzati i cui redattori sono gente che
            è molto competente nell'argomento e può
            focalizzarsi su pochi argomenti e organizzarli
            meglio.
            Per caso hai informazioni su come è il sistema
            negli altri paesi
            "dall'interno"?Da quanto ne so nelle altre wiki il numero di amministratori è molto più alto, qua ti eleggono solo se ti propongono loro, un'autocandidatura è mal vista.Io ho editato pure su en.wiki e non ho mai avuto nessun tipo di problema, nessuna informazione cancellata.A mio avviso il modello in italiano è semplicemente corrotto da gente che non ha niente da fare nella vita e si glorifica bloccando ed imponendo regole agli altri. Ma queste regole per gli amministratori non valgono, infatti c'è una pagina, Amministratori Problematici, dove tutte le segnalazioni terminano con "Nessuna problematicità rilevata" e sovente chi ha fatto la segnalazione viene pure bloccato.
    • Sen goku scrive:
      Re: Perle Complottiste
      uhhh ecco dove ti fai la tua cultura, su un blog di livorosi che invece di rimboccarsi le maniche sanno solo perdere tempo a criticare, ottima compagnia per gente come te
  • full_ash scrive:
    Antiwikipedia
    Wikipedia è il male, http://www.arcadiaclub.com/articoli/contro_wikipedia.htm e questo articolo spiega il perchè.Non se ne può più di cricche di amministratori, di blocchi all'infinito immotivati, mentre se viene scoperto che un amministratore votava con due account diversi viene solo invitato a dimettersi e nemmeno bloccato, vedi il caso Gregorovius. Non parliamo poi del caso Anjamanix, un amministratore che ha inserito informazioni false in moltissime voci che parlano di medicina, anch'esso è stato invitato a dimettersi senza essere bloccato.Ovviamente io mi riferivo alla wikipedia in italiano, credo che quelle di altre lingue siano immune dai giochi di potere presenti in quella nostrana.
    • Stemby scrive:
      Re: Antiwikipedia
      - Scritto da: full_ash
      Wikipedia è il male,
      http://www.arcadiaclub.com/articoli/contro_wikipedE quell'articolo sarebbe il bene? Nessuna delle affermazioni buttate lì è supportata da esempi, dati o riferimenti precisi. Puro FUD.
      • Kerts scrive:
        Re: Antiwikipedia
        - Scritto da: Stemby
        supportata da esempiGregorovius, Anjamaniximmagino non hai letto tutto il post precedentetipico di quelli come te :)
        • Sgabbio scrive:
          Re: Antiwikipedia
          Bhe ma il wiki italiano è gestito da scimmie feticiste della burocrazie...basta vedere cosa pretendono per stare in regola, poi le regole le applicano con un metro del tutto discutibile: "Se non lo trovo su google vuol dire che non esiste"...
          • Mert scrive:
            Re: Antiwikipedia
            Alcune frasi inquietanti dei "capetti" di wikimafia iatliapuro delirio di potere"Un altro intervento con questo tono e la cancello in immediata. Non esiste un diritto ad avere una voce su wikipedia, schiaffatevelo bene in testa.--Kōji""i prossimi interventi tautologici saranno tolti da qui --ignis""Ogni tentativo di manipolazione della votazione, come sta avvenendo ora, avrà come unico effetto la cancellazione della voce con procedura immediata ed il blocco in scrittura della medesima.--Madaki"
          • full_ash scrive:
            Re: Antiwikipedia
            - Scritto da: Mert
            Alcune frasi inquietanti dei "capetti" di
            wikimafia
            iatlia
            puro delirio di potere

            "Un altro intervento con questo tono e la
            cancello in immediata. Non esiste un diritto ad
            avere una voce su wikipedia, schiaffatevelo bene
            in
            testa.--Kōji"

            "i prossimi interventi tautologici saranno tolti
            da qui
            --ignis"

            "Ogni tentativo di manipolazione della votazione,
            come sta avvenendo ora, avrà come unico effetto
            la cancellazione della voce con procedura
            immediata ed il blocco in scrittura della
            medesima.--Madaki"Grazie per gli esempi. Ne faccio un altro.C'è una regola su wikimafia che prevede la perdita della funzione di amministratore qualora l'admin non compia edit da amministratore per 6 mesi. C'è Pietro Montesacro che da anni va avanti in questo modo:non edita per mesi e mesi, all'avvicinarsi dei 6 mesi fa qualche edit e poi di nuovo in letargo, idem vicino il periodo della riconferma. La cosa bella è che nessuno si oppone a questa cosa votando contro nella procedura di riconferma annuale.
          • Sen goku scrive:
            Re: Antiwikipedia
            Vi rosica non poter inserire la paginetta sulla vostra amica del cuore vero, ma cercate di capire che wikipedia non è facebook
          • dimmi chi sei scrive:
            Re: Antiwikipedia
            ho cercato su google e ho trovato la discussione:la maggior parte delle motivazioni contro la cancellazione erano: «Un'iniziativa a favore della vita va sostenuta non eliminata» oppure «Non ha diritto a stare in Wikipedia? Vale meno dell'Associazione Sportiva Roma, che si occupa solo di pedate a un pallone»la questione era un altra, l'enciclopedicità o meno, non la valenza dell'associazione...
        • full_ash scrive:
          Re: Antiwikipedia
          - Scritto da: Kerts
          - Scritto da: Stemby

          supportata da esempi

          Gregorovius, Anjamanix

          immagino non hai letto tutto il post precedente
          tipico di quelli come te :)C'è pure l'esempio di Pietro Montesacro, l'amministratore che fa qualche edit ogni 6 mesi per non perdere la funzione di sysop.
    • contezero scrive:
      Re: Antiwikipedia
      Concordo con full ash wiki è un bel progetto ma è ormai diventata invivibile. Troppi bimbiminkia, troppe differenze di trattamento e troppi admin che fan valere le loro opinioni a suon di blocchi. Il caso Gregorovius è allucinate, praticamente ha fatto la cosa peggiore che uno puo' fare su wiki e neanche 1 minuto di blocco. Se avesse fatto la stessa cosa un utente comune sarebbe stato bloccato ad infinito. Ormai wiki è sempre più allo sbando.
    • IlTester scrive:
      Re: Antiwikipedia
      L'autore dell'articolo deve essere stato infinitato, a dire dai toni. Per il resto, tutti luoghi comuni e FUD a non finire, la solita solfa degli anti-wikipediani da forum e/o blog (che poi si scopre sempre che sono stati infinitati, generalmente con ottime ragioni). Certe parti sono veramente ridicole, evidentemente non sapevano come riempire la pagina.Troppo facile sparare critiche a zero: cosa fanno questi criticoni di utile? Cosa fa (o meglio, cosa è) wikipedia lo vediamo tutti. E non rompete con la storia che la qualità a volte non è il massimo. Questo è vero e sono il primo a riconoscerlo. Ma ricordatevi pure che è tutto lavoro gratis di volontari. Per cui tre alternative: se proprio non vi piace andate altrove (wikipedia non è obbligatoria), altrimenti prendetela così com'è senza lamentele, o magari date una mano a migliorare il progetto.
      • full_ash scrive:
        Re: Antiwikipedia
        - Scritto da: IlTester
        L'autore dell'articolo deve essere stato
        infinitato, a dire dai toni. Per il resto, tutti
        luoghi comuni e FUD a non finire, la solita solfa
        degli anti-wikipediani da forum e/o blog (che poi
        si scopre sempre che sono stati infinitati,
        generalmente con ottime ragioni). Su it.wiki viene infinitato solamente chi non ha amici tra gli admin.
        Certe parti
        sono veramente ridicole, evidentemente non
        sapevano come riempire la
        pagina.

        Troppo facile sparare critiche a zero: cosa fanno
        questi criticoni di utile? Se uno vede qualcosa che non va deve stare zitto? Non credo che tu non ti lamenti mai di niente
        Cosa fa (o meglio,
        cosa è) wikipedia lo vediamo tutti. E non rompete
        con la storia che la qualità a volte non è il
        massimo. Questo è vero e sono il primo a
        riconoscerlo. Ma ricordatevi pure che è tutto
        lavoro gratis di volontari. Wikipedia riceve milioni di dollari all'anno, che se ne fa?
        Per cui tre
        alternative: se proprio non vi piace andate
        altrove (wikipedia non è obbligatoria),non mancano certo le alternative, in fondo wikipedia è un copia e incolla di informazioni prese da altri siti e rielaborate (vengono cambiati alcuni termini per non incorrere nel copyright)
        altrimenti prendetela così com'è senza lamentele,lamentarsi è un diritto
        o magari date una mano a migliorare il
        progetto.magari c'è chi ci ha già provato ed è stato cacciato fuori a calci perchè non si prostrava agli amministratori criccaioli.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 novembre 2010 23.47-----------------------------------------------------------
        • Sgabbio scrive:
          Re: Antiwikipedia
          dire di lasciare in mano a gente brava è assurdo, almeno sul wiki italiano, dove c'è una specie di casta :D
        • dimmi chi sei scrive:
          Re: Antiwikipedia
          mah secondo me il punto non è quello, anche se fosse vero (come in effetti sembra essere) il fatto della "casta", le critiche a WIKIPEDIA, non devono basarsi su quello, quelle sono critiche all'AMMINISTRAZIONE DI WIKIPEDIA.te critichi wikipedia argomentando contro l'amministrazione di wikipedia, che non ha senso...e l'articolo del primo post attacca wikipedia principalmente sui contenuti, per quello non ha senso...vedi http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3031317&m=3032976#p3032976
          non mancano certo le alternative, in fondo wikipedia è un copia
          e incolla di informazioni prese da altri siti e rielaborate
          (vengono cambiati alcuni termini per non incorrere nel copyright)sei veramente sicuro? quindi anche le varie cose che ho aggiunto sono copia incollate?se ci sono le altre fonti e wikipedia non ti piace, usale no? :)non è che wikipedia elimina le altre fonti...
          • full_ash scrive:
            Re: Antiwikipedia
            - Scritto da: dimmi chi sei
            mah secondo me il punto non è quello, anche se
            fosse vero (come in effetti sembra essere) il
            fatto della "casta", le critiche a WIKIPEDIA, non
            devono basarsi su quello, quelle sono critiche
            all'AMMINISTRAZIONE DI
            WIKIPEDIA.

            te critichi wikipedia argomentando contro
            l'amministrazione di wikipedia, che non ha
            senso...


            e l'articolo del primo post attacca wikipedia
            principalmente sui contenuti, per quello non ha
            senso...
            vedi
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3031317&m=303


            non mancano certo le alternative, in fondo
            wikipedia è un copia


            e incolla di informazioni prese da altri siti e
            rielaborate


            (vengono cambiati alcuni termini per non
            incorrere nel
            copyright)

            sei veramente sicuro? quindi anche le varie cose
            che ho aggiunto sono copia
            incollate?
            se ci sono le altre fonti e wikipedia non ti
            piace, usale no?
            :)
            non è che wikipedia elimina le altre fonti...Non ho scritto io quel post linkato. L'ho solo riportato.Come ho detto in un altro post se volete critiche sui contenuti corredate di esempi basta andare su Perle Complottiste.
        • IlTester scrive:
          Re: Antiwikipedia
          Modificato dall' autore il 10 novembre 2010 23.47
          --------------------------------------------------
      • Antivituzzu scrive:
        Re: Antiwikipedia
        - Scritto da: IlTester
        L'autore dell'articolo deve essere stato
        infinitato, a dire dai toni. Per il resto, tutti
        luoghi comuni e FUD a non finire, la solita solfa
        degli anti-wikipediani da forum e/o blog (che poi
        si scopre sempre che sono stati infinitati,
        generalmente con ottime ragioni). Certe parti
        sono veramente ridicole, evidentemente non
        sapevano come riempire la
        pagina.

        Troppo facile sparare critiche a zero: cosa fanno
        questi criticoni di utile? Cosa fa (o meglio,
        cosa è) wikipedia lo vediamo tutti. E non rompete
        con la storia che la qualità a volte non è il
        massimo. Questo è vero e sono il primo a
        riconoscerlo. Ma ricordatevi pure che è tutto
        lavoro gratis di volontari. Per cui tre
        alternative: se proprio non vi piace andate
        altrove (wikipedia non è obbligatoria),
        altrimenti prendetela così com'è senza lamentele,
        o magari date una mano a migliorare il
        progetto.Parli da wikipediano convinto. I soldi che wikimedia estorce ai citrulli vanno a finire nelle tasche di chi sai tu. Non servono milioni di euro per la banda, questo è poco ma sicuro.Wikipedia è obbligatoria? Chi se ne frega, io mi lamento quanto mi pare e piace, è un mio diritto.Visto che non è obbligatoria non è nemmeno obbligatorio sistemare le voci e contribuire al progetto (fallimentare di it.wiki)
        • IlTester scrive:
          Re: Antiwikipedia
          - Scritto da: AntivituzzuUn nick che è tutto un programma...
          - Scritto da: IlTester

          L'autore dell'articolo deve essere stato

          infinitato, a dire dai toni. Per il resto, tutti

          luoghi comuni e FUD a non finire, la solita
          solfa

          degli anti-wikipediani da forum e/o blog (che
          poi

          si scopre sempre che sono stati infinitati,

          generalmente con ottime ragioni). Certe parti

          sono veramente ridicole, evidentemente non

          sapevano come riempire la

          pagina.



          Troppo facile sparare critiche a zero: cosa
          fanno

          questi criticoni di utile? Cosa fa (o meglio,

          cosa è) wikipedia lo vediamo tutti. E non
          rompete

          con la storia che la qualità a volte non è il

          massimo. Questo è vero e sono il primo a

          riconoscerlo. Ma ricordatevi pure che è tutto

          lavoro gratis di volontari. Per cui tre

          alternative: se proprio non vi piace andate

          altrove (wikipedia non è obbligatoria),

          altrimenti prendetela così com'è senza
          lamentele,

          o magari date una mano a migliorare il

          progetto.

          Parli da wikipediano convinto. Consacrato nella suprema setta, per favore.
          I soldi che wikimedia estorce ai citrulli rivediti la definizione di estorsione
          vanno a finire nelle tasche di chi sai tu. si, nelle finanze del NWO per sovvenzionare i rettiliani, l'ho già detto poco sopra. Non mi stai insegnando niente di nuovo
          Non servono milioni di euro per la banda, questo è poco ma
          sicuro.Se, certo. Beato te che la banda te la regalano. Ai comuni mortali invece la fanno pagare, purtroppo, e per tenere in rete i server di wikimedia ci vogliono alcuni milioni di euro. D'altronde wp è solo il quinto sito più visitato al mondo, quisquiglie.
          Wikipedia è obbligatoria? Chi se ne frega, io mi
          lamento quanto mi pare e piace, è un mio
          diritto.

          Visto che non è obbligatoria non è nemmeno
          obbligatorio sistemare le voci e contribuire al
          progetto (fallimentare di
          it.wiki)Liberissimo di lamentarti, così come io sono liberissimo di trovare le tue lamentele ridicole. Wikipedia è tutto fuorché perfetta, ma sicuramente non si migliora in questo modo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 novembre 2010 20.09-----------------------------------------------------------
    • Anonymous scrive:
      Re: Antiwikipedia

      Ovviamente io mi riferivo alla wikipedia in
      italiano, credo che quelle di altre lingue siano
      immune dai giochi di potere presenti in quella
      nostrana.La domanda è: ma chi se lo guarda quello in Italiano? Dannazione, ho trovato una marea di pagine neanche scritte in lingua corretta e molto banali. Alcune erano palesi traduzioni ottenute da quella inglese, neanche riadattate... cioè dai.Wikipedia è tosta, ma non certo la parte italiana. Quella anglo/americana è molto meglio.
      • full_ash scrive:
        Re: Antiwikipedia
        - Scritto da: Anonymous

        Ovviamente io mi riferivo alla wikipedia in

        italiano, credo che quelle di altre lingue siano

        immune dai giochi di potere presenti in quella

        nostrana.

        La domanda è: ma chi se lo guarda quello in
        Italiano? Dannazione, ho trovato una marea di
        pagine neanche scritte in lingua corretta e molto
        banali. Alcune erano palesi traduzioni ottenute
        da quella inglese, neanche riadattate... cioè
        dai.

        Wikipedia è tosta, ma non certo la parte
        italiana. Quella anglo/americana è molto
        meglio.Purtroppo caro amico quella in italiano viene guardata parecchio, recentemente è stata usata come fonte pure dal vaticano e ricordiamo che wikipedia non è una fonte, ma una raccolta di fonti.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Antiwikipedia
          Diciamo che è lo spunto da dove partire, mai la metà.
          • full_ash scrive:
            Re: Antiwikipedia
            - Scritto da: Sgabbio
            Diciamo che è lo spunto da dove partire, mai la
            metà.Giusto.
          • Funz scrive:
            Re: Antiwikipedia
            - Scritto da: Sgabbio
            Diciamo che è lo spunto da dove partire, mai la
            metà.E l'altra metà? (newbie)...o la méta? ;)
    • Undertaker scrive:
      Re: Antiwikipedia
      - Scritto da: full_ash
      Wikipedia è il male,
      http://www.arcadiaclub.com/articoli/contro_wikiped
      Non se ne può più di cricche di amministratori,http://www.newnation.com/forums/archive/index.php/t-26001.html
      • Mossad scrive:
        Re: Antiwikipedia
        - Scritto da: Undertaker
        - Scritto da: full_ash

        Wikipedia è il male,


        http://www.arcadiaclub.com/articoli/contro_wikiped

        Non se ne può più di cricche di amministratori,

        http://www.newnation.com/forums/archive/index.php/LOL, ci mancava giusto l'ossessionato dal complotto giudaico, adesso anche wikipedia farebbe parte del complotto. Il che ha un po' del paradossale, visto l'alto numero di castronerie antigiudaiche che si leggono nella wiki italiota.
Chiudi i commenti