Tracciamento GPS, deciderà la Corte Suprema

Dovrà pronunciarsi su uno spinoso caso di privacy violata e intercettazioni GPS non autorizzate da un magistrato. La decisione metterà finalmente i paletti alla discussa pratica dell'FBI

Roma – Il caso United States v. Jones si avvia alla sua conclusione, e come atto finale saranno i giudici della Corte Suprema statunitense a pronunciarsi sulla faccenda. La decisione della Corte servirà a stabilire se l’installazione di sistemi di tracciamento GPS su autovetture senza l’autorizzazione di un magistrato sia una pratica lecita o meno.

Inizialmente noto come United States v. Maynard , il caso coinvolge l’FBI e l’utilizzo del suddetto sistema per sorvegliare, giorno dopo giorno , gli spostamenti e le azioni di tale Antoine Jones al volante della sua automobile. Il dispositivo di tracciamento era stato installato senza l’autorizzazione del proprietario della vettura , che ora ha tutta l’intenzione di rivalersi e chiamare a propria difesa la Costituzione americana.

Come spiega anche Electronic Frontier Foundation nella documentazione presentata alla corte, il controllo ubiquo, costante e non autorizzato dall’autorità giudiziaria violerebbe il Quarto Emendamento della Costituzione che difende i cittadini USA dalle perquisizioni e dai sequestri senza ragione.

L’opinione della Corte Suprema servirà a stabilire se l’installazione del dispositivo di tracciamento GPS abbia violato la privacy di Antoine Jones e se la suddetta installazione abbia violato il Quarto Emendamento, priva com’era del permesso del proprietario della vettura o di un valido mandato da parte di un giudice.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • il solito bene informato scrive:
    una battuta...
    ... no, è meglio che non la dica questa!(rotfl)
    • prova123 scrive:
      Re: una battuta...
      Immagino già la scena: un nonno americano che si sveglia a notte fonda con vanga in mano, occhio vitreo e sopracciglia arruffate che va a seppellire il suo vecchio cellulare (di due mesi) nel suo campo di grano lontano da occhi indiscreti. In questo silenzio ovattato alle sue spalle frotte di giocosi alieni che si divertono a fare cerchi nel grano ... Ma lui sarà costretto a mantenere il segreto per non giustificare la sua presenza. Ma l'FBI e la CIA che tutto sanno alla fine delle indagini troveranno il cellulare seppellito illegalmente. Il vecchietto dichiarerà di essere vittima di un complotto cosmico e che sono stati gli alieni a seppellire illegalmente il cellulare nel suo campo. Purtroppo nessuno gli crederà (apparte il Giacobbo), nonostante i cerchi nel grano. (Cercasi produttore di film disperatamente :D)
    • Funz scrive:
      Re: una battuta...
      - Scritto da: il solito bene informato
      ... no, è meglio che non la dica questa!
      (rotfl)Scommetto che c'entrano Napoli e la Lega :p
      • il solito bene informato scrive:
        Re: una battuta...
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: il solito bene informato

        ... no, è meglio che non la dica questa!

        (rotfl)

        Scommetto che c'entrano Napoli e la Lega :pnon così fine ma ben più flameggiante... ma ora che la notizia è passata in secondo piano la dico:niente più tecno-spazzatura fuori dagli USA? cos'è un blocco sull'esportazione dei prodotti Microsoft?[img]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20080926122333/nonciclopedia/images/c/ca/Applausi.gif[/img]92 minuti di applausi
Chiudi i commenti