Tributes.com, trapassano ma non passano

Il fondatore di Monster.com ha lanciato il primo aggregatore di necrologi con servizi avanzati annessi. Tributes ha goduto anche del finanziamento del Wall Street Journal

Roma – Il social networking mortuario è banalmente definibile come una delle ultime frontiere del web 2.0. In verità, si tratta di un business che Jeff Taylor , fondatore di Monster.com, ha deciso di valorizzare con la piattaforma dedicata Tributes.com . L’obiettivo è quello sbaragliare la concorrenza cartacea, quindi diventare un riferimento indiscusso nel settore dei necrologi.

“Monster è stato sviluppato per trasferire gli annunci di lavoro dei giornali su Internet. Quindi i necrologi sono l’inevitabile ulteriore sviluppo”, ha dichiarato Taylor a Wired .

Difficile al momento valutare le potenzialità di questa attività: il Wall Street Journal ha contribuito finanziariamente al progetto di Mister Monster. Tributes ha potuto approfittare di un capitale iniziale di ben 4,3 milioni di dollari. “Sono matto per questa attività, la questione non è tanto se esploderà ma quando”, ha sottolineato Taylor. “Ho analizzato e costruito una carriera sulla migrazione della carta stampata sul web, e la sezione necrologi è quella che manca”.

La fiducia nel progetto sembra anche essere frutto dell’esperienza maturata su Eons.com , la comunità online dedicata ai baby boomers (i nati tra il 1946 e il 1963) che Taylor ha realizzato dopo l’uscita dal progetto Monster. Gli ultra-cinquantenni statunitensi devono aver dimostrato non poco interesse nei confronti dell’argomento. Ecco quindi l’idea di creare un social network di supporto per amici e familiari dei trapassati.

Sotto il punto di vista funzionale, Tributes si spinge oltre rispetto ai siti tradizionali come SweetMemoriesSite.com, ChristianMemorials.com e PreciousMemoriesAndMore.com. Vanta infatti un motore di ricerca e un database che comprende tutti i deceduti dal 1936. Inoltre, consente non solo verifiche accurate, ma anche servizi informativi evoluti e un sistema di pubblicazione avanzato.

“Stiamo costruendo un canale specifico per l’industria funeraria e quindi collaborare con loro, in modo da diventare un aggregatore per tutti i necrologi”, ha dichiarato John Heald, impresario di pompe funebri che sta collaborando con Tributes. Una delle possibilità, infatti, è quella di pacchetti “tutto-incluso”, con cerimonia domestica e servizio online annesso.

“Le persone che vanno a svernare in Florida si connettono ai siti per controllare chi è morto tra quelli rimasti a casa”, sostiene un operatore di pompe funebri di Vancouver. “Molte società del mio settore adesso hanno un sito, e quelli che non ce l’hanno stanno lavorando al riguardo”.

“I gruppi tradizionali di supporto (per i parenti dei defunti, ndr.) che si incontrano una volta alla settimana non valgono così tanto come quelli online animati 24 ore su 24, sette giorni su sette”, ha concluso Heald. Tributes a breve proporrà anche i gruppi di sostegno online.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • guast scrive:
    Tanti cores, ma ..
    Se ho capito bene sono ancora tutti core general purpose.Quando arriveranno i processori composti da diversi cores specializzati ?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Tanti cores, ma ..
      - Scritto da: guast
      Se ho capito bene sono ancora tutti core general
      purpose.
      Quando arriveranno i processori composti da
      diversi cores specializzati
      ?specializzati per cosa? per moltiplicare x 7?un core dedicato a lanciare i processi di stampa?uno dedicato a gestire il puntatore del mouse? sarebbe davvero utile?
  • Africano scrive:
    doppia scheda
    nulla contro i multi corepossono essere molto utilie dimostrano l'evoluzionein quel settorema l'architetturacomplessiva del computeralmeno nel ramo personalsbaglio o è la primigenia?io ci vedo un baconon nel personal in séin un giorno qualunqueun personal qualunqueè progettato adeguatoper risposte appropriateil baco è nel rapportocol progresso tecnologicoche oltre un certo aggiornamentoti obbliga a cambiare schedaperché non aggiungeree aumentare invece di sostituire?distribuendo carichi differentifino a permettere un doppio bootche mi suona così stranoche non non so più che direeventualmente cambiare la più vecchiache potrebbe anche essere più nuovain altri computer più vecchi ancoracon un bel sistema magari a caldorinnovando a cascatasuona cacata?
  • Ekleptical scrive:
    12 core servono eccome!
    Non vedo l'ora che arrivino questi super-Opteron!!! Soprattutto se in versione 2 way!!!Avere 2 CPU per un totale di 24 core è una figata!!!Capisco che in contesti Internet/Ufficio non servano a granchè ma in altri ambiti (in primis musica e grafica 3D) i core non bastano mai!!!Inoltre considerate che, se nel 2025 avremo tutti dei PC con decine e centinaia di core, cambierà completamente il panorama dell'informatica. Con un numero così elevato di processori, si può avviare una fase di simil reti-neurali nel PC di casa!!! Potrebbe, in prospettiva, portare l'Intelligenza Artificiale in salotto!Attorno a quell'epoca, secondo me la nuova versione di Windows (o Mac OS) si chiamerà semplicemente Windows (/mac) AI.
    • Alessandro Piro scrive:
      Re: 12 core servono eccome!
      - Scritto da: Ekleptical
      Non vedo l'ora che arrivino questi
      super-Opteron!!! Soprattutto se in versione 2
      way!!!
      Avere 2 CPU per un totale di 24 core è una
      figata!!!

      Capisco che in contesti Internet/Ufficio non
      servano a granchè ma in altri ambiti (in primis
      musica e grafica 3D) i core non bastano
      mai!!!

      Inoltre considerate che, se nel 2025 avremo tutti
      dei PC con decine e centinaia di core, cambierà
      completamente il panorama dell'informatica. Con
      un numero così elevato di processori, si può
      avviare una fase di simil reti-neurali nel PC di
      casa!!! Potrebbe, in prospettiva, portare
      l'Intelligenza Artificiale in
      salotto!

      Attorno a quell'epoca, secondo me la nuova
      versione di Windows (o Mac OS) si chiamerà
      semplicemente Windows (/mac)
      AI.Quante cazzate lol
    • N.C. scrive:
      Re: 12 core servono eccome!
      Forse ... se la memoria non rimane il collo di bottiglia ...
      • Gabriel scrive:
        Re: 12 core servono eccome!
        ahuahauhau intelligenza artificiale?si fra 500anni forse
        • Ekleptical scrive:
          Re: 12 core servono eccome!
          - Scritto da: Gabriel
          ahuahauhau intelligenza artificiale?si fra
          500anni
          forseDividi per 10. E', in gran parte, una questione di capacità computazionale.
        • il signor rossi scrive:
          Re: 12 core servono eccome!
          - Scritto da: Gabriel
          ahuahauhau intelligenza artificiale?si fra
          500anni forsecerto se tutti avessero ragionato come i sapientoni di questo forum staremmo ancora usando computer a valvole...
  • 1977 scrive:
    Tutti nomi presi dalle tappe della F1 :)
    Curiosità - come da oggetto, i processori hanno tutti nomi delle tappe del circus di F1.
    • punto e a capo scrive:
      Re: Tutti nomi presi dalle tappe della F1 :)
      guarda nel grafico della roadmap, nella sezione platform... la prossima platform avrà nome "Maranello"...mica mica AMD è sponsor della Ferrari... (newbie)
      • AtariLover scrive:
        Re: Tutti nomi presi dalle tappe della F1 :)
        Ferrari ;)(atari)http://img.hexus.net/v2/features/ferrari/DSC_0903.JPGhttp://www.amd.com/gb-uk/Corporate/AboutAMD/0,,51_52_14405,00.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 maggio 2008 15.09-----------------------------------------------------------
      • gino scrive:
        Re: Tutti nomi presi dalle tappe della F1 :)
        google no?http://images.google.it/images?hl=it&q=amd%20formula%201&um=1&ie=UTF-8&sa=N&tab=wi
    • RiccardoS scrive:
      Re: Tutti nomi presi dalle tappe della F1 :)
      probabilmente perchè amd sponsorizza ferrari che mi sa che è l'unico grande cliente che è ancora legato (purtroppo imho) alla simpatica casa di sunnydale
  • Shu scrive:
    Ma non sono ancora stufi...
    ... di proporre nuovi socket??Ne cambiano uno all'anno!L'ultimo PC che ho comprato l'ho preso con CPU Intel proprio perche` il socket e` abbastanza stabile e supportera` anche la prossima (o le prossime) generazioni di CPU, anche quad-core.Se ogni anno devo cambiare scheda madre assieme al processore, il vantaggio di prezzo degli AMD va a farsi benedire.Bye.
    • chojin scrive:
      Re: Ma non sono ancora stufi...
      - Scritto da: Shu
      ... di proporre nuovi socket??

      Ne cambiano uno all'anno!
      L'ultimo PC che ho comprato l'ho preso con CPU
      Intel proprio perche` il socket e` abbastanza
      stabile e supportera` anche la prossima (o le
      prossime) generazioni di CPU, anche
      quad-core.

      Se ogni anno devo cambiare scheda madre assieme
      al processore, il vantaggio di prezzo degli AMD
      va a farsi
      benedire.

      Bye.Guarda che i nuovi Quad-Core Intel Penryn per socket LGA775 sono già sul mercato. Intel cambierà socket per i core Nehalem a fine anno quando inizieranno ad uscire i modelli a 4-core. Le motherboard Dual-Socket Nehalem-EX 8-core Beckton sono attese ad inizio 2009. Non è ancora chiaro se useranno lo stesso socket dei Nehalem classici o quello delle versioni Xeon.
    • xelA scrive:
      Re: Ma non sono ancora stufi...
      Se ogni anno devi cambiare CPU hai un problema.
  • chojin scrive:
    Troppo poco, troppo tardi...
    Intel Terascale 32-core è previsto per fine 2010... AMD sarà sempre indietro rispetto ad Intel. E Nehalem 8-core uscirà ad inizio 2009.
    • Nauseato scrive:
      Re: Troppo poco, troppo tardi...
      AMD sarà sempre indietro rispetto ad Intel E tu ne sei contento, arguisco: vedrai quanto te li farà pagare Intel i tuoi amati processori, se davvero la concorrenza non sarà all'altezza!Contento tu....
      • tDv scrive:
        Re: Troppo poco, troppo tardi...
        - Scritto da: Nauseato
        AMD sarà sempre indietro rispetto ad Intel

        E tu ne sei contento, arguisco: vedrai quanto te
        li farà pagare Intel i tuoi amati processori, se
        davvero la concorrenza non sarà
        all'altezza!

        Contento tu....In realtà più che un problema di prezzi sarà un problema di aggiornamento tecnologico: senza un vero rivale intel avrà tutto l'interesse a sfruttare economicamente i suoi prodotti il più a lungo possibile.Guardate un po' cosa sta succedente nel settore GPU: la 8800 Ultra è a 1 anno dalla sua uscita (2 maggio 2007)ancora la scheda a singolo chip più potente sul mercato.
    • Giocatore110 scrive:
      Re: Troppo poco, troppo tardi...
      Nel frattempo i test sugli opteron in step B3 hanno mostrato che AMD ha ripreso lo scettro delle prestazioni a parità di frequenza sbaragliando anche i consumi (massimi, non medi come Intel).
      • Categorico scrive:
        Re: Troppo poco, troppo tardi...
        - Scritto da: Giocatore110
        Nel frattempo i test sugli opteron in step B3
        hanno mostrato che AMD ha ripreso lo scettro
        delle prestazioni a parità di frequenza
        sbaragliando anche i consumi (massimi, non medi
        come
        Intel).In effetti sul ritmo forsennato che intel ha tenuto dall'uscita di Core 2 Duo avevo 3 dubbi:1) quanto poteva durare, al di là delle dichiarazioni d'intenti, perché la crescita di prestazioni che hai affinando i processi produttivi e facendo evolvere i progetti è inferiore al balzo impressionante che puoi avere quando dopo aver perseverato per anni su un progetto mediocre (i P4), finalmente sforni un'idea brillante (i Core)2) approfittando che le versioni a 64 bit di Windows erano largamente minoritarie sul mercato, intel, per sorpassare finalmente AMD, ha concentrato gli sforzi nel migliorare il funzionamento a 32 bit, e dalle prove risulta che il divario fra Core e Atlhon, a 64 bit, sia meno marcato, quindi, anche se AMD non riconquistasse il primato e le distanze restassero in media invariate, in un futuro prossimo, col progressivo passaggio ai 64 bit, il vantaggio prestazionale di intel verrebbe ridimensionato, mentre nelle fasce da bassa fino a medio-alta il vantaggio di AMD sui prezzi e in molti casi anche sui consumi riacquisterebbe forza, tra l'altro va notato che nonostante il processo ancora a 65nm, sul fronte dei consumi REALI AMD è spesso ancora in vantaggio su intel, che ha in molti casi consumi medi uguali ai consumi massimi degli AMD in versione ad alta efficienza, che attualmente arrivano fino al 4850e, quindi fino alla fascia media AMD è OK per prezzi e consumi3) nella sua storia intel ha sempre tirato i remi in barca, quando vedeva che gli avversari erano in difficoltà, o per il confronto sulle prestazioni, o, più spesso, sulla capacità produttiva.
    • xelA scrive:
      Re: Troppo poco, troppo tardi...
      A parità di prezzo però non so chi farà i le CPU migliori.Per utenti normali che non comprano il top del top è quello che conta.
    • Ekleptical scrive:
      Re: Troppo poco, troppo tardi...
      - Scritto da: chojin
      Intel Terascale 32-core è previsto per fine
      2010...Sì, avrà bisogno di una centrale nucleare di fianco a casa per partire.L'AMD è in netto vantaggio per quanto riguarda i consumi.Io l'anno prossimo mi prendo 2 Opteron: preferisco sacrificare una frazione di prestazioni per avere risparmi di corrente enormi!
      • chojin scrive:
        Re: Troppo poco, troppo tardi...
        - Scritto da: Ekleptical
        - Scritto da: chojin

        Intel Terascale 32-core è previsto per fine

        2010...

        Sì, avrà bisogno di una centrale nucleare di
        fianco a casa per
        partire.
        L'AMD è in netto vantaggio per quanto riguarda i
        consumi.
        Io l'anno prossimo mi prendo 2 Opteron:
        preferisco sacrificare una frazione di
        prestazioni per avere risparmi di corrente
        enormi!AMD in vantaggio per i consumi? Ma che stai dicendo ?I prototipi Terascale presentati finora sono già sotto i 5Watt per core. Per quando Terascale uscirà il consumo totale non sarà superiore ai 60-90Watt. Gli attuali Penryn consumano meno delle CPU AMD. Affermare che AMD ora come ora abbia qualsiasi tipo di vantaggio è credere alle favole. Invece di ripetere ciò che ti dice il marketing AMD perchè non le provi di persona?
        • Giocatore110 scrive:
          Re: Troppo poco, troppo tardi...
          Quelli che hanno provato di persona gli Opteron step B3 lo spiegano chiaramente, ma se resti su Tom's Hardware ci credo che continuano a farti ridere con test vecchi di almeno uno step e l'insistenza a non contare i valori di consumo dei processori.Su quel sito ho visto i valori degli AMD comportarsi come se fossero P4...
          • chojin scrive:
            Re: Troppo poco, troppo tardi...
            - Scritto da: Giocatore110
            Quelli che hanno provato di persona gli Opteron
            step B3 lo spiegano chiaramente, ma se resti su
            Tom's Hardware ci credo che continuano a farti
            ridere con test vecchi di almeno uno step e
            l'insistenza a non contare i valori di consumo
            dei
            processori.
            Su quel sito ho visto i valori degli AMD
            comportarsi come se fossero
            P4...E chi ha parlato di Tom's Hardware ?
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Troppo poco, troppo tardi...
            Era solo un esempio...
  • Chitto scrive:
    WOW
    Potrò finalmente far partire Windows Vista e lavorare alla stessa velocità di Windows XP sul mio single-core da 1GHz! (geek)
    • Bastard Inside scrive:
      Re: WOW
      - Scritto da: Chitto
      Potrò finalmente far partire Windows Vista e
      lavorare alla stessa velocità di Windows XP sul
      mio single-core da 1GHz!
      (geek) Cavolo, mi hai letto nel pensiero! Aaaah, se non ci fosse Vista! :D
    • Chitto scrive:
      Re: WOW
      - Scritto da: Chitto
      Potrò finalmente far partire Windows Vista e
      lavorare alla stessa velocità di Windows XP sul
      mio single-core da 1GHz!
      (geek)Forse riuscirò persino a lanciare in contemporanea Visual Studio 2005!!!!(geek)
  • Nome e cognome scrive:
    12 core, non servono a niente!
    e "640 Kb di RAM basteranno a tutti per far girare qualunque cosa" :D :D(rotfl)
  • francososo scrive:
    12 core ? e 'sti cazzi !
    12 core ? e 'sti cazzi : siamo arrivati appena al quadcore che già pensano al dodecacore !
    • Pax scrive:
      Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
      in realtà, intel ha già presentato un prototipo di cpu a 80 core vliw lo scorso anno, per cui i programmatori dovranno prepararsi a lavorare sodo... (è molto + impegnativo scrivere codice nativo vliw)
      • ba1782 scrive:
        Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
        Ma il collo di bottiglia restano gli hard disk...
        • Poldo scrive:
          Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
          - Scritto da: ba1782
          Ma il collo di bottiglia restano gli hard disk...dipende, queste cpu sono chiaramente orientate ai datacenter e non ai gamers
        • tDv scrive:
          Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
          - Scritto da: ba1782
          Ma il collo di bottiglia restano gli hard disk...Con gli hd "solidi" si sta cominciando a muovere qualcosa.Probabilmente tra qualche anno il SO e gli applicativi che risentono di più della velocità degli HD gireranno su unità superveloci, mentre i dati (musica, immagini, video, etc) sui normali hd.
          • gino scrive:
            Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
            se andiamo avanti di questo passo, le ram costeranno così poco che se ne installeranno una decina di gigabyte solo ed esclusivamente per copiarci il sistema operativo preso dal disco fisso normale, e poi usare il ramdisk come disco di sistemamolto più veloce dei dischi a stato solido
          • chojin scrive:
            Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
            - Scritto da: gino
            se andiamo avanti di questo passo, le ram
            costeranno così poco che se ne installeranno una
            decina di gigabyte solo ed esclusivamente per
            copiarci il sistema operativo preso dal disco
            fisso normale, e poi usare il ramdisk come disco
            di
            sistema
            molto più veloce dei dischi a stato solido? E che utilità avrebbe usare un RAMDisk ? Solo se lo affianchi ad una batteria per tenerla attiva e funzionare da disco avrebbe qualche utilità, altrimenti lascia il tempo che trova. Fai sprecare tempo all' OS per caricarsi dall' HDU.. copiarlo ad ogni boot in un RAMDisk e quindi eseguirlo da lì? Doppio spreco di tempo.. perchè poi anche se operi dentro la RAM ad alta velocità l' OS deve comunque caricarsi e vi sarebbe un enorme fluire di scambio di pagine ed indirizzi in RAM... le prestazioni crollerebbero in pratica rispetto a quelle nominali.
          • Shu scrive:
            Re: 12 core ? e 'sti cazzi !
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: gino

            poi usare il ramdisk come disco

            di

            sistema

            molto più veloce dei dischi a stato solido

            ? E che utilità avrebbe usare un RAMDisk ? Moltissima, anche se molte tecniche di programmazione attuale dei S.O. fanno gia` una cosa del genere.
            Solo
            se lo affianchi ad una batteria per tenerla
            attiva e funzionare da disco avrebbe qualche
            utilità, altrimenti lascia il tempo che trova.No, questo non ha senso.
            Fai sprecare tempo all' OS per caricarsi dall'
            HDU.. copiarlo ad ogni boot in un RAMDisk e
            quindi eseguirlo da lì? Doppio spreco di tempo..
            perchè poi anche se operi dentro la RAM ad alta
            velocità l' OS deve comunque caricarsi e vi
            sarebbe un enorme fluire di scambio di pagine ed
            indirizzi in RAM... le prestazioni crollerebbero
            in pratica rispetto a quelle
            nominali.No. Con questo ragionamento anche le cache sarebbero inutili, eppure se la disabiliti sulla CPU le prestazioni crollano.Il 99% di un S.O. e` roba che non cambia mai: librerie ed eseguibili.La roba che cambia e`: file di configurazione (molto raramente) e log (molto spesso). I primi li tieni in RAM con un writeback su disco quando li aggiorni. I secondi li tieni comunque su disco senza tenerli in RAM.Quando spegni il PC, invece di spegnersi salvi solo le parti "dati" delle applicazioni, e non le parti "eseguibili", e poi vai in Suspend-to-RAM (STR).Quando riaccendi te lo ritrovi come prima.Se migliorasse l'architettura dei PC (facendola somigliare di più a quella dei palmari basati su ARM, per esempio) porteresti il risparmio energetico a livelli eccezionali, perche` invece che partire il salvaschermo, il PC andrebbe direttamente in STR (a meno di applicazioni che si registrano nel S.O. come di elaborazione) e tornerebbe attivo nel giro di 1-2 secondi.Come dicevo, gran parte di questo già accade con tecniche giù implementate nei S.O. (condivisione delle librerie, copy-on-write, caching e buffering, ecc.), quindi il guadagno sarebbe abbastanza basso.Bye.
Chiudi i commenti