Turnitin, il plagio è servito?

Il servizio antiplagio impugnato contro gli studenti continua ad avanzare. Fra accuse di inaffidabilità e le proteste dei ragazzi: Turnitin effettuerebbe copie non autorizzate

Roma – Torna a far parlare di sé Turnitin , il servizio che vigila sull’originalità dei compiti assegnati agli studenti, accusati di attingere troppo spesso al sapere del web: mentre il servizio continua ad espandersi in California, una crew di ricercatori texani mette in guardia chiunque utilizzi o voglia utilizzare il sistema, che non manca di fornire alcuni falsi positivi. Intanto, gli studenti protestano e raccolgono firme per smantellare l’odiato strumento.

Turnitin è gestito un’azienda che opera a stretto contatto con enti educativi in maniera trasversale rispetto al grado di istruzione. Il funzionamento del sistema è alquanto semplice: i docenti chiedono agli studenti di immettere i loro lavori scritti sull’apposito form utilizzato dal programma, il cui compito è quello di vegliare l’originalità dello scritto. Turnitin effettua controlli incrociati sul testo volti a trovare eventuali analogie che indichino lo scarso impegno dello studente. In caso di riscontro negativo, il lavoro viene certificato come idoneo e passa alla correzione del docente.

Negli ultimi anni sono state molte le istituzioni scolastiche a dotarsi di tale metodo di controllo, soprattutto in USA e nel Regno Unito . Ultimo in ordine cronologico è stata la San Mateo High School che si è sobbarcate una spesa pari a oltre 9mila dollari per verificare l’originalità dei lavori dei ragazzi. Nel corso del tempo, comunque, si sono ammassati molti dubbi riguardo all’effettiva efficienza del programma: secondo molti studenti ed esperti Turnitin sarebbe particolarmente efficace solo nei casi più eclatanti di plagio , lasciando passare le rielaborazioni più fantasiose e riuscite.

Come se non bastasse, ulteriori dubbi sono stati sollevati da un’equipe di ricercatori della Texas Tech University che hanno esaminato circa 400 scritti passati al setaccio dal sistema. Dai risultati delle analisi condotte è emerso che Turnitin ha più volte segnalato i plagi in alcuni lavori, salvo poi tralasciare di farlo in situazioni praticamente analoghe. Inoltre il sistema avrebbe puntato il dito contro gli studenti in casi dove in realtà non c’era alcuna forma apparente di sovrapposizione , se non per l’utilizzo dello stesso gergo o di frasi di uso comune. Anche le corrispondenze individuate con le possibili fonti originali a cui i copioni avrebbero attinto sono risultate essere largamente imprecise. La conclusione finale dei ricercatori sarebbe che il sistema rimane comunque uno strumento utile, ma del quale non si deve abusare.

Inoltre, a molti studenti sembra non andare giù il modo in cui il servizio è strutturato: al momento dell’immissione di uno scritto, il sistema genera una copia in maniera automatica che viene archiviata. Da qui nascono le innumerevoli accuse che vedono nel sistema una vera e propria violazione della proprietà intellettuale . Già in passato alcuni studenti avevano tentato di trascinare in tribunale l’azienda che offre il servizio: ora è la volta di Gary Lowell, studente del Bridgewater State College in Massachusetts, che ha già raccolto oltre un migliaio di firme tra i suoi colleghi con lo scopo di sbaragliare per sempre il servizio.

Lowell ritiene “sbagliato archiviare ogni singolo lavoro caricato nel sistema. È il mio lavoro – dichiara – e sono io ad inserirlo su Turnitin, quindi non credo che all’azienda dovrebbe essere consentito di tenerselo per sempre”. In risposta Katie Povejsil, vice presidente del settore marketing di Turnitin, sostiene che sono le università ad avere opzione di scelta per quanto riguarda l’archiviazione dei lavori. Secondo il suo punto di vista, l’azienda non arrecherebbe alcun danno, bensì un concreto vantaggio: “il nostro database protegge il lavoro degli studenti da futuri rischi di sfruttamento da parte di terzi che potrebbero accaparrarsi gli scritti e – continua – spacciarli per propri per poi rivenderli a qualcun altro”.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gino latlilla scrive:
    il plusvalore di PI
    sono le trollate e i commenti :Dauauau
  • Realista scrive:
    ahahahahaaahhaaa
    ahsahahhah ahshshsah hahshhahahahaha hhahahahaaahahaha ahahaahahaha haahahaha hahahaahahae pensare che c'e' ancora gente che posta quel video fakehahhaah ahhaahahahaah haahaha hahaaha
  • Marco Marcoaldi scrive:
    E' POSSIBILE
    Ecco le prove :http://www.youtube.com/watch?v=yM9iGuCUTDYFate silenzio STOLTI !
  • ghb scrive:
    2 tastiere
    o più nella stanza e cosa succede?con una scrivi e con le altre fai rumore contemporaneamente
  • Max scrive:
    Ma perche non valuate bene quello che pu
    Ma chi scrive queste boiate, la rete elettrica italiana che è tra le migliori del mondo oscilla costantemente tra 210 e 240v con una differenza di potenza di alcune decine di ampere. Secondo la pressione di un tasto non genere nessuna variazione di corrente assorbita dalla scheda madre, quindi mi pare un altra stupidata. Per quanto riguarda il suono dei tasti non credo proprio che sia univo per tutti i 1,2 mld di tastiere che si sono nel mondo. Forse hanno campionato prima i suoni di quei tasti, per dire un altra le moderne tastiere sono a contatto non a micro switch come quelle dell'era precedente usate nel video. Terzo, e dove è scritto che un tasto fa un rumore diverso dagli altri, forse vale per la barra spazziatrice e per enter, ma gli altri non direi proprio.Mi sembra che molte volte voi di PI, pubblichiate qualsiasi foglio di carta straccia che vi capita sotto, senza verificarne l'attendibilità o meno.
    • _kaiser_ scrive:
      Re: Ma perche non valuate bene quello che pu
      - Scritto da: Newton

      Il buon vecchio google da' 44.000 risultati con
      queste
      chiavi

      cansecwest keystrokes laser
      Google da 11.390.000 di risultati anche con queste chiavi:BABBO NATALEverifica...
      • Newton scrive:
        Re: Ma perche non valuate bene quello che pu
        - Scritto da: _kaiser_
        - Scritto da: Newton



        Il buon vecchio google da' 44.000 risultati con

        queste

        chiavi



        cansecwest keystrokes laser




        Google da 11.390.000 di risultati anche con
        queste
        chiavi:

        BABBO NATALE

        verifica...Fatto. Non ho controllato i numeri, ma il primo link e' di wikipedia e dice che e' una figura mitica. Acc. gia' sgamato al primo giro. Vero che i successivi sono piu' o meno letterine a babbo natale, ma sulla seconda pagina di risultati un altro paio di link che lo "sgamano" come leggenda.Ora verifica tu cansecwest keystrokes laser, dai un occhiata alle prime due pagine di risultati (e anche le fonti cnet, the guardian ecc. non sono il vangelo ma nemmeno il corrierino dei piccoli) e tutti piu' o meno dicono che questa storia e' vera.Quindi abbiamo trovato un po' di differenze insomma, cercando bene in rete i miti cascano gia' alle prime pagine dei risultati, le cose vere invece no. Cercando bene ovviamente, chi un cavolo capisce cerca notizie di informatica su un blog di ricette o per bambini e notizie su babbo natale su un sito dedicato ai rivenditori di vernici.
        • _kaiser_ scrive:
          Re: Ma perche non valuate bene quello che pu
          guarda, sinceramente, mi preoccuperei piu di una qualsiasi falla zero-day del'ultimo browser scaricato, piuttosto che che di qualcuno che mi punta un microfono laser dal balcone di casa sua... perche ti dico in tutta sincerità che al momento non ho nemmono bisogno di mettere una password alla mia rete wifi...
          • Newton scrive:
            Re: Ma perche non valuate bene quello che pu
            - Scritto da: _kaiser_
            guarda, sinceramente, mi preoccuperei piu di una
            qualsiasi falla zero-day del'ultimo browser
            scaricato, E fai bene. Peraltro nessuno ti ha detto di preoccuparti. Il concetto e' semplicemente, si puo' fare. Tutto qui. Quello che rode (a me almeno) sono tutti i tizi che continuano "impossibile, impossibile". Impossibile un cavolo, si puo' fare e si fa. E se non oggi domani potrebbe diventare un sistema semplice quanto mandare in malora una chiave Wep.
    • acno scrive:
      Re: Ma perche non valuate bene quello che pu
      Non si tratta di misurare le variazioni dell'assorbimentoin funzione dei tasti premuti, che, ovviamente e' trascurabile. In pratica e semplicisticamente, ogni tasto premuto genera un treno di impulsi specifico che, avendo fronti ripidi, genera una serie di armoniche molto ampia. Queste armoniche riescono a uscire dal computer e vengono condotte anche sui cavi di alimentazione. Conoscendo bene il protocollo, non e' impossibile individuare questi segnali (che di fatto sono dei disturbi) tramite un analizzatore di spettro e con un software apposito ricavare i tasti premuti. Il problema dell'usb e' che il protcollo e' immensamente piu' complesso di quello ps2 e rende il tutto molto molto complicato.Per quanto riguarda il suono, il metodo non associa un suono con un tasto, ma usa un approcio statistico, misurando timbro e pause tra le battute per confrontarle con un dizionario, con un buon software e un po' di training anche questo non e' impossibile.
      • Newton scrive:
        Re: Ma perche non valuate bene quello che pu

        Per quanto riguarda il suono, il metodo non
        associa un suono con un tasto, ma usa un approcio
        statistico, misurando timbro e pause tra le
        battute per confrontarle con un dizionario, con
        un buon software e un po' di training anche
        questo non e'
        impossibile.Rettifico dicendo che piu' che di suono l'approccio laser citato indica "vibrazione" sul retro del pannello del notebook.
  • Beppe scrive:
    partnership con logitec?
    Logitec ha avuto un calo delle vendite nelle tastiere usb e punto informatico spamma "terrore" ai noob!!!Ma vi pare che uno, dalla corrente elettrica possa fare una cosa simile?, già basterebbe solo un gruppo apc ad bloccare tutto, non ci dovrebbe essere altri apparati accesi "cosa che in una casa non avviene mai", se invece si parlasse di uffici ci sarebbeto più pc collegati allo steso impianto, se volete intercettare senza keylogger riuscendo ad entrare nell'edifio "magari come agenzia delle pulizie", ci sono delle microcamere che funzionano meglio e spendete anche meno, ma poi perchè?Ragazzi godetevi il sole primaverile, un po di vitamine fanno bene al cervello!!!
  • Punto Informatic o scrive:
    Il Declino
    Io non so voi ma Punto Informatico ha subìto un delcino negli ultimi tempi davvero notevole. Ancora una o due settimane e poi smetterò per sempre di leggerlo, gli articoli sono solo fesserie che scatenano inutili flame sul forum. E' un vero peccato, sono un lettore di vecchia data ma non posso più buttare il mio tempo in questo modo.
  • gomez scrive:
    Re: caro mio...

    2) questi laser fantomatici ad infrarossi te li
    sei inventati tu: quando gli elettroni saltano di
    livello producono un FOTONE, non caloreguarda che microfoni laser (a lunghezza d'onda NON nel visibile) esistono da anni, e consentono di captare le conversazioni che si svolgono in una stanza rilevando le vibrazioni che provocano sui vetri delle finestre...se a valle ci metti un sw che analizza i suoni filtrando il "ticchettio" dei tasti la ricostruzione della sequenza delle battiture e' solo questione di tempo (=potenza di calcolo)
    3) 80 euro poi e' il costo di una cena in un
    ristorante decente e tu mi vuoi far credere che
    un microfono laser costa cosi'? collegato a che,
    poi? alle tue orecchie?
    chi fa la conversione da quello che "vede" il
    microfono in tasti? il tuo cervello piccolino?i costi sono l'ultimo dei problemi di chi intende intercettare un concorrente industriale o peggio una organizzazione spionistica/terroristica/ecc., cosi' pure il sw/hw dedicato alla messa in chiaro di quanto rilevato,altro che cervello piccolino, calcolatore potentone con hardiscone grandone :-)Mauro
    • Newton scrive:
      Re: caro mio...
      Il post originale e' scomparso ma volevo dire al genio della fisica che sa tutto che deve assolutamente postare a questa gente qui che i laser all'infrarosso li vendehttp://www.directindustry.it/prod/elektronik-laser-system/laser-infrarossi-a-diodo-36002-222614.htmle anche correggere numerose indicazioni di wikipediahttp://it.wikipedia.org/wiki/Lista_di_tipi_di_laserMa perche' la gente che non sa un cavolo non impara a starsi zitta e basta. Non sapere le cose non e' sbagliato, pretendere di saperle e' molto stupido e inoltre si finisce per rompere le scatole al prossimo dando informazioni sbagliate.
      • gustavo sabato scrive:
        Re: caro mio...
        leggi meglio anche tulunghezza d'onda non nel visible NON vuol dire INFRAROSSO
        • Newton scrive:
          Re: caro mio...
          - Scritto da: gustavo sabato
          leggi meglio anche tu
          lunghezza d'onda non nel visible NON vuol dire
          INFRAROSSOIo leggo pure meglio ma la ditta che ti ho indicato (e i vari riferimenti di wikpiedia) parlano proprio di infrarosso. Vuoi star li' a sottilizzare cosa si intende per laser ad infrarosso'? Fallo pure ma non parlare con me come ti ho detto, scrivilo alla ditta che vende un robo con su scritto laser infrarossi a diodo e a wikipedia e non ti fermare mi raccomando c'e' per esempio anche questa ditta che pretende di vendere un laser infrarossohttp://www.apinex.com/it/moduliIR.htmle anche tutte le altre che parlano di laser infrarosso.Io mi accontento di sapere che i laser infrarosso in commercio ci sono, questo almeno che tu avrai convinto tutta questa gente che stanno facendo un madornale errore.
    • gustavo sabato scrive:
      Re: caro mio...
      piciore-leggi e capisci:80 euri sono troppo pochi stiamo dicendo la stessa cosa
      • gomez scrive:
        Re: caro mio...
        - Scritto da: picio
        re-leggi e capisci:
        80 euri sono troppo pochi
        stiamo dicendo la stessa cosacaro Picio, un normale puntatore laser costava centinaia di euro pochi anni fa, ora lo trovi come gadget nella busta delle patatine fritte, cosa ti fa pensare che non si possa allo stesso modo abbattere i costi di un microfono laser anche sotto agli 80 euro ?Mauro
        • gustavo sabato scrive:
          Re: caro mio...
          okno problem gomezhai ragione tu?indicami un pacco di patatine fritte che regala un mic laser e dimmi a cosa ca%%o lo collego e cosa costa all'incirca secondo teun idraulico si e' preso 80 euro per stringere un rubinetto di un termosifonetu hai software shareware per ricodificare l'audio dei tasti in lettere?te lo scrivi tu? se lo sai fare pensi di valere zero?bene, sono sicuro che hai capito:adesso fai il conto della spesa di Pierino e dimmi cosa ti viene a spannepoi riposta con cognizione di causa
          • gomez scrive:
            Re: caro mio...
            - Scritto da: gustavo sabato
            ok
            no problem gomez
            hai ragione tu?
            indicami un pacco di patatine fritte che regala
            un mic laser e dimmi a cosa ca%%o lo collego e
            cosa costa all'incirca secondo
            te
            un idraulico si e' preso 80 euro per stringere un
            rubinetto di un
            termosifone
            tu hai software shareware per ricodificare
            l'audio dei tasti in
            lettere?
            te lo scrivi tu? se lo sai fare pensi di valere
            zero?

            bene, sono sicuro che hai capito:
            adesso fai il conto della spesa di Pierino e
            dimmi cosa ti viene a
            spanne

            poi riposta con cognizione di causabeh possiamo andare avanti all'infinito, tu che "a sensazione" dici che un mic laser costa un fantastiliardo di dobloni, e io che dico che si puo' fabbricare a costi accettabili... solo che io ho dalla mia il fatto che TUTTA l'elettronica costa sempre meno, ad es. un hd da 1T costa oggi una cinquantina di Euro, il primo hd da 10M (mega!!!) che ho avuto (installato in ditta, mica mio...) costava negli anni '80 come un'utilitaria di seconda mano...quanto alla domanda "a cosa collegare il microfono laser", beh il trasduttore e' laser, ma un microfono e' un microfono, quindi che il segnale sia captato da un ricevitore laser o da una capsula piezo avra' comunque un'uscita di segnale digitale/analogica da collegare a un ingresso digitale/microfonico di un pc (di adeguata potenza e con adeguato software)questo in forma grezza gia' esiste, un qualunque keylogger fa la decodifica dei tasti interpretando i segnali disponibili _nel_ bus del pc, e' solo questione di scriverne uno adeguato al tipo di informazione "in arrivo dall'esterno" da elaborare, io non sono un informatico e certo non so farlo ma parecchie migliaia di programmatori lo fanno di mestiere... e li pagano pure poco :-)Mauro
  • gustavo sabato scrive:
    caro mio...
    hai postato una notizia di per se' vecchia come il cucco e molto (ma molto) imprecisa1) gia' negli anni 50 la cia spiava le spie, ricostruendo quello che vedevano sui loro televisori, captando con antenne le onde elettromagnetiche del giogo del cinescopio 2) questi laser fantomatici ad infrarossi te li sei inventati tu: quando gli elettroni saltano di livello producono un FOTONE, non calore3) 80 euro poi e' il costo di una cena in un ristorante decente e tu mi vuoi far credere che un microfono laser costa cosi'? collegato a che, poi? alle tue orecchie?chi fa la conversione da quello che "vede" il microfono in tasti? il tuo cervello piccolino?4)in sostanza: informati prima di pubblicare, oppure se "non sai una Phava di Physica", occupati d'altro, che so... occupati di sugherologia o trapianto di bulbi di cipollaun consiglio ai navigantiquando vedete firmato da Alfonso Maruccia, fate pure discard, oppure forwardate tutto a quel XXXXX di Voyagerlui si' che ci credera'
  • Mah scrive:
    E poi c'era...
    La marmotta che confezionava la cioccolata...Adesso vienimi a dire che se premo la J o la K la corrente che alimenta il pc subisce una variazioen cosi diversa da riuscire a capirlo...Ma per favore...
    • Donald111 scrive:
      Re: E poi c'era...
      hai mai visto un oscilloscopio?hai idea della sensibilita' di uno strumento del genere?se le tue risposte sono NO, o anche SI NO, informati.altrimenti ristudiati fisica sperimentale 2.
  • wizzolo scrive:
    Beh ma già era stato fatto l'articolo
    Mi sembra solo un duplicato di questo vostro articolo http://punto-informatico.it/2447081/PI/News/nessuna-tastiera-piu-sicura.aspxTranne per il fatto che lo abbiano testato anche degli italiani.
    • Newton scrive:
      Re: Beh ma già era stato fatto l'articolo
      - Scritto da: wizzolo
      Mi sembra solo un duplicato di questo vostro
      articolo

      http://punto-informatico.it/2447081/PI/News/nessun

      Tranne per il fatto che lo abbiano testato anche
      degli
      italiani.Tranne il fatto che l'apparecchiatura precedente costava circa 5.000 euro, qui si parla di un sistema fatto con circa 60 euro. Direi un bel passo avanti.
  • aw4y scrive:
    ho una geniale alternativa...
    all'uso del laser puntato fuori dalla finestra! Una telecamera? :D
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: ho una geniale alternativa...
      - Scritto da: aw4y
      all'uso del laser puntato fuori dalla finestra!
      Una telecamera?
      :DNon pare geniale...L'uso del laser è efficace anche quando la tastiera NON è visibile dall'esterno....
  • Amedeo V. scrive:
    Eccovi un link con tanto di video
    Ecco un link al lavoro di due ricercatori (Vuagnoux e Pasini):http://lasecwww.epfl.ch/keyboard/Forse il titolo "laser oscilloscopici" è poco adatto all'articolo ma dire che "sono tutte fesserie" è troppo.
  • attonito scrive:
    Dove faranno la dimostrazione?
    Ovviamente, una presentazione pubblica, con parametri certi e RIPRODUCIBILE. Altrimenti e' solo tecno-fuffa e.... ah, gia', ma siamo su PI: come non detto.
    • Newton scrive:
      Re: Dove faranno la dimostrazione?
      - Scritto da: attonito
      Ovviamente, una presentazione pubblica, con
      parametri certi e RIPRODUCIBILE. Altrimenti e'
      solo tecno-fuffa e.... ah, gia', ma siamo su PI:
      come non
      detto.https://cansecwest.com/Buon viaggio e manda una cartolina.
  • lll scrive:
    quanta ignoranza in questo forum
    quando uno non capisce come funziona un sistema del genere scrive che sono cavolate...
    • pmuderoc scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      dai ciccio... illustraci con la fisica nota come funziona questo fantomatico sistema... vogliamo proprio pendere dalle tue labbra...
    • dadox scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      mi permetto di rispondere:è proprio perchè HO capito, che dico che sono CAVOLATE !!
    • Thatsallfol ks scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      Sono d'accordo. Tutti coloro che hanno ridicolizzato l'articolo e le tecniche descritte dovrebbero, se già non lo fanno, dedicarsi a letture assai più adatte alla loro formamentesi e cultura, come Cronaca Vera o Novella 3000, o "la chiacchiera minuto per minuto". Poi perchè ci si accanisca con l'articolo e con chi lo ha scritto non lo capisco, si dovrebbero contattare i due italiani inventori di queste tecniche e discutere con loro sulla verosimiglianza o meno di queste ultime. Ma no, meglio sfogare le proprie frustrazioni, evidentemente scaturite dall'ignoranza e dalla ristretta mentalità, su un articolista.
      • pmuderoc scrive:
        Re: quanta ignoranza in questo forum
        ciccio2... ribadisco... illustra la fisica che c'è dietro altrimenti sta ZITTO...
        • Newton scrive:
          Re: quanta ignoranza in questo forum
          - Scritto da: pmuderoc
          ciccio2... ribadisco... illustra la fisica che
          c'è dietro altrimenti sta
          ZITTO...http://www.cl.cam.ac.uk/~mgk25/ih98-tempest.pdfBuona lettura, se poi non te la cavi con l'inglese non so che farci.
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            oh... finalmente uno che ha trovato qualcosa... bravo, il sistema Tempest... bene... si usa un CRT... potenza emessa notevole... ma la tastiera?... mmmm mi sa che sei su un livello di potenza emessa moooooooooooolto diverso diciamo... piccolino piccolino... ne riparliamo quando al posto dei tasti avremo martelli e incudini...
          • Ma cavolo scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            Si riescono a vedere i pianeti in orbita attorno a stelle lontane e non si dovrebbero riuscire a misurare minuscole variazioni di pressione o di corrente su finestre e linee elettriche distanti pochi metri? Ne sarei veramente sorpreso.Tutti gli scettici che hanno scritto con così tanta sicumera su questo forum dovrebbero1) cercare le fonti2) studiare gli articoli scientifici3) fare dei contiOppure1) star zitti
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            quello che dovrebbe fare così sei proprio tu, perché confondi fenomeni fisici diversi in un'unica salsa all'italiana... sta zitto e prova a studiare qualcosa che non sia la lista della spesa...
          • Newton scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            Ok, preferisci fare il fico. Prendo atto.Avevo un compagno di scuola cosi'. Denti storti, orecchie a sventola, balbettava e insisteva a fare il grande conquistatore.Noi tutti ci facevamo delle grasse risate al tempo, adesso un po' lo compatisco e mi dispiace un po' anche per te, ma non posso farci niente.
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            prendo atto che sei un XXXXXXXXXX ignorante... buon per gli altri... sapranno come usarti... idiota
          • Newton scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            - Scritto da: pmuderoc
            in condizioni di laboratorio e con opportune
            apparecchiature facciamo ballare un elefante su
            un filo di lana appeso tra il naso di un
            calzolaio come te e quello di un facchino come
            qualche altro. Peccato, non ci sono dimostrazioni di elefanti che ballano sul filo di lana in laboratorio. Ce ne sono almeno due circa la tecnica del keystroking.E se tu avessi una minima, minima e dico minima conoscenza dei fenomeni fisici quello che si puo' fare in laboratorio dimostra per se' stesso la possibilita' di un evento che tu definivi fisicamente impossibile. Da qui ad applicazioni su piu' larga scala il passo e' ben possibile.Prendo atto comunque che preferisci fare il fico anziche' andare a farti un giro, contento tu. Per me sei solo ridicolo. Ci sono due cose che sono sintomo di scarsa intelligenza:1) sparare cavolate (ma capita a tutti ed e' perdonabile)2) per non rimetterci la faccia insistere che le proprie cavolate sono oro colato di fronte all'evidenza del contrario (ed e' imperdonabile).
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            per adesso sei newton... dai... quando supererai la meccanica classica vedremo... sai, tutte quelle belle cose come relatività generale e meccanica quantistica... teoria quantistica dei campi e così via? su su... ce la puoi fare... forse...
          • Newton scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            - Scritto da: pmuderoc
            per adesso sei newton... dai... quando supererai
            la meccanica classica vedremo... sai, tutte
            quelle belle cose come relatività generale e
            meccanica quantistica... teoria quantistica dei
            campi e così via? su su... ce la puoi fare...
            forse...Si', si'. Ma forse avrei dovuto mettere Galileo come nick, sai come e' quella storia del metodo sperimentale ecc. O forse anche quella storia che non si puo' andare contro natura. Quindi se un fatto e' possibile in laboratorio e' possibile fisicamente.E senza manco accorgertene comunque stai perdendo terreno, prima contestavi la stessa possibilita' fisica, adesso sottilizzi su quanto sia facile o meno fare questa cosa (e sei smemorato delle tue stesse affermazioni, mo' che fisicamente e' possibile il problema diventa un'altro ...) e infine passi allo sfottio senza argomenti (che non hai e non puoi avere, perche' detto che in laboratorio ci si riesce dovresti domandare scusa almeno quanto alle tue prime affermazioni).Continua a fare il fico, io ti rimando alle mie considerazioni sull'intelligenza. Ma putroppo tu non puoi capirle ...
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            - Scritto da: Newton
            - Scritto da: pmuderoc

            per adesso sei newton... dai... quando supererai

            la meccanica classica vedremo... sai, tutte

            quelle belle cose come relatività generale e

            meccanica quantistica... teoria quantistica dei

            campi e così via? su su... ce la puoi fare...

            forse...

            Si', si'. Ma forse avrei dovuto mettere Galileo
            come nick, sai come e' quella storia del metodo
            sperimentale ecc. O forse anche quella storia che
            non si puo' andare contro natura. Quindi se un
            fatto e' possibile in laboratorio e' possibile
            fisicamente.wow... bravo... sono entusiasta... i neuroni stanno riprendendo vita...

            E senza manco accorgertene comunque stai perdendo
            terreno, prima contestavi la stessa possibilita'
            fisica, adesso sottilizzi su quanto sia facile o
            meno fare questa cosa (e sei smemorato delle tueniente affatto... è semplicemente impossibile catturare quelle informazioni con tutto il rumore di fondo che c'è in situazioni reali... tutto qui...
            stesse affermazioni, mo' che fisicamente e'
            possibile il problema diventa un'altro ...) e
            infine passi allo sfottio senza argomenti (chemi sembra che ti abbiano già censurato un post di insulti che avevi scritto per primo tu... memoria corta...
            non hai e non puoi avere, perche' detto che in
            laboratorio ci si riesce dovresti domandare scusa
            almeno quanto alle tue prime
            affermazioni).

            Continua a fare il fico, io ti rimando alle mie
            considerazioni sull'intelligenza. Ma putroppo tu
            non puoi capirle
            ...di solito non capisco il blaterare... mio limite... farò il possibile per comprendere un linguaggio da primatre come il tuo... non ti assicuro niente...
          • Newton scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum

            niente affatto... è semplicemente impossibile
            catturare quelle informazioni con tutto il rumore
            di fondo che c'è in situazioni reali... tutto
            qui...
            "dai ciccio... illustraci con la fisica nota come funziona questo fantomatico sistema... vogliamo proprio pendere dalle tue labbra..."Sempre memoria corta direi, quindi qui sopra ci sono le tue esatte parole.Direi percio' che a questo punto che con la fisica nota si puo' proprio illustrare questo sistema e finalmente vedo che ti passa la voglia di sXXXXXXX l'autore di questo thread e concordi. E' qualcosa ... Ma per dimostrare intero ravvedimento dovresti riconoscere che eri partito da posizione ben diversa. Mo' e' difficilissimo con il rumore di fondo, favoloso, peccato che con il laser il puntamento e' ben preciso e con quella tecnica del rumore di fondo se ne imXXXXX. L'uso PS2 piu' incasinato circa altri disturbi ma impossibile proprio no. Pero' c'e' un indizio indicatore del fatto che tu di scienza capisci proprio un cavolo, l'uso del termine "impossibile", uno che ha minime nozioni avrebbe detto improbabile allo stato dell'arte. Mancano proprio le basi caro mio.

            stesse affermazioni, mo' che fisicamente e'

            possibile il problema diventa un'altro ...) e

            infine passi allo sfottio senza argomenti (che

            mi sembra che ti abbiano già censurato un post di
            insulti che avevi scritto per primo tu... memoria
            corta...
            No, no, io non sfottevo proprio. Descrivevo in maniera esatta il tuo fare il fico, la censura e' stata pessima.
            ... non ti
            assicuro
            niente...Tranquillo, e' da un pezzo che non mi faccio illusioni su cosa tu sia in grado di capire o meno. Continua pure a fare il fico, ho il grosso rimpianto di quel post censurato in maniera inopportuna, chiunque avesse letto avrebbe ben capito quanto era esatto.
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum


            "dai ciccio... illustraci con la fisica nota come
            funziona questo fantomatico sistema... vogliamo
            proprio pendere dalle tue
            labbra..."

            Sempre memoria corta direi, quindi qui sopra ci
            sono le tue esatte
            parole.noto che continui a non comprendere...

            Direi percio' che a questo punto che con la
            fisica nota si puo' proprio illustrare questo
            sistema e finalmente vedo che ti passa la voglia
            di sXXXXXXX l'autore di questo thread e concordi.ma neanche per sogno... non si può in condizioni reali... punto e basta... inizio a ridere...
            E' qualcosa ... Ma per dimostrare intero
            ravvedimento dovresti riconoscere che eri partito
            da posizione ben diversa. Mo' e' difficilissimo
            con il rumore di fondo, favoloso, peccato che con
            il laser il puntamento e' ben preciso e con
            quella tecnica del rumore di fondo se ne imXXXXX.continuo a ridere...
            L'uso PS2 piu' incasinato circa altri disturbi ma
            impossibile proprio no. Pero' c'e' un indizio
            indicatore del fatto che tu di scienza capisci
            proprio un cavolo, l'uso del termine
            "impossibile", uno che ha minime nozioni avrebbe
            detto improbabile allo stato dell'arte. Mancano
            proprio le basi caro
            mio.beh, se dovessi conoscere la *tua* fisica... sarei molto orgoglioso di non averne le basi...



            stesse affermazioni, mo' che fisicamente e'


            possibile il problema diventa un'altro ...) e


            infine passi allo sfottio senza argomenti (che



            mi sembra che ti abbiano già censurato un post
            di

            insulti che avevi scritto per primo tu...
            memoria

            corta...



            No, no, io non sfottevo proprio. Descrivevo in
            maniera esatta il tuo fare il fico, la censura e'
            stata
            pessima.nessun fare il fico... mi sa che quello lo stai già facendo tu egregiamente con cose non fatte da te :-)


            ... non ti

            assicuro

            niente...

            Tranquillo, e' da un pezzo che non mi faccio
            illusioni su cosa tu sia in grado di capire o
            meno. Continua pure a fare il fico, ho il grosso
            rimpianto di quel post censurato in maniera
            inopportuna, chiunque avesse letto avrebbe ben
            capito quanto era
            esatto.infatti denotava la tua natura da primate
          • Newton scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum

            infatti denotava la tua natura da primateE pensi di offendere? Sempre 0 a scienza caro Fonzie dei porelli.Vdhttp://it.wikipedia.org/wiki/PrimatesIo sono un primate.Nella tua ignoranza non si puo' dire che ti manchi la coerenza non sai praticamente niente di nulla.Purtroppo non ho tutto il giorno, tu il post precedente lo hai letto e quindi capirai che quando parlavo del mio vecchio compagno di classe potrei aggiungere che dopo un po' ci stufavamo di sbellicarci. Non c'e' troppo gusto a discutere con qualcuno che non puo' rendersi conto dello stato in cui e'. Auguri!!!Ciao Fonzie, continua pure a fare il fico se ti aggrada. Per quanto mi concerne me ne impippo.
          • pmuderoc scrive:
            Re: quanta ignoranza in questo forum
            beh, a quanto pare l'unico che si è alterato sei tu... mi sa che quel compagno di classe eri proprio tu :-)eddai non te la prendere... ognuno ha i suoi limiti... dai... vedi che la prossima volta ti andrà meglio :-)
      • Amedeo V. scrive:
        Re: quanta ignoranza in questo forum
        Mi associo a Thatsallfolks.Ho già visto funzionare tempo addietro un sistema che riusciva a carpire i tasti premuti attraverso un muro, rilevando le onde elettromagnetiche rilevate attraverso un'antenna collegata ad un oscilloscopio digitale + un software di riconoscimento.Perdoniamo quanti hanno criticato l'articolo... ieri di sicuro avranno guardato "amici" il pomeriggio e "la fattoria" la sera, poverini!!!
        • pmuderoc scrive:
          Re: quanta ignoranza in questo forum
          le energie dell'universo sono tante e misteriose... chissà cosa si cela dietro ogni planetoide... esseri leggiadri sognanti negli spazi più profondi, cristalli magici luminescenti e colorati, voci siderali ululanti nel freddo spazio-tempo remoto...
    • unoduetre scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      - Scritto da: lll
      quando uno non capisce come funziona un sistema
      del genere scrive che sono
      cavolate...il come funziona è chiaroil problema è che per identificare che suono ha un tasto devi prima conoscere quel tastoquindi devi prima di tutto metterti li a fare1 -
      registra rumore2 -
      registra rumore3 -
      registra rumoreA -
      registra rumoreB -
      registra rumoree via di seguito.questo presuppone che tu abbia messo mano fisicamente sulla tastiera e che quella tastiera sia stata usata dalla persona che vuoi spiare.oltre al tasto premuto devi anche registrare le variazioni di battitura che uno ha, chi scrive piano digita in modo diverso da chi digita veloce ed il suono può cambiare.un tasto premuto velocemente fa un rumore diverso da uno premuto piano...
      • Ricky scrive:
        Re: quanta ignoranza in questo forum
        Scusate ma non capisco...l'articolo proviene da fatti, chi puo' dire se sono o meno certificati?O credi nella bonta' dell'articolo,normalmente a carattere generale e non per addetti ai lavori, oppure ti vai ad informare,molto tecnicamente, sui siti appositi.Pretendere che Punto informatico tratti ogni singolo articolo con una perizia approfondita da addetti ai lavori e' bislacco, l'approfondimento e' a NOSTRA CURA,ogniuno per relativa capacita' e competenza.Se non credi nella qualita' o veridicita' di un articolo, comunque ti vai ad informare altrove, in siti che ti ispirano piu' fiducia e che linkano fonti.Una volta che sei SICURO che l'articolo abbia detto qualche falsita', o abbia "travisato" qualche informazione, lo dici tranquillamente fornendo link.Senza tanti discorsi...
        • Newton scrive:
          Re: quanta ignoranza in questo forum
          - Scritto da: Ricky
          Scusate ma non capisco...l'articolo proviene da
          fatti, chi puo' dire se sono o meno
          certificati?
          O credi nella bonta' dell'articolo,normalmente a
          carattere generale e non per addetti ai lavori,
          oppure ti vai ad informare,molto tecnicamente,
          sui siti
          appositi.Mi sembra eccellente come approccio. Putroppo ci sono in giro un sacco di persone che quando postano in realta' non aggiungono informazioni, sembrano farlo ma in realta' dicono "io sono meglio di tutti voi, so tutto, conosco tutto e chiunque altro e' ignorante e stupido" a costo di inventare o di recuperare un intera formazione da fisico provetto per aver letto 3 righe sulla settimana enigmistica "non tutti sanno che".Quindi non c'e' niente da capire, siamo di fronte alla cara vecchia crassa idiozia di tanta, ma tanta, ma tanta gente. Purtroppo l'idiozia non la si capisce, la si subisce.
      • mbohpz scrive:
        Re: quanta ignoranza in questo forum

        il come funziona è chiaro
        il problema è che per identificare che suono ha
        un tasto devi prima conoscere quel
        tasto

        quindi devi prima di tutto metterti li a fare
        1 -
        registra rumore
        2 -
        registra rumore
        3 -
        registra rumore
        A -
        registra rumore
        B -
        registra rumore
        e via di seguito.
        questo presuppone che tu abbia messo mano
        fisicamente sulla tastiera e che quella tastiera
        sia stata usata dalla persona che vuoi
        spiare.Pensa a chi scrive in codice creando alfabeti nuovi sostituendo ogni lettera con un nuovo simbolo, questi sistemi già si riescono a "tradurre" conoscendo la lingua e di conseguenza le percentuali di frequenza di ogni lettera.Se hai abbastanza testo insomma riesci ad associare ad ogni simbolo la lettera corrispondente.Penso si possa adottare la stessa tecnica in questo caso.
        oltre al tasto premuto devi anche registrare le
        variazioni di battitura che uno ha, chi scrive
        piano digita in modo diverso da chi digita veloce
        ed il suono può
        cambiare.
        un tasto premuto velocemente fa un rumore diverso
        da uno premuto
        piano...Questo è vero, facilmente risolvibile però creando profili diversi a seconda della velocità di battitura.In ogni caso la notizia sta nella semplice dimostrazione che la teoria è valida, l'effettiva applicazione pratica è meno interessante e sicuramente prematura.
        • callo scrive:
          Re: quanta ignoranza in questo forum
          non vedo il perchè di tutte queste frecciatine....in teoria è possibile questa cosa...però devo anche dire che in teoria è possibile tuttoe poi...si può fare con 60 euri?? mmh..non lo so
    • Newton scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      - Scritto da: lll
      quando uno non capisce come funziona un sistema
      del genere scrive che sono
      cavolate...Il problema non e' l'ignoranza, il problema e' che molti di quelli che scrivono se ne gloriano e si autoproclamano saputi pur essendo, come dici tu, ignorantoni.Il padreterno incenerisca all'istante la vile razza dei saputoni tuttologi che di norma se va bene leggono Topolino e da quello pretendono di spiegare tutto a tutti (si risolverebbe il problema sovraffollamento, resterebbe massimo qualche decina di milioni di persone al mondo).
    • CSOE scrive:
      Re: quanta ignoranza in questo forum
      - Scritto da: lll
      quando uno non capisce come funziona un sistema
      del genere scrive che sono
      cavolate...Sono anni che dico le stesse cose di chi promuove l'open !Ma la gente continua a dire che è meglio, che ci si fanno i soldi.. quanta ignoranza !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 marzo 2009 15.33-----------------------------------------------------------
      • Newton scrive:
        Re: quanta ignoranza in questo forum
        - Scritto da: CSOE
        - Scritto da: lll

        quando uno non capisce come funziona un sistema

        del genere scrive che sono

        cavolate...

        Sono anni che dico le stesse cose di chi promuove
        l'open
        !
        E pensa un po' si ostinano a non darti rettahttp://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=9664&numero=99990.000 pc della Gendarmerie che si aggiungono ai 350.000 scuole brasiliane e alle 1700 scuole della Renania Palatinato. Questo di recente, una vera tragedia e basterebbero che ti dessero retta e riconoscessero in te l'assoluto genio che sei.Il mondo e' ingiusto, tieni duro, stai combattendo una giusta battaglia.
  • Giuseppe scrive:
    Fesserie
    Ma che fesserie immani ...ah io ho inventato un diodo-laser-puzzone che riesce ad intercettare gli alieni, costa solo 123 dollari!
  • Dan Mouse scrive:
    Perchè 'ste XXXXXXcce?
    Totò direbbe.....ma mi faccia il piacere!!!Assurdo sentire scempiaggini di questo tipo!
  • pmuderoc scrive:
    :-O
    la maga circe sta cambiando mestiere...
  • opensordo scrive:
    sempre piu XXXXXXX su sto XXXXX di giorn
    ale http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1949857
  • dadox scrive:
    ma per favore !!!!
    Permettetemi di dire:CAVOLATE pazzesche !!!!Lasciamo perdere il sistema "rete elettrica" perchè mi sembra un'offesa alla ragione, ma il microfono laser!!Vorrei proprio vedere come riconosci i tasti premuti sulle tastiere attuali, dove praticamente non si sente alcun rumore alla pressione di un tasto !Io uso una vecchia e mitica IBM PS/2 che fa MOLTO rumore, ma gli unici tasti forse riconoscibili sono la barra spazio e l'invio...
    • Mah scrive:
      Re: ma per favore !!!!
      - Scritto da: dadox
      Io uso una vecchia e mitica IBM PS/2 che fa MOLTO
      rumore, ma gli unici tasti forse riconoscibili
      sono la barra spazio e
      l'invio...Sei uno dei miei colleghi ? se si ti DIFFIDO dal continuare ad utilizzarla ! hihihihihi
    • franco frattali scrive:
      Re: ma per favore !!!!
      quale parte di "un microfono laser è infinitamente più sofisticato e preciso delle tue orecchie, e una CPU è infinitamente più veloce e precisa nel far di conto rispetto al tuo cervello" non ti è chiara?
  • TuttoaSaldo scrive:
    Divertente
    Il tasto premuto nella rete elettrica?Buffo !!
  • Enjoy with Us scrive:
    Cos'è mission impossible 4?
    1. la storia del keylogger da rete elettrica mi sa tanto di XXXXXXXXX megagalattica, bella poi la differenziazione fra USB e Ps/2, perchè mai ci dovrebbero essere delle differenze... e se ci metto una scarpetta filtrata o ancora ci metto un gruppo di stabilità? Queste cose vanno spiegate meglio nei dettagli altrimenti sono BUFALE!2. Più realistica quella del laser ad infrarosso applicato al vetro della finestra, non credo proprio bastino 80 euro di attrezzature, ma in effetti in linea teorica potrebbe essere possibile ricostruire il suono di ciascun click della tastiera, strumento di difesa? assai più economico e realmente alla portata di tutti.... una bella registrazione di tasti battuti a caso sulla stessa tastiera da mandare in onda per tutto il tempo...
    • Increbibbbi lo scrive:
      Re: Cos'è mission impossible 4?
      Prova (ma prova davvero) a scrivere qualcosa più lunga di 40 caratteri con in sottofondo il rumore di un'altra tastiera, o peggio di più tastiere. Dopo la prova torna qui e riferisci. Difficile, nevvero?
      • Mah scrive:
        Re: Cos'è mission impossible 4?
        Sono programmatore e lavoro in un open space dove ci saranno almeno altre 20 tastiere che fanno cla cla cla per non dire di quei colleghi che usano ancora le tastiere dei vecchi IBM PS2 perchè gli danno un feeling migliroe... quelle che ogni tasto fa CLUCH CLUCH CLUCH quando li schiacci... eppure riesco a scrivere...Anche se le ibm le darei in testa a chi le ha progettate
    • nec scrive:
      Re: Cos'è mission impossible 4?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. la storia del keylogger da rete elettrica mi
      sa tanto di XXXXXXXXX megagalattica, bella poi la
      differenziazione fra USB e Ps/2, perchè mai ci
      dovrebbero essere delle differenze... e se ci
      metto una scarpetta filtrata o ancora ci metto un
      gruppo di stabilità? Queste cose vanno spiegate
      meglio nei dettagli altrimenti sono
      BUFALE!PS/2 è un semplice protocollo seriale, pertanto le fluttuazioni dei segnali sono direttamente correlabili con i dati che fluiscono. L'usb è invece un protocollo decisamente più complicato, che sottende uno stack di trasporto del dato più complesso e più difficile da decifrare. Non che sia impossibile, in linea teorica.
      2. Più realistica quella del laser ad infrarosso
      applicato al vetro della finestra, non credo
      proprio bastino 80 euro di attrezzature, ma in
      effetti in linea teorica potrebbe essere
      possibile ricostruire il suono di ciascun click
      della tastiera, strumento di difesa? assai più
      economico e realmente alla portata di tutti....
      una bella registrazione di tasti battuti a caso
      sulla stessa tastiera da mandare in onda per
      tutto il
      tempo...Non proprio, le registrazioni hanno una banda di uso, che non necessariamente si estende a tutto l'udibile.Un microfono laser può utilizzare una banda più ampia, al limite anche al di là dell'udibile. Ciò permetterebbe di distinguere il tasto "vero" da quello "tarocco".Riguardo il costo dell'attrezzatura, è vero, a livello di puro costo di elettronica probabilmente 80 euro bastano e avanzano (una coppia diodo/fotodiodo, una lente di collimazione, un piccolo dsp o una fpga per effettuare un trattamento del segnale che trasformi il segnale interferometrico in vibrazione, filtraggi e varie), oggi.E' la capacità che non sembra essere a portata di tutti...Oggi il costo dell'elettronica è ridicolo.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Cos'è mission impossible 4?
        - Scritto da: nec
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. la storia del keylogger da rete elettrica mi

        sa tanto di XXXXXXXXX megagalattica, bella poi
        la

        differenziazione fra USB e Ps/2, perchè mai ci

        dovrebbero essere delle differenze... e se ci

        metto una scarpetta filtrata o ancora ci metto
        un

        gruppo di stabilità? Queste cose vanno spiegate

        meglio nei dettagli altrimenti sono

        BUFALE!

        PS/2 è un semplice protocollo seriale, pertanto
        le fluttuazioni dei segnali sono direttamente
        correlabili con i dati che fluiscono. L'usb è
        invece un protocollo decisamente più complicato,
        che sottende uno stack di trasporto del dato più
        complesso e più difficile da decifrare. Non che
        sia impossibile, in linea
        teorica.
        E questi segnali sarebbero rilevabili a valle dell'alimentatore del PC? Scusa lo scetticismo ma o qualcuno fa un bel link dove ci sia la conferma alla cosa eseguita in condizioni controllate con qualche dettaglio tecnico in più o continua per me a rimanere una bufala!


        2. Più realistica quella del laser ad infrarosso

        applicato al vetro della finestra, non credo

        proprio bastino 80 euro di attrezzature, ma in

        effetti in linea teorica potrebbe essere

        possibile ricostruire il suono di ciascun click

        della tastiera, strumento di difesa? assai più

        economico e realmente alla portata di tutti....

        una bella registrazione di tasti battuti a caso

        sulla stessa tastiera da mandare in onda per

        tutto il

        tempo...

        Non proprio, le registrazioni hanno una banda di
        uso, che non necessariamente si estende a tutto
        l'udibile.
        Un microfono laser può utilizzare una banda più
        ampia, al limite anche al di là dell'udibile. Ciò
        permetterebbe di distinguere il tasto "vero" da
        quello
        "tarocco".Beh potresti anche a quel punto fare una registrazione estesa anche agli ultra/sub suoni, costerà di più ma è ampiamente fattibile, poi mica lo devi sbandierare in giro che usi tale accorgimento.... altra cosa che mi viene in mente è che probabilmente basta appoggiare alle finestre un piccolo vibratore a frequenza casuale che induca disturbi variabili sulla vibrazione rilevabile sulla finestra, riescono con tale sistema a impedire l'ascolto della voce umana perchè non dovrebbero impedire la lettura del click della tastiera?
        Riguardo il costo dell'attrezzatura, è vero, a
        livello di puro costo di elettronica
        probabilmente 80 euro bastano e avanzano (una
        coppia diodo/fotodiodo, una lente di
        collimazione, un piccolo dsp o una fpga per
        effettuare un trattamento del segnale che
        trasformi il segnale interferometrico in
        vibrazione, filtraggi e varie),
        oggi.Il programma di gestione degli algoritmi, il computer ecc... insomma se vuoi un'apparecchiatura funzionante sul serio probabilmente ti pelano 5000 - 10.000 euro...
        E' la capacità che non sembra essere a portata di
        tutti...Appunto!
        Oggi il costo dell'elettronica è ridicolo.Vero, ma questo vale anche per le contromisure e nel caso in oggetto sembra che la difesa possa essere ben banale!
  • pesce bollito scrive:
    Basta terrorismo psicologico
    Un giornale serio,dovrebbe filtrare simili notizie.Se venisse diffusa ad ampio raggio,nessuno più accenderebbe il pc,bloccato dal terrore.La stragrande maggioranza degli utilizzatori di pc non ha la preparazione sufficente per valutare simili bufale.
    • attonito scrive:
      Re: Basta terrorismo psicologico
      - Scritto da: pesce bollito
      Un giornale serio,dovrebbe filtrare simili
      notizie.Se venisse diffusa ad ampioPI non e' un giornale. Punto.
      • Olmo scrive:
        Re: Basta terrorismo psicologico

        PI non e' un giornale. Punto.Che aspettiamo a mettere in piedi un quotidiano alternativo a PI? Chi si unirebbe nell'impresa?
        • krane scrive:
          Re: Basta terrorismo psicologico
          - Scritto da: Olmo

          PI non e' un giornale. Punto.
          Che aspettiamo a mettere in piedi un quotidiano
          alternativo a PI? Chi si unirebbe nell'impresa?Intanto dettaglia un po' meglio l'idea.
  • Nome scrive:
    loggin da rete elettrica (bufala?)
    più che altro a me sembra una bufala... che relazione c'è tra un tasto premuto e l'alimentazione elettrica!?e i piatti dei dischi che vengono letti o scritti? e la stampante che funziona? e gli speaker o le casse audio? i fan che girano? la/le CPU che lavorano di più o di meno? la GPU? il monitor, il gamepad, ecc...mi sembra difficile pensare che la rete elettrica venga influenzata da un tasto o due premuti su una tastiera. Il trasformatore da 600W che dovrebbe fare se si preme un tasto? far saltare la luce all'improvviso??
    • XYZ scrive:
      Re: loggin da rete elettrica (bufala?)
      - Scritto da: Nome
      più che altro a me sembra una bufala... che
      relazione c'è tra un tasto premuto e
      l'alimentazione
      elettrica!?
      e i piatti dei dischi che vengono letti o
      scritti? e la stampante che funziona? e gli
      speaker o le casse audio? i fan che girano? la/le
      CPU che lavorano di più o di meno? la GPU? il
      monitor, il gamepad,
      ecc...
      mi sembra difficile pensare che la rete elettrica
      venga influenzata da un tasto o due premuti su
      una tastiera. Il trasformatore da 600W che
      dovrebbe fare se si preme un tasto? far saltare
      la luce
      all'improvviso??"Teoricamente" (parere da non esperto) l'unico aspetto collegato al pc carpibile da una qualunque oscillazione nella rete elettrica è il mero consumo di elettricità di una qualunque macchina ad essa collegata. In questo ci vedo solo la possibilità di "pingare" una determinata macchina in maniera alternativa, e senza essere "loggati" in alcun modo..Se poi si facesse una dettagliata analisi della macchina di cui si vuole verificare il funzionamento (ad esempio verificare il "consumo" di ogni componente hardware), magari sarebbe possibile determinare alcune cose interessanti, come ad esempio sapere se è accesa o spenta (ovvio), provare a stimare il suo "carico di lavoro" o tirare a indovinare se stia sfruttando un applicativo che usi il 3d o anche il semplice capire se è utilizzata o meno in quel preciso istante..Tutti aspetti relativamente poco incisivi, comunque.Altri non ce li vedo.. Ammesso che non ci siano errori "logici" nel mio ragionamento..Per me è una bufala :)
      • nec scrive:
        Re: loggin da rete elettrica (bufala?)


        Per me è una bufala :)Non è una bufala: ogni transizione di segnale provoca una variazione nella linea di alimentazione, in parte per cross-talking sulla stessa linea del cavo tastiera, sia per la transizione stessa dei dispositivi digitali.Il problema attuale è che tale applicazione prevede una serie di condizioni al contorno che, a mio modestissimo parere, la rendono difficilmente praticabile in condizioni "normali".
      • Quello Li scrive:
        Re: loggin da rete elettrica (bufala?)
        Teoricamente è possibile: la tastiera ps lavora con un clock ben preciso, se analizzando lo spettro di frequenze isoli la giusta frequenza, pur di avere un buon rapporto segnale rumore, si potrebbe ricostruire qualcosa (molto complicato).Se ad esempio però attacchi due pc con due tastiere, hai molte più difficoltà,perchè non sai la corrispondenza tra tasto premuto e tastiera.Insomma: se ci sono disturbi sulla linea della stessa frequenza del clock della tastiera, allora... nada. Se su quella frequenza ci sono pochi disturbi, si può procedere filtrando le altre sequenze e qualcosa si può ricavare.http://www.youtube.com/watch?v=jm-sVgcSHx0
        • XYZ scrive:
          Re: loggin da rete elettrica (bufala?)
          - Scritto da: Quello Li
          Teoricamente è possibile: la tastiera ps lavora
          con un clock ben preciso, se analizzando lo
          spettro di frequenze isoli la giusta frequenza,
          pur di avere un buon rapporto segnale rumore, si
          potrebbe ricostruire qualcosa (molto
          complicato).

          Se ad esempio però attacchi due pc con due
          tastiere, hai molte più difficoltà,perchè non sai
          la corrispondenza tra tasto premuto e
          tastiera.

          Insomma: se ci sono disturbi sulla linea della
          stessa frequenza del clock della tastiera,
          allora... nada. Se su quella frequenza ci sono
          pochi disturbi, si può procedere filtrando le
          altre sequenze e qualcosa si può
          ricavare.

          http://www.youtube.com/watch?v=jm-sVgcSHx0Ok grazie dell'hint!
    • Newton scrive:
      Re: loggin da rete elettrica (bufala?)
      - Scritto da: Nome
      più che altro a me sembra una bufala... che
      relazione c'è tra un tasto premuto e
      l'alimentazione
      elettrica!?Funziona con PS2 e funziona perche' c'e' la messa a terra che fa da amplificazione, con una tastiera usb non funzionerebbe e manco con quella di un laptop. Qui l'attacco usa altri mezzi, ovvero attraverso le vibrazioni emesse da un laptop alla pressione di un tasto e identificate attraverso un laser.
  • rejetto scrive:
    funziona?
    ma qualcuno ha *dimostrato* l'efficacia di tali tecniche?dall'articolo sembra di no.
    • gohan scrive:
      Re: funziona?
      dopo aver visto ricostruire l'immagine di un LCD catturando il campo elettromagnetico che produce un suo specifico componente devo dire che a questo punto non mi sorprenderebbe più nulla: in termini di cattura del segnale della tastiera ci può stare, però sinceramente il sw capace di analizzare queste informazioni credo potrebbe diventare un po' più costoso degli 80$ iniziali.
  • ma noooo scrive:
    x la redazione
    Avete anticipato un po troppo.....il 1 aprile settimana prossima.....
  • MementoMori scrive:
    ma non basterebbe..
    ..un gruppo di continuità per eliminare la possibilità di logging via rete elettrica?
    • XYZ scrive:
      Re: ma non basterebbe..
      - Scritto da: MementoMori
      ..un gruppo di continuità per eliminare la
      possibilità di logging via rete
      elettrica?Nono, l'alimentatore già basta.. :)
  • dimbo scrive:
    porc... allora niente ps/2 ?
    a me andava tanto tanto bene...
Chiudi i commenti