Tutta l'Italia in rete?

Lo dice Eurostat


Roma – L’osservatorio europeo Eurostat assegna dei buoni “voti” all’Italia per quanto riguarda la diffusione dell’accesso ad Internet e lo sviluppo della banda larga: i dati 2003 indicano che il 42 per cento delle abitazioni dispone di una connessione alla rete contro il 41 per cento della media europea. In testa, in questa classifica, ci sono la Danimarca (64 per cento), l’Olanda (59) e il Regno Unito (55).

Sul fronte della banda larga in tutta Europa nel 2003 si è segnalato un salto in avanti e in Italia il numero di linee attivate rispetto alla popolazione è salito dal 2,8 al 6,1 per cento, sotto la media europea del 7,6 per cento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti